Federal Air Marshal - FAMS

Area dedicata alla discussione di qualsiasi argomento riguardante l'aviazione in generale, ma comunque attinente al mondo del volo

Moderatore: Staff md80.it

Avatar utente
Burb
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 621
Iscritto il: 24 settembre 2009, 22:18

Federal Air Marshal - FAMS

Messaggio da Burb » 15 marzo 2015, 22:19

Stamattina ho visto il seguente film:

http://it.wikipedia.org/wiki/Non-Stop_%28film%29

La trama potete leggerla nel link sopra. Il potragonista è un'agente de FAMS. Incuriosito, su internet trovo informazioni molto interessanti riguardanti questo settore. In particolare, questo libro:



(citato qui:

On May 30, 2013, the first book on the history of the air marshals was published in the United States by Federal Air Marshal Clay Biles, who resigned three days after its publication. The book, titled The United States Federal Air Marshal Service: A Historical Perspective, 1962 - 2012, gave never before released information on the more than fifty years of Federal Air Marshal Service.
http://en.wikipedia.org/wiki/Federal_Ai ... al_Service

Qualcuno ha visto il film e/o letto il libro? Se sì, cosa ne pensate?
In Italia non esistono agenti di questo tipo, vero? Com'è regolamentata la presenza di armi (di forze dell'ordine, per esempio)?

Buona serata :)
"Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola" Paolo Borsellino

Avatar utente
**F@b!0**
FL 500
FL 500
Messaggi: 6896
Iscritto il: 17 aprile 2009, 19:21
Località: Olbia (OT)

Re: Federal Air Marshal - FAMS

Messaggio da **F@b!0** » 15 marzo 2015, 22:50

Il film l'ho visto, diciamo che é abbastanza fantasioso!

In Italia le forze dell'ordine sono autorizzate a portare armi a bordo mostrando il tesserino identificativo al check-in, dichiarando di avere l'arma, presentandosi all'agente della polaria in servizio ai controlli di sicurezza (controlli che vengono fatti come tutti gli altri) e presentandosi al comandante al momento dell'imbarco, il quale prenderà in custodia l'arma o parte di essa (caricatore o l'altra parte della pistola) che manterrà in cabina!
Click Here to view my aircraft photos at JetPhotos.Net!

China su fronte, si ses sezzidu pesa! ch'es passende sa Brigata tattaresa boh! boh! E cun sa mannu sinna sa mezzus gioventude de Saldigna

Non bat dinare a pacare
una vida pro miserat chi siat
s' omine
no er de imbolare
pro una gherra chi
est' unu affare


*Virtute Siderum Tenus*

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7054
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Federal Air Marshal - FAMS

Messaggio da Lampo 13 » 15 marzo 2015, 23:17

Col cavolo!
Sono ben informato sull'argomento perché l'ho approfondito.
Primo, ci sono alcune categorie di personale dello Stato che girano armate senza doverlo dichiarare a nessuno.
Fidati, soprattutto nei voli nazionali voli spesso con persone armate senza saperlo.
Per quanto riguarda "al Comandante il quale prenderà in custodia l'arma o parte di essa (caricatore o l'altra parte della pistola)" questo non solo è un abuso ma è anche perseguibile penalmente per la persona che accettasse una cosa del genere (abbandono di arma, c'è la galera).
L'unico diritto che ha il Comandante è di essere informato della presenza a bordo di una persona armata,
ovviamente se lo può essere.
Poi ci sono quelli che viaggiano in incognito e non te lo devono nemmeno dire!
Il Ministero degli Interni DOMINA su qualsiasi Compagnia aerea.
Sull'argomento ci sono state comunicazioni scritte molto chiare.

A parte questo, da quel che so ma potrei non sapere tutto, in Italia non sono previsti agenti di sicurezza a bordo in incognito, e questo potrebbe essere contro il Codice della navigazione. Poi le regole in Italia...

educatedguess
Banned user
Banned user
Messaggi: 372
Iscritto il: 13 settembre 2013, 18:31

Re: Federal Air Marshal - FAMS

Messaggio da educatedguess » 16 marzo 2015, 3:04

Come fa un arma a essere introdotta a bordo senza che nessuno se ne accorga?ammettiamo che il ministero dia il benestare come funziona?ti trovi a bordo una persona che non è passata ai controlli? E se non passa ai controlli allora anche i passeggeri se ne accorgono? In quel caso è ovvio che il comandante sappia o sospetti la presenza di una persona "speciale" a bordo. E se così fosse come fa il comandante a sapere che quella persona ha il diritto di stare a bordo ? parte senza sapere?

tiziano79
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1466
Iscritto il: 14 maggio 2012, 10:10
Località: Roma

Re: Federal Air Marshal - FAMS

Messaggio da tiziano79 » 16 marzo 2015, 4:58

Lampo 13 ha scritto:Col cavolo!
Sono ben informato sull'argomento perché l'ho approfondito.
Primo, ci sono alcune categorie di personale dello Stato che girano armate senza doverlo dichiarare a nessuno.
Fidati, soprattutto nei voli nazionali voli spesso con persone armate senza saperlo.
Per quanto riguarda "al Comandante il quale prenderà in custodia l'arma o parte di essa (caricatore o l'altra parte della pistola)" questo non solo è un abuso ma è anche perseguibile penalmente per la persona che accettasse una cosa del genere (abbandono di arma, c'è la galera).
L'unico diritto che ha il Comandante è di essere informato della presenza a bordo di una persona armata,
ovviamente se lo può essere.
Poi ci sono quelli che viaggiano in incognito e non te lo devono nemmeno dire!
Il Ministero degli Interni DOMINA su qualsiasi Compagnia aerea.
Sull'argomento ci sono state comunicazioni scritte molto chiare.

A parte questo, da quel che so ma potrei non sapere tutto, in Italia non sono previsti agenti di sicurezza a bordo in incognito, e questo potrebbe essere contro il Codice della navigazione. Poi le regole in Italia...
Vero in parte.
Occhio...

Avatar utente
stork
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 6
Iscritto il: 3 ottobre 2014, 10:33

Re: Federal Air Marshal - FAMS

Messaggio da stork » 16 marzo 2015, 7:40

educatedguess ha scritto:Come fa un arma a essere introdotta a bordo senza che nessuno se ne accorga?ammettiamo che il ministero dia il benestare come funziona?ti trovi a bordo una persona che non è passata ai controlli? E se non passa ai controlli allora anche i passeggeri se ne accorgono? In quel caso è ovvio che il comandante sappia o sospetti la presenza di una persona "speciale" a bordo. E se così fosse come fa il comandante a sapere che quella persona ha il diritto di stare a bordo ? parte senza sapere?
Esistono dei varchi per le forze dell'ordine o ad esempio per i contingenti militari che vanno all'estero in missione, spesso infatti si usano aeroporti civili. Quindi non credo che il problema sia accedere a bordo con l'arma in dotazione. Suppongo, comunque, che chi debba sapere... sappia, anche quando si viaggia in incognito.

Avatar utente
spiridione
FL 350
FL 350
Messaggi: 3592
Iscritto il: 16 aprile 2011, 21:02
Località: Oristano (LIER/FNU)

Re: Federal Air Marshal - FAMS

Messaggio da spiridione » 16 marzo 2015, 7:58

Lampo 13 ha scritto: Primo, ci sono alcune categorie di personale dello Stato che girano armate senza doverlo dichiarare a nessuno.
Fidati, soprattutto nei voli nazionali voli spesso con persone armate senza saperlo.
Per quanto riguarda "al Comandante il quale prenderà in custodia l'arma o parte di essa (caricatore o l'altra parte della pistola)" questo non solo è un abuso ma è anche perseguibile penalmente per la persona che accettasse una cosa del genere (abbandono di arma, c'è la galera).
Assolutamente vero.... :mrgreen:
Spiridione.


Ho volato su un MD80 così vecchio, che sulla porta di una toilette c'era scritto ORVILLE
e sulla porta dell'altra WILBUR....





Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11583
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Federal Air Marshal - FAMS

Messaggio da flyingbrandon » 16 marzo 2015, 8:33

educatedguess ha scritto:Come fa un arma a essere introdotta a bordo senza che nessuno se ne accorga?ammettiamo che il ministero dia il benestare come funziona?ti trovi a bordo una persona che non è passata ai controlli? E se non passa ai controlli allora anche i passeggeri se ne accorgono? In quel caso è ovvio che il comandante sappia o sospetti la presenza di una persona "speciale" a bordo. E se così fosse come fa il comandante a sapere che quella persona ha il diritto di stare a bordo ? parte senza sapere?
Nel caso di un AirMarshall passa sicuramente da un varco di polizia per poi ricongiungersi ai passeggeri al gate. Arrivando con gli altri passeggeri, tu a bordo, non hai modo di accorgerti di nulla.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11583
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Federal Air Marshal - FAMS

Messaggio da flyingbrandon » 16 marzo 2015, 8:35

stork ha scritto: Esistono dei varchi per le forze dell'ordine o ad esempio per i contingenti militari che vanno all'estero in missione, spesso infatti si usano aeroporti civili. Quindi non credo che il problema sia accedere a bordo con l'arma in dotazione. Suppongo, comunque, che chi debba sapere... sappia, anche quando si viaggia in incognito.
Nel caso di contingenti le armi vengono imbarcate e non vengono portate a bordo. Per agenti "normali" che portano l'arma a bordo la norma prevede che la pistola venga separata dal caricatore e vengano tenuti in due posti diversi.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Alberto.c
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 379
Iscritto il: 28 maggio 2012, 10:22

Re: Federal Air Marshal - FAMS

Messaggio da Alberto.c » 16 marzo 2015, 8:41

tiziano79 ha scritto: Vero in parte.
Tiziano, io sono uno dei pochi che è stato spesso dalla tua parte, ma quando
leggo queste tue risposte mi cadono le braccia e capisco brandon e gli altri
quando ti danno contro !!!! o motivi o taci ...

Ciao Alberto

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7054
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Federal Air Marshal - FAMS

Messaggio da Lampo 13 » 16 marzo 2015, 10:34

Dunque, la procedura dovrebbe essere questa:
un componente delle Forze dell'Ordine (quindi NON un militare), diciamo Tiziano, deve fare un viaggio aereo nazionale per servizio e quindi ha la sua pistola con se (dico nazionale perché se va all'estero la cosa diventa molto più complessa e non so come funziona).
Arriva in aeroporto e si presenta alla locale Stazione della Polizia che in genere si trova accanto ad un varco di sicurezza. Qui presenta le proprie credenziali, credo il tesserino e il foglio di viaggio in cui si specifica che è autorizzato a viaggiare armato, e specifica su quale volo sarà a bordo.
La stazione di polizia si prende cura di avvisare, seguendo una catena, l'operativo della Compagnia che avvisa il rampista il quale avvisa il Comandante che a bordo sarà presente una persona armata seduta al posto XY.
Durante l'imbarco Tiziano si presenta al Comandante del volo e gli dice "Io sono Tiziano, faccio parte della Polizia di Stato ed ho l'arma di ordinanza con me, il mio posto è l'XY". Il Comandante gli da il benvenuto, si informa se ha preso le precauzioni previste...

e qui mi fermo un momento: da nessuna parte è specificato chiaramente quali siano queste precauzioni, è uso comune considerare la procedura come arma senza colpo in canna, caricatore custodito in una tasca diversa dall'arma, ma non è scritto su nessun documento ufficiale, il Ministero dell'Interno a precisa domanda dell'AZ ha risposto che i componenti le Forze dell'Ordine sanno cosa devono e non devono fare. Il Comandante non ha il potere di vedere, men che meno toccare l'arma e non può imporre l'applicazione di una qualsiasi procedura. Non mi risulta che fino a due anni fa ci siano state variazioni VERE in questa situazione. Ho assistito personalmente alla discussione tra un Comandante che chiedeva la separazione del caricatore dall'arma ed un Colonnello dei ROS che gli rispose "Io non le dico come pilotare l'aereo, lei non può dirmi come gestire l'arma" ed aveva ragione il Colonnello a norma di legge.

... riprendendo, il Comandante si raccomanda di non utilizzare l'arma a bordo per nessun motivo al mondo.

Questa è la procedura come mi è stata spiegata dal Settore, dal Direttore dell'Ufficio legale di AZ e da un funzionario della PP.SS. nonché dalla lettura da un documento esplicativo proveniente dal Ministero dell'Interno.

Per l'estero, come dicevo, la cosa è diversa perché, a meno di condizioni particolari, non credo che Tiziano od altri possano andare armati.

Poi c'è il trasporto di armi di civili con il porto d'armi, a me è capitato, ma in quel caso le armi sono in una cassetta apposita che viene caricata a bordo o data in consegna, chiusa, al Comandante da un poliziotto e riconsegnata ad un altro poliziotto all'arrivo che la riconsegnerà al proprietario.

Credo che la ricostruzione sia piuttosto corretta.

educatedguess
Banned user
Banned user
Messaggi: 372
Iscritto il: 13 settembre 2013, 18:31

Re: Federal Air Marshal - FAMS

Messaggio da educatedguess » 16 marzo 2015, 10:38

flyingbrandon ha scritto:
educatedguess ha scritto:Come fa un arma a essere introdotta a bordo senza che nessuno se ne accorga?ammettiamo che il ministero dia il benestare come funziona?ti trovi a bordo una persona che non è passata ai controlli? E se non passa ai controlli allora anche i passeggeri se ne accorgono? In quel caso è ovvio che il comandante sappia o sospetti la presenza di una persona "speciale" a bordo. E se così fosse come fa il comandante a sapere che quella persona ha il diritto di stare a bordo ? parte senza sapere?
Nel caso di un AirMarshall passa sicuramente da un varco di polizia per poi ricongiungersi ai passeggeri al gate. Arrivando con gli altri passeggeri, tu a bordo, non hai modo di accorgerti di nulla.
Ciao!
Chiaro. Thanks. Mi ricordavo di un aeroporto con il secondo metal detector direttamente al Gate ma era ad Amsterdam quindi il discorso non vale.

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7054
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Federal Air Marshal - FAMS

Messaggio da Lampo 13 » 16 marzo 2015, 10:42

Comunque di procedure particolari ce ne sono una infinità:

scorte a prigionieri,
respinti,
rimpatriati,
magistrati in incognito,
malati in barella,
ciechi,
sordi,
politici,
"VIP",
persone con handicap, magari in gruppi numerosi,

più tutti quelli "strani" che si manifestano a bordo:
ubriachi,
persone con problemi mentali che non hanno preso i farmaci,
malati di vario tipo,
malati gravi che fanno i "vaghi" tornando a casa,
persone con animali che seguono o meno le regole,
tizi strani che non vogliono seguire le regole,
fumatori nei posti più strani,
gente che fa sesso, anche "VIP", nelle toilette ma anche sui sedili,

...insomma un mondo variegato e strano, e questa è la parte che il Comandante si porta sulle spalle perché anche se è aiutato dai colleghi la responsabilità finale è la sua...
volare l'aeroplano è la parte piacevole! :D

bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: Federal Air Marshal - FAMS

Messaggio da bulldog89 » 16 marzo 2015, 11:05

Lampo 13 ha scritto:Dunque, la procedura dovrebbe essere questa:
un componente delle Forze dell'Ordine (quindi NON un militare), diciamo Tiziano, deve fare un viaggio aereo nazionale per servizio e quindi ha la sua pistola con se (dico nazionale perché se va all'estero la cosa diventa molto più complessa e non so come funziona).
Arriva in aeroporto e si presenta alla locale Stazione della Polizia che in genere si trova accanto ad un varco di sicurezza. Qui presenta le proprie credenziali, credo il tesserino e il foglio di viaggio in cui si specifica che è autorizzato a viaggiare armato, e specifica su quale volo sarà a bordo.
La stazione di polizia si prende cura di avvisare, seguendo una catena, l'operativo della Compagnia che avvisa il rampista il quale avvisa il Comandante che a bordo sarà presente una persona armata seduta al posto XY.
Durante l'imbarco Tiziano si presenta al Comandante del volo e gli dice "Io sono Tiziano, faccio parte della Polizia di Stato ed ho l'arma di ordinanza con me, il mio posto è l'XY". Il Comandante gli da il benvenuto, si informa se ha preso le precauzioni previste...

e qui mi fermo un momento: da nessuna parte è specificato chiaramente quali siano queste precauzioni, è uso comune considerare la procedura come arma senza colpo in canna, caricatore custodito in una tasca diversa dall'arma, ma non è scritto su nessun documento ufficiale, il Ministero dell'Interno a precisa domanda dell'AZ ha risposto che i componenti le Forze dell'Ordine sanno cosa devono e non devono fare. Il Comandante non ha il potere di vedere, men che meno toccare l'arma e non può imporre l'applicazione di una qualsiasi procedura. Non mi risulta che fino a due anni fa ci siano state variazioni VERE in questa situazione. Ho assistito personalmente alla discussione tra un Comandante che chiedeva la separazione del caricatore dall'arma ed un Colonnello dei ROS che gli rispose "Io non le dico come pilotare l'aereo, lei non può dirmi come gestire l'arma" ed aveva ragione il Colonnello a norma di legge.

... riprendendo, il Comandante si raccomanda di non utilizzare l'arma a bordo per nessun motivo al mondo.

Questa è la procedura come mi è stata spiegata dal Settore, dal Direttore dell'Ufficio legale di AZ e da un funzionario della PP.SS. nonché dalla lettura da un documento esplicativo proveniente dal Ministero dell'Interno.

Per l'estero, come dicevo, la cosa è diversa perché, a meno di condizioni particolari, non credo che Tiziano od altri possano andare armati.

Poi c'è il trasporto di armi di civili con il porto d'armi, a me è capitato, ma in quel caso le armi sono in una cassetta apposita che viene caricata a bordo o data in consegna, chiusa, al Comandante da un poliziotto e riconsegnata ad un altro poliziotto all'arrivo che la riconsegnerà al proprietario.

Credo che la ricostruzione sia piuttosto corretta.
Esatto. In caso di viaggio internazionale è richiesta l'approvazione di tutte le CAA interessate (quindi dove ha sede la compagnia e dove si vuole volare), più l'ok del Safety Department di compagnia.
Allegati
Police.PNG

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11583
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Federal Air Marshal - FAMS

Messaggio da flyingbrandon » 16 marzo 2015, 11:41

Lampo 13 ha scritto:
e qui mi fermo un momento: da nessuna parte è specificato chiaramente quali siano queste precauzioni, è uso comune considerare la procedura come arma senza colpo in canna, caricatore custodito in una tasca diversa dall'arma, ma non è scritto su nessun documento ufficiale, il Ministero dell'Interno a precisa domanda dell'AZ ha risposto che i componenti le Forze dell'Ordine sanno cosa devono e non devono fare.
Non sono molto convinto...e il ROS, secondo me, ha cannato. Questo è un estratto del manuale operativo ed è pure in grassetto.....

The weapons must be unloaded (cartridges removed). Unloading of weapons must be performed outside of the aeroplane and not in front of passengers.

confermato anche nel GOM. Quindi se tu ROS vuoi volare con il caricatore dentro l'arma, non voli AZ. Era cosi anche in AirOne...non so nelle altre compagnie. Vero che non puoi richiedere l'arma o custodirla...ci mancherebbe...ma il rispetto della procedura ci deve essere. È anche sensato che non ci sia un'arma carica a bordo...non perché non la sappia utilizzare lui...è ovvio il perché di questa procedura. Poi controllerò se è a livello nazionale o solo di compagnia ma ciò non toglie che debba farlo.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
**F@b!0**
FL 500
FL 500
Messaggi: 6896
Iscritto il: 17 aprile 2009, 19:21
Località: Olbia (OT)

Re: Federal Air Marshal - FAMS

Messaggio da **F@b!0** » 16 marzo 2015, 12:00

guarda Lampo, io non me lo sono inventato, da agente check-in ti dico che il passeggero si deve prima presentare da me perchè possa inserire nel suo "file" la dicitura che viaggia armato, dicitura che risulterà in evidenza al rampista, che passerà direttamente sul loadsheet e verrà inviato automaticamente come messaggio di assistenza speciale via telex a tutte le stazioni che devono esserne informate al momento dello sblocco!

come rampista ti dico che più di una volta ho visto personale delle FFO entrare in cabina, smontare la pistola e fare il gesto di consegnarne un parte al CPT, il quale il più delle volte risponde di lasciare perdere ma di non rimontarla, ma il CPT più pignolo dicesse "poggialo lì"
al CPT lo dico io, anche in che posto è seduto, ma se lo legge anche sul loadsheet nella sezione supplementary information

al posto di polizia si presenta per smarcare l'arma e ovviamente perchè l'archetto suonerebbe jingle bells se ci passasse sotto
Click Here to view my aircraft photos at JetPhotos.Net!

China su fronte, si ses sezzidu pesa! ch'es passende sa Brigata tattaresa boh! boh! E cun sa mannu sinna sa mezzus gioventude de Saldigna

Non bat dinare a pacare
una vida pro miserat chi siat
s' omine
no er de imbolare
pro una gherra chi
est' unu affare


*Virtute Siderum Tenus*

tiziano79
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1466
Iscritto il: 14 maggio 2012, 10:10
Località: Roma

Re: Federal Air Marshal - FAMS

Messaggio da tiziano79 » 16 marzo 2015, 12:02

Alberto.c ha scritto:
tiziano79 ha scritto: Vero in parte.
Tiziano, io sono uno dei pochi che è stato spesso dalla tua parte, ma quando
leggo queste tue risposte mi cadono le braccia e capisco brandon e gli altri
quando ti danno contro !!!! o motivi o taci ...

Ciao Alberto
Hai ragione.
Siccome non posso argomentare quello che vorrei dire ( per ovvi motivi) era meglio che non scrivevo affatto.
Mea culpa.
Occhio...

bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: Federal Air Marshal - FAMS

Messaggio da bulldog89 » 16 marzo 2015, 12:14

flyingbrandon ha scritto:Non sono molto convinto...e il ROS, secondo me, ha cannato. Questo è un estratto del manuale operativo ed è pure in grassetto.....

The weapons must be unloaded (cartridges removed). Unloading of weapons must be performed outside of the aeroplane and not in front of passengers.

confermato anche nel GOM. Quindi se tu ROS vuoi volare con il caricatore dentro l'arma, non voli AZ. Era cosi anche in AirOne...non so nelle altre compagnie. Vero che non puoi richiedere l'arma o custodirla...ci mancherebbe...ma il rispetto della procedura ci deve essere. È anche sensato che non ci sia un'arma carica a bordo...non perché non la sappia utilizzare lui...è ovvio il perché di questa procedura. Poi controllerò se è a livello nazionale o solo di compagnia ma ciò non toglie che debba farlo.
Ciao!
Giusto per chiarezza: io sottointendevo il fatto che le armi portate devono essere scariche, con arma e caricatore separati.
Ci sono casi in cui rampa e personale di terra non vengono avvisati di nulla, ma sono "cose" molto speciali. Ho un dubbio sull'informazione passata al CPT in un caso ma non penso sia questo il luogo per parlarne.

Comunque in ogni caso se c'è del personale con armi a bordo ed il comandante non è soddisfatto (es: il ROS di sopra) può sempre sbarcarlo, o no?

Avatar utente
worf359
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1060
Iscritto il: 17 settembre 2007, 20:17
Località: Roma

Re: Federal Air Marshal - FAMS

Messaggio da worf359 » 16 marzo 2015, 12:42

tecnicamente si ma state tranquilli che quelli che viaggiano sono talmente mimetizzati che solo chi ha un occhio esperto lo può riconoscere e spesso questi pacs speciali hanno sempre qualcuno che li aspetta nel finger o a bordo scaletta.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11583
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Federal Air Marshal - FAMS

Messaggio da flyingbrandon » 16 marzo 2015, 12:51

bulldog89 ha scritto:

Comunque in ogni caso se c'è del personale con armi a bordo ed il comandante non è soddisfatto (es: il ROS di sopra) può sempre sbarcarlo, o no?
Si. A maggior ragione, con scritto in grosso e neretto nel manuale operativo, la compagnia a te non può dire nulla, fosse anche solo una policy di compagnia. Oppure mi autorizzi , nello specifico, a lasciarlo con arma a bordo carica. Se l'operazione passa "di nascosto" perché qualcosa al di sopra lo autorizza, il problema non sussiste perché non ne sono a conoscenza neanche i membri dell'equipaggio.
Ciao!


P.S. Vediamo se Easy o Ryan hanno una procedura diversa.
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11583
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Federal Air Marshal - FAMS

Messaggio da flyingbrandon » 16 marzo 2015, 12:54

**F@b!0** ha scritto:
come rampista ti dico che più di una volta ho visto personale delle FFO entrare in cabina, smontare la pistola e fare il gesto di consegnarne un parte al CPT, il quale il più delle volte risponde di lasciare perdere ma di non rimontarla, ma il CPT più pignolo dicesse "poggialo lì"
al CPT lo dico io, anche in che posto è seduto, ma se lo legge anche sul loadsheet nella sezione supplementary information
Questo però non lo puoi fare. Non siamo autorizzati a prenderci in carico l'arma e neanche lui a lasciarla. Per legge.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7054
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Federal Air Marshal - FAMS

Messaggio da Lampo 13 » 16 marzo 2015, 13:14

flyingbrandon ha scritto:
Lampo 13 ha scritto:
e qui mi fermo un momento: da nessuna parte è specificato chiaramente quali siano queste precauzioni, è uso comune considerare la procedura come arma senza colpo in canna, caricatore custodito in una tasca diversa dall'arma, ma non è scritto su nessun documento ufficiale, il Ministero dell'Interno a precisa domanda dell'AZ ha risposto che i componenti le Forze dell'Ordine sanno cosa devono e non devono fare.
Non sono molto convinto...e il ROS, secondo me, ha cannato. Questo è un estratto del manuale operativo ed è pure in grassetto.....

The weapons must be unloaded (cartridges removed). Unloading of weapons must be performed outside of the aeroplane and not in front of passengers.

confermato anche nel GOM. Quindi se tu ROS vuoi volare con il caricatore dentro l'arma, non voli AZ. Era cosi anche in AirOne...non so nelle altre compagnie. Vero che non puoi richiedere l'arma o custodirla...ci mancherebbe...ma il rispetto della procedura ci deve essere. È anche sensato che non ci sia un'arma carica a bordo...non perché non la sappia utilizzare lui...è ovvio il perché di questa procedura. Poi controllerò se è a livello nazionale o solo di compagnia ma ciò non toglie che debba farlo.
Ciao!
Unloaded non significa senza caricatore ma senza colpo in canna.

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9872
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Federal Air Marshal - FAMS

Messaggio da tartan » 16 marzo 2015, 13:15

Tiziano, per me, è stato chiarissimo ed io ho capito quello che dovevo capire, e questo vale per l'Italia et ultra.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7054
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Federal Air Marshal - FAMS

Messaggio da Lampo 13 » 16 marzo 2015, 13:19

**F@b!0** ha scritto:guarda Lampo, io non me lo sono inventato, da agente check-in ti dico che il passeggero si deve prima presentare da me perchè possa inserire nel suo "file" la dicitura che viaggia armato, dicitura che risulterà in evidenza al rampista, che passerà direttamente sul loadsheet e verrà inviato automaticamente come messaggio di assistenza speciale via telex a tutte le stazioni che devono esserne informate al momento dello sblocco!

come rampista ti dico che più di una volta ho visto personale delle FFO entrare in cabina, smontare la pistola e fare il gesto di consegnarne un parte al CPT, il quale il più delle volte risponde di lasciare perdere ma di non rimontarla, ma il CPT più pignolo dicesse "poggialo lì"
al CPT lo dico io, anche in che posto è seduto, ma se lo legge anche sul loadsheet nella sezione supplementary information

al posto di polizia si presenta per smarcare l'arma e ovviamente perchè l'archetto suonerebbe jingle bells se ci passasse sotto
E' un reato penale consegnare l'arma o parte di essa a chicchessia. Se hai visto fare questa cosa hai assistito ad un reato.

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7054
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Federal Air Marshal - FAMS

Messaggio da Lampo 13 » 16 marzo 2015, 13:20

bulldog89 ha scritto:
flyingbrandon ha scritto:Non sono molto convinto...e il ROS, secondo me, ha cannato. Questo è un estratto del manuale operativo ed è pure in grassetto.....

The weapons must be unloaded (cartridges removed). Unloading of weapons must be performed outside of the aeroplane and not in front of passengers.

confermato anche nel GOM. Quindi se tu ROS vuoi volare con il caricatore dentro l'arma, non voli AZ. Era cosi anche in AirOne...non so nelle altre compagnie. Vero che non puoi richiedere l'arma o custodirla...ci mancherebbe...ma il rispetto della procedura ci deve essere. È anche sensato che non ci sia un'arma carica a bordo...non perché non la sappia utilizzare lui...è ovvio il perché di questa procedura. Poi controllerò se è a livello nazionale o solo di compagnia ma ciò non toglie che debba farlo.
Ciao!
Giusto per chiarezza: io sottointendevo il fatto che le armi portate devono essere scariche, con arma e caricatore separati.
Ci sono casi in cui rampa e personale di terra non vengono avvisati di nulla, ma sono "cose" molto speciali. Ho un dubbio sull'informazione passata al CPT in un caso ma non penso sia questo il luogo per parlarne.

Comunque in ogni caso se c'è del personale con armi a bordo ed il comandante non è soddisfatto (es: il ROS di sopra) può sempre sbarcarlo, o no?
No. L'aereo non è casa del Comandante. Sbarcare una persona è una decisione molto delicata, devi avere ragioni inattaccabili, il biglietto aereo è un contratto, se lo rompi ne paghi le conseguenze. O meglio, le paga la Compagnia che poi ti fa il c**o! Questa è una delle numerose condizioni in cui si sta in una specie di limbo.
Tu non puoi toccare le armi, lui non te le può far toccare, ti devi fidare della sua dichiarazione: "Ho seguito la procedura prevista". Quelli che fanno "scarrellare" l'arma nel galley sono degli idioti. E se parte un colpo?
La pistola non può essere "loaded" cioè con il colpo in canna, ma non c'è scritto da nessuna parte dove deve essere il caricatore, "magazine", se estratto o inserito nella pistola.
Ultima modifica di Lampo 13 il 16 marzo 2015, 13:31, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12225
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Federal Air Marshal - FAMS

Messaggio da AirGek » 16 marzo 2015, 13:30

In Ryan gli unici a poter portare armi a bordo (anche in a loaded condition) è il personale di scorta a diplomatici. Il cpt deve sapere quanti sono e dove sono seduti.
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11583
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Federal Air Marshal - FAMS

Messaggio da flyingbrandon » 16 marzo 2015, 13:36

Lampo 13 ha scritto:
flyingbrandon ha scritto:
Lampo 13 ha scritto:
e qui mi fermo un momento: da nessuna parte è specificato chiaramente quali siano queste precauzioni, è uso comune considerare la procedura come arma senza colpo in canna, caricatore custodito in una tasca diversa dall'arma, ma non è scritto su nessun documento ufficiale, il Ministero dell'Interno a precisa domanda dell'AZ ha risposto che i componenti le Forze dell'Ordine sanno cosa devono e non devono fare.
Non sono molto convinto...e il ROS, secondo me, ha cannato. Questo è un estratto del manuale operativo ed è pure in grassetto.....

The weapons must be unloaded (cartridges removed). Unloading of weapons must be performed outside of the aeroplane and not in front of passengers.

confermato anche nel GOM. Quindi se tu ROS vuoi volare con il caricatore dentro l'arma, non voli AZ. Era cosi anche in AirOne...non so nelle altre compagnie. Vero che non puoi richiedere l'arma o custodirla...ci mancherebbe...ma il rispetto della procedura ci deve essere. È anche sensato che non ci sia un'arma carica a bordo...non perché non la sappia utilizzare lui...è ovvio il perché di questa procedura. Poi controllerò se è a livello nazionale o solo di compagnia ma ciò non toglie che debba farlo.
Ciao!
Unloaded non significa senza caricatore ma senza colpo in canna.
Ma tra parentesi specifica (cartucce rimosse)...altrimenti che senso ha la parentesi?
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7054
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Federal Air Marshal - FAMS

Messaggio da Lampo 13 » 16 marzo 2015, 13:44

flyingbrandon ha scritto:
Lampo 13 ha scritto:
flyingbrandon ha scritto:
Lampo 13 ha scritto:
e qui mi fermo un momento: da nessuna parte è specificato chiaramente quali siano queste precauzioni, è uso comune considerare la procedura come arma senza colpo in canna, caricatore custodito in una tasca diversa dall'arma, ma non è scritto su nessun documento ufficiale, il Ministero dell'Interno a precisa domanda dell'AZ ha risposto che i componenti le Forze dell'Ordine sanno cosa devono e non devono fare.
Non sono molto convinto...e il ROS, secondo me, ha cannato. Questo è un estratto del manuale operativo ed è pure in grassetto.....

The weapons must be unloaded (cartridges removed). Unloading of weapons must be performed outside of the aeroplane and not in front of passengers.

confermato anche nel GOM. Quindi se tu ROS vuoi volare con il caricatore dentro l'arma, non voli AZ. Era cosi anche in AirOne...non so nelle altre compagnie. Vero che non puoi richiedere l'arma o custodirla...ci mancherebbe...ma il rispetto della procedura ci deve essere. È anche sensato che non ci sia un'arma carica a bordo...non perché non la sappia utilizzare lui...è ovvio il perché di questa procedura. Poi controllerò se è a livello nazionale o solo di compagnia ma ciò non toglie che debba farlo.
Ciao!
Unloaded non significa senza caricatore ma senza colpo in canna.
Ma tra parentesi specifica (cartucce rimosse)...altrimenti che senso ha la parentesi?
Ciao!
Cartucce rimosse dalla canna, pistola innocua, nessun rischio di sparo accidentale.
Ma ripeto, si sta in un limbo, voluto, se si specificasse chiaramente "the cartridges magazine must be removed out of the gun", tutto sarebbe chiaro ma non accettato dal Ministero degli Interni che vuole mantenere la sua indipendenza. Se poi succede qualcosa, dovrà essere il Giudice a decidere quale avrebbe dovuto essere la procedura corretta... come sempre in Italia. Comunque, ciò che non è espressamente vietato è implicitamente ammesso... Fuori di questo rimangono le persone "speciali", ma di quelle non conosci la presenza e quindi il problema non si pone nemmeno. Io, mi limitavo a chiedere se era stata seguita la procedura standard (sic) e di non usare l'arma per nessun motivo. Inoltre, in caso di presenza a bordo di più di un "armato", li presentavo tra di loro, a scanso di equivoci... se uno avesse visto un altro armato senza sapere chi fosse...

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7054
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Federal Air Marshal - FAMS

Messaggio da Lampo 13 » 16 marzo 2015, 13:50

Che poi esiste il caso dei revolver... :D
Probabilmente la parentesi riguarda i revolver.

bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: Federal Air Marshal - FAMS

Messaggio da bulldog89 » 16 marzo 2015, 14:33

Lampo 13 ha scritto:No. L'aereo non è casa del Comandante. Sbarcare una persona è una decisione molto delicata, devi avere ragioni inattaccabili, il biglietto aereo è un contratto, se lo rompi ne paghi le conseguenze. O meglio, le paga la Compagnia che poi ti fa il c**o! Questa è una delle numerose condizioni in cui si sta in una specie di limbo.
Tu non puoi toccare le armi, lui non te le può far toccare, ti devi fidare della sua dichiarazione: "Ho seguito la procedura prevista". Quelli che fanno "scarrellare" l'arma nel galley sono degli idioti. E se parte un colpo?
La pistola non può essere "loaded" cioè con il colpo in canna, ma non c'è scritto da nessuna parte dove deve essere il caricatore, "magazine", se estratto o inserito nella pistola.
L'aereo non sarà casa del comandante, ma penso che il potere di sbarcare lo abbia sempre...assumendosene responsabilità ed implicazioni del caso.

Comunque non so come sia la storia del "consegnare l'arma in Italia", ma per le altre nazioni (meno una) easyJet dice:
All.PNG
All.PNG (11.03 KiB) Visto 7338 volte

Avatar utente
ruotenelvento
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 92
Iscritto il: 2 maggio 2014, 9:25

Re: Federal Air Marshal - FAMS

Messaggio da ruotenelvento » 16 marzo 2015, 14:35

I risultati (da wiki.en) ottenuti dal programma FAMS però sono favolosi. 4,2 arresti/anno (vabbè, ad un costo di 200.000.000$/arresto) stanno sicuramente a significare che come deterrente non potrebbe funzionare meglio... altrimenti ce ne sarebbero stati di più, no? :mrgreen:

Avatar utente
**F@b!0**
FL 500
FL 500
Messaggi: 6896
Iscritto il: 17 aprile 2009, 19:21
Località: Olbia (OT)

Re: Federal Air Marshal - FAMS

Messaggio da **F@b!0** » 16 marzo 2015, 15:43

Lampo 13 ha scritto:
flyingbrandon ha scritto:
Lampo 13 ha scritto:
flyingbrandon ha scritto:
Lampo 13 ha scritto:
e qui mi fermo un momento: da nessuna parte è specificato chiaramente quali siano queste precauzioni, è uso comune considerare la procedura come arma senza colpo in canna, caricatore custodito in una tasca diversa dall'arma, ma non è scritto su nessun documento ufficiale, il Ministero dell'Interno a precisa domanda dell'AZ ha risposto che i componenti le Forze dell'Ordine sanno cosa devono e non devono fare.
Non sono molto convinto...e il ROS, secondo me, ha cannato. Questo è un estratto del manuale operativo ed è pure in grassetto.....

The weapons must be unloaded (cartridges removed). Unloading of weapons must be performed outside of the aeroplane and not in front of passengers.

confermato anche nel GOM. Quindi se tu ROS vuoi volare con il caricatore dentro l'arma, non voli AZ. Era cosi anche in AirOne...non so nelle altre compagnie. Vero che non puoi richiedere l'arma o custodirla...ci mancherebbe...ma il rispetto della procedura ci deve essere. È anche sensato che non ci sia un'arma carica a bordo...non perché non la sappia utilizzare lui...è ovvio il perché di questa procedura. Poi controllerò se è a livello nazionale o solo di compagnia ma ciò non toglie che debba farlo.
Ciao!
Unloaded non significa senza caricatore ma senza colpo in canna.
Ma tra parentesi specifica (cartucce rimosse)...altrimenti che senso ha la parentesi?
Ciao!
Cartucce rimosse dalla canna, pistola innocua, nessun rischio di sparo accidentale.
dipende dal tipo di pistola, se il caricatore è inserito un colpo va a vuoto, ma in contemporanea un proiettile si posiziona in canna, quindi basta premere 2 volte in sequenza il grilletto e la pistola spara!
Click Here to view my aircraft photos at JetPhotos.Net!

China su fronte, si ses sezzidu pesa! ch'es passende sa Brigata tattaresa boh! boh! E cun sa mannu sinna sa mezzus gioventude de Saldigna

Non bat dinare a pacare
una vida pro miserat chi siat
s' omine
no er de imbolare
pro una gherra chi
est' unu affare


*Virtute Siderum Tenus*

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12225
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Federal Air Marshal - FAMS

Messaggio da AirGek » 16 marzo 2015, 15:50

Come fa un proiettile ad entrare in canna se il carrello non torna indietro durante la "grillettata" precedente?
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Avatar utente
Alberto.c
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 379
Iscritto il: 28 maggio 2012, 10:22

Re: Federal Air Marshal - FAMS

Messaggio da Alberto.c » 16 marzo 2015, 15:55

**F@b!0** ha scritto: dipende dal tipo di pistola, se il caricatore è inserito un colpo va a vuoto, ma in contemporanea un proiettile si posiziona in canna, quindi basta premere 2 volte in sequenza il grilletto e la pistola spara!
Scusa se ti correggo, se un colpo và a vuoto nessun proiettile si posiziona in canna, in quanto l'energia
necessaria è data dall'esplosione del primo colpo, chiaramente se và a vuoto non viene generata ..

Avatar utente
**F@b!0**
FL 500
FL 500
Messaggi: 6896
Iscritto il: 17 aprile 2009, 19:21
Località: Olbia (OT)

Re: Federal Air Marshal - FAMS

Messaggio da **F@b!0** » 16 marzo 2015, 16:06

mmm come non detto! troppi film allora!
mai sparato, preferisco i pugnali, o gli archi, ne ho uno in camera vicino al letto!
Click Here to view my aircraft photos at JetPhotos.Net!

China su fronte, si ses sezzidu pesa! ch'es passende sa Brigata tattaresa boh! boh! E cun sa mannu sinna sa mezzus gioventude de Saldigna

Non bat dinare a pacare
una vida pro miserat chi siat
s' omine
no er de imbolare
pro una gherra chi
est' unu affare


*Virtute Siderum Tenus*

Rispondi