Pilota fermato prima del volo

Area dedicata alla discussione di qualsiasi argomento riguardante l'aviazione in generale, ma comunque attinente al mondo del volo

Moderatore: Staff md80.it

Avatar utente
Dylan666
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 189
Iscritto il: 10 luglio 2018, 18:01
Località: Oristano

Pilota fermato prima del volo

Messaggio da Dylan666 » 9 febbraio 2019, 9:29

Cito dall´Unione Sarda:

Era ormai quasi cominciata la fase di decollo, quando la polizia aeroportuale è intervenuta per fermare un volo che rischiava di diventare tragico.

Il pilota, infatti, era completamente ubriaco.

È accaduto a bordo di un aereo dell'American Airlines, in partenza da Manchester, Gran Bretagna, e diretto a negli Usa, a Philadelphia.

Secondo quanto riferito dalla stampa locale, sarebbero stati alcuni colleghi del comandante, 62enne, notando il suo stato alterato dall'alcol, ad avvertire le autorità aeroportuali, preoccupati per la sorte dei 300 passeggeri ignari che avrebbero dovuto affrontare il viaggio transatlantico.

Gli agenti, ricevuta la segnalazione, si sono dunque precipitati al gate, procedendo all'arresto del pilota.

Appena in tempo.

La compagnia aerea ha confermato l'accaduto, spiegando che è stata data piena collaborazione alle forze dell'ordine e che i viaggiatori sono stati risistemati su altri voli, dopo l'inevitabile cancellazione del volo, codice AA735.


https://www.unionesarda.it/articolo/new ... 32895.html

Chiedo: ma come e´ possibile che possano accadere cose del genere? Voglio dire,la sicurezza ha funzionato perche´ l´aereo e´ rimasto a terra,ma possibile che nessuno si sia mai accorto della propensione a bere troppo di questo individuo? Possibile che fosse la prima volta? E in questi casi,come funziona la burocrazia? Gli viene ritirato il brevetto,o patente,o come si chiama la sua abilitazione?

Avatar utente
Lampo 13
Warned user
Warned user
Messaggi: 6669
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Un altro pilota completamente ubriaco

Messaggio da Lampo 13 » 9 febbraio 2019, 11:41

Dylan666 ha scritto: Chiedo: ma come e´ possibile che possano accadere cose del genere? Voglio dire,la sicurezza ha funzionato perche´ l´aereo e´ rimasto a terra,ma possibile che nessuno si sia mai accorto della propensione a bere troppo di questo individuo? Possibile che fosse la prima volta? E in questi casi,come funziona la burocrazia? Gli viene ritirato il brevetto,o patente,o come si chiama la sua abilitazione?
Io ti posso dire come funzionava ai miei tempi in Alitalia.
Noi avevamo un controllo annuale non schedulato con le analisi delle urine per controllare l'eventuale uso dei classici narcotici come cocaina, eroina, cannabis e simili. Poteva essere fatto in qualsiasi momento entro 365 giorni dal precedente ed aveva la capacità di scoprire l'uso di sostanze proibite fino a 3 mesi prima.
Riguardo all'alcool, era vietata l'assunzione di qualsiasi bevanda alcolica da 8 ore prima la presentazione in servizio ed in più si poteva essere sottoposti a dei controlli random con l'alcool test i cui limiti per noi erano molto più bassi di quelli prescritti per la guida di autoveicoli. La cosa particolare è che bisognava ottemperare a questa limitazione anche in attività a terra come simulatori, aule di istruzione ed anche durante qualsiasi attività in cui si era "in servizio". In caso di problemi di questo tipo scattava la sospensione dal servizio e la messa sotto "accusa" di fronte all'ufficio del personale che poteva portare fino al licenziamento senza preavviso.
Bisogna tener presente che un Pilota ubriaco è palesemente tale di fronte agli occhi dell'equipaggio che ha il dovere di segnalare immediatamente la cosa, infatti anche in questo caso è stato un collega ad denunciare la situazione di pericolo. Poi sui giornali scrivono: "Era quasi cominciata la fase di decollo" per attrarre lettori.

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4667
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Un altro pilota completamente ubriaco

Messaggio da sardinian aviator » 9 febbraio 2019, 12:19

Al giorno d'oggi volano cani e porci... evidentemente non vale solo per i passeggeri :mrgreen: :mrgreen:
Scherzi a parte, come sempre, vorrei vedere "le carte", magari quel poveraccio prendeva dei farmaci, magari c'è qualche altra ragione. Non si può sempre buttare la croce sull'ultimo anello della catena.
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 5803
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Un altro pilota completamente ubriaco

Messaggio da sigmet » 9 febbraio 2019, 12:58

Dylan666 ha scritto:
Era ormai quasi cominciata la fase di decollo, quando la polizia aeroportuale è intervenuta per fermare un volo che rischiava di diventare tragico.


Robocop e' intervenuto poco prima della V1 fermando l'aereo con un pugno...
:roll:
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9552
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Un altro pilota completamente ubriaco

Messaggio da tartan » 9 febbraio 2019, 15:04

Chissà quali erano i motivi per i quali beveva! Magari si voleva suicidare e lo voleva fare con enfasi! Magari non aveva mai bevuto prima e si è fatto scoprire proprio per questo. Forse aveva bisogno di aiuto ma, essendo un pilota e quindi un super man, non era stato creduto, magari lo pagavano poco, magari, semplicemente, la sua compagnia DOVEVA FALLIRE perché qualche stronzetto pretendeva di pagare poco o niente il volo, magari, magari, magari.....
Per intanto bravi tutti quelli che glielo hanno impedito, lì da loro!
Niente faccette, di nessun tipo, è un fatto serio e che fa pensare!
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
cabronte
FL 500
FL 500
Messaggi: 9616
Iscritto il: 10 giugno 2008, 21:45
Località: Nelle vicinanze di MXP

Re: Un altro pilota completamente ubriaco

Messaggio da cabronte » 9 febbraio 2019, 19:23

Allora, provo dire la mia: partiamo dal fatto che è assolutamente vietato assumere alcolici durante qualsiasi attività lavorativa, quindi in ogni caso questo pilota ha torto! Però cosa vuol dire che era "completamente ubriaco"???
Innanzitutto esiste una distinzione tra bevitori occasionali e bevitori cronici, e inoltre queste due categorie sono da suddividere in merito a quale assunzione di alcolico! Esempio: bere 2 litri di birra al giorno, non è come bere 2 litri di vodka al giorno! Se uno beve una bottiglia di vino al giorno non è alcolizzato, se ne beve tre si! Esiste un esame che ti fanno quando ti ritirano la patente, che per riaverla, negli esami del sangue è previsto il test del CDT (transferrina desialata),che tiene conto di avere un valore al di sotto dei 2 mg/l (una cosa del genere se non ricordo male, forse adesso sono ancora più severi)
Questo esame è fatto apposta per individuare i bevitori cronici. Se un individuo non beve mai, ma in un occasione si sfonda di alcool, può fare anche l' esame dopo tre giorni e risulta pulito, mentre se un altro individuo beve tutti i giorni anche senza sfondarsi, necessita almeno un mese senza alcool per risultare "pulito" agli esami!
Quindi bisognerebbe analizzare bene la persona coinvolta in questo reato (penale) e capire il perchè l' ha fatto!
Ale

Avatar utente
Dylan666
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 189
Iscritto il: 10 luglio 2018, 18:01
Località: Oristano

Re: Un altro pilota completamente ubriaco

Messaggio da Dylan666 » 9 febbraio 2019, 20:13

sardinian aviator ha scritto:magari c'è qualche altra ragione. Non si può sempre buttare la croce sull'ultimo anello della catena.
Questo messaggio del mio conterraneo è inquietante: c'è qualche ragione che giustifichi che un pilota si possa ubriacare in servizio? Chiedo,non sono aggiornato.

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9552
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Un altro pilota completamente ubriaco

Messaggio da tartan » 9 febbraio 2019, 20:42

Dylan666 ha scritto:
sardinian aviator ha scritto:magari c'è qualche altra ragione. Non si può sempre buttare la croce sull'ultimo anello della catena.
Questo messaggio del mio conterraneo è inquietante: c'è qualche ragione che giustifichi che un pilota si possa ubriacare in servizio? Chiedo,non sono aggiornato.
Il tuo conterraneo, che conosco molto bene e che stimo tantissimo, forse voleva evidenziare che qualcun altro potrebbe aver mancato sia nella scelta che nel controllo che nell'addestramento che ecc ecc del personale navigante. Se tutti avessero fatto il loro, probabilmente non ci sarebbe stato a bordo un pilota ubriaco. Forse il tuo conterraneo che io ecc ecc voleva inserire nel discorso questo tipo di analisi che va oltre al semplicistico caso del pilota del c***o.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 5803
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Un altro pilota completamente ubriaco

Messaggio da sigmet » 9 febbraio 2019, 21:44

sardinian aviator ha scritto:.... Non si può sempre buttare la croce sull'ultimo anello della catena.
Ma e' molto piu facile... :wink:
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Un altro pilota completamente ubriaco

Messaggio da flyingbrandon » 10 febbraio 2019, 0:47

Dylan666 ha scritto:
sardinian aviator ha scritto:magari c'è qualche altra ragione. Non si può sempre buttare la croce sull'ultimo anello della catena.
Questo messaggio del mio conterraneo è inquietante: c'è qualche ragione che giustifichi che un pilota si possa ubriacare in servizio? Chiedo,non sono aggiornato.
Ovviamente no...però, come hai notato anche tu, il volo non è partito con un pilota ubriaco ai comandi....quindi il sistema funziona. Detto questo..se fosse stato un alcolizzato penso che sarebbe emerso nelle visite periodiche...quindi può essere benissimo che , abitualmente, non si ubriacasse...quindi come dice Sardinian sarebbe da approfondire. Più che altro io penso che non l’avrei fatto imbarcare...piuttosto che imbarcarlo e far arrivare la polizia...
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Lampo 13
Warned user
Warned user
Messaggi: 6669
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Un altro pilota completamente ubriaco

Messaggio da Lampo 13 » 10 febbraio 2019, 7:40

flyingbrandon ha scritto:
Dylan666 ha scritto:
sardinian aviator ha scritto:magari c'è qualche altra ragione. Non si può sempre buttare la croce sull'ultimo anello della catena.
Questo messaggio del mio conterraneo è inquietante: c'è qualche ragione che giustifichi che un pilota si possa ubriacare in servizio? Chiedo,non sono aggiornato.
Ovviamente no...però, come hai notato anche tu, il volo non è partito con un pilota ubriaco ai comandi....quindi il sistema funziona. Detto questo..se fosse stato un alcolizzato penso che sarebbe emerso nelle visite periodiche...quindi può essere benissimo che , abitualmente, non si ubriacasse...quindi come dice Sardinian sarebbe da approfondire. Più che altro io penso che non l’avrei fatto imbarcare...piuttosto che imbarcarlo e far arrivare la polizia...
Moltissimi anni fa un A/V salì a bordo di un aereo dell'ATI un po' alterato dall'alcool, un po' nel senso che non era una cosa evidente ma abbastanza visibile da farlo capire al Comandante. Questi lo chiamò da parte e gli disse che o si dava malato e se ne tornava a casa, oppure lo avrebbe sbarcato lui con le conseguenze del caso. Gli disse anche che se fosse venuto a conoscenza del ripetersi di un fatto simile avrebbe fatto rapporto al Settore. L'A/V scese, era un fatto occasionale dovuto ad un problema personale. Il fatto non si ripresentò tanto che l'A/V arrivò al massimo della carriera essendo sempre considerato un impeccabile e serissimo professionista.
Fece bene quel Comandante o fece male? Non lo so.
Parlò in via non ufficiale col Settore in modo da mettere sotto controllo stretto quel A/V? Non lo so, probabile.
Sono situazioni molto complicate, noi non sappiamo se il 1°Uff. di questo volo non abbia prima invitato il Comandante a non salire a bordo e ad un suo rifiuto si sia visto costretto ad ufficializzare la cosa.
Le cose non funzionano come nell'assurdo film con Denzel Washington, in cockpit uno che ha bevuto si scopre immediatamente, quantomeno perché puzza, un comportamento del genere ricorrente poi, non passa inosservato per molto tempo, i colleghi parlano tra loro e "radio corridoio" è implacabile, si sanno vita, morte e miracoli un po' di tutti, tra colleghi ci si scambiano le esperienze avute con i vari Comandanti o 1Uff. ed eventuali eventi strani accaduti con qualche AA/VV. Le cose si vengono presto a sapere, e poi ci sono i controlli "ufficiali".

Avatar utente
Dylan666
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 189
Iscritto il: 10 luglio 2018, 18:01
Località: Oristano

Re: Un altro pilota completamente ubriaco

Messaggio da Dylan666 » 10 febbraio 2019, 10:07

tartan ha scritto: Il tuo conterraneo, che conosco molto bene e che stimo tantissimo, forse voleva evidenziare che qualcun altro potrebbe aver mancato sia nella scelta che nel controllo che nell'addestramento che ecc ecc del personale navigante. Se tutti avessero fatto il loro, probabilmente non ci sarebbe stato a bordo un pilota ubriaco. Forse il tuo conterraneo che io ecc ecc voleva inserire nel discorso questo tipo di analisi che va oltre al semplicistico caso del pilota del c***o.
Prendendo atto del tuo attestato di stima verso il mio conterraneo,ora potrebbe essere più chiaro il suo messaggio e ti ringrazio per lo spunto di riflessione.Ma non arrabbiarti Tartan,fa male alla salute.Non è costruttivo dare per scontato sempre tutto nei confronti di chi non è addetto ai lavori,e certi post dovrebbero servire proprio per fare opera di divulgazione e sanare,dove possibile,la crescente disinformazione che la Rete sta causando.Anzi,credo proprio che il forum sia nato anche con quest'intento,oltre alla parte strettamente tecnica.
Grazie come sempre anche a Flyghtbrandon e Lampo13 per aver completato il discorso con i loro interessanti punti di vista,che fanno bene a chi ha paura di volare e che trova in certi articoli linfa vitale per alimentare l'insana fobia.
Buona domenica.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Un altro pilota completamente ubriaco

Messaggio da flyingbrandon » 10 febbraio 2019, 10:24

Lampo 13 ha scritto:L'A/V scese, era un fatto occasionale dovuto ad un problema personale. Il fatto non si ripresentò tanto che l'A/V arrivò al massimo della carriera essendo sempre considerato un impeccabile e serissimo professionista.
Fece bene quel Comandante o fece male? Non lo so.
Secondo me fece bene....sia dal punto di vista professionale che umano.
Lampo 13 ha scritto:
Sono situazioni molto complicate, noi non sappiamo se il 1°Uff. di questo volo non abbia prima invitato il Comandante a non salire a bordo e ad un suo rifiuto si sia visto costretto ad ufficializzare la cosa.
Mah...se l’invito è più che esplicito non penso che quello salga lo stesso..perché comunque non parti tu...e se ha bevuto , e lo sa, non gli rimane molta scelta. Però , in effetti, bisognerebbe sapere qualcosa di più su quello che ha detto e che ha fatto...
Lampo 13 ha scritto: Le cose non funzionano come nell'assurdo film con Denzel Washington, in cockpit uno che ha bevuto si scopre immediatamente, quantomeno perché puzza, un comportamento del genere ricorrente poi, non passa inosservato per molto tempo, i colleghi parlano tra loro e "radio corridoio" è implacabile, si sanno vita, morte e miracoli un po' di tutti, tra colleghi ci si scambiano le esperienze avute con i vari Comandanti o 1Uff. ed eventuali eventi strani accaduti con qualche AA/VV. Le cose si vengono presto a sapere, e poi ci sono i controlli "ufficiali".
Si...decisamente...
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4667
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Un altro pilota completamente ubriaco

Messaggio da sardinian aviator » 10 febbraio 2019, 12:44

tartan ha scritto:
Dylan666 ha scritto:
sardinian aviator ha scritto:magari c'è qualche altra ragione. Non si può sempre buttare la croce sull'ultimo anello della catena.
Questo messaggio del mio conterraneo è inquietante: c'è qualche ragione che giustifichi che un pilota si possa ubriacare in servizio? Chiedo,non sono aggiornato.
Il tuo conterraneo, che conosco molto bene e che stimo tantissimo, forse voleva evidenziare che qualcun altro potrebbe aver mancato sia nella scelta che nel controllo che nell'addestramento che ecc ecc del personale navigante. Se tutti avessero fatto il loro, probabilmente non ci sarebbe stato a bordo un pilota ubriaco. Forse il tuo conterraneo che io ecc ecc voleva inserire nel discorso questo tipo di analisi che va oltre al semplicistico caso del pilota del c***o.
Grazie Tartan, hai colto nel segno! Il mio post era cominciato con una battuta ma era poi proseguito in un'ottica di just culture, e tu hai perfettamente interpretato il mio pensiero. Ovviamente da nessuna parte si voleva giustificare un comandante "ubriaco" (qualunque cosa questo significhi. Per la legge sono ubriaco se guido con un tasso di 0,6 che equivale a tre bicchieri di vino e due bicchierini di mirto dopo pranzo, cosa che a me che peso 84 chili non fa né freddo né caldo, ma la legge è legge), né auspicare tolleranze di nessun tipo. Solo che troppe cose non tornano nel racconto. Tra l'altro la polizia che arriva di gran carriera e lo arresta (!), ma che reato ha mai commesso, qual è il pericolo che giustifica una misura restrittiva della libertà? Al massimo, ma proprio stiracchiando la norma, un tentativo, ma non c'è la controprova che invece ai comandi il cpt sarebbe stato lucidissimo mentre nel frattempo durante il volo l'alcool sarebbe stato smaltito. Per questo vorrei vedere le carte, come si dice. Le dipendenze sono una brutta bestia e se il nostro pilota era un alcolista cronico e nessuno se ne era accorto, beh allora da qualche parte c'è un buco nel formaggio. E se invece per qualche oscura ragione aveva occasionalmente bevuto, il ogni caso il sistema ha funzionato, come è stato messo bene in rilievo. Alla fine della giostra resta l'uomo che probabilmente perderà il lavoro, avrà la reputazione rovinata e manco avrà maturato il diritto alla pensione: era necessaria questa lapidazione pubblica arrivata perfino in un oscuro giornaletto di una lontana isola del Mediterraneo?
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9552
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Un altro pilota completamente ubriaco

Messaggio da tartan » 10 febbraio 2019, 14:08

Dylan666 ha scritto: non arrabbiarti Tartan,fa male alla salute.
Non condivido. Da quando do libero sfogo alle mie quotidiane arrabbiature in tantissimi campi, la mia salute è in continuo miglioramento! :D
Come saprai ho da pochissimo un nipote al quale sto insegnando le prime parole- Ad appena quasi tre mesi già dice AO'! Ho deciso che la seconda sarà MA! E la terza sarà un po più lunga e comincerà con la V! :mrgreen:
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
cabronte
FL 500
FL 500
Messaggi: 9616
Iscritto il: 10 giugno 2008, 21:45
Località: Nelle vicinanze di MXP

Re: Un altro pilota completamente ubriaco

Messaggio da cabronte » 10 febbraio 2019, 18:21

tartan ha scritto:
Come saprai ho da pochissimo un nipote al quale sto insegnando le prime parole- Ad appena quasi tre mesi già dice AO'! Ho deciso che la seconda sarà MA! E la terza sarà un po più lunga e comincerà con la V! :mrgreen:
E finira con LO! Sbaglio? :mrgreen:
Ma si, sarà VoLO! :lol:
Ale

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9103
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Un altro pilota completamente ubriaco

Messaggio da air.surfer » 10 febbraio 2019, 19:43

sardinian aviator ha scritto: Alla fine della giostra resta l'uomo che probabilmente perderà il lavoro, avrà la reputazione rovinata e manco avrà maturato il diritto alla pensione: era necessaria questa lapidazione pubblica arrivata perfino in un oscuro giornaletto di una lontana isola del Mediterraneo?
Se ci fosse stato un tuo parente a bordo e quello avesse fatto una ca***ta finendo fuori pista perchè ubriaco, avresti avuto la stessa benevolenza?

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4667
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Un altro pilota completamente ubriaco

Messaggio da sardinian aviator » 11 febbraio 2019, 9:04

air.surfer ha scritto:
sardinian aviator ha scritto: Alla fine della giostra resta l'uomo che probabilmente perderà il lavoro, avrà la reputazione rovinata e manco avrà maturato il diritto alla pensione: era necessaria questa lapidazione pubblica arrivata perfino in un oscuro giornaletto di una lontana isola del Mediterraneo?
Se ci fosse stato un tuo parente a bordo e quello avesse fatto una ca***ta finendo fuori pista perchè ubriaco, avresti avuto la stessa benevolenza?
Allora mettiamola così: sei nella città vicina per affari e incontri un vecchio amico che non vedevi da tempo. Vi sedete al bar e vi raccontate le vostre vite sorseggiando una birra, poi un'altra. Poi si fa tardi e devi tornare a casa. Stai benissimo e non hai alcun problema ma a un semaforo la macchina davanti si inchioda e tu la tocchi appena. Ma quello si era fermato perché c'era un posto di blocco: ti fanno il palloncino e risulti positivo anche se di un niente. Caso vuole che quella fosse una operazione di polizia programmata con tanto di giornalisti al seguito. Il giorno dopo apri il giornale e leggi: NOTO COMMERCIANTE/IMPRENDITORE/ECC.. COMPLETAMENTE UBRIACO CAUSA UN INCIDENTE.
Sei tu!
In ufficio tutti si danno di gomito quando passi, il tuo capo fa finta di non vederti. Il cliente col quale avevi un appuntamento non viene.
Che mi dici adesso della benevolenza?
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Un altro pilota completamente ubriaco

Messaggio da flyingbrandon » 11 febbraio 2019, 10:42

sardinian aviator ha scritto:
air.surfer ha scritto:
sardinian aviator ha scritto: Alla fine della giostra resta l'uomo che probabilmente perderà il lavoro, avrà la reputazione rovinata e manco avrà maturato il diritto alla pensione: era necessaria questa lapidazione pubblica arrivata perfino in un oscuro giornaletto di una lontana isola del Mediterraneo?
Se ci fosse stato un tuo parente a bordo e quello avesse fatto una ca***ta finendo fuori pista perchè ubriaco, avresti avuto la stessa benevolenza?
Allora mettiamola così: sei nella città vicina per affari e incontri un vecchio amico che non vedevi da tempo. Vi sedete al bar e vi raccontate le vostre vite sorseggiando una birra, poi un'altra. Poi si fa tardi e devi tornare a casa. Stai benissimo e non hai alcun problema ma a un semaforo la macchina davanti si inchioda e tu la tocchi appena. Ma quello si era fermato perché c'era un posto di blocco: ti fanno il palloncino e risulti positivo anche se di un niente. Caso vuole che quella fosse una operazione di polizia programmata con tanto di giornalisti al seguito. Il giorno dopo apri il giornale e leggi: NOTO COMMERCIANTE/IMPRENDITORE/ECC.. COMPLETAMENTE UBRIACO CAUSA UN INCIDENTE.
Sei tu!
In ufficio tutti si danno di gomito quando passi, il tuo capo fa finta di non vederti. Il cliente col quale avevi un appuntamento non viene.
Che mi dici adesso della benevolenza?
Più che altro....quello, ai comandi, non ci è mai arrivato da ubriaco...quindi non è particolarmente utile fare l’esempio del “se fosse finito fuori di pista perché ubriaco”....
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Dylan666
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 189
Iscritto il: 10 luglio 2018, 18:01
Località: Oristano

Re: Un altro pilota completamente ubriaco

Messaggio da Dylan666 » 11 febbraio 2019, 11:51

sardinian aviator ha scritto: ma che reato ha mai commesso, qual è il pericolo che giustifica una misura restrittiva della libertà?
Anche io ho pensato la stessa cosa: addirittura arrestato,ci devono essere gli estremi.E se non fosse stato collaborativo e fosse davvero fuori controllo? Ipotizzo eh,in quel caso la misura restrittiva sarebbe d´uopo.Tutte ipotesi ovviamente,non essendoci testimoni tra noi.

Caro Sardinian,l´oscura isoletta come la chiami tu (dalla quale hai addirittura avuto fonte di ispirazione per il nickname,il che ne presupporrebbe una qualche forma di ammirazione),ha importante storia e cultura ultramillenaria,non dovrei essere io a dirtelo,e il giornaletto che descrivi e´ la testata regionale piü importante.
Sminuire in questo modo non dä piü o meno credibilitä alla notizia,perche´ se cerchi online,questa e´ citata da fonti per te sicuramente piü autorevoli.

PS: se per la legge un tot di grammi di alcool e´ il limite,ci devi pensare mentre sei seduto al tavolino con l´amico di vecchia data,non dopo che cominci a vedere doppio.Dopotutto il tuo ruolo ha una responsabilitä diversa da quella di ziu burriccu il verduraio.
Per tutto il resto concordo ovviamente,la catena e´ lunga.

Questo dal Il giornale.it :

Ma poco prima della partenza, un pilota 62enne della compagnia americana, è stato arrestato dalla polizia inglese dopo essere risultato in evidente stato di ebbrezza poco prima di entrare in cabina di pilotaggio.

Secondo quanto riferito dalla Cnn, gli agenti dello scalo britannico sarebbero intervenuti dopo essere stati allertati da una segnalazione. In una nota della polizia di Manchester, infatti, si legge che "il pilota poteva essere sotto gli effetti dell'alcol". L'uomo è stato arrestato ed èn stato rilasciato su cauzione in attesa di ulteriori indagini.

Il pilota, di cui non sono ancora state rese note le generalità, sarebbe dovuto decollare da Mancherster alle 11.05 di giovedì per atterrare a Philadelphia, ma il volo AA735 è stato cancellato subito dopo il fermo.

In un comunicato diffuso dalla compagnia statunitense, che si è scusata con i propri viaggiatori, avrebbe confermato l'arresto.

http://www.ilgiornale.it/news/mondo/arr ... 42700.html

Probabilmente la Polizia inglese agisce diversamente da quella italiana,ma non so se il nostro ordinamento preveda ancora l´arresto per ubriachezza.
In ogni caso sarä aperta un´indagine della quale noi comuni mortali,giustamente,non sapremo piü nulla.

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4667
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Un altro pilota completamente ubriaco

Messaggio da sardinian aviator » 11 febbraio 2019, 12:11

Dylan666 ha scritto:
sardinian aviator ha scritto:

Caro Sardinian,l´oscura isoletta come la chiami tu (dalla quale hai addirittura avuto fonte di ispirazione per il nickname,il che ne presupporrebbe una qualche forma di ammirazione),ha importante storia e cultura ultramillenaria,non dovrei essere io a dirtelo,e il giornaletto che descrivi e´ la testata regionale piü importante.
Sminuire in questo modo non dä piü o meno credibilitä alla notizia,perche´ se cerchi online,questa e´ citata da fonti per te sicuramente piü autorevoli.

PS: se per la legge un tot di grammi di alcool e´ il limite,ci devi pensare mentre sei seduto al tavolino con l´amico di vecchia data,non dopo che cominci a vedere doppio.Dopotutto il tuo ruolo ha una responsabilitä diversa da quella di ziu burriccu il verduraio.
Per tutto il resto concordo ovviamente,la catena e´ lunga.
Punto 1) Nessuno ha mai affermato che guidare con un tasso alcolico oltre i limiti di legge sia giustificabile, figuriamoci pilotare un aeroplano. Ciò che volevo stigmatizzare era il ruolo della stampa nella divulgazione della "notizia": era proprio necessario sbattere il mostro in prima pagina? Ho infatti parlato di lapidazione pubblica, per me ingiustificata. E perché "la testata regionale più importante" (ma non dirlo a Sassari) ha ripreso proprio questo fatto avvenuto in un'altra oscura e remota isoletta nell'Atlantico (ora mi si inca@@@no gli inglesi)? Capirei fosse accaduto a Elmas, cosa volevano dirci, qual è il messaggio, fare scandalo??

Punto 2) Se un sardo non capisce l'ironia sulla Sardegna fatta da un altro sardo... beh, lasciamo perdere...
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
Dylan666
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 189
Iscritto il: 10 luglio 2018, 18:01
Località: Oristano

Re: Un altro pilota completamente ubriaco

Messaggio da Dylan666 » 11 febbraio 2019, 12:22

sardinian aviator ha scritto:Ciò che volevo stigmatizzare era il ruolo della stampa nella divulgazione della "notizia": era proprio necessario sbattere il mostro in prima pagina?
Su questo punto sono d´accordo con te,ho chiesto anche all´amministratore di cambiare il titolo di questa discussione,perche´ a mente fredda non mi piace fare il gioco di chi vuole attirare click.
Punto 2) Se un sardo non capisce l'ironia sulla Sardegna fatta da un altro sardo... beh, lasciamo perdere...
Non sono sardo,ci vivo.Comunque non avevo colto l´ironia,solo un pö di sarcasmo,mea cupla :wink:
Ultima modifica di Dylan666 il 11 febbraio 2019, 12:34, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9103
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Un altro pilota completamente ubriaco

Messaggio da air.surfer » 11 febbraio 2019, 12:30

sardinian aviator ha scritto: Allora mettiamola così: sei nella città vicina per affari e incontri un vecchio amico che non vedevi da tempo. Vi sedete al bar e vi raccontate le vostre vite sorseggiando una birra, poi un'altra. Poi si fa tardi e devi tornare a casa. Stai benissimo e non hai alcun problema ma a un semaforo la macchina davanti si inchioda e tu la tocchi appena. Ma quello si era fermato perché c'era un posto di blocco: ti fanno il palloncino e risulti positivo anche se di un niente. Caso vuole che quella fosse una operazione di polizia programmata con tanto di giornalisti al seguito. Il giorno dopo apri il giornale e leggi: NOTO COMMERCIANTE/IMPRENDITORE/ECC.. COMPLETAMENTE UBRIACO CAUSA UN INCIDENTE.
Sei tu!
In ufficio tutti si danno di gomito quando passi, il tuo capo fa finta di non vederti. Il cliente col quale avevi un appuntamento non viene.
Che mi dici adesso della benevolenza?
Che sono c***i miei che ho bevuto.
Se devo mettermi alla guida io non tocco alcolici.

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4667
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Un altro pilota completamente ubriaco

Messaggio da sardinian aviator » 11 febbraio 2019, 12:33

Dylan666 ha scritto: Non sono sardo
Nessuno è perfetto :mrgreen:

Le battute si fanno per amore delle battute, ma restano battute: da non prendere sul serio. Ciao!
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4667
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Un altro pilota completamente ubriaco

Messaggio da sardinian aviator » 11 febbraio 2019, 12:39

air.surfer ha scritto:
Che sono c***i miei che ho bevuto.
Se devo mettermi alla guida io non tocco alcolici.
E ci risiamo... ma volete capire che ce l'ho con la inutile divulgazione della notizia, che non può essere una pena aggiuntiva per chi ha sbagliato ma ha pure pagato il suo debito con la giustizia?
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
spiridione
FL 350
FL 350
Messaggi: 3552
Iscritto il: 16 aprile 2011, 21:02
Località: Oristano (LIER/FNU)

Re: Un altro pilota completamente ubriaco

Messaggio da spiridione » 11 febbraio 2019, 12:43

Dylan666 ha scritto:
sardinian aviator ha scritto:
Caro Sardinian,l´oscura isoletta come la chiami tu (dalla quale hai addirittura avuto fonte di ispirazione per il nickname,il che ne presupporrebbe una qualche forma di ammirazione),ha importante storia e cultura ultramillenaria,non dovrei essere io a dirtelo,e il giornaletto che descrivi e´ la testata regionale piü importante.

....
See, vabbè.... :roll:

Anzi, eja, banda beni..... :roll:
Spiridione.


Ho volato su un MD80 così vecchio, che sulla porta di una toilette c'era scritto ORVILLE
e sulla porta dell'altra WILBUR....





Avatar utente
Dylan666
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 189
Iscritto il: 10 luglio 2018, 18:01
Località: Oristano

Re: Un altro pilota completamente ubriaco

Messaggio da Dylan666 » 11 febbraio 2019, 12:45

tartan ha scritto:
Dylan666 ha scritto: non arrabbiarti Tartan,fa male alla salute.
Non condivido. Da quando do libero sfogo alle mie quotidiane arrabbiature in tantissimi campi, la mia salute è in continuo miglioramento! :D
:
C´e´ del vero in quello che dici, :lol: , l´importante e´ tenere sotto controllo la pressione :P :mrgreen:
Come saprai ho da pochissimo un nipote
No,non lo sapevo,per cui ti faccio i miei piü sinceri auguri O:)

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12027
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Un altro pilota completamente ubriaco

Messaggio da AirGek » 11 febbraio 2019, 12:56

Sono d’accordo con il tuo pensiero Sardinian. La gente ci gode a veder un suo prossimo affondare non c’è niente da fare.
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9103
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Un altro pilota completamente ubriaco

Messaggio da air.surfer » 13 febbraio 2019, 12:50

sardinian aviator ha scritto: E ci risiamo... ma volete capire che ce l'ho con la inutile divulgazione della notizia, che non può essere una pena aggiuntiva per chi ha sbagliato ma ha pure pagato il suo debito con la giustizia?
Bè, come hai visto, un pilota che si presenta brillo per il volo è una cosa che fa notizia. La gente finisce sui giornali per molto meno. Mi dirai che, per assurdo, se quello aveva preso uno sciroppo per la tosse con l'alcool dentro, tu non leggerai mai una rettifica da parte dei giornali. Quello si che è scandaloso.
Se invece si era scolato un cartone di 6 heineken prima del volo, allora gli sta bene che lo abbiano messo sul giornale. Mica lo vorrai far volare di nuovo, o sei un buonista pure te?

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12027
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Pilota fermato prima del volo

Messaggio da AirGek » 13 febbraio 2019, 13:06

La gente si appende perché finisce sul giornale... non so se hai capito a chi mi sto riferendo...

Ha sbagliato? Sì. Sarà punito? Sì. La gogna pubblica è necessaria? Svolgerà qualche funzione utile?
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9103
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Pilota fermato prima del volo

Messaggio da air.surfer » 13 febbraio 2019, 13:59

AirGek ha scritto:La gente si appende perché finisce sul giornale... non so se hai capito a chi mi sto riferendo...

Ha sbagliato? Sì. Sarà punito? Sì. La gogna pubblica è necessaria? Svolgerà qualche funzione utile?
Nell'articolo c'è scritto che compagnia ha confermato l'accaduto. Dopo un casino del genere al gate, o dove è successo, vuoi che non venga fuori sul giornale?

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12027
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Pilota fermato prima del volo

Messaggio da AirGek » 13 febbraio 2019, 14:21

La compagni ha confermato cosa? Che l’aereo era al decollo con il pilota ubriaco?
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9552
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Pilota fermato prima del volo

Messaggio da tartan » 13 febbraio 2019, 14:32

Stavo per scrivere un pezzo partendo prorpio dal titolo del thread, ma qualcuno ha cambiato il titolo e allora ho pensato che il mio intervento poteva essere superfluo. :mrgreen:
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9103
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Pilota fermato prima del volo

Messaggio da air.surfer » 13 febbraio 2019, 15:04

AirGek ha scritto:La compagni ha confermato cosa? Che l’aereo era al decollo con il pilota ubriaco?
In un comunicato diffuso dalla compagnia statunitense, che si è scusata con i propri viaggiatori, avrebbe confermato l'arresto.

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12027
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Pilota fermato prima del volo

Messaggio da AirGek » 13 febbraio 2019, 15:17

(CNN) An American Airlines pilot has been arrested on suspicion of being drunk a few minutes before he was scheduled to take off from the UK's Manchester Airport.

Officers were called shortly before 11 a.m. on Thursday after receiving a report that a pilot "may have been under the influence of alcohol," according to a statement from Greater Manchester Police.

A 62-year-old man was arrested and has been bailed pending further inquiries, police said.

In a statement, American Airlines confirmed an employee had been detained, adding: "Safety is our highest priority and we apologize to our customers for the disruption to their travel plans.


Sarà pure finito sul giornale ma con toni ben diversi... e la compagnia ha confermato l’arresto, non l’accusa o la causa, ma a quello ci ha pensato il quotidiano isolano...
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Rispondi