Aeroporto di Oristano: quale futuro?

Le "case" dei nostri aerei e il punto di transito di ogni passeggero, parliamo degli aeroporti di tutto il mondo, ognuno con la sua storia, il suo fascino, le sue peculiarità

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4702
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Aeroporto di Oristano: quale futuro?

Messaggio da sardinian aviator » 14 luglio 2016, 16:44

fly53 ha scritto:... questa che ha vinto, Sardinian Sky Service di Elmas, ha offerto 148.000 euro circa. Circola voce che quella che non è stata ammessa, per 5 minuti di ritardo, sia risultata non degna di essere aperta per colpa del fatto che l'ascensore, negli uffici preposti al protocollo dei plichi, era guasto, e guarda caso chi stava per consegnare l'offerta è un disabile che necessita di essere trasportato ... per cui non ha fatto a tempo ... Comunque, per 5 minuti si è, involontariamente, arrecato un grave danno alle casse pubbliche, che avrebbero avuto la possibilità di incassare ben di più dei 148.000 di aggiudicazione ... corre voce che la cordata non ammessa abbia offerto 1.000.000 di euro ... :shock:
:shock: :shock: :shock: :shock: :shock:
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4702
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Aeroporto di Oristano: quale futuro?

Messaggio da sardinian aviator » 14 luglio 2016, 22:28

Fly 53, tu sai troppe cose :mrgreen: ! La seconda busta, quella con l'offerta, non è stata nemmeno aperta: come fai a conoscere l'importo :?: Peraltro gli stessi rumors (corre voce...) erano arrivati anche a me... con la differenza che i minuti di ritardo erano due e non cinque... non è che abbiamo la stessa fonte?
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

fly53
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 422
Iscritto il: 28 agosto 2006, 9:29

Re: Aeroporto di Oristano: quale futuro?

Messaggio da fly53 » 14 luglio 2016, 23:56

sardinian aviator ha scritto:Fly 53, tu sai troppe cose :mrgreen: ! La seconda busta, quella con l'offerta, non è stata nemmeno aperta: come fai a conoscere l'importo :?: Peraltro gli stessi rumors (corre voce...) erano arrivati anche a me... con la differenza che i minuti di ritardo erano due e non cinque... non è che abbiamo la stessa fonte?
... qualcuno parla di 3 minuti ... :? Comunque sia, 2 o 3 o 5 minuti, la situazione che si è creata ha dell'incredibile! Magari con un ricorso ... :wink:

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4702
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Aeroporto di Oristano: quale futuro?

Messaggio da sardinian aviator » 29 novembre 2016, 16:16

Veloce aggiornamento. Dopo la prima aggiudicazione delle azioni SOGEAOR a una consorzio di imprese locali, la Provincia ha deciso di revocare il provvedimento per irregolarità della documentazione e di affidare la società al secondo classificato. Si tratta di un pool fra una società di lavoro aereo locale e il Distretto aerospaziale sardo.
Per quanto ne so sembrano gente seria e competente.
Sperando non vi siano ricorsi il passaggio di mano dovrebbe essere cosa fatta.
L'aeroporto verrebbe destinato a base della società di L.A. ma con aperture all'aviazione generale, scuola, lanci para e varie attività sperimentali (si parla di droni e aerei senza pilota).
Se va tutto bene l'aeroporto potrebbe riaprire entro breve tempo.
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12084
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Aeroporto di Oristano: quale futuro?

Messaggio da AirGek » 29 novembre 2016, 17:03

Cazz Edwards 2.0 :drunken: :mrgreen:
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

fly53
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 422
Iscritto il: 28 agosto 2006, 9:29

Re: Aeroporto di Oristano: quale futuro?

Messaggio da fly53 » 22 settembre 2017, 8:53

Dalla pagina ENAC, Aeroporti a gestione parziale e precaria, aggiornata al 21/09/2017, ... Oristano SOGEAOR SpA ... "E' stata presentata l'istanza ai sensi dell'art. 6 del Regolamento ENAC di affidamento degli aeroporti di Aviazione Generale. Si resta in attesa di conoscere gli esiti della procedura finalizzata alla dismissione delle quote di capitale pubblico, avviata nel mese di Luglio 2016 e tuttora pendente in sede giurisdizionale".
E così siamo dal 2011 ... :(

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4702
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Aeroporto di Oristano: quale futuro?

Messaggio da sardinian aviator » 22 settembre 2017, 10:11

fly53 ha scritto:Dalla pagina ENAC, Aeroporti a gestione parziale e precaria, aggiornata al 21/09/2017, ... Oristano SOGEAOR SpA ... "E' stata presentata l'istanza ai sensi dell'art. 6 del Regolamento ENAC di affidamento degli aeroporti di Aviazione Generale. Si resta in attesa di conoscere gli esiti della procedura finalizzata alla dismissione delle quote di capitale pubblico, avviata nel mese di Luglio 2016 e tuttora pendente in sede giurisdizionale".
E così siamo dal 2011 ... :(
Chi avrebbe presentato l'istanza e quando?
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

fly53
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 422
Iscritto il: 28 agosto 2006, 9:29

Re: Aeroporto di Oristano: quale futuro?

Messaggio da fly53 » 22 settembre 2017, 11:15

sardinian aviator ha scritto:
fly53 ha scritto:Dalla pagina ENAC, Aeroporti a gestione parziale e precaria, aggiornata al 21/09/2017, ... Oristano SOGEAOR SpA ... "E' stata presentata l'istanza ai sensi dell'art. 6 del Regolamento ENAC di affidamento degli aeroporti di Aviazione Generale. Si resta in attesa di conoscere gli esiti della procedura finalizzata alla dismissione delle quote di capitale pubblico, avviata nel mese di Luglio 2016 e tuttora pendente in sede giurisdizionale".
E così siamo dal 2011 ... :(
Chi avrebbe presentato l'istanza e quando?
Azzardo: l'istanza l'avrebbe presentata la cordata Aeronike&c. nel momento in cui sembrava che la Provincia (detentrice della quota maggioritaria) gli avesse aggiudicato definitivamente la gara.
http://www.lanuovasardegna.it/oristano/ ... 1.15218515

fly53
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 422
Iscritto il: 28 agosto 2006, 9:29

Re: Aeroporto di Oristano: quale futuro?

Messaggio da fly53 » 29 settembre 2017, 8:24

http://www.lanuovasardegna.it/oristano/ ... hfnsorer-1

Il 2 ottobre riapertura speciale per il Presidente della Repubblica.

fly53
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 422
Iscritto il: 28 agosto 2006, 9:29

Re: Aeroporto di Oristano: quale futuro?

Messaggio da fly53 » 3 ottobre 2017, 8:16

Una domanda: qualcuno ha mai pensato che, provvisoriamente, l'aeroporto potrebbe essere gestito direttamente dall'ENAC ?

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4702
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Aeroporto di Oristano: quale futuro?

Messaggio da sardinian aviator » 3 ottobre 2017, 8:49

fly53 ha scritto:Una domanda: qualcuno ha mai pensato che, provvisoriamente, l'aeroporto potrebbe essere gestito direttamente dall'ENAC ?
Ma di fatto lo è. Solo che ENAC lo tiene chiuso.
Quando ho visto atterrare il Falcon a Fenosu con tutto l'impianto voli notte acceso mi è venuto un colpo.
Una struttura chiusa da sei anni... avranno fatto delle prove, delle simulazioni...rispolverato le procedure del piano di emergenza? Ci sarà stato un responsabile delle operazioni, qualcuno che abbia effettuato ispezioni aree di manovra e movimento, passata una spazzatrice? I gruppi elettrogeni erano funzionanti? La segnaletica di pista chiusa sarà stata rimossa? E l'antincendio? Operato da chi magari non ci ha messo mai piede... E il meteo? E il controllo del PAPI?
Devono aver cambiato il responsabile dei voli di Stato, perché quando doveva arrivare Napolitano (che poi non venne perché c'erano pozzanghere sulla pista) e Berlusconi (che invece arrivò) - a aeroporto perfettamente aperto e presidiato - le richieste e le domande mi risulta fossero tante e pressanti (giustamente).
Domande...
Ciò che sarebbe stato assolutamente vietato per una toccata di un C175 privato è stato consentito a un Falcon 900 di Stato col Presidente a bordo che su quella pista è già al limite (forse anche oltre) se asciutta.
Tutto perché? Per fare o far fare bella figura a chi?
Già una volta Fenosu bruciò le sue risorse per l'eccessiva fretta di aprire collegamenti di linea con un vettorello da 1/2 mln di € al mese (!)... ma allora c'erano le elezioni provinciali.... figuriamoci...!
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
spiridione
FL 350
FL 350
Messaggi: 3564
Iscritto il: 16 aprile 2011, 21:02
Località: Oristano (LIER/FNU)

Re: Aeroporto di Oristano: quale futuro?

Messaggio da spiridione » 3 ottobre 2017, 8:56

sardinian aviator ha scritto:
fly53 ha scritto:Una domanda: qualcuno ha mai pensato che, provvisoriamente, l'aeroporto potrebbe essere gestito direttamente dall'ENAC ?
Ma di fatto lo è. Solo che ENAC lo tiene chiuso.
Quando ho visto atterrare il Falcon a Fenosu con tutto l'impianto voli notte acceso mi è venuto un colpo.
Una struttura chiusa da sei anni... avranno fatto delle prove, delle simulazioni...rispolverato le procedure del piano di emergenza? Ci sarà stato un responsabile delle operazioni, qualcuno che abbia effettuato ispezioni aree di manovra e movimento, passata una spazzatrice? I gruppi elettrogeni erano funzionanti? La segnaletica di pista chiusa sarà stata rimossa? E l'antincendio? Operato da chi magari non ci ha messo mai piede... E il meteo? E il controllo del PAPI?
Devono aver cambiato il responsabile dei voli di Stato, perché quando doveva arrivare Napolitano (che poi non venne perché c'erano pozzanghere sulla pista) e Berlusconi (che invece arrivò) - a aeroporto perfettamente aperto e presidiato - le richieste e le domande mi risulta fossero tante e pressanti (giustamente).
Domande...
Ciò che sarebbe stato assolutamente vietato per una toccata di un C175 privato è stato consentito a un Falcon 900 di Stato col Presidente a bordo che su quella pista è già al limite (forse anche oltre) se asciutta.
Tutto perché? Per fare o far fare bella figura a chi?
Già una volta Fenosu bruciò le sue risorse per l'eccessiva fretta di aprire collegamenti di linea con un vettorello da 1/2 mln di € al mese (!)... ma allora c'erano le elezioni provinciali.... figuriamoci...!
Quotone!!!!!
Spiridione.


Ho volato su un MD80 così vecchio, che sulla porta di una toilette c'era scritto ORVILLE
e sulla porta dell'altra WILBUR....





Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4702
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Aeroporto di Oristano: quale futuro?

Messaggio da sardinian aviator » 30 ottobre 2017, 19:09

Sembra che stavolta sia la volta buona: il tribunale ha respinto l'ultimo ricorso e la Provincia può ora vendere le sue azioni. Nel frattempo si mormora di dissapori nella cordata subentrante....e non hanno nemmeno cominciato...speriam bene
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

fly53
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 422
Iscritto il: 28 agosto 2006, 9:29

Re: Aeroporto di Oristano: quale futuro?

Messaggio da fly53 » 8 novembre 2018, 9:58

Siamo a novembre 2018 e non è cambiato niente … aeroporto sempre chiuso!

fly53
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 422
Iscritto il: 28 agosto 2006, 9:29

Re: Aeroporto di Oristano: quale futuro?

Messaggio da fly53 » 21 dicembre 2018, 12:40


Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4702
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Aeroporto di Oristano: quale futuro?

Messaggio da sardinian aviator » 21 dicembre 2018, 16:45

Non tutti hanno preso bene l'uscita di scena del Dipartimento Aerospaziale sardo (DASS), anche perchè era quello che aveva materialmente i quattrini.
Speriamo bene.
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4702
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Aeroporto di Oristano: quale futuro?

Messaggio da sardinian aviator » 5 marzo 2019, 12:38

L'ultimo charter.
Era il 2011 e la Denim Air stava per andarsene. Non prima di aver effettuato due voli charter per la Francia.
Sullo sfondo due Air Tractors antincendio.
Quando Fenosu era aeroporto certificato ENAC aperto al traffico commerciale.
Allegati
Foto0047.jpg
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4702
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Aeroporto di Oristano: quale futuro?

Messaggio da sardinian aviator » 5 marzo 2019, 12:41

Il Fokker 50 si avvia al decollo preceduto da un piccolo aereo di passaggio a Fenosu
Allegati
Foto0052.jpg
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

fly53
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 422
Iscritto il: 28 agosto 2006, 9:29

Re: Aeroporto di Oristano: quale futuro?

Messaggio da fly53 » 8 marzo 2019, 8:36

Quoto sardinian aviator. La delusione per come le cose sono precipitate è ancora più grande se pensiamo alla grande illusione di, ormai, due anni fa quando i vincitori della gara per la gestione sembrava volessero partire con buoni propositi. Invece, oggi marzo 2019, con la stagione estiva e turistica alle porte, niente di nuovo. Tutto fermo … assurdo! Ma cosa aspetta l'ENAC a togliere la gestione a questi e bandire una nuova gara ???

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4702
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Aeroporto di Oristano: quale futuro?

Messaggio da sardinian aviator » 31 maggio 2019, 8:19

È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Inoz
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 43
Iscritto il: 20 settembre 2017, 15:42

Re: Aeroporto di Oristano: quale futuro?

Messaggio da Inoz » 31 maggio 2019, 17:34

sardinian aviator ha scritto:https://www.unionesarda.it/articolo/eco ... 87212.html

Nessun commento
Magari Todde vorrebbe anche un collegamento 3xDay tra Oristano e Tortolì, che notoriamente sono i maggiori centri economici, finanziari ed amministrativi d'Europa.

A mio avviso, FNU poteva avere un senso come scalo 100% cargo, data la posizione baricentrica e l'inefficienza del trasporto su rotaia nell'isola. Ma mancano le infrastrutture per realizzare un buon polo logistico e gli altri 3 scali sono sottoutilizzati per cui, da sardo, non sento la mancanza di Fenosu e Tortolì.

Inoz
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 43
Iscritto il: 20 settembre 2017, 15:42

Re: Aeroporto di Oristano: quale futuro?

Messaggio da Inoz » 31 maggio 2019, 17:47

Anche se di Tortolì ho dei piacevoli ricordi d'infanzia quando, in vacanza, vedevo qualche aereo atterrare rasente alla spiaggia. Era una St Marteen dei poveri.

https://youtu.be/F-hOdbj4EzY
(Il video non è mio)

fly53
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 422
Iscritto il: 28 agosto 2006, 9:29

Re: Aeroporto di Oristano: quale futuro?

Messaggio da fly53 » 11 giugno 2019, 9:52

@ Inoz, dico per FNU, almeno tentare di ripartire dall'ABC … Invece? Niente, saranno due anni (a settembre p.v.) di nuova gestione e non hanno fatto atterrare un aeroplanino che uno. Peggio di così ...

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4702
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Aeroporto di Oristano: quale futuro?

Messaggio da sardinian aviator » 11 giugno 2019, 16:22

fly53 ha scritto:@ Inoz, dico per FNU, almeno tentare di ripartire dall'ABC … Invece? Niente, saranno due anni (a settembre p.v.) di nuova gestione e non hanno fatto atterrare un aeroplanino che uno. Peggio di così ...
Chiunque voglia "riaprire" Oristano deve rendersi conto che già prima che il primo aereo atterri sarà un bagno di sangue (finanziario). Le condizioni basiche di ENAC prevedono un certo numero di addetti che, seppure molto ridotto rispetto al passato, richiede l'esborso mensile di diverse migliaia di €. Occorrono perciò spalle larghe, visioni di lungo periodo, intelligenza amministrativa, magari un grosso partner a fianco. Mi auguro che la new SOGEAOR stia studiando per questo; un solo consiglio: che risparmino su tutto, ma non sui maestri. :mrgreen:
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Inoz
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 43
Iscritto il: 20 settembre 2017, 15:42

Re: Aeroporto di Oristano: quale futuro?

Messaggio da Inoz » 16 giugno 2019, 22:04

sardinian aviator ha scritto:
fly53 ha scritto:@ Inoz, dico per FNU, almeno tentare di ripartire dall'ABC … Invece? Niente, saranno due anni (a settembre p.v.) di nuova gestione e non hanno fatto atterrare un aeroplanino che uno. Peggio di così ...
Chiunque voglia "riaprire" Oristano deve rendersi conto che già prima che il primo aereo atterri sarà un bagno di sangue (finanziario). Le condizioni basiche di ENAC prevedono un certo numero di addetti che, seppure molto ridotto rispetto al passato, richiede l'esborso mensile di diverse migliaia di €. Occorrono perciò spalle larghe, visioni di lungo periodo, intelligenza amministrativa, magari un grosso partner a fianco. Mi auguro che la new SOGEAOR stia studiando per questo; un solo consiglio: che risparmino su tutto, ma non sui maestri. :mrgreen:
Quoto in toto.
Non vedo futuro per voli di linea. La pista é inadeguata per ospitare i 737, i 320 e gli altri jet impiegati sul corto-medio raggio e non si può contare neanche sulle low-cost più o meno sovvenzionate.
Restano i turboelica, che ormai sono usati solo per i charter. Ma in provincia di OR quanti charter vuoi che possano arrivare? C'é una sola struttura ricettiva di discrete dimensioni, per il resto zero, nada.
I resort del sud-est e del sud-ovest sono serviti da Cagliari. Quelli del nord da Alghero e da Olbia. Resta Mazzella a Tortolì ma non mi pare che spinga per riaprire il suo scalo.
Aeronike diceva che le compagnie avrebbero potuto spostare a Oristano le scuole di volo... Quando Alitalia ha chiuso la scuola di Alghero.... Lasciamo perdere!

Un'altra piccola occasione perduta: lo spostamento dei Canadair antincendio da Olbia, che sono finiti ad Alghero e non sulla piú centrale Oristano.

Non vedo all'orizzonte nè spalle larghe, nè visioni di lungo periodo, nè intelligenza, nè partner industriali (neanche piccoli).

Tutte le ipotesi sin'ora fatte sono saltate o utopistiche(almeno secondo me)
Aerospaziale - Saltata
Scuole di volo - utopistica
Hub Merci - utopistica
Voli Charter - utopistica
Protezione civile - possibile ma non produce ricavi
Servizi antincendio - saltatae non avrebbe prodotto ricavi.
Forze di polizia - utopistica (si usano elicotteri) e non produrrebbe ricavi.
Poi se per ripartire dall'ABC si intende ricominciare dalla semplice aviazione generale, tanto vale star chiusi (volumi di traffico e ricavi generati assolutamente insufficienti anche per la sola manutenzione della struttura).

Non mi è chiaro ancora il reale intento di Aeronike, ma il tutto mi pare solo un grande bluff a poker.

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4768
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Aeroporto di Oristano: quale futuro?

Messaggio da Valerio Ricciardi » 16 giugno 2019, 22:36

AirGek ha scritto:Cazz Edwards 2.0 :drunken:
lallero
Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
Giovanni Falcone

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4768
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Aeroporto di Oristano: quale futuro?

Messaggio da Valerio Ricciardi » 16 giugno 2019, 22:39

Inoz ha scritto: Tutte le ipotesi sin'ora fatte sono saltate o utopistiche (almeno secondo me)
Aerospaziale - Saltata
Scuole di volo - utopistica
Hub Merci - utopistica
Voli Charter - utopistica
Protezione civile - possibile ma non produce ricavi
Servizi antincendio - saltata e non avrebbe prodotto ricavi
Forze di polizia - utopistica (si usano elicotteri) e non produrrebbe ricavi
Poi se per ripartire dall'ABC si intende ricominciare dalla semplice aviazione generale, tanto vale star chiusi (volumi di traffico e ricavi generati assolutamente insufficienti anche per la sola manutenzione della struttura).
Vendiamo la gestione ad Alitalia! :mrgreen:
Se leggono questa tua sintesi se lo comprano subito... si sentirebbero a casa
Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
Giovanni Falcone

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4702
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Aeroporto di Oristano: quale futuro?

Messaggio da sardinian aviator » 19 giugno 2019, 11:28

Inoz ha scritto: Un'altra piccola occasione perduta: lo spostamento dei Canadair antincendio da Olbia, che sono finiti ad Alghero e non sulla piú centrale Oristano.
Se non ricordo male, la pista di Fenosu sarebbe troppo corta per i Canadair. O meglio, corta in condizioni operative. Credo sia stato fatto uno studio in merito.
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6806
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Aeroporto di Oristano: quale futuro?

Messaggio da Lampo 13 » 19 giugno 2019, 11:40

Certo che in una nazione strapiena di aeroporti, peraltro carenti di collegamenti ferroviari seri,
si pensi di aprirne un altro invece di chiuderne ed investire sui pochi davvero necessari, fa ridere.

Così, tanto per dire, l'aeroporto di Shanghai e collegato col centro città con un treno a levitazione
magnetica che raggiunge i 431 km/h...

Non sarebbe meglio immaginare una rete ferroviaria ad alta velocità che colleghi gli aeroporto tra
loro e con le città invece di avere:

Torino/Malpensa/Linate/Orio/Brescia/Verona/Venezia/Trieste (Malpensa e Venezia)
Bologna/Genova/Firenze/Pisa/Ancona (Pisa e Bologna)
Fiumicino/Ciampino/Napoli/Pescara (Fiumicino)
Bari/Brindisi (Brindisi)
Lamezia/Reggio/Crotone (Lamezia)
Trapani/Palermo/Catania (Palermo e Catania)
Olbia/Alghero/Cagliari (Alghero e Cagliari)

Ovviamente ci vorrebbe uno studio che confronti i traffici presenti e previsti, ma non mi dire che
con dei treni come si deve non sarebbe più necessario avere una 30ina di aeroporti in 1.300 km.

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4702
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Aeroporto di Oristano: quale futuro?

Messaggio da sardinian aviator » 19 giugno 2019, 17:32

Lampo 13 ha scritto:Certo che in una nazione strapiena di aeroporti, peraltro carenti di collegamenti ferroviari seri,
si pensi di aprirne un altro invece di chiuderne ed investire sui pochi davvero necessari, fa ridere.

Così, tanto per dire, l'aeroporto di Shanghai e collegato col centro città con un treno a levitazione
magnetica che raggiunge i 431 km/h...

Non sarebbe meglio immaginare una rete ferroviaria ad alta velocità che colleghi gli aeroporto tra
loro e con le città invece di avere:

Torino/Malpensa/Linate/Orio/Brescia/Verona/Venezia/Trieste (Malpensa e Venezia)
Bologna/Genova/Firenze/Pisa/Ancona (Pisa e Bologna)
Fiumicino/Ciampino/Napoli/Pescara (Fiumicino)
Bari/Brindisi (Brindisi)
Lamezia/Reggio/Crotone (Lamezia)
Trapani/Palermo/Catania (Palermo e Catania)
Olbia/Alghero/Cagliari (Alghero e Cagliari)

Ovviamente ci vorrebbe uno studio che confronti i traffici presenti e previsti, ma non mi dire che
con dei treni come si deve non sarebbe più necessario avere una 30ina di aeroporti in 1.300 km.
Apriti cielo!! Scoppierebbe la rivoluzione... dei campanili... :mrgreen:
Per quanto riguarda la Sardegna, i collegamenti ferroviari sono da terzo mondo. La linea principale (praticamente l'unica delle FS) Cagliari - Sassari - Olbia risale a fine 800 e al progetto dell'ing. Piercy. Per inciso i treni di allora ci mettevano lo stesso tempo di oggi. Per fare l'alta velocità (ma anche la velocità normale) occorrebbero investimenti
megagalattici, fuori di ogni portata se paragonati ai volumi di traffico prevedibili.
60 anni fa si sarebbe potuto creare un unico grande aeroporto al centro dell'isola, collegato con una rete autostradale seria ai capoluoghi , eliminando Alghero e Cagliari. Prevalsero i desiderata dell'Aga Khan che voleva fortissimamente Olbia (fino ad allora inesistente) per il suo progetto Costa Smeralda. Lo Stato generosamente glielo costruì. Le strade sarde sono all'incirca come le ferrovie, per cui capisci bene che tre aeroporti sono necessari. Ci starebbero anche gli altri due (a certe condizioni) se la normativa attuale non prevedesse requisiti inavvicinabili. Mi chiedo perché in America, che l'aviazione l'ha inventata, ci sono aeroportini senza recinzione, senza AFIS, dove le luci si accendono dall'aereo, dove si fa benzina da soli e si paga con carta, e dove c'è un unico custode che fa tutto.
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Inoz
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 43
Iscritto il: 20 settembre 2017, 15:42

Re: Aeroporto di Oristano: quale futuro?

Messaggio da Inoz » 19 giugno 2019, 21:16

sardinian aviator ha scritto:
Inoz ha scritto: Un'altra piccola occasione perduta: lo spostamento dei Canadair antincendio da Olbia, che sono finiti ad Alghero e non sulla piú centrale Oristano.
Se non ricordo male, la pista di Fenosu sarebbe troppo corta per i Canadair. O meglio, corta in condizioni operative. Credo sia stato fatto uno studio in merito.
Confrontando vari siti, il cl-415 richiede circa 800-850 m per il decollo e circa 700 m per l'atterraggio. E mi pare che parta scarico, col mare a 3 km.

Il Fokker 50 (che operava su FNU), richiede invece 900 m per il decollo e oltre 1000 per l'atterraggio.

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6806
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Aeroporto di Oristano: quale futuro?

Messaggio da Lampo 13 » 19 giugno 2019, 21:21

sardinian aviator ha scritto: Apriti cielo!! Scoppierebbe la rivoluzione... dei campanili... :mrgreen:
Per quanto riguarda la Sardegna, i collegamenti ferroviari sono da terzo mondo. La linea principale (praticamente l'unica delle FS) Cagliari - Sassari - Olbia risale a fine 800 e al progetto dell'ing. Piercy. Per inciso i treni di allora ci mettevano lo stesso tempo di oggi. Per fare l'alta velocità (ma anche la velocità normale) occorrebbero investimenti
megagalattici, fuori di ogni portata se paragonati ai volumi di traffico prevedibili.
60 anni fa si sarebbe potuto creare un unico grande aeroporto al centro dell'isola, collegato con una rete autostradale seria ai capoluoghi , eliminando Alghero e Cagliari. Prevalsero i desiderata dell'Aga Khan che voleva fortissimamente Olbia (fino ad allora inesistente) per il suo progetto Costa Smeralda. Lo Stato generosamente glielo costruì. Le strade sarde sono all'incirca come le ferrovie, per cui capisci bene che tre aeroporti sono necessari.
Hai ragione, infatti ho premesso che bisognerebbe investire su ferrovie di alta qualità e velocità...
Tanti si indignano per le spese dello Stato fatte per Alitalia, ma quanto ci costano questa pletora di
aeroporti che sono solo inutili doppioni?

fly53
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 422
Iscritto il: 28 agosto 2006, 9:29

Re: Aeroporto di Oristano: quale futuro?

Messaggio da fly53 » 20 giugno 2019, 9:23

Prendete, se ne avete la pazienza, una cartina della Sardegna e un compasso. Aprite il compasso per poter disegnare un cerchio, in scala, di circa 50 Km di raggio. Puntate ora il compasso su Alghero/Fertilia e tracciate un cerchio; fate lo stesso su Cagliari/Elmas e infine su Olbia/Costa Smeralda. Bene, avrete ottenuto le aree che i turisti scelgono per le loro vacanze in terra sarda. Vi accorgerete che diverse zone restano scoperte e che difficilmente vengono raggiunte dai turisti (colui che si muove per lavoro o necessità non fa testo, giacchè si sposterebbe comunque), se non dai più ostinati e decisi a sobbarcarsi spostamenti via terra allucinanti. Se, infine, ci fate caso, le zone di cui parlo sono proprio quelle che gravitano sugli aeroporti di Oristano/Fenosu e Tortolì/Arbatax. Morale della favola: o torniamo all'idea di un solo aeroporto al centro dell'isola oppure allunghiamo le piste a questi ultimi due aeroporti e apriamoli al traffico. (A supporto della tesi che i turisti villeggiano in gran parte vicino agli aeroporti di sbarco, nonché dei porti, esistono fior fiore di indagini di mercato, statistiche, ecc.) Circa i treni veloci e non, strade buone tra i tre aeroporti … lasciamo perdere … non le faranno mai; e se anche le facessero il turista andrebbe comunque vicino all'aeroporto di arrivo.

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6806
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Aeroporto di Oristano: quale futuro?

Messaggio da Lampo 13 » 20 giugno 2019, 10:17

fly53 ha scritto:Prendete, se ne avete la pazienza, una cartina della Sardegna e un compasso. Aprite il compasso per poter disegnare un cerchio, in scala, di circa 50 Km di raggio. Puntate ora il compasso su Alghero/Fertilia e tracciate un cerchio; fate lo stesso su Cagliari/Elmas e infine su Olbia/Costa Smeralda. Bene, avrete ottenuto le aree che i turisti scelgono per le loro vacanze in terra sarda. Vi accorgerete che diverse zone restano scoperte e che difficilmente vengono raggiunte dai turisti (colui che si muove per lavoro o necessità non fa testo, giacchè si sposterebbe comunque), se non dai più ostinati e decisi a sobbarcarsi spostamenti via terra allucinanti. Se, infine, ci fate caso, le zone di cui parlo sono proprio quelle che gravitano sugli aeroporti di Oristano/Fenosu e Tortolì/Arbatax. Morale della favola: o torniamo all'idea di un solo aeroporto al centro dell'isola oppure allunghiamo le piste a questi ultimi due aeroporti e apriamoli al traffico. (A supporto della tesi che i turisti villeggiano in gran parte vicino agli aeroporti di sbarco, nonché dei porti, esistono fior fiore di indagini di mercato, statistiche, ecc.) Circa i treni veloci e non, strade buone tra i tre aeroporti … lasciamo perdere … non le faranno mai; e se anche le facessero il turista andrebbe comunque vicino all'aeroporto di arrivo.
Quindi io che sono atterrato a Bruxelles ed ho visitato, prendendo il treno, anche Gand e Bruges,
o atterrando ad Amsterdam sono stato, sempre in treno, anche a Utrecht e L'Aia, sono un originale?
Gli aeroporti costano quanto, se non di più, una linea ferroviaria che sarebbe usata non solo dai
turisti "aerei" ma da tutta la popolazione, mentre gli aeroporti costano anche nel mantenerli e servono
solo a chi vola e non a tutta la popolazione. Sarebbe utile avere un solo aeroporto al centro della
Sardegna? Benissimo, facciano così, ma avere 3 aeroporti con un traffico invernale mensile, da gennaio
ad aprile, di circa 83.000 passeggeri per Olbia, 68.000 per Alghero e 276.000 per Cagliari e pensare di
aprirne un quarto che, ovviamente, andrebbe a togliere traffico agli altri 3 (totale pax Sardegna 427.000)
perché d'inverno i turisti non ci sono (mentre le spese continuano a correre), mi sembra un suicidio economico.
Per dare un riferimento, nello stesso periodo altri aeroporti hanno avuto il seguente traffico mensile:
Bergamo: 1.008.000; Venezia: 759.000; Napoli 705.000; Bologna 690.000; Catania 665.000; Palermo: 458.000,
quest'ultimo circa uguale al traffico dei 3 aeroporti sardi messi insieme. Ho tralasciato Roma e Milano.
Il tuo mi sembra campanilismo, non programmazione economica, e gli aeroporti vengono aperti in questo
modo solo per motivi politico/elettorali. Vedi gli esempi del traffico mensile nello stesso periodo di questi:
Aosta: 0; Taranto: 20; Foggia: 26; Grosseto: 101; Bolzano: 844; Brescia: 1.000; Parma: 5.000; Cuneo: 6.700; Crotone: 8.400; Rimini: 11.700; Perugia: 14.000; Ancona: 28.000 per elencare gli aeroporti con meno di 1.000
passeggeri al giorno in inverno. Quanto costa al giorno mantenere in piedi un aeroporto? (365 giorni l'anno)

fly53
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 422
Iscritto il: 28 agosto 2006, 9:29

Re: Aeroporto di Oristano: quale futuro?

Messaggio da fly53 » 20 giugno 2019, 11:09

Lampo13, anche io sono stato più volte a Bruxelles e Amsterdam e da qui mi sono spostato facilmente in treno a Bruges, Gand e Den Haag … ma il paragone è pietosamente impossibile da proporre per la Sardegna! (Io in questa isola ci vivo, ma tu dove vivi?) … resta l'unico punto in cui mi trovi d'accordo: un solo aeroporto al centro della Sardegna. (La zona tra Borore e Ottana sarebbe perfetta! Tra l'altro, così quella zona avrebbe un minimo di riconoscimento per i danni compiuti dalla fasulla industrializzazione degli anni '70, miseramente fallita …) :(

Rispondi