Volandia - Convegno su Emergenza sanitaria ed Elisoccorso

Area dedicata alla discussione di qualsiasi argomento riguardante l'aviazione in generale, ma comunque attinente al mondo del volo

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 15561
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Volandia - Convegno su Emergenza sanitaria ed Elisoccorso

Messaggio da JT8D » 24 giugno 2018, 18:55

Ieri a Volandia si è svolto un importante convegno dal titolo "Tra terra e cielo. Emergenza sanitaria: il modello lombardo e lo sviluppo dell’Elisoccorso". Si sono succeduti diversi interventi molto interessanti, che hanno posto l'attenzione sull'evoluzione del soccorso con elicottero, in particolare riguardo l'Elisoccorso di Como.

Qui l'articolo sul nostro Portale:
http://www.md80.it/2018/06/24/volandia- ... isoccorso/

Era presente sul prato di Volandia un AW139 in configurazione operativa per elisoccorso.

Alcune foto della giornata:

Da sinistra a destra: Avv. Claudio Tovaglieri, Presidente Comitato Scientifico di Volandia; Dott. Guido Garzena, direttore dell’Aat 118 e del NUE 112 di Varese; Dott. Maurizio Volontè, responsabile del servizio Elisoccorso della base di Como; Prof. Ing. Cesare Cardani, Presidente Fondazione Pro Elisoccorso; Comandante Gianfranco Molina di Babcock Italia
Immagine

L'AW139 in configurazione operativa per Elisoccorso presente ieri a Volandia in occasione del convegno
Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

L'AW139 in decollo
Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Alcune Slide della conferenza, che illustrano l'organizzazione del soccorso HEMS in Lombardia
Immagine

Immagine

Principio che ogni PIlota, in ogni campo e in ogni settore, dovrebbe tenere ben presente
Immagine

Dal 2016 la base di Como si avvale della tecnologia NVG (Night Vision Goggles): questo ha permesso di registrare un notevole incremento dell’attività di volo notturno
Immagine

Album completo sulla nostra pagina Facebook ufficiale:
https://www.facebook.com/pg/Md80.it/pho ... 4417647647

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9580
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Re: Volandia - Convegno su Emergenza sanitaria ed Elisoccorso

Messaggio da Maxx » 25 giugno 2018, 10:47

Cos'è quello strumento giallo con scritto Babcock?

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 5826
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Volandia - Convegno su Emergenza sanitaria ed Elisoccorso

Messaggio da sigmet » 25 giugno 2018, 11:03

Maxx ha scritto:Cos'è quello strumento giallo con scritto Babcock?
Verricello
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9580
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Re: Volandia - Convegno su Emergenza sanitaria ed Elisoccorso

Messaggio da Maxx » 25 giugno 2018, 11:04

sigmet ha scritto:
Maxx ha scritto:Cos'è quello strumento giallo con scritto Babcock?
Verricello
E meno male che si vede benissimo che c'è il gancio attaccato sotto. Stamattina non ce la posso fare! :(

MD82_Lover
FL 500
FL 500
Messaggi: 9539
Iscritto il: 15 novembre 2007, 18:11

Re: Volandia - Convegno su Emergenza sanitaria ed Elisoccorso

Messaggio da MD82_Lover » 25 giugno 2018, 12:05

Belle foto Paolo!
Nella diapo dell'equipaggio non so cosa intendano per operatore tecnico. In FVG a bordo, oltre a pilota e tecnico di volo, ci sono medico anestesista rianimatore e due infermieri: infermiere coordinatore di triage e infermiere di volo sanitario.
Quando necessario, l'infermiere di volo sanitario viene sostituito da un tecnico di soccorso alpino.
Volo notturno qui è partito in febbraio di quest'anno e si stanno adeguando le piazzole. Base HEMS è a Campoformido (UD).

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 15561
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Volandia - Convegno su Emergenza sanitaria ed Elisoccorso

Messaggio da JT8D » 25 giugno 2018, 14:33

MD82_Lover ha scritto:Belle foto Paolo!
Nella diapo dell'equipaggio non so cosa intendano per operatore tecnico. In FVG a bordo, oltre a pilota e tecnico di volo, ci sono medico anestesista rianimatore e due infermieri: infermiere coordinatore di triage e infermiere di volo sanitario.
Quando necessario, l'infermiere di volo sanitario viene sostituito da un tecnico di soccorso alpino.
Volo notturno qui è partito in febbraio di quest'anno e si stanno adeguando le piazzole. Base HEMS è a Campoformido (UD).
Qui in Lombardia vi sono delle differenze, come hai visto :wink: . L'equipaggio è composto da due Piloti e dal Tecnico Verricellista (tutti e tre di Inaer qualche anno fa, Babcock ora), da un medico rianimatore, da un infermiere specializzato in tecniche di rianimazione e da un tecnico del Soccorso Alpino. In caso di intervento per valanghe in inverno o in altri casi particolari, si aggiunge l'unità cinofila del Soccorso Alpino.

Come senz'altro hai notato dalle foto, la configurazione interna della macchina esposta a Volandia dal punto di vista medicale non era la più completa. Naturalmente si possono imbarcare molte altre attrezzature e strumenti medicali.

In FVG a Campoformido che macchina utilizzate? H145?

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

MD82_Lover
FL 500
FL 500
Messaggi: 9539
Iscritto il: 15 novembre 2007, 18:11

Re: Volandia - Convegno su Emergenza sanitaria ed Elisoccorso

Messaggio da MD82_Lover » 25 giugno 2018, 15:43

JT8D ha scritto:Come senz'altro hai notato dalle foto, la configurazione interna della macchina esposta a Volandia dal punto di vista medicale non era la più completa. Naturalmente si possono imbarcare molte altre attrezzature e strumenti medicali.
Si, avevo notato, ma una trattazione completa da questo punto di vista forse esulava dallo scopo dell'incontro...
Ricordavo di avere un pdf su questo, così ho cercato. Tra l'altro vedo ora che è proprio di AREU Lombardia e indica le dotazioni cliniche/strumentali per l'ala rotante, divise per categoria (indispensabile, auspicabile ed utile). Però si va nello specifico e l'interesse credo sia in particolare per gli addetti ai lavori... :wink:

JT8D ha scritto:In FVG a Campoformido che macchina utilizzate? H145?
Si. Ora non ho capito bene con quali marche perchè mi pare non siano sempre quelle :mrgreen: comunque è lui... :D

Rispondi