Bambino urla durante tutto il volo

Area dedicata alla discussione di qualsiasi argomento riguardante l'aviazione in generale, ma comunque attinente al mondo del volo

Moderatore: Staff md80.it

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7255
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Bambino urla durante tutto il volo

Messaggio da Lampo 13 » 4 marzo 2018, 21:01

andwork ha scritto:
Lampo 13 ha scritto: Ribadendo che sono un fan di Erode Antipa e che mia madre mi ha "corcato" di botte quando ero ragazzino, a me quello che interessa sono le soluzioni, non le chiacchiere...
Dammi una soluzione pratica, legale ed applicabile per situazioni come questa,
se poi fosse anche "umana" sarebbe molto meglio!
Lampo, abbi pazienza, io stavo solo rimarcando che non è che il bambino ha ragione tout court. Io la soluzione non ce l'ho, di mestiere faccio altro.
Certo è che la maleducazione regna sovrana. Un richiamo al passeggero ci starebbe e magari una penalizzazione a livello economico in qualche modo.
Si potrebbe anche forzare mamma + bambino a visita medica obbligatoria una volta sbarcati, giusto per appurare se ci sia stato un problema serio oppure no. Se era semplice maleducazione, la si fa aspettare un bel po in attesa e alla fine gli si fa la ramanzina. Probabilmente la prossima volta ci pensa a far star tranquillo il pupo, piuttosto di rimanere ferma ore e dare spiegazioni.
Ben inteso, se il bambino ha problemi documentabili, allora ci si passa sopra.
Non entro nello specifico di ciò che suggerisci, ma ti devi rendere conto che nessuno in aeroporto ha il diritto e l'autorità di fare le cose che hai detto, se ci provi soltanto la madre chiama le forze dell'ordine e i guai li passi grossi tu! Se non avviene una violazione delle leggi durante il volo, se non c'è nessun comportamento che lede la sicurezza del volo, nessuno del crew può fare nulla; anche la storia che il Comandante è un pubblico ufficiale è una mezza balla, lo è soltanto nel momento in cui sta svolgendo tali funzioni, di notaio per esempio in caso di morte di un passeggero o di ufficiale giudiziario per un reato in corso. Se un passeggero salendo a bordo lo guarda in faccia e fa un commento offensivo commette solo il "reato" di offesa, che è stato anche depenalizzato, e quindi al massimo lo può querelare a livello personale ma, a meno che non ci sia l'evidenza della ubriachezza molesta o di disturbi psichici che quindi potrebbero mettere a repentaglio la sicurezza del volo, non può fare altro se non cercarlo al parcheggio dell'aeroporto se non è più grosso di lui! Se poi fa la fesseria di rispondergli per le rime davanti a testimoni rischia anche il licenziamento. Figurati cosa può fare per il disturbo arrecato da un bambino maleducato o malato... Ripeto, le lamentele stanno a zero, servono soluzioni praticabili o i tappi per le orecchie!

Rispondi