Incidente urbe (Thread Generico)

Area dedicata alla discussione di qualsiasi argomento riguardante l'aviazione in generale, ma comunque attinente al mondo del volo

Moderatore: Staff md80.it

fabrizio66
FL 150
FL 150
Messaggi: 1912
Iscritto il: 9 settembre 2010, 14:11

Incidente urbe (Thread Generico)

Messaggio da fabrizio66 » 25 maggio 2020, 18:42

https://www.ilmessaggero.it/roma/news/a ... 48869.html

Purtroppo è caduto un aereo della scuola Urbe aereo con tentativo di atterraggio sul tevere.
Salvo l istruttore, dell allievo non si sà niente

speriamo bene

Avatar utente
AZ777
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 28
Iscritto il: 15 marzo 2015, 19:48
Località: MXP

Re: Incidente urbe

Messaggio da AZ777 » 26 maggio 2020, 19:19

Purtroppo e' stato recuperato il corpo dell'allievo.
R.I.P.

fabrizio66
FL 150
FL 150
Messaggi: 1912
Iscritto il: 9 settembre 2010, 14:11

Re: Incidente urbe

Messaggio da fabrizio66 » 26 maggio 2020, 19:44

Cavolo 23 anni.

bobgeldof
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 56
Iscritto il: 30 gennaio 2007, 12:23

Re: Incidente urbe (Thread Generico)

Messaggio da bobgeldof » 27 maggio 2020, 10:52

Intanto gli sciacalli dell'informazione hanno già trovato le cause: "Hanno sbagliato manovra".
Roma, aereo nel Tevere, il corpo di Daniele legato con la cintura: «Hanno sbagliato manovra»

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9872
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Incidente urbe (Thread Generico)

Messaggio da tartan » 27 maggio 2020, 15:37

Non riesco a leggere l'articolo al link fornito a meno che non mi iscriva e paghi qualcosa che ancora non conosco. E' possibile che chi ha messo il link possa fare un copia incolla dell'articolo? Grazie.
Comunque il pilota in addestramento era di Cerveteri, a due passi da casa mia, quasi un parente. Cercherò di saperne di più.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6031
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Incidente urbe (Thread Generico)

Messaggio da sigmet » 27 maggio 2020, 16:03

sigmet ha scritto:
27 maggio 2020, 15:54
https://www.terzobinario.it/ritrovato-i ... el-tevere/

Il papa' e' un comandante AZ . Purtroppo sono dovuto andare sul posto ma stavolta preferisco non commentare questo incidente.
https://www.lagazzettadelmezzogiorno.it ... evere.html
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9872
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Incidente urbe (Thread Generico)

Messaggio da tartan » 27 maggio 2020, 16:06

sigmet ha scritto:
27 maggio 2020, 15:54
https://www.terzobinario.it/ritrovato-i ... el-tevere/

Il papa' e' un comandante AZ . Purtroppo sono dovuto andare sul posto ma stavolta preferisco non commentare questo incidente.
Grazie Roberto!
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Ponch
B767 First Officer
B767 First Officer
Messaggi: 5577
Iscritto il: 30 aprile 2005, 18:48
Località: By the sea

Re: Incidente urbe (Thread Generico)

Messaggio da Ponch » 27 maggio 2020, 23:54

Posso chiedere se decollavano dalla 16 o dalla 34 e che tipo di attivita’ stavano svolgendo?

Grazie.
Is it light where you are yet?

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11583
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Incidente urbe (Thread Generico)

Messaggio da flyingbrandon » 28 maggio 2020, 0:14

Ponch ha scritto:
27 maggio 2020, 23:54
Posso chiedere se decollavano dalla 16 o dalla 34 e che tipo di attivita’ stavano svolgendo?

Grazie.
Da altre parti ho letto touch and go...
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
cabronte
FL 500
FL 500
Messaggi: 9831
Iscritto il: 10 giugno 2008, 21:45
Località: Nelle vicinanze di MXP

Re: Incidente urbe (Thread Generico)

Messaggio da cabronte » 28 maggio 2020, 8:01

Inanzi tutto un pensiero a questo povero ragazzo, non voglio commentare l' incidente accaduto, ma nell'articolo c'è scritto che l' aereo si è inabissato alla profondità di nove metri! Ma è così profondo il Tevere? :shock:
Ale

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4942
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Incidente urbe (Thread Generico)

Messaggio da Valerio Ricciardi » 28 maggio 2020, 9:01

Dipende dal punto. In città a valle della diga di Catel Giubileo la profondità media con livello idrometrico "normale" è già sui sei metri e mezzo. Se l'incidente è avvenuto in un punto all'esterno del GRA quindi poco a monte della diga sono frequentissime profondità simili. Ma anche all'interno nel tratto fuori dagli argini ottocenteschi ci son punti di profondità simile se non maggiore.
Poi un relitto più pesante dell'acqua con la corrente tende a depositarsi in un punto profondo.
"The curve is flattening: we can start lifting restrictions now" = "The parachute has slowed our rate of descent: we can take it off now!"
Chesley Burnett "Sully" Sullenberger

Avatar utente
cabronte
FL 500
FL 500
Messaggi: 9831
Iscritto il: 10 giugno 2008, 21:45
Località: Nelle vicinanze di MXP

Re: Incidente urbe (Thread Generico)

Messaggio da cabronte » 28 maggio 2020, 11:40

Valerio Ricciardi ha scritto:
28 maggio 2020, 9:01
Dipende dal punto. In città a valle della diga di Catel Giubileo la profondità media con livello idrometrico "normale" è già sui sei metri e mezzo. Se l'incidente è avvenuto in un punto all'esterno del GRA quindi poco a monte della diga sono frequentissime profondità simili. Ma anche all'interno nel tratto fuori dagli argini ottocenteschi ci son punti di profondità simile se non maggiore.
Poi un relitto più pesante dell'acqua con la corrente tende a depositarsi in un punto profondo.
Cavolo non pensavo, io che quando ho tempo vado a pescare nel Ticino, con canna fissa di 7 metri, trovo profondità non maggiori di 3-4 metri, sicuramente il Tevere ha una conformazione idrografica diversa. Scusate l' OT! :wink:
Ale

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6031
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Incidente urbe (Thread Generico)

Messaggio da sigmet » 28 maggio 2020, 15:04

Ponch ha scritto:
27 maggio 2020, 23:54
Posso chiedere se decollavano dalla 16 o dalla 34 e che tipo di attivita’ stavano svolgendo?

Grazie.
34 ,T&Go
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6031
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Incidente urbe (Thread Generico)

Messaggio da sigmet » 28 maggio 2020, 15:04

Valerio Ricciardi ha scritto:
28 maggio 2020, 9:01
Dipende dal punto. In città a valle della diga di Catel Giubileo la profondità media con livello idrometrico "normale" è già sui sei metri e mezzo. Se l'incidente è avvenuto in un punto all'esterno del GRA quindi poco a monte della diga sono frequentissime profondità simili. Ma anche all'interno nel tratto fuori dagli argini ottocenteschi ci son punti di profondità simile se non maggiore.
Poi un relitto più pesante dell'acqua con la corrente tende a depositarsi in un punto profondo.
I pompieri mi hanno detto che la profondità in quel punto era di dieci metri.
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4942
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Incidente urbe (Thread Generico)

Messaggio da Valerio Ricciardi » 28 maggio 2020, 15:36

Ci sta tutto.
Se il povero ragazzo non è riuscito a slacciare la cintura (o non era cosciente), e se il pilota istruttore ha cercato reiteratamente di farlo lui più volte senza riuscirci, spero che i pompieri abbiano svincolato la salma tagliando il nastro, sarebbe molto importante capire se e perché eventualmente si sia bloccata.
Se nello spaventoso livello di stress in cui si trovava il pilota non c'è riuscito perché un minimo meno efficace e coordinato, cosa che sarebbe da comprendere assolutamente senza fare blame culture di sorta, è un conto; ma se il meccanismo di apertura dopo lo strattone si è bloccato è una cosa molto preoccupante.
In ambiente automotive a momenti viene testata più l'affidabilità dello sgancio e il suo design accuratamente "user friendly" che la resistenza alla trazione nell'impatto.
"The curve is flattening: we can start lifting restrictions now" = "The parachute has slowed our rate of descent: we can take it off now!"
Chesley Burnett "Sully" Sullenberger

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6031
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Incidente urbe (Thread Generico)

Messaggio da sigmet » 28 maggio 2020, 15:38

Valerio Ricciardi ha scritto:
28 maggio 2020, 15:36
Ci sta tutto.
Se il povero ragazzo non è riuscito a slacciare la cintura (o non era cosciente), e se il pilota istruttore ha cercato reiteratamente di farlo lui più volte senza riuscirci, spero che i pompieri abbiano svincolato la salma tagliando il nastro, sarebbe molto importante capire se e perché eventualmente si sia bloccata.
Purtroppo no. hanno tirato su l'aereo con tutto il corpo di quel poveretto.
Un obrobrio!
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

bobgeldof
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 56
Iscritto il: 30 gennaio 2007, 12:23

Re: Incidente urbe (Thread Generico)

Messaggio da bobgeldof » 28 maggio 2020, 17:52

tartan ha scritto:
27 maggio 2020, 15:37
Non riesco a leggere l'articolo al link fornito a meno che non mi iscriva e paghi qualcosa che ancora non conosco. E' possibile che chi ha messo il link possa fare un copia incolla dell'articolo? Grazie.
Quando l'ho linkato era un articolo "gratuito", successivamente è stato messo nella sezione "a pagamento", mi spiace.
In sostanza l'articolo era il classico pezzo su tragedie di questo tipo in cui si dice tutto e niente.
Quello che ho trovato vergognoso è il titolo che ho riportato integralmente:
Roma, aereo nel Tevere, il corpo di Daniele legato con la cintura: «Hanno sbagliato manovra»

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9872
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Incidente urbe (Thread Generico)

Messaggio da tartan » 29 maggio 2020, 15:19

Grazie per la precisazione. Il fatto è che appena saputo della tragedia ho cercato informazioni che poi non ho più trovato da nessuna parte. Quelle informazioni riportavano i colloqui avuti dall'istruttore con l'allievo. In questi reports l'istruttore diceva di aver comunicato all'allievo che avrebbero tentato un ammaraggio nel tevere per cui doveva slacciare la cintura. Nel frattempo, l'istruttore precisava di aver slacciato la sua e di aver tentato di slacciare quella dell'allievo, il tutto, secondo quanto si capiva, durante la fase preparatoria all'ammaraggio. Il racconto proseguiva con la dichiarazione dell'istruttore che aveva cercato di slacciare la cintura del ragazzo anche dopo l'ammaraggio ma di non esserci riuscito. Questo racconto, se vero, è molto importante, secondo me.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9622
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Re: Incidente urbe (Thread Generico)

Messaggio da Maxx » 29 maggio 2020, 15:47

Ma è procedura quella di slacciare la cintura prima di un ammaraggio-atterraggio "di fortuna", perdonatemi il termine del tutto inadatto?

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12225
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Incidente urbe (Thread Generico)

Messaggio da AirGek » 29 maggio 2020, 15:53

Slacciare non direi... aprire la portiera sì.
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9872
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Incidente urbe (Thread Generico)

Messaggio da tartan » 29 maggio 2020, 16:08

Quello che ho riportato non rappresenta una procedura ma quello che ho letto riguardo le dichiarazioni dell'istruttore riportate da un qualcuno in internet che poi non sono più riuscito a ritrovare e vi assicuro che, siccome ce le ho stampate nel cervello, quello lessi. Non intendo dire che sia la procedura, non intendo dire che sia quello che hanno fatto, intendo dire che è quello che qualcuno ha riportato come le dichiarazioni dell'istruttore. Non credo di avere letto qualcosa e di ricordare qualcosa d'altro! Sono vecchio, anzi, anziano, però sono ancora lucido riguardo i ricordi a breve termine.Mi sono spiegato bene o avete bisogno di altri scritti?
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9622
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Re: Incidente urbe (Thread Generico)

Messaggio da Maxx » 29 maggio 2020, 16:21

Certo Pino, era solo per capire.

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4762
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Incidente urbe (Thread Generico)

Messaggio da sardinian aviator » 29 maggio 2020, 16:56

Ma una cintura che non si sgancia non dovrebbe essere oggetto di riflessione e di analisi?
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12225
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Incidente urbe (Thread Generico)

Messaggio da AirGek » 29 maggio 2020, 17:40

Chissà in quei momenti... spesso quando una cintura (anche della macchina) non si sgancia basta spingerla un po’ per liberarla... se invece si tenta di tirarla non si risolve nulla... non è una giustificazione ma dubito che quei due avessero un addestramento chessò da Guardia Costiera in cui ti rovesciano in una finta cabina di elicottero in piscina bendato e devi uscirne...
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9872
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Incidente urbe (Thread Generico)

Messaggio da tartan » 29 maggio 2020, 17:48

sardinian aviator ha scritto:
29 maggio 2020, 16:56
Ma una cintura che non si sgancia non dovrebbe essere oggetto di riflessione e di analisi?
Secondo me si, eccome se si! Inoltre, nelle prove prima di partire, non dovrebbe essere compreso lo sgancio rapido della cintura?
Comunque non sono più riuscito a ritrovare quelle prime dichiarazioni o, almeno, quei primi riporti di dichiarazioni!
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11583
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Incidente urbe (Thread Generico)

Messaggio da flyingbrandon » 29 maggio 2020, 17:51

tartan ha scritto:
29 maggio 2020, 15:19
Grazie per la precisazione. Il fatto è che appena saputo della tragedia ho cercato informazioni che poi non ho più trovato da nessuna parte. Quelle informazioni riportavano i colloqui avuti dall'istruttore con l'allievo. In questi reports l'istruttore diceva di aver comunicato all'allievo che avrebbero tentato un ammaraggio nel tevere per cui doveva slacciare la cintura. Nel frattempo, l'istruttore precisava di aver slacciato la sua e di aver tentato di slacciare quella dell'allievo, il tutto, secondo quanto si capiva, durante la fase preparatoria all'ammaraggio. Il racconto proseguiva con la dichiarazione dell'istruttore che aveva cercato di slacciare la cintura del ragazzo anche dopo l'ammaraggio ma di non esserci riuscito. Questo racconto, se vero, è molto importante, secondo me.
Io nella dichiarazione dell’istruttore ho letto che ha detto ....DOPO e non prima. Magari l’hanno riportato male...
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9872
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Incidente urbe (Thread Generico)

Messaggio da tartan » 29 maggio 2020, 18:25

Magari l'hanno riportato male, però il mio ricordo è preciso riguardo a quello che è stato riportato. Già prima di ammarare l'istruttore avrebbe detto al pilota di slacciare la cintura o almeno, diciamo, avrebbe ricordato al pilota di slacciarla, considerando la confusione del dopo incidente. Comunque quelle dichiarazioni non sono più riuscito a trovarle.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9872
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Incidente urbe (Thread Generico)

Messaggio da tartan » 29 maggio 2020, 18:38

Daniele Papa. Ho conosciuto un Claudio Papa esperto di Parapendio. Forse è un parente?
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6031
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Incidente urbe (Thread Generico)

Messaggio da sigmet » 29 maggio 2020, 19:44

Questa foto puo' spiegare alcune cose
Immagine
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4942
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Incidente urbe (Thread Generico)

Messaggio da Valerio Ricciardi » 29 maggio 2020, 22:23

tartan ha scritto:
29 maggio 2020, 15:19
In questi reports l'istruttore diceva di aver comunicato all'allievo che avrebbero tentato un ammaraggio nel Tevere per cui doveva slacciare la cintura. Nel frattempo, l'istruttore precisava di aver slacciato la sua e di aver tentato di slacciare quella dell'allievo, il tutto, secondo quanto si capiva, durante la fase preparatoria all'ammaraggio. Il racconto proseguiva con la dichiarazione dell'istruttore che aveva cercato di slacciare la cintura del ragazzo anche dopo l'ammaraggio ma di non esserci riuscito.
Le cinture in uso su quel velivolo passano anche sopra le spalle, e quindi in teoria garantiscono di evitare l'impatto del torace e del cranio sulla plancia?
Se si, troverei veramente irrazionale sganciarle PRIMA dell'ammaraggio.
Quando si ammara con un carrello fisso una volta che la portanza scende a un livello tale da piantare il carrello in acqua la frenata è molto brusca e la probabilità di generarsi di un momento ribaltante molto violento che porta al brusco cappottamento è altissima.
Vedasi l'incidente a Tortoreto Lido del 31/5/&2015 che coinvolse Luigi Wilmo su un Van's RV-7.

Se le cinture erano delle semplici ventrali come quelle degli aerei di linea (in cui però davanti hai lo schienale imbottito del sedile di fronte) ci fai veramente poco e la protezione è poco più che nominale; allora si che andrebbero sganciate prima, ma se sono come quelle che ho sempre trovato io quando ho svolazzato andrebbero slacciate SUBITO DOPO che l'a/m sia fermo.
E DEVONO slacciarsi con assoluta facilità senza dover stare a combatterci! Scherziamo?
Per quello spererei che il meccanismo di chiusura non sia stato toccato e abbiano tagliato il nastro... andrebbe esaminato da tecnici.
"The curve is flattening: we can start lifting restrictions now" = "The parachute has slowed our rate of descent: we can take it off now!"
Chesley Burnett "Sully" Sullenberger

bobgeldof
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 56
Iscritto il: 30 gennaio 2007, 12:23

Re: Incidente urbe (Thread Generico)

Messaggio da bobgeldof » 30 maggio 2020, 0:55

tartan ha scritto:
29 maggio 2020, 15:19
Grazie per la precisazione. Il fatto è che appena saputo della tragedia ho cercato informazioni che poi non ho più trovato da nessuna parte. Quelle informazioni riportavano i colloqui avuti dall'istruttore con l'allievo. In questi reports l'istruttore diceva di aver comunicato all'allievo che avrebbero tentato un ammaraggio nel tevere per cui doveva slacciare la cintura. Nel frattempo, l'istruttore precisava di aver slacciato la sua e di aver tentato di slacciare quella dell'allievo, il tutto, secondo quanto si capiva, durante la fase preparatoria all'ammaraggio...
Forse ti riferisci a questo?

https://www.ilmessaggero.it/roma/news/r ... 51386.html

MachOttoCinque
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 2
Iscritto il: 30 maggio 2020, 11:42

Re: Incidente urbe (Thread Generico)

Messaggio da MachOttoCinque » 30 maggio 2020, 13:58

Salve a tutti. Sono uno studente Urbe Aero, di un corso diverso da quello di Daniele Papa.
Il motivo per cui scrivo non è per riportare verità, visto che non ci son ancora versioni ufficiali, bensì per condividere ciò che ho sentito e le varie testimonianze oculari che mi sono state riportate da persone presenti quel giorno.
-Stavano effettuando 3 touch n go in quanto Daniele non volava da più di tre mesi e per poter tornare a volare da solo per motivi assicurativi doveva effettuare un piccolo ripasso (credo questa sia procedura di ogni FTO).
-La pista in uso era la 34.
-Al secondo touch n go testimoni oculari riferiscono di aver visto un tail strike, seppur non troppo violento.
-In seguito all’ipotetico tail strike sembra che l’aereo si sia involato di nuovo, senza però guadagnare quota e galleggiando fino alla fine pista 34, sul cui prolungamento è presente una piccola collinetta, oltre la quale la quale perpendicolare passa il fiume.
-A questo punto sembra che, forse per evitare l’ostacolo, l’aereo abbia effettuato un veloce pitch up, inseguito al quale, (e questo ha fatto pensare possibile una avaria motore) avendo smaltito tutta la sua energia, pare che sia diventato incontrollabile e si sia avvitato cadendo nel fiume.
I miei ragionamenti sono i seguenti (e ripeto miei ragionamenti, i quali possono essere molto distanti da essere corretti)
1- Può un tail strike aver comportato una rottura dei cavi dell’elevatore e di conseguenza una più o meno grave perdita di pitch control? Possibile, ma a mio modestissimo parere, difficile.
2- Se invece il motore ha piantato appena l’aereo si è involato, prevenendolo dal guadagnare quota, non è chiaro perchè non abbiano provato a riportarlo immediatamente in pista, anche a costo di rischiare un urto con la collina. Le performance del DA20, che calcoliamo prima di ogni volo, permettono di riportare l’aereo a terra e di fermarsi ben prima della fine della pista avendo una major failure entro i 50 piedi AAL (ovviamente in condizioni ottimali).
3- Vedendo il tracciato su Flightradar24, dopo il secondo touch n go l’aereo raggiunge una massima quota di 25 piedi prima di cominciare a scendere e successivamente sparire. Questo valore è secondo me da prendere con le pinze in quanto nel touch n go precedente l’aereo era riportato sempre da FR24 in sottovento ad 800 piedi, il che non è verosimile in quanto il sottovento è volato ai 1000 piedi. Assumendo questo come un errore di FR24, l’aereo potrebbe aver raggiunto una quota massima di 225 piedi AAL, i quali non sarebbero stati abbastanza per provare a fare un cappio ed atterrare contropista, ma che avrebbero permesso senz’altro di raggiungere un campo subito dopo il fiume, dove tentare un atterraggio di fortuna.
.
Come potete vedere nessuna di queste teorie è pienamente soddisfacente e probabilmente c’è ancora qualcosa che non sappiamo e spero la verità venga presto a galla (perdonatemi questa infelice metafora). Fatemi sapere che ne pensate

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9872
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Incidente urbe (Thread Generico)

Messaggio da tartan » 30 maggio 2020, 15:00

bobgeldof ha scritto:
30 maggio 2020, 0:55
tartan ha scritto:
29 maggio 2020, 15:19
Grazie per la precisazione. Il fatto è che appena saputo della tragedia ho cercato informazioni che poi non ho più trovato da nessuna parte. Quelle informazioni riportavano i colloqui avuti dall'istruttore con l'allievo. In questi reports l'istruttore diceva di aver comunicato all'allievo che avrebbero tentato un ammaraggio nel tevere per cui doveva slacciare la cintura. Nel frattempo, l'istruttore precisava di aver slacciato la sua e di aver tentato di slacciare quella dell'allievo, il tutto, secondo quanto si capiva, durante la fase preparatoria all'ammaraggio...
Forse ti riferisci a questo?

https://www.ilmessaggero.it/roma/news/r ... 51386.html
Non lo so perchè se ci clicco sopra mi esce il servizio del messaggero, ma subito si sovrappone un messaggio che mi dice che se voglio leggere devo iscrivermi pagando e quando lessi quello che ho riportato quel messaggio non c'era. Siccome non intendo pagare un bel niente, non posso dire se si tratta di quello. Sta di fatto che io lessi quello che ho riportato.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Jacktorrance
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 8
Iscritto il: 18 luglio 2017, 15:36

Re: Incidente urbe (Thread Generico)

Messaggio da Jacktorrance » 30 maggio 2020, 15:57

Ciao,
se inserisci il link all'articolo qui dentro puoi leggerlo senza banner che impedisce la lettura :
https://www.printfriendly.com/

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9872
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Incidente urbe (Thread Generico)

Messaggio da tartan » 30 maggio 2020, 16:54

Jacktorrance ha scritto:
30 maggio 2020, 15:57
Ciao,
se inserisci il link all'articolo qui dentro puoi leggerlo senza banner che impedisce la lettura :
https://www.printfriendly.com/
Ti ringrazio molto per l'aiuto, ci ho provato ma io sono proprio fuori da questi giochi. Non ho i vostri mezzi avanzati e, soprattutto non li voglio avere. Io ho un semplice PC, anche vecchio e superato con il quale fatico a connettermi e figuriamoci a elaborare. Se puoi visualizzarlo tu, salvare in word o similia il contenuto e poi trascriverlo nel messaggio allora forse potrei dirti se è quello che ho letto e che ricordo. Sono anziano, anche se non ancora vecchio, e fatico molto a restare almeno nella parte avanti del gruppo, figuriamoci se posso essere avanti con quelli in fuga anche se negli ultimi posti disponibili. :wink:
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Rispondi