Crash B727 cargo Aerosucre in Colombia (Thread Generico)

Area dedicata alla discussione di qualsiasi argomento riguardante l'aviazione in generale, ma comunque attinente al mondo del volo

Moderatore: Staff md80.it

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12037
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Crash B727 cargo Aerosucre in Colombia (Thread Generico)

Messaggio da AirGek » 3 gennaio 2017, 12:13

musicaldoc, ricorda un semplice concetto, se un "qualcosa" si spacca di netto applicando +10 o -10 di forza in un colpo solo, si spaccherà anche se applichi +7 e poi -7 ripetutamente, si chiama fatica.

Di regola non si spedala mai, la tecnica corretta è squeeze and freeze, ovvero applichi quanto serve e lo tieni lì.

Come dice lampo poi alcuni come il 737 hanno dei "limitatori" ma entrano in funzione a velocità di volo, mi pare 250/270 su 737 ma non sono certo...
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6685
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Crash B727 cargo Aerosucre in Colombia (Thread Generico)

Messaggio da Lampo 13 » 3 gennaio 2017, 12:52

musicaldoc ha scritto:Una domanda... va bene che la velocità non era quella di volo, ma le "spadellate" di timone che si vedono mentre cercano di contrastare la spinta asimmetrica,
La cosa che mi sorprende è che sembra essere il filmato di una prova di certificazione, il che vorrebbe dire due Piloti collaudatori ai comandi.
L'eventuale utilizzo del sistema automatico di correzione di imbardata, molto efficace sul B777 e mantenuta sempre su "ON", sarebbe stato un grosso ausilio, ma magari c'era anche un forte vento al traverso dal lato del motore piantato ad aumentare l'imbardata... vai a sapere!

Avatar utente
Ayrton
B747-400 First Officer / Ground Instructor
B747-400 First Officer / Ground Instructor
Messaggi: 3626
Iscritto il: 21 novembre 2007, 21:15
Località: Gni Gni Gni

Re: Crash B727 cargo Aerosucre in Colombia (Thread Generico)

Messaggio da Ayrton » 3 gennaio 2017, 12:58

guardate...il video del 777, e state guardando dei test pilot boeing.
i limiti aerodinamici e le tecniche di applicazione del timone valgono ovviamente in volo e basta per le forze in gioco, come già detto.

In pista, la cosa più importante è restare in pista dopo la piantata e quindi con spinta istantaneamente asimmetrica..io vi posso solo dire che sul 747, che ha un sistema simile al 777 che "aiuta" ad applicare timone in una piantata...se a morire è un motore esterno, ci vuole il piede a fondo corsa per mantenere il centro pista..e mi sembra uguale in quel video inizialmente.

Le spedalate sembrano tali ma in realtà sono solo input molteplici e ravvicinati per controllare le sbandate rapidamente...dato che i pedali comandano anche il ruotino (anche se qui ci sarebbero precisazioni da fare)
Immagine

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11150
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Crash B727 cargo Aerosucre in Colombia (Thread Generico)

Messaggio da flyingbrandon » 3 gennaio 2017, 15:45

Poi magari ho visto male io...ma non vedo la spedalata a fondo corsa da tutte e due le parti...
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9567
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Re: Crash B727 cargo Aerosucre in Colombia (Thread Generico)

Messaggio da Maxx » 3 gennaio 2017, 15:52

Cosa sono gli sbuffi neri che escono dai carrelli verso la fine del filmato?

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12037
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Crash B727 cargo Aerosucre in Colombia (Thread Generico)

Messaggio da AirGek » 3 gennaio 2017, 15:57

Senza guardare penserei ai fusibili che si sciolgono sgonfiando la ruota per impedire che questa esploda...
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6685
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Crash B727 cargo Aerosucre in Colombia (Thread Generico)

Messaggio da Lampo 13 » 3 gennaio 2017, 16:18

AirGek ha scritto:Senza guardare penserei ai fusibili che si sciolgono sgonfiando la ruota per impedire che questa esploda...
Anche io ho pensato a quello, ma gli copertoni restano gonfi...
la butto là: partono le ventole di raffreddamento e si vede la polvere
di carbonio dei dischi, utilizzati violentemente, che vola via?

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6685
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Crash B727 cargo Aerosucre in Colombia (Thread Generico)

Messaggio da Lampo 13 » 3 gennaio 2017, 16:21

musicaldoc ha scritto:Impressionante filmato, anche per i freni incandescenti :shock:
Fa impressione ma è normale, specie con i dischi in carboceramica...
Allegati
images.jpg
images.jpg (9.99 KiB) Visto 4126 volte

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9560
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Crash B727 cargo Aerosucre in Colombia (Thread Generico)

Messaggio da tartan » 3 gennaio 2017, 16:25

Alberto.c ha scritto:
tartan ha scritto:Mi sembra ovvio che questa possibilità non esiste per i bimotori, quindi non fate domande su questo argomento relativamente all'MD80 e similari! :mrgreen:
Visto che non vuoi domande su questo te la farò lo stesso :P
Questo significa che un bimotore con un motore inoperativo DEVE essere riparato dove si trova
e non ha possibilità alcuna di fare un ferry con un motore solo ?
Un trimotore può fare un ferry con un motore in meno e prevedendo l'avaria ad un altro motore perché comunque gliene rimane uno e dall'avaria in poi un motore c'è, con tutte le garanzie che possa continuare sia per la spinta necessaria che per il controllo dovuto. Per un quadrimotore vale lo stesso ragionamento. Per un bimotore che ha già un motore out, come si può prevedere l'avaria dell'altro motore e fargli continuare il decollo? Non è previsto "one eng out ferry" O ripari lì il motore o gliene porti uno nuovo. Il 747 aveva la possibilità di trasportare un motore aggiuntivo di ricambio sotto una ala, per consentire il cambio motore la dove non era possibile una riparazione in loco. Naturalmente si trattava di una certificazione particolare con performance particolari. Facendo riferimento ai miei ricordi potrei dire che si trattava di un volo normale con trasporto anche di carico pagante ma con capacità ovviamente ridotte per via dell'aumento di resistenza.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9567
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Re: Crash B727 cargo Aerosucre in Colombia (Thread Generico)

Messaggio da Maxx » 3 gennaio 2017, 16:30

Lampo 13 ha scritto:
AirGek ha scritto:Senza guardare penserei ai fusibili che si sciolgono sgonfiando la ruota per impedire che questa esploda...
Anche io ho pensato a quello, ma gli copertoni restano gonfi...
la butto là: partono le ventole di raffreddamento e si vede la polvere
di carbonio dei dischi, utilizzati violentemente, che vola via?
Somigliano, fatte le debite proporzioni, agli sbuffi neri che escono dai freni della macchina quando lavi i cerchi con l'alta pressione!

Avatar utente
musicaldoc
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 795
Iscritto il: 20 settembre 2010, 19:31

Re: Crash B727 cargo Aerosucre in Colombia (Thread Generico)

Messaggio da musicaldoc » 3 gennaio 2017, 17:42

AirGek ha scritto:musicaldoc, ricorda un semplice concetto, se un "qualcosa" si spacca di netto applicando +10 o -10 di forza in un colpo solo, si spaccherà anche se applichi +7 e poi -7 ripetutamente, si chiama fatica.
Sì, ormai l'avevo capito, me lo avevate spiegato molto chiaramente.

Nell'altra discussione partivo, sbagliando, dallo stupore che il cedimento per fatica arrivasse così rapidamente.

Tralasciando l'usura dello specifico aereo in questione, non tenevo conto di quello che chiaramente mi avevate fatto notare tutti voi Piloti, cioè la soglia del limite strutturale.

Probabilmente, anche se possiamo intra ed extraruotare per tutta la vita il polso, ci si staccherebbe alla prima rotazione se mettessimo il palmo a 90 gradi in un flusso d'aria supersonico :mrgreen:

Avatar utente
Alberto.c
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 379
Iscritto il: 28 maggio 2012, 10:22

Re: Crash B727 cargo Aerosucre in Colombia (Thread Generico)

Messaggio da Alberto.c » 3 gennaio 2017, 18:28

tartan ha scritto:
Alberto.c ha scritto:
tartan ha scritto:Mi sembra ovvio che questa possibilità non esiste per i bimotori, quindi non fate domande su questo argomento relativamente all'MD80 e similari! :mrgreen:
Visto che non vuoi domande su questo te la farò lo stesso :P
Questo significa che un bimotore con un motore inoperativo DEVE essere riparato dove si trova
e non ha possibilità alcuna di fare un ferry con un motore solo ?
Un trimotore può fare un ferry con un motore in meno e prevedendo l'avaria ad un altro motore perché comunque gliene rimane uno e dall'avaria in poi un motore c'è, con tutte le garanzie che possa continuare sia per la spinta necessaria che per il controllo dovuto. Per un quadrimotore vale lo stesso ragionamento. Per un bimotore che ha già un motore out, come si può prevedere l'avaria dell'altro motore e fargli continuare il decollo? Non è previsto "one eng out ferry" O ripari lì il motore o gliene porti uno nuovo. Il 747 aveva la possibilità di trasportare un motore aggiuntivo di ricambio sotto una ala, per consentire il cambio motore la dove non era possibile una riparazione in loco. Naturalmente si trattava di una certificazione particolare con performance particolari. Facendo riferimento ai miei ricordi potrei dire che si trattava di un volo normale con trasporto anche di carico pagante ma con capacità ovviamente ridotte per via dell'aumento di resistenza.
Grazie, gentile e preciso come sempre :D

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12037
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Crash B727 cargo Aerosucre in Colombia (Thread Generico)

Messaggio da AirGek » 3 gennaio 2017, 18:39

Come lo si porta un motore sul posto?
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9560
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Crash B727 cargo Aerosucre in Colombia (Thread Generico)

Messaggio da tartan » 3 gennaio 2017, 19:59

Non saprei, magari con un cargo, oppure attaccato al quinto pilone di un 747 o di un altro tipo di aereo che lo può fare, magari con un TAV ecc ecc. dipende sempre da dove parte.

http://www.md80.it/bbforum/viewtopic.php?f=28&t=14930
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Ayrton
B747-400 First Officer / Ground Instructor
B747-400 First Officer / Ground Instructor
Messaggi: 3626
Iscritto il: 21 novembre 2007, 21:15
Località: Gni Gni Gni

Re: Crash B727 cargo Aerosucre in Colombia (Thread Generico)

Messaggio da Ayrton » 3 gennaio 2017, 22:29

noi portiamo spesso motori
Immagine

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12037
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Crash B727 cargo Aerosucre in Colombia (Thread Generico)

Messaggio da AirGek » 3 gennaio 2017, 22:40

Sì diciamo che la risposta è abbastanza ovvia, chissà perché mettendo la Ryan di mezzo complicavo la risposta... insomma non la vedo pagare un cargo per portare un motore :blackeye:
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9560
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Crash B727 cargo Aerosucre in Colombia (Thread Generico)

Messaggio da tartan » 4 gennaio 2017, 15:51

Tra i miei ricordi c'è anche quello di una squadra di pronto intervento con tanto di pezzzi di ricambio che seguiva i voli charter AZ che operavano in posti dove non era assicurata la giusta assistenza. Ora i voli sono sicuramente meno problematici.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9567
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Re: Crash B727 cargo Aerosucre in Colombia (Thread Generico)

Messaggio da Maxx » 4 gennaio 2017, 15:53

Il racconto di Chianese sul tribolato viaggio del suo DC-10 in Sudafrica e rientro a Roma con mezzo motore acceso è parecchio istruttivo!

Avatar utente
musicaldoc
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 795
Iscritto il: 20 settembre 2010, 19:31

Re: Crash B727 cargo Aerosucre in Colombia (Thread Generico)

Messaggio da musicaldoc » 4 gennaio 2017, 17:08

tartan ha scritto:Tra i miei ricordi c'è anche quello di una squadra di pronto intervento con tanto di pezzzi di ricambio che seguiva i voli charter AZ che operavano in posti dove non era assicurata la giusta assistenza. Ora i voli sono sicuramente meno problematici.
Fa il pari con in periodi in cui i 747 AZ attraversavano l'oceano con una ventina di passeggeri a bordo che dormivano beati sdraiati sulle file centrali :lol: ... si stava andando in malora, ma tra voli quasi privati ed interessi bancari in doppia cifra erano bei tempi... tutti da bere :lol:

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6685
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Crash B727 cargo Aerosucre in Colombia (Thread Generico)

Messaggio da Lampo 13 » 4 gennaio 2017, 17:39

tartan ha scritto:Tra i miei ricordi c'è anche quello di una squadra di pronto intervento con tanto di pezzzi di ricambio che seguiva i voli charter AZ che operavano in posti dove non era assicurata la giusta assistenza. Ora i voli sono sicuramente meno problematici.
Quando ero in ATI, la mai troppo compianta ATI, avevamo a bordo un ATB che era abilitato alle emergenze ed era anche abilitato ad interventi tecnici anche piuttosto complessi.
Quando si facevano charter avevamo sempre in stiva il "kit" di manutenzione con una ruota, ed una serie di attrezzi e componenti per gli interventi fuori sede.
Per i voli di linea l'ATB faceva il rifornimento, il turn around, la messa in moto, la 24 ore ed eventuali interventi necessari straordinari.

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9560
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Crash B727 cargo Aerosucre in Colombia (Thread Generico)

Messaggio da tartan » 4 gennaio 2017, 18:00

Nei miei ricordi c'è anche un volo verso l'oriente con una classe turistica nella quale, in fondo, negli ultimi posti, come nelle gite scolastiche, si erano radunati alcuni cantanti che si recavano in tournee in Giappone. Fra loro ricordo Paolo Mengoli e Nilla Pizzi. Intorno a loro si erano radunati un po di pax e si faceva casino proprio come nelle gite scolastiche! :D
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 15482
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Crash B727 cargo Aerosucre in Colombia (Thread Generico)

Messaggio da JT8D » 4 gennaio 2017, 19:23

musicaldoc ha scritto:Una domanda... va bene che la velocità non era quella di volo, ma le "spadellate" di timone che si vedono mentre cercano di contrastare la spinta asimmetrica, non sono quelle di cui si parlava a proposito di timoni saltati su Airbus e che non andrebbero fatte? :?:
Anche a me non sembra che si sia andati a fondo corsa (e in ogni caso era un test RTO con Piloti Collaudatori a bordo). Comunque, anche se fossero andati a fondo corsa da entrambi i lati, come ti è già stato indicato, non avresti comunque le forze in gioco che avresti in volo a velocità ben più elevate, tali da danneggiare qualcosa. Infatti come ti è stato correttamente detto qualche post sopra, esiste un sistema (travel rudder limiter) che agisce in funzione della velocità limitando la massima deflessione del rudder. Ad esempio sul 320 fino a 160 Kts hai tutta l'escursione possibile di 25° (30°per il 319), da 160 a 380 Kts si riduce gradualmente in funzione della velocità, sopra 380 Kts è permessa solo una escursione molto piccola, poco superiore ai 3°. Sull'80 la massima escursione è 22° e si riduce a 2°e mezzo.

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 5818
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Crash B727 cargo Aerosucre in Colombia (Thread Generico)

Messaggio da sigmet » 4 gennaio 2017, 21:48

Più' che un test del RTO quello e' un test per la Vmcg. Il timone si porta a fondo corsa di default (l'aereo infatti imbarda in maniera impressionante dalla parte del motore vivo..) . Questo test e' differente tra americani ed europei, infatti mentre i primi interrompono il decollo i secondi lo proseguono.
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6685
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Crash B727 cargo Aerosucre in Colombia (Thread Generico)

Messaggio da Lampo 13 » 4 gennaio 2017, 22:28

sigmet ha scritto:Più' che un test del RTO quello e' un test per la Vmcg. Il timone si porta a fondo corsa di default (l'aereo infatti imbarda in maniera impressionante dalla parte del motore vivo..) . Questo test e' differente tra americani ed europei, infatti mentre i primi interrompono il decollo i secondi lo proseguono.
Ecco, questo spiega molte cose.
Hai qualche idea sugli sbuffi di "fumo" nero dalle ruote?

Avatar utente
musicaldoc
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 795
Iscritto il: 20 settembre 2010, 19:31

Re: Crash B727 cargo Aerosucre in Colombia (Thread Generico)

Messaggio da musicaldoc » 5 gennaio 2017, 1:01

ok grazie ormai me lo avete detto e sottolineato talmente tante volte che se avessi ancora dubbi dovrei essere usato come timone a fondo corsa :D


Una curiosità... sono un po' di post che sottolineate il fatto che dovrebbero esserci Piloti Collaudatori ai comandi.

In che senso lo dite? È risaputo che siano quanto di meglio la professione possa offrire, anche perché per definizione si confrontano con situazioni molto a rischio, ma cosa intendete esattamente?

Che sanno cosa fanno e lo fanno a ragion veduta, che sono virtualmente esenti da errori procedurali, che provano di proposito manovre, assetti e situazioni non da ripetere durante l'uso normale, o cosa?

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 5818
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Crash B727 cargo Aerosucre in Colombia (Thread Generico)

Messaggio da sigmet » 5 gennaio 2017, 2:07

musicaldoc ha scritto: ...
Che sanno cosa fanno e lo fanno a ragion veduta, che sono virtualmente esenti da errori procedurali, che provano di proposito manovre, assetti e situazioni non da ripetere durante l'uso normale, o cosa?
I collaudatori sono piloti al di sopra della media che debbono rendere un aereo gestibile da piloti medi. Hanno fatto un addestramento ad hoc (generalmente in scuole militari) e hanno un abilitazione ad hoc (test pilot) ; conoscono bene la matematica e l'aerotecnica , debbono saper parlare con gli ingegneri, esplorano l'intero inviluppo di volo della macchina per definirne il campo usabile,collaudano i sistemi e gli impianti, a volte fanno errori come tutti gli esseri umani. Sicuramente sanno il fatto loro ma sanno anche che fanno il lavoro più' bello che ci sia in campo aeronautico.
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6685
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Crash B727 cargo Aerosucre in Colombia (Thread Generico)

Messaggio da Lampo 13 » 5 gennaio 2017, 10:51

C'è anche da dire che, per portare il mezzo al limite del suo inviluppo, effettuano delle manovre pianificate a tavolino in ogni minimo dettaglio. I tempi di reazione calcolati per un RTO, per esempio, sono per i piloti "normali" considerati pari a quelli dimostrati dai Collaudatori più una certa quantità. Questo per due motivi, i Collaudatori sono stati addestrati appositamente ed a lungo E quando loro vanno a provare il RTO sanno in anticipo cosa sta per accadere, non vengono "colti di sorpresa" ma sono li proprio per provare quella manovra, senza tener conto che l'aereo con cui lo sperimentano è tenuto al massimo livello di manutenzione, probabilmente vengono montati pacchi freni e copertoni nuovi di pacca prima del test, etc.

Icy24
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 69
Iscritto il: 31 marzo 2014, 22:39
Località: Roma

Re: Crash B727 cargo Aerosucre in Colombia (Thread Generico)

Messaggio da Icy24 » 5 gennaio 2017, 10:56

Lampo 13 ha scritto:
sigmet ha scritto:Più' che un test del RTO quello e' un test per la Vmcg. Il timone si porta a fondo corsa di default (l'aereo infatti imbarda in maniera impressionante dalla parte del motore vivo..) . Questo test e' differente tra americani ed europei, infatti mentre i primi interrompono il decollo i secondi lo proseguono.
Ecco, questo spiega molte cose.
Hai qualche idea sugli sbuffi di "fumo" nero dalle ruote?
Fusione delle valvole dei pneumatici (dimensionate per fondersi cedere prima dello scoppio della gomma per evitare di contaminare la pista e/o danneggiare l'aereo)? Vado per logica eh, non sono (ahimè) un addetto ai lavori :oops:

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6685
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Crash B727 cargo Aerosucre in Colombia (Thread Generico)

Messaggio da Lampo 13 » 5 gennaio 2017, 11:03

Icy24 ha scritto:
Lampo 13 ha scritto:
sigmet ha scritto:Più' che un test del RTO quello e' un test per la Vmcg. Il timone si porta a fondo corsa di default (l'aereo infatti imbarda in maniera impressionante dalla parte del motore vivo..) . Questo test e' differente tra americani ed europei, infatti mentre i primi interrompono il decollo i secondi lo proseguono.
Ecco, questo spiega molte cose.
Hai qualche idea sugli sbuffi di "fumo" nero dalle ruote?
Fusione delle valvole dei pneumatici (dimensionate per fondersi cedere prima dello scoppio della gomma per evitare di contaminare la pista e/o danneggiare l'aereo)? Vado per logica eh, non sono (ahimè) un addetto ai lavori :oops:
Si, questo è stato già scritto ed è anche la prima cosa che ho pensato guardando il filmato...
ma poi si vedono gli pneumatici ancora gonfi. Se fossero quelli centrali si potrebbe pensare che vengono sostenuti dagli esterni, ma è uno degli esterni che si vede "sbuffare" e che poi non va giù.
... a meno che l'aereo non fosse talmente leggero da non spingere in basso lo pneumatico.
Nel video ad 1'33" si vede nel pneumatico anteriore sinistro e ad 1'50" in quello centrale destro, in entrambi i casi gli pneumatici rimangono apparentemente gonfi.

Icy24
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 69
Iscritto il: 31 marzo 2014, 22:39
Località: Roma

Re: Crash B727 cargo Aerosucre in Colombia (Thread Generico)

Messaggio da Icy24 » 5 gennaio 2017, 11:22

Immagino che trattandosi di una sola ruota e non di entrambe quelle presenti sull'asse la stessa venga in parte "sostenuta" dalle vicine. Credo che le spalle degli pneumatici in oggetto siano piuttosto "rigidi" anche per poter assicurare un minimo di sostegno (tipo "runflat") e non diventare un mappazzone di gomma.

Nessun "tecnico" in zona che possa illuminarci ? :mrgreen:

Avatar utente
sochmer
FL 500
FL 500
Messaggi: 5435
Iscritto il: 27 gennaio 2009, 17:31

Re: Crash B727 cargo Aerosucre in Colombia (Thread Generico)

Messaggio da sochmer » 18 gennaio 2017, 22:41

sigmet ha scritto:Più' che un test del RTO quello e' un test per la Vmcg. Il timone si porta a fondo corsa di default (l'aereo infatti imbarda in maniera impressionante dalla parte del motore vivo..) . Questo test e' differente tra americani ed europei, infatti mentre i primi interrompono il decollo i secondi lo proseguono.
Confermo... [youtube]RbPVIqgOpvM[/youtube]

Per gli sbuffi io ritengo che siano i fuse plugs... si sentono chiaramente dei piccoli "botti" soprattutto perchè i brake fan, da quello che so, sono montati solo su airbus...


p.s. anche se guardando bene, ai primi due sbuffi si vede del materiale incandescente cadere verso l'interno del carrello quindi, potrebbe anche essere il pacco frenante che si frattura

Rispondi