Premio all'AM

Area dedicata alla discussione sull’Aviazione Militare, gli Aerei, i Reparti e le Basi, le Pattuglie acrobatiche

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9552
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Premio all'AM

Messaggio da Maxx » 31 ottobre 2007, 10:21

AERONAUTICA: TEAM GUERRA ELETTRONICA PREMIATO NEGLI USA
Il premio e' stato consegnato lunedì 29 ottobre, ad Orlando, in Florida, al ''Reparto supporto tecnico operativo alla guerra elettronica'' (Restoge) dell'Aeronautica Militare, su segnalazione della Nato

Lunedi 29 ottobre, ad Orlando, in Florida (USA), il Reparto Supporto Tecnico Operativo alla Guerra Elettronica (ReSTOGE) dell’Aeronautica Militare ha ricevuto, su segnalazione della NATO, il riconoscimento “the 2007 Association of Old Crows NATO Unit Award 2007”. Il prestigioso premio è stato consegnato dall’Association of Old Crows (AOC) , un’organizzazione internazionale non-profit che riunisce esperti nel settore dell’Elettronic warfare (EW) e delle Information operation. Il riconoscimento viene assegnato ogni anno all’unità che si è distinta nel fornire un significativo contributo alle capacità EW della NATO.

In particolare, l’award dell’edizione 2007, è stato assegnato all’Italia grazie ai significativi risultati conseguiti dal ReSTOGE durante l’ultima e più importante esercitazione EW della NATO nel Mediterraneo, la "NATO's Trial Spartan Hammer '06". L’esercitazione si è tenuta in Grecia lo scorso anno dal 9 al 17 novembre '06.

Il premio è stato ritirato dal colonnello navigatore Sandro Sampaoli, comandante del ReSTOGE. Il reparto è situato nell’aeroporto di Pratica di Mare a Roma ed è stato fondato nel 2001 in risposta alla sempre maggiore specializzazione nel settore delle comunicazioni digitali e della gestione delle informazioni.

Il team del ReSTOGE, è stato premiato per aver realizzato, proprio in previsione dell’esercitazione della NATO, un nuovo centro di fusione dati chiamato ITalian Joint Forces Fusion Center (IT-JFFC). Il sistema ha consentito l’integrazione e la gestione delle informazioni tra due reti dati digitali, mettendo quindi insieme le informazioni provenienti da velivoli, navi e forze di terra, di sette diverse nazioni partecipanti, quasi in tempo reale. Per il conseguimento di questo importante risultato hanno giocato un ruolo fondamentale le elevate capacità professionali del personale militare dei reparti dell’Aeronautica militare e delle altre Forze armate coinvolte. In particolare, il Reparto Sperimentale Volo e il ReSTOGE hanno lavorato insieme nei sei mesi precedenti, su richiesta dello Stato Maggiore Aeronautica, per integrare hardware e software sui vari velivoli e per realizzare il centro di fusione dati. Tutto è stato realizzato, presso il laboratori dell’Aeroporto di Pratica di Mare, a costi estremamente contenuti e a tempo di record dal personale militare.

Gli obiettivi dell’esercitazione NATO Trial Spartan Hammer sono stati quelli di sviluppare nuove capacità nel settore C4-ISTAR Command Control Communication Computer Information Surveillance Target Acquisition Reconnaissance, al fine di consentire una sempre maggiore integrazione operando in modo sempre più rapido, sicuro ed efficace. Per comprendere la portata di questa esercitazione, nonchè il valore a livello internazionale del riconoscimento, si riportano i numeri della "Spartan '06": 1200 persone, 27 tra aeroplani e velivoli senza pilota, 8 navi, 4 team di forze speciali, 35 sistemi di terra, per un totale di 14 nazioni partecipanti sotto il coordinamento di 15 tra organizzazioni e agenzie delle NATO.

Il settore del C4 ISTAR rappresenta un elemento chiave nel nuovo modo di gestire le operazioni. Esso, infatti, consente di raccogliere e mettere in comune, a diversi livelli di competenza, tutta una serie d’informazioni utili alle forze operanti. Questo avviene, ad esempio, nelle diverse missioni di pace all’estero o nell’attività quotidiana di contrasto al fenomeno del terrorismo.

http://www.aeronautica.difesa.it

duck44
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 462
Iscritto il: 14 luglio 2007, 11:59

Messaggio da duck44 » 31 ottobre 2007, 10:38

Volevo aggiungere che sempre in ambito NATO uno dei reparti più quotati e stimati in ambito GE è il 155° di Piacenza. Il gruppo è dotato di velivoli Tornado ECR, versione ad hoc del buon Panavia, che ha da qualche anno il merito di essere l'unico reparto NATO dedicato al rischiosissimo e delicatissimo ruolo di Wild Weasel. In pratica il ruolo è quello di arrivare per primi sul teatro ostile, fare di tutto per farsi vedere dai radar e dai sistemi Anti Aerei nemici, per poi annullare o eliminare fisicamente tutte le postazioni pericolose per i velivoli che seguiranno. Grazie al RESTOGE i velivoli sono sempre dotati di dati aggiornatissimi, essenziali per il buon svolgimento delle mix.

MiamiVice

Messaggio da MiamiVice » 31 ottobre 2007, 10:39

Complimenti all'AMI :salute:

Avatar utente
Morpheus7
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 986
Iscritto il: 7 febbraio 2007, 16:16

Messaggio da Morpheus7 » 31 ottobre 2007, 14:07

ahahah ITALIANIII??? sempre i miglioriiiiiiiiii bella notizia grazie


fantastica la cosa del wild weasel e dei tornadooo
Immagine Luigi G. :indian:

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9552
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Messaggio da Maxx » 31 ottobre 2007, 14:19

E la cosa bella, Duck correggimi se sbaglio, è che l'AM non ha più un aereo specializzato nella guerra elettronica, dopo la radiazione del tanto vituperato (non da me, come ricorderete) PD808.

duck44
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 462
Iscritto il: 14 luglio 2007, 11:59

Messaggio da duck44 » 31 ottobre 2007, 14:47

Si infattoi è così, quando a ciampino c'erano i Gulfstream da radiare si era parlato di convertirli al ruolo di GE, ma non se ne fece più nulla. I G222 non operano più e il PD è stato radiato.

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9552
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Messaggio da Maxx » 31 ottobre 2007, 15:00

Cosa pensi del PD? Te lo chiedo perchè tempo fa, dopo aver letto degli articoli su JP4 nei quali i piloti di Pratica lo definivano un buon padre di famiglia per quanto di scarse prestazioni (ma non doveva fare la PAN), fui sbeffeggiato da alcuni.

duck44
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 462
Iscritto il: 14 luglio 2007, 11:59

Messaggio da duck44 » 31 ottobre 2007, 15:44

La PAN? Mai sentita sta cosa. Era un buon aereo che io non ho mai portato. Aveva alcuni problemi di manutenzione (motori RR dell' MB 326) e di autonomia. Non credo passerà mai alla storia come aereo di riferimento.

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9552
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Messaggio da Maxx » 31 ottobre 2007, 15:45

Quello sulla PAN era un inciso ironico.

Avatar utente
Nik
Banned user
Banned user
Messaggi: 2661
Iscritto il: 15 agosto 2007, 21:28
Località: Vedano Beach near to LILN
Contatta:

Messaggio da Nik » 31 ottobre 2007, 15:55

Italy aviation is the best of the world!!!
Visita medica prima classe superata.
PPL (A) all'inizio.
Speriamo in un buon futuro!!!!!!!

Avatar utente
Goose86
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 38
Iscritto il: 28 agosto 2007, 18:16
Località: Taranto
Contatta:

Messaggio da Goose86 » 31 ottobre 2007, 18:32

Mitico il Tornado, Grande l'Aeronautica Militare Italiana.

J0K3R
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 24
Iscritto il: 21 ottobre 2007, 14:26
Località: Roma

Messaggio da J0K3R » 1 novembre 2007, 10:42

Areonautica Militare Italiana, the best in the world!!!!
Immagine
Valerio Cellentani

dragoIV84
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 728
Iscritto il: 3 febbraio 2007, 17:24
Località: Quartu sant'Elena (Ca)

Messaggio da dragoIV84 » 1 novembre 2007, 11:38

Italians do it better!!!
China su fronte chi ses sezzidu pesa! Ch'es passende sa Brigata Tattaresa!
FORZA PARIS

Avatar utente
Sonny
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 760
Iscritto il: 20 luglio 2006, 20:59
Località: IN OGNI DOVE

Messaggio da Sonny » 4 novembre 2007, 10:59

Ragazzi... qualcuno mi spiega con calma cosa vuol dire guerra elettronica?
Ingannare i radar nemici?
Rendere invisibile un velivolo aggressore con "trucchi" di eco e ricezione?
Grazie!
Ciò che facciamo in vita rieccheggia per l'eternità

duck44
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 462
Iscritto il: 14 luglio 2007, 11:59

Messaggio da duck44 » 4 novembre 2007, 14:59

Ci sono molti tipi diversi di GE
La si può fare con velivoli non armati ma con potenti antenne attive (cioè che emettono segnali radio) per disturbare quante più frequenze possibili. Ad esempio ci sono versioni dei C130 negli usa che si vedono subito in quanto hanno antenne ovunque e anche di grosse dimensioni.
Poi ci sono i Wild Weasel (Donnola Selvaggia in Vietnam le chiamavano così) che sono aerei che fanno di tutto per farsi vedere, far scattare le contromisure e le batterie contraeree per individuarle e cancellarle. Ci sono missili per questo che si fanno guidare dai radar avversari stessi fino al bersaglio.
Poi anche fare "ascolto" è guerra elettronica, in AM con i G222 ora non saprei. Trattasi di mettersi in particolari punti e intercettare e codificare tutto ciò che è un segnale radio, da un cellulare fino a un radar.
Comunque è una materia molto vasta e comlicata. Nessuno può far tutto.

Questo è l EC 130 H, E sta per Electronic Warfare. Guarda le antenne sulla coda, sotto le ali e soprattutto quelli che sembrano external tank ma che sono pod pieni di antenne e chissà cos'altro.

Immagine

Flory

Messaggio da Flory » 4 novembre 2007, 19:48

Non mi massacrate se intervengo in questo thread con manifesta incompetenza:lo faccio solo per raccontarvi un aneddoto.
Regalano al mio bambino un modellino di aereo da guerra...Lui ne fa collezione,il più bello è il memphis bell ...ma quello è aviazione storica!
Per vederlo "dal vivo" facciamo una ricerca su internet: si tratta del B2- Spirit...
Così scopro il principio in base al quale non può essere avvistato dal radar...e lo spiego al bambino...Fantastico...A questo punto lui mi chiede se l'aereo sia in dotazione all'AMI...Io giro a voi la domanda... :roll:
aggiungendo una curiosità mia: esiste un velivolo dalle caratteristiche ancora più avanzate e sofisticate? Grazie

duck44
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 462
Iscritto il: 14 luglio 2007, 11:59

Messaggio da duck44 » 4 novembre 2007, 20:01

Assolutamente no, e non sarà mai di nessun'altro al di fuori dell'USAF.
In più gli aerei invisibili non sono catalogabli tra quelli per GE
E non sono affatto sofisticati rispetto a quelli per GE che sono veri e propri mostri elettronici volanti. Gli invisibili di sofisticato hanno solo i comandi di volo che devono far volare aerei con aerodinamiche studiate per evitare eccessive riflessioni piuttosto che esaltare performance di volo o velocità

Flory

Messaggio da Flory » 4 novembre 2007, 20:31

Grazie, Gigi. Inoltrerò a mio figlio i tuoi chiarimenti.

35000ft

Messaggio da 35000ft » 4 novembre 2007, 20:40

duck44 ha scritto:I G222 non operano più
In che senso?

Perchè i G222 vengono usati tutt'ora per paracadutare uomini e mezzi (cingolati,jeep ed altro) in un territorio poco distante dal quale vivo nel quale vengono praticate esercitazioni militari.
Presumo siano operazioni dell'AFI visto la vicinanza con la base USAF.

duck44
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 462
Iscritto il: 14 luglio 2007, 11:59

Messaggio da duck44 » 5 novembre 2007, 0:12

35000ft ha scritto:
duck44 ha scritto:I G222 non operano più
In che senso?

Perchè i G222 vengono usati tutt'ora per paracadutare uomini e mezzi (cingolati,jeep ed altro) in un territorio poco distante dal quale vivo nel quale vengono praticate esercitazioni militari.
Presumo siano operazioni dell'AFI visto la vicinanza con la base USAF.
C'è qualcosa che ci assomiglia... è il C27J, in realtà un 222 moderno... ma non è ancora stata fatta la versione per GE. Come dici tu solo per i compiti più classici del trasporto aereo.
Posso sapere in che regione li hai visti? Perchè se è nel Pisano beh si stanno li... e non sono americani (non di Camp Darby) ma italianissimi. Dell'unica e Gloriosa :lol:

35000ft

Messaggio da 35000ft » 5 novembre 2007, 7:59

duck44 ha scritto:
35000ft ha scritto:
duck44 ha scritto:I G222 non operano più
In che senso?

Perchè i G222 vengono usati tutt'ora per paracadutare uomini e mezzi (cingolati,jeep ed altro) in un territorio poco distante dal quale vivo nel quale vengono praticate esercitazioni militari.
Presumo siano operazioni dell'AFI visto la vicinanza con la base USAF.
C'è qualcosa che ci assomiglia... è il C27J, in realtà un 222 moderno... ma non è ancora stata fatta la versione per GE. Come dici tu solo per i compiti più classici del trasporto aereo.
Posso sapere in che regione li hai visti? Perchè se è nel Pisano beh si stanno li... e non sono americani (non di Camp Darby) ma italianissimi. Dell'unica e Gloriosa :lol:
In un paese limitrofo ad Aviano (Friuli).
Quindi posso andare a dire che non sono G222?
Se siamo sicuri, ci scommetto sopra.... :wink:

duck44
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 462
Iscritto il: 14 luglio 2007, 11:59

Messaggio da duck44 » 5 novembre 2007, 22:15

35000ft ha scritto:
duck44 ha scritto:
35000ft ha scritto:
duck44 ha scritto:I G222 non operano più
In che senso?

Perchè i G222 vengono usati tutt'ora per paracadutare uomini e mezzi (cingolati,jeep ed altro) in un territorio poco distante dal quale vivo nel quale vengono praticate esercitazioni militari.
Presumo siano operazioni dell'AFI visto la vicinanza con la base USAF.
C'è qualcosa che ci assomiglia... è il C27J, in realtà un 222 moderno... ma non è ancora stata fatta la versione per GE. Come dici tu solo per i compiti più classici del trasporto aereo.
Posso sapere in che regione li hai visti? Perchè se è nel Pisano beh si stanno li... e non sono americani (non di Camp Darby) ma italianissimi. Dell'unica e Gloriosa :lol:
In un paese limitrofo ad Aviano (Friuli).
Quindi posso andare a dire che non sono G222?
Se siamo sicuri, ci scommetto sopra.... :wink:
Che io sappia non sono 222 e nemmeno C27J, potrebbero essere dei CASA spagnoli o TRANSALL francesi o tedeschi, molto simili. Ma in forza all'USAF attualmente non ci sono bimotori ad elica di quel tipo... poi sempre aperto ad eventuali correzioni.

Gozer

Messaggio da Gozer » 5 novembre 2007, 22:28

duck44 ha scritto:poi sempre aperto ad eventuali correzioni.
Il "disclaimer" 8) Niente scommessa, 35K :D

35000ft

Messaggio da 35000ft » 5 novembre 2007, 22:32

duck44 ha scritto:
35000ft ha scritto:
duck44 ha scritto:
35000ft ha scritto:
duck44 ha scritto:I G222 non operano più
In che senso?

Perchè i G222 vengono usati tutt'ora per paracadutare uomini e mezzi (cingolati,jeep ed altro) in un territorio poco distante dal quale vivo nel quale vengono praticate esercitazioni militari.
Presumo siano operazioni dell'AFI visto la vicinanza con la base USAF.
C'è qualcosa che ci assomiglia... è il C27J, in realtà un 222 moderno... ma non è ancora stata fatta la versione per GE. Come dici tu solo per i compiti più classici del trasporto aereo.
Posso sapere in che regione li hai visti? Perchè se è nel Pisano beh si stanno li... e non sono americani (non di Camp Darby) ma italianissimi. Dell'unica e Gloriosa :lol:
In un paese limitrofo ad Aviano (Friuli).
Quindi posso andare a dire che non sono G222?
Se siamo sicuri, ci scommetto sopra.... :wink:
Che io sappia non sono 222 e nemmeno C27J, potrebbero essere dei CASA spagnoli o TRANSALL francesi o tedeschi, molto simili. Ma in forza all'USAF attualmente non ci sono bimotori ad elica di quel tipo... poi sempre aperto ad eventuali correzioni.
Riporto senz'altro.
Ma, a questo punto, penso sia stata un informazione scorretta.
Grazie :)

duck44
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 462
Iscritto il: 14 luglio 2007, 11:59

Messaggio da duck44 » 5 novembre 2007, 22:36

Ci mancherebbe...

35000ft

Messaggio da 35000ft » 5 novembre 2007, 22:55

Gozer ha scritto:
duck44 ha scritto:poi sempre aperto ad eventuali correzioni.
Il "disclaimer" 8) Niente scommessa, 35K :D
La scommessa la faccio lo stesso. :P
Come gli dico che potrebbero essere dei CASA spagnoli o TRANSALL francesi o tedeschi, molto simili...secondo me si prende paura e la pizza me la paga senza nemmeno andare a verificare!! :lol:

duck44
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 462
Iscritto il: 14 luglio 2007, 11:59

Messaggio da duck44 » 5 novembre 2007, 23:39

:lol: In questo modo non puoi che vincere... :wink:

35000ft

Messaggio da 35000ft » 6 novembre 2007, 8:35

duck44 ha scritto::lol: In questo modo non puoi che vincere... :wink:
Si.Le mie scommesse sono tutte "pilotate"... :wink:
:lol:

duck44
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 462
Iscritto il: 14 luglio 2007, 11:59

Messaggio da duck44 » 6 novembre 2007, 16:10

eh ma allora qui si fa ZELIG :D

Rispondi