Gps Aeronautico o Ipad?

Area dedicata alla discussioni sulle procedure di navigazione e sulla meteorologia aeronautica

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
camicius
FL 150
FL 150
Messaggi: 1982
Iscritto il: 9 luglio 2009, 9:20

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da camicius » 20 maggio 2015, 16:05

Ashaman ha scritto:Ritorno su questo thread senza degnare risposta a provocatori della domenica mattina nel suo post di estrema pochezza in risposta al mio ultimo intervento in ordine di tempo (quel che c'era da dire è stato detto all'epoca e non intendo tornarvi sopra nemmeno se provocato) per chiedervi se sapete dell'esistenza e quali siano software Android (ne Mela Marcia ne Winzozz per cellulare sono supportati nel mio parco hardware) affidabili che potrebbero quantomeno aiutare a farsi un'idea in un volo VFR italiano di dove si è facendo uso del GPS.

NON, stresso questo avverbio, per l'attuale navigazione, ma per comparazione dinamica se vogliamo divertente e istruttiva con le carte nautiche, dato che sono stato invitato in un voletto in un paio di settimane.

Anche Payware, basta che non costi un'esagerazione.
Skydemon.
O paghi, oppure puoi registrarti e dura tipo un mesetto.
Funziona per windows, mac, android, iOs. Io lo uso sul Samsung Note (N7000) e funziona discretamente. In pianificazione è un po' da cavarsi gli occhi, ma funziona...

ciao
Andrea
----
Pilotastro della domenica
Il decollo è facoltativo, l'atterraggio, obbligatorio
VBS PPL Achieved! - Le mie Jetphotos- Le mie foto, aerei e non solo...
Immagine

Avatar utente
andwork
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 683
Iscritto il: 26 dicembre 2006, 19:14
Località: Rosà (VI)

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da andwork » 20 maggio 2015, 21:49

spiridione ha scritto:Si...ma chi è Vittorio???? :shock:
oppss.... scusate.... volevo dire Valerio.
perdonatemi!

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4760
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da Valerio Ricciardi » 20 maggio 2015, 22:41

luigi_wilmo ha scritto: Eccola lì, la logica della sicurezza soprattutto,
Dovrei vergognarmene direttamente secondo te?

Io non capisco questo stile comunicativo provocatorio da parte tua.
Provo a discorrere con garbo e distacco, seguendo un filo logico.
Quando ti manifesto il mio dissenso, lo faccio argomentando e sempre col dovuto rispetto per l'interlocutore, che sino a plateale evidenza contraria mi rifiuto di considerare persona men che in gamba.
E continuerò a farlo senza spostare lo stile del contendere al livello di una diatriba calcistica o - peggio - condominiale.
Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
Giovanni Falcone

luigi_wilmo
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 373
Iscritto il: 2 novembre 2013, 20:54

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da luigi_wilmo » 21 maggio 2015, 17:12

Io non capisco questo stile comunicativo provocatorio da parte tua.
Provo a discorrere con garbo e distacco, seguendo un filo logico.
Quando ti manifesto il mio dissenso, lo faccio argomentando e sempre col dovuto rispetto per l'interlocutore, che sino a plateale evidenza contraria mi rifiuto di considerare persona men che in gamba.
E continuerò a farlo senza spostare lo stile del contendere al livello di una diatriba calcistica o - peggio - condominiale.
Quando uno sbaglia, sbaglia. Lo dirò in maniera rozza, ma poco cambia.

L'aviazione non certificata non ha generato alcun morto a terra negli ultimi 30 anni e la statistica non è un'opinione, lo dirò in maniera rozza, ma è così.

Altrimenti, come direbbe DIlbert, mi viene da chiedere when did ignorance become a point of view?

Avatar utente
Ashaman
FL 400
FL 400
Messaggi: 4197
Iscritto il: 1 agosto 2005, 21:19
Località: N40°54'53.57" E14°49'29.08"

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da Ashaman » 21 maggio 2015, 22:33

camicius ha scritto:Skydemon.
O paghi, oppure puoi registrarti e dura tipo un mesetto.
Funziona per windows, mac, android, iOs. Io lo uso sul Samsung Note (N7000) e funziona discretamente. In pianificazione è un po' da cavarsi gli occhi, ma funziona...

ciao
Andrea
Grazie Andrea. Sembra proprio quello che fa per me. :D

Per il momento approfitterò del mese di prova durante il volo. D'altra parte 125€ non è proprio quel che si dice economico. :?
Salva una pianta! Mangia un vegano!

"He who sacrifices freedom for security deserves neither."
-Benjamin Franklin

camicius
FL 150
FL 150
Messaggi: 1982
Iscritto il: 9 luglio 2009, 9:20

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da camicius » 22 maggio 2015, 8:40

Ashaman ha scritto: Grazie Andrea. Sembra proprio quello che fa per me. :D

Per il momento approfitterò del mese di prova durante il volo. D'altra parte 125€ non è proprio quel che si dice economico. :?
Con un paio di amici ho fatto licence sharing. Tanto andiamo spessissimo in giro insieme...

ciao
Andrea
----
Pilotastro della domenica
Il decollo è facoltativo, l'atterraggio, obbligatorio
VBS PPL Achieved! - Le mie Jetphotos- Le mie foto, aerei e non solo...
Immagine

luigi_wilmo
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 373
Iscritto il: 2 novembre 2013, 20:54

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da luigi_wilmo » 22 maggio 2015, 9:48

Con un paio di amici ho fatto licence sharing. Tanto andiamo spessissimo in giro insieme...

ciao
Andrea
E' un bel sistema per dividere il costo, concordo.

Aggiungo una cosa su Skydemon: ha un proprietario, Rob, molto attento alle richieste dei Clienti. Se andate sul loro sito, c'è un forum in cui si può proporre suggerimenti che, se sensati, vengono accolti nelle release successive.

Anche sulle mappe contano molto sulla collaborazione, perché qualche errore può esserci e, se prontamente comunicato, scompare nella release successiva (release di mappa che avviene spesso, non release di sistema che è più raro).

Di fatto, con la scomparsa delle Jeppesen VFR, SKydemon & similari è uno dei pochi esistenti sistemi per avere una carta VFR uguale come simbologia e colori, dal Marocco alla Svezia. Non è cosa di poco conto.

camicius
FL 150
FL 150
Messaggi: 1982
Iscritto il: 9 luglio 2009, 9:20

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da camicius » 22 maggio 2015, 10:04

luigi_wilmo ha scritto:E' un bel sistema per dividere il costo, concordo.

Aggiungo una cosa su Skydemon: ha un proprietario, Rob, molto attento alle richieste dei Clienti. Se andate sul loro sito, c'è un forum in cui si può proporre suggerimenti che, se sensati, vengono accolti nelle release successive.
Buono a sapersi.
Una delle cose che mi ha dato più noia sono gli allarmi degli spazi aerei quando sei in circuito in una zona confinante con uno spazio aereo controllato. Tipo in circuito a Boscomantico, che virando in base si va verso il CTR1 di Verona che è classe D. E un buzzer che rompe i maroni intanto che sei in circuito è un po' fastidioso ;-)


luigi_wilmo ha scritto: Anche sulle mappe contano molto sulla collaborazione, perché qualche errore può esserci e, se prontamente comunicato, scompare nella release successiva (release di mappa che avviene spesso, non release di sistema che è più raro).

Di fatto, con la scomparsa delle Jeppesen VFR, SKydemon & similari è uno dei pochi esistenti sistemi per avere una carta VFR uguale come simbologia e colori, dal Marocco alla Svezia. Non è cosa di poco conto.
Quello sicuramente è positivo, funziona bene anche su Android e costa meno del Jeppesen (che forse è più completo, ma per uno che vola VFR...)
Comunque mi dispiace che non facciano più le Jeppesen VFR. Erano di una comodità assurda, soprattutto se si pianifica in due...

ciao
Andrea
----
Pilotastro della domenica
Il decollo è facoltativo, l'atterraggio, obbligatorio
VBS PPL Achieved! - Le mie Jetphotos- Le mie foto, aerei e non solo...
Immagine

luigi_wilmo
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 373
Iscritto il: 2 novembre 2013, 20:54

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da luigi_wilmo » 22 maggio 2015, 10:12

Le carte le ho abbandonate da tempo, ma non apriamo questo argomento talebante.

Ho usato per molti anni Flitestar ed era fighissimo, perché stampavi le carte su misura.

SD è un altro universo, cento volte meglio dei prodotti Jepp per il VFR, perché ha un DB su aviosuperfici e campi di volo imbattibile (grazie alla collaborazione della gente e di Avioportolano), non ha lag nello zoom e c'è un collegamento diretto con i Clienti, cosa difficile con multinazionali alla Jepp.

Hai ragione sugli allarmi, ma puoi sopprimerli quasi tutti o dare delle bande più larghe, di default esce con mille allarmi, come hai correttamente scritto.

SD lo uso su PC per pianificare lunghi viaggi (con uno schermo un po' grande è imbattibile), salvo in cloud e riapro su iPad per aereo e telefono come back up.

Per chiarezza, SD è un mio "sponsor" (in realtà mi dà gratis l'abbonamento, niente di che), ma la penso così avendo anche a disposizione gratuitamente linea Jeppesen, quindi è il mio giudizio reale.

camicius
FL 150
FL 150
Messaggi: 1982
Iscritto il: 9 luglio 2009, 9:20

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da camicius » 22 maggio 2015, 10:53

luigi_wilmo ha scritto:Le carte le ho abbandonate da tempo, ma non apriamo questo argomento talebante.

Ho usato per molti anni Flitestar ed era fighissimo, perché stampavi le carte su misura.
È comodo perché disegni e puoi cancellare, cosa che su una stampa normale non puoi fare. Poi mica voglio convincerti ;-)
luigi_wilmo ha scritto: Hai ragione sugli allarmi, ma puoi sopprimerli quasi tutti o dare delle bande più larghe, di default esce con mille allarmi, come hai correttamente scritto.
Che è quello che ho fatto. Però mi piacerebbe avere un allarme prima quando sono in crociera e gli allarmi soppressi quando sono in circuito. Che per SD può voler dire essere dentro una ATZ.

ciao
Andrea
----
Pilotastro della domenica
Il decollo è facoltativo, l'atterraggio, obbligatorio
VBS PPL Achieved! - Le mie Jetphotos- Le mie foto, aerei e non solo...
Immagine

luigi_wilmo
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 373
Iscritto il: 2 novembre 2013, 20:54

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da luigi_wilmo » 23 maggio 2015, 10:05

Il problema della stampa è che era su A4 (non avevo a disposizione a casa una stampa in A3), quindi ti faceva delle "fotocomposizioni" un po' scomode, oltre che farti fuori capitali di cartucce a colori se c'era molta orografia.

Per SD sugli allarmi, prova a postare il problema sul forum:

http://forums.skydemon.aero/Default.aspx

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4760
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da Valerio Ricciardi » 23 maggio 2015, 22:08

luigi_wilmo ha scritto:
Io non capisco questo stile comunicativo provocatorio da parte tua.
Provo a discorrere con garbo e distacco, seguendo un filo logico.
Quando ti manifesto il mio dissenso, lo faccio argomentando e sempre col dovuto rispetto per l'interlocutore, che sino a plateale evidenza contraria mi rifiuto di considerare persona men che in gamba.
E continuerò a farlo senza spostare lo stile del contendere al livello di una diatriba calcistica o - peggio - condominiale.
Quando uno sbaglia, sbaglia. Lo dirò in maniera rozza, ma poco cambia.
(...)
Altrimenti, come direbbe DIlbert, mi viene da chiedere when did ignorance become a point of view?
Bene.
Adesso ti ho inquadrato meglio.
Certo che stai messo bene...
Allegati
emperor-Grumpy.jpg

luigi_wilmo
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 373
Iscritto il: 2 novembre 2013, 20:54

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da luigi_wilmo » 24 maggio 2015, 9:05

Maoooooooooooooooooooo

tito
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 145
Iscritto il: 6 novembre 2006, 20:29

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da tito » 26 luglio 2015, 23:18

MarcoGT ha scritto:
tito ha scritto: A livello hardware, anche scegliendo la componentistica migliore, non mi aspetterei una differenza maggiore di qualche dollaro. Ok antenna e cavi possono essere costosi, ma abbondantemente sotto i 100$ ( per stare larghi)
Alla fine quindi penso che la differenza stia nell'applicazione che chiaramente ha un mercato enormemente più piccolo e nelle certificazioni.
Come già detto, ti sbagli
L'iter per la certificazione aeronautica è lungo e costoso, da qui il prezzo maggiori dei componenti certificati
ciao Marco, hai qualche dettaglio sull'iter della certificazione aeronautica? Sai cosa significa? Si tratta di prove di invecchiamento tipo AEC-Q100 o sono più prove d compatibilità?

tito
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 145
Iscritto il: 6 novembre 2006, 20:29

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da tito » 11 maggio 2017, 23:08

Riesumo il topic viste un paio di info che ho trovato un po per caso.

In tanti hanno commentato che i sistemi GNSS per l'aviazione sono ben più cari perché devono rispondere a più stringenti condizioni per la sicurezza, per esempio, devono essere in grado di rilevare un'errore nella posizione mostrata o cose del genere.

Ora, per puro caso, ho trovato quali specifiche devono essere soddisfatte per i sistemi che assolvono funzioni che hanno impatto sulla sicurezza. Nel campo dell'aviazione sono: ARP 4761, RTCA/DO 178C e poche altre...

Incuriosito, sono andato a vedere le specifiche tecniche di un Garmin per l'aeronautica

https://support.garmin.com/support/manu ... uals.faces

ecco, le norme di cui sopra non vengono MAI citate ed in più ci sono note ben chiare che dichiarano, per dirla in poche parolae, che il pilota non si deve affidare al navigatore per la navigazione :).

Quindi, tornando alla domanda iniziale, la differenza sostanziale fra un gps aeronautico ed un Ipad è data solo dalle particolari funzioni (mappe o info aggiuntive). Decisamente non c'è alcuna differenza dal punto di vista della sicurezza, né tantomeno dal punto di vista delle prestazioni del GNSS, con buona pace per MarcoGT :)
Considerando poi il ciclo di vita di un dispositivo tipo iPAD paragonato ad un Garmin per l'aeronautica, la tecnoogia del GPS del iPAd è decisamente più nuova ed avanzata.

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da FAS » 12 maggio 2017, 7:24

tito ha scritto:Riesumo il topic viste un paio di info che ho trovato un po per caso. .
Una analisi basata sul caso fatta per caso….
Grazia per condividerla su questo forum con noi

Ho alcune domande…..
tito ha scritto: In tanti hanno commentato che i sistemi GNSS per l'aviazione sono ben più cari perché devono rispondere a più stringenti condizioni per la sicurezza, per esempio, devono essere in grado di rilevare un'errore nella posizione mostrata o cose del genere.
.
A quali condizioni per la sicurezza ti riferisci? Parliamo di HW o SW
tito ha scritto: Ora, per puro caso, ho trovato quali specifiche devono essere soddisfatte per i sistemi che assolvono funzioni che hanno impatto sulla sicurezza. Nel campo dell'aviazione sono: ARP 4761, RTCA/DO 178C e poche altre... .
A quali specifiche ti riferisci? Quelle di progetto o commerciali?
tito ha scritto: Incuriosito, sono andato a vedere le specifiche tecniche di un Garmin per l'aeronautica

https://support.garmin.com/support/manu ... uals.faces

.
Quale prodotto specifico hai analizzato, ho trovato solo manuali e nessuna specifica tecnica di progetto.

tito ha scritto: ecco, le norme di cui sopra non vengono MAI citate ed in più ci sono note ben chiare che dichiarano, per dirla in poche parolae, che il pilota non si deve affidare al navigatore per la navigazione :).
Quindi, tornando alla domanda iniziale, la differenza sostanziale fra un gps aeronautico ed un Ipad è data solo dalle particolari funzioni (mappe o info aggiuntive). Decisamente non c'è alcuna differenza dal punto di vista della sicurezza, né tantomeno dal punto di vista delle prestazioni del GNSS, con buona pace per MarcoGT :) .
Grazie per aver fissato il punto sulla situazione
Ancora grazie per aver condiviso la tua analisi

Hai pensato ad una pubblicazione tecnica?
tito ha scritto: Considerando poi il ciclo di vita di un dispositivo tipo iPAD paragonato ad un Garmin per l'aeronautica, la tecnoogia del GPS del iPAd è decisamente più nuova ed avanzata.
Accidenti!
E perché mai l’industria fornisce molte delle piattaforme con tecnologia risalente al 1990?
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
MarcoGT
Software Integration Engineer
Software Integration Engineer
Messaggi: 3987
Iscritto il: 8 dicembre 2007, 9:28

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da MarcoGT » 12 maggio 2017, 7:49

tito ha scritto: ciao Marco, hai qualche dettaglio sull'iter della certificazione aeronautica? Sai cosa significa? Si tratta di prove di invecchiamento tipo AEC-Q100 o sono più prove d compatibilità?
Avevo perso questo topic; cosa ti serve in particolare?
Si parla di certificazione HW e certificazione SW.
Il SW segue le DO-178C e l'HW le DO-160. Quelle per il SW poi si suddividono in livelli che vanno da A ed E dove A è il più stringente (FCS ad esempio). Quello che distingue i vari livelli sono la documentazione che deve essere fornita insieme ad SW. Per livello A hai ad esempio anche "code inspection" che non hai in level D & E.
Per quanto riguarda l'HW invece non c'è nessun livello; si testano (si parla di "qualification") vibration, EMI, electrical, working temp. range ecc ecc
Queste guideline sono usate come base dai costruttori che poi le estendono ed i parametri di valutazione (i range, ad esempio) possono anche variare di parecchio.
Per qualificare (certificare) un componente serve tempo, personale qualificato, laboratori appositivi, materiale apposito (a sua volta certificato). Per questo i costi sono elevati (oltre allo sviluppo del componente in se)

Avatar utente
MarcoGT
Software Integration Engineer
Software Integration Engineer
Messaggi: 3987
Iscritto il: 8 dicembre 2007, 9:28

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da MarcoGT » 12 maggio 2017, 7:51

tito ha scritto: Quindi, tornando alla domanda iniziale, la differenza sostanziale fra un gps aeronautico ed un Ipad è data solo dalle particolari funzioni (mappe o info aggiuntive). Decisamente non c'è alcuna differenza dal punto di vista della sicurezza, né tantomeno dal punto di vista delle prestazioni del GNSS, con buona pace per MarcoGT :)
Si, ma l'iPad (inteso come HW) non deve seguire l'iter di certificazione degli altri equipment perché in quel caso è considerato PED (Personal Equipment Device) e non è connesso ai sistemi della macchina in questione

tito
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 145
Iscritto il: 6 novembre 2006, 20:29

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da tito » 25 settembre 2017, 0:22

ciao MarcoGT rieccomi dopo qualche mesetto di pausa... è chiaro che non abbiamo fretta in questa conversazione! :)
Prima di tutto grazie per la tua cortese risposta. Se FAS mettesse da parte un po' di arroganza, magari ne uscirebbe una conversazione ancora più stimolante.

Non ho alcun dubbio che una certificazione aeronautica sulla sicurezza (safety) sia molto costosa; quello che volevo dire è che un dispositivo di navigazione tipo il Garmin aera® 796 semplicemente non è cerificato secondo le spec che hai scritto sopra. Quindi una app per iPad o il suddetto non hanno alcuna differenza dal punto di vista della sicurezza. Felicissimo di essere smentito su questo ma se una ditta si prende la briga di certificare la sicurezza di un dispositivo (spendendo anche milioncini) non vedo perché non lo dovrebbe scrivere grande quanto una casa sulla pagina web del prodotto stesso.
Scommetterei che anche i modelli integrati ben più costosi sono certificati solo per il fatto di essere collegati all'aereo. Cioè sono certificati per non prendere fuoco, per esempio, ma non per dare una posizione che sia "sicura". Quindi, di nuovo, la posizione data da un cellulare qualsiasi ha la stessa dignità della posizione data dal super GPS da 10000€.

Parlando del costo di una certificazione, un iPad c'ha diverse interfacce (Wifi, BT, 3G, LTE, ...) ognuna delle quali necessita di una certificazione specifica. Quindi se proprio vogliamo dire quale dovrebbe costare di più per via delle certificazioni, bhe l'iPad vincerebbe.

Ultimo appunto sui livelli delle certificazioni sulla sicurezza. I livelli vengono definiti in base al rischio di guasti "pericolosi". Più è richiesta una bassa probabilità di guasto "pericoloso" più è alto il livello della certificazione da applicare. DI CONSEGUENZA ai liveli più alti si effettuano verifiche più stringenti. E spero bene che non siano solo differenze sulla documentazione bensì effettive misure per ridurre i rischi di errori.

un caro saluto e a presto! :)

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6790
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da Lampo 13 » 25 settembre 2017, 0:39

tito ha scritto:ciao MarcoGT rieccomi dopo qualche mesetto di pausa... è chiaro che non abbiamo fretta in questa conversazione! :)
Prima di tutto grazie per la tua cortese risposta. Se FAS mettesse da parte un po' di arroganza, magari ne uscirebbe una conversazione ancora più stimolante.

Non ho alcun dubbio che una certificazione aeronautica sulla sicurezza (safety) sia molto costosa; quello che volevo dire è che un dispositivo di navigazione tipo il Garmin aera® 796 semplicemente non è cerificato secondo le spec che hai scritto sopra. Quindi una app per iPad o il suddetto non hanno alcuna differenza dal punto di vista della sicurezza. Felicissimo di essere smentito su questo ma se una ditta si prende la briga di certificare la sicurezza di un dispositivo (spendendo anche milioncini) non vedo perché non lo dovrebbe scrivere grande quanto una casa sulla pagina web del prodotto stesso.
Scommetterei che anche i modelli integrati ben più costosi sono certificati solo per il fatto di essere collegati all'aereo. Cioè sono certificati per non prendere fuoco, per esempio, ma non per dare una posizione che sia "sicura". Quindi, di nuovo, la posizione data da un cellulare qualsiasi ha la stessa dignità della posizione data dal super GPS da 10000€.

Parlando del costo di una certificazione, un iPad c'ha diverse interfacce (Wifi, BT, 3G, LTE, ...) ognuna delle quali necessita di una certificazione specifica. Quindi se proprio vogliamo dire quale dovrebbe costare di più per via delle certificazioni, bhe l'iPad vincerebbe.

Ultimo appunto sui livelli delle certificazioni sulla sicurezza. I livelli vengono definiti in base al rischio di guasti "pericolosi". Più è richiesta una bassa probabilità di guasto "pericoloso" più è alto il livello della certificazione da applicare. DI CONSEGUENZA ai liveli più alti si effettuano verifiche più stringenti. E spero bene che non siano solo differenze sulla documentazione bensì effettive misure per ridurre i rischi di errori.

un caro saluto e a presto! :)
Scusa ma non riesco a seguire il tuo ragionamento.
Tu hai fatto le tue ricerche in rete e ti sei fatto l'opinione che un I-Pad o un I-Phone, a parte le certificazioni legate alla resistenza al fuoco o simili (da non sottovalutare comunque), non hanno nulla da invidiare ad un sistema GPS certificato per uso aeronautico.
Bene, buon per te.
Ma cosa stai cercando qui?
La conferma alle tue convinzioni?
Se sei convinto non hai bisogno di conferme.
Mostrare la tua sagacia nel saper risparmiare un mucchio di soldi quando gli altri fessacchiotti spendono troppo?
Che te ne frega di quanto spendono gli altri?
Io ho volato da Roma a Tokio, da Roma a Buenos Aires, da Roma a Los Angeles guidato da un sistema GPS costosissimo e mai lo avrei fatto affidandomi ad un prodotto Apple.
Ma forse io sono scemo e tu sei una volpe... Buon per te, usa il tuo I-Phone e buon volo.

Maxge
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 168
Iscritto il: 2 novembre 2013, 23:49

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da Maxge » 2 ottobre 2017, 9:32

Io uso sia l'ipad che un garmin portatile. Voli turistici in vfr per intenderci. Certamente l'ipad ha il vantaggio del costo della aggiornabilità e della versatilità in quanto permette di installare più app (dedicate al meteo, al w&b, manuali, logbook, ecc. ecc.). Personalmente non ho mai avuto problemi di stabilità, ma almeno una volta mi si è spento per surriscaldamento.
Uso anche un garmin aera 510, quello piccolo per intenderci, mai spento mai avuto un problema. E' più costoso da aggiornare, meno versatile e diventa "datato" più in fretta.
Lasciando perdere il discorso delle certificazioni (relativo per un ausilio alla navigazione in vfr), la differenza principale, secondo me, è che il garmin è costruito per fare solo quello ed è molto più stabile per questa ragione se dovessi avere solo un gps sceglierei il garmin.
Massimo

Maxge
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 168
Iscritto il: 2 novembre 2013, 23:49

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da Maxge » 2 ottobre 2017, 10:33

Ed aggiungo, se "i soldi non sono un problema" prenderei il garmin grande, altrimenti va benissimo anche un portatile di quelli più piccoli e meno costosi (tipo aera 500 o 600) e con la differenza prenderei un'abbonamneto ad app per l'ipad e succesivamente un'antenna esterna. E' la soluzione che uso io e mi ci trovo bene. Nota negativa è la batteria dell'aera che dura veramente niente (meno di due ore) e rende indispensabile un'alimentazione esterna. Quanto alle certificazioni, non credo che un apparato portatile possa essere certificato nel senso che lo intende FAS e, se lo fosse, costerebbe talmente tanto da essere inavvicinabile. Secondo me nel valutare l'uso di questi prodotti bisogna mettersi nelle condizioni per cui un eventuale ed improvviso "spegnimento" del gps portatile non costituisca un'emergenza ma un semplice contrattempo per cui si ha già pronto il piano "B".
Massimo

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6790
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da Lampo 13 » 2 ottobre 2017, 10:47

Io ho un solo dubbio.
La nuova generazione di automobilisti, quella nata con il GPS, non sa consultare una cartina stradale nemmeno se gliela spieghi, sono abituati a seguire acriticamente il GPS (che uso anche io anche se so usare una cartina).
Non vorrei che l'abitudine di volare "appesi" al GPS possa portare a non saper dove andare in caso di avaria dello stesso, vorrei che tutti a bordo avessero una carta aeronautica, che pianificassero su di essa prima di salire a bordo sapendo come volarci senza problemi in caso di avaria del GPS (che vuol dire mantenere aggiornata la propria posizione sulla carta).

Maxge
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 168
Iscritto il: 2 novembre 2013, 23:49

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da Maxge » 2 ottobre 2017, 11:48

Lampo 13 ha scritto:Io ho un solo dubbio. Non vorrei che l'abitudine di volare "appesi" al GPS possa portare a non saper dove andare in caso di avaria dello stesso
Questo fa parte del bagaglio di conoscenze che uno si dovrebbe fare. Personalmente non sarei tranquillo se dovessi dipendere esclusivamente dal gps per sapere dove devo andare e come arrivarci.
Massimo

luigi_wilmo
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 373
Iscritto il: 2 novembre 2013, 20:54

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da luigi_wilmo » 3 ottobre 2017, 14:07

Io ho un solo dubbio.
La nuova generazione di automobilisti, quella nata con il GPS, non sa consultare una cartina stradale nemmeno se gliela spieghi, sono abituati a seguire acriticamente il GPS (che uso anche io anche se so usare una cartina).
Non vorrei che l'abitudine di volare "appesi" al GPS possa portare a non saper dove andare in caso di avaria dello stesso, vorrei che tutti a bordo avessero una carta aeronautica, che pianificassero su di essa prima di salire a bordo sapendo come volarci senza problemi in caso di avaria del GPS (che vuol dire mantenere aggiornata la propria posizione sulla carta).
Penso che la medesima critica si possa fare per qualsiasi caso. Penso che quasi nessuno utilizzi carta e penna per fare conti, anche semplici, come una percentuale o una moltiplicazione complessa oppure una serie di somme di un conto al ristorante.

Tutti usiamo calcolatrici, eppure non esistevano fino a (relativamente) poco tempo fa ed alle elementari ancora insegnano le tabelline o le molitplicazioni complesse "a mano", esattamente come in qualsiasi corso PPL si insegna la navigazione carta, bussola ed orologio.

Molti dimenticano, poi, che in caso di emergenza non sarai mai veloce come un GPS a trovare il campo piu' vicino, soprattutto navigando in zone mai navigate: personalmente ritengo che chi voli senza un GPS, pur navigando come vuole, visto i costi bassi, vola senza una sicurezza in piu'.

Last, but not least, ricordo che SkyDemon ha una funzione utilissima, che, una volta configurato, permette sempre di "proiettare" quanto si va lontano in caso di piantata motore, considerando orografia. Non banale.

camicius
FL 150
FL 150
Messaggi: 1982
Iscritto il: 9 luglio 2009, 9:20

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da camicius » 3 ottobre 2017, 14:18

luigi_wilmo ha scritto: Molti dimenticano, poi, che in caso di emergenza non sarai mai veloce come un GPS a trovare il campo piu' vicino, soprattutto navigando in zone mai navigate: personalmente ritengo che chi voli senza un GPS, pur navigando come vuole, visto i costi bassi, vola senza una sicurezza in piu'.
Ho cambiato un po' il mio parere: ogni tanto mi faccio una "navigata" con carta e orologio, ma il fatto di ricevere una conferma della posizione via GPS è sicuramente comoda. Soprattutto se si "naviga" in contesti non facilissimi e con tanti spazi aerei vietati (vedi la zona tra Brescia e Milano, chiusa tra i CTR di Verona, Orio, Parma, Piacenza e Linate).
luigi_wilmo ha scritto: Last, but not least, ricordo che SkyDemon ha una funzione utilissima, che, una volta configurato, permette sempre di "proiettare" quanto si va lontano in caso di piantata motore, considerando orografia. Non banale.
Funzione comodissima, soprattutto perché ti dà una idea se sei abbastanza alto per uscire dai centri abitati che sorvoli...


Ciao
Andrea
----
Pilotastro della domenica
Il decollo è facoltativo, l'atterraggio, obbligatorio
VBS PPL Achieved! - Le mie Jetphotos- Le mie foto, aerei e non solo...
Immagine

luigi_wilmo
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 373
Iscritto il: 2 novembre 2013, 20:54

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da luigi_wilmo » 3 ottobre 2017, 14:25

Corretto.

Come ho detto, per me uno puo' navigare anche con il sestante o il fiuto, ma non avere un GPS acceso accanto, e' una ca***ta. Giusto per buttare un occhio ogni tanto.

Maxge
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 168
Iscritto il: 2 novembre 2013, 23:49

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da Maxge » 3 ottobre 2017, 16:41

C'è anche un'altro ragionamento che deve essere fatto riguardo all'utilità di un ipad e delle relative app., volando negli stati uniti (ma ritengo arriverà anche da noi) e con un apposito ricevitore posso ottenre sulla mia cartina digitale la sovrapposizione dell'immagine radar meteo e l'indicazione dei traffici (no tutti però) intorno alla mia posizione , oltre ad una miriade di altri dati relativi alla mia rotta ed a quello che mi circonda. E' vero che l'immagine meteo è vecchia di 4/5 minuti e questo strumento non può esere usato come fosse un vero radar meteo ma vuoi mettere l'enorme aiuto per evitare zone temporalesche? Chiaro che questi dati si possono ottenere per radio in volo (aggiornando quanto già richiesto prima di partire) ma vederlo in forma grafica quasi in tempo reale è impareggiabile. Per non parlare della comodità di avere il tuo aereo sovraimpresso su una cartina di avvicinamento strumentale.
Ovvio che si devono conoscere le limitazioni di quello che si usa ma le app aeronautiche moderne permettono di consolidare una mole di informazioni e di renderle immediatamente percepibili il che, seconodo la mia opinione, rende il volo molto più sicuro rispetto anche solo ad una decina di anni fa.
Massimo

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6790
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da Lampo 13 » 3 ottobre 2017, 17:48

Io sono a favore della tecnologia, la adoro perché aiuta e semplifica, l'importante e non "lasciarsi andare" ad una totale ed acritica fiducia.
Comunque, per tenere la mente il più possibile attiva faccio sempre i conti a mente oltre che consumare pacchi di riviste di cruciverba senza schema! Meglio che niente!

Maxge
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 168
Iscritto il: 2 novembre 2013, 23:49

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da Maxge » 4 ottobre 2017, 10:47

Io sono a favore della tecnologia, la adoro perché aiuta e semplifica, l'importante e non "lasciarsi andare" ad una totale ed acritica fiducia.
Su questo sono d'accordo anche io, chi si compra il garmin o l'ipad con app pensando di avere la soluzione definitiva che non lo mollerà mai sbaglia. Si fermano i motori figuriamoci un apparecchio elettronico.
Massimo

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6790
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da Lampo 13 » 4 ottobre 2017, 12:26

Ho trovato questa immagine, 1969, bassa quota addestrativa di un collega su G91R...
Allegati
22228311_1986008401681893_1204661249130851891_n.jpg

luigi_wilmo
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 373
Iscritto il: 2 novembre 2013, 20:54

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da luigi_wilmo » 5 ottobre 2017, 17:44

Destinate a scomparire, quindi molto belle gia' ora.

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 5857
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da sigmet » 6 ottobre 2017, 12:34

Lampo 13 ha scritto:Ho trovato questa immagine, 1969, bassa quota addestrativa di un collega su G91R...
Pensa che io la uso ancora oggi...
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6790
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da Lampo 13 » 6 ottobre 2017, 16:12

sigmet ha scritto:
Lampo 13 ha scritto:Ho trovato questa immagine, 1969, bassa quota addestrativa di un collega su G91R...
Pensa che io la uso ancora oggi...
Io ne ho conservata una plastificata ad 1.000.000 con l'ultima aerocooperazione
con la Marina che feci nel Tirreno a nord di Palermo.

luigi_wilmo
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 373
Iscritto il: 2 novembre 2013, 20:54

Re: Gps Aeronautico o Ipad?

Messaggio da luigi_wilmo » 6 ottobre 2017, 16:37

Pensa che io la uso ancora oggi...
Spero non del '69

Rispondi