Dedicato a piloti e aa/vv

Area dedicata alla discussione di qualsiasi argomento riguardante l'aviazione in generale, ma comunque attinente al mondo del volo

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9622
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Dedicato a piloti e aa/vv

Messaggio da Maxx » 18 settembre 2014, 13:58


Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7071
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Dedicato a piloti e aa/vv

Messaggio da Lampo 13 » 18 settembre 2014, 15:14

Ne ho visti di moooolto peggio! Questa è una delle conseguenze del "volo per tutti", anche se pure tra i cosiddetti VIP ce ne sono di cafoni! XXXX a piedi nudi, messi sulla paratia che si "scaccolava" tra le dita dei piedi è solo un esempio...
:shock:

Avatar utente
MatteF88
FL 350
FL 350
Messaggi: 3800
Iscritto il: 6 dicembre 2011, 18:57

Re: Dedicato a piloti e aa/vv

Messaggio da MatteF88 » 18 settembre 2014, 15:20

Su repubblica stessa identica raccolta di immagini....si copiano, originalità zero.. :lol:

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9622
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Re: Dedicato a piloti e aa/vv

Messaggio da Maxx » 18 settembre 2014, 15:33

Lampo 13 ha scritto:Ne ho visti di moooolto peggio! Questa è una delle conseguenze del "volo per tutti", anche se pure tra i cosiddetti VIP ce ne sono di cafoni! XXXX a piedi nudi, messi sulla paratia che si "scaccolava" tra le dita dei piedi è solo un esempio...
:shock:
E non gli si può dire niente a questa gente? Personalmente ho la fortuna di non lavorare con il pubblico e non capisco come si faccia a sopportare cose del genere. Ci si fa un mazzo così per imparare a condurre o a lavorare sopra quelle macchine, che sono la massima espressione della tecnologia umana. Poi si incontra XXXX e bisogna pure portargli da mangiare o ringraziarlo "per aver volato con noi".

Avatar utente
mcgyver79
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 8490
Iscritto il: 25 gennaio 2006, 14:04

Re: Dedicato a piloti e aa/vv

Messaggio da mcgyver79 » 18 settembre 2014, 16:04

Io sarò un po' scassaca**o ma a 'sta gente non faccio mai mancare una "dedica", rivolta direttamente al soggetto incriminato.
McGyver

Ponch
B767 First Officer
B767 First Officer
Messaggi: 5577
Iscritto il: 30 aprile 2005, 18:48
Località: By the sea

Re: Dedicato a piloti e aa/vv

Messaggio da Ponch » 18 settembre 2014, 16:12

Maxx ha scritto:E non gli si può dire niente a questa gente?
Un eventuale "disruptive passenger" va individuato durante l'imbarco e non è semplice (a meno che l'individuo in questione non è visibilmente ubriaco o cose del genere). Gli AAVV giocano un ruolo importante. Una volta decollato, non puoi fare molto, purtroppo.
Il lavoro di squadra dovrebbe essere sempre incentivato, magari farlo presente al briefing ogni volta, prima di ogni volo. Che non fa mai male. Onde evitare che qualcuno non fa presente qualcosa, anche la cosa più stupida.
Ultima modifica di Ponch il 18 settembre 2014, 16:39, modificato 2 volte in totale.
Is it light where you are yet?

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9622
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Re: Dedicato a piloti e aa/vv

Messaggio da Maxx » 18 settembre 2014, 16:17

Ponch ha scritto:
Maxx ha scritto:E non gli si può dire niente a questa gente?
Un eventuale "disruptive passenger" va individuato durante l'imbarco e non è semplice (a meno che l'individuo in questione non è visibilmente ubriaco o cose del genere). Gli AAVV giocano un ruolo importante. Una volta decollato, non puoi fare molto, purtroppo.
Cioè hai XXXXX in top class scalzo che si ravana le dita dei piedi a caccia di bacherozzi e gli aa/vv non possono manco invitarlo a mantenere un comportamento civile? Manco sull'intercity Lecce-Milano si vedono 'ste cose.

Ponch
B767 First Officer
B767 First Officer
Messaggi: 5577
Iscritto il: 30 aprile 2005, 18:48
Località: By the sea

Re: Dedicato a piloti e aa/vv

Messaggio da Ponch » 18 settembre 2014, 16:23

Maxx ha scritto:Cioè hai XXXXX in top class scalzo che si ravana le dita dei piedi a caccia di bacherozzi e gli aa/vv non possono manco invitarlo a mantenere un comportamento civile?
No no, possono eccome!! Certo che possono, ci mancherebbe! Quello che voglio dire è che se possibile, è meglio anticipare. Il caso di +++++++ per esempio, se si siede in top class scalzo e inizia a ravanarsi i piedi, lo inviti a darsi una calmata e la cosa dovrebbe finire lì, si spera (non puoi sbarcarlo per questo motivo, purtroppo). Ma se per esempio viene notato un passeggero ubriaco, lo sbarchi senza passare dal via.

Tutto qui. Solitamente questo è quello che succede.
Ultima modifica di Ponch il 18 settembre 2014, 16:29, modificato 2 volte in totale.
Is it light where you are yet?

Avatar utente
N176CM
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5247
Iscritto il: 9 settembre 2005, 13:02
Località: Milano

Re: Dedicato a piloti e aa/vv

Messaggio da N176CM » 18 settembre 2014, 16:28

Thread ripulito dai nomi, evitiamo di farne in futuro. :wink:
N176CM
n176cm AT md80.it

Immagine

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9622
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Re: Dedicato a piloti e aa/vv

Messaggio da Maxx » 18 settembre 2014, 16:29

Ponch ha scritto:[Ma se per esempio viene notato un passeggero ubriaco, lo sbarchi senza passare dal via.
Il che a FL370 può assumere connotati divertenti!

Ponch
B767 First Officer
B767 First Officer
Messaggi: 5577
Iscritto il: 30 aprile 2005, 18:48
Località: By the sea

Re: Dedicato a piloti e aa/vv

Messaggio da Ponch » 18 settembre 2014, 16:37

Maxx ha scritto:
Ponch ha scritto:[Ma se per esempio viene notato un passeggero ubriaco, lo sbarchi senza passare dal via.
Il che a FL370 può assumere connotati divertenti!
Certo. E' per questo che è fondamentale giocare d'anticipo e incentivare il lavoro di squadra. Tra l'altro un passeggero ubriaco, quasi sicuramente tenterà di fumare una sigaretta in bagno (parere personalissimo), con le conseguenze che ciò può comportare.
Is it light where you are yet?

Fran65
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 357
Iscritto il: 27 luglio 2005, 16:45
Località: Bassano (VI)

Re: Dedicato a piloti e aa/vv

Messaggio da Fran65 » 18 settembre 2014, 16:38

Lampo 13 ha scritto:Ne ho visti di moooolto peggio! Questa è una delle conseguenze del "volo per tutti", anche se pure tra i cosiddetti VIP ce ne sono di cafoni! XXXX a piedi nudi, messi sulla paratia che si "scaccolava" tra le dita dei piedi è solo un esempio...
:shock:
...direi che piuttosto è la conseguenza della maleducazione, che non ha a che fare con il portafoglio, come bene hai descritto.
Il "volo per tutti" è una conquista, come il frigo per tutti, la tv per tutti, il cellulare, le cure, etc etc etc...
Francesco

"Ma un' altra grande forza spiegava allora le sue ali,
parole che dicevano gli uomini son tutti uguali..."
Francesco Guccini

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9622
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Re: Dedicato a piloti e aa/vv

Messaggio da Maxx » 18 settembre 2014, 16:42

Fran65 ha scritto:
Lampo 13 ha scritto:Ne ho visti di moooolto peggio! Questa è una delle conseguenze del "volo per tutti", anche se pure tra i cosiddetti VIP ce ne sono di cafoni! XXXX a piedi nudi, messi sulla paratia che si "scaccolava" tra le dita dei piedi è solo un esempio...
:shock:
...direi che piuttosto è la conseguenza della maleducazione, che non ha a che fare con il portafoglio, come bene hai descritto.
Il "volo per tutti" è una conquista, come il frigo per tutti, la tv per tutti, il cellulare, le cure, etc etc etc...
Sì ma il frigo, la tv e le altre cose te le compri e le usi come ti pare, a casa tua. Già col cellulare siamo in un campo più pubblico e infatti se ne vedono di ogni, basta prendere la metro a Milano alle 18,20. Sull'aereo, oltre a tutto ciò, c'è che si è in uno spazio ridottissimo e con densità di popolazione maggiore del Principato di Monaco! Accanto al presunto vip di cui sopra, potrei esserci seduto io, tu o il CSM dell'Aeronautica. Dimmi un pò!

Fran65
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 357
Iscritto il: 27 luglio 2005, 16:45
Località: Bassano (VI)

Re: Dedicato a piloti e aa/vv

Messaggio da Fran65 » 18 settembre 2014, 16:54

...quello che dici tu non fa una piega, ma non ha a che vedere con quello che dicevo.
Per quanto mi riguarda "volo per tutti" significa che tutti stiamo un po' meglio (e la tecnologia pure) di 50 anni fa, quando il volo era per pochi. Se fosse ancora tale molti di noi le ferie le farebbero ancora a Rosolina Mare, che peraltro è ancora un bel posto, e l'America la vedrebbero in cartolina. Non mi piacerebbe essere ancora a quel punto. Per questo dico che è una conquista.
Francesco

"Ma un' altra grande forza spiegava allora le sue ali,
parole che dicevano gli uomini son tutti uguali..."
Francesco Guccini

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9873
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Dedicato a piloti e aa/vv

Messaggio da tartan » 18 settembre 2014, 17:06

Che ha di diverso l'aereo dal treno che vi scandalizzate tanto?
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9622
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Re: Dedicato a piloti e aa/vv

Messaggio da Maxx » 18 settembre 2014, 17:11

tartan ha scritto:Che ha di diverso l'aereo dal treno che vi scandalizzate tanto?
Sulla carta niente e infatti le persone civili li trattano allo stesso modo, cioè con rispetto.

Avatar utente
N176CM
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5247
Iscritto il: 9 settembre 2005, 13:02
Località: Milano

Re: Dedicato a piloti e aa/vv

Messaggio da N176CM » 18 settembre 2014, 17:31

spiridione ha scritto:
N176CM ha scritto:Thread ripulito dai nomi, evitiamo di farne in futuro. :wink:
Si, ma tanto si capisce comunque di chi si parla.
Sì ma se la persona in questione o chi per lei fa una ricerca tramite google o altri strumenti simili con il suo nome non arriverà mai a questo thread, per cui salvo che sia un utente del forum dubito che possa mai individuare questo argomento. Generalmente quando facciamo interventi di moderazione non siamo proprio dei cretini.
N176CM
n176cm AT md80.it

Immagine

Avatar utente
spiridione
FL 350
FL 350
Messaggi: 3592
Iscritto il: 16 aprile 2011, 21:02
Località: Oristano (LIER/FNU)

Re: Dedicato a piloti e aa/vv

Messaggio da spiridione » 19 settembre 2014, 7:49

N176CM ha scritto:
spiridione ha scritto:
N176CM ha scritto:Thread ripulito dai nomi, evitiamo di farne in futuro. :wink:
Si, ma tanto si capisce comunque di chi si parla.
Sì ma se la persona in questione o chi per lei fa una ricerca tramite google o altri strumenti simili con il suo nome non arriverà mai a questo thread, per cui salvo che sia un utente del forum dubito che possa mai individuare questo argomento. Generalmente quando facciamo interventi di moderazione non siamo proprio dei cretini.
Ecco, ora che è sparito (anche) il post di Valerio Ricciardi, non si capisce più di chi si parla.

Comunque, gli schiaffazzi sono sempre a disposizione per il personaggio in parola. :mrgreen:


P.s. Se pensassi che questo forum è moderato da cretini, non lo seguirei, indefessamente, da oltre 5 anni (tra fase lurk e fase "attiva" ), non credi....? :wink:
Spiridione.


Ho volato su un MD80 così vecchio, che sulla porta di una toilette c'era scritto ORVILLE
e sulla porta dell'altra WILBUR....





Avatar utente
TheClubber
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 959
Iscritto il: 3 giugno 2009, 23:13
Località: 40km da BGY

Re: Dedicato a piloti e aa/vv

Messaggio da TheClubber » 22 settembre 2014, 13:01

Sto concetto del "volo per tutti" mi fa ridere.

Siamo ai soliti discorsi: ci sono persone intelligenti che ora possono permettersi un volo e ci sono tamarri ignoranti che potevano già permetterselo 30 anni fa.


Inviato dal mio iPhone 5C utilizzando Tapatalk

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7071
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Dedicato a piloti e aa/vv

Messaggio da Lampo 13 » 22 settembre 2014, 13:32

No, non è proprio così, trenta anni fa i tamarri non avevano "li sordi" e non esistevano posti come Sharm...
Lo so, sono tendenzialmente per una oligarchia piuttosto che per una democrazia... :D

Avatar utente
TheClubber
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 959
Iscritto il: 3 giugno 2009, 23:13
Località: 40km da BGY

Re: Dedicato a piloti e aa/vv

Messaggio da TheClubber » 23 settembre 2014, 3:14

Allora, provocatoriamente, posso dire che trovo ingiusto che per prendere il brevetto da pilota commerciale uno debba avere risorse pressoché illimitate.
È come dire che puoi "comprarti" il brevetto. Ovvio che è un paragone molto estremo e esagerato.
Poi non so come funzionano i suddetti corsi, magari c'è una selezione molto ferrea...

A me non importa, sia ben chiaro. Se funziona così è perché... funziona. Nulla da eccepire.

Comunque un tizio originario del paese in cui abito, coetaneo di mio cognato (28 anni), la cui famiglia è molto molto "benestante", sta facendo il brevetto e l'intelligenza non è la sua dote più "famosa". E badate che per intelligenza non intendo la capacità di apprendere le cose, ma proprio il comportamento sociale.
Quindi avere i soldi e poter accedere a determinati privilegi non è sempre sintomo di buon comportamento e di non "tamarraggine".


Inviato dal mio iPhone 5C utilizzando Tapatalk

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7071
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Dedicato a piloti e aa/vv

Messaggio da Lampo 13 » 23 settembre 2014, 8:55

:D Hai ragione, avrei dovuto scrivere Aristocrazia anziché Oligarchia, che è una sua degenerazione!
... Comunque la mia era una battuta!

Io sono stato fortunato, sono passato dall'AMI per arrivare all'Alitalia.
8.700 alla selezione, 157 idonei, 100 vincitori, 24 piloti militari, 2 caduti in volo, 20 piloti civili.

Avatar utente
Michele
FL 200
FL 200
Messaggi: 2490
Iscritto il: 24 agosto 2005, 10:40

Re: Dedicato a piloti e aa/vv

Messaggio da Michele » 23 settembre 2014, 12:06

I soldi non c'entrano nulla con l'educazione.

Anzi talvolta è un'aggravante, spesso vedo business class molto più dilaniate (giornali sporcizia varia buttata a terra) rispetto all'economica.

E' molto campagnola l'idea che il barone si pulisca il sederino con la seta....
RMKS////

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7071
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Dedicato a piloti e aa/vv

Messaggio da Lampo 13 » 23 settembre 2014, 12:31

Guarda che mi riferivo al significato greco delle parole... Comunque, per evitare fraintendimenti, io non ho sangue blu nelle vene, mio nonno era falegname ed io sono "garbante", i romani veri sanno cosa vuol dire...

:wink:

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11587
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Dedicato a piloti e aa/vv

Messaggio da flyingbrandon » 23 settembre 2014, 12:44

TheClubber ha scritto:Sto concetto del "volo per tutti" mi fa ridere.

Siamo ai soliti discorsi: ci sono persone intelligenti che ora possono permettersi un volo e ci sono tamarri ignoranti che potevano già permetterselo 30 anni fa.


Inviato dal mio iPhone 5C utilizzando Tapatalk
Si...ma non devi sorridere perché è vero. Il punto è che se rendi il volo per tutti, automaticamente aumenti la possibilità di incontrare un c*****e nonostante, per la legge di Cipolla, la percentuale di co****ni sia invariante rispetto al ceto sociale. Quindi c'è molto di vero sul fatto che da quando hai più persone che possono volare hai aumentato anche il numero di co****ni che prendono l'aereo nonostante tu abbia esperienza che non ci sia una correlazione diretta tra soldi e co****ni. Un gradino in più dei soldi sono la provenienza sociale e da quanto possiedi i soldi. Quando qualcosa diventa di massa il livello si abbassa sempre...non del singolo ma del gruppo. In parole povere...il discorso che da quando volano tutti i passeggeri siano peggiori non è in contraddizione con la tua frase che ci sono persone intelligenti che ora possono volare e co****ni che potevano farlo 30 anni fa.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7071
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Dedicato a piloti e aa/vv

Messaggio da Lampo 13 » 23 settembre 2014, 13:31

Comunque, per semplificare, io ho volato per la prima volta, da passeggero ovviamente, nel 1961 e non ho più smesso. Col passare degli anni sono aumentati a dismisura i passeggeri ma sono aumentati anche di più gli ignoranti! Forse è tutta la società che si è imbastardita, anche se anche negli anni '60 c'erano i trucidi allo stadio, vedi il film "I mostri" di quell'epoca in cui Gassman interpreta proprio uno di questi, i litigi e gli insulti nel traffico erano all'ordine del giorno, in proporzione ad un traffico molto inferiore, etc, mentre a bordo di un volo Alitalia c'era una atmosfera da salotto di un Circolo Inglese elisabettiano... Mah! Inutili i rimpianti.

Avatar utente
Alberto.c
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 379
Iscritto il: 28 maggio 2012, 10:22

Re: Dedicato a piloti e aa/vv

Messaggio da Alberto.c » 23 settembre 2014, 14:16

Michele ha scritto:I soldi non c'entrano nulla con l'educazione.

Anzi talvolta è un'aggravante, spesso vedo business class molto più dilaniate (giornali sporcizia varia buttata a terra) rispetto all'economica.

E' molto campagnola l'idea che il barone si pulisca il sederino con la seta....
Rimane la differenza tra ricco ed arrichito, solitamente il primo è arrogante ed altezzoso ma difficilmente
fa casino, il secondo generalmente sbruffone e rompe le p****e ...

Ciao Alberto

fabrizio66
FL 150
FL 150
Messaggi: 1914
Iscritto il: 9 settembre 2010, 14:11

Re: Dedicato a piloti e aa/vv

Messaggio da fabrizio66 » 23 settembre 2014, 16:51

Quando ho cominciato a volare erano i tempi in cui non tutte le persone se lo potevano permettere, mio padre prima di salire a bordo era solito dirci di comportarci bene, non dare fastidio ed essere educati ancora di più del solito e come tale mi comportavo.
Una volta negli Usa in prima classe chiesero a mio padre di indossare la cravatta.
Oggi il volo è alla portata di tutti, ciò ha permesso ad enormi masse di persone di utilizzare una forma di trasporto che anni addietro era considerata elitaria.
Purtroppo il livello del passeggero è sceso enormemente, oggi è facile avere a bordo persone che fregandosene delle più elementari norme di comportamento ti sbattono i piedi in faccia o si levano la maglietta a bordo per spalmarsi la crema doposole xchè gli hanno detto che l aria secca dell aereo manda via l abbronzatura (visto su airmauirtius).
E’ vero che questo è un sito di aviazione e parliamo di aerei ma purtroppo la maleducazione oramai è diventata sovrana, sono 30 anni che sono al pubblico e posso assicurarvi che spesso vedo comportamenti incivili.
Non è poi questione di soldi, ricchi od arricchiti (e vi posso assicurare che ho una buona possibilità di giudicare lo status economico della persona) è che oramai tutto è consentito.
In un aereo forse si vede di più perché in un tubo piccolo (anche se è un 777) si nota di più ma i comportamenti a bordo rispecchiano quello che è diventata la massa.
Io lavoro in una agenzia di banca, non tanto grande, ogni tanto viene qualche mamma con un ragazzino di 10 anni, mentre la mamma è a sportello vedo questo bambino sdraiato per terra dopo che ha buttato giù l espositore con i depliant pubblicitari e vedo la mamma che si gira e dice al figlio “luca non fare cosi alzati” poi si rigira e continua a fare le sue operazioni a sportello.
Se io avessi fatto le stesse cose nel 1976 mia madre prima mi avrebbe gonfiato de botte, poi non mi avrebbe fatto vedere la televisione per un mese e poi prima di uscire dalla banca avrebbe rimesso i depliant a posto.
Guardo uscire la mamma dalla banca con i depliant lasciati per terra dal figlio….
Io continuo ad alzarmi in piedi quando entra un cliente nel mio salotto e a salutare con un buongiorno e a levare la cinta prima di passare sotto al metal detector, a togliere la vaschetta dopo che è passata ai raggi x per rivestirmi lontano dalla macchina per permettere agli altri di passare velocemente, dopo che mi sono rivestito prendo la vaschetta e la pongo sullo scivolo delle vaschette della macchina a raggi x ed a sentirmi sempre un po di più coglio……..

Avatar utente
Michele
FL 200
FL 200
Messaggi: 2490
Iscritto il: 24 agosto 2005, 10:40

Re: Dedicato a piloti e aa/vv

Messaggio da Michele » 23 settembre 2014, 17:00

Lampo 13 ha scritto:Comunque, per semplificare, io ho volato per la prima volta, da passeggero ovviamente, nel 1961 e non ho più smesso. Col passare degli anni sono aumentati a dismisura i passeggeri ma sono aumentati anche di più gli ignoranti! Forse è tutta la società che si è imbastardita, anche se anche negli anni '60 c'erano i trucidi allo stadio, vedi il film "I mostri" di quell'epoca in cui Gassman interpreta proprio uno di questi, i litigi e gli insulti nel traffico erano all'ordine del giorno, in proporzione ad un traffico molto inferiore, etc, mentre a bordo di un volo Alitalia c'era una atmosfera da salotto di un Circolo Inglese elisabettiano... Mah! Inutili i rimpianti.
Non ero specifico al tuo intervento, io credo che sia l'educazione che un po' latita a tutti i livelli (cacchio me sembro mio nonno) ma è indipendente dallo status o dal grado, anzi talvolta chi detiene lo status è ancora più fantasioso.

Per quanto rigurarda il trasporto aereo sarà sempre più paragonabile al treno, diciamo che più che altro è caduta un po' di quella riverenza che faceva stare composti, non è tanto la gente, un po' come un ristorante che sta diventando fast fooda,anche mangiare con le mani non è disdicevole perchè l'ambiente lo permette o non ha più quell'alone e credo che questo sia irreversibile.
RMKS////

Avatar utente
Michele
FL 200
FL 200
Messaggi: 2490
Iscritto il: 24 agosto 2005, 10:40

Re: Dedicato a piloti e aa/vv

Messaggio da Michele » 23 settembre 2014, 17:06

Alberto.c ha scritto:
Michele ha scritto:I soldi non c'entrano nulla con l'educazione.

Anzi talvolta è un'aggravante, spesso vedo business class molto più dilaniate (giornali sporcizia varia buttata a terra) rispetto all'economica.

E' molto campagnola l'idea che il barone si pulisca il sederino con la seta....
Rimane la differenza tra ricco ed arrichito, solitamente il primo è arrogante ed altezzoso ma difficilmente
fa casino, il secondo generalmente sbruffone e rompe le p****e ...

Ciao Alberto
Mah io penso e voglio pensare che sia sempre e solo una questione di educazione.
RMKS////

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7071
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Dedicato a piloti e aa/vv

Messaggio da Lampo 13 » 23 settembre 2014, 17:27

Si Michele, potresti avere ragione... comunque a me non interessa più per fortuna!

ulipao
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 127
Iscritto il: 1 settembre 2011, 18:14

Re: Dedicato a piloti e aa/vv

Messaggio da ulipao » 24 settembre 2014, 20:17

Il denaro fa l'uomo ricco! L'educazione lo fa signore.

Rispondi