Masse D'Aria

Area dedicata alla discussioni sulle procedure di navigazione e sulla meteorologia aeronautica

Moderatore: Staff md80.it

Avatar utente
struzzovolante
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1008
Iscritto il: 2 luglio 2008, 14:23
Località: LIRE

Re: Masse D'Aria

Messaggio da struzzovolante » 15 novembre 2009, 17:01

Avevi mangiato fagioli Pino?

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12085
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Masse D'Aria

Messaggio da AirGek » 15 novembre 2009, 17:25

tartan ha scritto:Mondovì (CN), gennaio i primi (raduno dell'epifania). Mattino, cielo sereno, aria calma. Sto scendendo con la mia mongolfiera per l'atterraggio su un campo bellissimo, senza alberi, senza fili, senza ostacoli, tutto innevato. Controllo facilmente la discesa con leggere scaldate. Il suolo si approssima ed ora non è più necessario mantenere la temperatura nell'involucro, si può lasciare che l'aria raffreddi fino alla toccata anche se il rateo aumenterà. Improvvisamente la mongolfiera arresta la discesa e galleggia a circa sette o otto metri. Solo dopo almeno un minuto ricomincia a scendere lentamente fino ad una toccata dolcissima. Che è accaduto?
Su due piedi potrei ipotizzare che stavi scendendo attraverso un'inversione.
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9659
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Masse D'Aria

Messaggio da tartan » 15 novembre 2009, 17:30

struzzovolante ha scritto:Avevi mangiato fagioli Pino?
Mi sono fermato, mica ho accelerato! :D
AirGek

tartan ha scritto:
Mondovì (CN), gennaio i primi (raduno dell'epifania). Mattino, cielo sereno, aria calma. Sto scendendo con la mia mongolfiera per l'atterraggio su un campo bellissimo, senza alberi, senza fili, senza ostacoli, tutto innevato. Controllo facilmente la discesa con leggere scaldate. Il suolo si approssima ed ora non è più necessario mantenere la temperatura nell'involucro, si può lasciare che l'aria raffreddi fino alla toccata anche se il rateo aumenterà. Improvvisamente la mongolfiera arresta la discesa e galleggia a circa sette o otto metri. Solo dopo almeno un minuto ricomincia a scendere lentamente fino ad una toccata dolcissima. Che è accaduto?

Su due piedi potrei ipotizzare che stavi scendendo attraverso un'inversione.
Penso proprio di si. Ho sperimentato una inversione termica.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
vihai
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1163
Iscritto il: 9 ottobre 2006, 14:48

Re: Masse D'Aria

Messaggio da vihai » 15 novembre 2009, 22:32

tartan ha scritto:Che è accaduto?
Inversione al suolo?

Avatar utente
IVWP
FL 200
FL 200
Messaggi: 2205
Iscritto il: 4 novembre 2008, 22:20
Località: Varese

Re: Masse D'Aria

Messaggio da IVWP » 15 novembre 2009, 22:34

vihai ha scritto:
tartan ha scritto:Che è accaduto?
Inversione al suolo?
il primo gradino della curva di stato ?

Avatar utente
vihai
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1163
Iscritto il: 9 ottobre 2006, 14:48

Re: Masse D'Aria

Messaggio da vihai » 15 novembre 2009, 22:58

IVWP ha scritto:
vihai ha scritto:
tartan ha scritto:Che è accaduto?
Inversione al suolo?
il primo gradino della curva di stato ?
È la stessa cosa. Mattino d'inverno, magari cielo sereno la notte, un bello straterello surgelato fino a 10-15 metri di altezza.

Avatar utente
IVWP
FL 200
FL 200
Messaggi: 2205
Iscritto il: 4 novembre 2008, 22:20
Località: Varese

Re: Masse D'Aria

Messaggio da IVWP » 15 novembre 2009, 23:00

vihai ha scritto: È la stessa cosa. Mattino d'inverno, magari cielo sereno la notte, un bello straterello surgelato fino a 10-15 metri di altezza.
lo so :)

Rispondi