bagagli luridi

Le "case" dei nostri aerei e il punto di transito di ogni passeggero, parliamo degli aeroporti di tutto il mondo, ognuno con la sua storia, il suo fascino, le sue peculiarità

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Camaur
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 84
Iscritto il: 2 marzo 2008, 12:45

bagagli luridi

Messaggio da Camaur » 8 agosto 2008, 0:03

Ciao

Io viaggio molto in aereo, non è colpa mia. 14-16 viaggi all'anno. Possiedo 5 valigie, quelle in tessuto semi rigido, che alterno, rosse e blu. Quando parto da Cagliari, le faccio incellofanare per la modica cifra di 7 euro. Non sono riuscito a trovare tale servizio in nessun altro esroporto, mea culpa, nemmeno al JFK, ho cercato, nulla. Risultato, quando non le faccio incellofanare, me le ritrovo sporche da fare schifo, al rientro da NY in una mancava l'etichetta metallica, staccata di netto... le intelaiature di plastica all'interno sono spesso in frantumi, ma qui voglio parlare dello sporco. Mi domando, possibile che le mie valigie siano sempre quelle sfortunate a contatto con la stiva? Perchè me le ritrovo sempre nere, sporche da far schifo? Poi con uno spray riesco a far spariore parte di questo sporco, ma ogni 10 voli praticamente tra danni e luridume la valigia è da gettare via.
Sorvoliamo poi quando i bagagli proprio spariscono. A NY mi avvertono (Eurofly) che anzichè NY-Napoli avrei fatto NY-Roma. E i bagagli? da ritirare direttamente a Cagliari. A Roma risultiamo protetti solo dopo molti sforzi. Arrivati a Cagliari, i bagagli non ci sono. Sarebbero tornati a casa solo 3 giorni dopo. valige nere come se avessero fatto un viaggio in una miniera di carbone. Ma perchè???? Come fanno a sporcarsi così tanto? Che c'è dentro le stive degli aerei? balle di grafite?

ciao

Mauro

Avatar utente
candida_puella
FL 200
FL 200
Messaggi: 2043
Iscritto il: 27 luglio 2008, 20:43
Località: Palermo/UsmateVelate-Mb-

Re: bagagli luridi

Messaggio da candida_puella » 8 agosto 2008, 7:59

Camaur ha scritto:Ciao

Io viaggio molto in aereo, non è colpa mia. 14-16 viaggi all'anno. Possiedo 5 valigie, quelle in tessuto semi rigido, che alterno, rosse e blu. Quando parto da Cagliari, le faccio incellofanare per la modica cifra di 7 euro. Non sono riuscito a trovare tale servizio in nessun altro esroporto, mea culpa, nemmeno al JFK, ho cercato, nulla. Risultato, quando non le faccio incellofanare, me le ritrovo sporche da fare schifo, al rientro da NY in una mancava l'etichetta metallica, staccata di netto... le intelaiature di plastica all'interno sono spesso in frantumi, ma qui voglio parlare dello sporco. Mi domando, possibile che le mie valigie siano sempre quelle sfortunate a contatto con la stiva? Perchè me le ritrovo sempre nere, sporche da far schifo? Poi con uno spray riesco a far spariore parte di questo sporco, ma ogni 10 voli praticamente tra danni e luridume la valigia è da gettare via.
Sorvoliamo poi quando i bagagli proprio spariscono. A NY mi avvertono (Eurofly) che anzichè NY-Napoli avrei fatto NY-Roma. E i bagagli? da ritirare direttamente a Cagliari. A Roma risultiamo protetti solo dopo molti sforzi. Arrivati a Cagliari, i bagagli non ci sono. Sarebbero tornati a casa solo 3 giorni dopo. valige nere come se avessero fatto un viaggio in una miniera di carbone. Ma perchè???? Come fanno a sporcarsi così tanto? Che c'è dentro le stive degli aerei? balle di grafite?

ciao

Mauro
A jfk non trovi l'incellofanatura perchè tutti i bagagli da stiva che arrivano su jfk e partono da jfk (stati uniti in generale) devono essere aperti (nemmeno lucchettati) per controllo sicurezza, in quanto al security aprono il bagaglio lo controllano e inseriscono il classico foglietto di carta Scanned Security Check, quindi lì è perchè le regole statunitensi son abbastanza rigide in quanto a sicurezza.
Per il fatto che il bagaglio si sporca è normale, i carrelli per il trasporto bagagli interpista, le stive o i contenitori dove vengono stivati i bagagli non sono puliti quindi appena caricano il bagaglio si sporca subito e si può anche un po' rovinare; stanno vicini ad altra merce, a contatto tra loro e quindi si logorano o può accadere che si stacchino delle etichette esterne. Anche a me è capitato, ho un bagaglietto rosa favoloso, è piccolo da cappelliera ma mi è capitato di volare su E-145 dove c'è lo stivaggio obbligatorio e si sporcato di nero :wink:
Le occasioni ti capitano...non ti vengono a cercare!..

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: bagagli luridi

Messaggio da mermaid » 8 agosto 2008, 9:05

a mxp il servizio c'è, sia al t1 che al t2
Immagine

Ti!

Avatar utente
andwork
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 681
Iscritto il: 26 dicembre 2006, 19:14
Località: Rosà (VI)

Re: bagagli luridi

Messaggio da andwork » 8 agosto 2008, 21:39

7 euro x 10 viaggi fan 70 euro e quasi una valigia nuova.... :)

Avatar utente
LIDT
FL 200
FL 200
Messaggi: 2020
Iscritto il: 30 ottobre 2007, 23:33

Re: bagagli luridi

Messaggio da LIDT » 8 agosto 2008, 21:43

andwork ha scritto:7 euro x 10 viaggi fan 70 euro e quasi una valigia nuova.... :)
...e tanta, ma tanta, ma tantissima plastica da smaltire in meno...
(magari in Paesi ancora meno dotati di altri di strutture di smaltimento e riciclaggio)
12.228 su Jetphotos

@fabrizioLIDT

Avatar utente
tovi
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 640
Iscritto il: 7 settembre 2007, 17:26

Re: bagagli luridi

Messaggio da tovi » 4 settembre 2008, 1:47

a mxp, blq, mad e ccs sono presenti questi "cosi incellofanatori".

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9103
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: bagagli luridi

Messaggio da air.surfer » 4 settembre 2008, 3:51

Ma poi la valigia lurida e vissuta fa molto "globetrotter".
Pulita, invece, è da provinciale...
ROTFL

Avatar utente
=Casio=
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 642
Iscritto il: 3 aprile 2007, 12:58

Re: bagagli luridi

Messaggio da =Casio= » 4 settembre 2008, 8:59

air.surfer ha scritto:Ma poi la valigia lurida e vissuta fa molto "globetrotter".
Pulita, invece, è da provinciale...
ROTFL
Quoto pienamente Air.Surfer! Forse perchè sn un ragazzo, ma mi saprebbe di piu vissuta! :mrgreen:
comunque cm gia qcn ti ha detto sono diversi gli aeroporti in cui c'è questo servizio...Il tutto credo sia nato dopo l'indagine a MXP dove i dipendenti dell'handling aprivano i bagagli e facevano la spesa, si fatti a MXP qst servizio c'è da diversi anni e si è rapidamente diffuso in molti aereoporti italiani e a qnt ho visto io diversi stranieri, per esempio BCN e MAD che io ricordi, sicuramente anche altri..
Per quanto riguarda gli USA ti è gia stata data la risposta..

Avatar utente
DragonFly
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 210
Iscritto il: 20 luglio 2008, 18:01

Re: bagagli luridi

Messaggio da DragonFly » 4 settembre 2008, 10:55

:lol: più che alla stiva, io farei un pensierino a tutto il sistema di nastri trasportatori ...MPX in particolare.
Mai visitata la distribuzione bagagli?? Se vi va bene le fanno cadere da 1 metro e mezzo di altezza assieme ad un'altra decina....e c'è qualcuno che si ostina a mettere il cellophan! :lol:
Immagine

Avatar utente
i-cgia
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 272
Iscritto il: 27 aprile 2008, 18:12

Re: bagagli luridi

Messaggio da i-cgia » 4 settembre 2008, 11:47

DragonFly ha scritto::lol: più che alla stiva, io farei un pensierino a tutto il sistema di nastri trasportatori ...MPX in particolare.
Mai visitata la distribuzione bagagli?? Se vi va bene le fanno cadere da 1 metro e mezzo di altezza assieme ad un'altra decina....e c'è qualcuno che si ostina a mettere il cellophan! :lol:
pensi che succeda solo a mxp?........io andrei a vedere negli altri aeroporti anche..... :roll:
I-CGIA

"Questo è Taz. Fai copia e incolla questa frase nella tua firma per fargli dominare il mondo!!"

willfly
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 561
Iscritto il: 21 gennaio 2008, 13:05

Re: bagagli luridi

Messaggio da willfly » 4 settembre 2008, 11:55

Che ti aspetti che l'operatore ai nastri o al carico bagagli, che ogni giorno deve muovere migliaia di valigie, prenda la tua molto delicatamente, la metta sul nastro o sul carrello e la pulisca con una pezzetta se per caso si è sporcata?
Putroppo è così le valigie vengono tirate di qua e di là passano su nastri, carrelli e stive che non sempre sono lindi e pinti. Un consiglio prendi valigie che costano poco...così se si rompono le butti senza rodimento.

Avatar utente
i-cgia
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 272
Iscritto il: 27 aprile 2008, 18:12

Re: bagagli luridi

Messaggio da i-cgia » 4 settembre 2008, 12:16

flarango ha scritto:Che ti aspetti che l'operatore ai nastri o al carico bagagli, che ogni giorno deve muovere migliaia di valigie, prenda la tua molto delicatamente, la metta sul nastro o sul carrello e la pulisca con una pezzetta se per caso si è sporcata?
Putroppo è così le valigie vengono tirate di qua e di là passano su nastri, carrelli e stive che non sempre sono lindi e pinti. Un consiglio prendi valigie che costano poco...così se si rompono le butti senza rodimento.
quoto
I-CGIA

"Questo è Taz. Fai copia e incolla questa frase nella tua firma per fargli dominare il mondo!!"

Alkemia
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 34
Iscritto il: 9 luglio 2007, 15:31
Località: Milano
Contatta:

Re: bagagli luridi

Messaggio da Alkemia » 4 settembre 2008, 12:38

Valigie che costano poco...c'è un problema:
Le valigie "performanti" in termini di peso valigia non costano poco per definizione e materiali.
Ergo, chi ha l'esigenza di utilizzare una valigia che abbia un peso proprio più basso possibile per poter sfruttare al meglio la capacità di carico senza sforare le limitazioni poste dalle compagnie cozza con la valigia economica.
Anyway, a mio avviso, il concetto base si esprime così: è un servizio pagato ? si , quindi DOVREBBE funzionare
senza arrecare danni.
Se portate l'auto da un concessionario molto grande a fare un tagliando e la ritirate con qualche ammacco
non credo che andreste via semplicemente con la scusa del tipo "..eh.. ne muoviamo tante,che ci vuol fare...capita"
Questo a prescindere dal valore dell'oggetto di cui si sta parlando.

Avatar utente
i-cgia
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 272
Iscritto il: 27 aprile 2008, 18:12

Re: bagagli luridi

Messaggio da i-cgia » 4 settembre 2008, 16:37

air.surfer ha scritto:Ma poi la valigia lurida e vissuta fa molto "globetrotter".
Pulita, invece, è da provinciale...
ROTFL
:D :D
I-CGIA

"Questo è Taz. Fai copia e incolla questa frase nella tua firma per fargli dominare il mondo!!"

Avatar utente
Fabri88
FL 400
FL 400
Messaggi: 4233
Iscritto il: 17 novembre 2007, 14:05
Località: Busto Arsizio (Büsti Grandi) - 4,69 nm HDG 84 from MXP

Re: bagagli luridi

Messaggio da Fabri88 » 4 settembre 2008, 17:40

In effetti il problema dei bagagli e di come vengono trattati penso sia una cosa dove ci si dovrà lavorare tanto per migliorare la situazione.

Il fatto è che le valigie devono viaggiare per centinaia di metri prima di arrivare alla stiva dell'aeromobile e negli aeroporti con volumi di traffico elevati i lavori vanno fatti di velocità (che non vuol dire di fretta).

A Heathrow per esempio la valigia della mia professoressa è stata crepata mentre alla mia è andata leggermente fuori sede la chiusura, cosa che fortunatamente non ne ha pregiudicato un normale uso.

Per quanto riguarda la pulizia c'è da dire che un aeroporto non è proprio il luogo più pulito ed igienico di questo mondo. Ci passano decine di migliaia di persone ogni giorno e vi sono mezzi di trasporto e macchinari a volontà. Più che la stiva vedrei soprattutto il resto.
Immagine
ImmagineImmagine

Avatar utente
cinzy
FL 500
FL 500
Messaggi: 6382
Iscritto il: 5 luglio 2007, 1:45
Contatta:

Re: bagagli luridi

Messaggio da cinzy » 6 settembre 2008, 0:36

air.surfer ha scritto:Ma poi la valigia lurida e vissuta fa molto "globetrotter".
Pulita, invece, è da provinciale...
ROTFL
Aaaah, allora le mie sono da considerarsi vintage :mrgreen:
:mrgreen:
Il mio nuovo blog!!

Per le vostre vacanze in Salento, in un trullo tipico, con piscina, contattatemi!
Follow on Instagram Carmen lacuoca

Avatar utente
1stAirbus
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1465
Iscritto il: 24 dicembre 2007, 10:31
Località: Liguria

Re: bagagli luridi

Messaggio da 1stAirbus » 6 settembre 2008, 10:30

Camaur ha scritto:Ciao

Io viaggio molto in aereo, non è colpa mia. 14-16 viaggi all'anno. Possiedo 5 valigie, quelle in tessuto semi rigido, che alterno, rosse e blu. Quando parto da Cagliari, le faccio incellofanare per la modica cifra di 7 euro. Non sono riuscito a trovare tale servizio in nessun altro esroporto, mea culpa, nemmeno al JFK, ho cercato, nulla. Risultato, quando non le faccio incellofanare, me le ritrovo sporche da fare schifo, al rientro da NY in una mancava l'etichetta metallica, staccata di netto... le intelaiature di plastica all'interno sono spesso in frantumi, ma qui voglio parlare dello sporco. Mi domando, possibile che le mie valigie siano sempre quelle sfortunate a contatto con la stiva? Perchè me le ritrovo sempre nere, sporche da far schifo? Poi con uno spray riesco a far spariore parte di questo sporco, ma ogni 10 voli praticamente tra danni e luridume la valigia è da gettare via.
Sorvoliamo poi quando i bagagli proprio spariscono. A NY mi avvertono (Eurofly) che anzichè NY-Napoli avrei fatto NY-Roma. E i bagagli? da ritirare direttamente a Cagliari. A Roma risultiamo protetti solo dopo molti sforzi. Arrivati a Cagliari, i bagagli non ci sono. Sarebbero tornati a casa solo 3 giorni dopo. valige nere come se avessero fatto un viaggio in una miniera di carbone. Ma perchè???? Come fanno a sporcarsi così tanto? Che c'è dentro le stive degli aerei? balle di grafite?

ciao

Mauro
Ciao.
Dalle mie esperienze, probabilmente perchè uso bagagli scuri, ti posso dire che ho sempre ritirato tutto piuttosto in ordine (tranne una volta che si sono rotte le ruote della valigia, ma ho un buono AZ, ancora valido, come rimborso).
Non "cellophano" mai i bagagli, come ha già detto qualcuno, dopo 10 viaggi ci compri una bella valigia nuova e ti garantisco che le mie valige, di viaggi ne hanno fatti di gran lunga più di 10, tranne quella che si è rotta sull'MD80 (con rimborso).
Utilizzo valige leggere, quelle di cartone e tela; sono pratiche, convenienti in termini di peso, se si rompono non piango di certo. Tieni conto che però nei bagagli non devo mai mettere cose di valore. All'interno tutto sta in plastiche, perchè un inconveniente tipico è che me le ritrovo bagnate, a volte. Ma nulla più.
Negli Usa non ci sono mai stato, però. I miei voli di solito finiscono dopo 4 ore.
Spero che queste informazioni ti possano servire.
Ciao. :D

Avatar utente
ItaKor78
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 9
Iscritto il: 26 agosto 2008, 21:54
Località: Korea - Tongyeong -

Re: bagagli luridi

Messaggio da ItaKor78 » 6 settembre 2008, 15:08

Anche io viaggio molto e non uso mai il cellophane perchè appunto credo servi a ben poco; tra l'altro in molti aereoporti specialmente quando si è intenti a fare viaggi intercontinentali viene chiesto di aprire il bagaglio dopo il check-in , quindi non c'è più la possibilità di rimettere a posto la "protezione".....e via che son gettati i bei 7 euro dopo 10 minuti!!! Le prime volte che viaggiavo usavo valigie economy "made in china" che duravano se tutto andava bene la bellezza di 2 viaggi....... fin quando non mi e capitato che dal nastro del ritiro bagagli uscissero prima le mie mutande e poi la valigia........allora mi sono deciso di fare una spesa seria è ho preso valige rigide di marca nota con le quali viaggio di continuo senza che mi è mai capitato niente.....a parte i graffi sulla scocca che per me sono irrilevanti. Tra l'altro se si dovessero sporcare (cosa che non mi è mai successa!! ) sono molto semplici da lavare.......

Ciao
- Non chi comincia ma quel che persevera -

Tone
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 405
Iscritto il: 14 aprile 2006, 11:44

Re: bagagli luridi

Messaggio da Tone » 15 settembre 2008, 22:16

Io viaggio bagaglio a mano o zaino in stiva, alla partenza lo metto nel chellopan, ma solo perchè così resta compatto e non rischio che si strappino gli spallacci, così non mi faccio il giro a smoccolare e a caricare lo zaino su una spalla sola!!! poi di siolito coprizaino e via!!!

Avatar utente
Tag26
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 70
Iscritto il: 19 gennaio 2008, 13:27
Località: Pisa, Italia

Re: bagagli luridi

Messaggio da Tag26 » 16 settembre 2008, 23:51

Anche io ho un trolley di marca da vari anni (quasi 10 credo), che soprattutto nell'ultimo anno ho usato spesso, diciamo che è stato imbarcato in stiva 7-8 volte. E' rosso, abbastanza leggero e rivestito di tessuto. Beh non è messo male, però l'ultima nella MAD-FCO con un A320 (credo sia irrilevante l'aereo, non credo dipenda dalla stiva) l'ho ritirato con la parte davanti nera :)
Ci sono proprio incise delle rigacce nere, vabbè, non saprei neanche come pulirlo, io alla fine l'ho lasciato così tanto non è che mi importi particolarmente di come si presenti :D
LIMJ - LFBT - LIRP - LIRJ - LICC - LIRF - LIPE - GCRR - GCFV - EGKK - LEMD - KJFK - LIRQ - LFPG - KMIA - LEGE - LIEE - LPPR - LFOB - LIME - EGSS

Avatar utente
davymax
B737 Captain
B737 Captain
Messaggi: 6226
Iscritto il: 26 gennaio 2005, 16:34
Località: Bergamo

Re: bagagli luridi

Messaggio da davymax » 17 settembre 2008, 0:16

Quando mi capita di viaggiare da passeggero e imbarco bagagli (praticamente sempre 1 sola valigia in stiva), l'ho sempre ritirata intatta (uso valige non rigide, trolley semi-rigidi con cerniere e non chiusure fisse).

Dello sporco non saprei, le mie sono nere :mrgreen: :lol:
"They say every man dies twice, once when his body goes and again, when his name is uttered for the last time."

B737 Left seat heater

Avatar utente
coachftw
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 244
Iscritto il: 8 settembre 2008, 20:24

Re: bagagli luridi

Messaggio da coachftw » 17 settembre 2008, 22:37

nelle zone di movimento merci, si sa che e' sporco..
e credo che non cambiera' mai sta situazione.. anche se un luogo di lavoro andrebbe pulito, non sara' mai come una sala operatoria..
bisogna fare i conti con gli organi di movimentazione come nastri e rulli che devono essere lubrificati, con polvere e altre fonti di sporco..
personalmente, una valigia roncato da 60 euro mi e' durata 10 voli, l'ho buttata per un'altra uguale... e avanti cosi'...
Come on, let's fly

Mardokk
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 122
Iscritto il: 29 agosto 2007, 18:48
Località: Roma

Re: bagagli luridi

Messaggio da Mardokk » 23 settembre 2008, 11:42

I ho viaggiato sempre col borsone sportivo(anche per viaggi lunghi) nessun problema.Per lo porco si può fare poco...

Avatar utente
Atr72
FL 400
FL 400
Messaggi: 4420
Iscritto il: 25 maggio 2007, 12:22
Località: 7,69 nm 356° OutBound LIN VOR, Monza

Re: bagagli luridi

Messaggio da Atr72 » 25 settembre 2008, 18:09

Mardokk ha scritto:I ho viaggiato sempre col borsone sportivo(anche per viaggi lunghi) nessun problema.Per lo porco si può fare poco...
beh lo porco lo si può fare al forno con le patate :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :lol:
BSc in Aerospace Eng. (PoliMi)
Student at MSc in Aeronautical Eng. - Flight Mechanics (PoliMi)
Erasmus+ Experience at ENAC, in Toulouse.


---

O siamo capaci di sconfiggere le idee contrarie con la discussione, o dobbiamo lasciarle esprimere. Non è possibile sconfiggere le idee con la forza, perché questo blocca il libero sviluppo dell'intelligenza.

(Ernesto Che Guevara)

Avatar utente
coachftw
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 244
Iscritto il: 8 settembre 2008, 20:24

Re: bagagli luridi

Messaggio da coachftw » 25 settembre 2008, 20:20

Atr72 ha scritto:
Mardokk ha scritto:I ho viaggiato sempre col borsone sportivo(anche per viaggi lunghi) nessun problema.Per lo porco si può fare poco...
beh lo porco lo si può fare al forno con le patate :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :lol:
:laughing9: :laughing8: :laughing6: :laughing5:

Rispondi