Pescara-New York, volo diretto da primavera

Le "case" dei nostri aerei e il punto di transito di ogni passeggero, parliamo degli aeroporti di tutto il mondo, ognuno con la sua storia, il suo fascino, le sue peculiarità

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
MPetax
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 29
Iscritto il: 22 maggio 2005, 0:04
Località: Pescara

Pescara-New York, volo diretto da primavera

Messaggio da MPetax » 7 novembre 2006, 2:02

Dopo mesi di trattative, l’accordo è stato raggiunto: volare da Pescara a New York sarà possibile dalla prossima primavera. A collegare l’Abruzzo agli Stati Uniti saranno gli aerei di Eurofly, la compagnia nata nel 1989 da una costola di Alitalia, oggi in mano a un fondo di investimento del Lussemburgo, Profilo Spinnaker Fund. A dare l’annuncio è stato ieri l’assessore regionale al Turismo Enrico Paolini. L’intesa tra la Regione e il vettore italiano, la quarta compagnia aerea nazionale, leader nel segmento del tempo libero, è stata sottoscritta nella Grande Mela, al termine della cerimonia di assegnazione all’Abruzzo dell’Italy Sympopsium 2007, la convention dei tour operator americani interessati al mercato italiano, che si è svolta nella sede dell’Enit Italia. Dopo il volo Pescara-Toronto, viene così attivato il secondo collegamento intercontinentale. Oggi Eurofly vola a New York da Bologna, Napoli, Palermo e Roma per sei mesi, da maggio a novembre. Il costo varia in relazione alla disponibilità e ai periodi, ma è possibile viaggiare andata e ritorno spendendo 299 euro. La compagnia ha una flotta di otto Airbus A 320 per il medio raggio, tre Airbus A330 per il lungo raggio, e un Airbus A319 CJ/LR per i voli di lungo raggio solo in business class. Nel 2004 ha trasportato oltre 1,4 milioni di passeggeri, con ricavi pari a 245 milioni di euro. «Il primo volo» ha spiegato Paolini, «dovrebbe avvenire in coincidenza con la manifestazione, che si terrà tra la fine di aprile e gli inizi di maggio. A partire da quella data la rotta Pescara-New York entrerà nell’offerta dell’aeroporto pescarese

avio24
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 31
Iscritto il: 26 ottobre 2006, 10:02

Messaggio da avio24 » 7 novembre 2006, 18:30

Con tutto il rispetto per l'aeroporto di Pescara, mi meraviglio che venga istituito un volo intercontinentale Pescara-New York. Non conosco ovviamente il target di questo collegamento, ma probabilmente Eurofly avrà fatto i suoi conti, speriamo non in rosso visto che la compagnia proviena da una costola di Alitalia.
Mi sembra che la politica aeroportuale italiana sia molto confusa.
Si istituiscono voli intercontinentali in aeroporti come Pescara, che hanno un traffico passeggeri annuo di solo 350000 unità. Sarebbe più logico fare questi collegamenti in scali come Palermo, Catania, Cagliari, Napoli, che avrebbero sicuramente un bacino di utenza molto più ampio e attrattive turistiche molto più appetibili. (Con questo non voglio sminuire la bellezza dell'Abruzzo che apprezzo moltissimo).
Comunque un augurio per il nuovo volo :D

Avatar utente
Tixio
FL 150
FL 150
Messaggi: 1658
Iscritto il: 30 ottobre 2006, 13:08
Località: Roma
Contatta:

Messaggio da Tixio » 7 novembre 2006, 18:32

avio24 ha scritto:Con tutto il rispetto per l'aeroporto di Pescara, mi meraviglio che venga istituito un volo intercontinentale Pescara-New York.[...]
Quoto tutto: d'accordo su tutta la linea...mah :roll:
Tixio®
********************
Un Ingegnere non vive, funziona
********************
Tixioland - Il mio diario di bordo

ImmagineImmagine

Avatar utente
Galaxy
FL 400
FL 400
Messaggi: 4448
Iscritto il: 9 maggio 2005, 21:38
Località: Torino

Messaggio da Galaxy » 7 novembre 2006, 18:40

Anch'io sottoscrivo quanto già espresso prima, chiedendomi come mai Torino viene snobbata dai collegamenti intercontinentali :roll: :(

Complimenti a Pescara ed un "in bocca al lupo" a Eurofly!
Federico
Immagine
Immagine

Avatar utente
Emiliano
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 925
Iscritto il: 20 ottobre 2006, 0:06
Località: LIRF

Messaggio da Emiliano » 7 novembre 2006, 23:09

Con quale aeromobile opererà col 330? E ci decolla, a pieno carico in 2430 mt? :o
arebbe più logico fare questi collegamenti in scali come Palermo, Catania, Cagliari, Napoli, che avrebbero sicuramente un bacino di utenza molto più ampio e attrattive turistiche molto più appetibili.
Infatti GJ opera già il NA-NY e il PA-NY. Concordo anche sul CA-NY anche se si parlva di darlo ad AZA in cambio della perdita delle rotte con OSP.

Staremo a vedere... :wink:


We've guided missiles, but unguided men. (M.L.King)


Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

Avatar utente
Emiliano
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 925
Iscritto il: 20 ottobre 2006, 0:06
Località: LIRF

Messaggio da Emiliano » 7 novembre 2006, 23:10

Complimenti a Pescara ed un "in bocca al lupo" a Eurofly!
Concordo appieno! :D


We've guided missiles, but unguided men. (M.L.King)


Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

Avatar utente
jackone
Banned user
Banned user
Messaggi: 125
Iscritto il: 15 marzo 2006, 18:13
Località: Milano

Messaggio da jackone » 7 novembre 2006, 23:12

AHAHAHAH!

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9580
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Messaggio da Maxx » 8 novembre 2006, 9:59

Da Palermo ci sono dei voli per NY, proprio con Eurofly mi pare. Inoltre, in nord America c'è una comunità abruzzese-molisana molto grossa, specialmente in Canada e specialmente nella zona di Montreal e Toronto. Quindi ci può stare, e anzi meglio così! Piuttosto, come diceva Emiliano, non so come farà un 330 a pieno carico a decollare da Pescara, a parte il fatto che occupa tutto il piazzale... :-)

Avatar utente
ipogato
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 27
Iscritto il: 1 agosto 2005, 9:41
Località: Santa Giustina (BL)

Messaggio da ipogato » 8 novembre 2006, 10:03

Ah beh, magari con qualche limitazione di carico... a Treviso (pista 2400 m) è decollato un 330 con destinazione Brasile...
Massimiliano Cassol
ADV0607

Immagine

MiamiVice

Messaggio da MiamiVice » 8 novembre 2006, 12:16

Da Cagliari non parte nessun volo di linea per New York. L'idea del presidente della Regione era quella di far partire una connessione bi o trisettimanale da affidare ad Alitalia, che nell'aeroporto di Elmas ha più di 100 dipendenti che rischiano il posto dopo la perdita delle rotte onerate. Ma credo che, per ora, sia solo una ipotesi abbastanza remota.

Avatar utente
MPetax
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 29
Iscritto il: 22 maggio 2005, 0:04
Località: Pescara

Messaggio da MPetax » 8 novembre 2006, 18:56

Molto probabilmente farà scalo a Bologna, in andata e diretto al ritorno!

Avatar utente
Emiliano
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 925
Iscritto il: 20 ottobre 2006, 0:06
Località: LIRF

Messaggio da Emiliano » 8 novembre 2006, 22:03

MPetax ha scritto:Molto probabilmente farà scalo a Bologna, in andata e diretto al ritorno!
Ok allora in questo caso non ci saranno problemi. :)
Decollerà a pieno carico di passeggeri per poi rifornire a BOA.
E pensare che potevano andare invece a Pisa e battere sul tempo Delta...
Piuttosto, scusate per l'OT, sapete il volo da Napoli di GJ, che mi pare diretto, se opera con limitazioni di carico (visto che la pista è più corta di 2500mt)?
Da Cagliari non parte nessun volo di linea per New York
Secondo me sarebbe una buona cosa provare e vedere se la cosa funzioni (e non mi sembra improbabile che possa funzionare almeno stagionale). :oops:

Ancora un in bocca in lupo ad Eurofly e agli aeroporti regionali...


We've guided missiles, but unguided men. (M.L.King)


Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

MiamiVice

Messaggio da MiamiVice » 8 novembre 2006, 22:57

Secondo me sarebbe una buona cosa provare e vedere se la cosa funzioni (e non mi sembra improbabile che possa funzionare almeno stagionale).
Anche secondo me ci sono le condizioni e i numeri per provare, il fatto è che le compagnie sembrano pensarla diversamente :D

InSoNnE
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 34
Iscritto il: 25 giugno 2006, 17:52
Località: Reggio Calabria

Messaggio da InSoNnE » 10 novembre 2006, 12:04

Auguro all'aeroporto di Pescara e a tutto l'Abruzzo...che il volo abbai successo...anche se...a mio modo di vedere...stagionale o no..non credo abbia molto senso...Forse sarebbe meglio "provare"prima le rotte verso destinazioni continentali e poi quelle intercontinentali....Staremo a vedere....
Nasce il nuovo portale dedicato all'Aeroporto dello Stretto di Reggio Calabria. Immagine

Avatar utente
Ancona Airport
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 38
Iscritto il: 9 settembre 2006, 18:39
Località: Ancona

Messaggio da Ancona Airport » 11 novembre 2006, 17:06

E' in programma il 18 aprile 2007 il volo inaugurale del nuovo collegamento Pescara - New York.

L'operativo andrà da maggio a settembre, con frequenza settimanale.

Eurofly ha stabilito una tariffa lancio a/r di 350 euro, tasse escluse.

Previsto uno scalo intermedio in arrivo e partenza, probabilmente Bologna o Napoli.

Avatar utente
Skorpion
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 189
Iscritto il: 25 luglio 2005, 21:53
Località: Lanciano
Contatta:

Messaggio da Skorpion » 11 novembre 2006, 17:26

lla pista dell'aeroporto verra' allungata (mi pare altri 190 metri), e un 330 ci atterra e decolla tranquillamente, come il 330 aeroservice fa scalo a venezia e va a toronto, questo fara' uno scalo di 20 minuti a bologna (letto sul giornale, non capisco cosa ci fanno con 20 minuti)
il biglietto costera' 350 euri per i voli inaugurali e poi si stabilizzera sui 750 neuri ;)
per quanto riguarda la politica dei voli (aeroporti scelti al posto di altri) mi sembra piu' logico mettere nuovi voli in aeroporti che vengono poco usati (e che hanno anche tasse minori)
vorrei ricordare che ad aprile partira' anche il volo pescara-monaco della hamburg e qualcosa (non ricordo bene il nome)

ciao a tutti
Daniele

Avatar utente
Galaxy
FL 400
FL 400
Messaggi: 4448
Iscritto il: 9 maggio 2005, 21:38
Località: Torino

Messaggio da Galaxy » 11 novembre 2006, 18:35

Skorpion ha scritto:Questo fara' uno scalo di 20 minuti a bologna (letto sul giornale, non capisco cosa ci fanno con 20 minuti)
Rifornimento... :roll: Unica cosa ipotizzabile ;)

Ciao
Fede
Federico
Immagine
Immagine

tito
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 145
Iscritto il: 6 novembre 2006, 20:29

Messaggio da tito » 11 novembre 2006, 20:57

In Abruzzo ci sono diverse realtà industriali, fra cui anche ditte americane, che trarranno, credo, molti benefici.

In quei 20 minuti di sosta per il rifornimento non occorrerebbe far scendere i passeggeri? In altre parole, si può rifornire con della gente a bordo?

Avatar utente
Emiliano
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 925
Iscritto il: 20 ottobre 2006, 0:06
Località: LIRF

Messaggio da Emiliano » 12 novembre 2006, 17:00

lla pista dell'aeroporto verra' allungata (mi pare altri 190 metri), e un 330 ci atterra e decolla tranquillamente
anche adesso ci atterra tranquillamente il problmea è vedere se può decollarci a pieno carico o con limitaziono nel carico pagante. Continuo a credere che anche con 2600 (2400 attuali + 190 ipotizzati in più) la pista sia troppo corta per un diretto su NY ma se farà scalo come ho già detto allora ok.
Mi risulta che, tranne il caso di Napoli, gli heavy per il lungo raggio operano su piste di almeno 3000mt.

Venezia infatti ha una pista di 3300 mt (cioè quasi un chilometro di più)


We've guided missiles, but unguided men. (M.L.King)


Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

Avatar utente
Emiliano
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 925
Iscritto il: 20 ottobre 2006, 0:06
Località: LIRF

Messaggio da Emiliano » 12 novembre 2006, 17:02

Anche secondo me ci sono le condizioni e i numeri per provare, il fatto è che le compagnie sembrano pensarla diversamente
Si Carlo, ma considera che l'introduzione dei voli LR da aeroporti regionali risale a poco tempo fa e quindi credo che ci siano buone chance per Cagliari di accoglierne in futuro... Incrociamo le dita.


We've guided missiles, but unguided men. (M.L.King)


Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

Avatar utente
michael.costantini
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 105
Iscritto il: 28 marzo 2005, 0:48
Località: roma

Messaggio da michael.costantini » 13 novembre 2006, 0:46

bhe scusate ma a pescara gia atterra un A330 stagionale della Sky Service da Toronto quindi non ci dovrebbero essere problemi per eurofly
olbia twr I-AI will report BRAVO for sex (46)
Malpensa twr I-AI Cazziglione (Castiglione)
collega donna: Malpensa twr India two one two flower(I2124)goodmorning

Avatar utente
Skorpion
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 189
Iscritto il: 25 luglio 2005, 21:53
Località: Lanciano
Contatta:

Messaggio da Skorpion » 13 novembre 2006, 0:53

infatti io volevo dire che ci atterra e decolla gia' ora (anche se non a pieno carico) e quindi non ci saranno problemi per eurofly, tanto fara' lo scalo a lipe ;)

Avatar utente
Emiliano
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 925
Iscritto il: 20 ottobre 2006, 0:06
Località: LIRF

Messaggio da Emiliano » 13 novembre 2006, 20:51

Comunque sempre un settore stimolante quello degli aeroporti regionali e dei voli di lungo raggio.
Chissà che altro bolle in pentola?


We've guided missiles, but unguided men. (M.L.King)


Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

Rispondi