Alimenti nel bagaglio da stiva

Area dedicata alla discussione di qualsiasi argomento riguardante l'aviazione in generale, ma comunque attinente al mondo del volo

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
dave91
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 189
Iscritto il: 11 giugno 2014, 22:19

Alimenti nel bagaglio da stiva

Messaggio da dave91 » 6 settembre 2018, 22:33

Ciao a tutti. Questa domenica farò ritorno ( :( ) dalla sicilia, mia madre tramite una sua amica mi ha commissionato di portare del pesce. Anche se controvoglia (non mi piace l'idea di trasportare alimenti tanto deperibili nel breve periodo) ho accettato, e mi aspettavo una scatoletta di gamberi, poca roba insomma. Invece la sua amica mi ha recapitato ben 7 KG tra gamberi, merluzzi, pesce spada, crostacei vari... :shock: Ho pensato fosse impazzita...
Ho già deciso di lasciare congelato nella casa in sicilia parte di quel ben di Dio sia per motivi di spazio che per evitare di buttare via tutto a causa di "restrizioni" che comunque non ho trovato sul sito di easyjet. Nemmeno Enac nel suo sito si pronuncia in merito alle carni fresche nel bagaglio da stiva quindi immagino che sigillando gli alimenti e posizionandoli all'interno della borsa frigo con dei contenitori per il ghiaccio non mi faranno storie, che dite?

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6734
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Alimenti nel bagaglio da stiva

Messaggio da Lampo 13 » 6 settembre 2018, 22:40

dave91 ha scritto:Ciao a tutti. Questa domenica farò ritorno ( :( ) dalla sicilia, mia madre tramite una sua amica mi ha commissionato di portare del pesce. Anche se controvoglia (non mi piace l'idea di trasportare alimenti tanto deperibili nel breve periodo) ho accettato, e mi aspettavo una scatoletta di gamberi, poca roba insomma. Invece la sua amica mi ha recapitato ben 7 KG tra gamberi, merluzzi, pesce spada, crostacei vari... :shock: Ho pensato fosse impazzita...
Ho già deciso di lasciare congelato nella casa in sicilia parte di quel ben di Dio sia per motivi di spazio che per evitare di buttare via tutto a causa di "restrizioni" che comunque non ho trovato sul sito di easyjet. Nemmeno Enac nel suo sito si pronuncia in merito alle carni fresche nel bagaglio da stiva quindi immagino che sigillando gli alimenti e posizionandoli all'interno della borsa frigo con dei contenitori per il ghiaccio non mi faranno storie, che dite?
Dalla Sicilia per dove? Italia o estero?
Tieni presente che fa ancora caldo e non so cosa potrebbe succedere…
i bagagli stanno anche al sole e dal momento dell'uscita di casa al raggiungimento
di una quota "fredda" passeranno ore. Mi sembra un grosso azzardo.
Se vai all'estero te la rischi, praticamente tutti i Paesi puniscono l'importazione di
generi alimentari.

dave91
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 189
Iscritto il: 11 giugno 2014, 22:19

Re: Alimenti nel bagaglio da stiva

Messaggio da dave91 » 6 settembre 2018, 22:50

Atterro a MXP e dovrò recarmi a Varese. È un viaggio stressante per le carni, troppi sbalzi, infatti gli anni precedenti ho sempre evitato limitandomi ai dolci, ma forse la borsa frigo manterrà le temperature basse almeno all'inizio. In stiva che temperatura ci potrà essere? Simile a quella in cabina?

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6734
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Alimenti nel bagaglio da stiva

Messaggio da Lampo 13 » 6 settembre 2018, 23:35

Immagino che volerai su un A320, che non conosco.
In genere i bagagliai non sono riscaldati, tranne quelli in cui si mettono gli animali.
Deve risponderti un Pilota di Airbus.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11192
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Alimenti nel bagaglio da stiva

Messaggio da flyingbrandon » 7 settembre 2018, 7:27

dave91 ha scritto:Atterro a MXP e dovrò recarmi a Varese. È un viaggio stressante per le carni, troppi sbalzi, infatti gli anni precedenti ho sempre evitato limitandomi ai dolci, ma forse la borsa frigo manterrà le temperature basse almeno all'inizio. In stiva che temperatura ci potrà essere? Simile a quella in cabina?
Nella stiva dove metterai il bagaglio non so dirti ma a meno che tu non riesca a riempire il bagaglio di mattoncini per mantenere il freddo (ma diventa troppo pesante il bagaglio poi), il rischio di dover buttare tutto è altissimo. Quando viene spedito del pesce, di solito è un carico particolare che viene trattato in modo particolare. Faresti meglio a spedirlo , ad esempio con DHL, che non cercare di trasportarlo come bagaglio normale. Da quando il bagaglio esce da casa tua a quando arriva a Varese passano davvero troppe ore. Troppe ore tra cui certe a temperatura , ignota, che possono anche essere rilevanti. I crostacei, tra le altre cose, deperiscono molto velocemente. Potresti mettere un data logger (se esistono semplici ed economici)che , quando apri il bagaglio, ti avvisa se hai superato la temperatura (anche per quanto tempo) e, in quel caso, buttare tutto...però è un peccato...e spedire un pacco di pesce con DHL costa sicuramente meno.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Misha
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 537
Iscritto il: 13 novembre 2016, 22:25
Località: Milano

Re: Alimenti nel bagaglio da stiva

Messaggio da Misha » 7 settembre 2018, 8:00

Che cuore.

Riempi la valigia di sale... 8)
E guarda che in fondo non conta dov'è che tira il vento, ma ciò che porta.
Che se porta bene, ti porta lontano, come una canzone, lontano come un aeroplano.

Maxge
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 168
Iscritto il: 2 novembre 2013, 23:49

Re: Alimenti nel bagaglio da stiva

Messaggio da Maxge » 7 settembre 2018, 10:59

Come hanno già scritto altri non lo farei. Pensa solo alla tua valigia sul carrello nel piazzale, al sole di Palermo (!), mentre aspetta di essere imbarcata... Basta mezz'ora.
Massimo

dave91
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 189
Iscritto il: 11 giugno 2014, 22:19

Re: Alimenti nel bagaglio da stiva

Messaggio da dave91 » 8 settembre 2018, 14:12

flyingbrandon ha scritto: Nella stiva dove metterai il bagaglio non so dirti ma a meno che tu non riesca a riempire il bagaglio di mattoncini per mantenere il freddo (ma diventa troppo pesante il bagaglio poi), il rischio di dover buttare tutto è altissimo. Quando viene spedito del pesce, di solito è un carico particolare che viene trattato in modo particolare. Faresti meglio a spedirlo , ad esempio con DHL, che non cercare di trasportarlo come bagaglio normale. Da quando il bagaglio esce da casa tua a quando arriva a Varese passano davvero troppe ore. Troppe ore tra cui certe a temperatura , ignota, che possono anche essere rilevanti. I crostacei, tra le altre cose, deperiscono molto velocemente. Potresti mettere un data logger (se esistono semplici ed economici)che , quando apri il bagaglio, ti avvisa se hai superato la temperatura (anche per quanto tempo) e, in quel caso, buttare tutto...però è un peccato...e spedire un pacco di pesce con DHL costa sicuramente meno.
Ciao!
La via dei corrieri ̶d̶e̶l̶l̶a̶ ̶d̶r̶o̶g̶a̶ del pesce è interessante e sensata e non l'avevo considerata :mrgreen: Ho visitato il sito di DHL e purtroppo non spedisce alimenti deperibili come il pesce. Ci sono altri corrieri ma per aziende, insomma non ho trovato nulla al momento e parto domani.
Proverò a portare una piccola quantità di pesce ben protetto, e magari il resto me lo farò spedire da amici tramite corriere, se lo si trova, o al massimo rimane in sicilia nel congelatore.

La borsa frigo è imbottita e rivestita internamente di alluminio, per preservare il più possibile la temperatura gli alimenti saranno nel loro sacchetto a tenuta ed esternamente avvolti da alluminio, e sarà all'interno del bagaglio da stiva. Può dare problemi quando passeranno il bagaglio ai controlli? Mi conviene dichiarare la cosa all'imbarco bagagli?




Maxge ha scritto:Come hanno già scritto altri non lo farei. Pensa solo alla tua valigia sul carrello nel piazzale, al sole di Palermo (!), mentre aspetta di essere imbarcata... Basta mezz'ora.
Ci penso bene e so che sto per fare una c....ata :( Penso anche al senso di lasciare il pesce congelato in sicilia e poi tra mesi tornare e mangiare il pesce congelato anzichè quello fresco :| Ma mia mamma è "de coccio". Fortunatamente il volo è di mattina presto, porterò poca roba, quindi forse...

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9606
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Alimenti nel bagaglio da stiva

Messaggio da tartan » 8 settembre 2018, 14:25

Comunque vada, quando tua madre ti chiederà notizie del pesce dille che è andato tutto bene e che lo hai gustato al massimo, anche se non è vero. Sarà contenta e tu pure lo sarai per lei! :D
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

dave91
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 189
Iscritto il: 11 giugno 2014, 22:19

Re: Alimenti nel bagaglio da stiva

Messaggio da dave91 » 8 settembre 2018, 20:44

tartan ha scritto:Comunque vada, quando tua madre ti chiederà notizie del pesce dille che è andato tutto bene e che lo hai gustato al massimo, anche se non è vero. Sarà contenta e tu pure lo sarai per lei! :D
In realtà il pesce è per lei, io mi sarei comprato i soliti biscotti di mandorla che pesano pure meno e sarei stato felice :mrgreen:

La prossima volta la mando a Milano dove dicono che arrivi il miglior pesce fresco d'Italia. Anche non fosse, sicuramente è più fresco di quel che porterò io domani.

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9606
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Alimenti nel bagaglio da stiva

Messaggio da tartan » 8 settembre 2018, 21:23

dave91 ha scritto:
tartan ha scritto:Comunque vada, quando tua madre ti chiederà notizie del pesce dille che è andato tutto bene e che lo hai gustato al massimo, anche se non è vero. Sarà contenta e tu pure lo sarai per lei! :D
In realtà il pesce è per lei, io mi sarei comprato i soliti biscotti di mandorla che pesano pure meno e sarei stato felice :mrgreen:

La prossima volta la mando a Milano dove dicono che arrivi il miglior pesce fresco d'Italia. Anche non fosse, sicuramente è più fresco di quel che porterò io domani.
Bravo, vedo che ai capito il messaggio. :D
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Misha
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 537
Iscritto il: 13 novembre 2016, 22:25
Località: Milano

Re: Alimenti nel bagaglio da stiva

Messaggio da Misha » 8 settembre 2018, 22:12

dave91 ha scritto:
flyingbrandon ha scritto: Nella stiva dove metterai il bagaglio non so dirti ma a meno che tu non riesca a riempire il bagaglio di mattoncini per mantenere il freddo (ma diventa troppo pesante il bagaglio poi), il rischio di dover buttare tutto è altissimo. Quando viene spedito del pesce, di solito è un carico particolare che viene trattato in modo particolare. Faresti meglio a spedirlo , ad esempio con DHL, che non cercare di trasportarlo come bagaglio normale. Da quando il bagaglio esce da casa tua a quando arriva a Varese passano davvero troppe ore. Troppe ore tra cui certe a temperatura , ignota, che possono anche essere rilevanti. I crostacei, tra le altre cose, deperiscono molto velocemente. Potresti mettere un data logger (se esistono semplici ed economici)che , quando apri il bagaglio, ti avvisa se hai superato la temperatura (anche per quanto tempo) e, in quel caso, buttare tutto...però è un peccato...e spedire un pacco di pesce con DHL costa sicuramente meno.
Ciao!
La via dei corrieri ̶d̶e̶l̶l̶a̶ ̶d̶r̶o̶g̶a̶ del pesce è interessante e sensata e non l'avevo considerata :mrgreen: Ho visitato il sito di DHL e purtroppo non spedisce alimenti deperibili come il pesce. Ci sono altri corrieri ma per aziende, insomma non ho trovato nulla al momento e parto domani.
Proverò a portare una piccola quantità di pesce ben protetto, e magari il resto me lo farò spedire da amici tramite corriere, se lo si trova, o al massimo rimane in sicilia nel congelatore.

La borsa frigo è imbottita e rivestita internamente di alluminio, per preservare il più possibile la temperatura gli alimenti saranno nel loro sacchetto a tenuta ed esternamente avvolti da alluminio, e sarà all'interno del bagaglio da stiva. Può dare problemi quando passeranno il bagaglio ai controlli? Mi conviene dichiarare la cosa all'imbarco bagagli?




Maxge ha scritto:Come hanno già scritto altri non lo farei. Pensa solo alla tua valigia sul carrello nel piazzale, al sole di Palermo (!), mentre aspetta di essere imbarcata... Basta mezz'ora.
Ci penso bene e so che sto per fare una c....ata :( Penso anche al senso di lasciare il pesce congelato in sicilia e poi tra mesi tornare e mangiare il pesce congelato anzichè quello fresco :| Ma mia mamma è "de coccio". Fortunatamente il volo è di mattina presto, porterò poca roba, quindi forse...

Il 18 agosto, con 40 gradi all’ombra, ho fatto un viaggio di 4 ore in treno con tre formaggi freschi freschi appena comprati oltralpe. Inutile dire che dopo neanche un’ora dal mio zaino si propagava una puzza, ma una puzza, ma una puzza, che per le restanti tre ore ho solo sperato che non mi si sedesse nessuno accanto... Ovviamente poi li ho mangiati! 8) Quindi... io voglio sapere come finisce con i pesciolini! :mrgreen:
E guarda che in fondo non conta dov'è che tira il vento, ma ciò che porta.
Che se porta bene, ti porta lontano, come una canzone, lontano come un aeroplano.

dave91
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 189
Iscritto il: 11 giugno 2014, 22:19

Re: Alimenti nel bagaglio da stiva

Messaggio da dave91 » 8 settembre 2018, 22:47

Misha ha scritto:

Il 18 agosto, con 40 gradi all’ombra, ho fatto un viaggio di 4 ore in treno con tre formaggi freschi freschi appena comprati oltralpe. Inutile dire che dopo neanche un’ora dal mio zaino si propagava una puzza, ma una puzza, ma una puzza, che per le restanti tre ore ho solo sperato che non mi si sedesse nessuno accanto... Ovviamente poi li ho mangiati! 8) Quindi... io voglio sapere come finisce con i pesciolini! :mrgreen:
Il formaggio più stagiona, meglio è :mrgreen:
Vi terrò tutti informati, se finisce bene apro una pescheria e mi offro per consegna aerea a domicilio in tutta Italia!
Pagato per volare e girare l'Italia :D

Avatar utente
barth
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 232
Iscritto il: 25 gennaio 2012, 21:32

Re: Alimenti nel bagaglio da stiva

Messaggio da barth » 9 settembre 2018, 14:59

Ma sel nel piazzale il pesce potrebbe cuocere, la stiva non potrebbe fungere da abbattitore in quota per poi mangiare il tutto a temperature ambiente subito dopo lo sbarco?

dave91
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 189
Iscritto il: 11 giugno 2014, 22:19

Re: Alimenti nel bagaglio da stiva

Messaggio da dave91 » 9 settembre 2018, 17:46

Viaggio terminato :) Volete sapere come è finita?

Per i pochi a cui può interessare, racconto come ho preparato tutto, altrimenti passate alle ultime righe.
Ieri sera mi sono armato di qualche straccio ed ho avvolto i sacchetti ermetici (o la scatola, per i gamberi) a cui avevo estratto quanta più aria possibile. Sopra il panno ho piazzato due strati di stagnola.
Ho messo il pesce nella borsa frigo insieme ad un contenitore con dentro 1.5kg di ghiaccio.
Piazzo la borsa frigo all'interno di un'altra borsa frigo.
Ed infine tutto nel freezer! Si, con l'intera borsa.
Si parte. Tolgo la borsa dal freezer e la metto nella valigia. Vuoi per la partenza da casa alle 06:00, per il cielo a Palermo nuvoloso, il decollo alle 09:15... Alle 11 a malpensa ho provato a fare un "fish check" dello spada ed era come appena uscito dal freezer.



Ore 16:00: arrivo a casa, il ghiaccio nel contenitore ( 1.5kg di ghiaccio su 3kg di pesce) è a metà. Lo stato dei tranci di pesce spada era ancora ottimo, anche se sul bordo pigiando con il dito un po' affondava, segno che lo scongelamento era iniziato, ma comunque da poco. I gamberi erano in buono stato, ma un'altra ora li avrebbe scongelati troppo.


Ora mi prenderò la mia parte come ricompensa e consegnerò il tutto a mamma :mrgreen:

Avatar utente
Misha
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 537
Iscritto il: 13 novembre 2016, 22:25
Località: Milano

Re: Alimenti nel bagaglio da stiva

Messaggio da Misha » 9 settembre 2018, 19:17

dave91 ha scritto:Viaggio terminato :) Volete sapere come è finita?

Per i pochi a cui può interessare, racconto come ho preparato tutto, altrimenti passate alle ultime righe.
Ieri sera mi sono armato di qualche straccio ed ho avvolto i sacchetti ermetici (o la scatola, per i gamberi) a cui avevo estratto quanta più aria possibile. Sopra il panno ho piazzato due strati di stagnola.
Ho messo il pesce nella borsa frigo insieme ad un contenitore con dentro 1.5kg di ghiaccio.
Piazzo la borsa frigo all'interno di un'altra borsa frigo.
Ed infine tutto nel freezer! Si, con l'intera borsa.
Si parte. Tolgo la borsa dal freezer e la metto nella valigia. Vuoi per la partenza da casa alle 06:00, per il cielo a Palermo nuvoloso, il decollo alle 09:15... Alle 11 a malpensa ho provato a fare un "fish check" dello spada ed era come appena uscito dal freezer.



Ore 16:00: arrivo a casa, il ghiaccio nel contenitore ( 1.5kg di ghiaccio su 3kg di pesce) è a metà. Lo stato dei tranci di pesce spada era ancora ottimo, anche se sul bordo pigiando con il dito un po' affondava, segno che lo scongelamento era iniziato, ma comunque da poco. I gamberi erano in buono stato, ma un'altra ora li avrebbe scongelati troppo.

Ora mi prenderò la mia parte come ricompensa e consegnerò il tutto a mamma :mrgreen:

Ihih grandeeee stasera fritto mistico!
E guarda che in fondo non conta dov'è che tira il vento, ma ciò che porta.
Che se porta bene, ti porta lontano, come una canzone, lontano come un aeroplano.

Rispondi