Quando non si usa il Tom Tom

Area dedicata alla discussione di qualsiasi argomento riguardante l'aviazione in generale, ma comunque attinente al mondo del volo

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
328gts
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 664
Iscritto il: 1 giugno 2012, 8:41

Quando non si usa il Tom Tom

Messaggio da 328gts » 7 luglio 2019, 16:20


Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 5802
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Quando non si usa il Tom Tom

Messaggio da sigmet » 7 luglio 2019, 20:22

"I Tiger F-5E non sono infatti dotati di sistemi moderni come i navigatori GPS. Per questo motivo non sono più adatti all’impiego effettivo militare."

Nell'impiego effettivo militare ndo cojo cojo... :roll:
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
Lampo 13
Warned user
Warned user
Messaggi: 6668
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Quando non si usa il Tom Tom

Messaggio da Lampo 13 » 7 luglio 2019, 20:49

Senza GPS non sono stati in grado di trovare un paesino della loro nazione...
i bombardieri della IIGM avevano il satellitare? Sono solo stati degli incapaci.

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9552
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Quando non si usa il Tom Tom

Messaggio da tartan » 7 luglio 2019, 21:02

"Secondo Reist non ci sono stati problemi di sicurezza."
Leggendo certe dichiarazioni ufficiali, come si fa a sostenere che l'aereo è il mezzo più sicuro per viaggiare?
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

ally01
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 60
Iscritto il: 1 giugno 2016, 17:28

Re: Quando non si usa il Tom Tom

Messaggio da ally01 » 8 luglio 2019, 9:40

tartan ha scritto:"Secondo Reist non ci sono stati problemi di sicurezza."
Leggendo certe dichiarazioni ufficiali, come si fa a sostenere che l'aereo è il mezzo più sicuro per viaggiare?
un gruppo di aerei del 1962 durante una manifestazione sbaglia luogo di volo per motivazioni non chiare, è un ottimo elemento per criticare l'intera aviazione civile. Una topolino del '40 esce di strada e ferisce gli occupanti, chiudiamo tutte le autostrade...

Fabio Airbus
FL 150
FL 150
Messaggi: 1519
Iscritto il: 26 ottobre 2012, 14:36
Località: Genova

Re: Quando non si usa il Tom Tom

Messaggio da Fabio Airbus » 8 luglio 2019, 12:26

Vero che hanno sbagliato di soli 5 km, e che il paesello era sulla strada, e che lo spazio aereo era interdetto per tutta la durata della manifestazione, però anche affermare che comunque tutto è andato bene e non ci sono stati problemi di sicurezza è un pò grossa. Stiamo sempre parlando di una decina di aerei che fanno acrobazie magari al limite dello spazio aereo interdetto a loro assegnato.
Ogni tecnologia sufficientemente avanzata è indistinguibile dalla magia. (Arthur C. Clarke)

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9552
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Quando non si usa il Tom Tom

Messaggio da tartan » 8 luglio 2019, 14:26

ally01 ha scritto:
tartan ha scritto:"Secondo Reist non ci sono stati problemi di sicurezza."
Leggendo certe dichiarazioni ufficiali, come si fa a sostenere che l'aereo è il mezzo più sicuro per viaggiare?
un gruppo di aerei del 1962 durante una manifestazione sbaglia luogo di volo per motivazioni non chiare, è un ottimo elemento per criticare l'intera aviazione civile. Una topolino del '40 esce di strada e ferisce gli occupanti, chiudiamo tutte le autostrade...
Hai ragione, agli aerei vecchi di trenta anni è consentito di derogare, Agli enti di controllo è consentito di derogare nei controlli degli aerei vecchi di trenta anni, tutta l'aviazione civile sapeva, anzi, mi correggo, avrebbe dovuto sapere che in quella zona c'era una manifestazione aerea e dovevano tenerne conto. Però quella manifestazione aerea era effettuata da aerei vecchi di trenta anni e quindi potevano anche non esserci oppure asserci e non esserci oppure ecc ecc. Sulla base dei notam emessi quella zono in quelle ore era preclusa ad altro traffico ma in realtà non era vero quindi chi doveva passare da quelle parti con aerei molto più moderni doveva tenerne conto prima RPT prima di pianificare il volo ed un eventuale diversione non prevista poteva significare danni anche piuttosto seri.
Che centra la topolino che esce di strada e ferisce gli occupanti? La superficialità è il guaio peggiore della nostra epoca.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

ally01
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 60
Iscritto il: 1 giugno 2016, 17:28

Re: Quando non si usa il Tom Tom

Messaggio da ally01 » 8 luglio 2019, 20:33

visti gli spazi di manovra non saranno mai usciti dal perimetro consentito previsto. Se vuoi portare questo caso come simbolo della totale insicurezza dell'aviazione civile continua pure...

Avatar utente
Lampo 13
Warned user
Warned user
Messaggi: 6668
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Quando non si usa il Tom Tom

Messaggio da Lampo 13 » 8 luglio 2019, 20:45

ally01 ha scritto:visti gli spazi di manovra non saranno mai usciti dal perimetro consentito previsto. Se vuoi portare questo caso come simbolo della totale insicurezza dell'aviazione civile continua pure...
A me non sembra che Tartan stia parlando del caso specifico da un punto di vista tecnico ma di un atteggiamento mentale che può essere pericoloso per qualsiasi tipo di volo. Il responsabile della navigazione, immagino sia il leader della formazione, ha preso una cantonata epocale, è un fatto, e non c'entrano nulla GPS e vecchi aerei, io ho volato in giro per l'Europa col solo ADF a manovella, e cercare di dare delle puerili giustificazioni è indice di una mentalità totalmente sbagliata. Se avessero detto: "Ok, abbiamo sbagliato, può succedere, abbiamo imparato dal nostro errore e cercheremo di fare in modo che non si ripeta", sarebbe stato molto più credibile e dignitoso.

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4677
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Quando non si usa il Tom Tom

Messaggio da Valerio Ricciardi » 8 luglio 2019, 21:23

Sono d'accordo con Lampo13, ally01 (mi sento di affermarlo conoscendo tartan, e sopratutto considerata quella che è stato... proprio il faro traente della sua vita professionale) ha a mio avviso - in perfetta buona fede - frainteso drasticamente il senso e lo spirito, debbo dire però che il modo sarcastico con cui tartan si è espresso non aiutava ad evitare errate interpretazioni chi non lo conoscesse già bene.

Lui eticamente conduce da quando lo leggo una battaglia personale contro il pressappochismo, la superficialità e lo scarso rispetto di procedure che - se esistono - è perché son connesse ad una ben specifica ratio, non per ingolfare di regole un mondo, e io lo apprezzo moltissimo per questo.
Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
Giovanni Falcone

Avatar utente
328gts
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 664
Iscritto il: 1 giugno 2012, 8:41

Re: Quando non si usa il Tom Tom

Messaggio da 328gts » 8 luglio 2019, 21:50

Ed ecco la spiegazione dell’accaduto, insieme alle scuse, del responsabile della Patrouille

https://m.tio.ch/svizzera/cronaca/13794 ... nte-errore

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9552
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Quando non si usa il Tom Tom

Messaggio da tartan » 8 luglio 2019, 21:59

ally01 ha scritto:visti gli spazi di manovra non saranno mai usciti dal perimetro consentito previsto. Se vuoi portare questo caso come simbolo della totale insicurezza dell'aviazione civile continua pure...
Io non voglio portare proprio niente e nessuno. Intanto erano già fuori dal perimetro consentito visto che hanno sbagliato località. Un responsabile, e alle sue dichiarazioni mi riferisco, non avrebbe dovuto dirte che la sicurezza non era stata intaccata ma forse avrebbe dovuto dire "fortunatamente non è successo niente di serio in fatto di sicurezza". Con la sua frase ha mostrato leggerezza nel suo lavoro.Le leggerezze in campo aeronautico da parte dei responsabili sono pericolose! Se poi vuoi restare superficiale nelle tue analisi non sarò certo io ad impedirtelo. Come dicono Lampo e Valerio è una questione di mentalità! Io di te non mi fiderei!
Aggiungo, dopo la nuova notizia, che il responsabile della pattuglia è più responsabile del precedente responsabile che ha fatto la prima dichiarazione e alla quale mi riferivo.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Quando non si usa il Tom Tom

Messaggio da flyingbrandon » 9 luglio 2019, 17:18

Lampo 13 ha scritto:
ally01 ha scritto:visti gli spazi di manovra non saranno mai usciti dal perimetro consentito previsto. Se vuoi portare questo caso come simbolo della totale insicurezza dell'aviazione civile continua pure...
A me non sembra che Tartan stia parlando del caso specifico da un punto di vista tecnico ma di un atteggiamento mentale che può essere pericoloso per qualsiasi tipo di volo. Il responsabile della navigazione, immagino sia il leader della formazione, ha preso una cantonata epocale, è un fatto, e non c'entrano nulla GPS e vecchi aerei, io ho volato in giro per l'Europa col solo ADF a manovella, e cercare di dare delle puerili giustificazioni è indice di una mentalità totalmente sbagliata. Se avessero detto: "Ok, abbiamo sbagliato, può succedere, abbiamo imparato dal nostro errore e cercheremo di fare in modo che non si ripeta", sarebbe stato molto più credibile e dignitoso.
Devi, però , tener presente a chi ti rivolgi. Non credo che quella dichiarazione possa essere indice della mentalità dal punto di vista tecnico. Io se parlo a te, a Tartan o ad una persona qualunque faccio un distinguo.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 5802
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Quando non si usa il Tom Tom

Messaggio da sigmet » 9 luglio 2019, 18:52

328gts ha scritto:Ed ecco la spiegazione dell’accaduto, insieme alle scuse, del responsabile della Patrouille

https://m.tio.ch/svizzera/cronaca/13794 ... nte-errore
Spiegazione onesta e meritevole di comprensione. L'uomo che non sbaglia mai ancora non e' stato inventato e almeno il leader in questo caso ci ha messo la faccia (cosa oggi veramente rara ) ma e' giustificabile.
In questo caso alcune mitigazioni non sono state prese in considerazione.
La prima: non e' stata effettuata una ricognizione in precedenza. Se non si ha una conoscenza approfondita della zona non e' difficile scambiare un paese per un altro, tanto più se si viene confusi da segnali (come il tendone) che possono dare una falsa conferma.
La seconda: un elicottero in zona ha distratto il leader (che e' responsabile oltre che della navigazione anche della separazione per tutta la pattuglia).
Quando si esibisce la PAN si chiude lo spazio aereo per decine di miglia intorno al target.
La terza: non c'era un supervisore a terra. Questo invece e' necessario per coordinare manovre e impiego dello spazio aereo.
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
musicaldoc
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 795
Iscritto il: 20 settembre 2010, 19:31

Re: Quando non si usa il Tom Tom

Messaggio da musicaldoc » 9 luglio 2019, 20:07

Non vedo il problema, è chiaro che il comandante è un appassionato dello Yodel e ha reso giustamente omaggio al Festival di questa sublime espressione della Musica! :mrgreen:

Avatar utente
328gts
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 664
Iscritto il: 1 giugno 2012, 8:41

Re: Quando non si usa il Tom Tom

Messaggio da 328gts » 13 luglio 2019, 11:52

sigmet ha scritto:
328gts ha scritto:Ed ecco la spiegazione dell’accaduto, insieme alle scuse, del responsabile della Patrouille

https://m.tio.ch/svizzera/cronaca/13794 ... nte-errore
Spiegazione onesta e meritevole di comprensione. L'uomo che non sbaglia mai ancora non e' stato inventato e almeno il leader in questo caso ci ha messo la faccia (cosa oggi veramente rara ) ma e' giustificabile.
In questo caso alcune mitigazioni non sono state prese in considerazione.
La prima: non e' stata effettuata una ricognizione in precedenza. Se non si ha una conoscenza approfondita della zona non e' difficile scambiare un paese per un altro, tanto più se si viene confusi da segnali (come il tendone) che possono dare una falsa conferma.
La seconda: un elicottero in zona ha distratto il leader (che e' responsabile oltre che della navigazione anche della separazione per tutta la pattuglia).
Quando si esibisce la PAN si chiude lo spazio aereo per decine di miglia intorno al target.
La terza: non c'era un supervisore a terra. Questo invece e' necessario per coordinare manovre e impiego dello spazio aereo.
L’esercito Svizzero la pensa come te e ha deciso di non muovere nessuna azione contro il maggiore capo della Patrouille
https://m.tio.ch/svizzera/attualita/138 ... tranquilla

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9552
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Quando non si usa il Tom Tom

Messaggio da tartan » 13 luglio 2019, 23:07

E' un errore, l'errore può succedere, il riconoscimento dell'errore è un merito notevole da parte di un pilota, di qualunque nazione sia, anche la mancanza di azioni nei confronti di chi ha sbagliato è, in alcuni casi come questo, un riconoscimento giusto che approvo. Il pilota non commetterà più errori simili e, anzi, se ne ricorderà sempre.
Quello che non concepisco e che non approvo e che non approverò mai è la paterna giustificazione del responsabile dell'esercito che divulga la notizia che nel caso in esame non c'è stata violazione della sicurezza del volo. Come ho detto in precedenza non è vero. Vi potete inventare quello che volete, ma la violazione della sicurezza c'è stata.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Rispondi