da applausi

Area dedicata alla discussione di qualsiasi argomento riguardante l'aviazione in generale, ma comunque attinente al mondo del volo

Moderatore: Staff md80.it

Avatar utente
Ayrton
B747 Senior First Officer / Instructor
B747 Senior First Officer / Instructor
Messaggi: 3671
Iscritto il: 21 novembre 2007, 21:15
Località: Gni Gni Gni

Re: da applausi

Messaggio da Ayrton » 21 febbraio 2020, 7:38

sigmet ha scritto:
20 febbraio 2020, 22:20
Ayrton ha scritto:
20 febbraio 2020, 22:02

chiaro, ma questo era il general basic? la mia domanda è, pur se il manuale operativo del tipo di aeromobile specifico lo permette, alitalia lo vieta?
No , era l'AFM.

Comunque mi sa cha ha fatto una ca***ta.. :roll:
https://onemileatatime.com/etihad-a380- ... d-landing/
di che aeroplano era AFM? del 80? anche l'HS125 non poteva atterrare col crab ad esempio, e, come quella dicitura occorreva fare la transizione a wing low.... sul jumbo poi ho dovuto cambiare tecnica in quanto il wing low è proprio l'ultima cosa che si vuol fare, e per questo in alcune situazioni ti è permessa la toccata con crab..

ora, quello che dico io è... anche vedendo il link che hai postato e le parole di etihad... se questi gentlemen hanno fatto una cosa da 1 al sim... son stati fermati? a me quelle due linee scritte così mi lasciano perplesso...

Capisco il concetto di fondo, quello che significa... non vuole che i piloti facciano i superman per mettere giù il bestione a tutti i costi e magari avere un bel video da tenere nel cell... ma, se son atterrati fuori limite saran stati fermati, se erano dentro i limiti (sempre con riferimento a ciò che ha detto etihad) non vedo perché ipoteticamente minacciarlo di non passare il sim e tenerli tranquillamente in linea....

mah, tutto questo da un video...
Immagine

Maxge
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 173
Iscritto il: 2 novembre 2013, 23:49

Re: da applausi

Messaggio da Maxge » 21 febbraio 2020, 9:16

Trovato video su PPRUNE che riperende l'atterraggio dalla telecamera di coda dell'aereo. Non sembra così tremendo, penso che una grande parte di effetto sia data dall'angolo di ripresa e dall'uso di un tele molto spinto.
Massimo

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4751
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: da applausi

Messaggio da sardinian aviator » 21 febbraio 2020, 9:46

Maxge ha scritto:
21 febbraio 2020, 9:16
Trovato video su PPRUNE che riperende l'atterraggio dalla telecamera di coda dell'aereo. Non sembra così tremendo, penso che una grande parte di effetto sia data dall'angolo di ripresa e dall'uso di un tele molto spinto.
Ma infatti! Torno a dire che se le maniche a vento si comportano nello stesso modo, ho visto atterraggi con vento al perfetto traverso con la manica perfettamente parallela al suolo e fissa. A Heathrow, da quello che si vede non era così. Capisco che le mie sono valutazioni empiriche, ma se devo azzardare un dato direi che al momento successivo all'atterraggio quando il video inquadra la WDI il vento non superava i 25/28 kts.
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7034
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: da applausi

Messaggio da Lampo 13 » 21 febbraio 2020, 10:00

Non so se completamente attendibile, ma loro le costruiscono e le vendono.
Manica a Vento per aeroporti, aerostazioni, eliporti e elisuperfici significato.jpg

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4902
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: da applausi

Messaggio da Valerio Ricciardi » 21 febbraio 2020, 10:59

maxge ha scritto:Trovato video su PPRUNE che riperende l'atterraggio dalla telecamera di coda dell'aereo. Non sembra così tremendo, penso che una grande parte di effetto sia data dall'angolo di ripresa e dall'uso di un tele molto spinto.
Neanche a me pare così eccessivo dal filmato che hai postato tu... un attimo prima di posare le ruote a terra il PF sembra lo abbia riallineato anche di molto. Se l'audio è bene in sincrono con le immagini non vedo particolari esagerazioni, un atterraggio ben controllato.

Per me, hai visto giusto. Qui sotto, due immagini di una mia auto di tanti anni fa con l'angolo di campo equivalente ad un 25 mm sul formato Leica (effetto grandangolare abbastanza accentuato ma non estremo) e 300 mm (tele non da caccia fotografica ma già piuttosto deciso, equivalente a un ingrandimento di circa 8x rispetto alla percezione di "grandezza naturale" dell'occhio, che ha un angolo di campo nitido che più o meno equivale a una focale di 35-40 mm su una fotocamera 35 mm.
Guardate come cambia la percezione dello stesso oggetto. Notate come nella prima foto il furgone dietro la Jaguar sembri lontanissimo. Nella seconda se si è distratti pare che sia vicino, subito dietro la vettura, mentre in realtà fra i due mezzi c'è parcheggiata un'altra auto più lo spazio di manovra per essa... nulla - a parte me con la compattina in mano - si è spostato fra i due scatti.
Ora, a mio avviso l'ingrandimento nel video che è stato pubblicato ripreso da terra è ben maggiore...
Tecnicamente, è molto meno complesso e costoso equipaggiare una videocamera di uno zoom che arrivi a focali tele anche inutilmente esasperate (di norma con scadimento della qualità di immagine), che di un serio grandangolo.

Anche i responsabili di Etihad dovrebbero IMHO prima di legittimamente rampognare basarsi sull'FDR ed eventualmente osservare - diamo per assunto che si tratti effettivamente dello stesso atterraggio - il filmato ripreso dalla telecamera fissa in cima alla deriva, più che il video di uno spotter col camcorder alla massima zoomata.
Allegati
Copia di ValerioR-TZ7@25mm.JPG
Copia di ValerioR-TZ7@300mm.JPG
Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
Giovanni Falcone

Avatar utente
ruotenelvento
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 91
Iscritto il: 2 maggio 2014, 9:25

Re: da applausi

Messaggio da ruotenelvento » 21 febbraio 2020, 12:36

Se l'ha fatto sono sicuro che lo poteva fare. La manutenzione del carrello come funziona? Secondo voi un evento del genere, che appare comunque nei limiti ma che è stato al centro di attenzione anche della Compagnia, fa scattare controlli straordinari o si seguono gli intervalli standard assumendo che se è progettato per tollerare 100 atterraggi significa che tollera 100 atterraggi tutti con le caratteristiche di quello di Londra?

Avatar utente
spiridione
FL 350
FL 350
Messaggi: 3589
Iscritto il: 16 aprile 2011, 21:02
Località: Oristano (LIER/FNU)

Re: da applausi

Messaggio da spiridione » 21 febbraio 2020, 14:18

Valerio Ricciardi ha scritto:
21 febbraio 2020, 10:59

Per me, hai visto giusto. Qui sotto, due immagini di una mia auto di tanti anni fa con l'angolo di campo equivalente ad un 25 mm sul fa.....
Ma questa è la Jaguar di Renzo Arbore!!!! :shock: :shock: :shock: :shock:
Spiridione.


Ho volato su un MD80 così vecchio, che sulla porta di una toilette c'era scritto ORVILLE
e sulla porta dell'altra WILBUR....





Avatar utente
Ayrton
B747 Senior First Officer / Instructor
B747 Senior First Officer / Instructor
Messaggi: 3671
Iscritto il: 21 novembre 2007, 21:15
Località: Gni Gni Gni

Re: da applausi

Messaggio da Ayrton » 21 febbraio 2020, 14:37

ruotenelvento ha scritto:
21 febbraio 2020, 12:36
Se l'ha fatto sono sicuro che lo poteva fare. La manutenzione del carrello come funziona? Secondo voi un evento del genere, che appare comunque nei limiti ma che è stato al centro di attenzione anche della Compagnia, fa scattare controlli straordinari o si seguono gli intervalli standard assumendo che se è progettato per tollerare 100 atterraggi significa che tollera 100 atterraggi tutti con le caratteristiche di quello di Londra?
se nulla è stato riportato sul ATL, nessun extra maintenance check è partito
Immagine

airplane
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 255
Iscritto il: 31 maggio 2011, 23:03

Re: da applausi

Messaggio da airplane » 21 febbraio 2020, 22:06

sardinian aviator ha scritto:
21 febbraio 2020, 9:46
Maxge ha scritto:
21 febbraio 2020, 9:16
Trovato video su PPRUNE che riperende l'atterraggio dalla telecamera di coda dell'aereo. Non sembra così tremendo, penso che una grande parte di effetto sia data dall'angolo di ripresa e dall'uso di un tele molto spinto.
Ma infatti! Torno a dire che se le maniche a vento si comportano nello stesso modo, ho visto atterraggi con vento al perfetto traverso con la manica perfettamente parallela al suolo e fissa. A Heathrow, da quello che si vede non era così. Capisco che le mie sono valutazioni empiriche, ma se devo azzardare un dato direi che al momento successivo all'atterraggio quando il video inquadra la WDI il vento non superava i 25/28 kts.
.

.>Sardinian ricordi:
[…] >Sardinian, ora visto che l’A380 non ha i carrelli del B52 e dopo aver dato un’occhiata alle maniche a vento sull’aeroporto,
si possono tirare le somme?! […]

Infatti,
come si è visto, la videocamera sulla deriva verticale dell’A380, con la reale ripresa dell’atterraggio “ha tirato le somme" per noi e ce li ha ”sbattuto in faccia".

Ps.
Sei stato “generoso” stimando col valore di 28 Nodi,
le due maniche a vento sull’aeroporto.

.

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4902
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: da applausi

Messaggio da Valerio Ricciardi » 22 febbraio 2020, 20:10

spiridione ha scritto:
21 febbraio 2020, 14:18
Ma questa è la Jaguar di Renzo Arbore!!!!
[OT] No, è una abbastanza comune XJ6 4.2 dell'86 (Mk III, quella rivisitata da Pininfarina con sapienti tocchi - a mio avviso la più bella delle varie serie) che comprai, con solo 73.000 km, a 10 e dopo un paio d'anni rivendetti a quasi 23.

Oltre ad essere stata un ottimo investimento (era veramente seminuova, aveva camminato pochissimo perché il proprietario, un mio cliente, di auto ne aveva cinque... delle quali ne (s)vendette due quando si trasferì in una magione megagalattica ma con "soli" tre posti macchina nel box povero ciccio...) mi servì strategicamente come "macchina da parata" in una fase, riuscita, di riposizionamento della mia professione.

Sappi che la gente è sottosottosottosotto mediamente abbastanza imbecille e - come se fossero tutti calvinisti - se non sa valutare davvero la qualità del tuo lavoro, perché non ha la competenza tecnica per analizzarlo criticamente, cerca di desumerlo per via indiretta osservando il tuo apparente successo economico, i cui simboli sono orologio, penna stilografica, cravatta, auto, camicia con le iniziali (quindi di camiciaio...certa non presa in saldo in un ottimo negozio) scarpe inglesi e altre idiozie assortite.

I rappresentanti di commercio questa cosa la sanno :wink: benissimo... se no si comprerebbero molte meno Audi, BMW e Mercedes e molte più Skoda, Hyundai, Toyota... ma darebbero una minore impressione di solidità e successo dell'azienda che rappresentano...[fine OT]
Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
Giovanni Falcone

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 15967
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: da applausi

Messaggio da JT8D » 1 marzo 2020, 22:18

Guardando il video ripreso dalla coda, in effetti appare una toccata con un angolo inferiore rispetto a quello che poteva sembrare dal filmato ripreso frontalmente.

Lascio naturalmente ai Piloti le considerazioni sulle tecniche di pilotaggio, riporto però quanto stabilito dal costruttore.

Airbus naturalmente consiglia una tecnica wings-level con crab, raccomandando un residual crab all'atterraggio di massimo 5°. Qui un documento di Airbus riguardante le tecniche di atterraggio con crosswind:

https://skybrary.aero/bookshelf/books/179.pdf

Interessante, anche riguardo la certificazione, questo articolo sempre di Airbus:

https://safetyfirst.airbus.com/app/them ... cation.pdf

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Avatar utente
cabronte
FL 500
FL 500
Messaggi: 9824
Iscritto il: 10 giugno 2008, 21:45
Località: Nelle vicinanze di MXP

Re: da applausi

Messaggio da cabronte » 2 marzo 2020, 21:36

Valerio Ricciardi ha scritto:
22 febbraio 2020, 20:10

I rappresentanti di commercio questa cosa la sanno :wink: benissimo... se no si comprerebbero molte meno Audi, BMW e Mercedes e molte più Skoda, Hyundai, Toyota... ma darebbero una minore impressione di solidità e successo dell'azienda che rappresentano...[fine OT]
Da professionista del settore non posso che darti ragione! :wink:
Ale

Rispondi