Burocrazia

Area dedicata alla discussione di qualsiasi argomento riguardante l'aviazione in generale, ma comunque attinente al mondo del volo

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4849
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Burocrazia

Messaggio da sardinian aviator » 3 agosto 2014, 17:16

La foto è stata presa nel porto interno di Victoria (BC) nel 2009, ma la situazione è identica anche oggi. Un idrovolante ed un taxi galleggiante si incrociano a breve distanza. L'idro monomotore è certamente in servizio TPP. La superficie di involo non è delimitata da boe galleggianti o altri segnali tipo soglia ecc.... Non mi risulta esserci una TWR, o meglio all'imboccatura del porto c'è, ma sembrerebbe addetta esclusivamente al traffico navale. Il porto è usato anche da navi passeggeri di grossa stazza, tipo da crociera.
Mi chiedo quante e quali autorizzazioni, licenze, abilitazioni, permessi, nulla osta, sia per il mezzo aereo che per quello marittimo, sarebbero necessari in Italia per fare la stessa cosa ossia per condividere lo stesso spazio acqueo. Sempre che non sia tassativamente vietato di per sè. Tanto per dirne una: da noi è sempre vietato fare TPP col monomotore?
Allegati
Immagine 210.jpg
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
Vultur
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1385
Iscritto il: 16 ottobre 2011, 13:28

Re: Burocrazia

Messaggio da Vultur » 3 agosto 2014, 17:37

TPP è trasporto passeggeri?

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4849
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Burocrazia

Messaggio da sardinian aviator » 3 agosto 2014, 17:50

Vultur ha scritto:TPP è trasporto passeggeri?
Trasporto pubblico passeggeri
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
Vultur
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1385
Iscritto il: 16 ottobre 2011, 13:28

Re: Burocrazia

Messaggio da Vultur » 3 agosto 2014, 19:32

Dovrebbe trattarsi del Victoria Inner Harbour Airport, non dovrebbe essere addetto esclusivamente al traffico navale.
Forse gli idrovolanti finchè flottano si devono comportare come imbarcazioni e seguono le regole del traffico nautico anche senza le boe. Io non ho la patente nautica, ma ho trovato che (mi sembra proprio il caso della foto sopra): "Quando due unità a motore si incontrano con rotte opposte o quasi, ognuna accosti a dritta in modo da passare sulla sinistra dell'altra". (In pratica se ho capito si danno il rosso, cioè ognuno mostra all'altro la luce di navigazione rossa e infatti a me sembra che la scia sull'acqua del Taxi navale mostri proprio un accostata a dritta.

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4849
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Burocrazia

Messaggio da sardinian aviator » 3 agosto 2014, 20:34

Vultur ha scritto:Dovrebbe trattarsi del Victoria Inner Harbour Airport, non dovrebbe essere addetto esclusivamente al traffico navale.
Forse gli idrovolanti finchè flottano si devono comportare come imbarcazioni e seguono le regole del traffico nautico anche senza le boe. Io non ho la patente nautica, ma ho trovato che (mi sembra proprio il caso della foto sopra): "Quando due unità a motore si incontrano con rotte opposte o quasi, ognuna accosti a dritta in modo da passare sulla sinistra dell'altra". (In pratica se ho capito si danno il rosso, cioè ognuno mostra all'altro la luce di navigazione rossa e infatti a me sembra che la scia sull'acqua del Taxi navale mostri proprio un accostata a dritta.
A volte prima si postano dei messaggi e poi si va ad approfondire; è quasi sempre il mio caso :D Si tratta proprio del Victoria Inner Harbour Airport (YWH). Ho trovato le cartine ed ho scoperto che ha pure un FSS che accende dei segnali luminosi 60'' prima di ogni movimento. Ci sono due direttrici di decollo e atterraggio e dei canali di taxi e di scorrimento per le altre imbarcazioni. Il che non toglie che grosse navi ed idro condividono lo stesso canale. In linea di principio un aereo flottante si deve comportare come una imbarcazione, ma non ho idea delle difficoltà di manovra rispetto ad una barca. Comunque lì il traffico è fluido anche se fa una certa impressione essere seguiti a breve distanza da un'elica. Il senso del mio post tuttavia era quello di capire se la nostra proverbiale burocrazia avrebbe mai consentito un aeroporto come quello.
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
Vultur
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1385
Iscritto il: 16 ottobre 2011, 13:28

Re: Burocrazia

Messaggio da Vultur » 3 agosto 2014, 23:48

Credo culture troppo diverse per fare un paragone, è impossibile. Che è un FSS?

Avatar utente
vihai
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1163
Iscritto il: 9 ottobre 2006, 14:48

Re: Burocrazia

Messaggio da vihai » 4 agosto 2014, 16:42

Non so per quello che riguarda il TPP ma in Italia "siamo" dopo varie peripezie riusciti a far dichiarare ufficialmente a ENAC che un idrovolante è un aeromobile quando è in volo e un natante quando è sull'acqua, per cui segue tutte le regole e normative della navigazione.

Rispondi