La denuncia più veloce del west

Area dedicata alla discussione di qualsiasi argomento riguardante l'aviazione in generale, ma comunque attinente al mondo del volo

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4680
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: La denuncia più veloce del west

Messaggio da sardinian aviator » 9 giugno 2014, 15:59

Gliding Bricola ha scritto:
La risposta non mi piace perchè non è tecnicamente esauriente.
Posso essere in grado oppure no di confutare (tecnicamente) ma se sono convinto che il volo in quello stato è pericoloso, che c...o ci sto a fare ancora lì. Scendo di corsa!
Le cose mi sembrano un pochino più complesse. Ed apro un'altra parentesi legata alla prima frase. Che fare quando io SO che la mia domanda è giusta e la risposta è sbagliata? Quando io sono un tecnico/collega/esperto, insomma so il fatto mio , ed il mio pilota mi prende invece da passeggero qualunque?
Esperienza personale: volo di linea su micro compagnia regionale operato con Cessna 414. Dopo il rifornimento alla pompa di 100LL c'è l'imbarco e la messa in moto, ma dal finestrino vedo che il tappo della benzina non è stato rimesso al posto suo e penzola attaccato alla catenella. Mi alzo e vado in cockpit dove con la massima gentilezza possibile parlo col Cpt. Sorpesa, incredulità, panico. A fine volo le scuse e un sommesso "grazie.... ma farà rapporto"? Mi sto ancora chiedendo cosa avrei fatto se il Cpt mi avesse urlato di sedermi e non rompergli gli amici di maria.
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4691
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: La denuncia più veloce del west

Messaggio da Valerio Ricciardi » 9 giugno 2014, 16:32

Alberto.c ha scritto:
Gliding Bricola ha scritto:Ho fatto la domanda. Ho avuto la risposta.
La risposta non mi piace perchè è stata supponente. Faccio un esposto per questo?
Fermo restando che è assurdo querelare per questo, specialmente perché
la denuncia ricade sul comandante che sicuramente non ha colpe (...) di fronte ad un pax sicuramente romp*****i non poteva evitare la presa per il c**o della verniciatura (...) ???????
Ecco, questa è una buona domanda.
Se tratti da deficiente uno che è preoccupato di una cosa, che sia infondata o meno, quello si preoccupa ancora di più e IN PIU' si indispettisce.

Dirgli "guardi, è una spolveratina di minimo spessore in un punto solo dell'ala, guardi la superficie totale portante delle due ali ed immagini se può creare problemi, piccole imperfezioni di deghiacciamento ne capitano spessissimo, ma il problema del ghiaccio è altro, in altri climi e con altre condizioni meteo, fossimo stati un aereo ad alto carico alare con ala supercritica che partiva da Novosibirsk era tutta un'altra storia, stia tranquillo, ...e poi scusi... siamo in volo anche noi con lei, mica siamo matti, no?" era tanto difficile?
Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
Giovanni Falcone

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12037
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: La denuncia più veloce del west

Messaggio da AirGek » 9 giugno 2014, 16:47

Valerio, anni fa ci fu un caso ad Alghero (uscito anche sul giornale) dove un aereo ghiacciò di notte e fu costretto ad aspettare al sole (la storia piu' divertente vuole che l'aereo si spostava per stare sempre al sole) perche' l'aeroporto non era dotato di attrezzature per lo sghiacciamento. Beh parlando con un AV mi disse che non capiva come mai dovette attendere al sole per sghiacciarsi visto che l'aereo ha i dispositivi anti-ghiaccio...

Che risposta vuoi che possa dare un av?

Poi scusami se prendo un granchio nell'interpretare la tua risposta come seria e senza sarcasmo, ma io non ci penso neanche a dover impiegare anche solo 1' ad usare terminoni per rafforzare la mia credibilità e perchè un semplice stia tranquillo, è tutto nei limiti, non c'è alcun pericolo non ti basta.
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Avatar utente
Gliding Bricola
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 288
Iscritto il: 1 giugno 2011, 23:32

Re: La denuncia più veloce del west

Messaggio da Gliding Bricola » 9 giugno 2014, 17:01

sardinian aviator ha scritto:
Gliding Bricola ha scritto:
La risposta non mi piace perchè non è tecnicamente esauriente.
Posso essere in grado oppure no di confutare (tecnicamente) ma se sono convinto che il volo in quello stato è pericoloso, che c...o ci sto a fare ancora lì. Scendo di corsa!
Le cose mi sembrano un pochino più complesse. Ed apro un'altra parentesi legata alla prima frase. Che fare quando io SO che la mia domanda è giusta e la risposta è sbagliata? Quando io sono un tecnico/collega/esperto, insomma so il fatto mio , ed il mio pilota mi prende invece da passeggero qualunque?
Esperienza personale: volo di linea su micro compagnia regionale operato con Cessna 414. Dopo il rifornimento alla pompa di 100LL c'è l'imbarco e la messa in moto, ma dal finestrino vedo che il tappo della benzina non è stato rimesso al posto suo e penzola attaccato alla catenella. Mi alzo e vado in cockpit dove con la massima gentilezza possibile parlo col Cpt. Sorpesa, incredulità, panico. A fine volo le scuse e un sommesso "grazie.... ma farà rapporto"? Mi sto ancora chiedendo cosa avrei fatto se il Cpt mi avesse urlato di sedermi e non rompergli gli amici di maria.
Secondo me, se il passeggero è del settore ed è competente per giudicare la presunta anomalia, nel caso di risposte tecnicamente insoddisfacenti le confuta, fa presente che notificherà alle autorità competenti detta anomalia (magari citando anche queste autorità in modo corretto, dimostrando di non parlare a vanvera) e se ritiene ancora il volo a rischio scende, oppure no, a seconda del suo giudizio sulla gravità dell'anomalia. Ma segnala la cosa.

Nel nostro caso il passeggero riteneva di essere a rischio ma non aveva le competenze per quantificare questo rischio.
Non ha accettato la risposta fornita (magari anche fornita in malo modo) però ha accettato di mettere la sua vita in mano ai piloti, nonostante il rischio percepito.
E quando è sceso dal volo, dimostrando evidentemente che la sua valutazione del rischio non era corretta, invece di approfondire il perchè la sua percezione non fosse corretta è passato all'esposto.

Sarebbe un po' come se il pauroso di turno si allarmasse perchè l'aereo "abbaia" (non mi ricordo più qual'è l'impianto che fa questo rumore) e, non convinto dalle spiegazioni dell'equipaggio, facesse un esposto alla magistratura per il rischio che ha corso.

Mi rendo conto, però, che mentre il pauroso generalmente riconosce di non essere competente, e una volta sceso dall'aereo e "scampato" il pericolo non si mette ad adire a vie legali, il nostro passeggero forse si riteneva abbastanza competente, comunque più dell'equipaggio, e allora non resta che sperare che il magistrato (o il suo CTU) abbia abbastanza buonsenso.

edit/.../
Leonardo

Se l'uomo fosse stato creato per volare avrebbe avuto più soldi!

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4691
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: La denuncia più veloce del west

Messaggio da Valerio Ricciardi » 9 giugno 2014, 17:26

Gliding Bricola ha scritto: Nel nostro caso il passeggero riteneva di essere a rischio ma non aveva le competenze per quantificare questo rischio. Non ha accettato la risposta fornita (magari anche fornita in malo modo) però ha accettato di mettere la sua vita in mano ai piloti, nonostante il rischio percepito. E quando è sceso dal volo, dimostrando evidentemente che la sua valutazione del rischio non era corretta, invece di approfondire il perché la sua percezione non fosse corretta è passato all'esposto.
Probabilmente perché essendosi sentito preso in giro, ha pensato di averla sfangata ma di aver rischiato perché nessuno gli aveva dato retta.
Gliding Bricola ha scritto: il nostro passeggero forse si riteneva abbastanza competente, comunque più dell'equipaggio
Secondo me assolutamente no, si è sentito piccato sulla base di come si sono interfacciati con lui. La comunicazione è importante.
Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
Giovanni Falcone

tiziano79
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1466
Iscritto il: 14 maggio 2012, 10:10
Località: Roma

Re: La denuncia più veloce del west

Messaggio da tiziano79 » 10 giugno 2014, 23:44

comunque con sicurezza nn si sa cos'e' quella roba?
Occhio...

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11151
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: La denuncia più veloce del west

Messaggio da flyingbrandon » 11 giugno 2014, 0:28

tiziano79 ha scritto:comunque con sicurezza nn si sa cos'e' quella roba?
:shock: :shock: :shock: :shock:

Per gli altri... mi sono perso qualcosa forse...ma dove avete letto che l'equipaggio gli ha risposto male?
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

anonymous12345

Re: R: La denuncia più veloce del west

Messaggio da anonymous12345 » 11 giugno 2014, 6:03

tiziano79 ha scritto:comunque con sicurezza nn si sa cos'e' quella roba?
è brina...
aspetta ottobre/novembre, ti ritroverai con un'automobile che potrebbe precipitare per presenza di ghiaccio sul cofano/tettuccio...

tiziano79
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1466
Iscritto il: 14 maggio 2012, 10:10
Località: Roma

Re: La denuncia più veloce del west

Messaggio da tiziano79 » 11 giugno 2014, 6:59

Erano ipotesi...
Occhio...

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12037
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: La denuncia più veloce del west

Messaggio da AirGek » 11 giugno 2014, 10:24

Avrebbero dovuto prelevarne un campione finchè erano in tempo. #-o
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

willy73
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 515
Iscritto il: 10 settembre 2009, 16:00
Località: Milano

Re: La denuncia più veloce del west

Messaggio da willy73 » 11 giugno 2014, 11:13

Alcune considerazioni in ordine sparso:
- è chiaro che in questo paese il messaggio che un avviso di garanzia è una GARANZIA di chi lo riceve (nel senso che può nominare esperti che verifichino insieme a quelli del giudice per evitare che il processo glielo facciano senza che lui manco ne sappia niente) non passerà mai...
- io non mi sarei preoccupato, ma magari il passeggero era timoroso: io non so con che tono e in che modo gli abbia risposto l'equipaggio, ma certamente dopo la risposta dell'azienda che non era ghiaccio ma difetto di verniciatura non posso biasimarlo di essersi sentito preso per i fondelli (e probabilmente anche i magistrati si sono sentiti così),
- io ho profondo rispetto per i piloti ma la teoria che sul loro giudizio si possa sempre e comunque mettere la mano sul fuoco non ha valore universale: 1) il pilota è un essere umano, quel giorno per n motivi il suo giudizio potrebbe essere offuscato o comunque diverso dagli altri (è stanco, ha appena ricevuto una brutta notizia, è preoccupato per il figlio che sta male, il suo matrimonio sta andando in pezzi, forse è il suo ultimo volo con quella compagnia che sta fallendo ecc.), 2) come gli stessi piloti sottolineano, molto spesso ricevono direttive che potrebbero portarli a giudicare con più leggerezza regole di sicurezza per evitare di finire nella lista dei cattivi (partire con meno carburante per risparmiare o perché meglio rifornirsi da un'altra parte, tentare 3 volte l'atterraggio perché andare all'alternato potrebbe creare problemi alla compagnia, rimandare una riparazione per tornare alla base e farla lì, perdere 1 ora a fare il deicing per una chiazzetta che probabilmente non cererà problemi quando magari si è già in ritardo - se non ricordo male 1 delle concause dell'incidente della spanair fu anche lo stress dei piloti visto il lungo ritardo accumulatosi per gli interventi tecnici sull'a/m), 3) per quanto abbia stima dei piloti, in qualunque figura professionale c'è sempre (magari non sempre, solo in qualche occasione) l'arrogante, il tracotante, il so tutto io, quello che è "er manico" ecc., mi pare che l'incidente di WJ a Palermo per non parlare di quello di Tenerife dimostrino che il rischio di sottovalutare qualcosa in virtù della confidenza nelle proprie capacità possa comunque esserci anche tra i piloti

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11151
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: La denuncia più veloce del west

Messaggio da flyingbrandon » 11 giugno 2014, 11:35

willy73 ha scritto: - io ho profondo rispetto per i piloti ma la teoria che sul loro giudizio si possa sempre e comunque mettere la mano sul fuoco non ha valore universale:
Mi quoti un solo passaggio dove qualcuno ha fatto intendere questo?
Se vuoi anche dove qualcuno ha detto che uno qualsiasi non deve far notare qualcosa che non lo convince?
Grazie!
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: La denuncia più veloce del west

Messaggio da bulldog89 » 11 giugno 2014, 11:37

La denuncia è surreale, ma lo è ancor di più questa discussione.

Riguardo all'avviso di garanzia: sarà pur a garanzia di chi lo riceve, ma intanto il pilota è stato denunciato e messo sotto indagine. Bella garanzia.

Anche perché il pilota è un essere umano ne hanno piazzati DUE nel cockpit, e l'aver visto "Indagini ad alta quota" ed una video denuncia fatta da alcuni piloti olandesi non fornisce competenze nel valutazione del fattore umano. Anzi.

Avatar utente
rex91
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 740
Iscritto il: 19 settembre 2007, 0:20
Località: Palermo-Sicilia

Re: La denuncia più veloce del west

Messaggio da rex91 » 11 giugno 2014, 12:02

Oltre alla denuncia, la cosa che mi sconcerta è l'articolo di giornale... anzi, giornaletto.
"Il volo Torino Napoli poteva precipitare?"

Non commento che è meglio.
"...la comitiva, guidata da Fantozzi che era il capogruppo (e anche il più insidiato dal vino) prese posto in un terrificante trimotore Savoia Marcheti in tela cerata. Unico inconveniente: Fantozzi aveva perso i biglietti dell'intero gruppo. Ma il pilota era così preoccupato per il decollo (risultò poi che l'aereo era fermo da una trentina d'anni) che non vi diede gran peso e li accettò sulla fiducia..."

willy73
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 515
Iscritto il: 10 settembre 2009, 16:00
Località: Milano

Re: La denuncia più veloce del west

Messaggio da willy73 » 11 giugno 2014, 12:09

flyingbrandon ha scritto:
willy73 ha scritto: - io ho profondo rispetto per i piloti ma la teoria che sul loro giudizio si possa sempre e comunque mettere la mano sul fuoco non ha valore universale:
Mi quoti un solo passaggio dove qualcuno ha fatto intendere questo?
Se vuoi anche dove qualcuno ha detto che uno qualsiasi non deve far notare qualcosa che non lo convince?
Grazie!
Ciao!
nel momento in cui, come hanno scritto molti, si afferma che il passeggero deve comunque stare zitto e fidarsi perché prima di partire l'aereo è stato ispezionato e chi lo ha ispezionato, ha studiato, viene controllato ogni 6 mesi, ha esperienza ecc. Che sono peraltro tutte cose vere e sacrosante, ma che non garantiscono MAI la possibilità di escludere una valutazione non dico sbagliata ma magari non del tutto corretta.

tiziano79
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1466
Iscritto il: 14 maggio 2012, 10:10
Località: Roma

Re: La denuncia più veloce del west

Messaggio da tiziano79 » 11 giugno 2014, 12:12

Quoto.
Occhio...

bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: La denuncia più veloce del west

Messaggio da bulldog89 » 11 giugno 2014, 12:14

willy73 ha scritto:nel momento in cui, come hanno scritto molti, si afferma che il passeggero deve comunque stare zitto e fidarsi perché prima di partire l'aereo è stato ispezionato e chi lo ha ispezionato, ha studiato, viene controllato ogni 6 mesi, ha esperienza ecc. Che sono peraltro tutte cose vere e sacrosante, ma che non garantiscono MAI la possibilità di escludere una valutazione non dico sbagliata ma magari non del tutto corretta.
Io però adesso, dopo giorni a leggere ste storie vorrei che i sostenitori di questa tesi rispondano ad una domanda:

Se il passeggero fa la sua osservazione all'equipaggio e i piloti rivalutano la situazione giungendo alla stessa conclusione di prima, cosa succede? Che il passeggero procede con una denuncia perché l'equipaggio non ha cambiato idea?

Perché mi sembra che sia successo proprio questo.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11151
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: La denuncia più veloce del west

Messaggio da flyingbrandon » 11 giugno 2014, 12:15

willy73 ha scritto: perdere 1 ora a fare il deicing per una chiazzetta che probabilmente non cererà problemi quando magari si è già in ritardo -
In attesa della tua risposta al post precedente mi preme rispondere a questo pezzo perché è proprio cannato.
Anche negli errori NON esiste che l'equipaggio parta per qualcosa che PROBABILMENTE non creerà problemi. NON esiste. Quando fai un errore, e valuti male qualcosa, parti con la CONVINZIONE che non ci saranno problemi. E qua si allaccia anche questo post "surreale"...se quella cosa è già stata valutata e non è una dimenticanza o una svista...il discorso finisce lì...in due piloti più la tecnica hanno ritenuto che non fosse necessario NON perché probabilmente NON creerà problemi....ma perché SICURAMENTE sarà così. Il punto che sfugge a chi continua a rispondere nello stesso modo è che una volta accertata la NON svista ma vuoi mettere in dubbio la valutazione tecnica di un team di lavoro dovresti, come minimo, avere competenze tecniche...se non ti fidi....scendi...prendi il volo dopo. Tutti i discorsi generici sul fatto che i piloti siano umani...che possano sbagliare etc etc....sono correttissimi....ma non c'entrano na mazza con la discussione e , pe nos, che nessuna persona al mondo pensi qualcosa di diverso. Altrimenti non mi spiegherei come al posto dell'uomoragno e superman non si mettessero a vendere "piloti".... :mrgreen:


P.S. Anche quello della riparazione e del carburante è un discorso più articolato di cui abbiamo parlato più volte...e non riprendo questi punti altrimenti non finisce più...
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11151
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: La denuncia più veloce del west

Messaggio da flyingbrandon » 11 giugno 2014, 12:16

willy73 ha scritto: nel momento in cui, come hanno scritto molti, si afferma che il passeggero deve comunque stare zitto e fidarsi perché prima di partire l'aereo è stato ispezionato e chi lo ha ispezionato, ha studiato, viene controllato ogni 6 mesi, ha esperienza ecc. Che sono peraltro tutte cose vere e sacrosante, ma che non garantiscono MAI la possibilità di escludere una valutazione non dico sbagliata ma magari non del tutto corretta.
ti spiace trovarmelo? Perché non è stato detto questo. MAI!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

tiziano79
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1466
Iscritto il: 14 maggio 2012, 10:10
Località: Roma

Re: La denuncia più veloce del west

Messaggio da tiziano79 » 11 giugno 2014, 12:17

Magari nn succede nulla ma continua ad approfondire la cosa una volta sbarcato..
Occhio...

bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: La denuncia più veloce del west

Messaggio da bulldog89 » 11 giugno 2014, 12:22

tiziano79 ha scritto:Magari nn succede nulla ma continua ad approfondire la cosa una volta sbarcato..
Certo! E l'approfondimento avviene denunciando il comandante...che grandi studi, meriterebbe una laurea ad honorem sto passeggero...

Invece la remotissima ipotesi che SI SIA SBAGLIATO LUI quando ha intenzione di considerarla?

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11151
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: La denuncia più veloce del west

Messaggio da flyingbrandon » 11 giugno 2014, 12:24

bulldog89 ha scritto:
tiziano79 ha scritto:Magari nn succede nulla ma continua ad approfondire la cosa una volta sbarcato..
Certo! E l'approfondimento avviene denunciando il comandante...che grandi studi, meriterebbe una laurea ad honorem sto passeggero...

Invece la remotissima ipotesi che SI SIA SBAGLIATO LUI quando ha intenzione di considerarla?
MAI! Come scritto in un post sopra se dovesse decadere tutto direbbe che Hanno insabbiato....non ho proprio dubbi a riguardo...comunque sto sensibilizzando l'ambiente...magari poi dovrà occuparsi della sua di denuncia... :roll:
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

tiziano79
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1466
Iscritto il: 14 maggio 2012, 10:10
Località: Roma

Re: La denuncia più veloce del west

Messaggio da tiziano79 » 11 giugno 2014, 12:28

La denuncia e' sbagliata ed esagerata lo ripeto. Ma qui si contesta dall inizio di questa discussione che uno non deve approfondire perche DEVE assolutamente e in ogni caso prendere la risposta e stare zitto e mosca. Sicuramente al 99.999 per cento ha ragione l equipaggio ma perche nn posso chiedere ad altri esperti il loro parere? Ma nn vi e' mai capitato di avere una diagnosi medica e di voler sentire un altro parere da un altro professionista? Ma dai su...
Occhio...

bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: La denuncia più veloce del west

Messaggio da bulldog89 » 11 giugno 2014, 12:31

tiziano79 ha scritto:La denuncia e' sbagliata ed esagerata lo ripeto. Ma qui si contesta dall inizio di questa discussione che uno non deve approfondire perche DEVE assolutamente e in ogni caso prendere la risposta e stare zitto e mosca. Sicuramente al 99.999 per cento ha ragione l equipaggio ma perche nn posso chiedere ad altri esperti il loro parere? Ma nn vi e' mai capitato di avere una diagnosi medica e di voler sentire un altro parere da un altro professionista? Ma dai su...
Certo (e due)! Perché questi non meglio identificati "altri esperti" sapranno valutare la situazione sicuramente meglio dell'equipaggio guardando due foto fatte con il cellulare...

La leggera differenza con la diagnosi medica è che questo alla fine è atterrato sano e salvo, mentre con la diagnosi non hai la controprova che sia quella corretta.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11151
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: La denuncia più veloce del west

Messaggio da flyingbrandon » 11 giugno 2014, 12:33

tiziano79 ha scritto:La denuncia e' sbagliata ed esagerata lo ripeto. Ma qui si contesta dall inizio di questa discussione che uno non deve approfondire perche DEVE assolutamente e in ogni caso prendere la risposta e stare zitto e mosca. Sicuramente al 99.999 per cento ha ragione l equipaggio ma perche nn posso chiedere ad altri esperti il loro parere? Ma nn vi e' mai capitato di avere una diagnosi medica e di voler sentire un altro parere da un altro professionista? Ma dai su...
Tiziano...di questa discussione non hai capito nulla se affermi ciò che hai affermato....perchè è PROPRIO DELLA DENUNCIA che fin dall'inizio parliamo.
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

willy73
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 515
Iscritto il: 10 settembre 2009, 16:00
Località: Milano

Re: La denuncia più veloce del west

Messaggio da willy73 » 11 giugno 2014, 12:44

bulldog89 ha scritto:
willy73 ha scritto:nel momento in cui, come hanno scritto molti, si afferma che il passeggero deve comunque stare zitto e fidarsi perché prima di partire l'aereo è stato ispezionato e chi lo ha ispezionato, ha studiato, viene controllato ogni 6 mesi, ha esperienza ecc. Che sono peraltro tutte cose vere e sacrosante, ma che non garantiscono MAI la possibilità di escludere una valutazione non dico sbagliata ma magari non del tutto corretta.
Io però adesso, dopo giorni a leggere ste storie vorrei che i sostenitori di questa tesi rispondano ad una domanda:

Se il passeggero fa la sua osservazione all'equipaggio e i piloti rivalutano la situazione giungendo alla stessa conclusione di prima, cosa succede? Che il passeggero procede con una denuncia perché l'equipaggio non ha cambiato idea?

Perché mi sembra che sia successo proprio questo.
Ma sai, è difficile risponderti, in quanto non l'ho fatta io la denuncia e io non l'avrei neanche fatta (non mi sarei neppure allarmato a dire la verità) per cui ti posso rispondere solo con illazioni, magari ha avuto una risposta che non lo ha convinto, o forse è un rompirazzi (come ne è pieno il mondo): l'unica cosa che contesto è la risposta della verniciatura, o mi dici è brina/ghiaccio che non causa problemi o la levi, se mi racconti una balla mi viene da pensare che ci avevo visto giusto e che ti stai :specchio: :specchio:

tiziano79
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1466
Iscritto il: 14 maggio 2012, 10:10
Località: Roma

Re: La denuncia più veloce del west

Messaggio da tiziano79 » 11 giugno 2014, 12:50

Se io non ho capito nulla tu nn leggi bene i post.piu di una volta mi e' stato contestato il fatto che io possa solo lontanamente mettere in dubbio la parola dell equipaggio e che me la dovevo "far bastare " e basta. E' questo che nn mi va bene. Rileggi con piu attenzione...
Occhio...

willy73
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 515
Iscritto il: 10 settembre 2009, 16:00
Località: Milano

Re: La denuncia più veloce del west

Messaggio da willy73 » 11 giugno 2014, 12:54

flyingbrandon ha scritto:
willy73 ha scritto: nel momento in cui, come hanno scritto molti, si afferma che il passeggero deve comunque stare zitto e fidarsi perché prima di partire l'aereo è stato ispezionato e chi lo ha ispezionato, ha studiato, viene controllato ogni 6 mesi, ha esperienza ecc. Che sono peraltro tutte cose vere e sacrosante, ma che non garantiscono MAI la possibilità di escludere una valutazione non dico sbagliata ma magari non del tutto corretta.
ti spiace trovarmelo? Perché non è stato detto questo. MAI!
Traspare dalla maggior parte dei post, comunque alcuni esempi
Fabio Airbus ha scritto:Però dopo la risposta, la storia finisce lì. Nessuno sta dicendo che non ti devi porre la domanda, ma dopo aver avuto la risposta il tutto finisce lì. L'errore sta dove si inizia a dubitare della risposta data.
MD82_Lover ha scritto:In un momento storico in cui chiunque deve dimostrare di sapere e si deve anche parare il c**o, e allora via con le super-specializzazioni, gli aggiornamenti, le Joint Commission e le Joint Venture, il top del top in qualunque settore con tanto di evidenze scientifiche, statistiche, ricerche, certificazioni e controcertificazioni con i controfiocchi e i controcazzi, accreditamenti vari...e devi chiedere agli esperti??
Ma sei attorniato da esperti...rilassati... :mrgreen:
Alberto.c ha scritto:
Fermo restando che è assurdo querelare per questo, specialmente perché
la denuncia ricade sul comandante che sicuramente non ha colpe, il passeggero
incompetente in materia doveva sicuramente accontentarsi di quanto detto dagli AV.
Allora io vi dico, non preoccupatevi della denuncia, chi la analizzerà ha studiato giurisprudenza, ha molta esperienza sia di diritto sia di rompirazzi seriali che denunciano qualsiasi cosa, quindi statevene buoni e attendete l'archiviazione, o forse avere visto law and order vi a pensare di saperne di più di un magistrato?
Amen

bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: La denuncia più veloce del west

Messaggio da bulldog89 » 11 giugno 2014, 13:06

willy73 ha scritto:Allora io vi dico, non preoccupatevi della denuncia, chi la analizzerà ha studiato giurisprudenza, ha molta esperienza sia di diritto sia di rompirazzi seriali che denunciano qualsiasi cosa, quindi statevene buoni e attendete l'archiviazione, o forse avere visto law and order vi a pensare di saperne di più di un magistrato?
Amen
Scusa?
Una denuncia penale può avere conseguenze devastanti per un pilota, anche se in questo caso sembrerebbe essere finito in buone mani.

Statevene buoni? Ma chi? Statevene buoni voi, figli delle denunce made in USA.

Il caro passeggero in questione ha avuto molte risposte:
-risposta 1: l'equipaggio ha considerato l'aereo safe e stanno decollando
-risposta 2: anche dopo la mia domanda considerano l'aereo safe
-risposta 3: la compagnia dice che è un problema di verniciatura (magari non hanno nemmeno capito di che parte d'ala stesse parlando; anche qui sul forum qualcuno si è fatto confondere)

Cosa voleva, la dichiarazione scritta e firmata che l'aereo era sicuro? No, perché nel caso c'è anche quella...

Gli altri utenti hanno detto che hai tutto il diritto di chiedere, ma dopo la risposta #2 potresti anche metterti l'anima in pace.

Comunque continuate così, mi raccomando...sai quanti millisecondi ci si mette ad inserire nelle policy di compagnia che il comandante può sbarcare un passeggero che fa domande per prevenire eventuali denunce?

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12037
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: La denuncia più veloce del west

Messaggio da AirGek » 11 giugno 2014, 13:10

tiziano79 ha scritto:La denuncia e' sbagliata ed esagerata lo ripeto. Ma qui si contesta dall inizio di questa discussione che uno non deve approfondire perche DEVE assolutamente e in ogni caso prendere la risposta e stare zitto e mosca. Sicuramente al 99.999 per cento ha ragione l equipaggio ma perche nn posso chiedere ad altri esperti il loro parere? Ma nn vi e' mai capitato di avere una diagnosi medica e di voler sentire un altro parere da un altro professionista? Ma dai su...
Metti che ci fosse stato un altro pilota a bordo. Sicuro sicuro che nel caso avesse risposto anche lui che era tutto ok non sarebbe stato accusato di cameratismo per non far fare brutta figura al collega?

Quando c'è la malafede c'è poco da fare.
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

tiziano79
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1466
Iscritto il: 14 maggio 2012, 10:10
Località: Roma

Re: La denuncia più veloce del west

Messaggio da tiziano79 » 11 giugno 2014, 13:16

Ma perche deve passare per forza che uno e' un cogl rompic se vuole approfondire ancora e' un italiota presuntuoso e ignorante?
Occhio...

bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: La denuncia più veloce del west

Messaggio da bulldog89 » 11 giugno 2014, 13:39

Tiziano Dio santo, se voglio approfondire un argomento apro un libro, non sporgo denuncia!

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11151
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: La denuncia più veloce del west

Messaggio da flyingbrandon » 11 giugno 2014, 13:40

tiziano79 ha scritto:Se io non ho capito nulla tu nn leggi bene i post.piu di una volta mi e' stato contestato il fatto che io possa solo lontanamente mettere in dubbio la parola dell equipaggio e che me la dovevo "far bastare " e basta. E' questo che nn mi va bene. Rileggi con piu attenzione...
io ho letto con attenzione. Difficile che tu possa rispondere alle domande che ti abbiamo fatto se non hai capito che il problema è la denuncia e non il dubbio...ma per farti un favore ti incollo dei passaggi...quasi tutti miei perché io sono responsabile di ciò che dico e, anche con me sei andato avanti a rispondere nello stesso modo...ma in mezzo ci sono anche altri pareri tecnici. Spero di aver fatto cosa gradita....
flyingbrandon ha scritto:P.S. Apprezzo sempre e incentivo a segnalare qualcosa che sembra strano perché non si sa mai. E mi fa piacere anche spiegare la "stranezza" al passeggero di turno...è capitato. Ma questa , davvero, è follia...
flyingbrandon ha scritto: Un conto è notare qualcosa di insolito....vedi qualcosa a penzoloni...qualche possibile dimenticanza, un rumore strano....è sempre possibile ed è sempre opportuno avvisare l’equipaggio.
flyingbrandon ha scritto: e quando ti viene risposto che è tutto ok...se decidi di andare avanti con un esposto significa che pensi che la tua opinione, basata sulla tue conoscenze e la tua esperienza sia superiore di quella di un pool di professionisti che hanno analizzato il tutto prima di te (ecco la presunzione) . Ora...vuoi proseguire? Bene...allora farei in modo che il tuo portafoglio subisca una notevole perdita se non ha alcuna base…
flyingbrandon ha scritto: ....Tizià...dimenticavo...giusto per non essere solo fuori dal coro....se mi passi in privato i tuoi dati e mi fai sapere per chi lavori, in un transito abbastanza lungo potrei fare anche io un esposto per imperizia o negligenza nei tuo confronti...soprattutto se ignoro il tuo settore...così viene più facile. Se non avessi responsabilità alcuna potrei provare alla GdF...sai com'è con tutta l'evasione che c'è...tanto non penso tu abbia niente da nascondere...e io ci tengo alla correttezza e alla preparazione dei nostri cittadini... così tu dormi sonni tranquilli e io mi sento a posto con me stesso....che ne dici? così difendiamo insieme il nostro diritto di dire la nostra...
bulldog ha scritto:Caro Tiziano, tu trascuri un piccolo ed insignificante particolare...
L'equpaggio ha risposto alla sua domanda.

Solo che evidentemente l'aspirante eroe dall'alto della sua ignoranza ha pensato bene che l'equipaggio si sbagliasse.
sigmet ha scritto:Tiziane' , sono d'accordo con te. Tu pax minkione non sai una cippa di cosa stai parlando ma fai ugualmente una domanda che poi non e' una domanda ma una affermazione. OK, ci sta. Anzi qualche volta (lo 0,0000000001%) le segnalazioni di qualche pax hanno evidenziato problemi reali.
Ma li si doveva fermare il Sig Coppa che dopo la cortese risposta dell'equipaggio invece di tornare a casa recitando un mantra ( "ho detto una ca***ta,ho detto una ca***ta, ho detto una ca..") ha deciso piuttosto di rompere le 00 al magistrato di turno facendogli vedere istagram. Piu' che di procurato allarme lo citerei per molestie..
flyingbrandon ha scritto: In questo post, il signor Maximilian è proprio un italiano medio, e Tiziano che non si rende conto che rispetto a Maximilian avrebbe chiesto su un forum di tecnici l'effettiva pericolosità o meno, non si sarebbe comportato da Italiano medio ma pensa di dover difendere il diritto di essere un italiano medio. Risponde come se qualcuno avesse detto qua che non si deve permettere di far notare qualcosa ad un pilota e non ha colto che il problema non è affatto l'aver paura di qualcosa che appare anomalo ma la convinzione che lo sia nonostante tutto.
flyingbrandon ha scritto: Questa non era da segnalare alla magistratura ma, semmai, ad organi competenti. In realtà, di fatto, non c'era da segnalare niente se non all'equipaggio, e una volta ricevuta conferma del fatto che fosse noto....che non fosse una dimenticanza, riconosciamo il nostro limite.
boh ha scritto: Ho fatto la domanda.
Ho avuto la risposta.
La risposta non mi piace perchè è stata supponente. Faccio un esposto per questo?

La risposta non mi piace perchè non è tecnicamente esauriente.
Posso essere in grado oppure no di confutare (tecnicamente) ma se sono convinto che il volo in quello stato è pericoloso, che c...o ci sto a fare ancora lì. Scendo di corsa! E se mi classificano unruly e non mi fanno più salire chissene...
boh...vedi tu Tiziano...non ti ho quotato in neretto i passaggi chiave di ogni quote ma, mi pare, siano evidenti....
In attesa di una tua risposta....
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11151
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: La denuncia più veloce del west

Messaggio da flyingbrandon » 11 giugno 2014, 13:49

willy73 ha scritto: Traspare dalla maggior parte dei post, comunque alcuni esempi
No...non direi proprio...se vuoi guarda ciò che ho scritto a Tiziano. Se voi due prendete altre conclusioni...non è un mio problema...io leggo ciò che c'è scritto...e non c'è scritto quello che sostenete. Nessuna teoria di perfezione....nessuna critica al far notare qualcosa di insolito o che appare tale.
Fabio Airbus ha scritto:Però dopo la risposta, la storia finisce lì. Nessuno sta dicendo che non ti devi porre la domanda, ma dopo aver avuto la risposta il tutto finisce lì. L'errore sta dove si inizia a dubitare della risposta data.
eh...questo conferma ciò che sostengo io non ciò che sostieni tu...
MD82_Lover ha scritto:In un momento storico in cui chiunque deve dimostrare di sapere e si deve anche parare il c**o, e allora via con le super-specializzazioni, gli aggiornamenti, le Joint Commission e le Joint Venture, il top del top in qualunque settore con tanto di evidenze scientifiche, statistiche, ricerche, certificazioni e controcertificazioni con i controfiocchi e i controcazzi, accreditamenti vari...e devi chiedere agli esperti??
Ma sei attorniato da esperti...rilassati... :mrgreen:

Non è precisamente un parere tecnico...e forse anche ironico....
Alberto.c ha scritto:
Fermo restando che è assurdo querelare per questo, specialmente perché
la denuncia ricade sul comandante che sicuramente non ha colpe, il passeggero
incompetente in materia doveva sicuramente accontentarsi di quanto detto dagli AV.

Anche qua si parla della denuncia...e di ciò che ha riportato l'equipaggio...e non di aver fatto male ad avvisare. Per mettere in dubbio un parere tecnico dovresti avere un parere altrettanto tecnico...penso...oppure chiedere a qualche altro tecnico. Quindi anche in questo caso non è l'averlo fatto notare...non è la ricerca di ulteriori pareri...ma la denuncia.
willy73 ha scritto:Allora io vi dico, non preoccupatevi della denuncia, chi la analizzerà ha studiato giurisprudenza, ha molta esperienza sia di diritto sia di rompirazzi seriali che denunciano qualsiasi cosa, quindi statevene buoni e attendete l'archiviazione, o forse avere visto law and order vi a pensare di saperne di più di un magistrato?
Amen
Nessuno ha mai detto questo. La denuncia non è esattamente una passeggiata di salute...ma come ho scritto all'inizio...è la presunzione nonostante tutto....che contesto....che mi fa paura...che una persona non si renda conto dei SUOI limiti ma solo di quelli altrui....
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

tiziano79
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1466
Iscritto il: 14 maggio 2012, 10:10
Località: Roma

Re: La denuncia più veloce del west

Messaggio da tiziano79 » 11 giugno 2014, 13:51

bulldog89 ha scritto:
tiziano79 ha scritto:A questo punto viva la modestia e l'autocritica...
E allora viva l'ignoranza e la presunzione.

Tu ed il fenomeno sapete quali sono le parti sensibili in materia di icing su un aereo? Lo spessore massimo accettabile in base al tipo di ghiaccio/posizione? Avete svolto dottorati di ricerca sulla degradazione delle performance aerodinamiche in seguito ad accrezione di ghiaccio? Sapete cosa sono le winter ops? Conoscete i vari tipi di trattamenti per la rimozione di ghiaccio/neve?

Siete in possesso di una licenza ATPL, con qualche migliaio di ore di volo al comando di macchine pesanti, in qualsiasi condizione meteo? Venite sottoposti a continuo recurrent training (ovviamente no, visto che non c'è nulla da tenere current...)? Seguite i training di compagnia? Siete presenti ai refresh stagionali sulle operazioni in condizioni di icing?

Tacete.

@AirGek: perché non aveva paura, voleva fare l'eroe. :mrgreen:
Il primo che ho trovato
Occhio...

Rispondi