stendimento linea alta tensione con elicottero

Un'area dedicata agli Spotters, ovvero alla passione della fotografia aeronautica! Le foto degli Utenti di MD80.it!

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
capitano nemo
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 131
Iscritto il: 22 maggio 2008, 20:26

stendimento linea alta tensione con elicottero

Messaggio da capitano nemo » 29 aprile 2016, 21:59

Mi preme ringraziare innanzitutto chi mi ha dato alcune dritte in merito alla documentazione da chiedere per le attività con elicottero su un cantiere per la variazione di tracciato di un elettrodotto a 150 kV in doppia terna di conduttori, ad opera della società Terna Rete Italia che è il gestore nazionale della trasmissione di energia elettrica.
Il thread a cui mi riferisco era questo:
http://www.md80.it/bbforum/viewtopic.ph ... to#p942408
FAS, Camicius, Sardinian, Sigmet, grazie.
Spero di fare cosa gradita nel postare qualche immagine (poche e non eccezionali ma che spero possano dare un'idea dell'attività eseguita).
Per quanto riguarda la documentazione, non mi sono nemmeno scomodato a chiederla, la dittà stessa mi ha inviato tutto l'occorrente. Le operazioni si sono svolte con molta tranquillità e linearità. In meno di un paio d'ore sono state stese 7 corde di canapa per una lunghezza di circa 2800 metri ciascuna, su 8 sostegni.
Allegati
20160321_113828_rid.JPG
l'elicottero si abbassa tra gli ulivi per permettere all'operatore a terra di agganciare la corda di canapa al gancio. Il gancio non è direttamente sull'elicottero ma sotto una zavorra la quale è agganciata all'elicottero. In questo modo si tiene lontana la corda di canapa, molto leggera, dai rotori. Sullo sfondo si vede il sostegno sul quale sono presenti gli operatori che inseriranno la corda in carrucola. Ovviamente sono tutti imbracati e in sicurezza.
20160321_113935_rid.JPG
l'elicottero in avvicinamento al sostegno
20160321_114006_rid.JPG
L'operatore inserisce la corda in carrucola
20160321_114015_rid.JPG
Una volta inserito in carrucola la corda l'elicottero prosegue verso il sostegno successivo dove un altro operatore provvederà a inserire a sua volta la corda in carrucola
20160321_115848_rid.JPG
le operazioni si ripetono per un'altra fase

Fabio Airbus
FL 150
FL 150
Messaggi: 1519
Iscritto il: 26 ottobre 2012, 14:36
Località: Genova

Re: stendimento linea alta tensione con elicottero

Messaggio da Fabio Airbus » 2 maggio 2016, 9:37

Molto interessante. Quindi è con le corde di canapa che tirate poi i conduttori? Credevo che fossero posizionati direttamente con l'elicottero.
Ogni tecnologia sufficientemente avanzata è indistinguibile dalla magia. (Arthur C. Clarke)

capitano nemo
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 131
Iscritto il: 22 maggio 2008, 20:26

Re: stendimento linea alta tensione con elicottero

Messaggio da capitano nemo » 2 maggio 2016, 19:43

ciao,

no, la corda di canapa è servita per portare un capo al termine della linea. Alla corda di canapa poi si aggancia una fune in acciaio che viene trainata dalla corda di canapa, e a questa fune di acciaio si agganciano i conduttori veri e propri, una voklta che la traente (così si chiama) è entrata in tutte le carrucole ed un capo è arrivato all'argano di tiro che sta all'estremità della linea. Si fa uno stendimento per carichi crescenti in pratica, tenendo conto del fatto che la corda di canapa da sola non è in grado di sopportare la trazione di 2000 kg circa (in questo caso) con cui devono essere tesi i conduttori. Comunque sono scelte che si effettuano anche in base alle condizioni ambientali. L'elicottero poi deve trasportare il pilota, il coordinatore delle operazioni e una zavorra di 200 kg, e, tenendo conto che si tratta di piccoli elicotteri, meno carico hanno e meglio è. Se dovessero trainarsi dietro una fune d'acciaio dovrebbero fare sforzi molto più elevati che con una corda di canapa. Una volta terminato lo stendimento delle corde di canapa esse si fanno adagiare lentamente verso il basso e nel nostro caso si sono adagiate anche su una linea MT a 20000 V dell'Enel. Una fune in acciaio avrebbe danneggiato i cavi dell'Enel, mentre una corda in canapa non danneggia nulla. Ovviamene la linea Enel era stata messa preventivamente fuori servizio.

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6015
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: stendimento linea alta tensione con elicottero

Messaggio da sigmet » 2 maggio 2016, 22:41

Grazie a te per l'interessante report!
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Fabio Airbus
FL 150
FL 150
Messaggi: 1519
Iscritto il: 26 ottobre 2012, 14:36
Località: Genova

Re: stendimento linea alta tensione con elicottero

Messaggio da Fabio Airbus » 3 maggio 2016, 10:06

Grazie per la risposta molto esauriente.

Fabio
Ogni tecnologia sufficientemente avanzata è indistinguibile dalla magia. (Arthur C. Clarke)

Avatar utente
Guren
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 736
Iscritto il: 25 luglio 2011, 0:03
Località: Dongguan, Guangdong, R.P.C.

Re: stendimento linea alta tensione con elicottero

Messaggio da Guren » 3 maggio 2016, 11:24

giusto per curiosità ma che sezione hanno i cavi per l'alta tensione?
E quanto è spesso il rivestimento?

Ho lavorato per anni in un'azienda che faceva cavi coassiali per telecomunicazioni (quindi per noi cavi da 10/12mm di diametro erano già enormi) ma qualche collega aveva lavorato sui cavi elettrici e mi parlava di macchinari enormi.
Ciao, Marco
_____________________________
In tutta la sua vita,
quante volte puo' riuscire un uomo
a fermare le lacrime di una donna?

capitano nemo
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 131
Iscritto il: 22 maggio 2008, 20:26

Re: stendimento linea alta tensione con elicottero

Messaggio da capitano nemo » 3 maggio 2016, 17:43

Ciao,
non ricordo esattamente ma hanno un diametro che va da 2 a 3 cm, l'anima interna è in acciaio ed è quella che resiste alla trazione, mentre l'esterno è in fili di alluminio avvolti a spirale. Diciamo che orientativamente per i cavi a 150 kV sei attorno ai 21-22 mm di diametro, mentre per i conduttori a 380 kV si va verso i 30 mm per ogni conduttore (in genere sui 380 kV ogni fase non è mai composta da un solo conduttore ma da due o da tre, da quattro a memoria non ricordo di averne visti).
Non so a quali macchinari ti riferisci, ma in genere per le normali attività si usano sistemi argano e freno che non sono grossi, tanto per darti un'idea grossolana, sono contenuti in un parallelepipedo di altezza 1.50, lunghezza 2 m e larghezza circa 1.50 m.Nella foto sotto c'è un freno (in gergo).



Domenico
Allegati
20151022_100451_rid.jpg
freno

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4752
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: stendimento linea alta tensione con elicottero

Messaggio da sardinian aviator » 4 maggio 2016, 16:36

Ogni volta che vedo un elicottero con un carico sospeso mi vengono i brividi. Forse dipenderà dal fatto di aver visto un incidente causato dalla (famigerata) benna Bambi bucket dove ci scappò il morto, e di averci anche indagato sopra. Quel tipo di benna è ancora in uso e continua a far guai.
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
cabronte
FL 500
FL 500
Messaggi: 9824
Iscritto il: 10 giugno 2008, 21:45
Località: Nelle vicinanze di MXP

Re: stendimento linea alta tensione con elicottero

Messaggio da cabronte » 4 maggio 2016, 21:12

Complimenti e grazie per aver postato :D , molto interessante! :wink:
Ale

Avatar utente
b747-8
FL 150
FL 150
Messaggi: 1912
Iscritto il: 24 settembre 2008, 21:25

Re: stendimento linea alta tensione con elicottero

Messaggio da b747-8 » 13 aprile 2017, 22:11

capitano nemo ha scritto:ciao,

no, la corda di canapa è servita per portare un capo al termine della linea. Alla corda di canapa poi si aggancia una fune in acciaio che viene trainata dalla corda di canapa, e a questa fune di acciaio si agganciano i conduttori veri e propri, una voklta che la traente (così si chiama) è entrata in tutte le carrucole ed un capo è arrivato all'argano di tiro che sta all'estremità della linea. Si fa uno stendimento per carichi crescenti in pratica, tenendo conto del fatto che la corda di canapa da sola non è in grado di sopportare la trazione di 2000 kg circa (in questo caso) con cui devono essere tesi i conduttori. Comunque sono scelte che si effettuano anche in base alle condizioni ambientali. L'elicottero poi deve trasportare il pilota, il coordinatore delle operazioni e una zavorra di 200 kg, e, tenendo conto che si tratta di piccoli elicotteri, meno carico hanno e meglio è. Se dovessero trainarsi dietro una fune d'acciaio dovrebbero fare sforzi molto più elevati che con una corda di canapa. Una volta terminato lo stendimento delle corde di canapa esse si fanno adagiare lentamente verso il basso e nel nostro caso si sono adagiate anche su una linea MT a 20000 V dell'Enel. Una fune in acciaio avrebbe danneggiato i cavi dell'Enel, mentre una corda in canapa non danneggia nulla. Ovviamene la linea Enel era stata messa preventivamente fuori servizio.
Thread molto interessante. Ho visto ultimamente nella mia zona, in Val di Sangro, la realizzazione di una intera linea elettrica, dalle fondazioni fino all'installazione dei tralicci (mi pare con delle gru), purtroppo non ho visto la realizzazione della linea elettrica vera e propria. Confermo quanto scritto, il cavo d'acciaio fa da guida, da "invito" per poter posizionare i cavi elettrici sul traliccio. Non sapevo però del cavo di canapa anteposto per l'appunto a quello di acciaio. ma immagino sia necessario perché troppo "rigido" e scomodo (troppo poco flessibile) da manovrare direttamente con l'elicottero, no?
Acquistiamo il diritto di criticare severamente una persona solo quando siamo riusciti a convincerla del nostro affetto e della lealtà del nostro giudizio, e quando siamo sicuri di non rimanere assolutamente irritati se il nostro giudizio non viene accettato o rispettato. In altre parole, per poter criticare, si dovrebbe avere un'amorevole capacità, una chiara intuizione ed un'assoluta tolleranza. MOHANDAS KARAMCHAND GANDHI

Immagine
BIRRA POINT
Ministro rapporti CULturali

capitano nemo
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 131
Iscritto il: 22 maggio 2008, 20:26

Re: stendimento linea alta tensione con elicottero

Messaggio da capitano nemo » 27 giugno 2017, 17:58

Ciao. Credo tu stia parlando della "famigerata" Villanova-Gissi, una linea 380 kV molto avversata dalla popolazione.
Non so se si faccia traino anche direttamente con funi traenti in metallo direttamente agganciate all'elicottero. Il vantaggio del cordino in canapa è legato al fatto che durante il passaggio nelle carrucole, il cordino rimane molto lasco, quindi può anche strisciare su linee elettriche interferenti senza danneggiare nulla (tipicamente linee media tensione o bassa tensione o linee telefoniche). Tra qualche giorno avremo di nuovo l'elicottero in basilicata e chiederò lumi in merito.

capitano nemo
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 131
Iscritto il: 22 maggio 2008, 20:26

Re: stendimento linea alta tensione con elicottero

Messaggio da capitano nemo » 9 luglio 2017, 18:27

Mi sono informato. Lo stendimento può essere fatto anche direttamente agganciando la fune traente all'elicottero. Il cordino di canapa serve quando ci sono interferenze, come linee elettriche o altri ostacoli che potrebbero essere danneggiati dallo sfregamento di una corda metallica. in effetti la fune di guardia, l'ultimo stendimento eseguito settimana scosra lo hanno fatto agganciando all'elicottero direttamente la fune traente in metallo. Loro la chiamano "il 13", perchè ha un diametro di 13 mm.

Avatar utente
Poly05
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 125
Iscritto il: 23 ottobre 2014, 14:30

Re: stendimento linea alta tensione con elicottero

Messaggio da Poly05 » 26 settembre 2017, 15:34

A che altezza sono gli operatori?

Rispondi