Violentissima grandinata su un A330 Madrid-Baires, danni

Area dedicata alla discussione di qualsiasi argomento riguardante l'aviazione in generale, ma comunque attinente al mondo del volo

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4947
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Violentissima grandinata su un A330 Madrid-Baires, danni

Messaggio da Valerio Ricciardi » 11 settembre 2014, 7:22

Notizia stringata con poche foto, ma inquietanti...
Del radome chi se ne importa, i vetri del cocpit son blindati ,
mi sembra un severissimo test superato dai turbofan, piuttosto.

fonte: http://www.corriere.it/foto-gallery/est ... 3bce.shtml

Paura a bordo: tempesta di grandine danneggia l’Airbus in volo da Madrid verso l’Argentina

Momenti di paura a bordo dell’Airbus A330 di Air Europa, in volo martedì pomeriggio da Madrid a Buenos Aires: il grosso velivolo (con 230 passeggeri) è finito in mezzo a una forte tempesta di grandine e fulmini che ha danneggiato il muso e il parabrezza della cabina di pilotaggio. Nonostante le evidenti ammaccature, il pilota ha fatto scendere l’aereo in sicurezza all’aeroporto internazionale di Ezeiza, nella periferia di Buenos Aires. Il velivolo non potrà volare fin tanto che non verrà riparato. L’apparecchio ha incontrato i grossi chicchi di grandine a 25.000 piedi (7.620 metri), quando si è scatenata la tempesta, come documentato le immagini postate su Twitter dal direttore dell’associazione del personale tecnico Ricardo Cirrielli. «Sembrava come se ci mitragliassero addosso», ha raccontato ai media locali uno dei passeggeri
"The curve is flattening: we can start lifting restrictions now" = "The parachute has slowed our rate of descent: we can take it off now!"
Chesley Burnett "Sully" Sullenberger

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: Violentissima grandinata su un A330 Madrid-Baires, danni

Messaggio da FAS » 11 settembre 2014, 7:53

accidenti griderei al miracolo....medaglie d'oro per tutti e risarcimenti per i pax o magari pensioni a vita.


Il motore passa il test della tempesta di grandine durante la certificazione.



...quindi il test é gia stato superato non abbiamo dovuto aspettare questo evento....

i vetri dei cockpit non sono blindati, possono criccarsi, e spesso le microfratture non si vedono ad occhio nudo in ispezioni visuali, figuriamoci in foto. Comunque in questi casi le microfratture si propagano solo in caso di cicli di pressurizzazione, quindi una sola depressurizzazione (vista la quota) non porta alla catastrofe.

Il pericolo é in questi caso il bird strike in avvicinamento, perche il parabrezza potrebbe essere non integro e non essere piu in grado di resistere ad un eventuale bird strike. I nquesti casi flight safety non tiene infatti in considerazione di un accumulo di danno: danno da hail storm piu bird strike.....MA!....si punta sul fatto che abbiamo due parabrezza e due piloti e la casisstica che due uccelli colpiscono entrambi i parabrezza ammazzando entrambi i piloti é di 10 alla meno 9 per ora volata.......
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Fabio Airbus
FL 150
FL 150
Messaggi: 1519
Iscritto il: 26 ottobre 2012, 14:36
Località: Genova

Re: Violentissima grandinata su un A330 Madrid-Baires, danni

Messaggio da Fabio Airbus » 11 settembre 2014, 9:26

La prendiamo come se fosse la prova provata :mrgreen: !
Ogni tecnologia sufficientemente avanzata è indistinguibile dalla magia. (Arthur C. Clarke)


Avatar utente
328gts
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 669
Iscritto il: 1 giugno 2012, 8:41

Re: Violentissima grandinata su un A330 Madrid-Baires, danni

Messaggio da 328gts » 11 settembre 2014, 9:37

Come si legge un Metars? :roll:

Avatar utente
Zapotec
FL 200
FL 200
Messaggi: 2253
Iscritto il: 18 febbraio 2008, 20:45
Contatta:

Re: Violentissima grandinata su un A330 Madrid-Baires, danni

Messaggio da Zapotec » 11 settembre 2014, 9:43

328gts ha scritto:Come si legge un Metars? :roll:
Non ho capito se la domanda è ironica o tecnica :)... assumendo sia curiosità: ovviamente sono cose che i piloti studiano. In alternativa per noi appassionati ci sono dei decoder anche online ;)

Ad esempio io guardo ogni tanto qui
http://www.allmetsat.com/it/metar-taf/s ... ?icao=LIMC

dove c'è il metar e la sua descrizione. Per le cose "semplici" dopo un pò anche si capisce la sintassi.

Un decoder (esempio) :
http://www.flightutilities.com/MRonline ... uage=it-IT

Ovviamente poi ci sono una marea di documenti ufficiali che ne descrivono la forma

ciao !

Avatar utente
328gts
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 669
Iscritto il: 1 giugno 2012, 8:41

Re: Violentissima grandinata su un A330 Madrid-Baires, danni

Messaggio da 328gts » 11 settembre 2014, 10:03

Curiosita', assolutamente.
Provo i decoder, mille grazie!!! :thumbleft:

Avatar utente
328gts
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 669
Iscritto il: 1 giugno 2012, 8:41

Re: Violentissima grandinata su un A330 Madrid-Baires, danni

Messaggio da 328gts » 11 settembre 2014, 11:13

Provato, mille grazie!!

Avatar utente
Zenith
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 254
Iscritto il: 23 ottobre 2010, 22:14
Località: Concordia Sagittaria

Re: Violentissima grandinata su un A330 Madrid-Baires, danni

Messaggio da Zenith » 11 settembre 2014, 13:31

Una tempesta di grandine e fulmini non dovrebbe essere ben visibile dal radar metereologico dell' aereo? Solitamente questi eventi sono abbastanza localizzati e di breve durata, non sarebbe stato opportuno evitarla?
Lo so che seduto sulla poltrona e a posteriori queste sono considerazioni "facili", infatti la mia domanda non è di critica ma è appunto per conoscere da parte di chi le vive (piloti) se questi eventi sono più o meno di facile individuazione.

Fabio Airbus
FL 150
FL 150
Messaggi: 1519
Iscritto il: 26 ottobre 2012, 14:36
Località: Genova

Re: Violentissima grandinata su un A330 Madrid-Baires, danni

Messaggio da Fabio Airbus » 11 settembre 2014, 13:38

Il radar metereologico vede se c'è più o meno una formazione temporalesca più o meno forte, non riesce a vedere all'interno che cosa succede. E possibile che l'attraversamento in sè non comportasse delle problematiche poi all'improvviso si sono trovati in mezzo alla grandine... ma non poteva essere previsto.
Ogni tecnologia sufficientemente avanzata è indistinguibile dalla magia. (Arthur C. Clarke)

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: Violentissima grandinata su un A330 Madrid-Baires, danni

Messaggio da FAS » 11 settembre 2014, 13:42

http://www.airbus.com/fileadmin/media_g ... -SEQ07.pdf

pagina 4, figura 5 => grandine

a volte ci trovi dentro quell oche non ti aspetti di trovare....
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
MartaP
FL 250
FL 250
Messaggi: 2551
Iscritto il: 17 luglio 2012, 12:30
Località: Vicenza

Re: Violentissima grandinata su un A330 Madrid-Baires, danni

Messaggio da MartaP » 11 settembre 2014, 14:09

Molto interessante, grazie :wink:
ImmagineImmagine
"Spock?" "Sì?" "A proposito delle colorite metafore di cui abbiamo parlato, penso che tu non debba più cercare di farne uso." .."m***a, non lo farò più."

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7058
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Violentissima grandinata su un A330 Madrid-Baires, danni

Messaggio da Lampo 13 » 11 settembre 2014, 15:11

Zenith ha scritto:Una tempesta di grandine e fulmini non dovrebbe essere ben visibile dal radar metereologico dell' aereo? Solitamente questi eventi sono abbastanza localizzati e di breve durata, non sarebbe stato opportuno evitarla?
Lo so che seduto sulla poltrona e a posteriori queste sono considerazioni "facili", infatti la mia domanda non è di critica ma è appunto per conoscere da parte di chi le vive (piloti) se questi eventi sono più o meno di facile individuazione.
Il radar meteo è regolato per far rifrangere le onde dalle goccioline di acqua. Più acqua c'è, più le gocce sono grosse, più il colore si intensifica: verde, giallo, rosso, magenta. Il rosso si evita, il magenta si fugge. Il problema con la grandine è che ti può cadere davanti anche se non stai passando nel centro del CB, diciamo che i chicchi possono essere "sparati" sui lati del CB anche a parecchie miglia e quando li impatti, anche a solo 250 Kts, sono dei proiettili! Probabilmente il tutto è durato pochissimo, magari 1 o 2 minuti, ma immaginate quelle grandinate prese in macchina ma non a 50 km/h, tutti rallentano subito, ma a 500 knm/h!

Fabio Airbus
FL 150
FL 150
Messaggi: 1519
Iscritto il: 26 ottobre 2012, 14:36
Località: Genova

Re: Violentissima grandinata su un A330 Madrid-Baires, danni

Messaggio da Fabio Airbus » 11 settembre 2014, 16:25

Quindi i cristalli di ghiaccio riflettono un'eco del radar molto debole che può sfuggire... giusto?
Ogni tecnologia sufficientemente avanzata è indistinguibile dalla magia. (Arthur C. Clarke)

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4947
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Violentissima grandinata su un A330 Madrid-Baires, danni

Messaggio da Valerio Ricciardi » 11 settembre 2014, 16:42

FAS ha scritto: Il motore passa il test della tempesta di grandine durante la certificazione.
...quindi il test é gia stato superato non abbiamo dovuto aspettare questo evento....
E chi dice di no? Solo che il test derivante da una situazione reale è sempre più probante, non essendo una simulazione!

PS/ I vetri non son "blindati" in senso stretto, ma una struttura a tre strati con interposto spesso polietilene accoppiato con quegli spessori ha una resistenza meccanica importante.
Molto più del classico 8/1/9 mm antisfondamento.
"The curve is flattening: we can start lifting restrictions now" = "The parachute has slowed our rate of descent: we can take it off now!"
Chesley Burnett "Sully" Sullenberger

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7058
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Violentissima grandinata su un A330 Madrid-Baires, danni

Messaggio da Lampo 13 » 11 settembre 2014, 16:48

Valerio Ricciardi ha scritto:
FAS ha scritto: Il motore passa il test della tempesta di grandine durante la certificazione.
...quindi il test é gia stato superato non abbiamo dovuto aspettare questo evento....
E chi dice di no? Solo che il test derivante da una situazione reale è sempre più probante, non essendo una simulazione!

PS/ I vetri non son "blindati" in senso stretto, ma una struttura a tre strati con interposto spesso polietilene accoppiato con quegli spessori ha una resistenza meccanica importante.
Molto più del classico 8/1/9 mm antisfondamento.
I vetri devono comunque superare la prova del pollo sparato col cannone!
Questo è il primo video che ho trovato:


Avatar utente
Michele
FL 200
FL 200
Messaggi: 2490
Iscritto il: 24 agosto 2005, 10:40

Re: Violentissima grandinata su un A330 Madrid-Baires, danni

Messaggio da Michele » 11 settembre 2014, 17:35

sinceramente il mio primo pensiero è più che altro come ci siano finiti dentro... :roll:
RMKS////

Avatar utente
Zenith
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 254
Iscritto il: 23 ottobre 2010, 22:14
Località: Concordia Sagittaria

Re: Violentissima grandinata su un A330 Madrid-Baires, danni

Messaggio da Zenith » 11 settembre 2014, 19:37

Grazie a tutti per le risposte.

Avatar utente
Michele
FL 200
FL 200
Messaggi: 2490
Iscritto il: 24 agosto 2005, 10:40

Re: Violentissima grandinata su un A330 Madrid-Baires, danni

Messaggio da Michele » 11 settembre 2014, 19:45

Lampo 13 ha scritto:
Zenith ha scritto:Una tempesta di grandine e fulmini non dovrebbe essere ben visibile dal radar metereologico dell' aereo? Solitamente questi eventi sono abbastanza localizzati e di breve durata, non sarebbe stato opportuno evitarla?
Lo so che seduto sulla poltrona e a posteriori queste sono considerazioni "facili", infatti la mia domanda non è di critica ma è appunto per conoscere da parte di chi le vive (piloti) se questi eventi sono più o meno di facile individuazione.
Il radar meteo è regolato per far rifrangere le onde dalle goccioline di acqua. Più acqua c'è, più le gocce sono grosse, più il colore si intensifica: verde, giallo, rosso, magenta. Il rosso si evita, il magenta si fugge. Il problema con la grandine è che ti può cadere davanti anche se non stai passando nel centro del CB, diciamo che i chicchi? ossono essere "sparati" sui lati del CB anche a parecchie miglia e quando li impatti, anche a solo 250 Kts, sono dei proiettili! Probabilmente il tutto è durato pochissimo, magari 1 o 2 minuti, ma immaginate quelle grandinate prese in macchina ma non a 50 km/h, tutti rallentano subito, ma a 500 knm/h!

E questo in effetti mi risponde, pensavo "automaticamente" si trattasse di CB.
RMKS////

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: Violentissima grandinata su un A330 Madrid-Baires, danni

Messaggio da FAS » 11 settembre 2014, 20:12

Valerio Ricciardi ha scritto: E chi dice di no? Solo che il test derivante da una situazione reale è sempre più probante, non essendo una simulazione!
piu probante di cosa?
Valerio Ricciardi ha scritto: PS/ I vetri non son "blindati" in senso stretto,
in senso stretto non ha nessun significato ingegneristico....Valerio devi usare la terminologia giusta, altrimenti chi ti legge crede veramente che si usano per i liner i vetri blindati e non é cosi....e che cazz

mi stacchi proprio i contatti con le tue simil-spiegazioni e le conseguenti giustifiche da arrampicata sullo specchio
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12233
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Violentissima grandinata su un A330 Madrid-Baires, danni

Messaggio da AirGek » 11 settembre 2014, 21:31

:mrgreen:
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Avatar utente
MatteF88
FL 350
FL 350
Messaggi: 3800
Iscritto il: 6 dicembre 2011, 18:57

Re: Violentissima grandinata su un A330 Madrid-Baires, danni

Messaggio da MatteF88 » 16 settembre 2014, 23:27

Domanda da profano: ma il radome viene certificato per resistere all'impatto con la grandine, o anche con gli uccelli?
(Non so,magari per "proteggere" il radar)

Avatar utente
klm
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 53
Iscritto il: 23 luglio 2006, 11:05

Re: Violentissima grandinata su un A330 Madrid-Baires, danni

Messaggio da klm » 17 settembre 2014, 9:07

Valerio Ricciardi ha scritto:Notizia stringata con poche foto, ma inquietanti...
Del radome chi se ne importa, i vetri del cocpit son blindati ,
mi sembra un severissimo test superato dai turbofan, piuttosto.

fonte: http://www.corriere.it/foto-gallery/est ... 3bce.shtml

visto che siamo in un'area generica, segnalo la risposta di un utente al link del Corriere:

Rickyps971 11 settembre 2014 | 10:36
Comunque, ho affrontato anch'io decine di situazioni simili, sia ai comandi di Airbus di vario tipo, sia di altri aerei di linea, e non ho mai perso il controllo della situazione. La mia condotta, oltretutto, é stata tale da non aver mai procurato lesioni a nessuno. L'unico aspetto preoccupante, in alcune situazioni, é stato il surriscaldamento della scheda grafica del mio PC, che ha causato un rallentamento del simulatore ed un funzionamento un pò a scatti... :-)


:mrgreen:
Se l'uomo fosse stato creato per volare...avrebbe le ali e non le braccia :-)

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7058
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Violentissima grandinata su un A330 Madrid-Baires, danni

Messaggio da Lampo 13 » 17 settembre 2014, 9:46

Quello che riesce sempre a sorprendermi è il fatto che la gente senta l'irrefrenabile bisogno di postare commenti anche su argomenti di cui sono totalmente all'oscuro.
Dall'ombrello di acciaio da montare davanti al radome per aprirlo in caso di grandine (sic), all'idea che a 32.000 ft. non ci siano nubi temporalesche, etc.
Il tutto con un atteggiamento critico di chi vuole affermare che il crew del volo fosse composto da deficienti mentre il commentatore avrebbe ben saputo cosa fare!
Che brutta gente...

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12233
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Violentissima grandinata su un A330 Madrid-Baires, danni

Messaggio da AirGek » 17 settembre 2014, 13:15

klm ha scritto:
Valerio Ricciardi ha scritto:Notizia stringata con poche foto, ma inquietanti...
Del radome chi se ne importa, i vetri del cocpit son blindati ,
mi sembra un severissimo test superato dai turbofan, piuttosto.

fonte: http://www.corriere.it/foto-gallery/est ... 3bce.shtml

visto che siamo in un'area generica, segnalo la risposta di un utente al link del Corriere:

Rickyps971 11 settembre 2014 | 10:36
Comunque, ho affrontato anch'io decine di situazioni simili, sia ai comandi di Airbus di vario tipo, sia di altri aerei di linea, e non ho mai perso il controllo della situazione. La mia condotta, oltretutto, é stata tale da non aver mai procurato lesioni a nessuno. L'unico aspetto preoccupante, in alcune situazioni, é stato il surriscaldamento della scheda grafica del mio PC, che ha causato un rallentamento del simulatore ed un funzionamento un pò a scatti... :-)


:mrgreen:
Dev'essere stato spiridione.
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Avatar utente
spiridione
FL 350
FL 350
Messaggi: 3592
Iscritto il: 16 aprile 2011, 21:02
Località: Oristano (LIER/FNU)

Re: Violentissima grandinata su un A330 Madrid-Baires, danni

Messaggio da spiridione » 17 settembre 2014, 13:54

AirGek ha scritto:
klm ha scritto:
Valerio Ricciardi ha scritto:Notizia stringata con poche foto, ma inquietanti...
Del radome chi se ne importa, i vetri del cocpit son blindati ,
mi sembra un severissimo test superato dai turbofan, piuttosto.

fonte: http://www.corriere.it/foto-gallery/est ... 3bce.shtml

visto che siamo in un'area generica, segnalo la risposta di un utente al link del Corriere:

Rickyps971 11 settembre 2014 | 10:36
Comunque, ho affrontato anch'io decine di situazioni simili, sia ai comandi di Airbus di vario tipo, sia di altri aerei di linea, e non ho mai perso il controllo della situazione. La mia condotta, oltretutto, é stata tale da non aver mai procurato lesioni a nessuno. L'unico aspetto preoccupante, in alcune situazioni, é stato il surriscaldamento della scheda grafica del mio PC, che ha causato un rallentamento del simulatore ed un funzionamento un pò a scatti... :-)


:mrgreen:
Dev'essere stato spiridione.
No. Non sono stato io. Io volo solo Boeing..... 8)


:mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
Spiridione.


Ho volato su un MD80 così vecchio, che sulla porta di una toilette c'era scritto ORVILLE
e sulla porta dell'altra WILBUR....





Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: Violentissima grandinata su un A330 Madrid-Baires, danni

Messaggio da FAS » 24 settembre 2014, 16:22

MatteF88 ha scritto:Domanda da profano: ma il radome viene certificato per resistere all'impatto con la grandine, o anche con gli uccelli?
(Non so,magari per "proteggere" il radar)
ovviamente il radome deve rimanere integro all'impatto con grandine di 30 mm di diamtero ad una velocita di 26m/sec ....energia di circa 4.5J

per il bird strike non si deve manifestare penetrazione per uccelli di 1kg a 450KEAS oppure tre impatti da 0.5kg alla stessa velocitá...ovviamente vi é un requisito anche per il pitch che varia tra i +/- 4.1 gradi.....
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
MatteF88
FL 350
FL 350
Messaggi: 3800
Iscritto il: 6 dicembre 2011, 18:57

Re: Violentissima grandinata su un A330 Madrid-Baires, danni

Messaggio da MatteF88 » 24 settembre 2014, 18:38

Capito, grazie :up:

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4947
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Violentissima grandinata su un A330 Madrid-Baires, danni

Messaggio da Valerio Ricciardi » 25 settembre 2014, 21:35

Lampo 13 ha scritto: I vetri devono comunque superare la prova del pollo sparato col cannone!
Poco significativa, chi ti volesse abbattere anche se gravemente a corto di munizioni giammai metterebbe in un cannone un pollo! :mrgreen:

(indirettamente per FAS. Tié!)
"The curve is flattening: we can start lifting restrictions now" = "The parachute has slowed our rate of descent: we can take it off now!"
Chesley Burnett "Sully" Sullenberger

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7058
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Violentissima grandinata su un A330 Madrid-Baires, danni

Messaggio da Lampo 13 » 25 settembre 2014, 23:18

Però è pieno di polli che usano i cannoni! :D

Blues77
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 434
Iscritto il: 2 gennaio 2014, 15:36

Re: Violentissima grandinata su un A330 Madrid-Baires, danni

Messaggio da Blues77 » 15 ottobre 2014, 0:41

Valerio Ricciardi ha scritto:Notizia stringata con poche foto, ma inquietanti...
Del radome chi se ne importa, i vetri del cocpit son blindati ,
mi sembra un severissimo test superato dai turbofan, piuttosto.

fonte: http://www.corriere.it/foto-gallery/est ... 3bce.shtml

Paura a bordo: tempesta di grandine danneggia l’Airbus in volo da Madrid verso l’Argentina

Momenti di paura a bordo dell’Airbus A330 di Air Europa, in volo martedì pomeriggio da Madrid a Buenos Aires: il grosso velivolo (con 230 passeggeri) è finito in mezzo a una forte tempesta di grandine e fulmini che ha danneggiato il muso e il parabrezza della cabina di pilotaggio. Nonostante le evidenti ammaccature, il pilota ha fatto scendere l’aereo in sicurezza all’aeroporto internazionale di Ezeiza, nella periferia di Buenos Aires. Il velivolo non potrà volare fin tanto che non verrà riparato. L’apparecchio ha incontrato i grossi chicchi di grandine a 25.000 piedi (7.620 metri), quando si è scatenata la tempesta, come documentato le immagini postate su Twitter dal direttore dell’associazione del personale tecnico Ricardo Cirrielli. «Sembrava come se ci mitragliassero addosso», ha raccontato ai media locali uno dei passeggeri
Curiosità: ma non si era detto che certi fenomeni estremi erano evitabili grazie alla tecnologia? Quindi, come ha fatto a finirci in mezzo?

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11585
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Violentissima grandinata su un A330 Madrid-Baires, danni

Messaggio da flyingbrandon » 15 ottobre 2014, 8:35

Blues77 ha scritto:
Curiosità: ma non si era detto che certi fenomeni estremi erano evitabili grazie alla tecnologia? Quindi, come ha fatto a finirci in mezzo?
Se leggi tutto....soddisfi la tua curiosità sul come possa essere successo senza finirci "dentro".... :D
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Blues77
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 434
Iscritto il: 2 gennaio 2014, 15:36

Re: Violentissima grandinata su un A330 Madrid-Baires, danni

Messaggio da Blues77 » 15 ottobre 2014, 8:47

flyingbrandon ha scritto:
Blues77 ha scritto:
Curiosità: ma non si era detto che certi fenomeni estremi erano evitabili grazie alla tecnologia? Quindi, come ha fatto a finirci in mezzo?
Se leggi tutto....soddisfi la tua curiosità sul come possa essere successo senza finirci "dentro".... :D
Ciao!
In effetti si. Per la via della grandine sparata lateralmente che poi è lo stesso concetto del fulmine che ha beccato il volo ryanair, nonostante il temporale non fosse sul campo. Sintetizzato in maniera molto sommaria. Ciao

Rispondi