B772 Malaysian scomparso: thread generico

Area dedicata alla discussione di qualsiasi argomento riguardante l'aviazione in generale, ma comunque attinente al mondo del volo

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
Fretless
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 57
Iscritto il: 22 agosto 2008, 9:59

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da Fretless » 14 marzo 2014, 19:07

MasterW ha scritto:
danko156 ha scritto:
MR ha scritto:E ora tutti a cercare da un'altra parte...
http://www.reuters.com/article/2014/03/ ... DG20140314
In realtà non hanno la minima idea di dove sia finito. Qualcuno potrebbe dire Oceano Atlantico e via subito a cercare anche lì... :(
Invece, io suppongo, che dov'è finito lo sanno bene!! Sopratutto Cina ed USA!! Ma per ovvi motivi, che solo loro sanno, non si pronunciano!!

Perchè a questo punto, (io non ci credo nemmeno se lo vedo) vogliono farci credere che un B772 possa scorrazzare per ore in lungo ed in largo sopra la Malesia, senza che nessuno faccia sollevare due caccia per accertarsi della reale situazione!!

O il controllore di volo era addormentato, o io a questo punto sento puzza di marcio!!

Una cosa che mi manca: dopo quanto tempo han dato l'allarme dalla sparizione sul radar?



Poi magari mi sbaglio sia ben chiaro, ma che vogliano farci credere che nell'era del GPS, del 4G, dei droni etc.... non riescano a capire dove sia andato a finire un aereo di linea, a me fa solamente sorridere!!

I militari lo sanno di sicuro come lo sa il governo malese.

E non mi sorprenderei se i caccia di qualche nazione limitrofa non si siano limitati a "controllare" ma si siano trovati nella condizione di dover intervenire... 9/11 docet, purtroppo. Se così è stato, tra una.trentina d'anni lo sapremo, forse.

Saluti,

Corrado


Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

Avatar utente
1stAirbus
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1466
Iscritto il: 24 dicembre 2007, 10:31
Località: Liguria

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da 1stAirbus » 14 marzo 2014, 19:13


Avatar utente
mormegil
FL 300
FL 300
Messaggi: 3411
Iscritto il: 23 febbraio 2007, 15:55

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da mormegil » 14 marzo 2014, 19:41

MasterW ha scritto: Invece, io suppongo, che dov'è finito lo sanno bene!! Sopratutto Cina ed USA!!
Ma hai detto due nomi di nazioni a caso oppure ne sei convinto?
Immagine
N176CM ha scritto:[...] in questo caso non si può usare lo stratagemma dei COA multipli... anche perchè una destinazione del tipo Frankfurt (Munchen) nemmeno Ryanair riuscirebbe a farla :mrgreen: :mrgreen:

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12369
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da AirGek » 14 marzo 2014, 19:43

Secondo me a bordo c'era Jack O'Neil e gli Asgard essendo di fretta hanno preferito prelevare l'intero aereo che il solo Colonello...
Tempi duri creano uomini forti,
Uomini forti creano tempi tranquilli,
Tempi tranquilli fanno gli uomini deboli,
Uomini deboli creano tempi duri

Avatar utente
MasterW
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 97
Iscritto il: 23 gennaio 2013, 19:53

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da MasterW » 14 marzo 2014, 19:55

mormegil ha scritto:
MasterW ha scritto: Invece, io suppongo, che dov'è finito lo sanno bene!! Sopratutto Cina ed USA!!
Ma hai detto due nomi di nazioni a caso oppure ne sei convinto?
Per me loro sanno. Eccome se sanno!!
:)

The_Aviator
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 6
Iscritto il: 13 marzo 2014, 15:57

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da The_Aviator » 14 marzo 2014, 20:34

Dopo una settimana dall'incidente, senza la minima idea su cosa possa essere successo (così dicono al mondo), senza un elemento concreto, questa vicenda sta assumendo inevitabilmente i connotati di un insabbiamento per oscuri motivi.

Zero tracce radar, nessun testimone (anche a centinaia di chilometri, in mare, su terra...niente!), aereo sparito da qualsiasi strumento militare e non di Malesia, Cina, Thailandia, Vietnam, Cambogia, Indonesia ecc., nessuna detrito, corpo, traccia di carburante, ricerche che iniziano nel Mar Cinese Meridionale e poi si spostano nell'Oceano Indiano, come fosse una partita a dadi...

Troppe cose non tornano.

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 11346
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da richelieu » 14 marzo 2014, 20:38

Entra in scena Inmarsat .....

"Inmarsat confirms automated signals from MH370" ....

http://www.flightglobal.com/news/articl ... 70-397034/


"Inmarsat statement on Malaysia Airlines flight MH370" .....

http://www.inmarsat.com/news/inmarsat-s ... ght-mh370/
.

Avatar utente
spiridione
FL 350
FL 350
Messaggi: 3623
Iscritto il: 16 aprile 2011, 21:02
Località: Oristano (LIER/FNU)

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da spiridione » 14 marzo 2014, 20:45

AirGek ha scritto:Secondo me a bordo c'era Jack O'Neil e gli Asgard essendo di fretta hanno preferito prelevare l'intero aereo che il solo Colonello...
....ma tu non eri uno di quelli che voleva far chiudere il thread perchè la si stava buttando in caciara???? :oops:
Spiridione.


Ho volato su un MD80 così vecchio, che sulla porta di una toilette c'era scritto ORVILLE
e sulla porta dell'altra WILBUR....





Avatar utente
spiridione
FL 350
FL 350
Messaggi: 3623
Iscritto il: 16 aprile 2011, 21:02
Località: Oristano (LIER/FNU)

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da spiridione » 14 marzo 2014, 20:47

AirGek ha scritto:Ammazza questo topic è un condensato di tutte le balle di cui ci si lamenta di trovare in giro.

Cresce di più di 1 pagina al giorno... :shock: Non si può seguire...

:shock:
Spiridione.


Ho volato su un MD80 così vecchio, che sulla porta di una toilette c'era scritto ORVILLE
e sulla porta dell'altra WILBUR....





Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12369
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da AirGek » 14 marzo 2014, 20:54

Dove l'hai ritrovato quel post?

Credevo me l'avessero cancellato.

Hai letto da qualche parte che volevo che il topic fosse chiuso?

Ho solo detto quello che penso (e che a quanto pare altri 4 gatti pensano) che questo topic sia diventato un topic da gossip che tira su 2 pagine e mezzo a giornata per dire niente. Infatti il topic tecnico è 1/5 di questo.

Poi fate voi ma di cosa ti scandalizzi, ciò che hai quotato è il livello medio dei tuoi post in tutto il forum...

Senza polemica.
Tempi duri creano uomini forti,
Uomini forti creano tempi tranquilli,
Tempi tranquilli fanno gli uomini deboli,
Uomini deboli creano tempi duri

Avatar utente
danko156
FL 350
FL 350
Messaggi: 3950
Iscritto il: 7 maggio 2006, 18:27

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da danko156 » 14 marzo 2014, 21:03

MasterW ha scritto:
danko156 ha scritto:
MR ha scritto:E ora tutti a cercare da un'altra parte...
http://www.reuters.com/article/2014/03/ ... DG20140314
In realtà non hanno la minima idea di dove sia finito. Qualcuno potrebbe dire Oceano Atlantico e via subito a cercare anche lì... :(
Invece, io suppongo, che dov'è finito lo sanno bene!! Sopratutto Cina ed USA!! Ma per ovvi motivi, che solo loro sanno, non si pronunciano!!
Non sei l'unico a pensarla così su questo forum.
Non lo so...
Inoltre, forse non ho capito io, ma ci sono dei punti oscuri nella vicenda.
Per esempio, l'ultimo contatto radio "Alright Good night" l'hanno avuto con il radar malese, prima di contattare la torre vietnamita. E' così o sbaglio? Perchè se è così, come mai non si sono identificati con la torre vietnamita e perchè la torre non ha dato l'allarme prima che l'aereo scomparisse dai radar?
DR
Immagine
DEVOTED TO ALITALIA

Avatar utente
MR
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 316
Iscritto il: 17 aprile 2007, 0:33
Località: La Spezia

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da MR » 14 marzo 2014, 21:07

Questo è interessante:
http://www.theguardian.com/world/2014/m ... ight-mh370

Dopo aver letto questo non lamentatevi dei nostri contenuti...
http://www.theonion.com/articles/malays ... lud,35524/

Avatar utente
spiridione
FL 350
FL 350
Messaggi: 3623
Iscritto il: 16 aprile 2011, 21:02
Località: Oristano (LIER/FNU)

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da spiridione » 14 marzo 2014, 21:13

AirGek ha scritto:Dove l'hai ritrovato quel post?.
...ho tutta la collezione delle tue ca22ate. Che vuoi fare, mi piaci.... [smilie=call me.gif]
AirGek ha scritto:
Hai letto da qualche parte che volevo che il topic fosse chiuso?

Ho solo detto quello che penso (e che a quanto pare altri 4 gatti pensano) che questo topic sia diventato un topic da gossip che tira su 2 pagine e mezzo a giornata per dire niente. Infatti il topic tecnico è 1/5 di questo.
Basta tirare avanti e non entrarci..... Soprattutto per scrivere battutine. Si parla pur sempre di un disastro con 239 vittime. :shock:
AirGek ha scritto: Poi fate voi ma di cosa ti scandalizzi, ciò che hai quotato è il livello medio dei tuoi post in tutto il forum...

Senza polemica
Sto cercando di raggiungerti. E' difficile, lo so..... :mrgreen:
Spiridione.


Ho volato su un MD80 così vecchio, che sulla porta di una toilette c'era scritto ORVILLE
e sulla porta dell'altra WILBUR....





Avatar utente
sidew
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1387
Iscritto il: 24 maggio 2007, 8:28
Località: Milan, Italy
Contatta:

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da sidew » 14 marzo 2014, 21:15

Non ci posso credere... parlano pure di un terremoto :shock: ...

http://www.corriere.it/esteri/14_marzo_ ... 7b5e.shtml paragrafo finale:
Movimenti sul fondo del mare

Intanto un gruppo di sismologi e fisici dell’Università della Scienza e della Tecnologia della Cina ha detto di aver registrato dei «movimenti sul fondo del mare» che potrebbero essere un segnale dell’inabissamento del volo MH370 scomparso ormai da quasi una settimana. I movimenti, riporta l’agenzia Xinhua, sono stati registrati alle 2.55 di sabato nelle acque tra la Malaysia ed il Vietnam, cioè circa un’ora e mezza dopo che l’aereo della Malaysia Airlines è scomparso dai radar. L’area dove si è registrato questo evento, che i ricercatori cinesi definiscono «non sismico», si trova a 116 chilometri ad est dall’ultima posizione confermata dell’aereo.
Aldo

"Oops!" - Shannon Foraker, Ashes of victory

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 500
FL 500
Messaggi: 5182
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da Valerio Ricciardi » 14 marzo 2014, 21:40

sidew ha scritto:Non ci posso credere... parlano pure di un terremoto :shock: ...
Guarda che all'osservatorio sismico di Monteporzio Catone c'erano tecnici che passavano il tempo a sfogliare orari di aerei e di treni e di bus di linea per "scremare" dai microsismi cose tipo la traccia sismica di una betoniera che uscendo carica dal suo cantiere sempre alla stessa ora a un certo punto passava pesantemente su una buca... erano i primi anni '80.

Aggiungerei un segreto di Pulcinella: secondo me, i cinesi parlano di osservatorio sismico, laddove si dovrebbe leggere "geofoni", che come Russia ed USA avranno sparpagliato di certo sul fondo degli oceani per registrare i movimenti dei sottomarini nucleari altrui - lo scenario raccontato in "Caccia ad ottobre Rosso" a parte l'immaginaria "propulsione silenziosa a flusso d'acqua movimentata da campo magnetico" è del tutto realistico, e da decenni.
"The curve is flattening: we can start lifting restrictions now" = "The parachute has slowed our rate of descent: we can take it off now!"
Chesley Burnett "Sully" Sullenberger

Avatar utente
1stAirbus
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1466
Iscritto il: 24 dicembre 2007, 10:31
Località: Liguria

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da 1stAirbus » 14 marzo 2014, 22:15

danko156 ha scritto:
MasterW ha scritto:
danko156 ha scritto:
MR ha scritto:E ora tutti a cercare da un'altra parte...
http://www.reuters.com/article/2014/03/ ... DG20140314
In realtà non hanno la minima idea di dove sia finito. Qualcuno potrebbe dire Oceano Atlantico e via subito a cercare anche lì... :(
Invece, io suppongo, che dov'è finito lo sanno bene!! Sopratutto Cina ed USA!! Ma per ovvi motivi, che solo loro sanno, non si pronunciano!!
Non sei l'unico a pensarla così su questo forum.
Non lo so...
Inoltre, forse non ho capito io, ma ci sono dei punti oscuri nella vicenda.
Per esempio, l'ultimo contatto radio "Alright Good night" l'hanno avuto con il radar malese, prima di contattare la torre vietnamita. E' così o sbaglio? Perchè se è così, come mai non si sono identificati con la torre vietnamita e perchè la torre non ha dato l'allarme prima che l'aereo scomparisse dai radar?
Infatti non è l'unico.
Punti oscuri ce ne sono a iosa.
La torre di controllo di Ho Chi Minh city non è mai stata contattata dal volo MH370, il Vietnam ha atteso nel proprio ATC un aereo che a loro non è mai arrivato. Ritengo che in questo contesto l'allarme spettasse a chi ha perduto il segnale del transponder, in questo caso la Malesia e non il Vietnam. Ma non è detto che l'allarme non sia stato dato.
La questione è un'altra, sono i radar militari quelli che sicuramente hanno visto qualcosa, non possono averlo perduto anche loro questo volo. E, se la storia della rotta verso occidente è vera, non si tratta solo dei radar militari della Malesia, ma anche di quelli della Thailandia, della Birmania e, in ultima fase, dell'India.
Il transponder pare poi sia stato staccato, agendo sul commutatore, non si tratterebbe di un guasto a quanto dicono queste fonti più o meno attendibili. E questo sarebbe già il primo punto che lascerebbe aperti pensieri ben poco vicini al semplice incidente.
La Malesia è un paese all'avanguardia per la produzione di componenti elettronici, non sono gli ultimi arrivati, il giro di tecnici anche molto preparati che ha quella destinazione non è da poco. Quindi c'è anche chi rilascia illazioni in merito.
Ma, a giro di illazione e illazione, alla fine sembra sempre più certo che quel volo non ha avuto un semplice incidente.
Specie se, dopo aver cambiato inspiegabilmente rotta, dopo aver scollegato volutamente il transponder, dopo essere magicamente passato attraverso i radar militari di tre o quattro paesi tecnologicamente avanzati e non essere stato visto, magari lo ritrovano pure, giù, nel mare del Golfo del Bengala. O da qualche altra parte lì.

Avatar utente
Toeloop
FL 250
FL 250
Messaggi: 2896
Iscritto il: 14 luglio 2007, 9:55
Località: Between KTEB and KCDW
Contatta:

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da Toeloop » 14 marzo 2014, 23:09

sidew ha scritto:#OT_MODE ON
Forse la risposta e' in questi numeri: 4 8 15 16 23 42
#OT_MODE OFF
Molto OT: me li gioco al Powerball :)
Immagine
Immagine

Avatar utente
Toeloop
FL 250
FL 250
Messaggi: 2896
Iscritto il: 14 luglio 2007, 9:55
Località: Between KTEB and KCDW
Contatta:

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da Toeloop » 14 marzo 2014, 23:11

Da molto profano, visto che un 777 se gli spegni il trasponder lo perdi completamente (possibile???) che si sono spesi a fare miliardi per fare il B2 e il F22?
Meno faceto: possibile che non ci sia stato un radar militare che abbia visto quel blip che non ci sarebbe dovuto essere? :(
Immagine
Immagine

Avatar utente
giangoo
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 818
Iscritto il: 5 gennaio 2007, 2:18
Località: Auckland, New Zealand
Contatta:

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da giangoo » 15 marzo 2014, 7:02

bomba nel bagno (cit: ustica). a buon intenditore...

Avatar utente
spiridione
FL 350
FL 350
Messaggi: 3623
Iscritto il: 16 aprile 2011, 21:02
Località: Oristano (LIER/FNU)

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da spiridione » 15 marzo 2014, 8:44

Io un sospettino ce l'ho.
E lo ho scritto più sopra: vedere volo Etihad (australia- Golfo Persico) con duplice incendio doloso nei lavatory.....
Spiridione.


Ho volato su un MD80 così vecchio, che sulla porta di una toilette c'era scritto ORVILLE
e sulla porta dell'altra WILBUR....





Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 11346
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da richelieu » 15 marzo 2014, 8:48

Da Flight International .....

"Missing 777 flew in westerly direction for several hours" .....
With the new data, however, authorities have identified two “possible corridors” where they believe last communication with the satellites could have been made.
These are a northern corridor stretching from the border of Kazakhstan and Turkmenistan to Northern Thailand, or a southern corridor from Indonesia to the southern Indian Ocean, says Najib.
Link ..... http://www.flightglobal.com/news/articl ... rs-397045/
.

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 11346
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da richelieu » 15 marzo 2014, 10:10

Da AW&ST .....
MH370 Mystery Points To Need For Better Aircraft Tracking

Source: AWIN First - March 14, 2014

A version of this article appears in the March 17 edition of Aviation Week & Space Technology.

The story of Malaysia Airlines Flight MH370 reads like bad fiction—a perfectly safe aircraft disappears from radar on a scheduled flight, and the extensive international search-and-rescue effort that ensues finds few clues. It is not fiction, but it should be in light of the technology to monitor aircraft and the massive amounts of operational data available.

On March 8, the aircraft, a Boeing 777-200ER registered 9M-MRO, operated the daily MH370 service from Kuala Lumpur to Beijing. Onboard were 227 passengers and 12 crewmembers. About 40 min. into the flight—around 1:30 a.m. local time—radar and radio contact was lost over the Gulf of Thailand, 90 nm off the Malaysian coast, near Kota Bharu. The aircraft is believed to have been on airway R208 heading for the IGARI waypoint, about to be handed over to Vietnamese air traffic control; it never checked in.

While the initial search focused on the expected flightpath of the aircraft between Malaysia and Vietnam heading principally north, the effort has been broadened. Ships, aircraft and helicopters were dispatched west and east of Malaysia.

According to a Wall Street Journal report, the aircraft kept sending signals without content through the Aircraft Communications Addressing and Reporting System (Acars) for 4 hr. after the last radar and radio contact, which would indicate that the 777’s engines continued to run throughout that period. This led to speculation about a possible hijacking. Boeing and engine manufacturer Rolls-Royce had no comment.

Malaysia Airlines CEO Ahmad Jauhari Yahya says the last Acars message was received at 1:07 a.m., well before radar contact was lost.

The airline took delivery of 9M-MRO in 2002; the aircraft accumulated 53,465 hr. and 7,525 cycles since then. It underwent scheduled maintenance on Feb. 23, 12 days before the March 8 flight.

Secondary surveillance radar (which interrogates the aircraft transponder for identity and position) only works within range of the radar. Automatic dependent surveillance-broadcast (ADS-B) also relies on aircraft transponders, which can be turned off manually. But had this been the case, primary radar still should have detected the aircraft. ADS-B continuously sends key locator information and works beyond radar coverage, although for now, only within range of a ground station. However, data can be received by other aircraft in the vicinity that are equipped to do so.

Surveillance over the South China Sea is improving, thanks to ADS-B systems that have been installed by several countries in the region. Singapore, Vietnam and Indonesia have such coverage and have agreed to share data. As of December 2013, aircraft are required to be equipped for ADS-B above Flight Level 290 on certain trunk routes that overfly the South China Sea—although those in question are farther to the east than MH370’s scheduled route.

According to International Civil Aviation Organization (ICAO) documents, Malaysia is also implementing ADS-B surveillance to improve coverage of certain air routes that do not have complete radar coverage. This entails installing two ADS-B ground stations at radar sites in Pulau Langkawi and Genting Highland. Installation and testing are slated for 2014-16. Data-sharing with other countries and mandatory aircraft equipage on some routes are planned, ICAO states.

Eventually all commercial aircraft will stream live-status data directly to operation control centers, offering real-time situational awareness that is all but nonexistent today. The key question is whether operators will opt for their datasets and upgrades based on return on investment (ROI)—as they do now—or in response to a mandate issued to prevent another case like MH370.

Malaysia, like most other airlines, has not invested in a system that supplements standard aircraft-status-reporting channels such as air traffic control or Acars—a data link using VHF, HF or satcom over oceanic airspace whose messages are routed via ground stations to the end users.

Research led by the French accident investigation bureau (BEA), following the 2009 crash of Air France Flight 447 (AF447), underscored that feasible supplemental systems exist and can perform safety-related tasks such as tracking aircraft and automatically offloading flight-data recorder (FDR) parameters that go beyond the inflight engine-monitoring function used by many airlines. But the few operators that own them are primarily motivated by day-to-day operational benefits. “Nobody is going to purchase those services without a business case and a return on investment,” says Matt Bradley, president of Flyht, which provides flight-data streaming on about 300 aircraft flown by 45 operators.

Today, that ROI comes from monitoring variables such as engine-surge data to head off unplanned repairs, or tracking maintenance faults so ground stations have what they need to keep inbound aircraft on schedule. It is often ancillary benefits from these systems, rather than data derived from safety-specific ones, that provide accident investigators with key insight.

The first clues about AF447’s fate came via 24 automatic Acars messages relayed through the A330’s Air Traffic Information Management System between the time of its last position report and its impact with the Atlantic Ocean.

Investigators probing the September 2010 crash of UPS Flight 6 near Dubai relied on a combination of Acars messages and data from Boeing’s Airplane Health Management (AHM) real-time monitoring service to determine where the fatal onboard fire started, and not from the charred wreckage of the 747-400F.

UPS’s AHM strategy underscores the reason that, even when carriers eye the bottom line, such systems are not more widely adopted. The carrier uses AHM for its 747-400s and MD-11s. Their long stage lengths give the carrier a better chance to act on fault messages and to have parts ready at a ground station, cutting aircraft downtime. Reliability is another factor. UPS’s workhorse Boeing 757s and 767s do not produce enough schedule-crippling faults to justify the cost of AHM.

Acars helped shed light on some aspects of the AF447 crash, but not on locating the wreckage. BEA in 2010 created a working group to examine how best to pinpoint wreckage location and to alert others of a problem before an aircraft disappears from radar screens. The group ran simulations using 689 sets of actual flight data, including 44 accidents and 28 incidents. It established parameters, such as unusual attitude, speed anomalies and warnings from onboard systems like TCAS (traffic-alert and collision-avoidance system) that would trigger an automatic response. Tested under binary (true/false) logic rules, the parameters detected 67 of the 68 accidents, and registered two normal flights as possible accidents. Most important, warning times were sufficient to send out relevant FDR data. Applying fuzzy set theory to the parameters, which gives them weight, detected all of the accidents with no nuisance alerts.

BEA then collaborated with Inmarsat to simulate each accident in 597 locations worldwide. Analysis showed that pre-impact transmission would have been possible in 85% of the combinations. In 82%, the corresponding wreckage search zone would be within a 4-nm radius. Trials with the globe-covering Iridium satellite network were similarly encouraging. “This study proves that developing reliable emergency detection criteria is achievable,” the working group report stated.

BEA’s research, which led it to recommend additional study into live data-streaming, included a demonstration of Flyht’s emergency mode triggered by either manual input from the air or the ground, or predefined parameters. The monthly cost is approximately $1,500 per aircraft, depending on service levels. Coverage is no issue.

However, data-streaming has some drawbacks. Bandwidth costs tip the scales toward event-triggered systems, but these rely on a precursor, such as an aircraft upset, which makes them useless in events such as rapid decompression or inflight explosions.

Ka-band, which powers onboard Wi-Fi on JetBlue Airways and United Airlines aircraft, offers promise. It costs at least 70% less than the more established Ku-band and offers much more bandwidth. While ancillary revenue from inflight entertainment is driving today’s equipage decisions, Ka-band service provider LiveTV is convinced airlines will eventually equip for operational benefits; in-cabin revenue will be added value.

Any service based on inflight Internet has a coverage challenge, and Ka-band, being the newest, has the biggest. While service providers expect coverage gaps to be filled and roaming agreements to be struck, they acknowledge that a few satellite launches and business agreements are needed to bridge that vision and today’s reality.

Tests to prove the viability of upgrading a standard-equipped flight deck for satellite-based connectivity were conducted onboard Boeing’s 737-800 EcoDemonstrator in 2012. A version with higher bandwidth capability is due to be tested this year on a 787 development aircraft, which will be used as the company’s second EcoDemonstrator (see page 46). Initial tests in 2012 evaluated an iPad-hosted flight trajectory optimization app which funneled real-time weather data to flight-deck crews. The data were the same as those normally transmitted to flight crews over the continental U.S. But in the case of the EcoDemonstrator, data were sent via satellite to simulate connectivity over oceanic airspace, where live-weather data is currently not available.

Boeing is studying the possible evaluation of a Ku-band satellite system on the 787 EcoDemonstrator.

Sean Broderick in Washington, Jens Flottau in Frankfurt, Guy Norris in Los Angeles, Adrian Schofield in Auckland
.

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 11346
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da richelieu » 15 marzo 2014, 10:21

Il silenzio dell'Australia (sempre da AW&ST) .....

"Australia Silent On Whether OTH Radar Tracked MH370" .....
Australia has declined to say whether its Jindalee over-the-horizon (OTH) radar system tracked MH370, the Malaysian Airlines 777-200 flight that disappeared over the South China Sea on March 8 with 239 people aboard.
Officially, Jindalee has a range of 3,000 km (1,900 mi.), about 1,500 km less than the distance to the point where MH370 disappeared, but the Royal Australian Air Force system is reputed to be able to reach the South China Sea, depending on atmospheric conditions.
Link ..... http://www.aviationweek.com/Article.asp ... 672073.xml

JORN ..... http://en.wikipedia.org/wiki/Jindalee_O ... ar_Network

Jindalee Operational Radar Network ..... https://www.airforce.gov.au/Technology/ ... G4oMWiAMtQ
.

Avatar utente
1stAirbus
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1466
Iscritto il: 24 dicembre 2007, 10:31
Località: Liguria

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da 1stAirbus » 15 marzo 2014, 11:08


Avatar utente
SuperMau
FL 450
FL 450
Messaggi: 4652
Iscritto il: 13 agosto 2009, 10:19
Località: Polderbaan, sempre dritto, semaforo, la seconda a destra....

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da SuperMau » 15 marzo 2014, 11:10

richelieu ha scritto:Da Flight International .....

"Missing 777 flew in westerly direction for several hours" .....
With the new data, however, authorities have identified two “possible corridors” where they believe last communication with the satellites could have been made.
These are a northern corridor stretching from the border of Kazakhstan and Turkmenistan to Northern Thailand, or a southern corridor from Indonesia to the southern Indian Ocean, says Najib.
Link ..... http://www.flightglobal.com/news/articl ... rs-397045/
.
supponendo che fosse cosi, possiamo ulteriormente restringere il raggio d'azione.
Per raggiungere Kazakhstan o Turkmenistan devi volare sopra Pakistan e Afghanistan....possibilita'di passare di li senza essere visto dagli americani 0% ....

A questo punto vedo (cosi'come ho scritto diverse pagine fa) un atterraggio/sparizione o intorno a Coco Island (isola burmese affittata ai cinesi), oppure Burma/Bangladesh.... non lo vedo sorvolare di traverso tutta l'India senza che nessuno li vede...

Il perche', il percome, ecc, per adesso lo lascio in seconda battuta. Mi interessa di piu' sapere dové l'aereo.

Diciamocela tutta. Sono 100% convinto che cinesi E americani lo sanno cosa e' successo.... Lo scritto prima e lo ribadisco ora.
Be'....sono andato un po' in giro...
Immagine

Andy
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 50
Iscritto il: 29 luglio 2005, 11:40

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da Andy » 15 marzo 2014, 11:31

Spero non sia stato abbattuto...
che nessuno l'abbia visto è impossibile...
Andrea
Andy
Pilota e Controllore [CTR] su VATSIM

Immagine

Avatar utente
MatteF88
FL 350
FL 350
Messaggi: 3800
Iscritto il: 6 dicembre 2011, 18:57

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da MatteF88 » 15 marzo 2014, 11:42

SuperMau ha scritto: Per raggiungere Kazakhstan o Turkmenistan devi volare sopra Pakistan e Afghanistan....possibilita'di passare di li senza essere visto dagli americani 0% ....

Aggiungerei: attraversando anche tutta l'India senza che nessuno batta ciglio..direi impossibile

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 16589
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da JT8D » 15 marzo 2014, 12:30

Tra le pochissime quasi certezze di questo evento, sicuramente molto particolare e difficilmente inquadrabile, vi è che ormai oggi quasi tutti parlano di azione deliberata, e che il velivlo ha volato ancora a lungo dopo la perdita di contatto. Ora la cosa principale è ritrovare l'aereo e capire ciò che è successo: i punti in effetti oscuri sono molti, ho le mie idee, ma non mi sbilancio in assenza di certezze "tecniche", dato che ci pensano già alcuni utenti (bontà loro) a fare gossip aeronautico senza senso, cosa che nel thread tecnico avrebbe già provocato ban a ripetizione.

Oggi AvHerald riport questo aggiornamernto: "Malaysia's Prime Minister stated on Mar 15th that based on new satellite data there is evidence that the data communication systems and transponder had been turned off by deliberate action by someone on board and the aircraft deviated off course, the last confirmed communication between aircraft and satellites occurred at 00:11Z (Mar 8th).....
.....
On Mar 15th 2014 Malaysia's Prime Minister stated in a press conference: "based on new satellite communication we can say with a high degree of certainty that the Aircraft Communications Addressing and Reporting System (ACARS) was disabled just before the aircraft reached the east coast of peninsular Malaysia. Shortly afterwards, near the border between Malaysian and Vietnamese air traffic control, the aircraft’s transponder was switched off." Movements of the aircraft until the aircraft left Malaysia's primary radar coverage were consistent with deliberate action by someone on the aircraft. The primary radar target, so far believed but not confirmed to be MH-370, could today be identified as MH-370 with the help of new data received from the satellite data provider. The aircraft could have flown on for 7 hours, the last trace of the aircraft was identified at 08:11L (00:11Z Mar 8th). "Due to the type of satellite data we are unable to confirm the precise location of the plane when it last made contact with the satellite." However, the investigation was able to determine that the last communication was in one of two corridors: "the northern corridor stretching approximately from the border of Kazakhstan and Turkmenistan to northern Thailand or the southern corridor stretching approximately from Indonesia to Southern Indian Ocean." The investigation team is working to further refine the information. The search in the South China Sea and Gulf of Thailand has been ended. "In view of this latest development the Malaysian Authorities have refocussed their investigation into the crew and passengers on board. Despite media reports, that the plane was hijacked, I wish to be very clear we are still investigating all possibilities as to what caused MH-370 to deviate from its original flight path."

On Mar 15th 2014, following the speach by Malaysia's Prime Minister, Malaysia Airlines released a statement stating amongst others: "This is truly an unprecedented situation, for Malaysia Airlines and for the entire aviation industry. There has never been a case in which information gleaned from satellite signals alone could potentially be used to identify the location of a missing commercial airliner. Given the nature of the situation and its extreme sensitivity, it was critical that the raw satellite signals were verified and analysed by the relevant authorities so that their significance could be properly understood. This naturally took some time, during which we were unable to publicly confirm their existence.

We were well aware of the ongoing media speculation during this period, and its effect on the families of those on board. Their anguish and distress increases with each passing day, with each fresh rumour, and with each false or misleading media report. Our absolute priority at all times has been to support the authorities leading the multinational search for MH370, so that we can finally provide the answers which the families and the wider community are waiting for."


http://avherald.com/h?article=4710c69b&opt=0

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano".


alexrax
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 204
Iscritto il: 13 agosto 2008, 11:15

B777 della Malaysia Airlines scompare dai radar gen

Messaggio da alexrax » 15 marzo 2014, 12:40

Siamo oggettivi..... se ora è stato dirottato qualcuno lo ha abbattuto punto.
Impossibile sia volato per 7 ore in 5 paesi senza che nessuno se ne accorgesse e se proprio ci sono risuciti dopo 7 giorni ancora nessuna rivendicazione?

Quindi se è vero che è stato dirottato purtroppo qualcuno lo ha abbattuto o ipotesi molto più remota a cui non crederò mai e caduto da solo.

ivanmal
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 19
Iscritto il: 8 settembre 2012, 1:05
Località: Padova

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da ivanmal » 15 marzo 2014, 13:54

La mia è una pura curiosità. Teoricamente, quindi senza pensare a copertura satellitare ecc.., è possibile che l'aereo potesse andare in Corea del Nord?

effegi88
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 34
Iscritto il: 14 febbraio 2014, 12:36

Re: B777 della Malaysia Airlines scompare dai radar

Messaggio da effegi88 » 15 marzo 2014, 14:03

Valerio Ricciardi ha scritto:Più che altro: ammesso ora il dirottamento (in 50 m d'acqua qualcosa dovevano trovare per forza) quale dirottatore dirotta verso una direzione X salvo poi non arrivare a destinazione per mancanza di carburante?
Ethiopian 961...

Però scusate, a me pare tanto che le autorità malaysiane stiano facendo un po' scaricabarile.
Se mettiamo insieme tutte le informazioni che ci vengono date:
-strumenti di comunicazione spenti deliberatamente
-volo lungo corridoi ben definiti
-mancanza di chiamate di emergenza
Non so voi, ma si delinea il profilo di un pilota professionista. Quasi come a dire "Non è colpa nostra che ce lo siamo perso, è colpa vostra che stipendiate dei criminali.".
Che poi io al dirottamento 'finito male' poco ci credo... e credo ancora meno al dirottamento deliberatamente suicida: se dirotto un aereo di linea con l'intenzione di uccidere me e altre 238 persone, metto giù il muso e tanti saluti! Certo non me ne vado in giro per mezzo sud est asiatico!

alexrax
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 204
Iscritto il: 13 agosto 2008, 11:15

Re: B777 della Malaysia Airlines scompare dai radar

Messaggio da alexrax » 15 marzo 2014, 14:14

effegi88 ha scritto:
Valerio Ricciardi ha scritto:Più che altro: ammesso ora il dirottamento (in 50 m d'acqua qualcosa dovevano trovare per forza) quale dirottatore dirotta verso una direzione X salvo poi non arrivare a destinazione per mancanza di carburante?
Ethiopian 961...

Però scusate, a me pare tanto che le autorità malaysiane stiano facendo un po' scaricabarile.
Se mettiamo insieme tutte le informazioni che ci vengono date:
-strumenti di comunicazione spenti deliberatamente
-volo lungo corridoi ben definiti
-mancanza di chiamate di emergenza
Non so voi, ma si delinea il profilo di un pilota professionista. Quasi come a dire "Non è colpa nostra che ce lo siamo perso, è colpa vostra che stipendiate dei criminali.".
Che poi io al dirottamento 'finito male' poco ci credo... e credo ancora meno al dirottamento deliberatamente suicida: se dirotto un aereo di linea con l'intenzione di uccidere me e altre 238 persone, metto giù il muso e tanti saluti! Certo non me ne vado in giro per mezzo sud est asiatico!
Si ma poi dirottamento per fare cosa? Non è che i piloti erano siriani in cerca di asilo, se volevano andare in europa ci andavano liberamente ed in business..... atto terroristico? Di chi? Fino ad oggi non si è mai sentito di un terrorista o rapitore che non rivendica nulla.

Faccio un ragionamento semplice semplice:

Aereo dirottato = 100%
2/3 di passeggeri cinesi =100%
Probabile obbiettivo del dirottamento= cina

Inizio a pensare che i cinesi, solitamente molto interessati ad insabbiare qualsiasi atto di ribellione e terroristico nel loro paese abbiano liquidato la questione a modo loro ed insabbiato tutto.

NESSUNA ALTRA NAZIONE NELL'AREA avrebbe mai tirato giù quell'aereo sapendo dove era diretto senza chiamare prima Pechino.

Diversamente non resta che la pista aliena.

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 16589
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da JT8D » 15 marzo 2014, 14:51

Precisazione: fermo restando che è il thread generico, quindi con la possbilità di fare qualche ipotesi anche non tenicamente accertata, rimane valido l'invito a una certa moderazione ed a un certo criterio nell'utilizzo del thread, in modo da non farlo diventare un insieme di notizie senza senso: a questo già ci pensano i media generalisti. Questo è un sito di aviazione, non un sito generalista. Se qualcuno ha commenti, lamentele, proposte o altro riguardo la discussione, lo staff, altri utenti, ecc, è pregato di scrivere le proprie opinioni in mp ad un membro dello staff, non in pubblico nel thread, scatenando poi un inutile botta e risposta con altri utenti.

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano".


effegi88
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 34
Iscritto il: 14 febbraio 2014, 12:36

Re: B777 della Malaysia Airlines scompare dai radar

Messaggio da effegi88 » 15 marzo 2014, 15:33

alexrax ha scritto: Si ma poi dirottamento per fare cosa? Non è che i piloti erano siriani in cerca di asilo, se volevano andare in europa ci andavano liberamente ed in business..... atto terroristico? Di chi? Fino ad oggi non si è mai sentito di un terrorista o rapitore che non rivendica nulla.
Faccio un ragionamento semplice semplice:
Aereo dirottato = 100%
2/3 di passeggeri cinesi =100%
Probabile obbiettivo del dirottamento= cina
Permettimi di confutare (almeno in parte) questa tua tesi.
Non più di un mese fa, il copilota di un volo Ethiopian ha dirottato il suo aereo per richiedere asilo politico in Svizzera. Inoltre, purtroppo, nell'aviazione commerciale ci sono almeno due casi di schianto deliberato del pilota. Quindi anche i piloti, che ci scarrozzano lassù, ogni tanto "perdono il boccino".

Premettendo che non credo alla tesi del dirottamento (ma a questo punto nemmeno più a quella della bomba), se io fossi un esponente di una qualche organizzazione terroristica e vedessi che una decina di paesi sta spendendo svariate decine di migliaia di dollari al giorno, brancolando nel buio e contraddicendosi ogni ora, per cercare un aereo che un mio seguace ha dirottato e fatto schiantare, mi guarderei bene dal rivendicare l'attentato e continuerei a farli girare a vuoto per un bel po'.

La questione Cina: non voglio credere all'abbattimento volontario finchè non ci saranno prove inconfutabili. E' una cosa mia: umanamente parlando, non voglio pensare che un governo abbatta con tanta leggerezza un aereo con 239 persone a bordo, per la maggior parte suoi cittadini.
Inoltre non credo che un dirottatore, avendo come obiettivo la Cina, prenda il possesso dell'aereo quando lo separano dalla meta ancora sei ore di volo.
L'11 Settembre insegna quanto sia decisivo il fattore sorpresa: se gli aerei che hanno colpito le torri avessero volato per altre sei ore, anche a trasponder spenti, probabilmente a quest'ora la storia sarebbe molto diversa.

Comunque, sia chiaro, non sto dicendo che la tua tesi (al pari di quelle degli altri) sia errata. Potrebbe davvero essere ogni cosa ma ribadisco che, per quanto se ne sa, 9M-MRO potrebbe ancora essere in volo in giro per il mondo.
Su molti giornali e siti viene dato rilievo al fatto che non si trova il relitto, come per AF447. Del 330, però, si trovarono quasi subito rottami, corpi e suppellettili.
La questione, qui, è che non si trova ancora nessuna prova dello schianto.
E penso che, dopo una settimana, anche trovare un un brandello di lamiera con i colori della Malaysia Airlines, possa essere, in un certo qual modo, un sollievo per i parenti dei dispersi.

Avatar utente
Oz!
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 67
Iscritto il: 6 maggio 2013, 20:14

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da Oz! » 15 marzo 2014, 16:03

spiridione ha scritto:Io un sospettino ce l'ho.
E lo ho scritto più sopra: vedere volo Etihad (australia- Golfo Persico) con duplice incendio doloso nei lavatory.....
Cioè? Cosa intendi per "giocare con i fiammiferi"?

Rispondi