Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Area dedicata alla discussione di qualsiasi argomento riguardante l'aviazione in generale, ma comunque attinente al mondo del volo

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da FAS » 3 aprile 2015, 21:31

bulldog89 ha scritto:
Skyfall ha scritto:Ahahahahahah siamo al ridicolo! Ti sembra questo il caso? :lol: :lol: :lol:
La norma non parla di terrorismo!!! Ma sai leggere o no? La norma parla di interesse nazionale e l'interesse nazionale francese lo decide la Francia, né tu, né io!!!!!
Appunto fenomeno, quanto fa 2+2?
Che interesse ha la Francia a dire da subito che un Airbus è caduto perché un tedesco ha deciso di suicidarsi? Chi ci guadagna, Boeing? E' Airbus l'interesse nazionale...

Airbus è franco-tedesca.....e non ha bisogno di dimostrare o difendere la bontà dei suoi prodotti. Airbus in campo civile e militare è definitivamente benchmark per la concorrenza
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
stedias21
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 344
Iscritto il: 9 giugno 2009, 10:18
Località: Lugano

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da stedias21 » 3 aprile 2015, 21:53

FAS ha scritto:Non siamo in area tecnica ma una precisazione è necessaria.
l'intorduzione sul velivolo di sistemi aggiuntivi particolari per evitare l'accesso e/o intrusione di persone estranee alla cabina di pilotaggio tramite la particolare modifica delle porte esistenti tra flight deck e pax area risulta una modifica dello strandard di riferimento per la certificazione della piattaforma di trasporto.
La modifica è stata applicata per i diversi standard della macchina esistenti in questo caso per il signle aisle di Airbus.

Da qui deriva che non vi è sicurezza di informazione nel caso si cercasse su internet qualsiasi dato relativo.

L'unico modo per aver certezza del tipo di restizione applicata alla porta d'accesso cabina di un determinato velivolo (specifico MSN) è quello di far riferimento ai manuali di volo in dotazione al velivolo in questione.

Queste sono le basi della configuration management di ogni piattaforma di trasporto aereo.
Ok giusto avete ragione, la porta sarà specifica per aereo e operatore e come dice brandon, avrà avuto il manuale su iPad come tutti abbiamo ormai. Ma quello che volevo dire è che forse cercava qualcosa che sul manuale non c'era scritto, voleva capire che informazioni c'erano nel mondo reale, un test diciamo. Sono d'accordo con voi che avrebbe conosciuto la macchina alla perfezione, ma ritengo che volesse controllare che non gli mancava qualcosa che il manuale non dice (riferita alla sua intenzione). Giusto per confermare il suo piano.

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da FAS » 3 aprile 2015, 21:58

vorrei sottolineare ahe la BEA con il suo ultimo comunicato non ha confermato alcuna ipotesi precedentemente fatta dalla procura Francese.

...ancora non sono state riportate le cause del crash, contrariamente da quanto riportato dai professiofessi dei media internazionali

1 non si precisa chi era ai comandi del velivolo, poteva anche essere stato Spongebob oppure un pax qualsiasi
2 chiunque era nel flight deck dopo aver impostato la discesa con l'autopilota, ha continuato a dare alcuni comandi all'autopilota incrementando la velocità
3 si continua a lavorare sulla successione di eventi che hanno portat al crash


REF:
http://www.bea.aero/en/enquetes/flight. ... 015.en.php
INFORMATION ON 3 APRIL 2015

The aeroplane's Flight Data Recorder (FDR) was brought to the BEA's premises yesterday evening. The BEA team started opening operations as soon as it arrived.

The initial readout shows that the pilot present in the cockpit used the autopilot to put the aeroplane into a descent towards an altitude of 100 ft then, on several occasions during the descent, the pilot modified the autopilot setting to increase the speed of the aeroplane in descent.

Work is continuing to establish the precise history of the flight.



ps ancora una volta non sono stati rispettati i tempi di quarantena necessari prima di maneggiare l'equipaggiamento di registrazione.

insomma non ci sono certezze
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da FAS » 3 aprile 2015, 22:00

stedias21 ha scritto:
FAS ha scritto:Non siamo in area tecnica ma una precisazione è necessaria.
l'intorduzione sul velivolo di sistemi aggiuntivi particolari per evitare l'accesso e/o intrusione di persone estranee alla cabina di pilotaggio tramite la particolare modifica delle porte esistenti tra flight deck e pax area risulta una modifica dello strandard di riferimento per la certificazione della piattaforma di trasporto.
La modifica è stata applicata per i diversi standard della macchina esistenti in questo caso per il signle aisle di Airbus.

Da qui deriva che non vi è sicurezza di informazione nel caso si cercasse su internet qualsiasi dato relativo.

L'unico modo per aver certezza del tipo di restizione applicata alla porta d'accesso cabina di un determinato velivolo (specifico MSN) è quello di far riferimento ai manuali di volo in dotazione al velivolo in questione.

Queste sono le basi della configuration management di ogni piattaforma di trasporto aereo.
Ok giusto avete ragione, la porta sarà specifica per aereo e operatore e come dice brandon, avrà avuto il manuale su iPad come tutti abbiamo ormai. Ma quello che volevo dire è che forse cercava qualcosa che sul manuale non c'era scritto, voleva capire che informazioni c'erano nel mondo reale, un test diciamo. Sono d'accordo con voi che avrebbe conosciuto la macchina alla perfezione, ma ritengo che volesse controllare che non gli mancava qualcosa che il manuale non dice (riferita alla sua intenzione). Giusto per confermare il suo piano.
Unica fonte per tutto è la documentazione tecnica del velivolo, internet non è elemento di ricerca in questi casi specifici......i
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

educatedguess
Banned user
Banned user
Messaggi: 372
Iscritto il: 13 settembre 2013, 18:31

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da educatedguess » 3 aprile 2015, 22:19

sigmet ha scritto:
educatedguess ha scritto:
Beh. Direi che non è proprio così è questo caso lo dimostra in maniera lampante.
La Douglas per un problema cosi' ha chiuso.
Non era chiara la mia risposta. Mi riferivo alla parte "della gente". A giudicare dal rimbombo mediatico è palese che alla gente interessa di più se un pilota si suicida rispetto al ghiaccio su di un pitot. Credo che psicologicamente il problema tecnico rimanga tra le cause "accettate" mentre la volontà suicida faccia scalpore. Tutto li.

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4768
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da Valerio Ricciardi » 3 aprile 2015, 23:19

Perdonatemi tutti, e FAS in particolare non me ne voglia, però che possano esservi state in qualche modo delle pressioni da parte del consorzio Airbus perché si facesse presto luce sullo svolgersi degli eventi, a costo di comportarsi in modo irrituale come mi pare sia avvenuto (con una fretta... francese di divulgare via via gli elementi emersi anche quando mancavano altri elementi a riprova, che son saltati fuori solo dopo) non lo troverei troppo strano.

Cerco di spiegarmi.
A prescindere dal fatto che FAS come chiunque altro è OVVIO che non sarebbero stati "contenti e soddisfatti" dal sapere che "l'aereo in sé non c'entrava nulla", però è innegabile che se fossero emersi elementi a suffragio dell'idea di un guasto tecnico non imputabile a cattiva manutenzione, ossia intrinseco del progetto, ciò avrebbe avuto dei risvolti in termini di immagine del brand e indirettamente economici non trascurabili.

Il mondo dell'aviazione civile, a livello di tecnici di alto livello e di responsabili, alla fine è più circoscritto di quanto si immaginerebbe IMHO. Penso a a certi livelli in quegli ambienti si conoscano veramente tutti.

Io stesso se leggo dei report storici legati al programma Apollo, a parte quelli degli astronauti che sino alle missioni Shuttle ricordo praticamente uno per uno, riconosco non più di un centinaio di nomi fra capitecnici, progettisti, responsabili di questo e di quello a Houston, Cape Canaveral eccetera. Gira gira, erano quel centinaio di persone che tenevano le redini della baracca.

Insomma, che subito dopo l'incidente possano esservi incroci di telefonate fra alti papaveri in cui alcuni chiedevano ad altri di inventarsi qualche cosa a livello organizzativo per ridurre i tempi morti e per anticipare al massimo i risultati, in modo da poter dire qualcosa di concreto ai media e quindi al pubblico, non lo troverei tanto strano. Il mondo va così; e se anche può essere stato inelegante anticipare conclusioni all'inizio più intuite dai primi riscontri che davvero suffragate e poi cercare le conferme all'ipotesi di lavoro, peraltro alla fine rivelatasi pare alquanto indovinata, però non è nemmeno un reato o una frode tutto ciò.

La BEA in generale non mi sembra abbia dato prova in passato di incapacità di mantenere distanza e indipendenza dagli interessi economici e politici: nel caso di AF447 anche se c'era di mezzo l'interesse nazionale spagnolo/franco/tedesco (e anche un po' inglese) oltre a quello di una grande compagni che nel caso della Francia è molto molto "di bandiera", son stati bacchettati sia certi modelli di pitot che certi criteri di addestramento, quindi non ha guardato in faccia né ad Airbus né alla spocchiosa Air France; ambedue hanno accusato il colpo.

Io continuo a non condividere il modo con cui son state divulgate le notizie, la fretta eccessiva di farlo, gli statement che sarebbero stati altrettanto efficaci e non meno tecnicamente corretti se fossero stati dati con maggiore prudenza e gradualità; e continuo a pensare questo anche alla luce delle ultime evidenze che, con la nuova stratosferica velocità cui ci stanno abituando, confermerebbero il peggiore scenario iniziale intuito precocissimamente da tiziano79.

- Per me, non ci si gestisce così. -

Ciò non toglie che se IO fossi stato un ipotetico Mr Hervé Baudrillòn Airbùs ( :mrgreen: ) una qualche telefonata riservata del tenore "se è vero che c'è una pista attendibile connessa ad aspetti di HF, sbrigatevi a tirar fuori qualcosa di concreto che se no qua nel frattempo ci massacrano e fra quindici giorni dovremmo finalizzare un ordine da 15 A32Xneo per la Oriental MandorlEyes Airways" probabilmente, molto probabilmente l'avrei ben fatta.

Nel senso che sarà anche inelegante, ma non è a quei livelli un reato (non è depistare, non è occultare prove, non è distruggere elementi di indagine, non è costringere un magistrato a dire cose che non pensa davvero, non è corrompere testimoni etc etc etc) e mi riesce anche di capirlo. E' casomai, eventualmente fosse successo, una forma di lobbismo come si fa negli USA alla luce del sole (e non come da noi invece si nega ufficialmente si possa fare e poi si risolve a favori e mazzette).

Viviamo nel mondo reale. :|
Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
Giovanni Falcone

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 5864
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da sigmet » 4 aprile 2015, 2:13

Skyfall ha scritto: Da qualche giorno, noto, con rammarico, che c'è da parte sua un atteggiamento molto scontroso nei miei confronti. Potrei sbagliarmi, ma è sempre sarcastico su quello che scrivo e mi dispiace.
Scusa Skyfall, prima dici che segui tutti i miei post trovandoli interessanti e ti ringrazio per la fiducia ma poi non te ne frega una cippa di quello che ho scritto finora e continui a dar fede invece a voci o pareri dei vari procuratori dell’alsazia lorena senza concedermi il beneficio del dubbio . Sono un cazzone qualsiasi ma dato che un po di pratica ce l’ho mi sento in diritto di poter esporre con la dovuta credibilita’ le mie idee in proposito senza per questo essere smentito solo da titoli di giornali o teorie pseudo aeronautiche piene di aria fritta e senza alcun dato oggettivamente verificabile.
Ora ,secondo te e secondo qualcun altro, se uno solleva dei dubbi (argomentandoli) sulla versione di una procura e’ per forza un complottista? Non mi pare di aver suggerito altri scenari, ne esplosioni in volo ne raggi laser, ma ho solo evidenziato dal punto di vista tecnico quelle che a me e a qualcun altro che ne capisce sembrano delle palesi difformita’ rispetto al normale iter investigativo oltre che una inopportuna frettolosità di conclusioni in contrasto con i principi di safety (immagino tu conosca la differenza tra safety e security..) propri di una corretta inchiesta tecnica.
Detto questo penso che trovarsi in dissenso con un magistrato non e' per nulla un peccato; ho conosciuto procure illuminate ,come quella di Torino ad esempio che ha dimostrato saggezza, equilibrio e lungimiranza nonche’ rispetto verso la commissione di indagine in almeno due importanti procedimenti , e invece magistrati molto meno illuminati ma sicuramente ignoranti (come i loro periti) tipo quello che affermo’ che un pilota di un aereo che era venuto giu’ dopo una piantata motore e a comandi ridotti, avrebbe dovuto “manovrare” per evitare la collisione con un capannone (oggetto del danno). Alla mia domanda in sede dibattimentale su cosa lui intendesse per “manovra” e sulla semantica di tale parola nell’ambito del diritto o del codice della navigazione mi rispose stizzito che lui faceva il magistrato e che le domande le faceva lui! O un altro che aveva condannato in prima istanza un pilota il cui 104 aveva segato in due un albero di mele dopo essersi lanciato. Insomma il procuratore infallibile ancora lo devono inventare .

Quindi , se permetti penso che un procuratore possa anche dire stronzate, le stesse stronzate che io direi se mi mettessi a dissertare di filosofia del diritto fosse anche il capo della consulta a farmi una soffiata sulla metodologia del giusrealismo.. In fondo pure un magistrato e’ un uomo e ogni uomo commette degli errori, e’ nella sua natura. Magari se aspetti un po e ti documenti meglio la stronzata puoi evitare di dirla o magari la dici meglio… Non e’ sfiducia verso la legge e chi la rappresenta ma solo l’esigenza di una cautela dovuta nella ricerca della verità( in una materia di cui mi rendo conto per primo non' e' facile l'analisi da parte di chi non conosce certe dinamiche ) che non sia condizionata dall'aspettativa popolare o dalla ragion di stato. E poi qualche volta sbagliano anche gli investigatori. nessuno e' perfetto.. :(
Ci sono anche altre osservazioni da fare sul mancato rispetto delle raccomandazioni per l’avanzamento delle indagini e le procedure relative alle comunicazioni delle risultanze.
Ah, se le cerchi sul 996 non le trovi ma stavolta l’indizio non te lo do se no mi fai un altro copiaincolla… :wink:
Poi , se vuoi, continuiamo a parlare ma confrontiamoci sulle nostre idee e su cio' di cui siamo sicuri altrimenti e' solo un inutile polemica..






Sigmet, in particolare con te, questo tuo accanimento nei miei confronti è patetico.
E' pasqua e mi sento buono.. :roll:
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4768
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da Valerio Ricciardi » 4 aprile 2015, 7:08

educatedguess ha scritto: A giudicare dal rimbombo mediatico è palese che alla gente interessa di più se un pilota si suicida rispetto al ghiaccio su di un pitot. Credo che psicologicamente il problema tecnico rimanga tra le cause "accettate" mentre la volontà suicida faccia scalpore.
Questo in primissima battuta, perché l'idea del pilota che ti porta con sé oltre l'Acheronte è agli antipodi dell'immagine s.l. "paterna" cui siamo abituati ad associare un Comandante o un Primo Ufficiale: persone alla cui non solo capacità tecnica, ma sopratutto equilibrio e capacità di veloce e ad un tempo "migliore" decisione affidiamo la nostra vita.

Però poi a bocce ferme, preferiresti l'idea di una singola "scheggia impazzita" del sistema, che puoi immaginare di poter circoscrivere a caso limite quasi unico (MILIONI E MILIONI di voli forse allo stato attuale QUATTRO casi... è più probabile per noi essere uccisi in un raptus folle dalla nostra mamma attanagliata dalla depressione post-parto mentre siamo in culla...) o quella di un problema ignoto ma intrinseco, strutturale, come potevano essere le microcricche agli angoli dei finestrini spigolosi dei primi Comet?

Il pilota autolesionista fa scalpore, ma mi spaventa meno di un aereo che, sino a ovviamente meditati e poi pronti correttivi, se perde per ghiaccio i dati di velocità trasformi il glass cockpit davanti ai PF in un incrocio fra una sala giochi di periferia e le istruzioni per il Modello Unico. E di PF che continuano a non riuscire a decidere quali, fra avvisi di stallo e di overspeed in contraddizione, siano da considerare inattendibili.
Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
Giovanni Falcone

Blues77
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 434
Iscritto il: 2 gennaio 2014, 15:36

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da Blues77 » 4 aprile 2015, 7:55

Valerio Ricciardi ha scritto:
educatedguess ha scritto: A giudicare dal rimbombo mediatico è palese che alla gente interessa di più se un pilota si suicida rispetto al ghiaccio su di un pitot. Credo che psicologicamente il problema tecnico rimanga tra le cause "accettate" mentre la volontà suicida faccia scalpore.
Questo in primissima battuta, perché l'idea del pilota che ti porta con sé oltre l'Acheronte è agli antipodi dell'immagine s.l. "paterna" cui siamo abituati ad associare un Comandante o un Primo Ufficiale: persone alla cui non solo capacità tecnica, ma sopratutto equilibrio e capacità di veloce e ad un tempo "migliore" decisione affidiamo la nostra vita.

Però poi a bocce ferme, preferiresti l'idea di una singola "scheggia impazzita" del sistema, che puoi immaginare di poter circoscrivere a caso limite quasi unico (MILIONI E MILIONI di voli forse allo stato attuale QUATTRO casi... è più probabile per noi essere uccisi in un raptus folle dalla nostra mamma attanagliata dalla depressione post-parto mentre siamo in culla...) o quella di un problema ignoto ma intrinseco, strutturale, come potevano essere le microcricche agli angoli dei finestrini spigolosi dei primi Comet?

Il pilota autolesionista fa scalpore, ma mi spaventa meno di un aereo che, sino a ovviamente meditati e poi pronti correttivi, se perde per ghiaccio i dati di velocità trasformi il glass cockpit davanti ai PF in un incrocio fra una sala giochi di periferia e le istruzioni per il Modello Unico. E di PF che continuano a non riuscire a decidere quali, fra avvisi di stallo e di overspeed in contraddizione, siano da considerare inattendibili.
Entrambe sono terrificanti. La differenza cruciale è che nel caso di malfunzionamento, ci sono forti probabilità di portare la buccia a casa, proprio per la professionalità che tutti riconosciamo ai Piloti, nel caso di scheggia impazzite, invece, le probabilità di cavarsela sono inversamente proporzionali alle probabilità che accada.

Avatar utente
Alberto.c
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 379
Iscritto il: 28 maggio 2012, 10:22

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da Alberto.c » 4 aprile 2015, 8:48

FAS ha scritto: Unica fonte per tutto è la documentazione tecnica del velivolo, internet non è elemento di ricerca in questi casi specifici......i
Non può semplicemente aver scaricato il manuale del velivolo attraverso internet ?

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11345
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da flyingbrandon » 4 aprile 2015, 9:15

Alberto.c ha scritto:
Non può semplicemente aver scaricato il manuale del velivolo attraverso internet ?
La compagnia ha l'obbligo di fornirti i manuali delle macchine su cui operi e tu hai l'obbligo di averli con te aggiornati proprio perché sono "customizzati" e specifici.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6810
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da Lampo 13 » 4 aprile 2015, 9:37

Alberto.c ha scritto:
FAS ha scritto: Unica fonte per tutto è la documentazione tecnica del velivolo, internet non è elemento di ricerca in questi casi specifici......i
Non può semplicemente aver scaricato il manuale del velivolo attraverso internet ?
I manuali non si scaricano da internet, si scaricano da un sito specifico della Compagnia che ammette l'accesso solo a chi è registrato e scarica gli aggiornamenti su un Portatile/Tablet da essa fornito che ha delle specifiche protezioni a volte anche hardware. Il nostro Portatile aveva un chip montato internamente che dialogava con l'hard disk rendendolo intoccabile. Quindi tu non fai una ricerca su Google: "Sistema chiusura porta blindata cockpit A320 Germanwings", ma apri il tuo programma dei manuali nel tuo tablet e vai alla sezione "porta blindata cockpit" e ci trovi tutte le informazioni disponibili tranne quelle relative alla manutenzione che si trova nei libi di manutenzione disponibili in Hangar.
Del resto, prova a fare una tale ricerca tu, vedrai che troverai solo la fuffa scritta dai vari organi di informazione o qualche discorso generico sulla cosa, difficile che tu possa trovare qualche "segreto".

Avatar utente
MartaP
FL 250
FL 250
Messaggi: 2551
Iscritto il: 17 luglio 2012, 12:30
Località: Vicenza

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da MartaP » 4 aprile 2015, 10:09

Mi è appena venuto un flash: ma si sa qualcosa dei quattro assistenti di volo che erano a bordo?
Ci sono notizie dei piloti e dei passeggeri, ma su di loro non ho trovato niente..... :(
ImmagineImmagine
"Spock?" "Sì?" "A proposito delle colorite metafore di cui abbiamo parlato, penso che tu non debba più cercare di farne uso." .."m***a, non lo farò più."

Avatar utente
Alberto.c
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 379
Iscritto il: 28 maggio 2012, 10:22

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da Alberto.c » 4 aprile 2015, 10:43

Lampo 13 ha scritto:
I manuali non si scaricano da internet, si scaricano da un sito specifico della Compagnia che ammette l'accesso solo a chi è registrato e scarica gli aggiornamenti su un Portatile/Tablet da essa fornito che ha delle specifiche protezioni a volte anche hardware. Il nostro Portatile aveva un chip montato internamente che dialogava con l'hard disk rendendolo intoccabile. Quindi tu non fai una ricerca su Google: "Sistema chiusura porta blindata cockpit A320 Germanwings", ma apri il tuo programma dei manuali nel tuo tablet e vai alla sezione "porta blindata cockpit" e ci trovi tutte le informazioni disponibili tranne quelle relative alla manutenzione che si trova nei libi di manutenzione disponibili in Hangar.
Del resto, prova a fare una tale ricerca tu, vedrai che troverai solo la fuffa scritta dai vari organi di informazione o qualche discorso generico sulla cosa, difficile che tu possa trovare qualche "segreto".
Si ma sempre internet è !!!! la storia di Google è uscita qua sul forum ...

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11345
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da flyingbrandon » 4 aprile 2015, 10:48

No...era la "notizia"...parlava di cronologia, quindi browser, e che aveva cercato metodi di suicidio e meccanismo della porta del cockpit.
Ciao!



P.S. Da internet aggiorni il manuale ma non fai ricerche sul manuale e nel manuale via internet.
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
MartaP
FL 250
FL 250
Messaggi: 2551
Iscritto il: 17 luglio 2012, 12:30
Località: Vicenza

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da MartaP » 4 aprile 2015, 10:49

Alberto.c ha scritto:
Lampo 13 ha scritto: I manuali non si scaricano da internet, si scaricano da un sito specifico della Compagnia che ammette l'accesso solo a chi è registrato e scarica gli aggiornamenti su un Portatile/Tablet da essa fornito che ha delle specifiche protezioni a volte anche hardware.
Si ma sempre internet è !!!! la storia di Google è uscita qua sul forum ...
Alberto...scusami, ma........insomma..... :|
ImmagineImmagine
"Spock?" "Sì?" "A proposito delle colorite metafore di cui abbiamo parlato, penso che tu non debba più cercare di farne uso." .."m***a, non lo farò più."

Avatar utente
Alberto.c
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 379
Iscritto il: 28 maggio 2012, 10:22

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da Alberto.c » 4 aprile 2015, 10:51

flyingbrandon ha scritto:No...era la "notizia"...parlava di cronologia, quindi browser, e che aveva cercato metodi di suicidio e meccanismo della porta del cockpit.
Ciao!



P.S. Da internet aggiorni il manuale ma non fai ricerche sul manuale e nel manuale via internet.
Adesso è chiaro, credevo aveste una specie di portale (protetto) da cui accedere online ..

Ciao Alberto

Avatar utente
danko156
FL 350
FL 350
Messaggi: 3774
Iscritto il: 7 maggio 2006, 18:27

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da danko156 » 4 aprile 2015, 11:06

MartaP ha scritto:Mi è appena venuto un flash: ma si sa qualcosa dei quattro assistenti di volo che erano a bordo?
Ci sono notizie dei piloti e dei passeggeri, ma su di loro non ho trovato niente..... :(
Mi sa che sono stati genericamente inseriti nella lista passeggeri... Almeno il responsabile di cabina secondo me ha aiutato il comandante ad aprire la porta. Giorni fa era uscita la notizia che il comandante aveva ordinato ( agli assistenti di volo ovviamente o a uno di loro) di non dire nulla ai passeggeri.
DR
Immagine
DEVOTED TO ALITALIA

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6810
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da Lampo 13 » 4 aprile 2015, 11:18

Alberto.c ha scritto:
Lampo 13 ha scritto:
I manuali non si scaricano da internet, si scaricano da un sito specifico della Compagnia che ammette l'accesso solo a chi è registrato e scarica gli aggiornamenti su un Portatile/Tablet da essa fornito che ha delle specifiche protezioni a volte anche hardware. Il nostro Portatile aveva un chip montato internamente che dialogava con l'hard disk rendendolo intoccabile. Quindi tu non fai una ricerca su Google: "Sistema chiusura porta blindata cockpit A320 Germanwings", ma apri il tuo programma dei manuali nel tuo tablet e vai alla sezione "porta blindata cockpit" e ci trovi tutte le informazioni disponibili tranne quelle relative alla manutenzione che si trova nei libi di manutenzione disponibili in Hangar.
Del resto, prova a fare una tale ricerca tu, vedrai che troverai solo la fuffa scritta dai vari organi di informazione o qualche discorso generico sulla cosa, difficile che tu possa trovare qualche "segreto".
Si ma sempre internet è !!!! la storia di Google è uscita qua sul forum ...
No, ti colleghi solo quando ti avvisano che è disponibile un aggiornamento del programma, e scarichi un pacchetto che aggiorna la documentazione, non fai una ricerca; ti arriva una mail dalla Compagnia in cui ti si avvisa che è disponibile l'aggiornamento xxyy, tu ti colleghi e lo scarichi. Per la consultazione apri il programma che risiede nel tuo computer, senza andare in linea. Si consulta anche in volo.

sara98
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 43
Iscritto il: 20 dicembre 2014, 16:26

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da sara98 » 4 aprile 2015, 11:39

Buongiorno a tutti!! :)
Vorrei chiedere delle delucidazioni circa i due messaggi di seguito riportati, sebbene essi appartengano a diverse pagine fa!!
Lampo 13 ha scritto: Se è disponibile in zona un medico della Cassa Marittima, la malattia deve essere aperta da lui, e vengono avvisati Inps e Compagnia;
se non è disponibile in zona un medico della Cassa Marittima, la malattia può essere aperta da un medico di famiglia e le comunicazioni sono a carico del navigante;
in entrambi i casi la chiusura della malattia, che corrisponde ad una certificazione di idoneità al volo deve per forza essere fatta dal medico della Cassa Marittima;
se la malattia supera i 19 giorni consecutivi si viene inviati a visita medica straordinaria presso l'IML dell'AMI per ottenere la nuova abilitazione al volo.
In caso di malattie gravi (quali malattie oncologiche, psichiatriche,...) o, ad esempio, a seguito di incidenti, operazioni, ect che non permettono al pilota di ottenere nell'immediato una nuova abilitazione al volo, durante il periodo in cui si è impossibilitati a svolgere il proprio lavoro, che soluzioni adotta la compagnia?? Inoltre, se il problema persiste per un lasso di tempo anche lungo, essa continua a tutelare il proprio dipendente??
Lampo 13 ha scritto:
Blues77 ha scritto: Per capire, domanda che faccio a te per farla a tutti: per quanto riguarda l''Italia, in ambiato aviazione, si potrebbe pensare di passare una selezione con situazioni pregresse di depressione o tentati suicidi? Personale volante intendo
Ti rispondo per Italia/Alitalia.

Conseguimento della idoneità medica di prima classe, necessaria per essere un Pilota di linea.
Visita psichiatrica con test psicologici, psichiatrici e di abilità coordinativa, tempi di reazione, capacità cognitiva.
Dialogo con lo psichiatra. Il tutto effettuato presso l'IML.
[...]
Quindi, lo chiedo per conferma, durante la prima visita presso l'IML per diventare pilota di linea civile si è sottoposti anche ad una visita psichiatrica??
In cosa consistono i test psicologici e psichiatrici di cui parli??

Grazie in anticipo!!

Avatar utente
Alberto.c
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 379
Iscritto il: 28 maggio 2012, 10:22

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da Alberto.c » 4 aprile 2015, 11:39

Lampo 13 ha scritto:Si consulta anche in volo.
Si adesso ho capito, ma spero che il pad, quando lo consultate in volo, lo mettete in modalità aereo :)

Ciao Alberto

Ponch
B767 First Officer
B767 First Officer
Messaggi: 5568
Iscritto il: 30 aprile 2005, 18:48
Località: By the sea

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da Ponch » 4 aprile 2015, 11:49

C'ha proprio ragione Mascherone...buona continuazione.
Is it light where you are yet?

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6810
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da Lampo 13 » 4 aprile 2015, 12:05

sara98 ha scritto:Buongiorno a tutti!! :)
Vorrei chiedere delle delucidazioni circa i due messaggi di seguito riportati, sebbene essi appartengano a diverse pagine fa!!
Lampo 13 ha scritto: Se è disponibile in zona un medico della Cassa Marittima, la malattia deve essere aperta da lui, e vengono avvisati Inps e Compagnia;
se non è disponibile in zona un medico della Cassa Marittima, la malattia può essere aperta da un medico di famiglia e le comunicazioni sono a carico del navigante;
in entrambi i casi la chiusura della malattia, che corrisponde ad una certificazione di idoneità al volo deve per forza essere fatta dal medico della Cassa Marittima;
se la malattia supera i 19 giorni consecutivi si viene inviati a visita medica straordinaria presso l'IML dell'AMI per ottenere la nuova abilitazione al volo.
In caso di malattie gravi (quali malattie oncologiche, psichiatriche,...) o, ad esempio, a seguito di incidenti, operazioni, ect che non permettono al pilota di ottenere nell'immediato una nuova abilitazione al volo, durante il periodo in cui si è impossibilitati a svolgere il proprio lavoro, che soluzioni adotta la compagnia?? Inoltre, se il problema persiste per un lasso di tempo anche lungo, essa continua a tutelare il proprio dipendente??
Lampo 13 ha scritto:
Blues77 ha scritto: Per capire, domanda che faccio a te per farla a tutti: per quanto riguarda l''Italia, in ambiato aviazione, si potrebbe pensare di passare una selezione con situazioni pregresse di depressione o tentati suicidi? Personale volante intendo
Ti rispondo per Italia/Alitalia.

Conseguimento della idoneità medica di prima classe, necessaria per essere un Pilota di linea.
Visita psichiatrica con test psicologici, psichiatrici e di abilità coordinativa, tempi di reazione, capacità cognitiva.
Dialogo con lo psichiatra. Il tutto effettuato presso l'IML.
[...]
Quindi, lo chiedo per conferma, durante la prima visita presso l'IML per diventare pilota di linea civile si è sottoposti anche ad una visita psichiatrica??
In cosa consistono i test psicologici e psichiatrici di cui parli??

Grazie in anticipo!!
Il contratto Alitalia prevede un periodo detto di "comporto" pari ad un anno di malattia in tre anni a scorrere, nel quale mantieni il posto di lavoro, dopo 6 mesi di malattia lo stipendio viene dimezzato. Superato l'anno di malattia si ha diritto ad un altro anno di conservazione del posto di lavoro ma senza stipendio, poi c'è il licenziamento.

Si, alla prima visita ci sono degli esami:
due tipi di esami scritti con risposte a 1.000 domande in uno e mi pare 300 in un altro, poi ci sono esami dei tempi di reazione, capacità di concentrazione, capacità di visualizzazione e memorizzazione e coordinamento manuale.
Al termine c'è il colloquio con lo psichiatra.

In Alitalia c'era anche la selezione psicologica fatta con vari test sia scritti che pratici e colloqui con gli psicologi.

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da FAS » 4 aprile 2015, 13:47

Alberto.c ha scritto:
Adesso è chiaro, credevo aveste una specie di portale (protetto) da cui accedere online ..

Ciao Alberto
Attenzione

L 'ufficio tecnico di compagnia accede tramite sito internet....myboeingfleet oppure airbusworld.
Poi l'uff tecnico di compagnia decide se divulgare ulteriormente la nuova documentazione al personale navigante come ti hanno spiegato in precedenza. I piloti non hanno accesso diretto alla documentazione dell'industria.
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da FAS » 4 aprile 2015, 13:58

Valerio Ricciardi ha scritto: Ciò non toglie che se IO fossi stato un ipotetico Mr Hervé Baudrillòn Airbùs ( :mrgreen: ) una qualche telefonata riservata del tenore "se è vero che c'è una pista attendibile connessa ad aspetti di HF, sbrigatevi a tirar fuori qualcosa di concreto che se no qua nel frattempo ci massacrano e fra quindici giorni dovremmo finalizzare un ordine da 15 A32Xneo per la Oriental MandorlEyes Airways" probabilmente, molto probabilmente l'avrei ben fatta.
:|


15 velivoli in piu contro i costi di un ridisegno ed un richiamo.....mah


In tema di ethic and compliance....Spero tu stia scherzando....
Forse no....

Ecco questo sarebbe stato un modo di fare tipicamente italiano......per fortuna abbiamo un CEO tedesco con i controcaz zi
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9667
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da tartan » 4 aprile 2015, 14:13

flyingbrandon ha scritto:
Alberto.c ha scritto:
Non può semplicemente aver scaricato il manuale del velivolo attraverso internet ?
La compagnia ha l'obbligo di fornirti i manuali delle macchine su cui operi e tu hai l'obbligo di averli con te aggiornati proprio perché sono "customizzati" e specifici.
Ciao!
E' una delle cose che vengono controllate periodicamente.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4768
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da Valerio Ricciardi » 4 aprile 2015, 16:03

FAS ha scritto:
Valerio Ricciardi ha scritto: Ciò non toglie che se IO fossi stato un ipotetico Mr Hervé Baudrillòn Airbùs ( :mrgreen: ) una qualche telefonata riservata del tenore "se è vero che c'è una pista attendibile connessa ad aspetti di HF, sbrigatevi a tirar fuori qualcosa di concreto che se no qua nel frattempo ci massacrano e fra quindici giorni dovremmo finalizzare un ordine da 15 A32Xneo per la Oriental MandorlEyes Airways" probabilmente, molto probabilmente l'avrei ben fatta.

15 velivoli in piu contro i costi di un ridisegno ed un richiamo.....mah
In tema di ethic and compliance....Spero tu stia scherzando....
Forse no....
Dalla tua risposta si evince che non hai minimamente afferrato il senso di quel che ho scritto. Ora, problemi di difficoltà semantica da un forumista occasionale qualsiasi magari un po' eccitato dal tema, posso aspettarmeli, da un serio professionista come te no. ...E santa pace.

Se provi a rileggere non frettolosamente, noterai che non ho scritto da nessuna parte che qualcuno avrebbe potuto chiedere di privilegiare artatamente una pista su un altra orientando in modo artefatto le indagini per fare un favore ad una realtà industriale, ma solo che se la pista legata all'HF (e che lasciava fuori l'A/M dalle cause della sciagura) pareva concreta, non mi sarei stupito di pressioni per fare in modo che la cosa venisse evidenziata il prima possibile. E non lo avrei neppure trovato particolarmente grave.

Essendo comprensibilmente finalizzato a contenere, anche nel tempo, il danno di immagine che comunque inizialmente è stato inevitabile (vedasi post su blog vari con commenti cretini del tipo "ancora un Airbus che cade" "sti Airbus stan cadendo un po' troppo spesso" eccetera).

Sempre però nell'ambito della verità e di alcun intralcio alla sua ricerca. Mai detto nulla di differente.

Mo' mi dovete far fare anche la figura del calunniatore.
Prima altri han cercato di farmi dire che se non ero soddisfatto della celerità delle dichiarazioni e trovavo eccessivo sbilanciarsi troppo prima del recupero del FDR, voleva dire che sotto sotto non accettavo lo scenario del suicidio, volevo proteggere la figura del pilota e sottintendevo un complotto per coprire le vere ragioni del disastro, di cui magari perché no? era complice anche un Procuratore.
E basta, mo'. Non sono un ragazzino di primo pelo e so quel che scrivo.
Se devo dire una cosa non la suggerisco fra le righe, la scrivo.
Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
Giovanni Falcone

Avatar utente
spiridione
FL 350
FL 350
Messaggi: 3564
Iscritto il: 16 aprile 2011, 21:02
Località: Oristano (LIER/FNU)

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da spiridione » 4 aprile 2015, 21:04

FAS ha scritto:
bulldog89 ha scritto:Non scherziamo.
Non ho detto che questa sia una copertura per problemi strutturali, ho detto che nell'ipotetica scelta tra problema tecnico e pilota pazzo probabilmente in Airbus (come per tutti gli altri costruttori) spererebbero nella seconda.
Quando ci sono dei morti indipendentemente da dove sia stato costruito il velivolo, da questa parte dell'oceano Atlantico o dall'altra, rimani sempre scosso e perturbato.

In un incidente aereo basta un solo ferito, per un qualsiasi motivo, per rovinarti le nottate.....e comunque non gioisci a pensare che non è stata colpa tua.....

Non ci crederete ma l'etica accompagna il lavoro giornaliero di ogni impiegato Airbus.
Molta stima.
Spiridione.


Ho volato su un MD80 così vecchio, che sulla porta di una toilette c'era scritto ORVILLE
e sulla porta dell'altra WILBUR....





Avatar utente
MartaP
FL 250
FL 250
Messaggi: 2551
Iscritto il: 17 luglio 2012, 12:30
Località: Vicenza

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da MartaP » 5 aprile 2015, 9:10

FAS ha scritto:
1 non si precisa chi era ai comandi del velivolo, poteva anche essere stato Spongebob oppure un pax qualsiasi
2 chiunque era nel flight deck dopo aver impostato la discesa con l'autopilota, ha continuato a dare alcuni comandi all'autopilota incrementando la velocità ..
:shock:
.ossia per la BEA, allo stato attuale delle indagini, non è assolutamente certo che Lubitz era il pilot flying?
..e che quindi, per quel che ne sappiamo, non è escluso che fosse l'altro pilota ai comandi?
ImmagineImmagine
"Spock?" "Sì?" "A proposito delle colorite metafore di cui abbiamo parlato, penso che tu non debba più cercare di farne uso." .."m***a, non lo farò più."

Blues77
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 434
Iscritto il: 2 gennaio 2014, 15:36

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da Blues77 » 5 aprile 2015, 9:49


bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da bulldog89 » 5 aprile 2015, 9:54

Qualche link alle comunicazioni citate o alla presunta conferma da parte di EASA?

Avatar utente
Tiennetti
A320 Family Captain
A320 Family Captain
Messaggi: 2156
Iscritto il: 24 maggio 2006, 13:04
Località: Hangar89
Contatta:

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da Tiennetti » 5 aprile 2015, 9:58

Se è vero deve essere da qualche parte qui dentro...
http://ad.easa.europa.eu/
David

bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da bulldog89 » 5 aprile 2015, 10:11

"Inaspettatamente" cercando tra AD, EAD, PAD, SIB ed ECI dello scorso Novembre non trovo traccia della sedicente "richiesta formale" di EASA.

Magari non è il posto giusto dove cercarla, ma nutro "qualche" dubbio al riguardo...

Ma la gente che scrive certe cose non è perseguibile civilmente/penalmente? Non possono essere radiati dall'albo?

Edit: In ogni caso il WSJ recita:
EU officials said Germany's air-safety regulator suffered from chronic staffing shortfalls that could undermine its ability to run checks of carriers and crew, including medical checks.
Cosa c'entri Germanwings lo sa solo l'articolista...non sanno nemmeno più tradurre dall'inglese...

ih9
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 79
Iscritto il: 7 giugno 2009, 20:59
Località: Treviso

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da ih9 » 5 aprile 2015, 12:40

Valerio Ricciardi ha scritto:
Essendo comprensibilmente finalizzato a contenere, anche nel tempo, il danno di immagine che comunque inizialmente è stato inevitabile [..]
la rappresentazione della circostanza che hai scritto manifesta buon senso e senso della realtà, abituato alla reticenza e cautela degli organi istituzionali sul rilasciare informazioni sugli incidenti aerei è sembrata anche a me molto strana questa "accelerazione" del procuratore (sicuramente concordata con gli organi preposti all'indagine). Interessi maggiori richiedevano una celere risposta nel momento in cui ci fossero stati degli indizi sufficientemente chiarificatori. Se una industria alimentare incappa in una falla del protocollo di sicurezza della produzione (mi si perdoni questo accostamento, qui non si muore avvelenati ma si muore lo stesso) oltre a ritirare immediatamente il prodotto danneggiato pubblica la sua "voce" sulle cause del "funesto" evento per salvaguardare da una parte il necessario bisogno di chiarezza e dall'altra il buon nome ed affidabilità della produttrice. Anche se discutibilmente in maniera celere qui è stato fatto lo stesso perchè forse vi erano enormi pressioni in tal senso a noi sconosciute

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4768
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da Valerio Ricciardi » 5 aprile 2015, 13:34

Probabile, penso; rimarcando come "enormi" in questo senso non può essere minimamente coniugato con "illecite".

Altro è "inventarsi" un capro espiatorio che riconduca tutto a problemi di HF laddove si sapesse che la probabile verità fosse un'altra. Ma non credo ASSOLUTAMENTE che questo sia il caso.
Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
Giovanni Falcone

Rispondi