JSF

Area dedicata alla discussione sull’Aviazione Militare, gli Aerei, i Reparti e le Basi, le Pattuglie acrobatiche

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
MatteF88
FL 350
FL 350
Messaggi: 3800
Iscritto il: 6 dicembre 2011, 18:57

Re: JSF

Messaggio da MatteF88 » 5 marzo 2012, 10:32

:lol: :lol: Il sottotitolo hangar queen.. :lol:




È già da diversi mesi che leggo, sulla rete, di un ipotetico top gun2.. Io credo che sarebbe un peccato se facessero (per davvero) il sequel..non ci sono aerei che hanno la presenza scenica del tomcat :mrgreen: .... a parte l'AMX :lol: :lol: :lol: :mrgreen:

Hartmann
FL 500
FL 500
Messaggi: 10617
Iscritto il: 7 marzo 2007, 9:44

Re: JSF

Messaggio da Hartmann » 5 marzo 2012, 10:36

MatteF88 ha scritto::lol: :lol: Il sottotitolo hangar queen.. :lol:




È già da diversi mesi che leggo, sulla rete, di un ipotetico top gun2.. Io credo che sarebbe un peccato se facessero (per davvero) il sequel..non ci sono aerei che hanno la presenza scenica del tomcat :mrgreen: .... a parte l'AMX :lol: :lol: :lol: :mrgreen:

Se ne parlò sin da subito ma sembra che gli ingaggi richiesti fossero spropositati

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: JSF

Messaggio da FAS » 8 marzo 2012, 7:36

MatteF88 ha scritto::lol: :lol: Il sottotitolo hangar queen.. :lol:




È già da diversi mesi che leggo, sulla rete, di un ipotetico top gun2.. Io credo che sarebbe un peccato se facessero (per davvero) il sequel..non ci sono aerei che hanno la presenza scenica del tomcat :mrgreen: .... a parte l'AMX :lol: :lol: :lol: :mrgreen:
lo penso anche io
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10148
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: JSF

Messaggio da richelieu » 17 marzo 2012, 14:45

Il Senatore McCain spara a zero ..... e strapazza il comandante dello USMC ....
Fonte: Aviationweek.com

McCain Zeroes In On JSF, Ford Carrier

By Michael Fabey, Richard Mullins (Mar. 16, 2012)

Sen. John McCain (R-Ariz.) put two of the U.S. Navy department’s biggest programs — the Joint Strike Fighter (JSF) and the Ford CVN-78 aircraft carrier — in the crosshairs March 15 during a Senate Armed Services Committee hearing on the Navy’s fiscal 2013 budget request.

Ranking member McCain and the Navy and U.S. Marine Corps brass volleyed over the costs and schedule for both programs. Lawmakers questioned the Navy and Marine Corps decision to take the F-35B vertical-liftoff variant off its development probationary period a year early, saying the aircraft still had not proved itself worthy of a clean slate.

The Pentagon had put the aircraft — the linchpin of the Marines’ future aviation strategy — on probation because of cost, schedule and developmental issues.

Gen. James Amos, Marine Corps commandant, said the program was back on track. Navy Secretary Ray Mabus agreed, pointing out to the committee that the service had decreased procurement in the coming five years to reduce program risk. “I thought that it was performing at the level it should be as a normal acquisition program and not one that was on probation,” he said.

Not mollified, McCain tried to pin Amos down on program cost overruns, which the senator pegged at $150 billion.

“I can’t tell you,” Amos said when asked for a figure. “Not precisely.”

McCain asked, “Do you know roughly?”

Amos replied, “No, I don’t.”

The senator shook his head. “Remarkable,” he said.


Taking aim at the Ford carrier, McCain noted the ship is now running about $1 billion over initial estimates and asked why the Navy seems to be unable to contain costs on the program.

Mabus acknowledged the cost overruns. “The downside of risk has come true.” But, he added, “It’s important to note what we’ve done to contain those costs.”

The Navy, he said, had recovered incentive fees it had provided to Huntington Ingalls Industries, the prime contractor, meaning the shipbuilder now could only recover costs. Costs for the program, he said, are under control.
Immagine

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4676
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: JSF

Messaggio da Valerio Ricciardi » 17 marzo 2012, 15:49

MatteF88 ha scritto: sarebbe un peccato se facessero (per davvero) il sequel..non ci sono aerei che hanno la presenza scenica del Tomcat :mrgreen: ....
Ehm, a me ne viene in mente qualcuno, ma la fregatura è che o sono della II guerra mondiale, o - se attuali - russi.
Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
Giovanni Falcone

Avatar utente
MatteF88
FL 350
FL 350
Messaggi: 3800
Iscritto il: 6 dicembre 2011, 18:57

Re: JSF

Messaggio da MatteF88 » 17 marzo 2012, 19:55

Nel frattempo (6 Marzo) ha effettuato la prima missione -diciamo di ambientamento- il primo F-35 consegnato al 33rd FW. Volo terminato anzitempo per precauzione:

http://www.flightglobal.com/news/articl ... ak-369178/

E qui il commento post volo per il canale youtube di mamma lockheed:



Mentre il Pentagono si accontenta di 5 miglia in meno di raggio d'azione rispetto alla specifica:

http://www.flightglobal.com/news/articl ... on-369287/


Valerio Ricciardi ha scritto:
MatteF88 ha scritto: sarebbe un peccato se facessero (per davvero) il sequel..non ci sono aerei che hanno la presenza scenica del Tomcat :mrgreen: ....
Ehm, a me ne viene in mente qualcuno, ma la fregatura è che o sono della II guerra mondiale, o - se attuali - russi.
Eh, a quel punto un prequel col nonno di maverick su un p-38.. :mrgreen:

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10148
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: JSF

Messaggio da richelieu » 18 marzo 2012, 10:18

MatteF88 ha scritto:Eh, a quel punto un prequel col nonno di maverick su un p-38.. :mrgreen:
E magari ..... anche un prequel del prequel col bisnonno che aveva prestato servizio durante la Prima Guerra Mondiale nella famosa Escadrille Lafayette ..... :wink:

Immagine

..... e si potrebbe andare ulteriormente indietro nel tempo, per realizzare un prequel al cubo, alla ricerca di quell'antenato che aveva partecipato alla Guerra Civile volando sugli aerostati ..... :lol:

Immagine

Immagine

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10148
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: JSF

Messaggio da richelieu » 28 marzo 2012, 22:20

Primo rifornimento in volo notturno .....

http://www.flightglobal.com/blogs/the-d ... t-for.html


Immagine

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10148
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: JSF

Messaggio da richelieu » 4 aprile 2012, 0:10

Si annunciano ulteriori ritardi ..... :(
Another three-year slip to initial operational test and evaluation, the culmination of system development and demonstration, which now is due to be complete in 2019.....
Corposo intervento di Bill Sweetman su "Ares" (con numerosi links al suo interno) ..... e successiva, ed inevitabile, chilometrica discussione .....

http://goo.gl/EtL87


Immagine

Avatar utente
MatteF88
FL 350
FL 350
Messaggi: 3800
Iscritto il: 6 dicembre 2011, 18:57

Re: JSF

Messaggio da MatteF88 » 5 aprile 2012, 12:26

Grane Canadesi:

http://www.aviationweek.com/aw/generic/ ... og&prev=10
richelieu ha scritto:Si annunciano ulteriori ritardi ..... :(
Another three-year slip to initial operational test and evaluation, the culmination of system development and demonstration, which now is due to be complete in 2019.....
Solo 3 anni!??? :?: :| :mrgreen:

Avatar utente
MatteF88
FL 350
FL 350
Messaggi: 3800
Iscritto il: 6 dicembre 2011, 18:57

Re: JSF

Messaggio da MatteF88 » 26 aprile 2012, 18:14

Si va verso lo sciopero di una parte del personale della Lockheed..
Unionized workers on strike against Lockheed Martin over health care benefits and pensions are prepared for a long work stoppage, a top union official said April 24.

Nearly 3,650 union workers walked off the job April 23 at the Fort Worth plant where Lockheed builds the new F-35 Joint Strike Fighter and at two military bases where it is tested.

Paul Black, president of the local chapter of the International Association of Machinists and Aerospace Workers (IAM), said three earlier strikes in 1984, 2000 and 2003 lasted from two to three weeks, but union leaders warned workers that the current dispute -- focused on health care benefits and pensions -- could take longer to settle. The last strike before those was in 1946.

“These are pretty big issues. It may take more than just a two or three-week strike,” Black said in a telephone interview. “We’re prepared to endure for the duration.”
[..]
The union represents about 3,300 of the total 14,000 employees at the Fort Worth facility, 200 workers at Naval Air Station Patuxent River in Maryland, and 150 workers at Edwards AFB in California.
http://www.aviationweek.com/Article.asp ... 34.xml&p=1

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10148
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: JSF

Messaggio da richelieu » 3 maggio 2012, 9:28


Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10148
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: JSF

Messaggio da richelieu » 3 maggio 2012, 9:39


Avatar utente
MatteF88
FL 350
FL 350
Messaggi: 3800
Iscritto il: 6 dicembre 2011, 18:57

Re: JSF

Messaggio da MatteF88 » 3 maggio 2012, 18:01

Due esemplari navalizzati in formazione:

La mia domanda sarà balzana ma: non potevano sviluppare la versione "convenzionale" da quella navalizzata (un po' come per il phantom) risparmiando ,forse, tempo e risorse?
Avrebbe un raggio d'azione di 600nm (contro le 590 dell' F-35A attuale, stando al sito lockheed), ma il carico bellico è lo stesso tra le due varianti (18000lb), non ci sarebbero il gancio d'arresto e la launch bar al carrello anteriore (sarebbe un pochino più leggero)...ma forse l'ho fatta troppo facile così.. :roll:

Avatar utente
Vultur
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1342
Iscritto il: 16 ottobre 2011, 13:28

Re: JSF

Messaggio da Vultur » 4 maggio 2012, 14:53

La versione imbarcata ha in più le doti per operare da portaerei, quindi a terra che se ne farebbero. Probabilmente quindi il C costa più dell'A.

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10148
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: JSF

Messaggio da richelieu » 10 maggio 2012, 21:14

Contrordine ..... compagni !!!!!
UK reverses controversial F-35 switch .....

The UK has reversed its controversial Joint Strike Fighter variant selection change of late 2010, and will go back to its original plan of acquiring the Lockheed Martin F-35 in its short take-off and vertical landing (STOVL) guise.
Fonte ..... http://www.flightglobal.com/news/articl ... ch-371661/

Il comunicato ufficiale ..... http://www.mod.uk/NR/rdonlyres/2DFCE705 ... bility.pdf

:bounce:

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: JSF

Messaggio da FAS » 11 maggio 2012, 7:20

richelieu ha scritto:Contrordine ..... compagni !!!!!
UK reverses controversial F-35 switch .....

The UK has reversed its controversial Joint Strike Fighter variant selection change of late 2010, and will go back to its original plan of acquiring the Lockheed Martin F-35 in its short take-off and vertical landing (STOVL) guise.
Fonte ..... http://www.flightglobal.com/news/articl ... ch-371661/

Il comunicato ufficiale ..... http://www.mod.uk/NR/rdonlyres/2DFCE705 ... bility.pdf

:bounce:
accidenti...ci possiamo sognare la versione navale di Tiffy
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10148
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: JSF

Messaggio da richelieu » 11 maggio 2012, 7:41

"Tiffy" ..... vezzoso ..... :lol:

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: JSF

Messaggio da FAS » 11 maggio 2012, 8:50

richelieu ha scritto:"Tiffy" ..... vezzoso ..... :lol:
lo chiamo cosi nei momenti di intimità :oops:
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10148
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: JSF

Messaggio da richelieu » 13 maggio 2012, 9:18

Punti di vista .....

Gli "ex" di Alenia ..... http://cca.analisidifesa.it/downloads/5036726165_it.pdf

I "sinistri" di "LEFT" ..... http://www.difesa.it/Sala_Stampa/rasseg ... dfIndex=12

Avatar utente
flyforever85
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1381
Iscritto il: 23 aprile 2006, 5:07
Località: Dayton, OH

Re: JSF

Messaggio da flyforever85 » 14 maggio 2012, 11:15

Non mi e' completamente chiara la critica dei canadesi: passi il fatto che i costi stiano lievitando, ma si sono accorti solo adesso che l'F-35 ha un motore e non e' idoneo per loro che vogliono volare sul'artico?....
"Una volta che avrete conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perchè là siete stati e là desiderate tornare" di Leonardo da Vinci
Immagine

Avatar utente
MatteF88
FL 350
FL 350
Messaggi: 3800
Iscritto il: 6 dicembre 2011, 18:57

Re: JSF

Messaggio da MatteF88 » 14 maggio 2012, 12:00

flyforever85 ha scritto:Non mi e' completamente chiara la critica dei canadesi: passi il fatto che i costi stiano lievitando, ma si sono accorti solo adesso che l'F-35 ha un motore e non e' idoneo per loro che vogliono volare sul'artico?....
Ho letto solo che si lamentano che costa troppo, mi son perso un articolo da qualche parte...dov'è il passaggio in cui dicono che non è idoneo perchè monomotore?

Avatar utente
flyforever85
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1381
Iscritto il: 23 aprile 2006, 5:07
Località: Dayton, OH

Re: JSF

Messaggio da flyforever85 » 14 maggio 2012, 12:57

a cavallo della seconda e terza pagina, secondo articolo
"Una volta che avrete conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perchè là siete stati e là desiderate tornare" di Leonardo da Vinci
Immagine

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10148
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: JSF

Messaggio da richelieu » 14 maggio 2012, 14:38

MatteF88 ha scritto:
flyforever85 ha scritto:Non mi e' completamente chiara la critica dei canadesi: passi il fatto che i costi stiano lievitando, ma si sono accorti solo adesso che l'F-35 ha un motore e non e' idoneo per loro che vogliono volare sul'artico?....
Ho letto solo che si lamentano che costa troppo, mi son perso un articolo da qualche parte...dov'è il passaggio in cui dicono che non è idoneo perchè monomotore?
Le parole esatte dell'articolo in questione .....
<< In particolare non ci lascia tranquilli il fatto che il caccia della Lockheed abbia un motore solo: se dobbiamo mandare i nostri piloti a volare sopra l’Artico sarebbe meglio che ce ne fossero due. >>
In realtà se ne erano accorti già da tempo .....

http://www.theglobeandmail.com/news/pol ... le1643317/

http://f-35.ca/2011/one-engine-versus-two/
Arctic Night and a Single Engine Is Not a Good Combination

As the Canadian Air Force is pushed further north it will encounter harsher conditions, higher maintenance costs, and inevitable loss of both airframes and lives. The most extreme example of this is CFS Alert, an armed services station for signals and intelligence interception. Alert is the northernmost facility in the world that is permanently inhabited by human beings, who’s motto is “The People of the Land Beyond the Land Beyond”. The base is in complete darkness from mid October to the start of March, and experiences polar weather year-round; these conditions have caused the loss of two aircraft and fourteen lives in a period of 40 years.

The F35 is a single-engine aircraft; if that engine fails to light while in the air the pilot has little choice but to eject (like most modern fighters, the F35 does not have the ability to glide unpowered; its continued flight depends on constant thrust).

Fonte ..... http://demosthenes.info/blog/337/The-F35-

Sono i misteri della politica ..... giova comunque ricordare che i Canadesi, in queste cose, sono un pò, come dire, "strani" .....
..... non mi stancherò mai di citare i casi clamorosi riguardanti, negli ultimi anni Cinquanta, il CF-105 "Arrow" e, in tempi più recenti, il nostro EH101 .....

:drunken:

Avatar utente
MatteF88
FL 350
FL 350
Messaggi: 3800
Iscritto il: 6 dicembre 2011, 18:57

Re: JSF

Messaggio da MatteF88 » 14 maggio 2012, 15:04

richelieu ha scritto: Le parole esatte dell'articolo in questione .....
<< In particolare non ci lascia tranquilli il fatto che il caccia della Lockheed abbia un motore solo: se dobbiamo mandare i nostri piloti a volare sopra l’Artico sarebbe meglio che ce ne fossero due. >>
In realtà se ne erano accorti già da tempo .....

http://www.theglobeandmail.com/news/pol ... le1643317/

http://f-35.ca/2011/one-engine-versus-two/
Arctic Night and a Single Engine Is Not a Good Combination

As the Canadian Air Force is pushed further north it will encounter harsher conditions, higher maintenance costs, and inevitable loss of both airframes and lives. The most extreme example of this is CFS Alert, an armed services station for signals and intelligence interception. Alert is the northernmost facility in the world that is permanently inhabited by human beings, who’s motto is “The People of the Land Beyond the Land Beyond”. The base is in complete darkness from mid October to the start of March, and experiences polar weather year-round; these conditions have caused the loss of two aircraft and fourteen lives in a period of 40 years.

The F35 is a single-engine aircraft; if that engine fails to light while in the air the pilot has little choice but to eject (like most modern fighters, the F35 does not have the ability to glide unpowered; its continued flight depends on constant thrust).

Fonte ..... http://demosthenes.info/blog/337/The-F35-

Sono i misteri della politica ..... giova comunque ricordare che i Canadesi, in queste cose, sono un pò, come dire, "strani" .....
..... non mi stancherò mai di citare i casi clamorosi riguardanti, negli ultimi anni Cinquanta, il CF-105 "Arrow" e, in tempi più recenti, il nostro EH101 .....

:drunken:
Grazie, di quel link mi faceva vedere solo la prima pagina...
Vogliono un caccia di V generazione ma vorrebbero una macchina bimotore (mi sa che il raptor è il loro sogno proibito :lol: )

Avatar utente
sidew
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1350
Iscritto il: 24 maggio 2007, 8:28
Località: Milan, Italy
Contatta:

Re: JSF

Messaggio da sidew » 14 maggio 2012, 16:04

Ma prendere un EF-2000 fa schifo a loro?
Aldo

"Oops!" - Shannon Foraker, Ashes of victory

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10148
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: JSF

Messaggio da richelieu » 14 maggio 2012, 20:45

MatteF88 ha scritto:..... mi sa che il raptor è il loro sogno proibito ..... :lol:
Più che proibito ..... direi impossibile .....
..... la linea di montaggio è stata ormai chiuso dopo la consegna all'USAF dell'ultimo esemplare ..... ed è rimasto un sogno impossibile anche per Giappone ed Australia .....

:(

Avatar utente
MatteF88
FL 350
FL 350
Messaggi: 3800
Iscritto il: 6 dicembre 2011, 18:57

Re: JSF

Messaggio da MatteF88 » 17 maggio 2012, 15:39

http://www.flightglobal.com/news/articl ... 10-371985/
USAF: F-35B cannot generate enough sorties to replace A-10
The US Air Force has concluded that the short take-off vertical landing (STOVL) Lockheed Martin F-35B- model aircraft cannot generate enough sorties to meet its needs; therefore the service will not consider replacing the Fairchild Republic A-10 Warthog close air support jet with that variant.

Meanwhile, the USAF and the US Navy are hoping to more closely integrate their forces as part of the US Department of Defense's (DoD) new AirSea battle concept.

"The F-35B is well-suited to support of the Marine Air Ground Taskforce (MAGTF) in very austere locations," says USAF chief of staff Gen Norton Schwartz, speaking at an event hosted by the Brookings Institution in Washington, D.C. "But the reality is, is that scenario is not a high sortie generation scenario."

The USAF and the US Navy need greater sortie generation rates than the F-35B can provide, Schwartz says.

"What we think is needed is high sortie generation in order to provide persistence over the target and to engage the variety of targets that may exist," he says. "Not in a confined battlespace, but more on a theatre basis."


The F-35B is an interesting aircraft, Schwartz says. But while the USAF had at one time considered the variant as a potential replacement for the A-10, given the fiscal constraints the services faces and the need to generate more sorties, the USAF will not buy the F-35B, he says.

Retired Lt Gen George Trautman, a former US Marine Corps (USMC) deputy commandant for aviation, disputes Schwartz's assertion that the F-35B cannot generate as many sorties as the A or C model aircraft.

"The F35B has highest sortie generation rate among the three JSF [Joint Strike Fighter] variants," Trautman says. "There may be other reasons the air force doesn't want the B, but sortie rate isn't a factor."

In fact, the USMC's concept of operations depends on the STOVL variant generating more sorties more rapidly than other JSF models, says retired USMC Lt Gen Emerson Gardner, a former naval aviator.

The key performance parameters (KPP) for the F-35 require higher sortie rates for the B-model at four sorties per day. The A and C models are only required to generate three sorties per day.

"So far in SDD [System Development and Demonstration], all three variants are on track to exceed their KPPs at the completion of SDD," Gardner says. "The B looks to come in at about six sorties per day, the A at about 3.5 and the C at close to four."

While USAF will not consider buying the F-35B, the service is fully committed to buying its own conventional take-off F-35A variant. Fighters like the stealthy F-35 are not in any danger of being replaced by unmanned combat aircraft anytime in the near future because those machines are not yet capable of flying in airspace protected by advanced integrated air defence systems.

"The reality is, is that at least in the current [generation], a remotely piloted aircraft cannot survive in contested airspace," Schwartz says.

Stealthy fifth-generation fighters, the Northrop Grumman B-2, the nascent USAF Long Range Strike Bomber (LRS-B), are critical capabilities for the US military to operate inside anti-access/area-denial (A2/AD) environments.

Those types of aircraft "will allow us to operate within contested airspace and assert our access," Schwartz says, "Which is the fundamental tenant of AirSea battle."

The DoD's new AirSea battle concept, while still integrating the USMC and US Army, is primarily driven by the USN and USAF. At its most basic level, the concept calls for the seamless integration of USN and USAF assets so that the two service's aircraft, ships, submarines and space assets all work together, says USN chief of naval operations Admiral Jonathan Greenert.

"Our links need to be similar," Greenert says, "Or minimally compatible."

Eventually, if everything goes according to the USAF and USN vision, a USAF Boeing E-3 Sentry or USN Northrop Grumman E-2D Hawkeye could seamlessly share a common picture with an Aegis cruiser and F-22 or Boeing F/A-18 at the same time.

The two services are already working on a next generation data-link to share all that information, Schwartz says. But for existing legacy platforms, there will need to be "gateways", like the Battlefield Airborne Communications Node (BACN).

But there is the danger of information overload. At the senior leadership level, the air or maritime joint component commanders might not need to know all of the detailed information that the other needs. Already, there might be too much extraneous data, Greenert says. In the future, that information will need to be filtered properly.

"I don't want to everything that the air component commander knows," he says. "We're already almost overloaded from that perspective we want to share what the...critical contacts of interest are cross domain."
Forse anche perchè il cannone dell'A-10 è un arma difficile da rimpiazzare vista la sua efficacia.. :roll: :rightfighter7:

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10148
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: JSF

Messaggio da richelieu » 17 maggio 2012, 17:28

Ma gode dell' appoggio di Leon Panetta .....
Panetta reiterates support for F-35B ..... and MV-22 .....
Fonte ..... Immagine ..... http://www.flightglobal.com/news/articl ... 22-371994/

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: JSF

Messaggio da FAS » 22 maggio 2012, 7:11

"La partecipazione al programma F-35 è un'operazione industrialmente fallimentare"
16.05.2012

A sostenere la tesi è un gruppo di sei ex alti dirigenti di Alenia

I manager intervengono sul dossier del programma F-35 Lightning II e rendono pubbliche considerazioni che pongono non pochi interrogativi. Uno di loro, l'ingegner Eros Lojacono, ex Direttore Tecnico in Aeritalia e Alenia Aeronautica, ha anche inviato una memoria tecnica alle Commissioni Difesa di Camera e Senato per chiedere ai parlamentari italiani di valutare sul programma JSF (Joint Strike Fighter) di Lockheed Martin le testimonianze di esperti qualificati indipendenti.


L'Italia ha già ordinato i primi tre dei novanta caccia previsti, e Cesare Gianni, ex- Direttore Centrale e Responsabile dei Velivoli Militari Alenia, riconosce ai vertici dell'Aeronautica e Marina la prerogativa di decidere il tipo di velivolo che serve, ma critica la Difesa che nella definizione dei requisiti per il programma d'ammodernamento della flotta si sarebbe avvalsa di competenze tecnico-industriale troppo coinvolte direttamente. "Se, all'industria non è dato interferire con le scelte operative della Difesa, è improprio che la Difesa giustifichi con motivazioni industriali inconsistenti le decisioni assunte". "Quello che non si può assolutamente accettare e va contestato con determinazione", ha scandito l'ing Gianni " è che la Difesa con la scelta del Joint Strike Fighter avrebbe inteso favorire l'industria nazionale Non è così". "Se si ritiene la scelta del F-35 necessaria per il nostro modello di Difesa - sostiene l'ex dirigente Alenia – allora se ne accettino le conseguenze penalizzanti per l'industria, minimizzandone semmai il danno. Questo deve essere detto e spiegato con estrema chiarezza".
Le conseguenze di quest'errore sono molto gravi per il futuro dell'industria aeronautica italiana, infatti l'ingegner Gianni ritiene che "il coinvolgimento nel JSF sarà di pura sub-fornitura principalmente di produzione" con l'inevitabile conseguenza che Alenia perderà il know how che ha capitalizzato con programmi come Eurofighter. Gli investimenti per il JSF "andranno tutti a favore dell'industria straniera, che manterrà la proprietà dell'avanzamento tecnologico oltre che del prodotto". E, "non sono assolutamente credibili, come generatrici di know how proprietario, le commesse di produzione su licenza che le varie aziende americane prospettano all'industria nazionale". "Si finirà per mantenere al massimo un monte di ore lavoro di basso livello, e si perderà invece la parte di alto valore aggiunto che si aveva con l'Eurofighter".
"Sarà congelata e dispersa la capacità di progettazione, sviluppo e gestione di programmi attraverso sistemi complessi " perché "capacità di volo e di controllo, caratteristiche strutturali, prestazioni dei sistemi di missione e di armamento debbano maturare in maniera integrata e coerente per ottenere il miglior risultato in una gestione condivisa con il committente". "Tra l'altro verrà perduta anche la capacità di integrare un motore in una cellula, com'è stato fatto dal venerabile Fiat G-91 in avanti, prima con la versione bimotore G-91Y, poi con AMX, Tornado, Eurofighter. Più di 50 anni di ‘expertise' anche in questo campo". E non stiamo parlando di una sciocchezza", rileva l'ingegner Lorenzo Chesta, già Chief Engineer e Direttore tecnico EFA, consulente di direzione per i programmi militari.
"Anche l'avvio di un programma UCAV italo-tedesco o europeo ipotizzato di recente" - osserva l'ex Responsabile dei Velivoli Militari di Alenia - "nella realtà economica nazionale non ha nessuna credibilità a fronte del costosissimo debito aperto con il programma JSF".
Per la verità Alenia ha collaborato per il programma F-35 anche a fasi significative di progettazione del velivolo, in particolare il cassone alare, "ma è stata un'esperienza limitata, durata tre anni, dal 2006 al 2008, poi tutto si è chiuso lì", ribatte l'ingegner Chesta. "Si è trattato essenzialmente di un passaggio di tecnologie sviluppate per l'Eurofighter verso il JSF e non del contrario. Quella dell'F-35 è un'ala in generale meno tecnologica di quella del Typhoon. In definitiva abbiamo apportato un significativo valore aggiunto, senza un vero ritorno".
La tesi sostenuta è che l'industria italiana non ha partecipato allo sviluppo del sistema e non possiede alcuna proprietà e responsabilità di progetto. E non potrà mai maturare la conoscenza della configurazione funzionale del sistema, perciò "il reale valore del lavoro preso da AleniaAermacchi per l'F-35", spiega l'ing. Gianni, "è marginale". "La mancanza di un'adeguata conoscenza e di un controllo della configurazione del velivolo precluderà ogni futuro autonomo sviluppo e integrazione di varianti nazionali e di armamento sviluppate in ambito europeo, e questo si riverbererà negativamente su tutta la nostra industria. Siamo stati totalmente esclusi dalle attività di sviluppo e sperimentazione del sistema d'arma, e le informazioni e i dati tecnici relativi sono riservati all'industria americana e secretati; non è realistico attendersi né è prospettato dalle regole del programma dettate dal Pentagono, primo proprietario del progetto, il rilascio di ‘Engineering Data Packages' che consentano lo sviluppo di varianti nazionali: saremo vincolati o subordinati per ogni upgrade o nuova integrazione d'interesse nazionale. Ogni upgrade, ogni nuova integrazione o subintegrazione sarà autorizzata e realizzata dagli Stati Uniti".
Anche la realizzazione di una linea di assemblaggio finale nazionale e la sua prospettata evoluzione in linea di MRO&U, sostiene il gruppo di managers italiani, "nelle condizioni imposte dal programma rappresentano un'operazione più di facciata che di reale valore e contenuto".
Sconcertano non poco le considerazioni da loro espresse sul futuro degli impianti torinesi di Caselle di AleniaAermacchi. L'azienda ha assicurato in più occasioni che Cameri non farà morire Torino, ma la prospettiva " è del tutto diversa – sostiene l'Ing Gianni - se non saranno avviati presto nuovi programmi militari, questi impianti verranno "disassemblati" dalla FACO, pezzo dopo pezzo".
Le esternazioni dei sei ex manager si concludono con la domanda se il Governo o la Difesa (o il Consiglio Superiore di Difesa), non vedono in una partecipazione di questo tipo ad un programma essenziale per la sicurezza del Paese, i rischi di una riduzione, se non di una perdita, di sovranità nazionale.
A noi tocca una sola considerazione: è curioso che questi signori, che pure hanno ricoperto per molti anni ruoli di rilievo in Alenia, scoprono solo ora le conseguenze che la partecipazione italiana al programma della Lockheed Martin potrebbe avere per l'industria nazionale. E, forse, i loro giudizi potrebbero essere condizionati da amarezza o risentimenti nei riguardi della loro ex azienda, tuttavia le valutazioni che essi rendono pubbliche dovrebbero sollevare almeno delle riflessioni, se non altro perché sono espresse da persone che hanno maturato la loro esperienza professionale partecipando nell'arco di oltre 30 anni a programmi come Eurofighter, AMX, Tornado, AV-8B e con responsabilità molto significative, dalla progettazione alla sperimentazione, dall'industrializzazione del prodotto al "program management" nazionale e internazionale.
REF: http://aerospaziocampania.technapoli.it

per la serie manager con le palle......al piede
hanno aspettato di diventare "ex" per affermare determinate cose?!?!??!?!?
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
MarcoGT
Software Integration Engineer
Software Integration Engineer
Messaggi: 3987
Iscritto il: 8 dicembre 2007, 9:28

JSF

Messaggio da MarcoGT » 22 maggio 2012, 7:22

Beh, si sono intascati la buonuscita ed ora parlano

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: JSF

Messaggio da FAS » 22 maggio 2012, 7:25

Per la verità Alenia ha collaborato per il programma F-35 anche a fasi significative di progettazione del velivolo, in particolare il cassone alare, "ma è stata un'esperienza limitata, durata tre anni, dal 2006 al 2008, poi tutto si è chiuso lì", ribatte l'ingegner Chesta. "Si è trattato essenzialmente di un passaggio di tecnologie sviluppate per l'Eurofighter verso il JSF e non del contrario.
ma bravi....
la tecnologia sviluppata e maturata con i soldi delle "EF core nations" ve la siete rivenduta agli americani......

rattrista anche apprendere che per il JSF sono state utilizzate tecnologie risalenti alla fine degli anni 80.....insomma han fatto il pacco agli americani?!??!?!?
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
MarcoGT
Software Integration Engineer
Software Integration Engineer
Messaggi: 3987
Iscritto il: 8 dicembre 2007, 9:28

JSF

Messaggio da MarcoGT » 22 maggio 2012, 7:26

Che poi, ora la Lockheed gli darà solo le briciole se effettivamente faranno solo produzione di subsystems...nemmeno progettazione.

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10148
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: JSF

Messaggio da richelieu » 6 giugno 2012, 9:11

Il generale Bernardis, CSM dell'AMI, parla al quotidiano di Genova "Il Secolo XIX" ....

http://www.difesa.it/Sala_Stampa/rasseg ... dfIndex=13

L'AMI riceverà 75 esemplari del "Lightning II" (di cui 15 in versione STOVL) ..... conseguentemente la MM vedrà la sua assegnazione ridursi da 22 a 15 velivoli .....

Avatar utente
MatteF88
FL 350
FL 350
Messaggi: 3800
Iscritto il: 6 dicembre 2011, 18:57

Re: JSF

Messaggio da MatteF88 » 6 giugno 2012, 9:32

richelieu ha scritto:Il generale Bernardis, CSM dell'AMI, parla al quotidiano di Genova "Il Secolo XIX" ....

http://www.difesa.it/Sala_Stampa/rasseg ... dfIndex=13

L'AMI riceverà 75 esemplari del "Lightning II" (di cui 15 in versione STOVL) ..... conseguentemente la MM vedrà la sua assegnazione ridursi da 22 a 15 velivoli .....
40 anni di servizio..gli conviene! Con quello che costa deve essere longevo almeno come il 104!! :lol:

F-2000——>Difesa Aerea...Non vorrei che in AM (dietro le scrivanie più importanti) avessero il paraocchi, vedremo mai i nostri typhoon multiruolo? Sono un eretico??

Rispondi