[QAQ/LIAP] - L'Aquila, Preturo

Le "case" dei nostri aerei e il punto di transito di ogni passeggero, parliamo degli aeroporti di tutto il mondo, ognuno con la sua storia, il suo fascino, le sue peculiarità

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
Mobius
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1245
Iscritto il: 12 luglio 2012, 17:22
Località: Atlantide (tra Italia e USA)

[QAQ/LIAP] - L'Aquila, Preturo

Messaggio da Mobius » 5 giugno 2013, 23:59

http://it.wikipedia.org/wiki/Aeroporto_ ... la-Preturo

http://www.abruzzoweb.it/contenuti/sceg ... 19627-327/
Le opzioni sono Milano, Firenze, Catania, Torino e Venezia per l'Italia e Londra, Parigi, Tirana, Ginevra/Lugano per l'estero.
Che ne pensate?
Club Ulisse 2013 - Club Freccia Alata Plus 2014/2015 - Club Freccia Alata 2016

Immagine

SHINRA
Banned user
Banned user
Messaggi: 1061
Iscritto il: 10 aprile 2012, 15:08

Re: [QAQ/LIAP] - L'Aquila, Preturo

Messaggio da SHINRA » 6 giugno 2013, 1:38

Direi che L'Aquila avrebbe cose ben più urgenti e importanti a cui pensare. Tipo una cosarella da niente come la ricostruzione della città.

Mario52
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 49
Iscritto il: 2 marzo 2012, 18:40

Re: [QAQ/LIAP] - L'Aquila, Preturo

Messaggio da Mario52 » 6 giugno 2013, 9:55

Mi sembrano dei programmi molto ambiziosi....

Quello che mi lascia perplesso è la mancanza in Italia di una compagnia regionale dotata di aeromobili con una capacità di circa 50 pax o meno in grado di fare da start-up per alcune delle rotte proposte: LIN, FCO ad esempio.

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9622
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Re: [QAQ/LIAP] - L'Aquila, Preturo

Messaggio da Maxx » 6 giugno 2013, 9:58

Mario52 ha scritto:Mi sembrano dei programmi molto ambiziosi....

Quello che mi lascia perplesso è la mancanza in Italia di una compagnia regionale dotata di aeromobili con una capacità di circa 50 pax o meno in grado di fare da start-up per alcune delle rotte proposte: LIN, FCO ad esempio.
Da mettere tutte su Pescara. Preturo ha troppe limitazioni come orografia, condizioni meteo e lunghezza della pista.

fly53
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 428
Iscritto il: 28 agosto 2006, 9:29

Re: [QAQ/LIAP] - L'Aquila, Preturo

Messaggio da fly53 » 4 ottobre 2013, 9:15

Mario52 ha scritto:Mi sembrano dei programmi molto ambiziosi....

Quello che mi lascia perplesso è la mancanza in Italia di una compagnia regionale dotata di aeromobili con una capacità di circa 50 pax o meno in grado di fare da start-up per alcune delle rotte proposte: LIN, FCO ad esempio.
Hai ragione, io sono addirittura allibito, se guardo, sopratutto, ai cieli dell'Europa centro-nord dove è diffusissimo l'utilizzo di aerei da 50 posti turboelica con un buon numero di compagnie che li propongono. In Italia se non gli offri almeno, minimo minimo, un Embraer 175 o un CRJ900, sembra che te li "schifino" a priori. Ricordo che, tre anni fa, l'aesordio del nuovo aeroporto di Oristano-Fenosu avvenne con la compagnia olandese Denim Air e i suoi Fokker 50, che i primi due o tre mesi nessuno voleva prendere, poi pian piano i passeggeri si resero conto di quanto comodi e funzionali fossero e gli ultimi mesi di quella sfortunata, per altri versi (mancanza di supporto finanziario nella fase di start-up), esperienza, viaggiavano sempre al completo o quasi.

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4770
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: [QAQ/LIAP] - L'Aquila, Preturo

Messaggio da sardinian aviator » 4 ottobre 2013, 10:07

fly53 ha scritto:
Mario52 ha scritto:Mi sembrano dei programmi molto ambiziosi....

Quello che mi lascia perplesso è la mancanza in Italia di una compagnia regionale dotata di aeromobili con una capacità di circa 50 pax o meno in grado di fare da start-up per alcune delle rotte proposte: LIN, FCO ad esempio.
Hai ragione, io sono addirittura allibito, se guardo, sopratutto, ai cieli dell'Europa centro-nord dove è diffusissimo l'utilizzo di aerei da 50 posti turboelica con un buon numero di compagnie che li propongono. In Italia se non gli offri almeno, minimo minimo, un Embraer 175 o un CRJ900, sembra che te li "schifino" a priori. Ricordo che, tre anni fa, l'aesordio del nuovo aeroporto di Oristano-Fenosu avvenne con la compagnia olandese Denim Air e i suoi Fokker 50, che i primi due o tre mesi nessuno voleva prendere, poi pian piano i passeggeri si resero conto di quanto comodi e funzionali fossero e gli ultimi mesi di quella sfortunata, per altri versi (mancanza di supporto finanziario nella fase di start-up), esperienza, viaggiavano sempre al completo o quasi.

Molto quasi (tranne le feste comandate)
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

fly53
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 428
Iscritto il: 28 agosto 2006, 9:29

Re: [QAQ/LIAP] - L'Aquila, Preturo

Messaggio da fly53 » 4 ottobre 2013, 11:06

Ve lo riporto dal quotidiano IL CENTRO de 02/10/2013:
Cialente e Musarella: «L’aeroporto può aprire»
Il sindaco e il presidente della società di gestione XPress annunciano il via libera dopo l’incontro a Roma con i vertici Enac. Biglietti per i voli da 60 a 200 euro
aeroporti aeroporto dei parchi
L’AQUILA. Per l’Enac non vi è più alcun elemento ostativo all’apertura dell’aeroporto dei Parchi ai voli commerciali. Questo l’esito della riunione, a Roma, tra il direttore generale dell’Enac Alessio Quaranta, il sindaco Massimo Cialente e il presidente della società X-Press Giuseppe Musarella. Sgombrato il campo dai «dubbi tecnici» sul piano economico e finanziario presentato dalla società che gestirà lo scalo aquilano, si attende adesso solo l’ok del ministero dei Trasporti. Che è proprio l’atto sul quale si è incagliato il procedimento autorizzativo per l’apertura dello scalo ai voli commerciali.
L’Enac, già nella giornata di oggi, invierà al ministero la nota con i chiarimenti richiesti, per accelerare i tempi e consentire alla X-Press di inaugurare l’aeroporto entro una decina di giorni. Soddisfatto il sindaco, il quale riferisce di aver fornito le opportune delucidazioni anche sul ruolo del Comune e sulla fideiussione di 5 milioni di euro, che la X- Press si è impegnata a garantire all’amministrazione comunale, nell’arco dei prossimi vent’anni. E proprio sul nodo del finanziamento pubblico si era concentrata l’attenzione dell’Enac e del ministero.
«Il problema è superato», afferma Cialente. «Abbiamo chiarito che l’aeroporto di Preturo non godrà di alcun finanziamento pubblico, ma sarà a totale gestione privata. Un concetto che, evidentemente, suona strano in Italia, dove gli scali hanno tutti un co-finanziamento statale. L’Enac ha ritenuto sufficienti i chiarimenti forniti: adesso la palla è nelle mani del ministero. Ci auguriamo che la crisi di governo non rappresenti un ulteriore ostacolo e che il nulla osta ai voli commerciali arrivi nel giro di qualche giorno». Un’attesa sui cui tempi, tuttavia, nessuno è disposto più ad azzardare previsioni di alcun genere.
«Abbiamo risposto punto per punto alle obiezioni del ministero», evidenzia Musarella, «che riguardavano, in particolare, il progetto Abruzzo 3, che era stato interpretato come un finanziamento regionale. Stesso discorso per la fideiussione di 5 milioni di euro, che non era stata valutata». Chiarimenti verbali che, in serata, sono stati trasmessi dalla X-Press all’Enac attraverso una nota integrativa. Insomma, quello che era stato richiesto. «Non sussiste più alcun elemento ostativo all’apertura dell’aeroporto al traffico commerciale. L’Enac aveva interpretato erroneamente alcuni passaggi del piano economico, ma l’ostacolo è superato», aggiunge Musarella. «Siamo pronti ai voli: la struttura è già operativa come dimostra l’arrivo di Sergio Marchionne, l’amministratore delegato della Fiat, che atterrerà domani a Preturo con un elicottero da dodici posti».
Intanto, domani scade il bando per l’assunzione di 60 dipendenti, che lavoreranno nell’aeroporto dei Parchi. Le figure professionali richieste vanno dagli amministrativi ai tecnici informatici, operatori di centraggio, addetti commerciali e ai banchi di check-in. «Stiamo raccogliendo le domande», dice il presidente della X-Press. «Scaduti i termini del bando avvieremo i colloqui per la selezione del personale che opererà nella struttura». La prima compagnia a volare sarà la Darwin, che ha già presentato una manifestazione di interesse. Quanto ai costi dei voli per Milano, una delle prime destinazioni in scaletta, e Firenze, Musarella non si sbilancia: «I biglietti potrebbero costare dai 60 ai 200 euro. Tutto dipenderà dalla domanda».
Monica Pelliccione

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9622
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Re: [QAQ/LIAP] - L'Aquila, Preturo

Messaggio da Maxx » 4 ottobre 2013, 12:02

Più che altro dovranno dotarsi di adeguati mezzi spartineve.

Rispondi