Videosorveglianza su aerei di linea

Area dedicata alla discussione di qualsiasi argomento riguardante l'aviazione in generale, ma comunque attinente al mondo del volo

Moderatore: Staff md80.it

fabrizio66
FL 150
FL 150
Messaggi: 1976
Iscritto il: 9 settembre 2010, 14:11

Re: Videosorveglianza su aerei di linea

Messaggio da fabrizio66 » 25 maggio 2016, 15:39

Lampo 13 ha scritto:
fabrizio66 ha scritto: ultima cosa da non dimenticare ma molto importante pensa a Lampo se avesse avuto la telecamera in cockpit magari si sarebbe messo a dieta per assomigliare alla foto che ci ha postato :mrgreen: (scusa Lampo na battuta per sdrammatizzare, considera che io neanche a 14 anni ero così secco!!!)
Ecco, ora mi devi un'altra cena! :mrgreen:

quando vuoi

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11756
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Videosorveglianza su aerei di linea

Messaggio da flyingbrandon » 25 maggio 2016, 15:44

sardinian aviator ha scritto:Non per contraddire nessuno, ma avherald è pieno di bassi passaggi perché la TWR accerti l'estensione del carrello, quindi è una manovra che si fa.
Ti ricordi con che aerei?
Comunque ti ho detto...non sarei sfavorevole a telecamere che mi mostrino delle zone esterne dell'aeroplano.
sardinian aviator ha scritto:
PS Brandon, prima o poi ti chiederò un parere (e una mano) su una presentazione ad un congresso; poi ne parliamo in MP
Volentieri!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11756
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Videosorveglianza su aerei di linea

Messaggio da flyingbrandon » 25 maggio 2016, 15:49

termicando ha scritto:
vista la logica degli ultimi anni di voler installare sistemi di monitoraggio per ogni cosa (come dici te addirittura il monitoraggio della rotazione), perché non si è ancora arrivati alle telecamere in cockpit?
Perché non avrebbero comunque un valido motivo, confortato dai fatti, che permetta di bypassare la "privacy" che tutela i piloti...
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4840
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Videosorveglianza su aerei di linea

Messaggio da sardinian aviator » 25 maggio 2016, 16:40

flyingbrandon ha scritto:
sardinian aviator ha scritto:Non per contraddire nessuno, ma avherald è pieno di bassi passaggi perché la TWR accerti l'estensione del carrello, quindi è una manovra che si fa.
Ti ricordi con che aerei?
Comunque ti ho detto...non sarei sfavorevole a telecamere che mi mostrino delle zone esterne dell'aeroplano
Oh, finalmente siamo una volta d'accordo :mrgreen: Di seguito qualche caso neanche troppo difficile da trovare, ma ce ne sono molti altri.
http://www.avherald.com/h?article=43188efe&opt=0
http://www.avherald.com/h?article=43dc8886&opt=0
http://www.avherald.com/h?article=487447fd&opt=0
http://www.avherald.com/h?article=48332092&opt=0
http://www.avherald.com/h?article=47930d53&opt=0
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11756
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Videosorveglianza su aerei di linea

Messaggio da flyingbrandon » 25 maggio 2016, 16:52

sardinian aviator ha scritto:
flyingbrandon ha scritto:
sardinian aviator ha scritto:Non per contraddire nessuno, ma avherald è pieno di bassi passaggi perché la TWR accerti l'estensione del carrello, quindi è una manovra che si fa.
Ti ricordi con che aerei?
Comunque ti ho detto...non sarei sfavorevole a telecamere che mi mostrino delle zone esterne dell'aeroplano
Oh, finalmente siamo una volta d'accordo :mrgreen: Di seguito qualche caso neanche troppo difficile da trovare, ma ce ne sono molti altri.
http://www.avherald.com/h?article=43188efe&opt=0
http://www.avherald.com/h?article=43dc8886&opt=0
http://www.avherald.com/h?article=487447fd&opt=0
http://www.avherald.com/h?article=48332092&opt=0
http://www.avherald.com/h?article=47930d53&opt=0
Ma qua è pieno di bassi passaggi per motivi diversi dall'estero e bloccato...io prima parlavo del carrello e basta...comunque ok....
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4840
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Videosorveglianza su aerei di linea

Messaggio da sardinian aviator » 25 maggio 2016, 17:00

flyingbrandon ha scritto:
sardinian aviator ha scritto:
flyingbrandon ha scritto:
sardinian aviator ha scritto:Non per contraddire nessuno, ma avherald è pieno di bassi passaggi perché la TWR accerti l'estensione del carrello, quindi è una manovra che si fa.
Ti ricordi con che aerei?
Comunque ti ho detto...non sarei sfavorevole a telecamere che mi mostrino delle zone esterne dell'aeroplano
Oh, finalmente siamo una volta d'accordo :mrgreen: Di seguito qualche caso neanche troppo difficile da trovare, ma ce ne sono molti altri.
http://www.avherald.com/h?article=43188efe&opt=0
http://www.avherald.com/h?article=43dc8886&opt=0
http://www.avherald.com/h?article=487447fd&opt=0
http://www.avherald.com/h?article=48332092&opt=0
http://www.avherald.com/h?article=47930d53&opt=0

Ma qua è pieno di bassi passaggi per motivi diversi dall'estero e bloccato...io prima parlavo del carrello e basta...comunque ok....
Ciao!
Ohe, non ho mica tutta sta voglia di cercare; ti devi fidare, ce ne sono un fottio.... e poi che significa...qui si discute se sia opportuno o meno installare TVCC per l'esterno, credo a prescindere dai motivi. Se serve, serve! Ciao!
PS Ti ho mandato un MP
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

willy73
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 522
Iscritto il: 10 settembre 2009, 16:00
Località: Milano

Re: Videosorveglianza su aerei di linea

Messaggio da willy73 » 25 maggio 2016, 17:53

La verità è che FB e AirGek non vogliono la telecamera per non far vedere la piazzetta sulla nuca e le dita perennemente nel naso altro che privacy 8) eppure sai che selfie fighi che verrebbero? :mrgreen:

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11756
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Videosorveglianza su aerei di linea

Messaggio da flyingbrandon » 25 maggio 2016, 19:23

willy73 ha scritto:La verità è che FB e AirGek non vogliono la telecamera per non far vedere la piazzetta sulla nuca e le dita perennemente nel naso altro che privacy 8) eppure sai che selfie fighi che verrebbero? :mrgreen:
Eh io quella la,chiamo privacy... :mrgreen: :mrgreen: altro che dita nel naso... :mrgreen: :mrgreen:
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11756
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Videosorveglianza su aerei di linea

Messaggio da flyingbrandon » 25 maggio 2016, 19:27

sardinian aviator ha scritto:

Ohe, non ho mica tutta sta voglia di cercare; ti devi fidare, ce ne sono un fottio.... e poi che significa...qui si discute se sia opportuno o meno installare TVCC per l'esterno, credo a prescindere dai motivi. Se serve, serve! Ciao!
PS Ti ho mandato un MP
Scusa ci siamo capiti male...ti chiedevo quelli per il carrello non perché non mi fidassi di ciò che hai detto ma solo per vedere i modelli di aereo. Magari non hanno un controllo specifico per il giù è bloccato.
Ti ho detto, ma fin dal primo messaggio, che potrebbero avere una loro utilità quella esterna...ma non so se tale da giustificare la spesa per le compagnie....tutto qua.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4840
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Videosorveglianza su aerei di linea

Messaggio da sardinian aviator » 25 maggio 2016, 19:54

flyingbrandon ha scritto:
sardinian aviator ha scritto:

Ohe, non ho mica tutta sta voglia di cercare; ti devi fidare, ce ne sono un fottio.... e poi che significa...qui si discute se sia opportuno o meno installare TVCC per l'esterno, credo a prescindere dai motivi. Se serve, serve! Ciao!
PS Ti ho mandato un MP
Scusa ci siamo capiti male...ti chiedevo quelli per il carrello non perché non mi fidassi di ciò che hai detto ma solo per vedere i modelli di aereo. Magari non hanno un controllo specifico per il giù è bloccato.
Ti ho detto, ma fin dal primo messaggio, che potrebbero avere una loro utilità quella esterna...ma non so se tale da giustificare la spesa per le compagnie....tutto qua.
Ciao!

OK OK, ma se fossero FAA e EASA ad imporle i soldi si troverebbero.
Re MP: Grazie, a presto!
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12349
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Videosorveglianza su aerei di linea

Messaggio da AirGek » 25 maggio 2016, 20:23

flyingbrandon ha scritto:
willy73 ha scritto:La verità è che FB e AirGek non vogliono la telecamera per non far vedere la piazzetta sulla nuca e le dita perennemente nel naso altro che privacy 8) eppure sai che selfie fighi che verrebbero? :mrgreen:
Eh io quella la,chiamo privacy... :mrgreen: :mrgreen: altro che dita nel naso... :mrgreen: :mrgreen:
Di selfie fighi ce ne sono eccome... Ma sono per pochi occhi... 8)
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: Videosorveglianza su aerei di linea

Messaggio da FAS » 26 maggio 2016, 17:57

ragazzi vi invito a riflettere sul fatto che telecamere nel vano carrello andrebbero poi pulite ad ogni occasione.

In caso di pista contaminata-bagnata l'occhiello della videocamera potrebbe sporcarsi limitando la sua funzione.

Qualsiasi oggetto venga montato a bordo di un aereo deve essere certificato da appositi istituti, anche la tavoletta del gabinetto, e questo fa salire in modo esponenziale il costo dei singoli oggetti.
La certificazione deve essere effettuata dall'industria e dal supplier del caso oppure da organizzazione MRO (certificata) rispettando i requisiti di certificazione degli enti certificanti. L'ente certificante (e non l'istituto) approva l'utilizzo del sistema o dell'equipaggiamento per la piattaforma per la quale sono state fornite evidenze di conformitá ai requisiti di certificazione.


In caso la modifica venisse fatta da organizzazione di MRO, é necessario che l'industria sia coinvolta per l'approval. Il costo che ne deriva é dovuto al fatto che l'industria deve verificare e poi validare il sistema e quindi controllare se il nuovo sistema risulta in conflitto o meno con i sistemi gia presenti sul velivolo, quindi vengono fatte precise prove sui rig, analisi di elettrical load e compatiblitá elettromagnetica.

Ricordo un caso dove l'introduzione di una SATCOM faceva disinserire il pilota automatico a causa di una interferenza su alcuni bus che erano installati a distanze non consentite.

l'industria ladra garantisce che l'AW del velivolo é mantenuta.


Quindi l'ente certificante, certifica sulla base delle evidenze fornite (qualifica,System Qualification) da chi richiede il nuovo design che la modifica o il nuovo sistema sono conformi ai requisiti degli enti certificanti stessi. Solo dopo l'ok dell'ente certificante il nuovo sistema o la modifica possono essere installata sulla piattaforma.

quindi l'ente certificante non qualifica, ma approva la qualifica. La qualifica é fatta dall'industria. In alcuni casi l'ente certificante é chiamato a testimoniare gli eventuali test di qualifica....
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11756
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Videosorveglianza su aerei di linea

Messaggio da flyingbrandon » 26 maggio 2016, 18:23

FAS ha scritto:
In caso di pista contaminata-bagnata l'occhiello della videocamera potrebbe sporcarsi limitando la sua funzione.
..
Ecco appunto...grazie...non ci avevo pensato...ci manca di scendere a fare il giro esterni con spazzola e spruzzino... :mrgreen: :mrgreen:
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

fabrizio66
FL 150
FL 150
Messaggi: 1976
Iscritto il: 9 settembre 2010, 14:11

Re: Videosorveglianza su aerei di linea

Messaggio da fabrizio66 » 26 maggio 2016, 22:14


Avatar utente
TheClubber
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 959
Iscritto il: 3 giugno 2009, 23:13
Località: 40km da BGY

Re: Videosorveglianza su aerei di linea

Messaggio da TheClubber » 26 maggio 2016, 22:35

fabrizio66 ha scritto:https://www.orlaco.com/media/video/orla ... ing-camera

questa si pulisce da sola, ciao
Eh, pure io pensavo ad una telecamera che si pulisce da sola...


Inviato dal mio iPhone 6S utilizzando Tapatalk

Avatar utente
albert
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5840
Iscritto il: 9 ottobre 2007, 2:16
Località: Liguria

Re: Videosorveglianza su aerei di linea

Messaggio da albert » 26 maggio 2016, 23:49

fabrizio66 ha scritto:https://www.orlaco.com/media/video/orla ... ing-camera

questa si pulisce da sola, ciao
Si, ma usa l'acqua per la pulizia. Alla prima crociera forma ghiaccio che spacca il meccanismo di pulizia.
Poi dovresti fare arrivare l'alimentazione a 24 VDC..... :roll:
la prima volta che si chiude il vano carrello con i freni roventi il calore non farebbe troppo bene all'elettronica..... :roll:
Non è specificato (pubblicamente) che resistenza alle vibrazioni abbiano sia il sensore sia l'obiettivo.....
E queste sono solamente problematiche di contorno. :wink:
Alberto
MD80 Fan

«Ogni domanda alla quale si possa dare una risposta ragionevole è lecita.» Konrad Lorenz
«Un sogno scaturito da un grande desiderio: la grande voglia di volare e scoprire altri orizzonti verso i quali andare, con la voglia di nuovo. Per me questa è l'avventura.» Angelo D'Arrigo
«Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi.» Robert Oppenheimer

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6201
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Videosorveglianza su aerei di linea

Messaggio da sigmet » 27 maggio 2016, 0:15

ma come facevano una volta gli aerei a volare senza tutte sta menate?
:roll:
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

fabrizio66
FL 150
FL 150
Messaggi: 1976
Iscritto il: 9 settembre 2010, 14:11

Re: Videosorveglianza su aerei di linea

Messaggio da fabrizio66 » 27 maggio 2016, 9:38

albert ha scritto:
fabrizio66 ha scritto:https://www.orlaco.com/media/video/orla ... ing-camera

questa si pulisce da sola, ciao
Si, ma usa l'acqua per la pulizia. Alla prima crociera forma ghiaccio che spacca il meccanismo di pulizia.
Poi dovresti fare arrivare l'alimentazione a 24 VDC..... :roll:
la prima volta che si chiude il vano carrello con i freni roventi il calore non farebbe troppo bene all'elettronica..... :roll:
Non è specificato (pubblicamente) che resistenza alle vibrazioni abbiano sia il sensore sia l'obiettivo.....
E queste sono solamente problematiche di contorno. :wink:
albert indubbiamente le problematiche che hai evidenziate sono corrette, chiaramente quella postata non è una telecamera specifica per aviazione, ma credo che gli ingegneri sarebbero in grado di risolvere il tutto.

poi per la verifica della discesa dei carrelli la telecamerina potrebbe essere posizionata anche fuori dal vano carrelli.

ciao

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7275
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Videosorveglianza su aerei di linea

Messaggio da Lampo 13 » 27 maggio 2016, 10:41

sigmet ha scritto:ma come facevano una volta gli aerei a volare senza tutte sta menate?
:roll:
Sull'80, per esempio, oltre al circuito di avviso con le "lucette", in caso di dubbio si faceva riferimento per il carrello anteriore ad un "pistolino" che veniva fuori solo con il carrello esteso e bloccato, mentre per il carrello principale c'era una specie di piccolo periscopio a metà corridoio, si alzava un pezzo di moquette, si apriva un sportellino, si accendeva con un interruttore una luce apposita nel vano carrello e si guardava nel periscopio per controllare l'allineamento di tre piccoli segni verniciati che dovevano essere allineati per indicare "down & Lock".
Macchinoso forse, ma estremamente semplice e sicuro. Spesso si doveva chiedere al meccanico di pulire bene le lenti del periscopio ed i segni verniciati dall'olio e dalle polveri di copertone, dischi freno, sporcizia varia, etc. che impedivano la visione e che immagino farebbero durare poco una telecamera nel vano carrello.
Ricordo che avevo l'abitudine, dopo il controllo delle luci di carrello down, di andare a toccare con la mano il "pistolino" (non fate facili, sozze, ironie :mrgreen: ) per avere una ulteriore conferma.
Non era necessario, ma mi veniva automatico.

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9671
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Re: Videosorveglianza su aerei di linea

Messaggio da Maxx » 27 maggio 2016, 10:44

sigmet ha scritto:ma come facevano una volta gli aerei a volare senza tutte sta menate?
:roll:
Nello stesso modo in cui partivo da Vasto, salutavo i miei e li risentivo quando arrivavo a casa a Bologna. Nel mentre, il nulla. Poteva succedere qualsiasi cosa. Ora se non mandi un sms (io ancora mando gli sms, non avendo uno smartphone) ogni 4 minuti per dire dove sei non campi.

Avatar utente
MatteF88
FL 350
FL 350
Messaggi: 3800
Iscritto il: 6 dicembre 2011, 18:57

Re: Videosorveglianza su aerei di linea

Messaggio da MatteF88 » 27 maggio 2016, 10:56

Una volta avevano il carrello fisso, easy :mrgreen:

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4840
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Videosorveglianza su aerei di linea

Messaggio da sardinian aviator » 27 maggio 2016, 12:28

Lo dico a mo' di battuta... ma non è che siamo un pochino troppo "conservatori" su questo forum (mi ci metto anche io, seppure per altri versi) ?
Per ogni innovazione o idea (anche balzana) che rompe la "tradizione", così come l'abbiamo imparata noi, vengono fuori trentamila obiezioni, ostacoli tecnici, impossibilità burocratiche ecc...
Sempre a mo' di battuta: con questa mentalità staremmo ancora al sestante e al finestrino per guardare le stelle :D
In realtà, IMHO, non c'è nulla che non si possa fare avendo le risorse, la volontà o la necessità.
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11756
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Videosorveglianza su aerei di linea

Messaggio da flyingbrandon » 27 maggio 2016, 12:40

sardinian aviator ha scritto:Lo dico a mo' di battuta... ma non è che siamo un pochino troppo "conservatori" su questo forum (mi ci metto anche io, seppure per altri versi) ?
Per ogni innovazione o idea (anche balzana) che rompe la "tradizione", così come l'abbiamo imparata noi, vengono fuori trentamila obiezioni, ostacoli tecnici, impossibilità burocratiche ecc...
Sempre a mo' di battuta: con questa mentalità staremmo ancora al sestante e al finestrino per guardare le stelle :D
In realtà, IMHO, non c'è nulla che non si possa fare avendo le risorse, la volontà o la necessità.
Ti rispondo io che, sebbene contrario a quella nel cockpit, mi sono detto favorevole a quelle esterne (motori e bordo d'attacco dell'ala)...il punto è proprio la "necessità"...ogni cosa che hai a bordo in più oltre alle menate delle certificazioni e altro richiede manutenzione, richiede un aggiornamento della manualistica, richiede delle procedure. Mi viene in mente l'esempio del' head up display dei 320 per poter decollare con visibilità anche inferiore. Sai che fine hanno fatto? Tutti disattivati....e utili a prendere grosse capocciate dai CPT. Il nostro punto di vista non è conservatore...è che siamo gli utilizzatori di questi sistemi....vuoi che qualcosa che ci possa aiutare ci debba dare fastidio?? È che è più probabile avere la telecamera fuori uso , perché non verrebbe immediatamente ripristinata in caso di guasto, in quanto per niente essenziale, e dover richiedere comunque un passaggio alla torre piuttosto che serva quel giorno specifico. Qualcuno aveva portato ad esempio l'incidente dell' El Al 747...magari sbaglio ma non penso proprio che con l'aereo incontrollabile uno dei due si metta a guardare le telecamere per "capire". Morale...non mi sembra una innovazione che procuri più benefici che grane...tutto qua! Alla fine se ho qualcosa che non va, indipendentemente dalla causa, risolvo e decido. Avete visto quell'F-15 israeliano atterrato senza una semiala? Forse l'avesse vista si sarebbe lanciato e basta....quindi parlo proprio di necessità...questo non mi sembra il caso ma , per carità, è solo una mia opinione...
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4840
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Videosorveglianza su aerei di linea

Messaggio da sardinian aviator » 27 maggio 2016, 13:01

Tento di rispondere da "non utilizzatore" di sistemi. Intanto non parlavo solo delle telecamerine, per carità, parlavo solo, e al limite come battuta, di un atteggiamento generale di larvato "conservatorismo", nel quale mi ci metto pure io, se non altro in ragione dell'età.
Il problema sta appunto nella necessità, o meglio nella percezione della necessità, che è mutevole. Chiunque si sia abituato a un sistema operativo, alle funzioni di un telefonino, alla vecchia lavatrice sa che farà fatica ad abituarsi al nuovo modello che l'industria comunque produrrà, a prescindere dalle nostre scelte che invece vorrebbero essere conservative ed abitudinarie. Non avevamo nessuna necessità nel 1995 di fare foto col cellulare, ora prova a dirlo ai ragazzi: è diventata una necessità, indotta ma necessità.
Tanto per restare nel mio campo (almeno so di cosa parlo, credo :roll: ) gli impatti con volatili fino a 20/30 anni fa erano considerati un fenomeno naturale inevitabile, poi qualcuno ha cominciato a dire che se lasci l'erba alta negli aeroporti forse di uccelli ce ne saranno di meno, se sposti le discariche idem, e così via. Si è percepita così la necessità di fare qualcosa per prevenire i danni e si è arrivati ai radar per gli uccelli, dei quali prima non si sentiva appunto alcuna necessità.
50 anni fa il CRM non esisteva, e chi ne parlava era tacciato da visionario o peggio, viste le classiche gerarchie di bordo, ora è semplicemente necessario.
Alla fine i soldi per realizzare le novità si trovano, le procedure si aggiornano, i manuali pure e scommetto che volare fra 30 anni sarà molto diverso da adesso. Io (forse) non ci sarò, ma voialtri ricordatevi di quello che scrivevate :mrgreen: (battuta)
Spero di aver chiarito il mio punto di vista (e del resto essere conservatori non è una bestemmia) :mrgreen:
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: Videosorveglianza su aerei di linea

Messaggio da FAS » 27 maggio 2016, 14:14

flyingbrandon ha scritto:.."...ogni cosa che hai a bordo in più oltre alle menate delle certificazioni e altro richiede manutenzione, Ciao!
Menata
http://www.wordreference.com/definizione/menata


Pensa ad una piattaforma inerziale che smette di funzionare dopo 10 minuti di vibrazioni, o che non puo lavorare tra I meno 50 ed I piu 150 gradi centigradi.....

O magari situazuoni di sand and durst.....umidita....interferenza elettromagnetica

Staresti alle giostrine...
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11756
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Videosorveglianza su aerei di linea

Messaggio da flyingbrandon » 27 maggio 2016, 14:18

FAS ha scritto:
flyingbrandon ha scritto:.."...ogni cosa che hai a bordo in più oltre alle menate delle certificazioni e altro richiede manutenzione, Ciao!
Menata
http://www.wordreference.com/definizione/menata


Pensa ad una piattaforma inerziale che smette di funzionare dopo 10 minuti di vibrazioni, o che non puo lavorare tra I meno 50 ed I piu 150 gradi centigradi.....

O magari situazuoni di sand and durst.....umidita....interferenza elettromagnetica

Staresti alle giostrine...
Intendevo menata nel senso che ne avevate già parlato...non che lo sia la certificazione di per se stessa... :D
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9671
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Re: Videosorveglianza su aerei di linea

Messaggio da Maxx » 27 maggio 2016, 14:18

A me viene sempre in mente l'utilizzo di supporti informatici tipo tablet per i manuali di bordo. Sai quanto peso si risparmia! Però: se da un giorno all'altro il tablet decide di piantare? Tutti noi abbiamo a casa libri d'epoca, io ne ho uno del 1800 perfettamente leggibile. Nel 2150 il tablet che compro oggi (operazione che mi guardo bene dal compiere) sarà ancora funzionante come appena sballato?

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11756
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Videosorveglianza su aerei di linea

Messaggio da flyingbrandon » 27 maggio 2016, 14:29

Maxx ha scritto:A me viene sempre in mente l'utilizzo di supporti informatici tipo tablet per i manuali di bordo. Sai quanto peso si risparmia! Però: se da un giorno all'altro il tablet decide di piantare? Tutti noi abbiamo a casa libri d'epoca, io ne ho uno del 1800 perfettamente leggibile. Nel 2150 il tablet che compro oggi (operazione che mi guardo bene dal compiere) sarà ancora funzionante come appena sballato?
Infatti adesso che siamo passati al tablet, anche se non è l'unica cosa che abbiamo a bordo, ci siam dovuti sottoporre ad addestramento...sul QRH hanno dovuto aggiungere una procedura in caso di incendio del tablet (batterie al litio) e altre accortezze...insomma in aereo non è che ti svegli e cambi.... :D
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7275
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Videosorveglianza su aerei di linea

Messaggio da Lampo 13 » 27 maggio 2016, 14:46

Quando ero in servizio io ci diedero un portatile HP con monitor ribaltabile e doppia batteria al litio, una interna ed una esterna grande come tutta la base del portatile e spessa 3/4 mm.
Era nato per Vista.
Vista però non dialogava con il sistema informatico di Alitalia e quindi fu disinstallato e fu installato Windows 98.

Il problema era che su un lato del portatile c'era un interruttore a scorrimento con molla di ritorno che serviva, sotto Vista, a far partire non so quale programma.
Sotto W98 tale funzione non era funzionante ma agendo su quell'interruttore si accendeva il portatile...

Successe parecchie volte che un Pilota, riponendo il portatile nella borsa, attivasse involontariamente l'interruttore accendendo il portatile che rimaneva chiuso nella borsa, senza aria disponibile per la ventola ed acceso fino a che le batterie non si scaricavano completamente. Ore.

Il tutto venne fuori quando un Comandante si ritrovò con il portatile rovente, da non poterlo toccare e potenzialmente pronto ad esplodere.

Fu fatta una ricerca, si scoprì la cosa, arrivò un warning sul controllo della situazione, finché non trovarono il modo con un aggiornamento di disattivare l'interruttore.

Questa è una dimostrazione di come anche cose apparentemente innocue hanno una potenziale pericolosità quando usate su un aeroplano senza preventivi controlli adeguati.

Rispondi