B772 Malaysian scomparso: thread generico

Area dedicata alla discussione di qualsiasi argomento riguardante l'aviazione in generale, ma comunque attinente al mondo del volo

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
fp0020
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 320
Iscritto il: 22 agosto 2011, 17:42
Località: Vigonza (PD)

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da fp0020 » 10 marzo 2014, 9:05

Scusate la domanda che a molti potrà sembrare banale.. ma la compagnia in oggetto era annoverata tra quelle sicure ?
Curiosità...
Federico

La vita è un viaggio e se viaggi vivi due volte
Just Do It

Markus86
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 40
Iscritto il: 11 febbraio 2014, 18:28

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da Markus86 » 10 marzo 2014, 9:07

Scusa ma una domanda da un ignorante in materia come me.... é possibile spegnere il segnale nel modo che i radar non lo vedono più? Nel caso se terroristi la avrebbero rubato.... (lo so che é difficile nascondere un 777....) ma ce una possibilità che l´aereo non ci sia schiantato????

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4735
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da Valerio Ricciardi » 10 marzo 2014, 9:10

fp0020 ha scritto:Scusate la domanda che a molti potrà sembrare banale.. ma la compagnia in oggetto era annoverata tra quelle sicure ? Curiosità...
Si, aveva un ranking davvero elevato. Nulla di più distante da una "compagnia da lista nera".
Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
Giovanni Falcone

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4735
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da Valerio Ricciardi » 10 marzo 2014, 9:12

Markus86 ha scritto:Scusa ma una domanda da un ignorante in materia come me.... é possibile spegnere il segnale nel modo che i radar non lo vedono più? Nel caso se terroristi la avrebbero rubato.... (lo so che é difficile nascondere un 777....) ma ce una possibilità che l´aereo non ci sia schiantato????
Penso di no: si può spegnere il trasponder di volo, ma la massa dell'aereo non essendo un piccolo caccia "stealth" di ultimissima generazione è assolutamente evidente, a condizione che un radar la stia illuminando. Cosa che escluderei potesse non avvenire a relativamente modesta distanza dalle coste, in un'area peraltro oggetto di traffico aereo intenso. Il 777 inoltre è un aereo fra i più grandi, assolutamente evidente in un radar.
Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
Giovanni Falcone

Avatar utente
fp0020
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 320
Iscritto il: 22 agosto 2011, 17:42
Località: Vigonza (PD)

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da fp0020 » 10 marzo 2014, 9:13

Valerio Ricciardi ha scritto:
fp0020 ha scritto:Scusate la domanda che a molti potrà sembrare banale.. ma la compagnia in oggetto era annoverata tra quelle sicure ? Curiosità...
Si, aveva un ranking davvero elevato. Nulla di più distante da una "compagnia da lista nera".

A posto siamo.. ( :shock:)
Federico

La vita è un viaggio e se viaggi vivi due volte
Just Do It

Markus86
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 40
Iscritto il: 11 febbraio 2014, 18:28

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da Markus86 » 10 marzo 2014, 9:18

Valerio Ricciardi ha scritto:
Markus86 ha scritto:Scusa ma una domanda da un ignorante in materia come me.... é possibile spegnere il segnale nel modo che i radar non lo vedono più? Nel caso se terroristi la avrebbero rubato.... (lo so che é difficile nascondere un 777....) ma ce una possibilità che l´aereo non ci sia schiantato????
Penso di no: si può spegnere il trasponder di volo, ma la massa dell'aereo non essendo un piccolo caccia "stealth" di ultimissima generazione è assolutamente evidente, a condizione che un radar la stia illuminando. Cosa che escluderei potesse non avvenire a relativamente modesta distanza dalle coste, in un'area peraltro oggetto di traffico aereo intenso. Il 777 inoltre è un aereo fra i più grandi, assolutamente evidente in un radar.
Ok grazie mille :cry:

Avatar utente
MatteF88
FL 350
FL 350
Messaggi: 3800
Iscritto il: 6 dicembre 2011, 18:57

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da MatteF88 » 10 marzo 2014, 9:21

Avherald riporta che le autorità malesi smentiscono che quell 'oggetto galleggiante che è stato fotografato e di cui parlavamo qualche post fa possa appartenere al 777...mah :roll:

Avatar utente
MartaP
FL 250
FL 250
Messaggi: 2551
Iscritto il: 17 luglio 2012, 12:30
Località: Vicenza

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da MartaP » 10 marzo 2014, 9:38

fp0020 ha scritto:
Valerio Ricciardi ha scritto:
fp0020 ha scritto:Scusate la domanda che a molti potrà sembrare banale.. ma la compagnia in oggetto era annoverata tra quelle sicure ? Curiosità...
Si, aveva un ranking davvero elevato. Nulla di più distante da una "compagnia da lista nera".
A posto siamo.. ( :shock:)
Infatti... :(
Fermo restando che non sappiamo ancora cosa è successo, è comunque grave che dei passeggeri riescano a passare con dei passaporti falsi...L'ultima volta che siamo partiti, ed era solamente un volo nazionale, ci hanno controllato i documenti tre- volte-tre, guardandoci bene in faccia...io ho sempre pensato ( e voglio continuare a pensarlo) che gli addetti ai lavori sanno riconoscere un documento falso.... :roll:
O sono stati bravi i falsari oppure gli addetti alla sicurezza di quell'aeroporto devono fare il punto della situazione... :roll:
ImmagineImmagine
"Spock?" "Sì?" "A proposito delle colorite metafore di cui abbiamo parlato, penso che tu non debba più cercare di farne uso." .."m***a, non lo farò più."

Avatar utente
SuperMau
FL 450
FL 450
Messaggi: 4635
Iscritto il: 13 agosto 2009, 10:19
Località: Polderbaan, sempre dritto, semaforo, la seconda a destra....

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da SuperMau » 10 marzo 2014, 9:42

MatteF88 ha scritto:Avherald riporta che le autorità malesi smentiscono che quell 'oggetto galleggiante che è stato fotografato e di cui parlavamo qualche post fa possa appartenere al 777...mah :roll:
Ti posso confermare che l'oggetto galleggiante non e' una parte di un 777.
A me sembra piu' un salvagente da nave, di quelli quadrati con il buco in mezzo.
Non puo' essere ne' una porta di emergenza, ne l'accesso all'avionica a alla zona cargo.
QUesto perche' tutti i portelli inferiori non hanno finestrini vari e il 777 non ha uscite di emergenza piccole e quadrate come il 737 o il 320...

Fischi per fiaschi come sempre....
Be'....sono andato un po' in giro...
Immagine

Avatar utente
Leemah
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 315
Iscritto il: 5 marzo 2008, 17:26
Località: Brescia

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da Leemah » 10 marzo 2014, 9:50

Valerio Ricciardi ha scritto:
DNL-SGR ha scritto: Sulla questione volo in transito: se (e dico se) fossero stati attentatori magari hanno comprato il secondo volo per evitare di prendere il visto cinese e quindi essere scoperti
Verissimo, però di solito certi eventi deliberati sono associati a momenti di particolare tensione, e difficilmente non vengono rivendicati: che terrore verso le possibilità operative di una qualsiasi minoranza "XY" di estremisti organizzati di qualsiasi genere può suscitarsi nel potere costituito e nella popolazione, se non sai o puoi subito ragionevolmente pensare che sia stata opera loro?
Non solo: generalmente un attentato terroristico ha, tra gli scopi principali, quello che debba destare immediato scalpore. Gli attentatori vogliono che l'evento sia quanto più possibile visibile agli occhi del mondo, altrimenti perderebbe gran parte della sua efficacia. In questo caso non c'è nemmeno una rivendicazione. Se siamo nel campo delle ipotesi, quella terroristica la scarterei.

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4735
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da Valerio Ricciardi » 10 marzo 2014, 10:02

MartaP ha scritto: è comunque grave che dei passeggeri riescano a passare con dei passaporti falsi...L'ultima volta che siamo partiti, ed era solamente un volo nazionale, ci hanno controllato i documenti tre- volte-tre, guardandoci bene in faccia...io ho sempre pensato ( e voglio continuare a pensarlo) che gli addetti ai lavori sanno riconoscere un documento falso.... :roll:
O sono stati bravi i falsari oppure gli addetti alla sicurezza di quell'aeroporto devono fare il punto della situazione... :roll:
Oppure come ci stanno dicendo i passaporti erano stati rubati, dunque verissimi, non falsi. Il problema nasce quando si tratta di sostituire la fotografia, che se documenti "moderni" con la plastificazione mi pare lavoro non banalissimo.
Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
Giovanni Falcone

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4735
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da Valerio Ricciardi » 10 marzo 2014, 10:09

mauro1975 ha scritto:
Valerio Ricciardi ha scritto:
DNL-SGR ha scritto: Sulla questione volo in transito: se (e dico se) fossero stati attentatori magari hanno comprato il secondo volo per evitare di prendere il visto cinese e quindi essere scoperti
Verissimo, però di solito certi eventi deliberati sono associati a momenti di particolare tensione, e difficilmente non vengono rivendicati: che terrore verso le possibilità operative di una qualsiasi minoranza "XY" di estremisti organizzati di qualsiasi genere può suscitarsi nel potere costituito e nella popolazione, se non sai o puoi subito ragionevolmente pensare che sia stata opera loro?
Non solo: generalmente un attentato terroristico ha, tra gli scopi principali, quello che debba destare immediato scalpore. Gli attentatori vogliono che l'evento sia quanto più possibile visibile agli occhi del mondo, altrimenti perderebbe gran parte della sua efficacia. In questo caso non c'è nemmeno una rivendicazione. Se siamo nel campo delle ipotesi, quella terroristica la scarterei.
Diciamo scartare per ora ancora no, ma ci vogliono altre evidenze.
Ci son stati anche attentati non rivendicati perché "segnali" che doveva decifrare solo il diretto destinatario del "messaggio" - governo, organizzazione criminale, servizio segreto nemico o altro - che fosse. Per dire, se un cartello della droga centramericano è in guerra con un altro per il controllo del traffico di stupefacenti su una certa direttrice, per far fuori un boss concorrente non avrebbe esitazioni o pregiudizi etici anche a provocare un disastro aereo, senza avere nel contempo il minimo interesse ad accentrare l'attenzione si di sé. tanto gli altri membri del clan rivale capiscono benissimo come sono andate le cose.
Insisto: ci vogliono un po' di pezzi "utili" del relitto per ricostruire almeno l'eziologia sul piano "tecnico", prima di analizzare o ipotizzare responsabilità.
Al momento potremmo spendere fiumi di parole su una ricostruzione che potrebbe rivelarsi al 100% balzana.
Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
Giovanni Falcone

Avatar utente
MartaP
FL 250
FL 250
Messaggi: 2551
Iscritto il: 17 luglio 2012, 12:30
Località: Vicenza

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da MartaP » 10 marzo 2014, 10:14

Valerio Ricciardi ha scritto: Oppure come ci stanno dicendo i passaporti erano stati rubati, dunque verissimi, non falsi. Il problema nasce quando si tratta di sostituire la fotografia, che se documenti "moderni" con la plastificazione mi pare lavoro non banalissimo.
..si hai ragione Valerio, mi sono spiegata male....pensavo proprio alla capacità dei falsari di sostituire la foto di un passaporto plastificato...
ImmagineImmagine
"Spock?" "Sì?" "A proposito delle colorite metafore di cui abbiamo parlato, penso che tu non debba più cercare di farne uso." .."m***a, non lo farò più."

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4735
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da Valerio Ricciardi » 10 marzo 2014, 10:21

Purtroppo dipende dalla "professionalità" di chi fa una cosa... se come tendo a pensare - la cosa mi pare al momento presente un po' più probabile di altre ipotesi - più che un discorso "terroristico" la faccenda dei passaporti rubati e delle prenotazioni adiacenti fosse connessa ad un discorso di immigrazione clandestina, una persona capace di contraffare un passaporto "vero" sarebbe la base di partenza di un metodo, nulla di strano che possa essere un "ottimo artigiano"...

...se pensi a quanto incredibilmente complessi son diventati certi interventi in laparascopia, facendo attraverso tre buchetti operazioni che prima richiedevano di aprire il paziente come un capretto...
Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
Giovanni Falcone

Avatar utente
MartaP
FL 250
FL 250
Messaggi: 2551
Iscritto il: 17 luglio 2012, 12:30
Località: Vicenza

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da MartaP » 10 marzo 2014, 10:32

Sono d'accordo con te, Valerio... :wink:
Bravissimi a falsificare i passaporti? Sicuramente...ma che siano riusciti ad eludere i controlli, trasportando qualcosa di esplosivo a bordo, faccio fatica a crederlo.... :roll:
ImmagineImmagine
"Spock?" "Sì?" "A proposito delle colorite metafore di cui abbiamo parlato, penso che tu non debba più cercare di farne uso." .."m***a, non lo farò più."

Avatar utente
bigshot
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1116
Iscritto il: 19 dicembre 2011, 2:33
Località: VCE

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da bigshot » 10 marzo 2014, 10:42

fp0020 ha scritto:
Valerio Ricciardi ha scritto:
fp0020 ha scritto:Scusate la domanda che a molti potrà sembrare banale.. ma la compagnia in oggetto era annoverata tra quelle sicure ? Curiosità...
Si, aveva un ranking davvero elevato. Nulla di più distante da una "compagnia da lista nera".

A posto siamo.. ( :shock:)
Non si ha ancora la minima idea di cosa sia successo e tu hai già sentenziato :roll:
Abbi pazienza almeno di aspettare che una volta ritrovati i rottami si cominci a capire qualcosa...

Avatar utente
fp0020
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 320
Iscritto il: 22 agosto 2011, 17:42
Località: Vigonza (PD)

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da fp0020 » 10 marzo 2014, 10:59

bigshot ha scritto:
fp0020 ha scritto:
Valerio Ricciardi ha scritto:
fp0020 ha scritto:Scusate la domanda che a molti potrà sembrare banale.. ma la compagnia in oggetto era annoverata tra quelle sicure ? Curiosità...
Si, aveva un ranking davvero elevato. Nulla di più distante da una "compagnia da lista nera".

A posto siamo.. ( :shock:)
Non si ha ancora la minima idea di cosa sia successo e tu hai già sentenziato :roll:
Abbi pazienza almeno di aspettare che una volta ritrovati i rottami si cominci a capire qualcosa...
Ciao bigshot
io non ho sentenziato e soprattutto non ho nessun titolo per sentenziare..
Dico solo che sia che si tratti dell'ipotesi di attentato, che di esplosione in volo dovuta ad un guasto (non entro nel dettaglio perchè non me ne intendo) trattandosi di compagnia con ranking elevato.. c'è da stare poco allegri.
Sinceramente spererei si possa trattare di una terza causa (tipo un pezzo di asteroide entrato nell'atmosfera e che per sfiga li ha presi..o una cosa simile..); in questo caso la si potrebbe far rientrare nel calcolo delle possibilità (sfiga assoluta).
Federico

La vita è un viaggio e se viaggi vivi due volte
Just Do It

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4735
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da Valerio Ricciardi » 10 marzo 2014, 11:47

Se ti leggi con calma questa brutta storia
http://it.wikipedia.org/wiki/Volo_TWA_800
o quest'altra
http://it.wikipedia.org/wiki/Volo_Swissair_111

ti rendi conto che avere una posizione elevata nel ranking relativo ai livelli di sicurezza, per una compagnia, ha di certo un significato non secondario, ma non costituisce di per sé un "vaccino" assoluto contro eventuali catastrofi; semplicemente, ciò è associato normalmente ad una flotta meno sfruttata, a criteri di manutenzione più accurati in relazione ai protocolli previsti dai costruttori, probabilmente ad una più severa selezione del personale di volo e a terra, di massima certo ad un miglior rispetto di tutte le norme e le certificazioni, che son d per sé rigorosissime, che prevede il mondo aeronautico.

Ma a volte il diavolo è nei dettagli, ed errori poi rivelatisi fatali ad esempio nella gestione delle aeromobili come in questo sconvolgente episodio
http://it.wikipedia.org/wiki/Volo_Japan_Airlines_123
possono coinvolgere anche compagnie primarie e ritenute in generale serie, affidabili ed attente alla sicurezza.

Quando questo accade, se non falliscono (come nel caso della Swissair) tengono, puoi crederlo, in ben conto della drammatica esperienza vissuta.

E' un po' come quando un vecchio adagio recita "i soldi da soli non danno la felicità... figuriamoci senza!": se una compagnia seria, grande ed importante dotata di buona fama può ridurre di molto, ma non azzerare al 100% i rischi, figuriamoci un vettore di una zona del mondo dominata da approssimazione e corruzione, dotato di scarsi capitali e frequenti crisi debitorie, che utilizzi aeromobili ricomprate a basso prezzo sul mercato dell'usato prossime al termine della loro vita operativa... ci son piccole compagnie private africane estintesi dopo che tutti i loro velivoli erano stati "written off" per incidenti, non sempre per fortuna letali.
Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
Giovanni Falcone

Avatar utente
1stAirbus
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1465
Iscritto il: 24 dicembre 2007, 10:31
Località: Liguria

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da 1stAirbus » 10 marzo 2014, 11:49

Immagine

Il Vietnam insiste fortemente a pattugliare un'area piuttosto distante da dove sarebbe arrivato l'ultimo segnale del volo MH 370 (se traduco bene sono oltre 500 Km), le operazioni sono coordinate dal Governo e sul posto sono impegnati numerosi "Twin Otter", alcuni Antonov An 26 militari, nonché molte navi di supporto a terra e persino i pescherecci sono stati invitati a tenere d'occhio il mare per segnalare ogni eventuale particolare interessante.

E' una vera e propria "task force" che però al momento a parte le immagini che continuamente sono fornite (di cui un esempio sopra) purtroppo non ha ancora dato alcun segnale decisivo.

Fonte: tuoitre.vn

Immagine

Questo "coso" sarebbe stato oggetto di interpretazioni errate circa il possibile portello di emergenza del B777. Ufficialmente pare non essere stato riconosciuto come tale.

amartya
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 41
Iscritto il: 8 marzo 2014, 10:33

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da amartya » 10 marzo 2014, 12:06

Salve a tutti è il mio primo messaggio su questo forum.

Vorrei partecipare alla discussione evidenziando alcune cose:

1) L'aereo volava in un braccio di mare coperto dai radar, cosa ben diversa dall'AF447 che volava praticamente al centro dell'oceano atlantico in una zona dove funzionavano solo le trasmissioni ad alta frequenza.

2) La cosa più inquietante è il mancato ritrovamento di detriti dell'aereo a quasi 4 gg dall'evento.

Quest'ultimo aspetto è veramente incredibile, se pensiamo che dell'AF447 si trovò riscontro già il giorno seguente in pieno oceano atlantico. Qui siamo praticamente in terra ferma, il mare è profondo tra i 40 ed i 90 mt, nell'oceano atalantico parliamo di oltre 4.000 metri.

Ora considerando tutte le ipotesi compresa quella del meteorite, l'energia per ridurre un B777 in pezzetti è quella di un'arma a fusione nucleare e forse qualcosa di grosso resterebbe comunque. Cosa questa da escludere a priori.

Mi sembra davvero, davvero, davvero, davvero strano che dopo 5 giorni in un braccio di mare molto trafficato vicino alla terraferma e con 40 navi e 30 aerei non si sia trovato ancora NULLA.

Io lo trovo incredibile.


Voglio dire non so se sia più probabile che : l'aereo sia atterrato da qualche parte oppure che non si trovi un briciolo di frammento di un B777.

Avatar utente
fp0020
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 320
Iscritto il: 22 agosto 2011, 17:42
Località: Vigonza (PD)

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da fp0020 » 10 marzo 2014, 12:10

Valerio Ricciardi ha scritto:Se ti leggi con calma questa brutta storia
http://it.wikipedia.org/wiki/Volo_TWA_800
o quest'altra
http://it.wikipedia.org/wiki/Volo_Swissair_111

ti rendi conto che avere una posizione elevata nel ranking relativo ai livelli di sicurezza, per una compagnia, ha di certo un significato non secondario, ma non costituisce di per sé un "vaccino" assoluto contro eventuali catastrofi; semplicemente, ciò è associato normalmente ad una flotta meno sfruttata, a criteri di manutenzione più accurati in relazione ai protocolli previsti dai costruttori, probabilmente ad una più severa selezione del personale di volo e a terra, di massima certo ad un miglior rispetto di tutte le norme e le certificazioni, che son d per sé rigorosissime, che prevede il mondo aeronautico.

Ma a volte il diavolo è nei dettagli, ed errori poi rivelatisi fatali ad esempio nella gestione delle aeromobili come in questo sconvolgente episodio
http://it.wikipedia.org/wiki/Volo_Japan_Airlines_123
possono coinvolgere anche compagnie primarie e ritenute in generale serie, affidabili ed attente alla sicurezza.

Quando questo accade, se non falliscono (come nel caso della Swissair) tengono, puoi crederlo, in ben conto della drammatica esperienza vissuta.

E' un po' come quando un vecchio adagio recita "i soldi da soli non danno la felicità... figuriamoci senza!": se una compagnia seria, grande ed importante dotata di buona fama può ridurre di molto, ma non azzerare al 100% i rischi, figuriamoci un vettore di una zona del mondo dominata da approssimazione e corruzione, dotato di scarsi capitali e frequenti crisi debitorie, che utilizzi aeromobili ricomprate a basso prezzo sul mercato dell'usato prossime al termine della loro vita operativa... ci son piccole compagnie private africane estintesi dopo che tutti i loro velivoli erano stati "written off" per incidenti, non sempre per fortuna letali.
Ho letto entrambi i fatti..
Da profano mi sto cagxxxo sotto..
Ho capito quello che dici e il concetto che il problema e/o il guasto potrà sempre esserci.
Certo che questa storia dei corto circuiti è impressionante: ti chiedo.. tu che sei sicuramente più informato.. hanno trovato una soluzione? (tenendo sempre presente che purtroppo il 100% di perfezione non lo si avrà mai)
Federico

La vita è un viaggio e se viaggi vivi due volte
Just Do It

alb1982
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 262
Iscritto il: 11 febbraio 2014, 14:17

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da alb1982 » 10 marzo 2014, 12:36

non so se era stato già detto, comunque:

"I campioni di tracce oleose raccolti nel Mar della Cina meridionale ed analizzati in laboratorio non appartengono al B-777 delle Malaysia Airilines, scomparso nella notte tra venerdì e sabato mentre era in rotta tra Kuala Lumpur e Pechino. Lo hanno reso noto le autorità malesi. La chiazza di petrolio era stata trovata domenica, 185 km a nord della spiaggia di Tok Bali, a Kelantan, poco più a sud dello spazio aereo dove l'aereo è sparito. «Ma il risultato delle analisi di laboratorio ha dato esito negativo», ha detto un portavoce della Maritime Enforcement Agency malese. "

e ancora:

"Intanto, è stato identificato uno dei due uomini saliti a bordo del volo con un passaporto rubato. Lo ha reso noto il capo della polizia malese. L'unico altro indizio che il capo della polizia, Khalid Abu Bakar, ha rivelato è che si tratta di un cittadino che non era malese. Le autorità sono state in grado di identificarlo grazie alle telecamere di videosorveglianza dell'aeroporto. «Questo è tutto quel che possiamo rivelare», ha aggiunto. «Stiamo ancora cercando di accertare se (i due sospettati di aver utilizzato false identità) fossero entrati legalmente o illegalmente»"

fonte:

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/ ... id=ABF8Hw1

Avatar utente
sidew
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1351
Iscritto il: 24 maggio 2007, 8:28
Località: Milan, Italy
Contatta:

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da sidew » 10 marzo 2014, 12:59

ultimo aggiornamento su avherald
Hong Kong's Air Traffic Control Center reported on Mar 10th 2014 around 17:30L (09:30Z) that an airliner enroute on airway L642 reported via HF radio that they saw a large field of debris at position N9.72 E107.42 about 80nm southeast of Ho Chi Minh City in the South China Sea, about 50nm off the south-eastern coast of Vietnam. Ships have been dispatched to the reported debris field.
Aldo

"Oops!" - Shannon Foraker, Ashes of victory

Avatar utente
spiridione
FL 350
FL 350
Messaggi: 3561
Iscritto il: 16 aprile 2011, 21:02
Località: Oristano (LIER/FNU)

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da spiridione » 10 marzo 2014, 13:10

Pare (non so citare la fonte) che i pax imbarcatisi con passaporto rubato avessero tratti e/o fossero di etnia asiatica.
Ora, va bene tutto, ma con un passaporto Austriaco e uno Italiano (con nominativi evidentemente di origine tedesca e italiana!!!) far passare ai controlli un passeggero con tratti asiatici..... :shock:
Spiridione.


Ho volato su un MD80 così vecchio, che sulla porta di una toilette c'era scritto ORVILLE
e sulla porta dell'altra WILBUR....





Avatar utente
mcgyver79
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 8484
Iscritto il: 25 gennaio 2006, 14:04

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da mcgyver79 » 10 marzo 2014, 13:37

spiridione ha scritto:Pare (non so citare la fonte) che i pax imbarcatisi con passaporto rubato avessero tratti e/o fossero di etnia asiatica.
Ora, va bene tutto, ma con un passaporto Austriaco e uno Italiano (con nominativi evidentemente di origine tedesca e italiana!!!) far passare ai controlli un passeggero con tratti asiatici..... :shock:
Perché, il bresciano Balotelli non può essere italiano? E il nostro Limosky neppure? :mrgreen:

Dovendo sempre attendere le notizie è inutile far supposizioni, potrebbero aver creato un passaporto nuovo con i dati dei due europei e le foto dei due pax veri, se corrompi uno che fa passaporti di mestiere non ci vuole molto ed è meno problematico che prendere il passaporto rubato e sostituire la foto.

Ciaooooo.
McGyver

Avatar utente
mcgyver79
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 8484
Iscritto il: 25 gennaio 2006, 14:04

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da mcgyver79 » 10 marzo 2014, 13:40

Valerio Ricciardi ha scritto:Se ti leggi con calma questa brutta storia
http://it.wikipedia.org/wiki/Volo_TWA_800
o quest'altra
http://it.wikipedia.org/wiki/Volo_Swissair_111

ti rendi conto che avere una posizione elevata nel ranking relativo ai livelli di sicurezza, per una compagnia, ha di certo un significato non secondario, ma non costituisce di per sé un "vaccino" assoluto contro eventuali catastrofi; semplicemente, ciò è associato normalmente ad una flotta meno sfruttata, a criteri di manutenzione più accurati in relazione ai protocolli previsti dai costruttori, probabilmente ad una più severa selezione del personale di volo e a terra, di massima certo ad un miglior rispetto di tutte le norme e le certificazioni, che son d per sé rigorosissime, che prevede il mondo aeronautico.

Ma a volte il diavolo è nei dettagli, ed errori poi rivelatisi fatali ad esempio nella gestione delle aeromobili come in questo sconvolgente episodio
http://it.wikipedia.org/wiki/Volo_Japan_Airlines_123
possono coinvolgere anche compagnie primarie e ritenute in generale serie, affidabili ed attente alla sicurezza.

Quando questo accade, se non falliscono (come nel caso della Swissair) tengono, puoi crederlo, in ben conto della drammatica esperienza vissuta.

E' un po' come quando un vecchio adagio recita "i soldi da soli non danno la felicità... figuriamoci senza!": se una compagnia seria, grande ed importante dotata di buona fama può ridurre di molto, ma non azzerare al 100% i rischi, figuriamoci un vettore di una zona del mondo dominata da approssimazione e corruzione, dotato di scarsi capitali e frequenti crisi debitorie, che utilizzi aeromobili ricomprate a basso prezzo sul mercato dell'usato prossime al termine della loro vita operativa... ci son piccole compagnie private africane estintesi dopo che tutti i loro velivoli erano stati "written off" per incidenti, non sempre per fortuna letali.
Forse dare questo genere di link ad un aviofobico non è stata una genialata :roll:
McGyver

Avatar utente
Vultur
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1378
Iscritto il: 16 ottobre 2011, 13:28

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da Vultur » 10 marzo 2014, 14:10

Dicono che hanno avvistato due grandi chiazze ravvicinate di carburante galleggiante lunghe una quindicina di chilometri. Questo succede anche con le navi affondate.
Quindi è possibile che l'aereo non si sia completamente disintegrato in volo, ma che fosse ancora relativamente integro (o che i suoi serbatoi fossero integri) quando si è schiantato in mare.
Non ci dovrebbero essere i segnali satellitari delle scatole nere?

Avatar utente
Burb
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 621
Iscritto il: 24 settembre 2009, 22:18

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da Burb » 10 marzo 2014, 14:27

L'opinione di un vero esperto:


Il video l'ho trovato, ma non ho capito moltissimissimo. Chi conosce bene l'inglese, se potesse scrivere una sintesi del pensiero di Greg, mi (o ci, a chi interessa) farebbe un gran favore. :wink:
Ultima modifica di Burb il 10 marzo 2014, 14:39, modificato 2 volte in totale.
"Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola" Paolo Borsellino

Avatar utente
Marco92
FL 250
FL 250
Messaggi: 2786
Iscritto il: 26 aprile 2009, 15:16

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da Marco92 » 10 marzo 2014, 14:32

Il mitico Greg Feith!!! :bounce:

Avatar utente
spiridione
FL 350
FL 350
Messaggi: 3561
Iscritto il: 16 aprile 2011, 21:02
Località: Oristano (LIER/FNU)

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da spiridione » 10 marzo 2014, 14:44

mcgyver79 ha scritto:
spiridione ha scritto:Pare (non so citare la fonte) che i pax imbarcatisi con passaporto rubato avessero tratti e/o fossero di etnia asiatica.
Ora, va bene tutto, ma con un passaporto Austriaco e uno Italiano (con nominativi evidentemente di origine tedesca e italiana!!!) far passare ai controlli un passeggero con tratti asiatici..... :shock:
Perché, il bresciano Balotelli non può essere italiano? E il nostro Limosky neppure? :mrgreen:


Ciaooooo.
Non so come faccia di nome (vero...) Limosky. Concordo su Balotelli. Ce ne sono tanti, di Italiani di colore. Ma non riesco proprio a pensare (sono di coccio, lo so... :( ) a un Mario Rossi con tratti completamente e assolutamente asiatici.....
Posso capire un olandese, un inglese, un francese (tutte nazioni che hanno avuto colonie nel Sud-Est Asiatico. Ma un Mario Rossi (o come diavolo si chiama il miracolato/scampato/superstite/redivivo....) proprio no.
Spiridione.


Ho volato su un MD80 così vecchio, che sulla porta di una toilette c'era scritto ORVILLE
e sulla porta dell'altra WILBUR....





Avatar utente
Burb
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 621
Iscritto il: 24 settembre 2009, 22:18

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da Burb » 10 marzo 2014, 14:47

Parli del diavolo e spuntano le corna...

Fonte: Guardian
Asked to clarify the appearance of passengers on stolen passports, Rahman bizarrely suggested they looked like the black Italian footballer Mario Balotelli.
e
Here is exactly what Rahman said about the appearance of the passengers on the stolen passports.

“It is confirmed now that they are not Asian looking men,” he said.

A reporter asked Rahman to say “roughly” what they looked like. He replied “Do you know a footballer by the name of Balotelli [using an approximate pronunciation of the name]”.

Reporters shouted the the name Balotelli, pronouncing the name footballer’s name correctly. Rahman corrected his initially pronunciation, and said: “Balotelli, yes”.

He added that the nationality of the men could not be confirmed.
"Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola" Paolo Borsellino

educatedguess
Banned user
Banned user
Messaggi: 372
Iscritto il: 13 settembre 2013, 18:31

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da educatedguess » 10 marzo 2014, 15:09

spiridione ha scritto:Pare (non so citare la fonte) che i pax imbarcatisi con passaporto rubato avessero tratti e/o fossero di etnia asiatica.
Ora, va bene tutto, ma con un passaporto Austriaco e uno Italiano (con nominativi evidentemente di origine tedesca e italiana!!!) far passare ai controlli un passeggero con tratti asiatici..... :shock:
Il concetto di discriminazione e profilazione razziale riassunti in un post.

Avatar utente
mcgyver79
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 8484
Iscritto il: 25 gennaio 2006, 14:04

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da mcgyver79 » 10 marzo 2014, 15:13

Vacca miseria, parli di Balotelli e spunta il sosia! :shock:
McGyver

Avatar utente
MatteF88
FL 350
FL 350
Messaggi: 3800
Iscritto il: 6 dicembre 2011, 18:57

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da MatteF88 » 10 marzo 2014, 15:15

secondo quanto riportato da avherald, è stato avvistato un tratto di mare con parecchi detriti, ecco l'immagine:

Immagine

http://avherald.com/h?article=4710c69b&opt=0

Avatar utente
fp0020
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 320
Iscritto il: 22 agosto 2011, 17:42
Località: Vigonza (PD)

Re: B772 Malaysian scomparso: thread generico

Messaggio da fp0020 » 10 marzo 2014, 15:18

mcgyver79 ha scritto:
Valerio Ricciardi ha scritto:Se ti leggi con calma questa brutta storia
http://it.wikipedia.org/wiki/Volo_TWA_800
o quest'altra
http://it.wikipedia.org/wiki/Volo_Swissair_111

ti rendi conto che avere una posizione elevata nel ranking relativo ai livelli di sicurezza, per una compagnia, ha di certo un significato non secondario, ma non costituisce di per sé un "vaccino" assoluto contro eventuali catastrofi; semplicemente, ciò è associato normalmente ad una flotta meno sfruttata, a criteri di manutenzione più accurati in relazione ai protocolli previsti dai costruttori, probabilmente ad una più severa selezione del personale di volo e a terra, di massima certo ad un miglior rispetto di tutte le norme e le certificazioni, che son d per sé rigorosissime, che prevede il mondo aeronautico.

Ma a volte il diavolo è nei dettagli, ed errori poi rivelatisi fatali ad esempio nella gestione delle aeromobili come in questo sconvolgente episodio
http://it.wikipedia.org/wiki/Volo_Japan_Airlines_123
possono coinvolgere anche compagnie primarie e ritenute in generale serie, affidabili ed attente alla sicurezza.

Quando questo accade, se non falliscono (come nel caso della Swissair) tengono, puoi crederlo, in ben conto della drammatica esperienza vissuta.

E' un po' come quando un vecchio adagio recita "i soldi da soli non danno la felicità... figuriamoci senza!": se una compagnia seria, grande ed importante dotata di buona fama può ridurre di molto, ma non azzerare al 100% i rischi, figuriamoci un vettore di una zona del mondo dominata da approssimazione e corruzione, dotato di scarsi capitali e frequenti crisi debitorie, che utilizzi aeromobili ricomprate a basso prezzo sul mercato dell'usato prossime al termine della loro vita operativa... ci son piccole compagnie private africane estintesi dopo che tutti i loro velivoli erano stati "written off" per incidenti, non sempre per fortuna letali.
Forse dare questo genere di link ad un aviofobico non è stata una genialata :roll:
Il fatto che mi caco addosso a leggere cose del genere non significa che sia aviofobico..
Chiedere i l'assistenza di Brandon per trovare una definizione idonea.. forse avioapprensivo..
Federico

La vita è un viaggio e se viaggi vivi due volte
Just Do It

Rispondi