fiumicino - incendio nella notte

Le "case" dei nostri aerei e il punto di transito di ogni passeggero, parliamo degli aeroporti di tutto il mondo, ognuno con la sua storia, il suo fascino, le sue peculiarità

Moderatore: Staff md80.it

Fabio Airbus
FL 150
FL 150
Messaggi: 1519
Iscritto il: 26 ottobre 2012, 14:36
Località: Genova

Re: fiumicino - incendio nella notte

Messaggio da Fabio Airbus » 11 maggio 2015, 9:13

La situazione non è ancora ristabilita. Ho dei colleghi che devono rientrare dall'Egitto e da due giorni vanno al Cairo per aspettare l'imbarco e poi devono ritornare in albergo; situazione compllicata per chi arriva ma anche per chi parte.
Ogni tecnologia sufficientemente avanzata è indistinguibile dalla magia. (Arthur C. Clarke)

Avatar utente
Guren
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 764
Iscritto il: 25 luglio 2011, 0:03
Località: Dongguan, Guangdong, R.P.C.

Re: fiumicino - incendio nella notte

Messaggio da Guren » 11 maggio 2015, 12:25

una collega è rientrata ieri partendo da FCO (il giornaliero Cathay su HKG) senza problemi
Ciao, Marco
_____________________________
In tutta la sua vita,
quante volte puo' riuscire un uomo
a fermare le lacrime di una donna?

Avatar utente
TheClubber
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 959
Iscritto il: 3 giugno 2009, 23:13
Località: 40km da BGY

Re: fiumicino - incendio nella notte

Messaggio da TheClubber » 11 maggio 2015, 13:47

danko156 ha scritto:
TheClubber ha scritto:Notato un A340 ma non ricordo che compagnia fosse (comunque una europea) :wink:
Forse parli di un 340 Aerolineas Argentinas.
Io mi riferisco a compagnie per lo più europee che di solito volano su FCO con aerei narrow body e che per smaltire i passeggeri mandano aerei più grandi (widebody).
Anche ieri è successo (sono arrivati a FCO, ad esempio, un 340 iberia, un a330 turkish e un 777 Airfrance. E forse ne sono arrivati anche altri).
Secondo me la cosa si ripeterà anche oggi e fino a quando non si sarà ristabilita del tutto la situazione.
Eh, no, se fosse stato un A340 di Aerolineas Argentinas non lo avrei detto. :D :D

Probabilmente era un A340 di Iberia :wink:

Avatar utente
mtt199
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 287
Iscritto il: 31 marzo 2015, 8:25
Località: Near to VCE :)

Re: fiumicino - incendio nella notte

Messaggio da mtt199 » 11 maggio 2015, 17:54

Fabio Airbus ha scritto:La situazione non è ancora ristabilita. Ho dei colleghi che devono rientrare dall'Egitto e da due giorni vanno al Cairo per aspettare l'imbarco e poi devono ritornare in albergo; situazione compllicata per chi arriva ma anche per chi parte.
E invece un amico da Algeri, volo di rientro venerdì su VCE con scalo FCO, volo annullato e riprotetto a MARTEDì 12/05!
Tornato tramite un Algeri-Vienna-VCE, 1.100€ di biglietto gentilmente pagato dalla sua azienda...azz! :shock:
Immagine

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9890
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: fiumicino - incendio nella notte

Messaggio da tartan » 12 maggio 2015, 11:52

I un altro post si parla di comunicazione, quanto dire e come dire in funzione degli interessi "collettivi" :!: .
Sto raccogliendo documentazione ufficiale (qualcuna ufficialmente anonima!) per discutere, se vorrete farlo, su come hanno gestito l'informazione nei riguardi delle risorse umane, dette anche lavoratori ma con la definizione in rapido cambiamento visti i nuovi padroni.
Per i passeggeri non mancano i difensori.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
danko156
FL 350
FL 350
Messaggi: 3950
Iscritto il: 7 maggio 2006, 18:27

Re: fiumicino - incendio nella notte

Messaggio da danko156 » 12 maggio 2015, 13:21

tartan ha scritto:I un altro post si parla di comunicazione, quanto dire e come dire in funzione degli interessi "collettivi" :!: .
Sto raccogliendo documentazione ufficiale (qualcuna ufficialmente anonima!) per discutere, se vorrete farlo, su come hanno gestito l'informazione nei riguardi delle risorse umane, dette anche lavoratori ma con la definizione in rapido cambiamento visti i nuovi padroni.
Per i passeggeri non mancano i difensori.
Ti riferisci immagino anche al fatto che i sindacati si sono lamentati che il posto di lavoro non fosse sicuro per quanto riguarda la salute (così ha riportato skytg24 ieri).
A questo proposito, ecco com'è scritto sul sito adr ora:
ADR: nessun rischio per la salute. Tutti i parametri nettamente inferiori ai limiti di legge. Considerati i cambiamenti giornalieri dell’operatività dei voli, è momentaneamente sospeso il servizio tracking. Consigliamo i passeggeri di contattare la compagnia aerea.
DR
Immagine
DEVOTED TO ALITALIA

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9890
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: fiumicino - incendio nella notte

Messaggio da tartan » 12 maggio 2015, 16:17

Che i sindacati si siano lamentati lo leggo in questo momento dal tuo post, quindi non mi riferisco a quello. Quando riterrò opportuno inizierò con le informazioni, tutte documentabili.
Comunque, tanto per capire, tutti i parametri: quali e dove?
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9890
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: fiumicino - incendio nella notte

Messaggio da tartan » 12 maggio 2015, 16:22

tiziano79 ha scritto:Aspettiamo l'esito delle indagini no?aspettiamo un rapporto ufficiale no?
Si, aspettiamo, intanto mi sembra che anche la polizia abbia lamentato agenti che si sono sentiti male. Tu che sei del ramo, ne sei a conoscenza?
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: fiumicino - incendio nella notte

Messaggio da bulldog89 » 12 maggio 2015, 16:35

Io sono ai nazionali ed ai gate C c'è una puzza di incendio elettrico incredibile. Molti impiegati con mascherine al volto.

Avatar utente
danko156
FL 350
FL 350
Messaggi: 3950
Iscritto il: 7 maggio 2006, 18:27

Re: fiumicino - incendio nella notte

Messaggio da danko156 » 12 maggio 2015, 20:22

danko156 ha scritto:
tartan ha scritto:I un altro post si parla di comunicazione, quanto dire e come dire in funzione degli interessi "collettivi" :!: .
Sto raccogliendo documentazione ufficiale (qualcuna ufficialmente anonima!) per discutere, se vorrete farlo, su come hanno gestito l'informazione nei riguardi delle risorse umane, dette anche lavoratori ma con la definizione in rapido cambiamento visti i nuovi padroni.
Per i passeggeri non mancano i difensori.
Ti riferisci immagino anche al fatto che i sindacati si sono lamentati che il posto di lavoro non fosse sicuro per quanto riguarda la salute (così ha riportato skytg24 ieri).
A questo proposito, ecco com'è scritto sul sito adr ora:
ADR: nessun rischio per la salute. Tutti i parametri nettamente inferiori ai limiti di legge. Considerati i cambiamenti giornalieri dell’operatività dei voli, è momentaneamente sospeso il servizio tracking. Consigliamo i passeggeri di contattare la compagnia aerea.
Qui uno dei video di skytg24 sui dipendenti di adr:
http://video.sky.it/news/cronaca/rogo_f ... 242045.vid
DR
Immagine
DEVOTED TO ALITALIA

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9890
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: fiumicino - incendio nella notte

Messaggio da tartan » 12 maggio 2015, 20:59

Grazie Danko, molto interessante. Quindi, cari dipendenti di ADR (ma anche di compagnie aeree varie) che c***o pretendete? Intanto Massimo Gismondi ha detto che tutto va bene, che il fatto che avete la gola irritata o che respirate male dipende dal cloro (da dove arriva questo cloro?), e che i parametri sono tutti nella norma (anche prima lo erano ma nessuno lamentava irritazioni varie o colpi di tosse o difficoltà di respirazione), quindi, fate il vostro lavoro come se nulla fosse e non state a rompere i co****ni. Questo, naturalmente, è il sunto.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

tiziano79
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1466
Iscritto il: 14 maggio 2012, 10:10
Località: Roma

Re: fiumicino - incendio nella notte

Messaggio da tiziano79 » 12 maggio 2015, 21:01

tartan ha scritto:
tiziano79 ha scritto:Aspettiamo l'esito delle indagini no?aspettiamo un rapporto ufficiale no?
Si, aspettiamo, intanto mi sembra che anche la polizia abbia lamentato agenti che si sono sentiti male. Tu che sei del ramo, ne sei a conoscenza?
Non ho notizie al riguardo.
Occhio...

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9890
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: fiumicino - incendio nella notte

Messaggio da tartan » 12 maggio 2015, 21:03

tiziano79 ha scritto:
tartan ha scritto:
tiziano79 ha scritto:Aspettiamo l'esito delle indagini no?aspettiamo un rapporto ufficiale no?
Si, aspettiamo, intanto mi sembra che anche la polizia abbia lamentato agenti che si sono sentiti male. Tu che sei del ramo, ne sei a conoscenza?
Non ho notizie al riguardo.
Lo riporta il messaggero. Puoi informarti?
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9890
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: fiumicino - incendio nella notte

Messaggio da tartan » 12 maggio 2015, 21:06

Mi risulta, da indagini fatte su eccesso di cloro in piscina, che il cloro produca cloroformio, in luoghi chiusi e alte temperature che risulta cancerogeno per reni e fegato.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7281
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: fiumicino - incendio nella notte

Messaggio da Lampo 13 » 16 maggio 2015, 0:29

Lampo 13 ha scritto:Mah! Terminal 3, un cortocircuito, dove stanno facendo i lavori di ampliamento...
Non è cattiveria pensare a qualche cretineria fatta!
Dalle ultime notizie sembra che la mia ipotesi non fosse poi così peregrina...

Avatar utente
noone
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1197
Iscritto il: 18 luglio 2008, 12:46
Località: Leman Lake

Re: fiumicino - incendio nella notte

Messaggio da noone » 16 maggio 2015, 9:32

Per gli aggiornamenti che posso darvi io il cbc resta chiuso, il varco equipaggi del cbc, che era stato riaperto un paio di giorni fa, é stato nuovamente chiuso pare dalla polizia che non ha voluto lavorarci, gli equipaggi passano dal 5...

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6209
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: fiumicino - incendio nella notte

Messaggio da sigmet » 17 maggio 2015, 17:52

Incendio Fiumicino, 5 indagati.
Sono tutti operai della ditta alla quale era affidata la manutenzione degli impianti di condizionamento dell'aeroporto. L'ipotesi di reato è concorso in incendio colposo. Il loro coinvolgimento è legato a filmati del sistema a circuito chiuso nei quali li si vede lavorare nella sala dove si è sviluppato il rogo.

Non sappiamo pero' ancora se il sistema antincendio era Installato. E se era installato era anche operativo ?. Se era operativo perche' non e' stato sufficiente? Se non e' stato sufficiente chi e' che lo ha collaudato ed approvato? Se le porte tagliafuoco erano chiuse ...E via dicendo

In conclusione loro pagheranno
Immagine


Loro continueranno ad essere (stra)pagati.
Immagine Immagine
Immagine

E loro aspettano..
Immagine

Roma 7 Maggio 2015 -Vito Riggio, presidente Enac:
«Per le 14 contiamo di ritornare alla completa operatività dell’aeroporto. I voli partiranno dai terminal 1, 2 e 5 che sono perfettamente funzionanti».
[smilie=to funny.gif]


Immagine
Immagine




Risparmiate i soldi... :mrgreen:
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9890
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: fiumicino - incendio nella notte

Messaggio da tartan » 17 maggio 2015, 18:14

sigmet ha scritto:Incendio Fiumicino, 5 indagati.
Sono tutti operai della ditta alla quale era affidata la manutenzione degli impianti di condizionamento dell'aeroporto. L'ipotesi di reato è concorso in incendio colposo. Il loro coinvolgimento è legato a filmati del sistema a circuito chiuso nei quali li si vede lavorare nella sala dove si è sviluppato il rogo.

Non sappiamo pero' ancora se il sistema antincendio era Installato. E se era installato era anche operativo ?. Se era operativo perche' non e' stato sufficiente? Se non e' stato sufficiente chi e' che lo ha collaudato ed approvato? Se le porte tagliafuoco erano chiuse ...E via dicendo
Mi piace fare domande e leggere domande. Le risposte già le sappiamo, c'è sempre chi paga, le "risorse umane"!
"Ragazzi, a tutti voi un grazie di cuore e un forte abbraccio. Siete stati fantastici".
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
TheClubber
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 959
Iscritto il: 3 giugno 2009, 23:13
Località: 40km da BGY

Re: fiumicino - incendio nella notte

Messaggio da TheClubber » 18 maggio 2015, 12:13

Ma non dovrebbe esserci un responsabile per la sicurezza che risponde di simili cose?


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

tiziano79
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1466
Iscritto il: 14 maggio 2012, 10:10
Località: Roma

Re: fiumicino - incendio nella notte

Messaggio da tiziano79 » 18 maggio 2015, 18:18

Lampo 13 ha scritto:
Lampo 13 ha scritto:Mah! Terminal 3, un cortocircuito, dove stanno facendo i lavori di ampliamento...
Non è cattiveria pensare a qualche cretineria fatta!
Dalle ultime notizie sembra che la mia ipotesi non fosse poi così peregrina...
Aspettiamo l'esito delle indagini e i rapporti ufficiali... E' ancora presto per trarre conclusioni senza la chiusura delle medesime.
Occhio...

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7281
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: fiumicino - incendio nella notte

Messaggio da Lampo 13 » 18 maggio 2015, 20:33

tiziano79 ha scritto:
Lampo 13 ha scritto:
Lampo 13 ha scritto:Mah! Terminal 3, un cortocircuito, dove stanno facendo i lavori di ampliamento...
Non è cattiveria pensare a qualche cretineria fatta!
Dalle ultime notizie sembra che la mia ipotesi non fosse poi così peregrina...
Aspettiamo l'esito delle indagini e i rapporti ufficiali... E' ancora presto per trarre conclusioni senza la chiusura delle medesime.
Questo è certamente giusto, anche perché è facile scaricare le colpe su 5 operai di qualche ditta subappaltatrice con contrattoa termine!
Ci sarà anche chi ci ha guadagnato con le assicurazioni...

tito
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 147
Iscritto il: 6 novembre 2006, 20:29

Re: fiumicino - incendio nella notte

Messaggio da tito » 19 maggio 2015, 5:33


Avatar utente
danko156
FL 350
FL 350
Messaggi: 3950
Iscritto il: 7 maggio 2006, 18:27

Re: fiumicino - incendio nella notte

Messaggio da danko156 » 20 maggio 2015, 20:51

Noto che ancora oggi Iberia sta mandando a FCO il 340-600. Stanno ancora smaltendo passeggeri o è aumentato il numero di persone va a Madrid? :shock: :shock:
DR
Immagine
DEVOTED TO ALITALIA

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6209
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: fiumicino - incendio nella notte

Messaggio da sigmet » 21 maggio 2015, 0:35

Ho visitato la zona chiusa del T3. Sebbene i lavori di ripristino vadano avanti vi sono ancora grossi problemi da risolvere per la messa in sicurezza di tutta l'area. Mi sono anche reso conto che per puro caso l'incendio non ha causato vittime. Fosse scoppiato di giorno la conformazione dell'edificio e il disegno della viabilita' interna avrebbe potuto provocare assembramenti pericolosi in prossimita' delle poche uscite di emergenza presenti nel collegamento tra T3 e T1.
Stamattina ennesima bolgia protrattasi fino a sera con ingolfamento ai banchi di accettazione e notevoli difficolta' per i pax in transito.
E' incredibile constatare che un aeroporto di 78.000 mq venga messo in ginocchio per un incendio di soli 400mq...
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

tiziano79
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1466
Iscritto il: 14 maggio 2012, 10:10
Località: Roma

Re: fiumicino - incendio nella notte

Messaggio da tiziano79 » 21 maggio 2015, 7:06

Capace che se fosse scoppiato in un altro orario sarebbe stato domato prima senza fare tutti quei danni..
Occhio...

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6209
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: fiumicino - incendio nella notte

Messaggio da sigmet » 21 maggio 2015, 13:56

tiziano79 ha scritto:Capace che se fosse scoppiato in un altro orario sarebbe stato domato prima senza fare tutti quei danni..
Forse a quell'ora l'impianto di allarme dormiva... :roll:
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9890
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: fiumicino - incendio nella notte

Messaggio da tartan » 23 maggio 2015, 15:29

NOTTE DEL 6/7 MAGGIO 2015
Scoppia un incendio al T3 di Fiumicino
9 MAGGIO NEANCHE DUE GIORNI DOPO
Circola sui banchi dei lavoratori e nella zona degli orologi marcatempo un documento NON FIRMATO, quindi di fatto anonimo che tranquillizza i lavoratori sulla situazione. Vedi allegato 1
13 MAGGIO 2015 SEI GIORNI DOPO IL FATTO
Cassano così si esprime in un comunicato ai lavoratori
mercoledì 13 maggio 2015 17.20
Cari colleghi,
è passata quasi una settimana dall’incendio al T3. Una settimana di emergenza, difficoltà, concitazione e anche tensione.
Ho ricevuto molti commenti sulla task force e sulla situazione del Terminal 3, privatamente e al mio post su Cloud. Ci tengo quindi a rispondervi personalmente.
Prima di tutto, tutte le verifiche da noi per primi richieste ed effettuate dalle strutture sanitarie competenti pubbliche (Laboratorio di Igiene Industriale del Dipartimento di Prevenzione della ASL Interregionale del Lazio, ARPA) e private hanno confermato, senza ombra di dubbio, che lavorare all’interno del T3 non comporta assolutamente alcun rischio per la salute. Certo, è una situazione ambientale che comporta forte disagio e ha richiesto sacrificio, ne sono consapevole. Ma la salute e la sicurezza di tutti i nostri colleghi sono priorità assolute e non saranno mai messe a rischio.
Sulla task force: che centinaia di colleghi appartenenti ad altre aree abbiano dato la loro disponibilità a dare una mano in aeroporto, rinunciando ai loro giorni di riposo, è un segno di solidarietà, di team. Tante volte mi sento dire che dovremmo essere più integrati tra le varie aree. Questo è un esempio concreto che merita il nostro ringraziamento.
Chiarito questo, ci tengo anche a ribadire che siete stati eccezionali. Alitalia ha mostrato prima di tutto attraverso i vostri volti la propria parte migliore ai nostri ospiti e a tutto il mondo.
Così, ancora una volta, voglio ringraziarvi della vostra abnegazione e professionalità.
Silvano Cassano
23 MAGGIO 2015, A DISTANZA DI 16 (SEDICI, PIU' DI DUE SETTIMANE) GIORNI DAL FATTO
I dipendeti ancora viaggiano con mascherine obbligatorie per tempi brevi, con continui spostamenti all'aperto in una area di lavoro giudicata entro i limiti di legge per le aree di lavoro e nonostante i continui malesseri denunciati dai lavoratori stessi. I sindacati cominciano a minacciare scioperi in sostegno della salute dei lavoratori mentre la ASL ancora non presenta i risultati delle indagini. Pare che i sensori dell'aria siano stati posti nella parte dove l'aria subisce un ricambio dovuto alla corrente d'aria che si forma a seguito dell'apertura di una porta di servizio.
dAI GIORNALI SONO SPARITE NOTIZIE AL RIGUARDO
9 maggio ridotto.jpg
ALLEGATO 1
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9890
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: fiumicino - incendio nella notte

Messaggio da tartan » 23 maggio 2015, 15:31

E non finisce qui. C'è qualcuno fra voi che possa indicarmi i passi giusti da fare anche privatamente perché finalmente si possano difendere al meglio le cosiddette "risorse umane"?
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9890
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: fiumicino - incendio nella notte

Messaggio da tartan » 23 maggio 2015, 15:52

Riporto di seguito una parte di una lettera inviata a Cassano da un impiegato. La lettera è in internet e non è anonima, ma io non riporto il nome dell'impiegato per ovvie ragioni.
..omissis
Buonasera Sig. Cassano,
........omissis
Vorrei domandarle:
Lei è al corrente di cio' che sta accadendo al T3 dal 9 di maggio?
Lei è informato dai suoi collaboratori che decine di lavoratori che servono vettori terzi sono stati "costretti" (se avrà interesse potremo anche chiarire il significato delle virgolette) ad entrare nel terminal e a lavorare con mascherine, dandosi il cambio ogni 15' in uno stato di apprensione per la propria salute che credo non Le sia difficile comprendere?
Lei è informato dal suo gruppo di lavoro che tantissimi colleghi sono stati costretti a raggiungere sia il presidio sanitario Alitalia che il pronto soccorso dell'aerostazione?
Lei è consapevole che la gestione di tale emergenza ha deteriorato significativamente il rapporto tra gran parte degli addetti e la linea di comando dell'operativo?
......omissis
Inoltre, trovi una mezz'ora per venire a parlare con noi dell'operativo, venga a parlare con chi è costretto ad indossare una mascherina da imbianchino, ad uscire all'aperto ogni 15' e a bere molto per limitare il bruciore alla gola!....omissis

Domanda mia di Tartan: ma se i limiti erano e sono entro la norma, da dove deriva la necessità di uscire ogni 15 min e di bere molta acqua?
Oggi 23 maggio 2015 è ancora così. La prassi è ancora la stessa
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9890
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: fiumicino - incendio nella notte

Messaggio da tartan » 23 maggio 2015, 16:00

Silvano Cassano
Ragazzi, a tutti voi un grazie di cuore e un forte abbraccio. Siete stati fantastici.
Proud to be Alitalian. Silvano
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6209
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: fiumicino - incendio nella notte

Messaggio da sigmet » 23 maggio 2015, 21:18

tartan ha scritto:E non finisce qui. C'è qualcuno fra voi che possa indicarmi i passi giusti da fare anche privatamente perché finalmente si possano difendere al meglio le cosiddette "risorse umane"?
1) denuncia per competenza alla ASL di riferimento
2)denuncia all INAIL
3) Esposto alla procura della Repubblica di Civitavecchia

(art 9 DPR 303/56 – modific. art.33 D.L. 626/94 c.4, integr. Art.16 c.6 D.L. 242
“Nei luoghi di lavoro chiusi, è necessario tener conto dei metodi di lavoro e degli sforzi fisici ai quali sono sottoposti i lavoratori e far sì che essi dispongano di aria salubre in quantità sufficiente, anche ottenuta con l’installazione di impianti di aerazione.”
...omissis
“Qualsiasi sedimento o sporcizia che potrebbe comportare un pericolo immediato per la salute dei lavoratori dovuto all’inquinamento dell’aria respirata, deve essere eliminato rapidamente.”
...omissis
L’idoneità sulla ventilazione naturale e /o artificiale che deve essere assicurata negli ambienti di lavoro è valuta in sede di ispezione e deve tener conto del tipo di lavorazioni, della presenza di emissioni diffuse, delle possibili fonti di contaminazione dell’aria ambiente, del numero degli occupanti.
...omissis
Le portate d’aria da introdurre nell’ambiente dipendono dal grado di purezza che si vuole ottenere, dal numero di persone presenti in un ambiente di lavoro con continuità e dal volume di ambiente disponibile per ogni persona. I valori di queste portate desiderabili oscillano tra i 10 e 80 mc/h per persona a seconda che si voglia semplicemente eliminare la sensazione di odori spiacevoli o ci si voglia avvicinare il più possibile alle condizioni dell’aria esterna.
La minima portata d’aria di ventilazione richiesta per la diluizione degli odori è di 8,5 mc/h per persona : il valore consigliato è di 12/13 mc/h .

...omissis

Le funzioni di vigilanza e controllo sugli impianti aeraulici sono demandate, per legge, al Dipartimento di Prevenzione dell’Azienda Unità Sanitaria Locale territorialmente competente.
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9890
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: fiumicino - incendio nella notte

Messaggio da tartan » 23 maggio 2015, 21:57

Intanto Grazie! Se non sbaglio si tratta della ASL che ancora non ha fornito i risultati della sua indagine, diciamo. Oggi pomeriggio, 16 giorni dopo l'evento, mia figlia è stata destinata per tre ore al terminal 3 (lei normalmente lavora al terminal 1). E' stata dotata di mascherina e le è stato comunicato che aveva 15 minuti ogni ora per uscire a respirare fuori. Quando è uscita a respirare fuori mi ha chiamato e mentre parlavamo al telefono ha avuto problemi di asma e di chiusura delle vie respiratorie. Si è spaventata e mi ha chiesto cosa doveva fare. Le ho suggerito di usare il ventolin che aveva con se e di andare subito al prontosoccorso. Nel frattempo sarei partito per andare a prenderla. Dopo qualche minuto ho chiamato. Era al pronto soccorso e già stava meglio. Il medico le aveva impedito di tornare al lavoro e le aveva dato due giorni a casa. Sapete quale era il problema di mia figlia subito dopo? Il fatto che fosse andata al pronto soccorso dell'aeroporto, quello più vicino a lei anziche al primo intervento di AZ che sta circa dalle parti degli hangar. Mi ha detto: vedrai che sarò ripresa. Che ci provino le ho risposto.
Grazie Cassano per l'interessamento nei confronti delle risorse umane. Ho qualcosa da postare che chiarisce meglio come si muove il tal Cassano.
Qualcuno mi ha definito brontolone. Non lo sono, sono un incazzoso e di brutto.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 500
FL 500
Messaggi: 5177
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: fiumicino - incendio nella notte

Messaggio da Valerio Ricciardi » 23 maggio 2015, 22:22

Qualcosa non mi torna.
E' troppo banale accorgersi del fatto che dopo un incendio di vaste proporzioni che ha interessato materiali plastici di ogni risma l'aria potrebbe essere carica di particolato fine altamente tossico.
Già il PM10 tende a rimanere negli alveoli in pianta stabile, producendo sul lungo periodo - come minimo - bronchiti croniche.
Una combustione in debito di ossigeno di polimeri sintetici produce elevate quantità di diossine, oltre a particolato ultrafine (PM5).
Per me è un problema serio, ben al di là delle sgradevoli e "oggettive" sensazioni fisiologiche di ciascuno.
Ci vorrebbe Guariniello.
Il fatto è che se coloro che dovrebbero "difendere" i lavoratori da un problema del genere sono i sindacalisti locali, allora veramente sono fottuti.
La salute sul luogo di lavoro è questione troppo seria per lasciarla nelle mani dei sindacalisti.
Ma perché non vi rivolgete ai NAS? Quelli se trovano una sonda posizionata in modo da essere meno rappresentativa della realtà in una direzione "rassicurante" non la passano sotto silenzio.
"The curve is flattening: we can start lifting restrictions now" = "The parachute has slowed our rate of descent: we can take it off now!"
Chesley Burnett "Sully" Sullenberger

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9890
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: fiumicino - incendio nella notte

Messaggio da tartan » 24 maggio 2015, 10:47

Cioè fino ad adesso i NAS non si sono accorti di niente? I giornalisti di cosa si occupano? Deve essere il privato cittadino a richiedere l'intervento dei NAS o chi per loro?
Da oggi il T3 riapre a tutti gli effetti. Chi lo ha deciso e in base a quali informazioni? Intanto pare che già ci siano casi di intossicazione. I più fragili sono i lavoratori (risorse umane!) a tempo determinato o stagionali, cioè quelli più giovani e forti ma anche i più ricattabili. Oggi ho deciso di contattare una cellula grillina della mia zona per iniziare un nuovo lavoro. Spero di avere il tempo per portarlo a termine.

Ricordate? E' di qualche giorno fa!
Ragazzi, a tutti voi un grazie di cuore e un forte abbraccio. Siete stati fantastici.
Proud to be Alitalian
.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9890
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: fiumicino - incendio nella notte

Messaggio da tartan » 25 maggio 2015, 18:59

Mentre ENAC riapre il T3 senza limitazioni su Tiscali appare l'ultima notizia:
Redazione Tiscali
Sull'incendio scoppiato nel Terminal 3 dell'aeroporto di Fiumicino, avvenuto un paio di settimane fa, la Procura di Civitavecchia ha aperto un fascicolo in merito alle conseguenze per la salute dei lavoratori. L'Arpa ha infatti segnalato la presenza di diossina, di Pcb e di furani in quantità rilevante. Per questo filone sono indagati un dirigente dell'Asl Rmd e un manager di Adr. Nell'ambito del nuovo fascicolo, il procuratore Gianfranco Amendola ed il pm Valentina Zavatto, dopo aver interrogato i vertici dell'Asl Rmd, hanno iscritto per abuso d'ufficio un funzionario che si ritiene non essere intervenuto a tutela e nel rispetto dello statuto dei lavoratori. E' invece indagato per violazione della normativa sulla sicurezza un alto funzionario di Adr sospettato di aver fatto lavorare il personale nei giorni successivi al rogo violando le norme in materia di tutela della salute.
Patologie respiratorie per 150 dipendenti - Il nuovo fascicolo ha preso spunto dalle patologie lamentate da 150 lavoratori impiegati nelle aree adiacenti al Terminal 3. Si tratta, come emerso da certificazione medica, di disturbi respiratori ed alla pelle. Aeroporti di Roma ha riaperto recentemente una di queste aree, il "Molo D", previo parere favorevole di un funzionario dell'Asl Rm d, sulla base di analisi sui livelli di inquinamento dell'aria fatte da una società privata. Questa aveva evidenziato la non sussistenza di anomalie a livello tossico. Contemporaneamente, un altro dipartimento della stessa Asl, oltre a diffidare Adr al fine di proseguire il monitoraggio dell'aria, ha sollecitato l'intervento dell'Arpa Lazio la quale ha invece riscontrato, come conseguenza dell'incendio, l'elevata quantità di elementi tossici.
Verifiche su lavori eseguiti al Terminal 3 - Obiettivo degli inquirenti è capire la tipologia dei materiali utilizzati, tenuto conto che nell'area di mille metri quadrati andata distrutta si contavano solo alcuni idranti e rivelatori di fumo. Del tutto assenti le porte tagliafuoco ed i sistemi automatici a pioggia. Secondo quanto accertato dagli esperti, il rogo si sarebbe sviluppato da una sala di servizio. Dal 27 aprile scorso, per ovviare al surriscaldamento di un quadro elettrico, gli addetti alla manutenzione, e si vede dai filmati delle telecamere, hanno utilizzato un condizionatore portatile, ma l'apparecchio che raffredda, dal 3 maggio successivo, non ha più funzionato bene. Per il rogo la procura di Civitavecchia procede anche per incendio colposo nei confronti di quattro operai addetti alla manutenzione degli impianti e di un dirigente di Adr, coordinatore degli impianti tecnici. Quest'ultimo, convocato in procura, si è avvalso della facoltà di non rispondere.
25 maggio 2015
http://notizie.tiscali.it/articoli/cron ... ml?cronaca
Ultima modifica di tartan il 25 maggio 2015, 19:08, modificato 2 volte in totale.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Rispondi