Tupolev TU-160

Area dedicata alla discussione sull’Aviazione Militare, gli Aerei, i Reparti e le Basi, le Pattuglie acrobatiche

Moderatore: Staff md80.it

Avatar utente
luciocaste
FL 150
FL 150
Messaggi: 1978
Iscritto il: 3 agosto 2007, 0:15
Località: FLR - Italy
Contatta:

Tupolev TU-160

Messaggio da luciocaste » 18 agosto 2007, 15:03

Sui quotidiani di oggi si parla molto di questo aereo ma le caratteristiche citate sono solo le seguenti:

Equipaggio di 4 uomini
Velocità di 2,05 Mach
Autonomia di volo pari a 13.450 km
Lunghezza 54,1 metri
Apertura alare variabile da 35,6 metri a 55,7 metri

Qualcuno ha notizie più precise o immagini?

:thanks:
Luciano

Per vedere le mie foto clicca qui

Immagine

Avatar utente
Slowly
Administrator
Administrator
Messaggi: 26108
Iscritto il: 28 settembre 2004, 12:43
Località: ...nei pensieri di chi mi vuole bene!
Contatta:

Messaggio da Slowly » 18 agosto 2007, 15:10

SLOWLY
MD80.it Admin

e-mail: slowly@interfree.it
MSN: slowly@md80.it
Skype: slo.ita

Scarica il mio (oh) mamma devo prendere l'aereo!

Ospite

Messaggio da Ospite » 18 agosto 2007, 16:08

Grazie Massimo per l'ottimo link :wink:

Paolo

Avatar utente
Challenger3
FL 150
FL 150
Messaggi: 1921
Iscritto il: 11 agosto 2006, 12:26
Località: ZSSS

Messaggio da Challenger3 » 18 agosto 2007, 16:23

Questa bellissima foto da un'idea dell'imponenza del Blackjack:
http://www.airliners.net/open.file/1226482/L/

Avatar utente
luciocaste
FL 150
FL 150
Messaggi: 1978
Iscritto il: 3 agosto 2007, 0:15
Località: FLR - Italy
Contatta:

Messaggio da luciocaste » 18 agosto 2007, 16:57

Ottimo link dedicato al mostro sovietico.
Challenger3 ha scritto:Questa bellissima foto da un'idea dell'imponenza del Blackjack:
http://www.airliners.net/open.file/1226482/L/
Bellissima foto che rende bene l'idea dell'imponenza del mostro.


Grazie mille a entrambi
Luciano

Per vedere le mie foto clicca qui

Immagine

belumosi
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 18
Iscritto il: 8 dicembre 2006, 11:23

Messaggio da belumosi » 18 agosto 2007, 18:09

I 13450 km di autonomia sono riferiti ad un volo a mach 2 o subsonico?

Ospite

Re: Tupolev TU-160

Messaggio da Ospite » 18 agosto 2007, 19:35

luciocaste ha scritto:Sui quotidiani di oggi si parla molto di questo aereo ma le caratteristiche citate sono solo le seguenti:

Equipaggio di 4 uomini
Velocità di 2,05 Mach
Autonomia di volo pari a 13.450 km
Lunghezza 54,1 metri
Apertura alare variabile da 35,6 metri a 55,7 metri

Qualcuno ha notizie più precise o immagini?

:thanks:
Ecco un immagine!
Allegati
250px-B1s.jpg
250px-B1s.jpg (11.04 KiB) Visto 14304 volte

Avatar utente
Slowly
Administrator
Administrator
Messaggi: 26108
Iscritto il: 28 settembre 2004, 12:43
Località: ...nei pensieri di chi mi vuole bene!
Contatta:

Messaggio da Slowly » 18 agosto 2007, 21:48

Bellino però eh?
SLOWLY
MD80.it Admin

e-mail: slowly@interfree.it
MSN: slowly@md80.it
Skype: slo.ita

Scarica il mio (oh) mamma devo prendere l'aereo!

Avatar utente
beluga
FL 150
FL 150
Messaggi: 1611
Iscritto il: 29 aprile 2006, 18:37
Località: LIQB

Re: Tupolev TU-160

Messaggio da beluga » 18 agosto 2007, 22:01

alias ha scritto:
luciocaste ha scritto:Sui quotidiani di oggi si parla molto di questo aereo ma le caratteristiche citate sono solo le seguenti:

Equipaggio di 4 uomini
Velocità di 2,05 Mach
Autonomia di volo pari a 13.450 km
Lunghezza 54,1 metri
Apertura alare variabile da 35,6 metri a 55,7 metri

Qualcuno ha notizie più precise o immagini?

:thanks:
Ecco un immagine!
Ma non è un Lancer (B1) quello della foto?
Fabrizio

Warnehmung / Constatazione
Als ich wiederkeherte / War mein Haar noch nicht grau / Da war ich froh. Die Muhen der Gebirge liegen hinter uns / Vor uns liegen die Muhen der Ebenen
Quando ritornai / i miei capelli non erano ancora grigi / ed ero contento. Le fatiche delle montagne sono alle nostre spalle / davanti a noi le fatiche delle pianure
Bertolt Brecht


Saltate pure e con coraggio di testa nel presente che non ritorna per ritrovarvi in un attimo nel cuore stesso dell'eternità...
Bohumil Hrabal (Brno 1914, Praha 1997)


Immagine

Avatar utente
Lesier
Banned user
Banned user
Messaggi: 679
Iscritto il: 1 maggio 2006, 19:22
Località: da verificare (ignota)

Re: Tupolev TU-160

Messaggio da Lesier » 18 agosto 2007, 22:20

beluga ha scritto:
alias ha scritto:
luciocaste ha scritto:Sui quotidiani di oggi si parla molto di questo aereo ma le caratteristiche citate sono solo le seguenti:

Equipaggio di 4 uomini
Velocità di 2,05 Mach
Autonomia di volo pari a 13.450 km
Lunghezza 54,1 metri
Apertura alare variabile da 35,6 metri a 55,7 metri

Qualcuno ha notizie più precise o immagini?

:thanks:
Ecco un immagine!
Ma non è un Lancer (B1) quello della foto?
Eggià.. una svista.. esternamente si assomigliano tranne per il colore: uno nero come la notte l'altro bianco come la neve.
[font=Comic Sans MS]olucnaf[/font]

Ospite

Re: Tupolev TU-160

Messaggio da Ospite » 18 agosto 2007, 22:20

beluga ha scritto:
Ma non è un Lancer (B1) quello della foto?
Ah :roll: E'vero.Il Tupolev ha le scritte in cirillico! :wink:

Avatar utente
beluga
FL 150
FL 150
Messaggi: 1611
Iscritto il: 29 aprile 2006, 18:37
Località: LIQB

Re: Tupolev TU-160

Messaggio da beluga » 18 agosto 2007, 22:39

Lesier ha scritto:
beluga ha scritto:
alias ha scritto:
luciocaste ha scritto:Sui quotidiani di oggi si parla molto di questo aereo ma le caratteristiche citate sono solo le seguenti:

Equipaggio di 4 uomini
Velocità di 2,05 Mach
Autonomia di volo pari a 13.450 km
Lunghezza 54,1 metri
Apertura alare variabile da 35,6 metri a 55,7 metri

Qualcuno ha notizie più precise o immagini?

:thanks:
Ecco un immagine!
Ma non è un Lancer (B1) quello della foto?
Eggià.. una svista.. esternamente si assomigliano tranne per il colore: uno nero come la notte l'altro bianco come la neve.
Per quello che ho potuto constatare il lancer ha il parabrezza (si può dire parlando di aerei :roll: :oops: ?) costituito da due pezzi, mentre il Tu-160 ha un trasparente centrale (per un totale di tre pezzi). Il lancer inoltre ha due appendici canard.
Fabrizio

Warnehmung / Constatazione
Als ich wiederkeherte / War mein Haar noch nicht grau / Da war ich froh. Die Muhen der Gebirge liegen hinter uns / Vor uns liegen die Muhen der Ebenen
Quando ritornai / i miei capelli non erano ancora grigi / ed ero contento. Le fatiche delle montagne sono alle nostre spalle / davanti a noi le fatiche delle pianure
Bertolt Brecht


Saltate pure e con coraggio di testa nel presente che non ritorna per ritrovarvi in un attimo nel cuore stesso dell'eternità...
Bohumil Hrabal (Brno 1914, Praha 1997)


Immagine

Avatar utente
beluga
FL 150
FL 150
Messaggi: 1611
Iscritto il: 29 aprile 2006, 18:37
Località: LIQB

Messaggio da beluga » 19 agosto 2007, 0:31

Ah....in questa vicenda da Dottor Stranamore (non me ne vogliano nè il povero Kubrik, nè il povero Peter Sellers) che campeggiava sui quotidiani di stamani, trovo che l'altro bombardiere strategico, il Bear, sia molto più affascinante (giudizio PURAMENTE estetico), del Blackjack

eccolo qua
Fabrizio

Warnehmung / Constatazione
Als ich wiederkeherte / War mein Haar noch nicht grau / Da war ich froh. Die Muhen der Gebirge liegen hinter uns / Vor uns liegen die Muhen der Ebenen
Quando ritornai / i miei capelli non erano ancora grigi / ed ero contento. Le fatiche delle montagne sono alle nostre spalle / davanti a noi le fatiche delle pianure
Bertolt Brecht


Saltate pure e con coraggio di testa nel presente che non ritorna per ritrovarvi in un attimo nel cuore stesso dell'eternità...
Bohumil Hrabal (Brno 1914, Praha 1997)


Immagine

Avatar utente
beluga
FL 150
FL 150
Messaggi: 1611
Iscritto il: 29 aprile 2006, 18:37
Località: LIQB

Messaggio da beluga » 19 agosto 2007, 11:48

Draklor ha scritto:min**ia che gusti!
beh, mettiamola su questo piano, ritengo il Bear è molto meno anonimo del Blackjack...poi quei 4 motori con le eliche controrotanti...solo a guardarli in fotografia si sfondano i timpani delle orecchie :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:
e poi...de gustibus...... :wink:
Fabrizio

Warnehmung / Constatazione
Als ich wiederkeherte / War mein Haar noch nicht grau / Da war ich froh. Die Muhen der Gebirge liegen hinter uns / Vor uns liegen die Muhen der Ebenen
Quando ritornai / i miei capelli non erano ancora grigi / ed ero contento. Le fatiche delle montagne sono alle nostre spalle / davanti a noi le fatiche delle pianure
Bertolt Brecht


Saltate pure e con coraggio di testa nel presente che non ritorna per ritrovarvi in un attimo nel cuore stesso dell'eternità...
Bohumil Hrabal (Brno 1914, Praha 1997)


Immagine

Avatar utente
Danny_Seaflame_Walker
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 298
Iscritto il: 1 aprile 2007, 21:06

Messaggio da Danny_Seaflame_Walker » 19 agosto 2007, 13:55

bellissimo davvero

Farfalla
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 102
Iscritto il: 8 luglio 2007, 22:13

Messaggio da Farfalla » 19 agosto 2007, 15:14

Forse è un poì OT ma volevo chiedere se effettivamente il Bear è l'unico aereo con ala a freccia e propulsione ad elica.
comunque a perer mio, gustibus o non gustibus, è un pezzo di (fantasiosa e fantastica) tecnologia sovietica che merita un gran rispetto. E se l'USAF utilizza ancora B-52 mi vien da dire che il TU-95 non sia poi così obsoleto. No ?

Black Magic

Messaggio da Black Magic » 20 agosto 2007, 1:01

Ammetto che se parliamo di immagine il Tu-95 mi piace, e tanto...:oops:
Fascino delle eliche! :D

Avatar utente
Lesier
Banned user
Banned user
Messaggi: 679
Iscritto il: 1 maggio 2006, 19:22
Località: da verificare (ignota)

Messaggio da Lesier » 20 agosto 2007, 2:35

Beh, se vogliamo dirla tutta nemmeno il Tu-22 Blinder scherza... è in pratica un Su-24 ingigantito formato bombardiere moderno.
[font=Comic Sans MS]olucnaf[/font]

Avatar utente
AZ055B-)
FL 200
FL 200
Messaggi: 2243
Iscritto il: 24 novembre 2006, 15:31
Località: Torino

Re: Tupolev TU-160

Messaggio da AZ055B-) » 20 agosto 2007, 23:41

alias ha scritto:
luciocaste ha scritto:Sui quotidiani di oggi si parla molto di questo aereo ma le caratteristiche citate sono solo le seguenti:

Equipaggio di 4 uomini
Velocità di 2,05 Mach
Autonomia di volo pari a 13.450 km
Lunghezza 54,1 metri
Apertura alare variabile da 35,6 metri a 55,7 metri

Qualcuno ha notizie più precise o immagini?

:thanks:
Ecco un immagine!
Quello si direbbe un B-1 :roll:,in teoria il concetto sarebbe lo stesso... spionaggio industriale?
"Possiede i requisiti per il certificato medico della classe 1 con le eventuali limitazioni riportate" [VML]

A380

Messaggio da A380 » 21 agosto 2007, 10:00

Per Horus! Un aereo da 50 metri con le ali a geometria variabile che per giunta supera mach1! Eccezzionale veramente, un gioiello della tecnica. :thumbright:

duck44
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 462
Iscritto il: 14 luglio 2007, 11:59

Messaggio da duck44 » 21 agosto 2007, 12:07

Per la cronaca... il B1, e quindi tutti gli aerei sopra menzionati appartenenti alla categoria degli Strategici, sono l'incubo di tutti i piloti in procinto di essere assegnati ai reparti. C'è gente che ha preso la residenza sull'aereo. Ho avuto il privilegio? (il punto interrogativo è perchè non ho visto nulla poichè il nav non ha che un microfinestrino tristissmo) di fare una mix addestrativa sul B1B (Back to the B-ONE gioco di parole simpatico) di ben 13 ore. Allucinante! Vi assicuro non potrei davvero per più di un mese. E loro ripetono 2 o 3 volte a settimana. Mix completissime e piene di eventi volate a quota frumento e svariate centinaia di nodi, con mi sembra un 25mt di semiala. 13 ore veramente stancanti, bassissma quota, refueling, intercettazioni... di tutto, anche per me che non avevo altro che da guardare.
E pensare che li volevano chiudere...
Ultima modifica di duck44 il 23 agosto 2007, 1:43, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
beluga
FL 150
FL 150
Messaggi: 1611
Iscritto il: 29 aprile 2006, 18:37
Località: LIQB

Messaggio da beluga » 21 agosto 2007, 20:24

...ma per i bisogni fisiologici durante una missione di 13 ore? C'è la toilette o l'equipaggio deve usare qualche dispositivo tipo catetere o similari?
Fabrizio

Warnehmung / Constatazione
Als ich wiederkeherte / War mein Haar noch nicht grau / Da war ich froh. Die Muhen der Gebirge liegen hinter uns / Vor uns liegen die Muhen der Ebenen
Quando ritornai / i miei capelli non erano ancora grigi / ed ero contento. Le fatiche delle montagne sono alle nostre spalle / davanti a noi le fatiche delle pianure
Bertolt Brecht


Saltate pure e con coraggio di testa nel presente che non ritorna per ritrovarvi in un attimo nel cuore stesso dell'eternità...
Bohumil Hrabal (Brno 1914, Praha 1997)


Immagine

duck44
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 462
Iscritto il: 14 luglio 2007, 11:59

Messaggio da duck44 » 21 agosto 2007, 20:32

Pannoloni e cateteri... per roba pesante... lasciam perdere!!!! calcola che sono 4 seggiolini eiettabili e basta!

Avatar utente
beluga
FL 150
FL 150
Messaggi: 1611
Iscritto il: 29 aprile 2006, 18:37
Località: LIQB

Messaggio da beluga » 21 agosto 2007, 20:37

Oltre a questo aspetto, sul quale è meglio non approfondire...per missioni di 13 o anche di 20 ore come ho sentito dire nei TG con riferimento ai bombardieri strategici russi, l'equipaggio è composto sempre dalle stesse persone in servizio permanente per tutta la durata della missione, giusto?
Se è così come si prevengono potenziali errori derivanti dallo stress e dalla fatica?
Fabrizio

Warnehmung / Constatazione
Als ich wiederkeherte / War mein Haar noch nicht grau / Da war ich froh. Die Muhen der Gebirge liegen hinter uns / Vor uns liegen die Muhen der Ebenen
Quando ritornai / i miei capelli non erano ancora grigi / ed ero contento. Le fatiche delle montagne sono alle nostre spalle / davanti a noi le fatiche delle pianure
Bertolt Brecht


Saltate pure e con coraggio di testa nel presente che non ritorna per ritrovarvi in un attimo nel cuore stesso dell'eternità...
Bohumil Hrabal (Brno 1914, Praha 1997)


Immagine

duck44
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 462
Iscritto il: 14 luglio 2007, 11:59

Messaggio da duck44 » 21 agosto 2007, 21:00

Su aerei più grandi come il B52 ci sono cuccette e più membri equipaggio che si danno il cambio

Avatar utente
beluga
FL 150
FL 150
Messaggi: 1611
Iscritto il: 29 aprile 2006, 18:37
Località: LIQB

Messaggio da beluga » 21 agosto 2007, 22:37

duck44 ha scritto:Su aerei più grandi come il B52 ci sono cuccette e più membri equipaggio che si danno il cambio
Ok, ma nel B1 o nel tu 160?
Fabrizio

Warnehmung / Constatazione
Als ich wiederkeherte / War mein Haar noch nicht grau / Da war ich froh. Die Muhen der Gebirge liegen hinter uns / Vor uns liegen die Muhen der Ebenen
Quando ritornai / i miei capelli non erano ancora grigi / ed ero contento. Le fatiche delle montagne sono alle nostre spalle / davanti a noi le fatiche delle pianure
Bertolt Brecht


Saltate pure e con coraggio di testa nel presente che non ritorna per ritrovarvi in un attimo nel cuore stesso dell'eternità...
Bohumil Hrabal (Brno 1914, Praha 1997)


Immagine

duck44
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 462
Iscritto il: 14 luglio 2007, 11:59

Messaggio da duck44 » 22 agosto 2007, 18:57

Non ricordo ma mi sembra che il limite per il B1 è di 16 ore... però potrei sbagliare. Per i russi... con tutto il rispetto... non credo si siano mai posti il problema. Sul B1 essendoci 2 piloti e 2 nav operatori di sistema si alternano a coppie, e comunque si parla di un aereo ad elevatissima automazione. Se pensi all'F117 allora? single seat!!!!

Avatar utente
beluga
FL 150
FL 150
Messaggi: 1611
Iscritto il: 29 aprile 2006, 18:37
Località: LIQB

Messaggio da beluga » 23 agosto 2007, 1:33

Se pensi all'F117 allora? single seat!!!!
Perchè, fino a quanto possono durare le missioni dell'F-117?
Fabrizio

Warnehmung / Constatazione
Als ich wiederkeherte / War mein Haar noch nicht grau / Da war ich froh. Die Muhen der Gebirge liegen hinter uns / Vor uns liegen die Muhen der Ebenen
Quando ritornai / i miei capelli non erano ancora grigi / ed ero contento. Le fatiche delle montagne sono alle nostre spalle / davanti a noi le fatiche delle pianure
Bertolt Brecht


Saltate pure e con coraggio di testa nel presente che non ritorna per ritrovarvi in un attimo nel cuore stesso dell'eternità...
Bohumil Hrabal (Brno 1914, Praha 1997)


Immagine

duck44
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 462
Iscritto il: 14 luglio 2007, 11:59

Messaggio da duck44 » 23 agosto 2007, 1:39

Anche qui non ricordo, però so per certo una cosa, non rischierano, al pari di B1 e B2, molto facilmente e in un certo scenario post 9/11 facevano 12 ore... che in single non è il massimo... anzi... comunque storicamente i peggio son sempre stati gli U2. Veramente allucinante. recentemente poi un membro del forum ha pubblicato foto di cockpit tra cui l'U2... tutte quelle ore con quella strumentazione... mamma mia!

Avatar utente
beluga
FL 150
FL 150
Messaggi: 1611
Iscritto il: 29 aprile 2006, 18:37
Località: LIQB

Messaggio da beluga » 23 agosto 2007, 1:46

Si, questo 3ad aperto da Snap-on:
http://www.md80.it/bbforum/viewtopic.php?t=14491

..ecco svelato il perchè nel cockpit dell'U2 c'era quel singolare portapenne sul volantino......per fare i cruciverba :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:
Fabrizio

Warnehmung / Constatazione
Als ich wiederkeherte / War mein Haar noch nicht grau / Da war ich froh. Die Muhen der Gebirge liegen hinter uns / Vor uns liegen die Muhen der Ebenen
Quando ritornai / i miei capelli non erano ancora grigi / ed ero contento. Le fatiche delle montagne sono alle nostre spalle / davanti a noi le fatiche delle pianure
Bertolt Brecht


Saltate pure e con coraggio di testa nel presente che non ritorna per ritrovarvi in un attimo nel cuore stesso dell'eternità...
Bohumil Hrabal (Brno 1914, Praha 1997)


Immagine

duck44
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 462
Iscritto il: 14 luglio 2007, 11:59

Messaggio da duck44 » 23 agosto 2007, 1:51

:D

Hartmann
FL 500
FL 500
Messaggi: 10617
Iscritto il: 7 marzo 2007, 9:44

Re: Tupolev TU-160

Messaggio da Hartmann » 23 agosto 2007, 12:05

alias ha scritto:
luciocaste ha scritto:Sui quotidiani di oggi si parla molto di questo aereo ma le caratteristiche citate sono solo le seguenti:

Equipaggio di 4 uomini
Velocità di 2,05 Mach
Autonomia di volo pari a 13.450 km
Lunghezza 54,1 metri
Apertura alare variabile da 35,6 metri a 55,7 metri

Qualcuno ha notizie più precise o immagini?

:thanks:
Ecco un immagine!
Scusa, ma quello non è un B1?( scusa, te lo hanno già detto)

Anche io preferisco il bear

Avatar utente
Vultur
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1352
Iscritto il: 16 ottobre 2011, 13:28

Re: Tupolev TU-160

Messaggio da Vultur » 20 dicembre 2016, 0:16

Disseppellisco questo vecchio thread.
La vecchia base aerea di Pryluky, in Ucraina. Ai tempi dell'URSS fu la prima base a ricevere, trent'anni fà, il nuovissimo bombardiere supersonico, presso il 184° reggimento da bombardamento strategico delle Guardie. Dopo il crollo dell'Unione Sovietica, in Ucraina, tra le altre cose, erano rimasti anche diversi Tu-160, alcuni dei quali volavano ancora nel 2000. La Russia li ha rivoluti in dietro e, in cambio di risorse energetiche e fornitura di gas, anzi, in cambio di una riduzione del debito ucraino, l'Ucraina ha accettato di restituirne otto, probabilmente gli ultimi otto Tu-160 ucraini ancora in grado di volare. Gli altri sono stati distrutti. Almeno uno è finito in un museo, a Poltava.
Nei video, la partenza da Pryluky degli ultimi Tu-160 ucraini, diretti alla base russa di Engels-2. La base di Pryluky oggi, a quanto mi consta, è abbandonata. Rimane la sorveglianza (non si sa perchè).

https://politeka.net/385808-kak-vyglyad ... odom-foto/



Allegati
674011_c8841455e1bdce50ea631801d4acad27 (1).jpg
0000001511_large.jpeg
0000001455_large.jpeg

Avatar utente
sidew
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1350
Iscritto il: 24 maggio 2007, 8:28
Località: Milan, Italy
Contatta:

Re: Tupolev TU-160

Messaggio da sidew » 20 dicembre 2016, 8:57

Continio a pensare che il Tu160 Blackjack e' quello che doveva essere il B1 originale....
Aldo

"Oops!" - Shannon Foraker, Ashes of victory

Avatar utente
Vultur
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1352
Iscritto il: 16 ottobre 2011, 13:28

Re: Tupolev TU-160

Messaggio da Vultur » 20 dicembre 2016, 16:03

La somiglianza non può essere negata, d'altronde se la configurazione migliore per un aereo supersonico strategico era quella, perchè perdere tempo e denaro a studiarne un'altra? Di sicuro il Tu-160 è più grande e pesante del B-1, i motivi di questo non li conosco, probabilmente i motori, il carburante e le armi imbarcati sono diversi e la missione è diversa.
Non so se se ne è già parlato, Tu-160 era stato studiato anche come lanciatore di satelliti, con il missile "Burlak". Il Tu-160 SK (Strateghikeski Kommand?) sarebbe stato il vettore di questo missile a due stadi. I lanci di satelliti e di missili balistici da parte di aerei atmosferici, credo, sono stati messi al bando da trattati internazionali, a causa dei vantaggi che questo tipo di lancio dava al missile (ne aumenta il "payload") e al paese lanciatore (nessuna necessità di basi di lancio e controllo a terra).
Il Burlak in Russia credo sia il battelliere del Volga, quella specie di schiavi che rimorchiavano le chiatte controcorrente. Il primo stadio usava lo stesso sistema del missile balistico per sottomarini R-29RM. Il primo stadio non era usa e getta e veniva recuperato via paracadute. Il vantaggio era che l'aereo lanciatore avrebbe portato lui il missile oltre gli strati più densi dell'atmosfera, ad altitudini tra gli 11.000 e i 13.000 metri, a velocità ancora subsoniche. Il secondo stadio avrebbe spinto il satellite verso la sua orbita. Il lancio e il volo del missile sarebbero stati comandati e controllati dai due Il-76 SK, dislocati a quote molto più basse. Le migliori prestazioni di lancio si sarebbero avute all'equatore, a causa della più veloce velocità angolare terrestre. Il Burlak era lungo 22 metri e pesava 32 tonnellate. Sebbene ne erano previsti impieghi civili con costi competitivi, l'origine era militare, in caso di distruzione dei comandi a terra.
Almeno modellisticamente parlando, le proporzioni tra B-1 e Tu-160 sono più o meno queste:

http://testpilot.ru/russia/raduga/burlak/burlak.htm
Allegati
tu160reviewpb_002.jpg
burlak_2.jpg
tu160-14.jpg

Rispondi