Se sul caccia ti scappa la pipì...

Area dedicata alla discussione sull’Aviazione Militare, gli Aerei, i Reparti e le Basi, le Pattuglie acrobatiche

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Aces High
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 52
Iscritto il: 25 febbraio 2007, 23:48

Se sul caccia ti scappa la pipì...

Messaggio da Aces High » 10 ottobre 2007, 23:28

Salve a tutti.
se qui c'è qualche pilota o ex pilota militare, vorrei mi togliesse una personalissima curiosità.

Situazione: siete in volo, Tornado o F16 o F104, in missione 'seria' in Iraq, in Jugoslavia, o in volo di trasferimento in formazione. 3 ore buone di volo.
Ad un certo punto -fatemela dire tutta- vi scappa una ricca pisciata.
Vuoi per l'adrenalina vuoi per le solllecitazioni, può succedere all'improvviso e non ce la fate piu.
Come fate ?

-ve la tenete finche non finite la missione, a costo di diventare verdi ?
-avete un tubo di drenaggio sul genere degli astronauti ?
-avete una specie di pannolone ? (pardon: "sistema tessile di raccoglimento liquidi corporei")

Visto che la prima ipotesi mi sembra implausibile, dato che il disagio può avere ripercussioni sulla attività di missione.
La seconda beh, i piloti di sesso femminile come fanno ?
La terza forse ?

Oppure che altro ?

Ciao !

Avatar utente
max70
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 295
Iscritto il: 14 aprile 2007, 11:08

Messaggio da max70 » 11 ottobre 2007, 0:13

Mi pare di aver letto su un vecchio numero di "Aerei" che anche l'RF84 era dotato di un tubo del genere

Black Magic

Messaggio da Black Magic » 11 ottobre 2007, 1:06

Su 'sto argomento uno yankee mi ha raccontato un aneddoto...

Sui primi modelli dell oxcart, il papa' del blackbird, non erano previste vesciche per l'evacuazione; infatti se la facevano nelle braghe (ref. Paul Crickmore "Blackbird" cap 6 - crew confort)
Durante una missione di collaudo un nuovo pilota, a cui ancora non era arrivata la tuta pressurizzata, ne indossava una presa in prestito alla base. Dopo 3 ore di missione 'sto qua' deve urinare...e dice al navigatore (più esperto e anziano di lui) che non riesce a trattenersi e gli chiede se c'è una soluzione.
Il navigatore dice: "Beh...puoi tenertela per un'altra ora e mezzo o farla dentro come facciamo tutti. In ogni caso quella tuta è del Comandante della base."
Tanto basto' a quel povero Cristiano a fargliela tenere per le due ore di volo rimanenti...

zksimo
FL 200
FL 200
Messaggi: 2286
Iscritto il: 22 maggio 2006, 7:17

Messaggio da zksimo » 11 ottobre 2007, 6:26

ahahahbell'aneddotto Ste..eheh...il pannolone va per la maggiore comunque spero di non averne mai bisogno ;)

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Messaggio da FAS » 11 ottobre 2007, 15:58

su alcuni velivoli, ci sono una sorta di imbuti catetere collegati con un tubo flessibile ed un serbatoio di ricezione a sua volta collegato ad un aspiratore.


Attenzione l´urina é altamente corrosiva per le strutture del velivolo....quasi come lo skydrol fatela tutta nel tubo.
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Aces High
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 52
Iscritto il: 25 febbraio 2007, 23:48

Messaggio da Aces High » 11 ottobre 2007, 16:56

Ci avrei scommesso che il tubo di drenaggio era la soluzone piu pratica.
Visto però che ora volano anche le donne in A/M (almeno mi sembra sia cosi da alcun anni) cosa è previsto per loro ?

Avatar utente
Brandy25
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 54
Iscritto il: 21 ottobre 2006, 10:04
Località: ovunque...sempre in giro

Messaggio da Brandy25 » 11 ottobre 2007, 22:42

ciao,

sull'F16, sull'Efa e come su altri caccia si utilizza il peedlepack....ossia un contenitore si plastica...con una polverina dentro che a contatto con i liquidi diventa gel. Capita spesso...anzi non è una rarità....la cosa scomoda è che ti devi slacciare tutto.

Ciao

Avatar utente
libelle
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 780
Iscritto il: 8 dicembre 2005, 18:57
Località: Firenze
Contatta:

Messaggio da libelle » 12 ottobre 2007, 4:19

Durante i lunghi voli in aliante che possono durare molte ore il kit per orinare è d'obbligo. Tenersela è quanto di peggio e stupido possa fare un pilota poichè per prima cosa provoca un fastidio e un disagio che aumenta in maniera esponenziale finendo per pregiudicare l'attenzione e la concentrazione del volo.
In secondo luogo un atterraggio con la vescica gonfia è potenzialmente molto pericoloso in quanto in caso di toccata dura c'è il rischio reale che si rompa.
Noi utilizziamo delle sacche che si comprano in qualsiasi farmacia. Ce ne sono di varia capienza. Da ogni sacca esce un tubicino in gomma lungo circa un metro provvisto di apposito tappo con valvola che deve essere connesso ad una specie di preservativo dotato di apposita cannula. Basta farci un pò l'abitudine, poi diventa una cosa normalissima.
"think positive, flaps negative!"

Avatar utente
ginopatrassi
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 66
Iscritto il: 18 settembre 2007, 13:46
Località: Firenze

Messaggio da ginopatrassi » 10 dicembre 2007, 11:58

Per quel che riguarda le donne volevo fare una battuta, ma vista la serietà del forum... mi sono trattenuto... anche se mi scappa..... C'è un tubo di drenaggio per le battute da caserma in questo forum?
Gli scambi si fanno in base ad interessi reciproci, peccato che il fine ultimo sia quello di dominare sugli altri.

Avatar utente
Tomcat_Sunset
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 9
Iscritto il: 19 dicembre 2007, 16:04
Località: NAS Roma, Italy

Messaggio da Tomcat_Sunset » 21 dicembre 2007, 19:45

Mah...posso rispondere alla tua domanda con alcune immagini tratte dal DVD dell'ultima crociera di combattimento del VF-31 Tomcatters, in Iraq nel 2005-2006...

Immagine

Tipica missione di 7 ore (con 4 rifornimenti in volo)...nell'ordine: mangiare panino incartato nella mensa della portaerei con la carta argentata; leggere giornale scandalistico USA; giocare a Sudoku mentre si sorvola Mosul; giocare con i pelouche mentre il pilota fa rifornimento in volo; pennichella; fare pipì nella suddetta borsetta trasparente; salutare i cari a casa con la mano destra, tenendo fieramente nella sinistra un sacchetto pieno d'urina (autopilot engaged)!

Ciao!

Tomcat_Sunset
Immagine

Avatar utente
Nik
Banned user
Banned user
Messaggi: 2661
Iscritto il: 15 agosto 2007, 21:28
Località: Vedano Beach near to LILN
Contatta:

Messaggio da Nik » 21 dicembre 2007, 19:51

Wow,se davvero le missioni comprendono anche la pennichella è una cosa storiosa!!! :roll:
Visita medica prima classe superata.
PPL (A) all'inizio.
Speriamo in un buon futuro!!!!!!!

Rispondi