PAN in Libia

Area dedicata alla discussione sull’Aviazione Militare, gli Aerei, i Reparti e le Basi, le Pattuglie acrobatiche

Moderatore: Staff md80.it

Avatar utente
IVWP
FL 200
FL 200
Messaggi: 2205
Iscritto il: 4 novembre 2008, 22:20
Località: Varese

Re: PAN in Libia

Messaggio da IVWP » 1 settembre 2009, 12:42

richelieu ha scritto:Dunque la notizia relativa alla richiesta dei "fumi verdi" (postata da "rob59") era vera .....
Piccolo appunto per far chiarezza sui termini, come hai sempre fatto: in questo topic si era parlato di esibizione con soli fumi verdi come se fosse cosa certa, invece così non è

una richiesta appunto, non accolta ne condivisa: ci si sarebbe dovuti indignare se si fosse acconsentito, ma in questo caso fortunatamente la dignità del nostro paese è stata preservata ed ogni polemica in proposito è quindi superflua….niente più che “fumo” al vento

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9671
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Re: PAN in Libia

Messaggio da Maxx » 1 settembre 2009, 12:49

IVWP ha scritto:
richelieu ha scritto:Dunque la notizia relativa alla richiesta dei "fumi verdi" (postata da "rob59") era vera .....
Piccolo appunto per far chiarezza sui termini, come hai sempre fatto: in questo topic si era parlato di esibizione con soli fumi verdi come se fosse cosa certa, invece così non è

una richiesta appunto, non accolta ne condivisa: ci si sarebbe dovuti indignare se si fosse acconsentito, ma in questo caso fortunatamente la dignità del nostro paese è stata preservata ed ogni polemica in proposito è quindi superflua….niente più che “fumo” al vento
Un momento. Tammaro ha detto che la PAN non volerà con i fumi verdi. Ma Tammaro è un militare e ha dei superiori. Se i suoi superiori, ovvero il CSM e il ministro, gli ordineranno di farlo, lo farà. E il CSM e il ministro non hanno ancora parlato. Anzi, mi stupisce una presa di posizione così decisa (che ammiro e ovviamente condivido) da parte del comandante.

Avatar utente
IVWP
FL 200
FL 200
Messaggi: 2205
Iscritto il: 4 novembre 2008, 22:20
Località: Varese

Re: PAN in Libia

Messaggio da IVWP » 1 settembre 2009, 12:52

Maxx ha scritto:
IVWP ha scritto:
richelieu ha scritto:Dunque la notizia relativa alla richiesta dei "fumi verdi" (postata da "rob59") era vera .....
Piccolo appunto per far chiarezza sui termini, come hai sempre fatto: in questo topic si era parlato di esibizione con soli fumi verdi come se fosse cosa certa, invece così non è

una richiesta appunto, non accolta ne condivisa: ci si sarebbe dovuti indignare se si fosse acconsentito, ma in questo caso fortunatamente la dignità del nostro paese è stata preservata ed ogni polemica in proposito è quindi superflua….niente più che “fumo” al vento
Un momento. Tammaro ha detto che la PAN non volerà con i fumi verdi. Ma Tammaro è un militare e ha dei superiori. Se i suoi superiori, ovvero il CSM e il ministro, gli ordineranno di farlo, lo farà. E il CSM e il ministro non hanno ancora parlato. Anzi, mi stupisce una presa di posizione così decisa (che ammiro e ovviamente condivido) da parte del comandante.
leggi sopra, il ministro ha ben chiarito che il programma non avrà variazioni: fumo tricolore

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9671
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Re: PAN in Libia

Messaggio da Maxx » 1 settembre 2009, 12:53

Sì scusami, leggevo proprio ora.

Avatar utente
Paolo_61
FL 500
FL 500
Messaggi: 9181
Iscritto il: 11 settembre 2008, 17:53
Località: MIL

Re: PAN in Libia

Messaggio da Paolo_61 » 1 settembre 2009, 15:21

Aggiungo che a quanto pare sono tutti d'accordo sul punto
(dal sito del Corriere della Sera online)
MILANO - Il fumo verde ci sarà. Ma non da solo. Ci saranno anche il bianco e il rosso. Le Frecce Tricolori sono pronte a tenere la loro esibizione a Tripoli. Ma solo a condizione di poter concludere la performance con i colori della bandiera italiana. In caso contrario, ha fatto sapere il comandante della pattuglia acrobatica, maggiore Massimo Tammaro, «non ci alzeremo in volo». Una posizione in linea con quella del governo: lo stesso Silvio Berlusconi, principale teorico della riappacificazione con la Libia anche in funzione economica e commerciale, ha preso la parola per dire che gli aerei dovranno chiudere la propria esibizione con la tradizionale fumata tricolore oppure non se ne farà nulla. Prima di lui era stato il ministro della Difesa, Ignazio La Russa, a far sapere di avere confermato all'ambasciatore della Libia in Italia la disponibilità all'esibizione. «Ho altresì confermato - ha aggiunto - che le modalità dell'esibizione della pattuglia italiana sono le stesse sempre, rispettate in tutti i Paesi del mondo dove le Frecce Tricolori si sono esibite». Ma Tripoli non sembra intenzionata a cedere nel braccio di ferro pretendendo che venga utilizzato il solo fumo verde, colore nazionale e dell'Islam: «Oggi è la loro festa nazionale, vorrebbero avere solo il proprio colore - ha puntualizzato l'ambasciatore italiano a Tripoli, Francesco Paolo Trupiano -. Ma i nostri punti sono chiarissimi, vedremo fino all'ultimo momento». Una situazione di grande incertezza, insomma. Che ha già avuto come conseguenza lo slittamento di un'ora dell'esibizione delle Frecce rispetto al programma iniziale.

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9890
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: PAN in Libia

Messaggio da tartan » 1 settembre 2009, 15:35

IVWP ha scritto:
richelieu ha scritto:Dunque la notizia relativa alla richiesta dei "fumi verdi" (postata da "rob59") era vera .....
Piccolo appunto per far chiarezza sui termini, come hai sempre fatto: in questo topic si era parlato di esibizione con soli fumi verdi come se fosse cosa certa, invece così non è

una richiesta appunto, non accolta ne condivisa: ci si sarebbe dovuti indignare se si fosse acconsentito, ma in questo caso fortunatamente la dignità del nostro paese è stata preservata ed ogni polemica in proposito è quindi superflua….niente più che “fumo” al vento
Si sono permessi di chiedercelo e per me questo basta e avanza per indignarsi. E' evidente che pensavano di potercelo chiedere. Speriamo che siano in grado di mantenere quello che hanno dichiarato
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9890
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: PAN in Libia

Messaggio da tartan » 1 settembre 2009, 15:38

Paolo_61 ha scritto:Aggiungo che a quanto pare sono tutti d'accordo sul punto
(dal sito del Corriere della Sera online)
MILANO - Il fumo verde ci sarà. Ma non da solo. Ci saranno anche il bianco e il rosso. Le Frecce Tricolori sono pronte a tenere la loro esibizione a Tripoli. Ma solo a condizione di poter concludere la performance con i colori della bandiera italiana. In caso contrario, ha fatto sapere il comandante della pattuglia acrobatica, maggiore Massimo Tammaro, «non ci alzeremo in volo». Una posizione in linea con quella del governo: lo stesso Silvio Berlusconi, principale teorico della riappacificazione con la Libia anche in funzione economica e commerciale, ha preso la parola per dire che gli aerei dovranno chiudere la propria esibizione con la tradizionale fumata tricolore oppure non se ne farà nulla. Prima di lui era stato il ministro della Difesa, Ignazio La Russa, a far sapere di avere confermato all'ambasciatore della Libia in Italia la disponibilità all'esibizione. «Ho altresì confermato - ha aggiunto - che le modalità dell'esibizione della pattuglia italiana sono le stesse sempre, rispettate in tutti i Paesi del mondo dove le Frecce Tricolori si sono esibite». Ma Tripoli non sembra intenzionata a cedere nel braccio di ferro pretendendo che venga utilizzato il solo fumo verde, colore nazionale e dell'Islam: «Oggi è la loro festa nazionale, vorrebbero avere solo il proprio colore - ha puntualizzato l'ambasciatore italiano a Tripoli, Francesco Paolo Trupiano -. Ma i nostri punti sono chiarissimi, vedremo fino all'ultimo momento». Una situazione di grande incertezza, insomma. Che ha già avuto come conseguenza lo slittamento di un'ora dell'esibizione delle Frecce rispetto al programma iniziale.
A quanto pare sembra che non sia così determinata la nostra presa di posizione. Io, personalmente, sarei già tornato a casa (con chiunque, non solo con la Libia, tanto per chiarire).
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Paolo_61
FL 500
FL 500
Messaggi: 9181
Iscritto il: 11 settembre 2008, 17:53
Località: MIL

Re: PAN in Libia

Messaggio da Paolo_61 » 1 settembre 2009, 15:39

Scusa il paragone forse irriverente, ma anch'io posso essere tanto stupido da chiedere a Sharon Stone se me la da. Ma di simile pazzia la colpa è mia, mica è sua. O no?

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9890
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: PAN in Libia

Messaggio da tartan » 1 settembre 2009, 15:40

Paolo_61 ha scritto:Scusa il paragone forse irriverente, ma anch'io posso essere tanto stupido da chiedere a Sharon Stone se me la da. Ma di simile pazzia la colpa è mia, mica è sua. O no?
Pensi che agli Inglesi glielo avrebbe chiesto?
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Paolo_61
FL 500
FL 500
Messaggi: 9181
Iscritto il: 11 settembre 2008, 17:53
Località: MIL

Re: PAN in Libia

Messaggio da Paolo_61 » 1 settembre 2009, 15:41

tartan ha scritto:
Paolo_61 ha scritto:Aggiungo che a quanto pare sono tutti d'accordo sul punto
(dal sito del Corriere della Sera online)
MILANO - Il fumo verde ci sarà. Ma non da solo. Ci saranno anche il bianco e il rosso. Le Frecce Tricolori sono pronte a tenere la loro esibizione a Tripoli. Ma solo a condizione di poter concludere la performance con i colori della bandiera italiana. In caso contrario, ha fatto sapere il comandante della pattuglia acrobatica, maggiore Massimo Tammaro, «non ci alzeremo in volo». Una posizione in linea con quella del governo: lo stesso Silvio Berlusconi, principale teorico della riappacificazione con la Libia anche in funzione economica e commerciale, ha preso la parola per dire che gli aerei dovranno chiudere la propria esibizione con la tradizionale fumata tricolore oppure non se ne farà nulla. Prima di lui era stato il ministro della Difesa, Ignazio La Russa, a far sapere di avere confermato all'ambasciatore della Libia in Italia la disponibilità all'esibizione. «Ho altresì confermato - ha aggiunto - che le modalità dell'esibizione della pattuglia italiana sono le stesse sempre, rispettate in tutti i Paesi del mondo dove le Frecce Tricolori si sono esibite». Ma Tripoli non sembra intenzionata a cedere nel braccio di ferro pretendendo che venga utilizzato il solo fumo verde, colore nazionale e dell'Islam: «Oggi è la loro festa nazionale, vorrebbero avere solo il proprio colore - ha puntualizzato l'ambasciatore italiano a Tripoli, Francesco Paolo Trupiano -. Ma i nostri punti sono chiarissimi, vedremo fino all'ultimo momento». Una situazione di grande incertezza, insomma. Che ha già avuto come conseguenza lo slittamento di un'ora dell'esibizione delle Frecce rispetto al programma iniziale.
A quanto pare sembra che non sia così determinata la nostra presa di posizione. Io, personalmente, sarei già tornato a casa (con chiunque, non solo con la Libia, tanto per chiarire).
Scusa, ma mi sembra che per una volta dicano tutti la stessa cosa

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9890
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: PAN in Libia

Messaggio da tartan » 1 settembre 2009, 15:43

Paolo_61 ha scritto:
tartan ha scritto:
Paolo_61 ha scritto:Aggiungo che a quanto pare sono tutti d'accordo sul punto
(dal sito del Corriere della Sera online)
MILANO - Il fumo verde ci sarà. Ma non da solo. Ci saranno anche il bianco e il rosso. Le Frecce Tricolori sono pronte a tenere la loro esibizione a Tripoli. Ma solo a condizione di poter concludere la performance con i colori della bandiera italiana. In caso contrario, ha fatto sapere il comandante della pattuglia acrobatica, maggiore Massimo Tammaro, «non ci alzeremo in volo». Una posizione in linea con quella del governo: lo stesso Silvio Berlusconi, principale teorico della riappacificazione con la Libia anche in funzione economica e commerciale, ha preso la parola per dire che gli aerei dovranno chiudere la propria esibizione con la tradizionale fumata tricolore oppure non se ne farà nulla. Prima di lui era stato il ministro della Difesa, Ignazio La Russa, a far sapere di avere confermato all'ambasciatore della Libia in Italia la disponibilità all'esibizione. «Ho altresì confermato - ha aggiunto - che le modalità dell'esibizione della pattuglia italiana sono le stesse sempre, rispettate in tutti i Paesi del mondo dove le Frecce Tricolori si sono esibite». Ma Tripoli non sembra intenzionata a cedere nel braccio di ferro pretendendo che venga utilizzato il solo fumo verde, colore nazionale e dell'Islam: «Oggi è la loro festa nazionale, vorrebbero avere solo il proprio colore - ha puntualizzato l'ambasciatore italiano a Tripoli, Francesco Paolo Trupiano -. Ma i nostri punti sono chiarissimi, vedremo fino all'ultimo momento». Una situazione di grande incertezza, insomma. Che ha già avuto come conseguenza lo slittamento di un'ora dell'esibizione delle Frecce rispetto al programma iniziale.
A quanto pare sembra che non sia così determinata la nostra presa di posizione. Io, personalmente, sarei già tornato a casa (con chiunque, non solo con la Libia, tanto per chiarire).
Scusa, ma mi sembra che per una volta dicano tutti la stessa cosa
OK, vedremo fino all'ultimo momento!
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Almost Blue
FL 150
FL 150
Messaggi: 1628
Iscritto il: 21 maggio 2008, 14:03

Re: PAN in Libia

Messaggio da Almost Blue » 1 settembre 2009, 15:45

Paolo_61 ha scritto:Scusa il paragone forse irriverente, ma anch'io posso essere tanto stupido da chiedere a Sharon Stone se me la da. Ma di simile pazzia la colpa è mia, mica è sua. O no?
Chi quella? E perchè non dovrebbe dartela?
Il problemino semmai è che secondo me qua la Stone è la Libia, non noi.......
Azzardo un ipotesi: le Frecce si esibiranno senza nessun fumo.
"Find a job you like and and you'll not have to work a single day in your life".

Avatar utente
Paolo_61
FL 500
FL 500
Messaggi: 9181
Iscritto il: 11 settembre 2008, 17:53
Località: MIL

Re: PAN in Libia

Messaggio da Paolo_61 » 1 settembre 2009, 15:49

tartan ha scritto:
Paolo_61 ha scritto:Scusa il paragone forse irriverente, ma anch'io posso essere tanto stupido da chiedere a Sharon Stone se me la da. Ma di simile pazzia la colpa è mia, mica è sua. O no?
Pensi che agli Inglesi glielo avrebbe chiesto?
In teoria (dico in teoria) con la consegna dei terroristi di Lockerbie prima e con la rinuncia ufficiale a qualunque programma di armamento chimico o nucleare (coincisa, guarda caso, con l'invasione dell'Iraq), la Libia è ufficialmente uscita dal novero degli "stati canaglia" (abbiamo revocato anche l'embargo aereo). Questa decisione, giusta o sbagliata che sia, è stata presa da governi di diverso colore e tendenza (Blair, Bush ecc.) per chiudere un contenzioso ormai vecchio di anni (senza neanche controllare, i missili verso Lampedusa sono della primavera del 1986, perché ero sottufficiale d'ispezione quel giorno - mai visto tanto traffico cifrato in un distretto militare).
Tornado alla tua domanda. Ammesso che la pattuglia acrobatica inglese avesse messo in programma un'esibizione in Libia, sì. l'avrebbero chiesto anche a loro, E gli inglesi avrebbero risposto, forse in maniera più chiara, che non se ne parlava neanche. Ma certo, per tornare alle mie premesse di prima, non avrebbero mandato di nuovo gli F-111.

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9890
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: PAN in Libia

Messaggio da tartan » 1 settembre 2009, 15:59

Paolo_61 ha scritto:
tartan ha scritto:
Paolo_61 ha scritto:Scusa il paragone forse irriverente, ma anch'io posso essere tanto stupido da chiedere a Sharon Stone se me la da. Ma di simile pazzia la colpa è mia, mica è sua. O no?
Pensi che agli Inglesi glielo avrebbe chiesto?
In teoria (dico in teoria) con la consegna dei terroristi di Lockerbie prima e con la rinuncia ufficiale a qualunque programma di armamento chimico o nucleare (coincisa, guarda caso, con l'invasione dell'Iraq), la Libia è ufficialmente uscita dal novero degli "stati canaglia" (abbiamo revocato anche l'embargo aereo). Questa decisione, giusta o sbagliata che sia, è stata presa da governi di diverso colore e tendenza (Blair, Bush ecc.) per chiudere un contenzioso ormai vecchio di anni (senza neanche controllare, i missili verso Lampedusa sono della primavera del 1986, perché ero sottufficiale d'ispezione quel giorno - mai visto tanto traffico cifrato in un distretto militare).
Tornado alla tua domanda. Ammesso che la pattuglia acrobatica inglese avesse messo in programma un'esibizione in Libia, sì. l'avrebbero chiesto anche a loro, E gli inglesi avrebbero risposto, forse in maniera più chiara, che non se ne parlava neanche. Ma certo, per tornare alle mie premesse di prima, non avrebbero mandato di nuovo gli F-111.
Io credo che a loro non glielo avrebbero chiesto e, comunque, io me ne sarei andato, punto e basta. Non si tratta, poi, della Libia, ma della domanda che ci hanno fatto. A chiunque ce la avesse fatta avrei risposto nella stessa maniera. Non è una questione di missili o altro, si tratta della nostra reputazione e delle licenze che si prendono con noi.
Staremo a vedere fino all'ultimo, come detto dal nostro ambasciatore!
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
**F@b!0**
FL 500
FL 500
Messaggi: 6907
Iscritto il: 17 aprile 2009, 19:21
Località: Olbia (OT)

Re: PAN in Libia

Messaggio da **F@b!0** » 1 settembre 2009, 16:53

qualcuno conosce il canale in cui daranno l'esibizione della PAN????
Click Here to view my aircraft photos at JetPhotos.Net!

China su fronte, si ses sezzidu pesa! ch'es passende sa Brigata tattaresa boh! boh! E cun sa mannu sinna sa mezzus gioventude de Saldigna

Non bat dinare a pacare
una vida pro miserat chi siat
s' omine
no er de imbolare
pro una gherra chi
est' unu affare


*Virtute Siderum Tenus*

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9671
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Re: PAN in Libia

Messaggio da Maxx » 1 settembre 2009, 16:57

Telegheddafi, forse.

Avatar utente
87Nemesis87
FL 150
FL 150
Messaggi: 1963
Iscritto il: 9 maggio 2008, 14:51
Località: Somewhere over the rainbow...

Re: PAN in Libia

Messaggio da 87Nemesis87 » 1 settembre 2009, 17:30

tartan ha scritto:Io credo che a loro non glielo avrebbero chiesto e, comunque, io me ne sarei andato, punto e basta. Non si tratta, poi, della Libia, ma della domanda che ci hanno fatto. A chiunque ce la avesse fatta avrei risposto nella stessa maniera. Non è una questione di missili o altro, si tratta della nostra reputazione e delle licenze che si prendono con noi.
Staremo a vedere fino all'ultimo, come detto dal nostro ambasciatore!
tartan condivido appieno il tuo pensiero...anche io me ne sarei andato
...finalmente laureato!!!

...ATPL: Completato!!
-- MEP, SEP, IR, CPL, MCC --
-- CRJ-100/900 Type Rated --
-- B737-300/900/MAX Type Rated --

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 11220
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: PAN in Libia

Messaggio da richelieu » 1 settembre 2009, 17:33

"Le Frecce voleranno con il tricolore" ha detto l'ambasciatore libico in Italia Gadur (non so se ho ben capito il nome)
Fonte: GR1 RAI delle ore 17.30 .....

Avatar utente
Paolo_61
FL 500
FL 500
Messaggi: 9181
Iscritto il: 11 settembre 2008, 17:53
Località: MIL

Re: PAN in Libia

Messaggio da Paolo_61 » 1 settembre 2009, 17:35

richelieu ha scritto:"Le Frecce voleranno con il tricolore" ha detto l'ambasciatore libico in Italia Gadur (non so se ho ben capito il nome)
Fonte: GR1 RAI delle ore 17.30 .....
Quasi giusto, si chiama (pare) Gaddur
ecco la notizia dal sito del Corriere
"Un'ultima voce che sembrerebbe poter chiudere la discussione è quella dell'ambasciatore libico a Roma, Abdulhafed Gaddur, che ha spiegato che le Frecce potranno chiudere il loro show con la classica fumata bianco-rosso-verde e che la Libia non ha mai opposto alcun divieto su questo punto: «Sono state persone non responsabili a mettere in giro questa voce»."

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9890
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: PAN in Libia

Messaggio da tartan » 1 settembre 2009, 19:12

Bene, abbiamo dovuto attendere la fine per esserne certi, però le frecce erano tricolori. Speriamo che non ci facciano più richieste analoghe.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 500
FL 500
Messaggi: 5167
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: PAN in Libia

Messaggio da Valerio Ricciardi » 1 settembre 2009, 20:57

Paolo_61 ha scritto:(senza neanche controllare, i missili verso Lampedusa sono della primavera del 1986, perché ero sottufficiale d'ispezione quel giorno - mai visto tanto traffico cifrato in un distretto militare).
Tornado alla tua domanda. Ammesso che la pattuglia acrobatica inglese avesse messo in programma un'esibizione in Libia, sì. l'avrebbero chiesto anche a loro, E gli inglesi avrebbero risposto, forse in maniera più chiara, che non se ne parlava neanche. Ma certo, per tornare alle mie premesse di prima, non avrebbero mandato di nuovo gli F-111.
Caro Paolo_61, se quando nella primavera 1986 la libia lanciò due missili Scud a guida inerziale - di tipo vecchio e impreciso - che caddero poco a sud di Lampedusa, al limite della gittata, IN ACQUE TERRITORIALI ITALIANE, lo Stato Maggiore della difesa avesse chiesto la riunione del Consiglio Supremo di Difesa presieduto dal Capo dello Stato - e detto Consiglio avesse preso atto del fatto che al limite della gittata il "cerchio bersaglio" di quel modello aveva raggio di circa 8,5 km, e che il più vicino dei due era caduto a meno di 5 dalla costa, il più distante a circa 7 (dunque, poteva BENISSIMO cadere sul centro abitato e causare da qualche decina a qualche centinaio di morti a seconda della sfortuna)...

...l'Italia avesse preso atto che era stato compiuto nei suoi confronti un atto di guerra, e avesse inviato i nostri Tornado a bombardare selettivamente la base da cui erano stati lanciati i missili (i lanciatori montati su autoarticolati non è che li abbiano spostati più di tanto dalla base) dichiarando poi "per noi la faccenda è chiusa, è stato compiuto un atto ostile nei confronti del nostro paese, abbiamo legittimamente distrutto la base da cui è partito l'atto ostile, voi smettete di lanciare i missili e noi smettiamo di distruggere le relative basi militari di provenienza, amici come prima", sarebbe successo che

1) avremmo avuto un minimo di credibilità internazionale (una "risposta flessibile" pronta, chiara e contenuta - proporzionale all'offesa senza "fare gli americani" - di solito evita il rischio di escalation)
2) forse, forse, forse prima di commissionare l'attentato di Lockerbie il nostro ci avrebbe pensato due volte.

NB)
a) Cosa sarebbe accaduto se due Scud avessero mancato di poco le coste della Corsica? La libia avrebbe mai avuto il ghiribizzo di tentare coi francesi una spiritosaggine dimostrativa del genere? Quante mezz'ore sarebbero passate dagli Scud all'arrivo dei Mirage e/o di qualche missile da crociera partito da un sottomarino nucleare francese?
b) Sai certamente, immagino, che l'attacco con gli F111 a Tripoli tutto ha sortito come effetto, meno che centrare gli obiettivi prefissi e son morti un sacco di civili innocenti. Per me ciò ha un peso, ed è alla base della mia ostilità di fondo nei confronti delle sanguinarie eppure inefficaci "esibizioni muscolari" degli americani negli scenari di crisi.
c) in ogni caso, dopo l'atto sproporzionato ed anche iniquo - perché tutto ha interessato meno che bersagli militari - degli USA, sta di fatto che la bellicosità della Libia verso gli angloamericani si è azzerata e Gheddafi è divenuto prudentissimo adottando una linea di basso profilo. Arrivò al punto, dopo gli attentati del 11/9, a dichiarare senza che nessuno lo stimolasse in tal senso che "gli Stati Uniti erano stati attaccati senza preavviso in patria ed avevano tutto il diritto di difendersi e reagire", tanto per rimarcare che lui non c'entrava nulla e non approvava né forniva patrocinio morale di sorta. Paura, eh?

Tutte queste cose, le scrive un antimilitarista convinto, che però stima le persone alla bisogna dure, dirette e "credibili" (come ad es. Madeleine Albright, ex segretario di Stato USA sotto Clinton) che son cosa molto diversa dai guerrafondai che sanno solo, a consuntivo, ammazzare donne vecchi e bambini; ma son cosa molto diversa anche dai conigli come noi.
"The curve is flattening: we can start lifting restrictions now" = "The parachute has slowed our rate of descent: we can take it off now!"
Chesley Burnett "Sully" Sullenberger

Avatar utente
Zapotec
FL 200
FL 200
Messaggi: 2254
Iscritto il: 18 febbraio 2008, 20:45
Contatta:

Re: PAN in Libia

Messaggio da Zapotec » 1 settembre 2009, 23:31

Alla fine, come logico che fosse, hanno fatto spettacolo "standard" ;)

http://www.ansa.it/opencms/export/site/ ... 23508.html

ciao !

Avatar utente
massimo69
FL 150
FL 150
Messaggi: 1648
Iscritto il: 10 aprile 2008, 23:18
Località: Parma

Re: PAN in Libia

Messaggio da massimo69 » 1 settembre 2009, 23:49

Un solo dubbio....erano le Frecce...il nostro orgoglio e la nostra bandiera....
Ne è venuto fuori un caso internazionale e fortunatamente ho visto tirar fuori qualche attributo dai nostri politici...
Ma il beduino, se ha avuto anche solo il coraggio di CHIEDERE che le Frecce non esibissero il tricolore....domani cosa chiederà, al coperto di qualche saletta riservata?....mah....
"Cosa sei tu aeroplano? Cosa sei se non una massa di acciaio e alluminio e carburante e olio idraulico?" Chiara come una voce ne buio arrivò la risposta "Cosa sei tu uomo se non una massa di carne e sangue e aria e acqua? Sei forse più di questo?" "Certo" confermai nel buio, e ascoltai il mormorio solitario, là in alto, di uno dei suoi fratelli in quota. "Come tu sei più del tuo corpo, così io sono più del mio corpo" disse, e di nuovo scese il silenzio. "R. Bach"

Avatar utente
Zapotec
FL 200
FL 200
Messaggi: 2254
Iscritto il: 18 febbraio 2008, 20:45
Contatta:

Re: PAN in Libia

Messaggio da Zapotec » 3 settembre 2009, 12:09

massimo69 ha scritto:Un solo dubbio....erano le Frecce...il nostro orgoglio e la nostra bandiera....
Ne è venuto fuori un caso internazionale e fortunatamente ho visto tirar fuori qualche attributo dai nostri politici...
Ma il beduino, se ha avuto anche solo il coraggio di CHIEDERE che le Frecce non esibissero il tricolore....domani cosa chiederà, al coperto di qualche saletta riservata?....mah....
sicuro che il domani non sia già "ieri" ? :(

Avatar utente
aviatore_gilles
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 72
Iscritto il: 7 settembre 2009, 18:05
Località: Sperduto nel veneto

Re: PAN in Libia

Messaggio da aviatore_gilles » 8 settembre 2009, 9:40

massimo69 ha scritto:Un solo dubbio....erano le Frecce...il nostro orgoglio e la nostra bandiera....
Ne è venuto fuori un caso internazionale e fortunatamente ho visto tirar fuori qualche attributo dai nostri politici...
Ma il beduino, se ha avuto anche solo il coraggio di CHIEDERE che le Frecce non esibissero il tricolore....domani cosa chiederà, al coperto di qualche saletta riservata?....mah....
Di cancellare la Svizzera e divederla in 3 :lol:
Come vedi ha sempre qualcosa da proporre. :lol:
Datemi un razzo o un'automobilina a pedali, io la porterò al limite!!

Rispondi