Atterraggio di emergenza per salvare il cane

Area dedicata alla discussione di qualsiasi argomento riguardante l'aviazione in generale, ma comunque attinente al mondo del volo

Moderatore: Staff md80.it

Blues77
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 434
Iscritto il: 2 gennaio 2014, 15:36

Atterraggio di emergenza per salvare il cane

Messaggio da Blues77 » 16 settembre 2015, 20:07

Una domanda per gli addetti ai lavori, voi cosa avreste fatto?

http://www.repubblica.it/esteri/2015/09 ... 14970/1/#1

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9552
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Atterraggio di emergenza per salvare il cane

Messaggio da tartan » 16 settembre 2015, 20:18

Io il cane che è tutta la vita per me non lo avrei mai messo nel bagagliaio, punto.
Se fossi stato obbligato a portarlo con me non so dire come avrei fatto ma nel bagagliaio mai!
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Lampo 13
Warned user
Warned user
Messaggi: 6669
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Atterraggio di emergenza per salvare il cane

Messaggio da Lampo 13 » 16 settembre 2015, 20:18

Blues77 ha scritto:Una domanda per gli addetti ai lavori, voi cosa avreste fatto?

http://www.repubblica.it/esteri/2015/09 ... 14970/1/#1
Il trasporto di un animale vivo a bordo prevede una comunicazione specifica al Comandante che si carica della responsabilità della sua salute a nome proprio e dell'Azienda.
E' la classica situazione un po' al limite.
Certamente ne parlerei via Acars con l'Operativo, se mi "mollassero" da solo credo che, conservando lo scritto delle mie richieste e delle loro risposte, deciderei di atterrare per non essere sottoposto ad una richiesta di danni da parte del proprietario, comunque coperta dall'assicurazione civile che prevede anche il dolo e la colpa grave.
Su un volo MD80 AZ furono caricati 35 cani da caccia che arrivarono morti a destinazione per mancanza di ossigeno.
Il manuale del Cargo prevede un peso massimo di 400 kg di animali vivi proprio per evitare l'ipossia.
Il CPT non aveva accesso a tale informazione e non subì nessuna conseguenza, qualcuno del Cargo passò un bruttissimo quarto d'ora.

Avatar utente
Lampo 13
Warned user
Warned user
Messaggi: 6669
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Atterraggio di emergenza per salvare il cane

Messaggio da Lampo 13 » 16 settembre 2015, 20:20

tartan ha scritto:Io il cane che è tutta la vita per me non lo avrei mai messo nel bagagliaio, punto.
Se fossi stato obbligato a portarlo con me non so dire come avrei fatto ma nel bagagliaio mai!
Purtroppo il limite per il trasporto in cabina è di massimo 5 kg tra animale e trasportino.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Atterraggio di emergenza per salvare il cane

Messaggio da flyingbrandon » 16 settembre 2015, 20:43

Lampo 13 ha scritto:
tartan ha scritto:Io il cane che è tutta la vita per me non lo avrei mai messo nel bagagliaio, punto.
Se fossi stato obbligato a portarlo con me non so dire come avrei fatto ma nel bagagliaio mai!
Purtroppo il limite per il trasporto in cabina è di massimo 5 kg tra animale e trasportino.
10 Kg.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Blues77
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 434
Iscritto il: 2 gennaio 2014, 15:36

Re: Atterraggio di emergenza per salvare il cane

Messaggio da Blues77 » 16 settembre 2015, 20:48

Mi chiedo se, nella scelta del Comandante, abbiano giocato un ruolo anche considerazioni di tipo etico

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 5803
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Atterraggio di emergenza per salvare il cane

Messaggio da sigmet » 16 settembre 2015, 20:53

Secondo me e' atterrato per un altro motivo... :roll:
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Blues77
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 434
Iscritto il: 2 gennaio 2014, 15:36

Re: Atterraggio di emergenza per salvare il cane

Messaggio da Blues77 » 16 settembre 2015, 20:57

sigmet ha scritto:Secondo me e' atterrato per un altro motivo... :roll:
:?:

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9552
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Atterraggio di emergenza per salvare il cane

Messaggio da tartan » 16 settembre 2015, 21:09

sigmet ha scritto:Secondo me e' atterrato per un altro motivo... :roll:
Non avevo osservato tutte le foto. Ci sono tornato e dopo aver visto il grafico del dirottamento mi è venuto lo stesso sopetto di Sigmet, chissà perché! :roll:
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Leemah
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 315
Iscritto il: 5 marzo 2008, 17:26
Località: Brescia

Re: Atterraggio di emergenza per salvare il cane

Messaggio da Leemah » 16 settembre 2015, 21:13

tartan ha scritto:
sigmet ha scritto:Secondo me e' atterrato per un altro motivo... :roll:
Non avevo osservato tutte le foto. Ci sono tornato e dopo aver visto il grafico del dirottamento mi è venuto lo stesso sopetto di Sigmet, chissà perché! :roll:
L'ho pensato anch'io! Era una questione di vita o di morte ed ha volato per almeno altre 2 ore? Mah!

Avatar utente
MartaP
FL 250
FL 250
Messaggi: 2550
Iscritto il: 17 luglio 2012, 12:30
Località: Vicenza

Re: Atterraggio di emergenza per salvare il cane

Messaggio da MartaP » 16 settembre 2015, 21:33

tartan ha scritto:
sigmet ha scritto:Secondo me e' atterrato per un altro motivo... :roll:
Non avevo osservato tutte le foto. Ci sono tornato e dopo aver visto il grafico del dirottamento mi è venuto lo stesso sopetto di Sigmet, chissà perché! :roll:
...suvvia, non fate gli ermetici come al solito.... :roll:
ImmagineImmagine
"Spock?" "Sì?" "A proposito delle colorite metafore di cui abbiamo parlato, penso che tu non debba più cercare di farne uso." .."m***a, non lo farò più."

Avatar utente
la franci
FL 200
FL 200
Messaggi: 2171
Iscritto il: 9 maggio 2006, 20:26

Re: Atterraggio di emergenza per salvare il cane

Messaggio da la franci » 16 settembre 2015, 21:41

sigmet ha scritto:Secondo me e' atterrato per un altro motivo... :roll:
Quale? ?? Sono curiosa..... non perché AirCanada e Lufthansa sono dello stesso gruppo? Sono dello stesso gruppo,no?

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 15442
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Atterraggio di emergenza per salvare il cane

Messaggio da JT8D » 16 settembre 2015, 21:53

la franci ha scritto:Quale? ?? Sono curiosa..... non perché AirCanada e Lufthansa sono dello stesso gruppo? Sono dello stesso gruppo,no?
No, non sono dello stesso Gruppo (Lufthansa Group comprende Lufthansa, Germanwings, Austrian Airlines, Swiss, Brussels Airlines), ma sia Lufthansa che Air Canada fanno parte della stessa alleanza di compagnie, cioè Star Alliance.

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Avatar utente
Lampo 13
Warned user
Warned user
Messaggi: 6669
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Atterraggio di emergenza per salvare il cane

Messaggio da Lampo 13 » 16 settembre 2015, 22:05

flyingbrandon ha scritto:
Lampo 13 ha scritto:
tartan ha scritto:Io il cane che è tutta la vita per me non lo avrei mai messo nel bagagliaio, punto.
Se fossi stato obbligato a portarlo con me non so dire come avrei fatto ma nel bagagliaio mai!
Purtroppo il limite per il trasporto in cabina è di massimo 5 kg tra animale e trasportino.
10 Kg.
Ciao!
Hanno cambiato o mi ricordo male io?

fabrizio66
FL 150
FL 150
Messaggi: 1798
Iscritto il: 9 settembre 2010, 14:11

Re: Atterraggio di emergenza per salvare il cane

Messaggio da fabrizio66 » 16 settembre 2015, 22:18

sigmet ha scritto:Secondo me e' atterrato per un altro motivo... :roll:
Pubblicità?

Avatar utente
danko156
FL 350
FL 350
Messaggi: 3684
Iscritto il: 7 maggio 2006, 18:27

Re: Atterraggio di emergenza per salvare il cane

Messaggio da danko156 » 16 settembre 2015, 22:29

Il volo dovrebbe essere (fonte FlightRadar24) l'AC85 del 13 settembre (reg. C-GHPU, Boeing 787). Inoltre la rotta segnata nelle immagini del sito di Repubblica (via Africa) è sbagliata: la rotta era via Europa.
DR
Immagine
DEVOTED TO ALITALIA

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 15442
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Atterraggio di emergenza per salvare il cane

Messaggio da JT8D » 16 settembre 2015, 22:37

Esatto, come confermato anche da AvHerald:

http://avherald.com/h?article=48c6c1aa&opt=0

AvHerald riporta: "The captain decided to divert to Frankfurt/Main where the aircraft landed safely on runway 25C about 40 minutes later. The aircraft remained on the ground for about 90 minutes, then was able to continue and reached Toronto with a delay of 90 minutes".

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Atterraggio di emergenza per salvare il cane

Messaggio da flyingbrandon » 16 settembre 2015, 22:50

Lampo 13 ha scritto: Hanno cambiato o mi ricordo male io?
Non so se hanno cambiato....ma 5 sono davvero troppo pochi....manco un coniglio nano ci porti... :mrgreen:
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Lampo 13
Warned user
Warned user
Messaggi: 6669
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Atterraggio di emergenza per salvare il cane

Messaggio da Lampo 13 » 16 settembre 2015, 23:10

flyingbrandon ha scritto:
Lampo 13 ha scritto: Hanno cambiato o mi ricordo male io?
Non so se hanno cambiato....ma 5 sono davvero troppo pochi....manco un coniglio nano ci porti... :mrgreen:
Ciao!
Vado a memoria del MD80, ma sono passati 7 anni! Infatti si portava un gatto o uno Yorkshire, ma probabilmente ricordo male.

Avatar utente
la franci
FL 200
FL 200
Messaggi: 2171
Iscritto il: 9 maggio 2006, 20:26

Re: Atterraggio di emergenza per salvare il cane

Messaggio da la franci » 16 settembre 2015, 23:46

JT8D ha scritto:
la franci ha scritto:Quale? ?? Sono curiosa..... non perché AirCanada e Lufthansa sono dello stesso gruppo? Sono dello stesso gruppo,no?
No, non sono dello stesso Gruppo (Lufthansa Group comprende Lufthansa, Germanwings, Austrian Airlines, Swiss, Brussels Airlines), ma sia Lufthansa che Air Canada fanno parte della stessa alleanza di compagnie, cioè Star Alliance.

Paolo
Grazie!!!!!!!!! Quindi Francoforte.. non c'entra nulla. ...

Avatar utente
la franci
FL 200
FL 200
Messaggi: 2171
Iscritto il: 9 maggio 2006, 20:26

Re: Atterraggio di emergenza per salvare il cane

Messaggio da la franci » 16 settembre 2015, 23:49

Lampo 13 ha scritto: Vado a memoria del MD80, ma sono passati 7 anni! Infatti si portava un gatto o uno Yorkshire, ma probabilmente ricordo male.
Mi sa che dovrò mettere a dieta il gatto. ... pesa MOLTO più di 5 chili!!!!!!!! :shock:
Andando a San Francisco qualche anno fa. .. una signora vicino a noi aveva nel trasportino un gatto (per 12 ore.).. che a occhio era delle dimensioni del mio. ..

Avatar utente
MarcoGT
Software Integration Engineer
Software Integration Engineer
Messaggi: 3987
Iscritto il: 8 dicembre 2007, 9:28

Atterraggio di emergenza per salvare il cane

Messaggio da MarcoGT » 17 settembre 2015, 3:41

flyingbrandon ha scritto:
10 Kg.
Ciao!
Dipende dalla compagnia, altre ammettono 8 kg.

Blues77
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 434
Iscritto il: 2 gennaio 2014, 15:36

Re: Atterraggio di emergenza per salvare il cane

Messaggio da Blues77 » 17 settembre 2015, 6:35

Sì ma allora perché sarebbe atterrato?

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Atterraggio di emergenza per salvare il cane

Messaggio da flyingbrandon » 17 settembre 2015, 7:33

MarcoGT ha scritto:
flyingbrandon ha scritto:
10 Kg.
Ciao!
Dipende dalla compagnia, altre ammettono 8 kg.
Certo! Altre non ammettono neanche... :mrgreen: parlavo di AZ.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Atterraggio di emergenza per salvare il cane

Messaggio da flyingbrandon » 17 settembre 2015, 7:35

Lampo 13 ha scritto: Vado a memoria del MD80, ma sono passati 7 anni! Infatti si portava un gatto o uno Yorkshire, ma probabilmente ricordo male.
Magari hanno anche cambiato eh...negli ultimi 4 anni è stato 10kg....prima non so proprio. :D
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Blues77
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 434
Iscritto il: 2 gennaio 2014, 15:36

Re: Atterraggio di emergenza per salvare il cane

Messaggio da Blues77 » 17 settembre 2015, 7:37

flyingbrandon ha scritto:
MarcoGT ha scritto:
flyingbrandon ha scritto:
10 Kg.
Ciao!
Dipende dalla compagnia, altre ammettono 8 kg.
Certo! Altre non ammettono neanche... :mrgreen: parlavo di AZ.
Ciao!
La butto lì. Un gatto, nell'apposito trasportino, in cockpit con i piloti, potrebbe essere una cosa contemplabile? Ovvio, requisito minimo che i piloti non soffrano di allergie o fobie.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Atterraggio di emergenza per salvare il cane

Messaggio da flyingbrandon » 17 settembre 2015, 7:41

Blues77 ha scritto: La butto lì. Un gatto, nell'apposito trasportino, in cockpit con i piloti, potrebbe essere una cosa contemplabile? Ovvio, requisito minimo che i piloti non soffrano di allergie o fobie.
No non lo è e non lo sarebbe.
Se usi l'apposito trasportino lo puoi mettere sotto il sedile...perché dovresti metterlo in cockpit? :D
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Blues77
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 434
Iscritto il: 2 gennaio 2014, 15:36

Re: Atterraggio di emergenza per salvare il cane

Messaggio da Blues77 » 17 settembre 2015, 7:44

flyingbrandon ha scritto:
Blues77 ha scritto: La butto lì. Un gatto, nell'apposito trasportino, in cockpit con i piloti, potrebbe essere una cosa contemplabile? Ovvio, requisito minimo che i piloti non soffrano di allergie o fobie.
No non lo è e non lo sarebbe.
Se usi l'apposito trasportino lo puoi mettere sotto il sedile...perché dovresti metterlo in cockpit? :D
Ciao!
Di guardia... :alien:

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: Atterraggio di emergenza per salvare il cane

Messaggio da FAS » 17 settembre 2015, 8:18

sigmet ha scritto:Secondo me e' atterrato per un altro motivo... :roll:

Infatti
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
Alberto.c
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 379
Iscritto il: 28 maggio 2012, 10:22

Re: Atterraggio di emergenza per salvare il cane

Messaggio da Alberto.c » 17 settembre 2015, 8:32

FAS ha scritto:
sigmet ha scritto:Secondo me e' atterrato per un altro motivo... :roll:

Infatti
L'unico altro motivo che può capire un semplice appassionato come mè è una questione di marketing.
Vedo però che i commenti arrivano solo dagli addetti ad i lavori, perciò mi immagino anche
qualcosa di massonico :) dai ditelo .... :)))))))

Ciao Alberto

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4668
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Atterraggio di emergenza per salvare il cane

Messaggio da sardinian aviator » 17 settembre 2015, 8:35

Guardando il numero di commenti su avherald (a proposito vi invito a donare qualcosa per garantire la sopravvivenza del sito; io l'ho già fatto) medito su questa questione estremamente attuale dell'animalismo o comunque del boom di animali domestici e dell'amore smisurato, al limite della paranoia, che alcuni manifestano anche sui social media. Il fenomeno ha già prodotto significativi strappi persino nel sistema legislativo italiano che sta lentamente involvendo (il verbo non è casuale) verso l'attribuzione di veri e propri diritti relativi alla personalità degli animali. Essi non sarebbero più quindi un bene di proprietà di qualcuno e come tali protetti, ma veri e propri portatori autonomi di diritti.
In questo contesto si pone il caso di cui si discute.
Mi chiedo se al posto del cane ci fosse stata una pianta dal valore elevato, una merce deperibile o quant'altro, destinata a perdersi in caso di abbassamento della temperatura.
Il pilota avrebbe adottato la stessa soluzione per salvare il costoso carico o avrebbero prevalso i diritti della compagnia e dei passeggeri ad arrivare in orario? Avrebbe fatto una valutazione economica dei costi prima di decidere? O in questo caso il cane, essendo essere vivente (ma anche una pianta lo è), è stato elevato al rango di persona (titolare di diritti) e quindi da salvare a prescindere? Insomma, e radicalizzando il pensiero, l'animale domestico a bordo è merce o in qualche modo passeggero ?
Per cortesia, se volete, rispondete col cervello e non con la pancia.
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9552
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Atterraggio di emergenza per salvare il cane

Messaggio da tartan » 17 settembre 2015, 8:52

Premesso che riesco a distinguere fra una risposta di pancia e una di cervello quello che mi viene spontaneo di ribadire è che le cosiddette risorse umane sono trattate, di norma, alla stregua di merce, quindi fate voi.
Io sono animalista, ma non paranoico.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Red.Captain
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 238
Iscritto il: 16 febbraio 2013, 22:08
Località: Gallarate (VA)

Re: Atterraggio di emergenza per salvare il cane

Messaggio da Red.Captain » 17 settembre 2015, 9:13

A proposito di gatti nel cockpit...
Allegati
398731_3083622127883_1183754581_33351715_194439334_n.jpg
Cit.:"... non pensare mai al destino, perchè il destino è il pretesto dei falliti." P.N.

... volare per me è il modo per avere completezza nella percezione delle dimensioni, osservare dall'alto e scrutare la Terra dalla sua prospettiva migliore, sentire l'energia dell'aria...

Avatar utente
MartaP
FL 250
FL 250
Messaggi: 2550
Iscritto il: 17 luglio 2012, 12:30
Località: Vicenza

Re: Atterraggio di emergenza per salvare il cane

Messaggio da MartaP » 17 settembre 2015, 9:25

Alberto.c ha scritto:
FAS ha scritto:
sigmet ha scritto:Secondo me e' atterrato per un altro motivo... :roll:
Infatti
..Vedo però che i commenti arrivano solo dagli addetti ad i lavori, perciò mi immagino anche
qualcosa di massonico :) dai ditelo .... :)))))))
...la vedo dura..... :roll: ...ermetismo ad oltranza.... :mrgreen:
ImmagineImmagine
"Spock?" "Sì?" "A proposito delle colorite metafore di cui abbiamo parlato, penso che tu non debba più cercare di farne uso." .."m***a, non lo farò più."

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4668
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Atterraggio di emergenza per salvare il cane

Messaggio da sardinian aviator » 17 settembre 2015, 9:37

tartan ha scritto:Premesso che riesco a distinguere fra una risposta di pancia e una di cervello quello che mi viene spontaneo di ribadire è che le cosiddette risorse umane sono trattate, di norma, alla stregua di merce, quindi fate voi.
Io sono animalista, ma non paranoico.

Pino, non mi riferivo certo a te ma a tutti quelli che inondano Facebook di foto di cani e gatti accompagnate da commenti sdulcinati che non userebbero nemmeno con la fidanzata. Quando sommessamente dico loro che esagerano mi rispondono con insulti (risponde la pancia).Il concetto più alto che esce dalle loro tastiere (quando risponde il cervello) è che gli animali sono meglio degli uomini. Premesso che in qualche caso è pure vero, tuttavia non generalizzerei.
Personalmente non sono animalista ma naturalista: il naturalista vuole conservare la biodiversità del pianeta nell'armonia della natura rispettando le dinamiche biologiche (tipo non salvare la gazzella che sta per essere divorata dal leone). Temo che l'animalista sia tutt'altro, ovvero voglia la salvezza del singolo esemplare (soprattutto quello che piace a lui), di tutti i singoli esemplari, a prescindere, tralasciando il fatto che anche le bestie in natura si ammalano, si ammazzano per mangiarsi, muoiono.
Sulle forze lavoro trattate come merce con me sfondi una porta aperta.
Però tornerei al trasporto di animali sugli aerei di linea, scusandomi per l'OT.
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Rispondi