Fuochi d'artificio

Area dedicata alla discussione di qualsiasi argomento riguardante l'aviazione in generale, ma comunque attinente al mondo del volo

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Inoz
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 43
Iscritto il: 20 settembre 2017, 15:42

Fuochi d'artificio

Messaggio da Inoz » 20 maggio 2018, 12:56

Ieri notte nella località in cui abito c'ê stato uno spettacolo pirotecnico, durato una ventina di minuti.
Un istante dopo il termine é passato sulla verticale un velivolo (incrociando rotta e orari doveva trattarsi del volo FR4829 da CRL in discesa verso CAG).
Al momento del passaggio, l'aereo viaggiava a circa 300 kts, ad una quota di 8000÷7700 ft, con una vertical speed di circa -2700 ft/m. La visibilità era buona.
In quelle condizioni, i piloti potevano vedere almeno parte dello spettacolo o é impossibile?

Inoz
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 43
Iscritto il: 20 settembre 2017, 15:42

Re: Fuochi d'artificio

Messaggio da Inoz » 20 maggio 2018, 13:04

Per completare il quadro delle condizioni al contorno, l'orografia della zona di transito é caratterizzata dalla presenza di colline basse.

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12210
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Fuochi d'artificio

Messaggio da AirGek » 20 maggio 2018, 14:56

Non lo vedi quando sulla verticale ma prima sì.
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

fabrizio66
FL 150
FL 150
Messaggi: 1901
Iscritto il: 9 settembre 2010, 14:11

Re: Fuochi d'artificio

Messaggio da fabrizio66 » 20 maggio 2018, 14:57

Considera che da passeggero mi è capitato varie volte di vedere i fuochi d'artificio dall aereo.
Specialmente d estate, da Bari a Roma capitava spesso.

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7034
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Fuochi d'artificio

Messaggio da Lampo 13 » 20 maggio 2018, 19:46

Soprattutto nel mese di agosto facendo voli notturni in Italia intorno alla mezzanotte se ne vedono tantissimi...

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9212
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Fuochi d'artificio

Messaggio da air.surfer » 20 maggio 2018, 20:09

Inoz ha scritto: In quelle condizioni, i piloti potevano vedere almeno parte dello spettacolo o é impossibile?
Si vedono anche dalla quota di crociera.

Avatar utente
ruotenelvento
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 91
Iscritto il: 2 maggio 2014, 9:25

Re: Fuochi d'artificio

Messaggio da ruotenelvento » 21 maggio 2018, 8:22

In una tarda serata di una domenica d'estate del '97 o del '98 l'aereo sul quale volavo decollò da Milano per Roma, dopo qualche minuto vidi dei fuochi d'artificio dal finestrino, erano molto belli ed era la prima volta che li vedevo dall'alto (sono quelle cose inconsuete che ti rimangono, come vedere elicotteri o alianti da sopra quando stai in montagna). Solo che continuavo a vederli perché gli stavamo girando intorno, tipo pilone. Infatti stavamo tornando indietro, riatterrammo a Milano, ci fecero attendere forse una mezz'ora, ci rimbarcarono, nessuna sceneggiata, nessun video virale, nessuna "tragedia sfiorata" sulle home page.

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4751
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Fuochi d'artificio

Messaggio da sardinian aviator » 21 maggio 2018, 9:40

Ai tempi miei gli organizzatori delle feste patronali et similia avevano l'obbligo di richiedere l'emanazione di un notam se erano previsti spettacoli pirotecnici. Solo che questo obbligo non era seguito ovunque allo stesso modo. Nell'area di Cagliari, d'estate , c'erano mazzi di richieste di notam; nell'area di Alghero neanche uno.
La questione chiama in causa la valutazione del rischio per questi spettacoli: esiste, e allora i notam devono essere emessi con relativa no fly zone, o non esiste e allora è solo tempo e denaro sprecato.
Su questo argomento vorrei sentire il parere dei piloti, fermo restando che, a memoria, esistono vecchie circolari o regolamenti ENAC che prevedono un notam.
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7034
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Fuochi d'artificio

Messaggio da Lampo 13 » 21 maggio 2018, 10:16

sardinian aviator ha scritto:Ai tempi miei gli organizzatori delle feste patronali et similia avevano l'obbligo di richiedere l'emanazione di un notam se erano previsti spettacoli pirotecnici. Solo che questo obbligo non era seguito ovunque allo stesso modo. Nell'area di Cagliari, d'estate , c'erano mazzi di richieste di notam; nell'area di Alghero neanche uno.
La questione chiama in causa la valutazione del rischio per questi spettacoli: esiste, e allora i notam devono essere emessi con relativa no fly zone, o non esiste e allora è solo tempo e denaro sprecato.
Su questo argomento vorrei sentire il parere dei piloti, fermo restando che, a memoria, esistono vecchie circolari o regolamenti ENAC che prevedono un notam.
Direi che tutto dipende dall'altezza massima raggiunta dai fuochi e dalla posizione in cui vengono sparati.

Rispondi