Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Area dedicata alla discussione di qualsiasi argomento riguardante l'aviazione in generale, ma comunque attinente al mondo del volo

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
tiziano79
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1466
Iscritto il: 14 maggio 2012, 10:10
Località: Roma

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da tiziano79 » 31 marzo 2015, 9:26

Ripeto sommariamente una domanda che avevo posto un paio di giorni fa che magari si è persa tra le decine e decine di post... E la rivolgo soprattutto agli esperti del settore.
Come mai, dopo un paio di giorni soltanto sono scattate le perquisizioni nelle 2 case del copilota e non del comandante portando via anche scatole di reperti utili ( altrimenti non li avrebbero presi)?
Perche qui secondo me e' il punto cruciale.perche qui si delineano secondo me 2 e solo 2 ipotesi a questo punto e mi spiego.
O il procuratore ha davvero ragione e quindi la pista e' quella ( e di conseguenza sono partite le perquisizioni)
Oppure la procura non ha ascoltato nulla ( come sostengono in molti qui) e allora le perqusizoni sono un bluff o un depistaggio.
Di qui non si scappa.
Perche un giudice non firma un mandato senza la richiesta di un pm che a sua volta deve giustificare tale richiesta.
Occhio...

bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da bulldog89 » 31 marzo 2015, 9:29

Tiziano, mi sembra ovvio che non otterrai mai una risposta...come facciamo a saperlo?

tiziano79
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1466
Iscritto il: 14 maggio 2012, 10:10
Località: Roma

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da tiziano79 » 31 marzo 2015, 9:40

Datemi la vostra opinione.
Senza polemica e' solo una domanda.
Penso sia un punto importante questo perche ripeto e sottolineo che per richiedere al giudice un mandato il procuratore o chi per lui deve portare qualcosina di concreto e non interpretazioni varie. E' proprio su questo punto che a me e colleghi vari non quadra qualcosa.
Occhio...

Avatar utente
Zapotec
FL 200
FL 200
Messaggi: 2253
Iscritto il: 18 febbraio 2008, 20:45
Contatta:

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da Zapotec » 31 marzo 2015, 9:58

Magari le hanno fatte le perquisizioni (o comunque le indagini) nei riguardi del comandante, ma non hanno avuto tutta questa pressione mediatica ?

Avatar utente
danko156
FL 350
FL 350
Messaggi: 3773
Iscritto il: 7 maggio 2006, 18:27

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da danko156 » 31 marzo 2015, 10:01

A mio avviso quello detto dal procuratore è solo quello che è uscito a vista d'occhio dalle prime indagini, prove evidentemente abbastanza certe e chiare.
Ciò non toglie che in futuro, continuando con le indagini e con altri soggetti che si affiancheranno al procuratore, potranno uscire altre novità.

Inoltre quello che è uscito sulla stampa potrebbe non essere tutto, o del tutto vero (ecco forse spiegati i dubbi di molti che scrivono su questo forum, me compreso): durante le indagini non è importante quello che si dice ai media ma scoprire la verità. Forse c'è una strategia sotto, e dire delle cose alla stampa invece di altre potrebbe aiutare le indagini. Non so se sia questo il caso ma è una possibilità.
DR
Immagine
DEVOTED TO ALITALIA

tiziano79
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1466
Iscritto il: 14 maggio 2012, 10:10
Località: Roma

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da tiziano79 » 31 marzo 2015, 10:02

Non se ne ha traccia da nessuna parte.
Occhio...

Avatar utente
Zapotec
FL 200
FL 200
Messaggi: 2253
Iscritto il: 18 febbraio 2008, 20:45
Contatta:

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da Zapotec » 31 marzo 2015, 10:18

tiziano79 ha scritto:Non se ne ha traccia da nessuna parte.
Come dovrebbe essere. Per fare un esempio, del comandante, in pratica non si conosce nemmeno il nome, quandi anni aveva ?.... giusto che era padre di due ? figli perchè fa notizia. Oltrettutto se le cose fossero andate come si dice, sarebbe questo il nome da ricordare e non quello del copilota....
Avranno anche sequestrato i registri di manutenzione dell'aereo, di schede dei passeggeri ecc ecc, ma ovviamente (e ripeto giustamente, come dovrebbe valere in senso assoluto) non viene reso pubblico, anche per il semplice fatto... che non è " nell' interesse" della gente comune (quindi poco appetibile dal punto di vista business-giornalistico)

ciao !

tiziano79
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1466
Iscritto il: 14 maggio 2012, 10:10
Località: Roma

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da tiziano79 » 31 marzo 2015, 10:29

No non credo proprio
Visto l interesse che ha suscitato nei media quest'evento di sicuro si sarebbe saputo e qualche giornalista avrebbe filmato qualcosa. Quando succedono quedte tragedie la prima, primissima cosa che fanno i giornalisti sciacalli e' quella di andare ad appostarsi fuori le abitazioni delle vittime per intercettare/intervistare i familiari.
Occhio...

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6789
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da Lampo 13 » 31 marzo 2015, 10:38

tiziano79 ha scritto:Datemi la vostra opinione.
Senza polemica e' solo una domanda.
Penso sia un punto importante questo perche ripeto e sottolineo che per richiedere al giudice un mandato il procuratore o chi per lui deve portare qualcosina di concreto e non interpretazioni varie. E' proprio su questo punto che a me e colleghi vari non quadra qualcosa.
Io ti posso dare una mia mezza opinione, non intera perché di questioni legali non ne capisco nulla, anzi la chiamerei ipotesi... Forse è stato proprio il capo del procuratore a spingere il procuratore a rilasciare qualche dichiarazione che potesse servire a tranquillizzare l'opinione pubblica sulla sicurezza della flotta Airbus europea.
Mi ricordo di quando ci fu il caso Ustica, al tempo, 27 giugno 1980, non c'erano tutte queste possibilità di controllo tecnologico dei fatti accaduti a bordo. Il 2 agosto, successe il fatto della stazione di Bologna, 85 persone erano state uccise, 218 ferite in un attentato terroristico con una bomba. Il fatto fece forse cambiare atteggiamento all'opinione pubblica sui fatti di Ustica. La prima spiegazione fu semplice, anzi assurdamente semplicistica, è sparito improvvisamente un aereo, si tratta di certo di cedimento strutturale. L'Itavia a causa di questa "decisione" fallì, tutti a casa. Il personale di volo fu assorbito in parte da Ati ed in parte da Alitalia, ed anche gli aeroplani. Il proprietario deve essere pesantemente risarcito ora che è stato appurato che cedimento strutturale non era stato.
Il relitto era finito in mare, in una fossa di, credo, 4.000 metri, non recuperabile. Caso chiuso.
Dopo la bomba a Bologna, dopo voci su depistaggi, dopo lettere anonime, i giornalisti si cominciarono a muovere, la "sinistra" anche, l'opinione pubblica cominciò a manifestare dubbi, l'ipotesi del cedimento strutturale cominciava ad essere messa in dubbio, fortemente, eppure la procura insisteva nel sostenerla. Furono recuperati molti pezzi dell'aereo, spendendo un sacco di soldi (fu fatto da una società francese che lavorava anche per i servizi segreti francesi...) e si cominciò a discutere tra bomba e missile. Ma ancora c'era chi insisteva, a livello di giudici, di cedimento strutturale. Io credo nella Legge, non se ne può fare a meno, altrimenti si deve ammettere di vivere nel Caos, ma il sistema giudiziario è legato a filo doppio con il sistema politico, nel pro o nel contro.
Sia chiaro, NON sto affermando che il procuratore francese abbia mentito sapendo di mentire, sono piuttosto sicuro che sia in perfetta buona fede, ma che riceva od abbia ricevuto "pressioni" per calmare le acque nei confronti dell'industria, della politica, della sicurezza anti terroristica, dell'organizzazione europee, mi sembra piuttosto probabile. Quando la BEA ci comunicherà, tra UN ANNO, le risultanze della loro indagine, quando sapremo cosa è REALMENTE successo, chi si ricorderà più dell'incidente a parte i parenti delle vittime?
L'opinione pubblica ha già scordato l'abbattimento del B777 malese! C'è X-Factor, il campionato...

tiziano79
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1466
Iscritto il: 14 maggio 2012, 10:10
Località: Roma

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da tiziano79 » 31 marzo 2015, 10:42

Non hai capito il punto.
Il giudice per firmare il mandato deve "vedere" , "toccare con mano" qualcosa di concreto. Il procuratore e il suo capo possono per assurdo forzare ed essere forzati ma le perquisizioni senza l'ok del magistrato non si possono fare.
Capisci che intendo?
Occhio...

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6789
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da Lampo 13 » 31 marzo 2015, 10:47

tiziano79 ha scritto:Non hai capito il punto.
Il giudice per firmare il mandato deve "vedere" , "toccare con mano" qualcosa di concreto. Il procuratore e il suo capo possono per assurdo forzare ed essere forzati ma le perquisizioni senza l'ok del magistrato non si possono fare.
Capisci che intendo?
Si, ma anche i giudici sono influenzabili dalla situazione, dal potere politico, in Italia dalla voglia di entrare in politica, dall'opinione pubblica...
Sia chiaro, io NON affermo che le cose stanno andando come, per ipotesi, ho scritto; sto solo affermando che il fatto che il giudice abbia autorizzato le perquisizioni, che comunque avrebbero dovute essere fatte, non ci da la conferma che la ricostruzione ipotizzata sino ad ora sia quella corretta. Tutto qui.

tiziano79
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1466
Iscritto il: 14 maggio 2012, 10:10
Località: Roma

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da tiziano79 » 31 marzo 2015, 11:13

Si ho capito ma cosi tutto e' opinabile e tutti sono contro tutti.
Se ragioni cosi allora che lo aspettiamo a fare il rapporto Bea? Sara' influenzato pure quello allora? Sara' indirizzato in un verso o nell altro a seconda dei giochi pikitici o economici?
No qui o crediamo o non si crede. Non si puo dire che la Bea e' lo spirito santo immune da tutto mentre giudici e procuratori si fanno influenzare e sono pedine.
Bo non funziona cosi.
Assolutamente.
Occhio...

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9599
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da Maxx » 31 marzo 2015, 11:17

Sentire: è da "sperare" che tutto quello che hanno detto finora sia vero. Cioè che Lubitz abbia fatto esattamente quello. Come dice Lampo, significherebbe che gli aerei sono sicuri (ma non c'era bisogno di questo per dircelo) e che un evento del genere, statisticamente, ai fini della sicurezza del volo è irrilevante, Non sono irrilevanti 150 casualties, come dicono freddamente gli anglosassoni. Quello che non piace manco a me è lo stillicidio quotidiano di notizie sulla vita di Lubitz: depresso, in cura per problemi non precisati prima del brevetto, sottoposto ad esami tutti superati, una volta in birreria ha detto che bla bla bla, e la madre della cognata della cugina di un amico della fidanzata del fratello della sua ragazza del liceo ha detto che bla bla bla. Ci vuole tanto a stare zitti, abbassare la testa, lavorare e parlare quando si ha qualcosa di cui parlare?

camicius
FL 150
FL 150
Messaggi: 1982
Iscritto il: 9 luglio 2009, 9:20

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da camicius » 31 marzo 2015, 11:19

Maxx ha scritto:Ci vuole tanto a stare zitti, abbassare la testa, lavorare e parlare quando si ha qualcosa di cui parlare?
Purtroppo i giornali non vivono più di copie che tutti comprano, ma di click. Che vengono solo se posso sbattere il mostro in home page, o meglio, ne vengono di più se questo succede.

ciao
Andrea
----
Pilotastro della domenica
Il decollo è facoltativo, l'atterraggio, obbligatorio
VBS PPL Achieved! - Le mie Jetphotos- Le mie foto, aerei e non solo...
Immagine

Avatar utente
nostromo
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 182
Iscritto il: 14 aprile 2010, 22:04

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da nostromo » 31 marzo 2015, 11:29

Lampo 13 ha scritto: Si, ma anche i giudici sono influenzabili dalla situazione, dal potere politico, in Italia dalla voglia di entrare in politica, dall'opinione pubblica...
Non trascurare il fatto che la Francia non è l'Italia. Lasciatelo dire da uno che in Francia risiede per buona parte da circa venti anni.

Avatar utente
Voss
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 28
Iscritto il: 27 marzo 2015, 14:24

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da Voss » 31 marzo 2015, 11:36

sigmet ha scritto:
Skyfall ha scritto: [UAU, le famose argomentazioni tecniche :roll:
Sigmet, sul serio, non voglio litigare, vorrei capire.
Ti leggo sempre con ESTREMO interesse.
Sono molto perplesso e stupito del tuo atteggiamento così "aggressivo" in questi giorni. ...
Le argomentazioni tecniche le ho esposte nell'area apposita portando dati oggettivi e penso possano essere incontrovertibili a meno di non tirare fuori qualcosa che finora non si conosce.


Ma se si tratta di un suicidio isolato quale motivo di sicurezza c'e'? Forse perché sospettano l'esistenza di una pattuglia di piloti Kamikaze infiltrati in varie low cost e pronti a colpire? Di quale investigatore si e' servito?
O era solo per tranquillizzare l'opinione pubblica ? Ma allora perché non aspettare qualche giorno , magari il preliminary del BEA come accade per tutte le altre inchieste, con il conforto di una migliore verifica evitando nel contempo il rischio di condizionare pesantemente il prosieguo dell'investigazione? Di sicuro tra tanti scenari inquietanti questa e' una delle soluzioni "pret a porter" meno allarmante per il popolo ma piu' infamante per la persona.
Bene, detto questo ti do la mia opinione e prendila come il parere personale di uno pratico di queste cose, niente di piu'. Sono 25 anni che mi occupo di SV e di investigazione incidenti prima come pilota in AZ e poi per conto di EASA. Ho analizzato centinaia di incidenti e ho partecipato in maniera diretta o indiretta a qualche decina di commisioni di inchiesta e collegi peritali e debbo dirti che in altre occasioni ,quando le cose cominciavano cosi' come sono andate oggi ,le inchieste sono sempre state viziate dal dubbio. Avendo accesso ai dati ( spero tra poco perche' fino ad oggi BEA non ha comunicato nulla a nessuno,neanche a noi ) avro' maniera di farmi un idea che magari potrebbe coincidere con quella del BEA o forse no. Per ora, ti assicuro, ci sono diverse cose che non tornano oltre a quelle illustrate in AT ma io , a differenza del procuratore, debbo rispettare il regolamento:
EASA and the authorities of the Member States referred to in paragraph 1 shall ensure the confidentiality of such information in accordance with applicable legislation, and shall limit its use to what is strictly necessary to discharge their safety related obligations. In this respect, that information shall be used only for analysis of safety trends which can form the basis for anonymous safety recommendations or airworthiness directives without apportioning blame or liability.
Il consiglio che posso darti se ti interessa l'articolo e' quello di non fermarti all'ovvio. 9 incidenti su 10 sembrano romanzi di Agatha Christies dove l'assassino e' sempre quello piu' insospettabile.
Spero anche che le mie perplessità vengano risolte al piu' presto : che sia questa o un altra la ragione l'unica cosa che mi interessa e' capire cosa e' successo perche non accada piu'!
Skyfall ha scritto: .
Penalmente lo dirà il giudice penale, dopo essersi avvalso di un CTU che sarà probabilmente la BEA.
Civilmente lo dirà il giudice civile, dopo essersi avvalso di un CTU che sarà probabilmente la BEA.

Ciao!
No , per legge non puo' essere lo stesso. Al massimo il BEA puo' consigliare un perito.
ma se non si mettono in dubbio le tue parole
quello che mi chiedo è semplicemente questo : la traccia audio dimostra chiaramente che il Tizio era chiuso dentro e il comandante non poteva tornare alla guida dell'aereo

ora dovrei avere dubbi sul fatto che sia stata diffusa una notizia falsa da un'autorità ?
per quanto mi riguarda no, perchè non rientro nella categoria dei mitomani

quindi si dovrebbe discutere del motivo perchè Tizio non rispondeva
e allora si torna al malore o appunto suicidio

ma è così difficile ammettere che chi avrebbe dovuto vietare a Tizio di sedersi su un aereo ha sbagliato ?
purtroppo è capitato, per fortuna è una rarità

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9640
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da tartan » 31 marzo 2015, 12:30

Avrei voluto parlare di Itavia, ma non me la sono sentita con tutto questo accanimento a favore della prima interpretazione data e definita esatta da molti di voi che hanno una fede estrema in chi ci governa e non parlo solo di Italia. Però Lampo lo ha fatto ed io mi limito a quotare, come è prassi nel forum, quello che ha detto. Io quando successe ero già vivo da un pezzo e già ero nell'ambiente. A nessuno interessò sapere che la manutenzione Itavia la faceva AZ, l'importante, allora, fu di dire subito che il problema era legato alla cattiva manutenzione e l'Itavia fallì.
Giusto i miei due centesimi come si usa dire.
In quanto al fatto che la Francia non sia l'Italia, vorrei aggiungere che anche gli USA non sono Italia, eppure anche loro hanno qualche scheletro nell'armadio a livello di autorità di controllo e di certificazione. Sempre i miei due centesimi.
State calmi, non escludete nulla e non confermate nulla. Pare che LH e Germanwing abbiano chiesto di non intervistare i parenti delle vittime, allo scopo dichiarato di non aumentare il loro giusto dolore.
Magari se ne potrebbero uscire con dichiarazioni non gradite. Sempre quei due centesimi.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Skyfall
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 152
Iscritto il: 20 marzo 2014, 15:26

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da Skyfall » 31 marzo 2015, 13:11

Molto importante... da avherald

On Mar 31st 2015 the French BEA reported that the BEA investigation is continuing and is currently focussing on establishing the detailed progress of flight based on the cockpit voice recorder and other flight data, that may become available, as well as on identification of system weaknesses that possibly led to this catastrophy or similiar events. In particular the interest is directed at the locking mechanism logic of the cockpit door and the procedures to exit and access the cockpit as well as criteria and at procedures to detect specific psychological profiles.

Avatar utente
Achille
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1116
Iscritto il: 1 gennaio 2010, 17:54
Località: Bolzano - Forlì

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da Achille » 31 marzo 2015, 13:15

Che è praticamente un copia incolla di questo:
The Safety Investigation is continuing. It will be focused on:

Describing more precisely, from the technical perspective, the history of the flight. This work will be based on detailed analysis of data from the CVR (Cockpit Voice Recorder) as well as analysis of any flight parameter data that may be available.

Studying the systemic weaknesses might possibily have led to this aviation disaster or other similar events. Within this context, the Safety Investigation will be oriented towards the cockpit door locking system logic and cockpit access and exit procedures, as well as the criteria and procedures applied to detect specific psychological profiles.
http://www.bea.aero/en/enquetes/flight. ... 015.en.php
"Failure is not an option." (cit. Eugene F. Kranz)

Avatar utente
danko156
FL 350
FL 350
Messaggi: 3773
Iscritto il: 7 maggio 2006, 18:27

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da danko156 » 31 marzo 2015, 13:16

Cito dal Wall Street Journal:
"France’s aviation accident investigation office on Tuesday said its probe into the crash of Germanwings Flight 9525 would focus on possible “systemic weaknesses” behind the disaster, including how the airline industry vets the psychological backgrounds of pilots."
http://www.wsj.com/articles/germanwings ... 1427797466
DR
Immagine
DEVOTED TO ALITALIA

Skyfall
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 152
Iscritto il: 20 marzo 2014, 15:26

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da Skyfall » 31 marzo 2015, 13:28

sigmet ha scritto: Le argomentazioni tecniche le ho esposte nell'area apposita portando dati oggettivi e penso possano essere incontrovertibili a meno di non tirare fuori qualcosa che finora non si conosce. Se sono qui' e' anche perche' mi piace il confronto e mi spavento quando tutti la pensano come me ma non sopporto chi parte in quarta e rifiuta a priori non un opinione ma un dato di fatto. Non c'entra l'esperienza anzi spesso e' proprio gente che su un aeroplano non e' neanche salita che puo' offrirmi uno spunto di riflessione. E' il bello di un forum e questo e' un bel forum! Pero' ripeto per l'ennesima volta: la teoria del suicidio quando avro' le prove la accettero' serenamente con la pena che questo mi comporterà ma al momento per me vale quanto quella dell'UFO che si e' impadronito dell'airbus e lo ha distrutto col raggio fotonico. Non voglio proporre ne suggerire qualsiasi altro scenario alternativo ma voglio solo evidenziare cio' che sicuramente in questa storia e' anomalo.
Ma passiamo al regolamento ; quello che contesto non e' la liceita' ma l'estemporaneita' e l'inopportunita' delle dichiarazioni della procura in merito al contesto di safety
Article 14
Protection of sensitive safety information
1. The following records shall not be made available or used for purposes other than safety investigation:
(a) all statements taken from persons by the safety investigation authority in the course of the safety investigation;
(b) records revealing the identity of persons who have given evidence in the context of the safety investigation;EN L 295/44 Official Journal of the European Union 12.11.2010
(c) information collected by the safety investigation authority which is of a particularly sensitive and personal nature, including information concerning the health of individuals;[/size]
(d) material subsequently produced during the course of the investigation such as notes, drafts, opinions written by the investigators, opinions expressed in the analysis of information, including flight recorder information;
(e) information and evidence provided by investigators from other Member States or third countries in accordance with the international standards and recommended practices, where so requested by their safety investigation authority;
(f) drafts of preliminary or final reports or interim statements;
(g) cockpit voice and image recordings and their transcripts, as well as voice recordings inside air traffic control units, ensuring also that information not relevant to the safety investigation, particularly information with a bearing on personal privacy, shall be appropriately protected, without prejudice to paragraph 3.
2. The following records shall not be made available or used for purposes other than safety investigation, or other purposes aiming at the improvement of aviation safety:
(a) all communications between persons having been involved in the operation of the aircraft;
(b) written or electronic recordings and transcriptions of recordings
from air traffic control units, including reports and results made for internal purposes;
(c) covering letters for the transmission of safety recommendations from the safety investigation authority to the addressee, where so requested by the safety investigation authority issuing the recommendation;
(d) occurrence reports filed under Directive 2003/42/EC.
Flight data recorder recordings shall not be made available or used for purposes other than those of the safety investigation, airworthiness or maintenance purposes, except when such records are de-identified or disclosed under secure procedures.

A questo punto traduco il paragrafo 3 perché sia chiaro .
Fatti salvi i paragrafi 1 e 2, l’amministrazione giudiziaria o l’autorità competente che decide la diffusione delle registrazioni a norma del diritto nazionale può decidere che i vantaggi derivanti dalla diffusione dei documenti descritti ai paragrafi 1 e 2 per eventuali altri motivi autorizzati dalla legge siano superiori all’impatto negativo nazionale e internazionale che tale iniziativa può avere su quella o su altre future inchieste di sicurezza. Gli Stati membri possono decidere di limitare i casi in cui tale decisione di diffusione può essere adottata, in conformità degli atti giuridici dell’Unione.
Ma se si tratta di un suicidio isolato quale motivo di sicurezza c'e'? Forse perché sospettano l'esistenza di una pattuglia di piloti Kamikaze infiltrati in varie low cost e pronti a colpire? Di quale investigatore si e' servito?
O era solo per tranquillizzare l'opinione pubblica ? Ma allora perché non aspettare qualche giorno , magari il preliminary del BEA come accade per tutte le altre inchieste, con il conforto di una migliore verifica evitando nel contempo il rischio di condizionare pesantemente il prosieguo dell'investigazione? Di sicuro tra tanti scenari inquietanti questa e' una delle soluzioni "pret a porter" meno allarmante per il popolo ma piu' infamante per la persona.

Bene, detto questo ti do la mia opinione e prendila come il parere personale di uno pratico di queste cose, niente di piu'. Sono 25 anni che mi occupo di SV e di investigazione incidenti prima come pilota in AZ e poi per conto di EASA. Ho analizzato centinaia di incidenti e ho partecipato in maniera diretta o indiretta a qualche decina di commisioni di inchiesta e collegi peritali e debbo dirti che in altre occasioni ,quando le cose cominciavano cosi' come sono andate oggi ,le inchieste sono sempre state viziate dal dubbio. Avendo accesso ai dati ( spero tra poco perche' fino ad oggi BEA non ha comunicato nulla a nessuno,neanche a noi ) avro' maniera di farmi un idea che magari potrebbe coincidere con quella del BEA o forse no. Per ora, ti assicuro, ci sono diverse cose che non tornano oltre a quelle illustrate in AT ma io , a differenza del procuratore, debbo rispettare il regolamento:
EASA and the authorities of the Member States referred to in paragraph 1 shall ensure the confidentiality of such information in accordance with applicable legislation, and shall limit its use to what is strictly necessary to discharge their safety related obligations. In this respect, that information shall be used only for analysis of safety trends which can form the basis for anonymous safety recommendations or airworthiness directives without apportioning blame or liability.
Il consiglio che posso darti se ti interessa l'articolo e' quello di non fermarti all'ovvio. 9 incidenti su 10 sembrano romanzi di Agatha Christies dove l'assassino e' sempre quello piu' insospettabile.
Spero anche che le mie perplessità vengano risolte al piu' presto : che sia questa o un altra la ragione l'unica cosa che mi interessa e' capire cosa e' successo perche non accada piu'!


No , per legge non puo' essere lo stesso. Al massimo il BEA puo' consigliare un perito.


Sigmet, grazie innanzitutto per il tuo post.
Premetto che, in generale, ho molto rispetto per chi ha una specializzazione e, dunque, ne sa molto più di me su un determinato affare.
E questo è sicuramente il tuo caso. Sicuramente tu hai la capacità di discernere le peculiarità dei casi molto più di quanto non possa fare io che non sono un tecnico. Non ho motivo di non fidarmi e, anzi, mi fido.
Quel che però è in discussione, e se vuoi ha creato il casus belli, è il giudizio della condotta della procura di marsiglia.
Nota bene, io non dico che sia stata perfetta, ma credo che sia rimasta nell'ambito della cornice legale fornita dal regolamento 996/2010. Gli articoli che citi lo confermano. Se, da un lato, l'articolo 12 chiarisce quali sono i termini della cooperazione di indagini concorrenti tra agenzia per la sicurezza e autorità giudiziaria (che quindi è ben possibile, come in questo caso), dall'altro, l'arti. 14 disciplina confini e limiti della riservatezza del lavoro di indagine e lo fa per ovvie, comprensibili ragioni.
C'è però una clausola di salvaguardia che come correttamente scrivi dice:

"Fatti salvi i paragrafi 1 e 2, l’amministrazione giudiziaria o l’autorità competente che decide la diffusione delle registrazioni a norma del diritto nazionale può decidere che i vantaggi derivanti dalla diffusione dei documenti descritti ai paragrafi 1 e 2 per eventuali altri motivi autorizzati dalla legge siano superiori all’impatto negativo nazionale e internazionale che tale iniziativa può avere su quella o su altre future inchieste di sicurezza"

Ecco io dissento sulla tua interpretazione che sembra collegare comunque la divulgazione a "motivi di sicurezza". Io penso che l'autorità giudiziaria goda - e perdonami, ma è evidente che sia così - di una amplissima discrezionalità sul da farsi, molto più di quella di qualsiasi agenzia per la sicurezza.
In questo caso, visto che c'erano state fughe di notizia (NYT) e che c'era timore si potesse trattare di terrorismo internazionale si è preferito comunicare al mondo quali erano le risultanze IN QUEL MOMENTO, magari non decisive e definitive, ma che consentivano di indirizzare le indagini.
Non dico che sia giusto o sbagliato (questo è discrezionale), dico solo che si poteva fare.

Poi tranquillo, io non fermo mai all'ovvio. E non lo farò neanche in questo caso.

Da ultimo ti segnalo che è uscito un mini report BEA che sembra (sembra) confermare la direzione dell'investigazione nel senso tracciato dalla procura.

Eccolo

http://www.bea.aero/

INFORMATION ON 31 MARCH 2015

The Safety Investigation is continuing. It will be focused on:

Describing more precisely, from the technical perspective, the history of the flight. This work will be based on detailed analysis of data from the CVR (Cockpit Voice Recorder) as well as analysis of any flight parameter data that may be available.
Studying the systemic weaknesses might possibily have led to this aviation disaster or other similar events. Within this context, the Safety Investigation will be oriented towards the cockpit door locking system logic and cockpit access and exit procedures, as well as the criteria and procedures applied to detect specific psychological profiles.
anche in francese

L’enquête de sécurité continue. Elle va s’attacher :

A décrire plus précisément, d’un point de vue technique, le déroulement du vol. Ce travail s’appuiera notamment sur l’analyse détaillée des informations de l’enregistrement phonique du CVR (Cockpit Voice Recorder) ainsi que sur l’exploitation des données de paramètres de vol qui pourront être disponibles.
A étudier les failles systémiques qui auraient pu conduire à cet événement ou à d’autres événements similaires. Dans ce cadre, l’enquête de sécurité s’intéressera notamment à la logique du système de verrouillage des portes de cockpits et aux procédures d’accès et de sortie du cockpit, ainsi qu’aux critères et procédures susceptibles de détecter des profils psychologiques particuliers.

Avatar utente
nostromo
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 182
Iscritto il: 14 aprile 2010, 22:04

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da nostromo » 31 marzo 2015, 13:29

MATTEO1981 ha scritto:Le perdite sono pregresse e non conseguenti alla vicenda Germanwings. Solo per vostra conoscenza e nulla più. Se poi qualcuno dirà che i giornalisti sono solo dei giornalai indecenti si può accomodare. In effetti ce ne sono, ma il discorso riguarda anche piloti, ingegneri aeronautici e sedicenti esperti di ogni genere e specie
Forse non sono chiaro quando scrivo può essere, ci saranno indagini su indagini, ci sarà chi pagherà e DEVE PAGARE chiunque esso sia per il rispetto delle vittime e dei famigliari in primis..... A livello personale evito ogni tipo di commento su questo articolo "comparativo" chi è abbastanza lungimirante capisca.....[/quote]

Be' devo dire che per l'ultimo viaggio intercontinentale ( un mese fa ) ho voluto sperimentare la " nuova" Alitalia e debbo dire ( sarà suggestione ?) mi sono trovato bene. Addirittura mi è sembrato più ampio lo spazio per le gambe rispetto alla concorrenza pur viaggiando in classe economica ( B777) .Il personale di bordo sufficientemente cortese e i pasti sopra la media. Nessun disguido. Partenza puntualissima e ritorno addirittura con mezz'ora di anticipo nell'ambito di un percorso di 12 ore. Lo stesso viaggio effettutato Via Monaco con LH un mese prima è stato di tutt'altro tenore. Un paio di ore prima della partenza ricevo una telefonata dove mi riferivano che il volo era stato annullato causa sciopero quando già avevo le valige pronte ( Come? anche i tedeschi fanno sciopero ? ). Rimandato il giorno successivo con notevoli disagi Via Francoforte su un volo TAM. Nell'insieme ho avuto la sensazione di non trovarmi più ( come in diverse altre occasioni precedenti ) a bordo di una compagnia leader. Sarà un caso ?
Non so se sono sato abbastanza lungimirante nell'analisi " comparativa".[/quote]

Probabilmente o mi spiego male io, o scriviamo due lingue diverse..... Non sto discutendo sulla qualità. Ma c'è un punto specifico in quell'articolo che a parer mio del tutto personale e fuori da ogni logica..... Ma chi sta dicendo del servizio, dello spazio, dei pasti..... Qua si parla di morti e di famiglie distrutte e ripeto chiunque abbia sbagliato la deve pagare chiunque esso sia.

Matteo[/quote]

Mi dispiace di non essere sufficientemente intelligente da interpretare i tuoi enigmi. Che poi " qui si parla di morti e di famiglie distrutte ripeto ( ma non era il caso....) chiunque abbia sbagliato la deve pagare chiunque esso sia " mi sembra un concetto fin troppo elementare comprensibile e condivisibile anche all'asilo.[/quote]

Scusami non era mia intendo offenderti, che io sia pro DLH è risaputo, una magagna ci può stare ma la morte purtroppo per di più in questa maniera ma fa partire di testa contro chiunque..... Ma leggere questo paragone: " Ma la catastrofe sulle Alpi francesi, con risarcimenti alle famiglie delle vittime che potrebbero costare alla compagnia 320 milioni, sta solo accelerando un amaro risveglio: da qualche anno Lufthansa affronta una crisi durissima. Adesso la sua immagine è a rischio, come fu per Air France dopo la sciagura del ‘330’ Rio-Parigi inabissatosi nell’Atlantico, o per Alitalia prima della svolta. " Magari sbaglio io, ma come si può tra le righe paragonare queste tre situazioni dove in due casi specifici si " parla " di morti e di famiglie distrutte, nell' altro si " parla " di un altro argomento..... La mia opinione è questa probabilmente sbagliata ma questa sorta di paragone a parer mio non sta da nessuna parte.

Matteo[/quote]

Tranquillo. Nessuna offesa e nessuna scusa. Ma capirai anche tu che quando leggo : "Non sto discutendo sulla qualità. Ma c'è un punto specifico in quell'articolo che a parer mio del tutto personale e fuori da ogni logica" non ho la sfera di cristallo per capire esattamente cosa intendi dire. Guarda che l'80% dei miei voli ( o forse più ) li ho effettuati con LH in nome di una efficienza e di una affidabilità universalmente riconosciute. Dunque sono io il primo ad essere dispiaciuto circa le difficoltà che sta attraversando la compagnia per le quali occorrerà da parte loro una buona dose di auotocritica. E che questa enorme tragedia, comunque vada a finire, non aiuterà di certo a migliorarne l'immagine. Ciao

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9640
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da tartan » 31 marzo 2015, 13:43

Non si capisce chi quoti e chi non quoti. Fai maggiore attenzione, grazie.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11325
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da flyingbrandon » 31 marzo 2015, 13:48

tiziano79 ha scritto: O il procuratore ha davvero ragione e quindi la pista e' quella ( e di conseguenza sono partite le perquisizioni)
Oppure la procura non ha ascoltato nulla ( come sostengono in molti qui) e allora le perqusizoni sono un bluff o un depistaggio.
Di qui non si scappa.
Perche un giudice non firma un mandato senza la richiesta di un pm che a sua volta deve giustificare tale richiesta.
Provo a dirti la mia premettendo che, seppur esistenti, non credo molto ai complotti ...soprattutto su larga scala. Però sono fermamente convinto, e non perché l'ho sognato di notte, che tutti viviamo in un mondo, quindi non Italia o Europa o USA, dove c'è un tentativo (anche per scopi "altruistici" e positivi) di avere sotto controllo le informazioni. Questo è necessario...dalla guerra fredda in poi si è visto che ciò è perfino opportuno. Il controllo delle masse non ce l'hai attraverso le leggi ma attraverso l'informazione. Il depistaggio è un ipotesi che non necessita necessariamente di un GOMBLOTTO o particolari secondi fini e , di solito, perché sia efficace, non ne sono al corrente proprio coloro che stanno investigando. E' successo e succederà...di solito solo il tempo porta alla luce dei depistaggi. Non ha molto senso quindi seguire la pista del depistaggio perché , quando fatto, è così ben fatto e articolato che per chi non ha informazioni di primissima mano è impossibile scovare qualcosa, soprattutto provarlo, se non vivere in modo paranoico....e a me non va di vivere in modo paranoico. Tra le due ipotesi che hai fatto, ci sono sfumature che non hai considerato....e altrettante che non sto considerando neanche io ma che chi "manipola" l'informazione sa. Come probabilmente sai meglio di me, la manipolazione, perfino per il depistaggio ma soprattutto per modificare e ottenere fini diversi da quelli apparenti parte dal fornire informazioni "sommarie"...dandole per certe. Le persone fanno il resto. Quali e che informazioni dare e, soprattutto, la tempistica determinano la reazione a catena che, al 99%, va nella direzione sperata da chi opera. E' quella che viene chiamata "guerra psicologica". Perché abbia effetto non può partire da una notizia inventata...deve avere un' attinenza con la realtà...deve essere credibile e perfino possibile. Altro aspetto fondamentale è che tu, o in generale la gente, creda di "scegliere" e pensare in modo autonomo ( e questo rasenta una possibilità quasi nulla se non sei un protagonista...ma i protagonisti in questa storia sono tutti morti) E qua veniamo al caso in questione. Parlavi di correttezza nelle indagini...di procedure che non si può mettere in dubbio che vengano eseguite. Questo è il primo punto. La "soffiata" al NYT chi l'ha data? dicono un militare francese. Partecipava alle indagini? E' corretto che si facciano soffiate? Un militare o comunque un professionista coinvolto può infrangere serenamente un "segreto" in questo modo? Non dovrebbe....pero' l'ha fatto. Oppure dobbiamo pensare che non l'abbia fatto nessuno e che , semplicemente, hanno sentito "conversazioni" o abbiano accesso a dati in modo semplice e veloce. Se una persona, di indubbia fiducia, che tu (PM) hai messo a lavorare in quella commissione ti viene a dire che è "probabile il suicidio", penso che non sia difficile ottenere da un giudice un mandato di perquisizione. Lo dicono tutti....tu che fai? Intralci le indagini? (ti ricordo che la sua conferenza e la perquisizione è iniziata dopo la soffiata quando l'opinione pubblica aveva già preso per buona questa ipotesi).Non penso. il giudice l'ha ascoltata? Ininfluente. Tornando alle informazioni...spesso non è necessario metterne di false...ma mettere la pulce nell'orecchio...e influenzi molto di più che non andare dal tecnico che scarica i dati e affermare che bisogna dire il falso e bla bla bla...perchè questo ti esporrebbe alla possibilità che quello parli. Allora, ipoteticamente, da un ascolto "grezzo", perché è stato ribadito da più persone ( ho chiesto anche a ex militari che facevano indagini sugli incidenti e non a Sigmet) che non è possibile in 24/48 ore estrarre tutta la registrazione "ripulita"...basta un " ma quel rumore può essere un respiro?" la risposta sarà sicuramente "SI può essere" se non hai modo di escluderlo. Ciò non significa che lo sia e non significa niente di particolare. Sarebbe significativo un " ora me la pagherete"...ma questo non c'è. Quando qualcosa è dubbio è ancora più facile produrre quell'effetto di cui ti parlavo sopra. Quindi mi sembra normale che abbiano iniziato parallelamente le indagini e che abbiano dato l'autorizzazione ad entrare nella casa del FO....così come posso ritenere che non ci siano dubbi che il CPT fosse fuori dal cockpit perfino da un ascolto "grezzo". La volontà di "dare in pasto" alla gente la notizia è evidente...su quello non ho dubbi....sul perché non lo so ma ipotizzo che possa essere semplicemente il solito "giochetto" di orientare le persone. Perché , ti dirò, prima hanno sparato a zero sul pilota, pareva praticamente lo spaccato di un folle "invisibile". Ora pare che da quando volasse no....che nessun collega avesse mai notato niente...così come persone vicine. Nessun movente...niente. Sano. Giudicato Sano non solo da Lufthansa ma da chi lo ha visitato. Sano dai colleghi, sano dagli amici. Sano. E credimi, la probabilità di una persona che ha raggiunto qualcosa decida di farla finita senza un movente è meno probabile di un aneurisma e uno stato confusionale o sono statisticamente di uguale probabilità. Ci sono altri temi che emergono dalle informazioni. Te ne prendo uno, l'ultimo, che parla di problemi economici di Lufthansa che non ha nessuna attinenza con l'esame in questione. Bene...dopo la notizia del suicidio, se fosse confermata, graverebbe una notevole responsabilità, a livello di opionione pubblica sulla scelta dei piloti. Responsabilità che, non è detto che gravi sui dirigenti visto che non se ne sono accorti neanche i medici. Ma il punto è un altro....ed è quello che si delinea nella mia testa. Se adesso venisse fuori una causa fisiologica, tipo l'ipotesi aneurisma, ormai le persone, e non parlo di chi segue la vicenda da vicino come noi, direbbe che si è suicidato ma , in realtà, gli interessi di Lufthansa e della Germania erano di coprire questa pecca...sferrando comunque un duro colpo economico a Lufthansa. Se allarghi l'obbiettivo alla situazione economica mondiale, in questo caso Europea, la Germania ha sfracellato i co****ni a tutti con la sua "pressione fiscale"...è una potenza...la Germania, quando parla, sembra parlare per l'Europa intera...e così non dovrebbe essere. Così, al pari della caduta del muro di berlino che tanti hanno visto come una figata io ci ho visto solo la volontà di rallentare la Germania...perchè è un paese che "spaventa". Quindi se mi chiedi...è possibile che si faccia cadere un aereo per muovere casini? Ti dico no...non lo ritengo probabile. Se mi chiedi...è possibile che dopo una notizia del genere, chi del mestiere, si adoperi per mettere in moto delle notizie , in parte vere ma sicuramente incomplete, per destabilizzare qualcosa o qualcuno? Ti rispondo sì....molto probabile. Cavalcare gli eventi è una capacità notevole in chi gestisce l'informazione...perfino creandola "ad hoc"....figuriamoci quando ha un appiglio reale. Ecco il mio pensiero.
Ciao!


P.S. Che non ci siano continue "smentite" è normale non potendo ipotizzare niente per gli elementi in mano. Se dici che non è stato suicidio devi dire perché....se non hai il perché o salta fuori che lo è stato ti accusano di voler insabbiare. Come diceva SkyFall....le istituzioni non hanno mica detto suicidio. Quella è stata un conclusione dei giornalisti. Se dovesse emergere altro, e ti riascoltassi le conferenze chiunque direbbe...."mica ha detto che sicuramente si è suicidato"....ma solo che aveva preso corpo l'ipotesi di una discesa volontaria e di non aver, per qualche motivo, dato l'accesso al cockpit al collega. Non smentirebbero nulla. Ma , ormai, quello che c'era da fare a livello informativo l'hanno fatto.
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
nostromo
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 182
Iscritto il: 14 aprile 2010, 22:04

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da nostromo » 31 marzo 2015, 13:57

tartan ha scritto: In quanto al fatto che la Francia non sia l'Italia, vorrei aggiungere che anche gli USA non sono Italia, eppure anche loro hanno qualche scheletro nell'armadio a livello di autorità di controllo e di certificazione. .
Scusa se mi intrometto ma siccome sono stato io a tirare in ballo il fatto che la Francia non è l'Italia condivido pienamente che anche gli Usa non sono l'Italia. E aggiungo che per certi versi sono ( o sono sati nel momento in cui si sono autoproclamati guardiani del mondo ) anche peggio in quanto a scheletri nell'armadio. E non mi riferisco ovviamente alle sole autorità di controllo e certicazione. Non ho molti anni meno di te è ho ancora ben presenti i telegiornali in bianco e nero. Vietnam, America cemtrale, America latina , Cuba. I governi Nixon e L. B.Johnson. la CIA ecc. ecc, Ma capisco canche che questo è tutto un altro discorso. Ciao.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11325
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da flyingbrandon » 31 marzo 2015, 14:00

Voss ha scritto: ma se non si mettono in dubbio le tue parole
quello che mi chiedo è semplicemente questo : la traccia audio dimostra chiaramente che il Tizio era chiuso dentro e il comandante non poteva tornare alla guida dell'aereo
OK...
Voss ha scritto: ora dovrei avere dubbi sul fatto che sia stata diffusa una notizia falsa da un'autorità ?
per quanto mi riguarda no, perchè non rientro nella categoria dei mitomani
Non falsa...ancora incompleta....se incompleta può essere falsa e può essere vera.
Voss ha scritto: quindi si dovrebbe discutere del motivo perchè Tizio non rispondeva
e allora si torna al malore o appunto suicidio
Ricordati che si parla sempre di "suoni". Non hai delle azioni...perchè quelli sono altri dati. Insieme il quadro è completo e puoi arrivare a determinare anche la volontarietà o meno del gesto....e se in seguito a qualcosa. Non è detto che 1 causa abbia determinato tutto il contesto. Non tutto suona. Ci possono essere degli incroci non necessariamente evidenti al solo ascolto.
Voss ha scritto:ma è così difficile ammettere che chi avrebbe dovuto vietare a Tizio di sedersi su un aereo ha sbagliato ?
purtroppo è capitato, per fortuna è una rarità
Al contrario...è la cosa più facile. Per dire che è la soluzione devi poter escludere tutte le altre....altrimenti hai risultati sommari...precipitosi...ma non necessariamente veri.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
nostromo
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 182
Iscritto il: 14 aprile 2010, 22:04

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da nostromo » 31 marzo 2015, 14:03

tartan ha scritto:Non si capisce chi quoti e chi non quoti. Fai maggiore attenzione, grazie.
Questo l'ho capito anche io da solo. Ma nella risposta ho quotato il post che era già messo così. Cosa avrei potuto fare ?

Skyfall
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 152
Iscritto il: 20 marzo 2014, 15:26

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da Skyfall » 31 marzo 2015, 14:08

tiziano79 ha scritto:Ripeto sommariamente una domanda che avevo posto un paio di giorni fa che magari si è persa tra le decine e decine di post... E la rivolgo soprattutto agli esperti del settore.
Come mai, dopo un paio di giorni soltanto sono scattate le perquisizioni nelle 2 case del copilota e non del comandante portando via anche scatole di reperti utili ( altrimenti non li avrebbero presi)?
Perche qui secondo me e' il punto cruciale.perche qui si delineano secondo me 2 e solo 2 ipotesi a questo punto e mi spiego.
O il procuratore ha davvero ragione e quindi la pista e' quella ( e di conseguenza sono partite le perquisizioni)
Oppure la procura non ha ascoltato nulla ( come sostengono in molti qui) e allora le perqusizoni sono un bluff o un depistaggio.
Di qui non si scappa.
Perche un giudice non firma un mandato senza la richiesta di un pm che a sua volta deve giustificare tale richiesta.
ti rispondo io, anche se so già che siamo d'accordo :wink:

Perché quella è l'unica pista credibile sulla quale lavorare, alla luce degli elementi in atti.

E il comunicato della BEA lo conferma in maniera inequivocabile (e tecnica):

INFORMATION ON 31 MARCH 2015

The Safety Investigation is continuing. It will be focused on:

Describing more precisely, from the technical perspective, the history of the flight. This work will be based on detailed analysis of data from the CVR (Cockpit Voice Recorder) as well as analysis of any flight parameter data that may be available.
Studying the systemic weaknesses might possibily have led to this aviation disaster or other similar events. Within this context, the Safety Investigation will be oriented towards the cockpit door locking system logic and cockpit access and exit procedures, as well as the criteria and procedures applied to detect specific psychological profiles.

Avatar utente
Voss
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 28
Iscritto il: 27 marzo 2015, 14:24

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da Voss » 31 marzo 2015, 14:14

flyingbrandon ha scritto: .............................
che nessun collega avesse mai notato niente...così come persone vicine. Nessun movente...niente. Sano. Giudicato Sano non solo da Lufthansa ma da chi lo ha visitato. Sano dai colleghi, sano dagli amici. Sano. E credimi, la probabilità di una persona che ha raggiunto qualcosa decida di farla finita senza un movente è meno probabile di un aneurisma e uno stato confusionale o sono statisticamente di uguale probabilità.
scusami ma forse su tali argomenti sarebbe meglio farsi chiarire le idee da un medico

quella del movente è una motivazione che non regge
semplificare in questo modo l'atto del togliersi la vita mi pare fuori luogo
un travaglio interiore di una persona che ha avuto problemi (questo è un dato di fatto) non si può sminuire in questo modo
flyingbrandon ha scritto: Se allarghi l'obbiettivo alla situazione economica mondiale, in questo caso Europea, la Germania ha sfracellato i co****ni a tutti con la sua "pressione fiscale"...è una potenza...la Germania, quando parla, sembra parlare per l'Europa intera...e così non dovrebbe essere. Così, al pari della caduta del muro di berlino che tanti hanno visto come una figata io ci ho visto solo la volontà di rallentare la Germania...perchè è un paese che "spaventa". Quindi se mi chiedi...è possibile che si faccia cadere un aereo per muovere casini? Ti dico no...non lo ritengo probabile. Se mi chiedi...è possibile che dopo una notizia del genere, chi del mestiere, si adoperi per mettere in moto delle notizie , in parte vere ma sicuramente incomplete, per destabilizzare qualcosa o qualcuno? Ti rispondo sì....molto probabile. Cavalcare gli eventi è una capacità notevole in chi gestisce l'informazione...perfino creandola "ad hoc"....figuriamoci quando ha un appiglio reale. Ecco il mio pensiero.
Ciao!
mi permetto di dirti che ti sei allargato parecchio
questa storia della Germani cattiva per favore lasciamola stare

.............."la Germania ha sfracellato i co****ni a tutti con la sua "pressione fiscale"............
non vuol dire niente , spero che te ne renda conto da solo

Chi ha problemi si deve guardare allo specchio per farsi l'esame di coscienza e non cercare colpevoli altrove


e anche tutto il discorso sulla manipolazione delle informazioni e menate varie mi lascia quanto meno perplesso
visto che sembra saltato fuori dai soliti discorsi complottisti arcinoti

Avatar utente
Voss
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 28
Iscritto il: 27 marzo 2015, 14:24

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da Voss » 31 marzo 2015, 14:19

flyingbrandon ha scritto: Al contrario...è la cosa più facile. Per dire che è la soluzione devi poter escludere tutte le altre....altrimenti hai risultati sommari...precipitosi...ma non necessariamente veri.
Ciao!
più facile ?
mi permetto di dire ma proprio per niente

perchè significa ammettere che chi dovrebbe garantire la sicurezza dei voli ha sbagliato

e che qui gente esperta non si renda conto che questo genere di ammissione è molto grave io non lo comprendo

ammettere che si è messo alla guida di un aereo una persona che non ne aveva i requisiti non è meno grave che ammettere una manutenzione malfatta

bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da bulldog89 » 31 marzo 2015, 14:23

Voss ha scritto:ammettere che si è messo alla guida di un aereo una persona che non ne aveva i requisiti non è meno grave che ammettere una manutenzione malfatta
Ma cosa cavolo stai dicendo??
Un conto è non riuscire ad individuare un possibile depresso con tendenze suicide tra 300 piloti, un altro è saltare i check...mi sa che non hai ben presente come funziona il settore...

@Brandon, Ponch, sigmet, tartan e vari...cosa rispondete a fare?

Fabio Airbus
FL 150
FL 150
Messaggi: 1519
Iscritto il: 26 ottobre 2012, 14:36
Località: Genova

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da Fabio Airbus » 31 marzo 2015, 14:29

Mi viene un pensiero. Che il FO abbia avuto dei problemi medici negli anni passati, abbia cercato di curarsi da solo, l'abbia fatto (ed in qualche modo passato la depressione), e solo per sfortuna è rimasto vittima di un inconveniente tecnico (probabile decompressione) e non abbia potuto farci niente. Insomma... casi della vita... anche perchè se il FO non avesse avuto una storia medica del genere, le indagini brancolerebbero nel buio per molti mesi.
Ogni tecnologia sufficientemente avanzata è indistinguibile dalla magia. (Arthur C. Clarke)

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9640
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da tartan » 31 marzo 2015, 14:49

nostromo ha scritto:
tartan ha scritto: In quanto al fatto che la Francia non sia l'Italia, vorrei aggiungere che anche gli USA non sono Italia, eppure anche loro hanno qualche scheletro nell'armadio a livello di autorità di controllo e di certificazione. .
Scusa se mi intrometto ma siccome sono stato io a tirare in ballo il fatto che la Francia non è l'Italia condivido pienamente che anche gli Usa non sono l'Italia. E aggiungo che per certi versi sono ( o sono sati nel momento in cui si sono autoproclamati guardiani del mondo ) anche peggio in quanto a scheletri nell'armadio. E non mi riferisco ovviamente alle sole autorità di controllo e certicazione. Non ho molti anni meno di te è ho ancora ben presenti i telegiornali in bianco e nero. Vietnam, America cemtrale, America latina , Cuba. I governi Nixon e L. B.Johnson. la CIA ecc. ecc, Ma capisco canche che questo è tutto un altro discorso. Ciao.
Non è un altro discorso, io mi riferivo a problemi legati alle certificazioni aeronautiche e non a politiche generiche.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9640
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da tartan » 31 marzo 2015, 14:53

Voss ha scritto:
flyingbrandon ha scritto: Al contrario...è la cosa più facile. Per dire che è la soluzione devi poter escludere tutte le altre....altrimenti hai risultati sommari...precipitosi...ma non necessariamente veri.
Ciao!
più facile ?
mi permetto di dire ma proprio per niente

perchè significa ammettere che chi dovrebbe garantire la sicurezza dei voli ha sbagliato

e che qui gente esperta non si renda conto che questo genere di ammissione è molto grave io non lo comprendo

ammettere che si è messo alla guida di un aereo una persona che non ne aveva i requisiti non è meno grave che ammettere una manutenzione malfatta
E' vero, è vero, è vero, è vero.....ma il controllo della manutenzione costa molto meno.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Voss
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 28
Iscritto il: 27 marzo 2015, 14:24

Re: Cade A320 Germanwings (Thread Generico)

Messaggio da Voss » 31 marzo 2015, 15:05

bulldog89 ha scritto:
Voss ha scritto:ammettere che si è messo alla guida di un aereo una persona che non ne aveva i requisiti non è meno grave che ammettere una manutenzione malfatta
Ma cosa cavolo stai dicendo??
Un conto è non riuscire ad individuare un possibile depresso con tendenze suicide tra 300 piloti, un altro è saltare i check...mi sa che non hai ben presente come funziona il settore...

@Brandon, Ponch, sigmet, tartan e vari...cosa rispondete a fare?
almeno potresti fare a meno di inventarti cose che non ho detto
quindi hai proprio ragione
evita di rispondere

Rispondi