Denunciati 36 piloti per presunta truffa allo stato

Area dedicata alla discussione di qualsiasi argomento riguardante l'aviazione in generale, ma comunque attinente al mondo del volo

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7035
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Denunciati 36 piloti per presunta truffa allo stato

Messaggio da Lampo 13 » 10 febbraio 2015, 14:54

A chi sta per cambiare le regole...

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9857
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Denunciati 36 piloti per presunta truffa allo stato

Messaggio da tartan » 10 febbraio 2015, 14:56

Blues77 ha scritto:La domanda è: cui prodest? La manipolazione intendo. :mrgreen:
quisque scit!
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Blues77
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 434
Iscritto il: 2 gennaio 2014, 15:36

Re: Denunciati 36 piloti per presunta truffa allo stato

Messaggio da Blues77 » 10 febbraio 2015, 15:05

:roll:
tartan ha scritto:
Blues77 ha scritto:La domanda è: cui prodest? La manipolazione intendo. :mrgreen:
quisque scit!

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11562
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Denunciati 36 piloti per presunta truffa allo stato

Messaggio da flyingbrandon » 10 febbraio 2015, 15:15

Blues77 ha scritto: La domanda è: cui prodest? La manipolazione intendo. :mrgreen:
Al Sistema. Le notizie,ad oggi, non sono per informare ma per manipolare. È evidente, come hai fatto notare anche tu, ad ogni livello.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Blues77
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 434
Iscritto il: 2 gennaio 2014, 15:36

Re: Denunciati 36 piloti per presunta truffa allo stato

Messaggio da Blues77 » 10 febbraio 2015, 15:35

flyingbrandon ha scritto:
Blues77 ha scritto: La domanda è: cui prodest? La manipolazione intendo. :mrgreen:
Al Sistema. Le notizie,ad oggi, non sono per informare ma per manipolare. È evidente, come hai fatto notare anche tu, ad ogni livello.
Ciao!
Una tecnica di distrazione di massa. Una specie di panem et circenses attualizzato al piccolo schermo. Disarmante :roll:

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9857
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Denunciati 36 piloti per presunta truffa allo stato

Messaggio da tartan » 10 febbraio 2015, 16:52

E' così evidente che ormai lo sanno anche i sassi, però non frega niente a nessuno perchè tutti pensano di poter usufruire di una parte dei ritorni.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Alberto.c
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 379
Iscritto il: 28 maggio 2012, 10:22

Re: Denunciati 36 piloti per presunta truffa allo stato

Messaggio da Alberto.c » 11 febbraio 2015, 8:06

sigmet ha scritto:
tiziano79 ha scritto:
Ricorda che su molti casi le indagini vengono fatte moooolto bene e mooolto accuratamente da professionisti che tu neanche puoi immaginare.
meno male che vengono fatte moooolto bene...

Meglio che non mi immagino... :mrgreen:
Scusa Sigmet, ma proprio tu che appena si tocca la tua (ex) categoria con dei dati
da "interpretare" ti incazzi come una bestia ed hai ragione,
ti permetti di criticare un'altra categoria sempre con dei dati da "interpretare" ?

x Lampo13
Il tuo post sopra è giusto la vostra categoria è stata maltrattata dai giornali da anni, ma questa è
la prerogativa dei mas media principalmente quelli pubblici, e gli altri seguono la notizia
l'Alitalia andava a rotoli bisognava dare qualcuno in pasto all'opinione pubblica
e certo non i dirigenti politicizzati, alla fine la "colpa" è stata attribuita ad i vostri stipendi
ad i vostri scioperi ecc. ecc..
Ma questo non significa che quando non parlano di voi, i giornali siano "puliti e corretti" anzi ..

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7035
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Denunciati 36 piloti per presunta truffa allo stato

Messaggio da Lampo 13 » 11 febbraio 2015, 10:31

Alberto.c ha scritto:
sigmet ha scritto:
tiziano79 ha scritto:
Ricorda che su molti casi le indagini vengono fatte moooolto bene e mooolto accuratamente da professionisti che tu neanche puoi immaginare.
meno male che vengono fatte moooolto bene...

Meglio che non mi immagino... :mrgreen:
Scusa Sigmet, ma proprio tu che appena si tocca la tua (ex) categoria con dei dati
da "interpretare" ti incazzi come una bestia ed hai ragione,
ti permetti di criticare un'altra categoria sempre con dei dati da "interpretare" ?

x Lampo13
Il tuo post sopra è giusto la vostra categoria è stata maltrattata dai giornali da anni, ma questa è
la prerogativa dei mas media principalmente quelli pubblici, e gli altri seguono la notizia
l'Alitalia andava a rotoli bisognava dare qualcuno in pasto all'opinione pubblica
e certo non i dirigenti politicizzati, alla fine la "colpa" è stata attribuita ad i vostri stipendi
ad i vostri scioperi ecc. ecc..
Ma questo non significa che quando non parlano di voi, i giornali siano "puliti e corretti" anzi ..
Assolutamente vero, l'informazione di massa in Italia è profondamente malata!
Quanto agli scioperi... in 27 anni ho fatto un totale di 4 ore di sciopero quando l'ATI fu assorbita da Alitalia con delle regole ignobili: il CPT più anziano dell'ATI in coda al copilota più giovane di Alitalia! Mi costò 400.000 lire.
Non sono un crumiro, di scioperi i Piloti ne hanno annunciati tanti ma tra precettazioni e cancellazioni, ne hanno fatti davvero pochi! Ricordo quante volte lo sciopero della Assistenza al Volo dell'Enav veniva attribuita dai giornali agli Assistenti di volo!
Quanto agli stipendi... i nostri sono sempre stati alti in relazione alla società italiana, così come lo sono sempre stati quelli dei colleghi europei in confronto alle loro società, solamente che loro hanno sempre guadagnato dal 20 al 30% in più di noi. Parlo ovviamente delle Compagnie di "bandiera".

tiziano79
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1466
Iscritto il: 14 maggio 2012, 10:10
Località: Roma

Re: Denunciati 36 piloti per presunta truffa allo stato

Messaggio da tiziano79 » 12 febbraio 2015, 4:56

Alberto.c ha scritto:
sigmet ha scritto:
tiziano79 ha scritto:
Ricorda che su molti casi le indagini vengono fatte moooolto bene e mooolto accuratamente da professionisti che tu neanche puoi immaginare.
meno male che vengono fatte moooolto bene...

Meglio che non mi immagino... :mrgreen:
Scusa Sigmet, ma proprio tu che appena si tocca la tua (ex) categoria con dei dati
da "interpretare" ti incazzi come una bestia ed hai ragione,
ti permetti di criticare un'altra categoria sempre con dei dati da "interpretare" ?

x Lampo13
Il tuo post sopra è giusto la vostra categoria è stata maltrattata dai giornali da anni, ma questa è
la prerogativa dei mas media principalmente quelli pubblici, e gli altri seguono la notizia
l'Alitalia andava a rotoli bisognava dare qualcuno in pasto all'opinione pubblica
e certo non i dirigenti politicizzati, alla fine la "colpa" è stata attribuita ad i vostri stipendi
ad i vostri scioperi ecc. ecc..
Ma questo non significa che quando non parlano di voi, i giornali siano "puliti e corretti" anzi ..
Quoto la prima parte. Ottima osservazione a me sfuggita.
Occhio...

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11562
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Denunciati 36 piloti per presunta truffa allo stato

Messaggio da flyingbrandon » 12 febbraio 2015, 8:57

Alberto.c ha scritto: Scusa Sigmet, ma proprio tu che appena si tocca la tua (ex) categoria con dei dati
da "interpretare" ti incazzi come una bestia ed hai ragione,
ti permetti di criticare un'altra categoria sempre con dei dati da "interpretare" ?
Ci sono però dei distinguo da fare. Tutti noi viviamo in Italia, tutti noi abbiamo a che fare con lo stato e tutti noi , nel nostro piccolo, abbiamo a che fare con la burocrazia. Pochi, invece, hanno a che fare con il mondo aeronautico e ne conoscono i meccanismi. Se il dati numerici fossero paragonabili, cioè cadessero così tanti aerei, evidentemente ci sarebbe un problema nel "sistema aeronautico", evidente anche a chi è aldifuori dal sistema aeronautico. I dati dell'evasioni sono preoccupanti. Le leggi, a volte, sono assurde. Per ovvi motivi non possa fare nomi e luoghi ma ho un amico che gestisce un locale. 2 anni fa si è preso una multa X per non aver pagato i diritti alla SIAE, durante una festa nel suo locale. Quest'anno, quindi, va per pagare i diritti prima di questa festa che dura 2 o 3 giorni. Beh...poiché la legge prevede che tu paghi un tot al giorno, la cifra sarebbe venuta 3X, al posto della multa X (che comprende l'inadempienza a prescindere dal numero dei giorni). Ti pare sensato? È un sistema che, come minimo, ti invoglia a "trasgredire". la critica di Sigmet, non è ad un ispettore ma ad un sistema, da come l'ho intesa io. Quando parliamo di un incidente, spesso, si mette sotto accusa un pilota in modo superficiale. Hai ragione sul fatto che la sua critica possa passare come altrettanto superficiale...ma quando raggiungi quei numeri di evasioni c'è un falla e anche grossa...ed è ancora più preoccupante se ci sono ottimi "investigatori". No? Poi alla fine l'incazzatura, penso, sia quando la notizia è una NON notizia....ma suscita un modo di pensare o fornisce un'idea totalmente fuorviante di una categoria. Se soppesi le critiche o l'idea dell'immaginario collettivo che sia hanno sui piloti rispetto al ruolo che svolgono e come lo svolgono (incidenti), ti rendi conto che c'è una grossa disparità. Se noi, come categoria, ci mettessimo ad attaccare per ogni singolo evento un'intera categoria, come spesso viene fatto alla nostra, ti assicuro che, per lo meno, avremmo dei numeri dalla nostra parte... :mrgreen: comunque qua siamo in un forum aeronautico, probabilmente in un forum di diritto qualcuno ci farebbe notare che nonostante la bravura ci sono degli inghippi tecnici...e non avrei nulla da ridire...se non spostare il problema sul "sistema". Io, per ora, e per ovvi motivi, non ho trovato un sistema "autocritico" come quello aeronautico in altri ambiti societari, ciò non garantisce la totalità ma una buona dose di eccellenza.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

tiziano79
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1466
Iscritto il: 14 maggio 2012, 10:10
Località: Roma

Re: Denunciati 36 piloti per presunta truffa allo stato

Messaggio da tiziano79 » 12 febbraio 2015, 9:34

No non sono daccordo.
Qui si e' criticato chi dovrebbe prendere gli evasori e non ci riesce del tutto dicendo che non si fa bene il proprio lavoro.
Magari si raggiunge quella percentuale del grafico proprio perche' SI fa bene il proprio lavoro ma il fenomeno e' talmente diffuso che si riesce a contrastarlo totalmente.

Ribadisco nel mio piccolo che io mi incaxxerei piu perche' ci sono molti evasori invece di prendermela e criticare con chi non riesce a prenderli tutti perche sono troppi.
Occhio...

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4752
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Denunciati 36 piloti per presunta truffa allo stato

Messaggio da sardinian aviator » 12 febbraio 2015, 9:39

Le ultime notizie sulla c.d. lista Falciani ci fanno chiaramente capire che in Italia la lotta all'evasione fiscale semplicemente non la si vuole fare. Vedrete che i 39 (se colpevoli) se la caveranno con poco. Quanto all'informazione da tempo ho imparato a non fidarmi più di quello che passano TV e giornali (tutti). Però quello che gira sul web è ancora peggio.
Torno a dire che non mi pare di aver visto un'intera categoria criminalizzata, anzi. Ci scordiamo di quando un pilota fa le peggio cose però poi porta l'aeroplano a terra e subito diventa "eroe"? Purtroppo l'informazione ondeggia fra l'eroe e il terrore nei cieli, ma questo lo sappiamo, a che serve ripeterlo continuamente in forum come questo?
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Fabio Airbus
FL 150
FL 150
Messaggi: 1519
Iscritto il: 26 ottobre 2012, 14:36
Località: Genova

Re: Denunciati 36 piloti per presunta truffa allo stato

Messaggio da Fabio Airbus » 12 febbraio 2015, 9:46

sardinian aviator ha scritto:Le ultime notizie sulla c.d. lista Falciani ci fanno chiaramente capire che in Italia la lotta all'evasione fiscale semplicemente non la si vuole fare.
Bravo Sardinian, senza peli sulla lingua hai detto perfettamente quello che pensiamo.
Ogni tecnologia sufficientemente avanzata è indistinguibile dalla magia. (Arthur C. Clarke)

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11562
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Denunciati 36 piloti per presunta truffa allo stato

Messaggio da flyingbrandon » 12 febbraio 2015, 10:01

tiziano79 ha scritto: Magari si raggiunge quella percentuale del grafico proprio perche' SI fa bene il proprio lavoro ma il fenomeno e' talmente diffuso che si riesce a contrastarlo totalmente.

Ribadisco nel mio piccolo che io mi incaxxerei piu perche' ci sono molti evasori invece di prendermela e criticare con chi non riesce a prenderli tutti perche sono troppi.
Quel grafico non presenta il numero di evasori ma quanto viene evaso. Il problema è che ho constatato l'efficienza del fisco...ma a generare quella cifra sono movimenti "importanti". È strano che vengano presi, con sistematicità, piccoli evasori e alcuni, grandi e grossi, dei cui traffici sanno anche i sassi siano sempre lì. Io non mi incazzo né per gli evasori né per chi deve prenderli...io mi incazzo, semmai, per un sistema che ti mette nella situazione di farlo, o che ti convenga farlo comeml'esempio di cui sopra. Ho esperienza diretta di "tangenti" del fisco...riportate da dentro e subite da fuori. Ho messo le virgolette perché perfettamente legali...non lo sono ma lo sono nei fatti...ed è un sistema che non mi piace perché porta chi evade bene e tanto a pagare meno e chi non evade a pagare perché non venga bloccata l'attività. Accertamenti fatti dicendo che "si suppone che abbia evaso perché ha guadagnato meno"...eh...sticazzi! Non perché dimostri che evado ma perché, secondo te, non ho la libertà di rinunciare a qualcosa per prendere altro o decido di accontentarmi di meno.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

fabrizio66
FL 150
FL 150
Messaggi: 1901
Iscritto il: 9 settembre 2010, 14:11

Re: Denunciati 36 piloti per presunta truffa allo stato

Messaggio da fabrizio66 » 12 febbraio 2015, 10:52

In Italia l evasione fiscale ha raggiunto livelli elevati. Le motivazioni sono varie, un concetto di paraculaggine nell evasione vista come sono un figo, la mancanza di pene severe nei confronti degli evasori (al capone fu arrestato per evasione fiscale). Una volta accertata l evasione poi comincia una trattativa con l agenzia delle entrate dove se hai evaso 100 euro te vengono a pignorare la dentiera mentre se evade 100 milioni fai un accordo per chiudere a 30.la disaffezione nel pagare le tasse deriva anche dal fatto che poi quei denari spesso vengono sperperati alla bene e meglio, i servizi resi dallo stato sono carenti.
Per quanto riguarda i controlli basterebbe incrociare le 856mila banche dati in possesso Dell agenzia delle entrate, con una query che farebbe qualsiasi informatico di 15 anni incrociando codice fiscale proprietà e conti correnti le anomalie uscirebbero in pochi secondi.
E poi? Considerate che un senatore della repubblica in un intervista dichiaro che la sua evasione fiscale era oramai prescritta come se niente fosse, un famoso tenore di fama internazionale che fece un concordato con il fisco per evasione fiscale ai suoi funerali c era tutta il gotha istituzionale ad osannare tale persona.
Vogliamo parlare Dell iva? Una delle lamentele di molti commercianti è "questo mesi ho pagato 5000 euro di iva" ma che hai pagato l hanno pagata i tuoi clienti dopo che te sei scaricato anche le fatture per il frigorifero che ciai a casa, ciò provato per anni a spiegarglielo che l iva è una partita di giro ma niente.
Ultima modifica di fabrizio66 il 12 febbraio 2015, 10:55, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Alberto.c
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 379
Iscritto il: 28 maggio 2012, 10:22

Re: Denunciati 36 piloti per presunta truffa allo stato

Messaggio da Alberto.c » 12 febbraio 2015, 10:53

flyingbrandon ha scritto: Ci sono però dei distinguo da fare. Tutti noi viviamo in Italia, tutti noi abbiamo a che fare con lo stato e tutti noi , nel nostro piccolo, abbiamo a che fare con la burocrazia. Pochi, invece, hanno a che fare con il mondo aeronautico e ne conoscono i meccanismi. Se il dati numerici fossero paragonabili, cioè cadessero così tanti aerei, evidentemente ci sarebbe un problema nel "sistema aeronautico", evidente anche a chi è aldifuori dal sistema aeronautico. I dati dell'evasioni sono preoccupanti. Le leggi, a volte, sono assurde. Per ovvi motivi non possa fare nomi e luoghi ma ho un amico che gestisce un locale. 2 anni fa si è preso una multa X per non aver pagato i diritti alla SIAE, durante una festa nel suo locale. Quest'anno, quindi, va per pagare i diritti prima di questa festa che dura 2 o 3 giorni. Beh...poiché la legge prevede che tu paghi un tot al giorno, la cifra sarebbe venuta 3X, al posto della multa X (che comprende l'inadempienza a prescindere dal numero dei giorni). Ti pare sensato? È un sistema che, come minimo, ti invoglia a "trasgredire".
Ti quoto, non metto in dubbio che il sistema aeronautico sia un sistema che per forza di cose
non si può permettere ca**ate tipo la SIAE, se non a livello burocratico e politico.

flyingbrandon ha scritto: la critica di Sigmet, non è ad un ispettore ma ad un sistema, da come l'ho intesa io.
Ma quante critiche al sistema Alitalia Sigmet ha fortemente e giustamente contrastato,
le porcate del 2009, quello che dicevano i mas media, chiaramente solo mosse politiche,
ma adesso se lui si comporta, in un settore che non conosce se non per sentito dire,
come si comportavano con lui mi sento di criticarlo. (non sono ne finanziere ne niente di simile)

E poi pochi giorni fà abbiamo assistito, ad una lite pubblica tra tre comandanti !!
non tre ragazzini, tre comandanti con decenni di esperienza, per rancori risalenti al 2009
io dentro tu fuori, tu hai fatto, tu non hai chiamato, ecc... nemmeno mia figlia di 15 anni li fà..
Come fai a non criticare il sistema aeronautico dopo aver visto ciò ..
flyingbrandon ha scritto: comunque qua siamo in un forum aeronautico, probabilmente in un forum di diritto qualcuno ci farebbe notare che nonostante la bravura ci sono degli inghippi tecnici...e non avrei nulla da ridire...se non spostare il problema sul "sistema". Io, per ora, e per ovvi motivi, non ho trovato un sistema "autocritico" come quello aeronautico in altri ambiti societari, ciò non garantisce la totalità ma una buona dose di eccellenza.
Ciao!
Da quello che leggo qua sul forum e che vedo quando viaggio non posso che essere d'accordo con
tè che il sistema aeronautico, almeno a livello operativo, funziona e funziona molto bene, ma
come per resto dell' Italia le intromissioni politiche i maneggi e le porcate sono presenti da voi
come in tutti gli altri settori ... E proprio sigmet giustamente ne è un portavoce ..

Ciao Alberto

Fabio Airbus
FL 150
FL 150
Messaggi: 1519
Iscritto il: 26 ottobre 2012, 14:36
Località: Genova

Re: Denunciati 36 piloti per presunta truffa allo stato

Messaggio da Fabio Airbus » 12 febbraio 2015, 13:36

Ma per la lite tra i tre Comandanti non puoi incolpare il sistema aeronautico; non stavano litigando sulla V1...
semmai è la dimostrazione che anche loro sono esseri umani, che tolta la divisa e scesi dall'aereo hanno gli stessi problemi che abbiamo noi, il mutuo, la famiglia, i figli che non studiano.
Ogni tecnologia sufficientemente avanzata è indistinguibile dalla magia. (Arthur C. Clarke)

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11562
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Denunciati 36 piloti per presunta truffa allo stato

Messaggio da flyingbrandon » 12 febbraio 2015, 13:50

Alberto.c ha scritto:
Ma quante critiche al sistema Alitalia Sigmet ha fortemente e giustamente contrastato,
le porcate del 2009, quello che dicevano i mas media, chiaramente solo mosse politiche,
ma adesso se lui si comporta, in un settore che non conosce se non per sentito dire,
come si comportavano con lui mi sento di criticarlo. (non sono ne finanziere ne niente di simile)
Premettendo che non so se Sigmet parli per sentito dire oppure perché ha conoscenza nel settore. So per certo che prima di lavorare per AZ, ha lavorato come pilota militare al servizio delle stato e, alcune dinamiche "burocratiche" può averle vissute in prima persona...lui o i suoi parenti. Il punto fondamentale, però, è per me un altro. Il sistema aeronautico funziona bene...il sistema fiscale Italiano, a mio avviso,no. E per vedere questo non è necessaria neanche una preparazione specifica o profonda...cosa che si dovrebbe avere quando si dice "ah basta fare così o cosà che il problema si risolve". Io, di mio, ho provato a pensare cosa ci fosse di "scorretto" che portasse al nostro sistema...escludendo le "mele marce"...e guardandomi un po' intorno....e per ciò che ho vissuto personalmente. È la mia opinione e basta. In Italia ci sono due atteggiamenti predominanti, quello moralista e quello punitivo. Mi spiego meglio con qualche esempio pratico. Anni fa, praticamente agli inizi della raccolta differenziata, parlando con diverse persone, si discuteva sulla necessità di farla o meno. Qua o la si faceva male,o per niente e, in compenso arrivavano multe...e io, che ero appena tornato da un periodo piuttosto lungo in Germania ho detto che lì è molto semplice...prendi una lattina di coca cola e paghi 1€ (numeri a caso)....la seconda volta metti la lattina e ti costa 70 centesimi perché te ne danno 30 per la lattina restituita. Mi sembrava funzionale e banale. La risposta è stata che no...non si deve fare così perché la gente deve capire che il rispetto per l'ambiente bla bla bla (morale). Ero sbigottito. Lo stato deve avere un fine...e per raggiungerlo deve fare in modo che la gente faccia. Il nostro ti punisce se non fai...ma, in genere, punire dovrebbe essere l'ultimo gradino e non il primo. Non è importante che la gente capisca perché è giusto pagare le tasse...e non è neanche giusto dire "perché si fa e basta". Puoi però stimolare la gente a fare...se pagare le tasse, oltre a darmi assistenza, mi premia per la mia civiltà...io sono sicuramente più disposto. Non posso avere nell'espletazione dell'obbligo un peso maggiore rispetto alla punizione. Così come, aldilà delle cifre, non ha senso, da un punto di vista filosofico, che tu mi faccia pagare delle tasse concettualmente assurde. Io compro una macchina, e pago le tasse, poi devo pagare le tasse sul fatto che ho quella macchina. È folle! Poi se mi voglio togliere uno sfizio pago una super tassa su una tassa assurda. In altri paesi Europei, anche quelli dove ci sono maggiori tasse, non esiste una tassa sul possesso di questo tipo. Come quando avevamo la tassa sull'autoradio. O il canone...ma che c***o è il canone? Se anche non vuoi la televisione ora ti dicono che è su qualsiasi apparecchio atto a ricevere una trasmissione tv...quindi anche un portatile o un iPhone. Ma mi prendi in giro? Ho un collega, di madre norvegese, che ha la nonna malata...tutti i giorni vanno delle persone a farle la spesa. Fa parte dei "servizi" che ti offrono, in caso di necessità....e lì paghi molto di tasse...ma le persone sono contente. Non devi fare in modo che evadendo io stia meglio...devi fare in modo che io sia contento di contribuire anche se non lo faccio per ragioni sociali. Gli italiani sono sempre più a pezzi...l'Italia pure...però l'unica cosa che si riesce a fare è dividere le persone e colpevolizzare. Tra le altre cose, fosse anche ammirevole voler costruire una cultura basata sulla morale...sarebbe davvero impossibile, visti gli esempi. Per tornare alla differenziata, dove il comune di Milano ti offriva 14 sacchetti, dovevi essere un chimico esperto per capire dove c***o dovessi buttare qualcosa, e dovevi avere una casa spaziosa per tenere 14 tipi di sacchetto...dove ovviamente anche chi si impegnava sbagliava...e arrivava la multa...dopo tutto questo? Alla discarica di Cerro maggiore riunivano tutto in modo indifferenziato... :mrgreen: capisci che anche il più puro alza gli occhi al cielo e dice "mavaffanculo". Io a separare i rifiuti faccio fatica e perdo tempo, chi gestisce i rifiuti guadagna, quindi tu mi valorizzi e mi paghi quel sacrifico, per quanto piccolo sia. Io poi non so se ci fosse del marcio nella discarica o non avessero attrezzature adeguate (e per questo non esprimo indignazione verso terzi)...ma con il sistema mi incazzo.
Alberto.c ha scritto: E poi pochi giorni fà abbiamo assistito, ad una lite pubblica tra tre comandanti !!
non tre ragazzini, tre comandanti con decenni di esperienza, per rancori risalenti al 2009
io dentro tu fuori, tu hai fatto, tu non hai chiamato, ecc... nemmeno mia figlia di 15 anni li fà..
Come fai a non criticare il sistema aeronautico dopo aver visto ciò ..
Ok..ma le persone sono persone. Proprio per questo il sistema deve tutelarsi. Il sistema aeronautico l'ha fatto. Ha studiato i comportamenti umani e, di solito, non punisce ma mette in luce. Altrove si cercano sempre dei colpevoli, così spostano l'attenzione sul singolo, dove magari ha anche sbagliato, senza mai mettere in discussione il sistema da cui l'errore è scappato o, nel peggiore dei casi, ha avuto origine.
Alberto.c ha scritto:
Da quello che leggo qua sul forum e che vedo quando viaggio non posso che essere d'accordo con
tè che il sistema aeronautico, almeno a livello operativo, funziona e funziona molto bene, ma
come per resto dell' Italia le intromissioni politiche i maneggi e le porcate sono presenti da voi
come in tutti gli altri settori ... E proprio sigmet giustamente ne è un portavoce ..

Ciao Alberto
Si...e lo scopo è proprio mettere alla portata di tutti i meccanismi...
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6015
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Denunciati 36 piloti per presunta truffa allo stato

Messaggio da sigmet » 12 febbraio 2015, 14:21

Alberto.c ha scritto:

Ma quante critiche al sistema Alitalia Sigmet ha fortemente e giustamente contrastato,
le porcate del 2009, quello che dicevano i mas media, chiaramente solo mosse politiche,
ma adesso se lui si comporta, in un settore che non conosce se non per sentito dire,
come si comportavano con lui mi sento di criticarlo. (non sono ne finanziere ne niente di simile)


Ciao Alberto
Sebbene io conosca il settore molto meglio di quanto tu possa pensare non ho criticato il lavoro dei singoli finanzieri ma ho solo invitato Tizianello a non usare iperboli su una organizzazione (il sistema fiscale) che in quanto a capacità ,numeri alla mano () ,fa acqua da tutte le parti e non mi sembra che si segnali certo per una particolare efficienza.Il che potrebbe lasciarmi presumere che fino al momento in cui si dimostri l'illiceità dei fatti ,esista una possibilità di errore come quella capitata ad alcuni colleghi che pur essendo rientrati dopo regolare denuncia all'INPS nel regime del reddito integrativo,si sono visti arrivare una cartella di accertamento regolarmente annullata dopo due anni di attesa, 6 mesi di mancato pagamento della CIGS (tuttora da retribuire..), e una trentina di marche da bollo,una cinquantina di firme, una ventina di uffici girati e una quindicina di giorni persi.

Inoltre io ,a differenza tua , non critico un opinione ma sono critico verso un sistema di disinformazione e ritengo che l'utilità all'interno di questo forum di aprire un 3d su questo episodio sia pari a quella di dar risalto alla notizia (di solo pochi giorni fa) dell'arresto di ufficiali finanzieri dell'aeroporto di FCO..
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
SuperMau
FL 450
FL 450
Messaggi: 4648
Iscritto il: 13 agosto 2009, 10:19
Località: Polderbaan, sempre dritto, semaforo, la seconda a destra....

Re: Denunciati 36 piloti per presunta truffa allo stato

Messaggio da SuperMau » 12 febbraio 2015, 14:31

flyingbrandon ha scritto:....e io, che ero appena tornato da un periodo piuttosto lungo in Germania ho detto che lì è molto semplice...prendi una lattina di coca cola e paghi 1€ (numeri a caso)....la seconda volta metti la lattina e ti costa 70 centesimi perché te ne danno 30 per la lattina restituita. Mi sembrava funzionale e banale.....
Brandon,
quoto giusto un pizzico del tuo post come trait d'union, per dire che qui funziona infatti cosi.
Bottiglia di plastica acqua/coca/te/fanta ecc 0,50 eur, bottiglia di birra 0,25, lattina 0,10, cassa di plastica da 12 o 24 bottiglie di birra 2....se la riporti a qualsiasi supermercato, te la scontano dallo scontrino.
Funziona da dio, ma lo sai gia'....Quindi, giustamente, i sistemi SEMPLICI funzionano e permettono alla gente di civilizzarsi, evitando di fare i "furbi".

Analogamente, come dicevi, il "sistema" paese deve funzionare, l'esempio del bollo auto e' calzante, (che qui si chiama "tassa stradale" perche' comprende l'uso di strade e autostrade, e dipende dal peso della macchina)....

Potrei aggiungerne mille altri, ma tutti partono da una parola base. SEMPLICE.
Io ho una casa di proprieta'? pago un 7x1000 sul valore catastale. che sia un castello con 50 ettari che una casetta di 40 mq. Niente tipo abitazione rurale/caseggiato/zona povera/zona ricca/razzi/mazzi ecc. SEMPLICE
A fine mese fai la dichiarazione IVA. Se devi pagare, e entro 7 giorni all'ufficio IVA non arrivano i soldi, ti bloccano il conto corrente. SEMPLICE
Se invece devi ricevere i soldi, li ricevi (sempre entro 7 gg) ...non mi mandi a riporto il mese dopo. SEMPLICE.

Chiaramente tutto il sistema funziona se a) tutti collaborano e b) c'e' la certezza della pena (grande o piccola che sia)

Purtroppo il sistema italia e' 50 anni indietro alla media di nord europa/america/scandinavia e chi per esso....unito alla mentalita' italica che stiamo giustamente discutendo qui.
Esempio lampante settimana scorsa, dove per pagare 30 euro di spesa al supermercato usi una banconota da 500 (visto da me stesso all'Auchan di Parco Leonardo)

I give up...il sistema non funzionera' mai....

Ciao
M.
Be'....sono andato un po' in giro...
Immagine

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6015
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Denunciati 36 piloti per presunta truffa allo stato

Messaggio da sigmet » 12 febbraio 2015, 14:52

sardinian aviator ha scritto: Torno a dire che non mi pare di aver visto un'intera categoria criminalizzata, anzi. Ci scordiamo di quando un pilota fa le peggio cose però poi porta l'aeroplano a terra e subito diventa "eroe"? Purtroppo l'informazione ondeggia fra l'eroe e il terrore nei cieli, ma questo lo sappiamo, a che serve ripeterlo continuamente in forum come questo?
Proprio quelli dell'eroe e del terrore dei cieli sono l"opinione pubblica". Non dimenticare che sono la maggioranza e non leggono il forum...
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
Alberto.c
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 379
Iscritto il: 28 maggio 2012, 10:22

Re: Denunciati 36 piloti per presunta truffa allo stato

Messaggio da Alberto.c » 12 febbraio 2015, 15:31

sigmet ha scritto: Inoltre io ,a differenza tua , non critico un opinione ma sono critico verso un sistema di disinformazione e ritengo che l'utilità all'interno di questo forum di aprire un 3d su questo episodio sia pari a quella di dar risalto alla notizia (di solo pochi giorni fa) dell'arresto di ufficiali finanzieri dell'aeroporto di FCO..
Non ho criticato l'opinione su quella sono d'accordo al 100% con tè, che critico, spesso ultimamente,
è l'atteggiamento che vedo in alcuni voi piloti che giustamente vi incazzate come bestie quando toccano
il vostro mondo in modo inappropriato, salvo fare voi lo stesso per altri ambienti.

Io credo che ci siano piloti brave persone (e sono certo che tu lo sei non perderesti tempo con gente come mè)
e ci sono approfittatori, come ci sono bravissimi investigatori e investigatori che vanno al bar
dal dentista, ecc. ecc.
Certo il sistema ad alti livelli dirigenziali è marcio e infiltrato di politica sporca, in tutti e due i casi, non
si giustificherebbe la doppia débâcle Alitalia e il livello di evasione presente in italia ..

Ciao Alberto

Blues77
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 434
Iscritto il: 2 gennaio 2014, 15:36

Re: Denunciati 36 piloti per presunta truffa allo stato

Messaggio da Blues77 » 12 febbraio 2015, 20:03

l'evasione fiscale è qualcosa di molto più complesso che il tirare in ballo questa o quella categoria ( cosa pur necessaria fini repressivi ). Essa è frutto di inefficienze, complicità e sottoculture mai combattute, sopratutto a livello scolastico. Ci parlano del familismo amorale, per cui i miei interessi e la mia soglia di attenzione si arrestano all'uscio di casa mia. Di una classe politica compiacente che per meri fini elettorali flirta con certi fenomeni. Di un paese, in cui un insigne ministro degli interni, ora promosso a presidente di un importante regione del nord, negava la presenza della ndrangheta, per poi scoprire di averla in casa. Un paese di Pulcinella, in cui a un imbonitore da strapaese ne segue un altro. E in cui, non c'è una straccia di volta in cui qualcuno si assuma una responsabilità. Altro che etica protestante. Ho finito. Ciao :D

Avatar utente
andwork
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 686
Iscritto il: 26 dicembre 2006, 19:14
Località: Rosà (VI)

Re: Denunciati 36 piloti per presunta truffa allo stato

Messaggio da andwork » 12 febbraio 2015, 21:59

SuperMau ha scritto:
flyingbrandon ha scritto:....e io, che ero appena tornato da un periodo piuttosto lungo in Germania ho detto che lì è molto semplice...prendi una lattina di coca cola e paghi 1€ (numeri a caso)....la seconda volta metti la lattina e ti costa 70 centesimi perché te ne danno 30 per la lattina restituita. Mi sembrava funzionale e banale.....
Brandon,
quoto giusto un pizzico del tuo post come trait d'union, per dire che qui funziona infatti cosi.
Bottiglia di plastica acqua/coca/te/fanta ecc 0,50 eur, bottiglia di birra 0,25, lattina 0,10, cassa di plastica da 12 o 24 bottiglie di birra 2....se la riporti a qualsiasi supermercato, te la scontano dallo scontrino.
Funziona da dio, ma lo sai gia'....Quindi, giustamente, i sistemi SEMPLICI funzionano e permettono alla gente di civilizzarsi, evitando di fare i "furbi".
...
Purtroppo il sistema italia e' 50 anni indietro alla media di nord europa/america/scandinavia e chi per esso....unito alla mentalita' italica che stiamo giustamente discutendo qui.
Esempio lampante settimana scorsa, dove per pagare 30 euro di spesa al supermercato usi una banconota da 500 (visto da me stesso all'Auchan di Parco Leonardo)

I give up...il sistema non funzionera' mai....

Ciao
M.
:| :| :| perfino in Bosnia ti danno indietro i soldi se riporti le bottiglie di birra al supermercato

ELTAR
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 755
Iscritto il: 30 settembre 2008, 18:29
Località: Near ELTAR

Re: Denunciati 36 piloti per presunta truffa allo stato

Messaggio da ELTAR » 13 febbraio 2015, 1:28

flyingbrandon ha scritto: Così come, aldilà delle cifre, non ha senso, da un punto di vista filosofico, che tu mi faccia pagare delle tasse concettualmente assurde. Io compro una macchina, e pago le tasse, poi devo pagare le tasse sul fatto che ho quella macchina. È folle! Poi se mi voglio togliere uno sfizio pago una super tassa su una tassa assurda.
Quel "filosofico" cozza un pò con la realtà dei fatti... Non c'è più trippa per gatti, l'economia è in un punto critico, oserei dire di "non ritorno" ( la butto lì, suona così bene), si è innescata una reazione a catena che verosimilmente è innarestabile, come un colpo apoplettico. La poca produttività ( leggasi anche redditi) residua deve mantenere un numero sempre più alto di persone, quindi nuove tasse sempre più "assurde"... Il potere d'acquisto scende quindi ulteriormente e molti esercizi chiudono a loro volta. E così via...

Come un aereo in stallo in prossimità del suolo... A bordo possono esserci pure dei test pilots, ma al di sotto di una certa quota... Se poi invece di collaudatori ci sono dei dilettanti ( senza nessun riferimento ad un particolare schieramento politico, ammesso che ce ne sia ancora uno identificabile) che "tirano su" la barra... Ma sono cose che si sanno già.

Per tutto il resto c'è questa frase che reputo emblematica di un post a mio avviso ineccepibile.
Chiaramente tutto il sistema funziona se a) tutti collaborano e b) c'e' la certezza della pena (grande o piccola che sia)
Ho pianto, ho riso... Ho fatto scelte sbagliate, altre giuste... Sono amico di molti, voglio bene a pochi, non odio nessuno... Parlo poco ma dico sempre quello che penso... Qualcuno mi vuole bene, altri mi detestano... Pazienza è la vita!

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11562
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Denunciati 36 piloti per presunta truffa allo stato

Messaggio da flyingbrandon » 13 febbraio 2015, 8:25

ELTAR ha scritto: Quel "filosofico" cozza un pò con la realtà dei fatti... Non c'è più trippa per gatti, l'economia è in un punto critico, oserei dire di "non ritorno" ( la butto lì, suona così bene), si è innescata una reazione a catena che verosimilmente è innarestabile, come un colpo apoplettico. La poca produttività ( leggasi anche redditi) residua deve mantenere un numero sempre più alto di persone, quindi nuove tasse sempre più "assurde"... Il potere d'acquisto scende quindi ulteriormente e molti esercizi chiudono a loro volta. E così via...
Beh quindi che fai? Io non dicevo togliere...dicevo anche presentare in modo diverso...fa la differenza sai? Comunque...il punto è che o pochi pagano tanto o tanti pagano poco....si è visto che tanti che pagano tanto ha portato a tanti che chiudono...quindi o cambi o chiudono anche gli altri perché si trovano in pochi a pagare tantissimo. Altrimenti, ti dirò, spero che la maggior parte evadano, si mettano i soldi da parte così il collasso è più vicino e hanno qualche spicciolo da parte per magnà.

ELTAR ha scritto: Per tutto il resto c'è questa frase che reputo emblematica di un post a mio avviso ineccepibile.
Chiaramente tutto il sistema funziona se a) tutti collaborano e b) c'e' la certezza della pena (grande o piccola che sia)
È vero...ma la collaborazione la puoi ottenere in tanti modi...e se anche dovesse richiedere maggior tempo, vale la pena iniziare. Se faciliti le cose, se incentivi oltre che punire, se ho maggiori convenienze a pagare piuttosto che a non pagare, forse qualcosa cambia...anzi ne sono sicuro. È pieno di modelli in questo senso...COPIA c***o! Se, al contrario, hai i tuoi vantaggi a lasciare tutto alla deriva...beh non mi sento più di criminalizzare chi si arrangia...davvero....anche se questo mi si riversa contro. Ho la certezza che gli Italiani non siano il covo di deficienti del continente Europeo...però, come diceva Mau, il Sistema è indietro un bel po'...e, in questo modo, non può funzionare...perché non fa altro che tirare verso il basso.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

ELTAR
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 755
Iscritto il: 30 settembre 2008, 18:29
Località: Near ELTAR

Re: Denunciati 36 piloti per presunta truffa allo stato

Messaggio da ELTAR » 13 febbraio 2015, 12:06

flyingbrandon ha scritto: Beh quindi che fai? Io non dicevo togliere...dicevo anche presentare in modo diverso...fa la differenza sai? Comunque...il punto è che o pochi pagano tanto o tanti pagano poco....si è visto che tanti che pagano tanto ha portato a tanti che chiudono...quindi o cambi o chiudono anche gli altri perché si trovano in pochi a pagare tantissimo. Altrimenti, ti dirò, spero che la maggior parte evadano, si mettano i soldi da parte così il collasso è più vicino e hanno qualche spicciolo da parte per magnà.
Il mio non era un giudizio, ben lungi, ma solo un'osservazione dei fatti secondo il mio esile punto di vista che sicuramente non coglie molti degli argomenti tecnici, e che indico semplicemente come dei sofismi.
Nel merito poi, per quel che vale, anche se tu avessi palesemente affermato di "togliere", dove sarebbe il problema? E' plausibile ( sempre secondo la mia opinione) da un punto di vista, un pò meno da un'altro, per le ragioni che ho espresso in precedenza.
Inutile però che come paese ci nascondiamo dietro un dito. Il sistema è quello che è. Corruzione, mafie, burocrazia assurda, evasione fiscale, perchè l'evasione, era ben fondata anche prima della crisi, ed era ben cosa diversa da quella attuale, che per molti rappresenta l'unico modo per tirare a campare.
C'è stato uno sperpero di denaro impressionante, spostamento di capitali, deviazione dei fondi da settori come ricerca e sviluppo e scuola per fare degli esempi! E ci tengo a precisare che sono cose evidenti mica sto qua a sproloquiare per sfogarmi!
In sostanza, secondo me, non è che molti pagano poco ( ed è palese che non è così) o pochi che pagano tanto... E' che certe cose bisogna fermarle sul nascere, bisogna programmare il futuro.
E sicuramente sai di cosa parlo, perchè è come pilotare un aereo. Pianifichi, eviti gli errori, o meglio, ne interrompi la progressione quando ne individui uno, continui a monitorare la situazione, utilizzi le risorse, distribuisci i compiti, sai lavorare in equipe, rispetti gli altri membri dell'equipaggio, ti occupi della sicurezza dei passeggeri e del loro benessere.

Sul cosa fare proprio non saprei... Non voglio essere pessimista, ma secondo me è un pò tardino... Metaforicamente, oltre all'aereo in vite a bassa quota, si potrebbe citare un'influenza banale. Se viene contratta da un giovane forte e sano è ininfluente, ma se viene colpito un anziano, già malato e defedato può essere fatale.
flyingbrandon ha scritto: Ho la certezza che gli Italiani non siano il covo di deficienti del continente Europeo...
Purtroppo lo siamo invece... Se siamo in questa situazione è solo colpa nostra, personale e/o collettiva che sia.
E' corente ormai il tormentone riguardo la rivoluzione o rivolta:" Andiamo a Roma, a Montecitorio... Via la casta!!..." Follie!!
La vera rivoluzione è insita in ogni persona. E' il singolo che deve cambiare per cambiare il sistema... Ed è per questo che non cambierà niente.
Un saluto
Ho pianto, ho riso... Ho fatto scelte sbagliate, altre giuste... Sono amico di molti, voglio bene a pochi, non odio nessuno... Parlo poco ma dico sempre quello che penso... Qualcuno mi vuole bene, altri mi detestano... Pazienza è la vita!

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11562
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Denunciati 36 piloti per presunta truffa allo stato

Messaggio da flyingbrandon » 13 febbraio 2015, 13:21

ELTAR ha scritto: Il mio non era un giudizio, ben lungi, ma solo un'osservazione dei fatti secondo il mio esile punto di vista che sicuramente non coglie molti degli argomenti tecnici, e che indico semplicemente come dei sofismi.
Anche il mio un semplice punto di vista... :D
ELTAR ha scritto: Purtroppo lo siamo invece... Se siamo in questa situazione è solo colpa nostra, personale e/o collettiva che sia.
E' corente ormai il tormentone riguardo la rivoluzione o rivolta:" Andiamo a Roma, a Montecitorio... Via la casta!!..." Follie!!
La vera rivoluzione è insita in ogni persona. E' il singolo che deve cambiare per cambiare il sistema... Ed è per questo che non cambierà niente.
Un saluto
No non lo siamo...sarebbe statisticamente troppo rilevante. La dimostrazione che non lo siamo c'è...e qua è importante il distinguo che ho spesso fatto a Tiziano quando dice "idiota", ovvero...ci comportiamo da deficienti ma non lo siamo. Ciò apre porte insperate. Se ti comporti da cretino puoi smettere di farlo....se sei cretino no. E mi trovi perfettamente d'accordo sul cambiamento che parta da noi stessi. Urlare alla rivoluzione non serve ad un c***o...così come non serve indignarsi per ogni puttanata che ti proprinano proprio per distoglierti dal reale problema....ma qua mi fermo perché il discorso andrebbe sulla politica.... :mrgreen:
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

luigi_wilmo
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 373
Iscritto il: 2 novembre 2013, 20:54

Re: Denunciati 36 piloti per presunta truffa allo stato

Messaggio da luigi_wilmo » 13 febbraio 2015, 18:04

Sulle tasse, vi propongo una lettura, è breve e questo spiega bene la situazione.

Immaginate che ogni giorno 10 persone vadano a cena fuori e il conto per tutti e 10 assomma a euro 100.
Se queste persone pagassero il conto come noi paghiamo le tasse, verrebbe fuori una cosa del genere:

i primi 4 (i piu' poveri) pagherebbero zero;
il quinto pagherebbe 1 euro;
i sesto pagherebbe 3 euro;
il settimo 7 euro;
l'ottavo 12 euro;
il nono 18 euro;
il decimo (il piu' ricco) pagherebbe 59 euro;

Le dieci persone mangiano tutti i giorni in questo ristorante e sembrano piuttosto contente di come vanno le cose, finche' un giorno il ristoratore gli dice:

Siccome siete stati clienti cosi' buoni, ridurro' il costo della cena di 20 euro. Una cena per dieci costa adesso 80 euro.

Il gruppo voleva sempre continuare a pagare il conto nello stesso modo in cui si pagano le tasse, quindi per i primi 4 non cambio' niente. Avrebbero sempre mangiato gratis. Ma cosa sarebbe successo agli altri 6 clienti? Come dividere lo sconto di 20 euro in modo che ognuno avesse la giusta parte?

Calcolarono che 20 diviso 6 fa 3.33, ma sottraendo questa somma dal conto di ognuno, il quinto e il sesto cliente avrebbero ricevuto soldi per aver mangiato!

Allora il ristoratore suggeri' che sarebbe stato piu' giusto ridurre il conto di ciascuno piu' o meno nella stessa percentuale, e calcolo' le somme che ognuno avrebbe dovuto pagare.

Quindi:

il quinto cliente, come i primi 4, ora non paga niente (risparmio del 100%)
il sesto ora paga 2 invece di 3 (risparmio del 33%)
il settimo ora paga 5 invece di 7 (risparmio del 28%)
l'ottavo ora paga 9 invece di 12 (risparmio del 25%)
il nono paga ora 14 invece di 18 (risparmio del 22%)
il decimo ora paga 49 invece di 59 (risparmio del 16%)

Ognuno dei sei ora e' in una situazione migliore di prima, e i primi 4 continuano a mangiare gratis. Ma una volta fuori dal ristorante, essi cominciano a paragonare quanto risparmiano ora.

"Io ho solo avuto 1 euro dai 20 dello sconto!" dichiara il sesto uomo, e indicando il decimo "lui ne ha avuto 10!!"

"Si e' vero," dice il quinto uomo, "anche io ho risparmiato solo un euro, non e' giusto che lui abbia ottenuto 10 volte piu' di me"

"E' vero" urla il settimo uomo, "perche ' lui deve avere 10 quando io ho ottenuto solo 2? i ricchi hanno sempre tutti i vantaggi!"

"Hei, aspetta un minuto", dicono i primi 4 in coro. "Noi non abbiamo avuto niente, questo sistema sfrutta i poveri!"

I nove uomini circondano il decimo e lo picchiano a sangue.

Il giorno seguente il decimo uomo non si presenta per cena, e i nove si siedono al tavolo e mangiano senza di lui. Ma quando e' il momento di pagare, si accorgono di una cosa importante, che in nove non hanno abbastanza soldi per pagare neanche la meta' del conto.

E questo, signore e signori, e' come funziona il nostro sistema di tasse. Le persone che pagano le tasse piu' alte sono quelle che ottengono i maggiori benefici dalle riduzioni di tasse. Tassale troppo, attaccale perche' sono ricche, e potrebbero anche non farsi piu' vedere. Di fatto, potrebbero anche cominciare a mangiare altrove, dove l'atmosfera e' decisamente piu' amichevole.

luigi_wilmo
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 373
Iscritto il: 2 novembre 2013, 20:54

Re: Denunciati 36 piloti per presunta truffa allo stato

Messaggio da luigi_wilmo » 13 febbraio 2015, 18:07

Semplicemente, la cassa integrazione è un incentivo al nero, a far nulla, a vivere sulle spalle degli altri.

Blues77
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 434
Iscritto il: 2 gennaio 2014, 15:36

Re: Denunciati 36 piloti per presunta truffa allo stato

Messaggio da Blues77 » 13 febbraio 2015, 18:45

luigi_wilmo ha scritto:Sulle tasse, vi propongo una lettura, è breve e questo spiega bene la situazione.

Immaginate che ogni giorno 10 persone vadano a cena fuori e il conto per tutti e 10 assomma a euro 100.
Se queste persone pagassero il conto come noi paghiamo le tasse, verrebbe fuori una cosa del genere:

i primi 4 (i piu' poveri) pagherebbero zero;
il quinto pagherebbe 1 euro;
i sesto pagherebbe 3 euro;
il settimo 7 euro;
l'ottavo 12 euro;
il nono 18 euro;
il decimo (il piu' ricco) pagherebbe 59 euro;

Le dieci persone mangiano tutti i giorni in questo ristorante e sembrano piuttosto contente di come vanno le cose, finche' un giorno il ristoratore gli dice:

Siccome siete stati clienti cosi' buoni, ridurro' il costo della cena di 20 euro. Una cena per dieci costa adesso 80 euro.

Il gruppo voleva sempre continuare a pagare il conto nello stesso modo in cui si pagano le tasse, quindi per i primi 4 non cambio' niente. Avrebbero sempre mangiato gratis. Ma cosa sarebbe successo agli altri 6 clienti? Come dividere lo sconto di 20 euro in modo che ognuno avesse la giusta parte?

Calcolarono che 20 diviso 6 fa 3.33, ma sottraendo questa somma dal conto di ognuno, il quinto e il sesto cliente avrebbero ricevuto soldi per aver mangiato!

Allora il ristoratore suggeri' che sarebbe stato piu' giusto ridurre il conto di ciascuno piu' o meno nella stessa percentuale, e calcolo' le somme che ognuno avrebbe dovuto pagare.

Quindi:

il quinto cliente, come i primi 4, ora non paga niente (risparmio del 100%)
il sesto ora paga 2 invece di 3 (risparmio del 33%)
il settimo ora paga 5 invece di 7 (risparmio del 28%)
l'ottavo ora paga 9 invece di 12 (risparmio del 25%)
il nono paga ora 14 invece di 18 (risparmio del 22%)
il decimo ora paga 49 invece di 59 (risparmio del 16%)

Ognuno dei sei ora e' in una situazione migliore di prima, e i primi 4 continuano a mangiare gratis. Ma una volta fuori dal ristorante, essi cominciano a paragonare quanto risparmiano ora.

"Io ho solo avuto 1 euro dai 20 dello sconto!" dichiara il sesto uomo, e indicando il decimo "lui ne ha avuto 10!!"

"Si e' vero," dice il quinto uomo, "anche io ho risparmiato solo un euro, non e' giusto che lui abbia ottenuto 10 volte piu' di me"

"E' vero" urla il settimo uomo, "perche ' lui deve avere 10 quando io ho ottenuto solo 2? i ricchi hanno sempre tutti i vantaggi!"

"Hei, aspetta un minuto", dicono i primi 4 in coro. "Noi non abbiamo avuto niente, questo sistema sfrutta i poveri!"

I nove uomini circondano il decimo e lo picchiano a sangue.

Il giorno seguente il decimo uomo non si presenta per cena, e i nove si siedono al tavolo e mangiano senza di lui. Ma quando e' il momento di pagare, si accorgono di una cosa importante, che in nove non hanno abbastanza soldi per pagare neanche la meta' del conto.

E questo, signore e signori, e' come funziona il nostro sistema di tasse. Le persone che pagano le tasse piu' alte sono quelle che ottengono i maggiori benefici dalle riduzioni di tasse. Tassale troppo, attaccale perche' sono ricche, e potrebbero anche non farsi piu' vedere. Di fatto, potrebbero anche cominciare a mangiare altrove, dove l'atmosfera e' decisamente piu' amichevole.
Una concezione all'americana, per cui, favorendo i grandi ricchi, si spera che questi, dall'alto del loro animo gentile e generoso ( si fa per dire ), facciano cadere qualche briciola dalla tavola imbandita in cui gozzovigliano. E poi viene fuori che per avere un trattamento sanitario adeguato, e' necessario avere una bella assicurazione sanitaria.
Propendo più per un sistema nord europeo, in cui ad una alta tassazione, ovviamente proporzionale al reddito, corrisponde un sevizio pubblico efficacie e preciso. Piccolo particolare: un sistema non è dato solo dalle leggi e dai regolamenti ma dagli uomini a cui, quelle leggi e quei regolamenti , sono indirizzati. E ad occhio, mi sembra che la mentalità italica sia leggermente distante da quella di altri paesi: con ben altra etica e senso del dovere. Per cui, possiamo discutere all'infinito del miglior sistema per battere l'evasione fiscale ma fino a quando non si produrrà una rivoluzione di mentalità e cultura, tutto sarà inutile e vano. O quasi.

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9857
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Denunciati 36 piloti per presunta truffa allo stato

Messaggio da tartan » 13 febbraio 2015, 18:54

Manca un pezzo alla parabola precedente dei commensali. Come mai i ricchi sono ricchi e i poveri sono poveri?
Interessante questo parallelo fra le tasse e il mangiare. Interessante anche come sembri che i ricchi mangino come i poveri. E speriamo che i ricchi non se ne vadano, sennò ai poveri chi li sfama? Ma se non ci fossero i poveri, come farebbero i ricchi ad essere ricchi?
E poi, perchè uno deve essere ricco ed uno deve essere povero? Allora si ritorna alla domanda iniziale, come mai i ricchi sono ricchi e i poveri sono poveri?
Chi scommette che le risposte eventuali a questa domanda sono tutte di contenuto nobile?
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Blues77
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 434
Iscritto il: 2 gennaio 2014, 15:36

Re: Denunciati 36 piloti per presunta truffa allo stato

Messaggio da Blues77 » 13 febbraio 2015, 19:14

tartan ha scritto:Manca un pezzo alla parabola precedente dei commensali. Come mai i ricchi sono ricchi e i poveri sono poveri?
Interessante questo parallelo fra le tasse e il mangiare. Interessante anche come sembri che i ricchi mangino come i poveri. E speriamo che i ricchi non se ne vadano, sennò ai poveri chi li sfama? Ma se non ci fossero i poveri, come farebbero i ricchi ad essere ricchi?
E poi, perchè uno deve essere ricco ed uno deve essere povero? Allora si ritorna alla domanda iniziale, come mai i ricchi sono ricchi e i poveri sono poveri?
Chi scommette che le risposte eventuali a questa domanda sono tutte di contenuto nobile?
Ovviamente non per caso, tanto meno per cause naturali. La risposta, per quanto mi attiene, esulerebbe grandemente il topic e sfocerebbe nell'economia politica. Cosa da cui, mi tengo ben lontano in questo forum. Ciao

educatedguess
Banned user
Banned user
Messaggi: 372
Iscritto il: 13 settembre 2013, 18:31

Re: Denunciati 36 piloti per presunta truffa allo stato

Messaggio da educatedguess » 13 febbraio 2015, 21:08

luigi_wilmo ha scritto:Sulle tasse, vi propongo una lettura, è breve e questo spiega bene la situazione.

Immaginate che ogni giorno 10 persone vadano a cena fuori e il conto per tutti e 10 assomma a euro 100.
Se queste persone pagassero il conto come noi paghiamo le tasse, verrebbe fuori una cosa del genere:

i primi 4 (i piu' poveri) pagherebbero zero;
il quinto pagherebbe 1 euro;
i sesto pagherebbe 3 euro;
il settimo 7 euro;
l'ottavo 12 euro;
il nono 18 euro;
il decimo (il piu' ricco) pagherebbe 59 euro;

Le dieci persone mangiano tutti i giorni in questo ristorante e sembrano piuttosto contente di come vanno le cose, finche' un giorno il ristoratore gli dice:

Siccome siete stati clienti cosi' buoni, ridurro' il costo della cena di 20 euro. Una cena per dieci costa adesso 80 euro.

Il gruppo voleva sempre continuare a pagare il conto nello stesso modo in cui si pagano le tasse, quindi per i primi 4 non cambio' niente. Avrebbero sempre mangiato gratis. Ma cosa sarebbe successo agli altri 6 clienti? Come dividere lo sconto di 20 euro in modo che ognuno avesse la giusta parte?

Calcolarono che 20 diviso 6 fa 3.33, ma sottraendo questa somma dal conto di ognuno, il quinto e il sesto cliente avrebbero ricevuto soldi per aver mangiato!

Allora il ristoratore suggeri' che sarebbe stato piu' giusto ridurre il conto di ciascuno piu' o meno nella stessa percentuale, e calcolo' le somme che ognuno avrebbe dovuto pagare.

Quindi:

il quinto cliente, come i primi 4, ora non paga niente (risparmio del 100%)
il sesto ora paga 2 invece di 3 (risparmio del 33%)
il settimo ora paga 5 invece di 7 (risparmio del 28%)
l'ottavo ora paga 9 invece di 12 (risparmio del 25%)
il nono paga ora 14 invece di 18 (risparmio del 22%)
il decimo ora paga 49 invece di 59 (risparmio del 16%)

Ognuno dei sei ora e' in una situazione migliore di prima, e i primi 4 continuano a mangiare gratis. Ma una volta fuori dal ristorante, essi cominciano a paragonare quanto risparmiano ora.

"Io ho solo avuto 1 euro dai 20 dello sconto!" dichiara il sesto uomo, e indicando il decimo "lui ne ha avuto 10!!"

"Si e' vero," dice il quinto uomo, "anche io ho risparmiato solo un euro, non e' giusto che lui abbia ottenuto 10 volte piu' di me"

"E' vero" urla il settimo uomo, "perche ' lui deve avere 10 quando io ho ottenuto solo 2? i ricchi hanno sempre tutti i vantaggi!"

"Hei, aspetta un minuto", dicono i primi 4 in coro. "Noi non abbiamo avuto niente, questo sistema sfrutta i poveri!"

I nove uomini circondano il decimo e lo picchiano a sangue.

Il giorno seguente il decimo uomo non si presenta per cena, e i nove si siedono al tavolo e mangiano senza di lui. Ma quando e' il momento di pagare, si accorgono di una cosa importante, che in nove non hanno abbastanza soldi per pagare neanche la meta' del conto.

E questo, signore e signori, e' come funziona il nostro sistema di tasse. Le persone che pagano le tasse piu' alte sono quelle che ottengono i maggiori benefici dalle riduzioni di tasse. Tassale troppo, attaccale perche' sono ricche, e potrebbero anche non farsi piu' vedere. Di fatto, potrebbero anche cominciare a mangiare altrove, dove l'atmosfera e' decisamente piu' amichevole.
Se gli italiani avessero una capacità d attenzione di 4 minuti, la storia del "è giusto evadere" Berlusconi l avrebbe raccontata così.
E no. Non ti sto facendo un complimento.

Avatar utente
Michele
FL 200
FL 200
Messaggi: 2490
Iscritto il: 24 agosto 2005, 10:40

Re: Denunciati 36 piloti per presunta truffa allo stato

Messaggio da Michele » 13 febbraio 2015, 21:18

Non capisco perché vi scandalizziate....è semplicemente come funziona il sistema economico "capitalistico", l'unico modello che al momento in qualche modo funziona, mi pare che altri tentati tentativi non siano finiti troppo bene al di là delle buone intenzioni.

Sbaglio?
RMKS////

Rispondi