Tre AW101 della MM presto in Afghanistan .....

Area dedicata alla discussione sull’Aviazione Militare, gli Aerei, i Reparti e le Basi, le Pattuglie acrobatiche

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10270
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Tre AW101 della MM presto in Afghanistan .....

Messaggio da richelieu » 17 marzo 2010, 22:22

La Marina Militare si appresta ad inviare tre AW101 in Afghanistan .....

Tre elicotteri AW101 ASH della Marina Militare, appartenenti al "Grupelicot 1" di base a Luni (SP), verranno presto inviati in Afghanistan.
La notizia è, almeno apparentemente, di fonte britannica (anche se l'Autore è un collaboratore italiano).
DATE: 16/03/10
SOURCE: Flight International

Italian navy to deploy AW101s to Afghanistan
By Luca Peruzzi


Italy will deploy three of its AgustaWestland AW101 amphibious support helicopters to Afghanistan in October for a 12-month tour of duty.

The "Task Group Shark" detachment will involve aircraft from the navy's 1st Helicopter Squadron at Luni, plus 55 personnel and an aeromedical evacuation team, assigned to the International Security Assistance Force's Regional Command West structure.

"We have a specific training and maintenance activity in progress, to prepare both crews and helicopters for the Afghan environment," says Rear Adm Paolo Treu, commander of the Italian fleet air arm and director of its naval aviation department.

Immagine
© Luca Peruzzi

Pilots are being prepared for operations by using an Afghan database on simulators for the UK Royal Air Force's AW101 Merlins in the UK. This work will be followed by "specific flight activity in Italian and European ranges to meet the demanding operational environment needs", Treu says.

The aircraft are meanwhile being equipped with improved ballistic protection, defensive aids equipment and 7.62mm machine guns.

The navy has previously deployed Agusta-Bell AB212s and Sikorksy SH-3D Sea Kings to Afghanistan, but the high terrain and medical evacuation mission demands mean a more capable aircraft is required.
Da notare che gli equipaggi degli AW101 "Merlin" della RAF attualmente dispiegati in Afghanistan hanno effettuato lo scorso anno una serie di esercitazioni in zone desertiche della California per adattarsi alle particolari condizioni operative che avrebbero dovuto affrontare nel paese asiatico.

http://www.raf.mod.uk/rafmerlinvortex/

http://www.paolacasoli.com/2009/08/adde ... ex-in-usa/

http://www.paolacasoli.com/2009/11/ex-m ... ghanistan/

http://www.paolacasoli.com/2009/12/init ... ghanistan/

8)

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10270
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: Tre AW101 della MM presto in Afghanistan .....

Messaggio da richelieu » 17 marzo 2010, 22:44

Filmati relativi a "Merlin Vortex" .....









Operativi in Afghanistan .....





8)

ELTAR
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 755
Iscritto il: 30 settembre 2008, 18:29
Località: Near ELTAR

Re: Tre AW101 della MM presto in Afghanistan .....

Messaggio da ELTAR » 23 marzo 2010, 22:21

Curioso però... AW101 MMI in pieno deserto... Mah, continuo a pensare agli orticelli privati, chissà perchè!!
Ho pianto, ho riso... Ho fatto scelte sbagliate, altre giuste... Sono amico di molti, voglio bene a pochi, non odio nessuno... Parlo poco ma dico sempre quello che penso... Qualcuno mi vuole bene, altri mi detestano... Pazienza è la vita!

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10270
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: Tre AW101 della MM presto in Afghanistan .....

Messaggio da richelieu » 23 marzo 2010, 23:39

ELTAR ha scritto:Curioso però... AW101 MMI in pieno deserto... Mah, continuo a pensare agli orticelli privati, chissà perchè!!
E che ci sarebbe di strano?
I "Merlin" della RAF hanno già proficuamente operato in Irak ed ora sono in Afghanistan.
Perchè non potrebbero andarci i nostri?

Attenzione .....
Italy will deploy three of its AgustaWestland AW101 amphibious support helicopters to Afghanistan in October for a 12-month tour of duty.
..... da quanto riportato nell'articolo, pare di capire che non si tratterebbe della versione "ASW/ASuW" (ovviamente) o "TTH" (Utility), bensì della "ASH" destinata all'impiego da parte delle forze speciali della MM.

Cito dal volume "Ancore in volo" di Stefano Bagnasco e Ugo Crisponi (Ermanno Albertelli Editore - 2006) .....
L'ultima versione dell'EH-101 concepita per la Marina Militare è quella ASH, destinata specificamente alle missioni dei reparti speciali, gli incursori del COMSUBIN ed alle missioni Combat-S.A.R. .....
Nel dettaglio, la versione ASH è caratterizzata da una suite avionica, di navigazione, scoperta e telecomunicazioni molto avanzata .....
Immagine

Immagine

E' l'elicottero più moderno delle nostre Forze Armate che possa effettuare questo genere di missioni e presumo che su di esso si baserà la futura versione destinata al C/SAR dell'Aeronautica Militare.

Dunque ..... niente paura ..... i nostri non andranno a cercare sottomarini nei deserti dell'Asia Centrale .....

:wink:

ELTAR
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 755
Iscritto il: 30 settembre 2008, 18:29
Località: Near ELTAR

Re: Tre AW101 della MM presto in Afghanistan .....

Messaggio da ELTAR » 24 marzo 2010, 0:25

Si,immaginavo che era questa versione, ben lungi da me, nonostante l'ormai cronico scetticismo nelle questioni ivi riportate, pensare che si arrivi a impiegare vettori antisom nel deserto.
Mi riferivo più che altro ad un concetto più esteso, tanto caro al sottoscritto, che si chiama joint force. Che diavolo ci va a fare la MMI in A-stan devo ancora capirlo! Cioè, devo impiegare comunque un contingente, specializzato nella lotta anfibia, neanche in pieno deserto, ma addirittura in un teatro operativo caratterizzato da ambiente montano ( roccioso). Mah... Ovviamente la risposta è che si manda quello che si ha...Ma perchè allora non togliere questa "nomenclatura" ( e queste poltrone) se alla fine "caio fa quello che fa o dovrebbe fare sempronio"??
Ho pianto, ho riso... Ho fatto scelte sbagliate, altre giuste... Sono amico di molti, voglio bene a pochi, non odio nessuno... Parlo poco ma dico sempre quello che penso... Qualcuno mi vuole bene, altri mi detestano... Pazienza è la vita!

Avatar utente
Almost Blue
FL 150
FL 150
Messaggi: 1628
Iscritto il: 21 maggio 2008, 14:03

Re: Tre AW101 della MM presto in Afghanistan .....

Messaggio da Almost Blue » 24 marzo 2010, 9:28

Se è la versione per forze speciali può operare ovunque, non fa differenza se è della Marina o dei boy scout.
E comunque non credo sia questione di casta dirigenziale, ma di dinero, che in Italia è sempre stato poco, specie per il carburante e le munizioni: da quello che sapevo, mandarono 10 Tornado in Desert Storm, ma l'unico munizionamento a disposizione erano Mk-83 e Mk-82, neanche tutte nostre tra l'altro, quindi non è un problema di adesso o di prima o seconda repubblica (mamma che cagate pazzesche!), ma è una cosa endemica italiana mandare la gente a combattere sulla Luna dicendogli: "Veda lei ...".
"Find a job you like and and you'll not have to work a single day in your life".

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10270
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: Tre AW101 della MM presto in Afghanistan .....

Messaggio da richelieu » 24 marzo 2010, 11:47

Almost Blue ha scritto:Se è la versione per forze speciali può operare ovunque, non fa differenza se è della Marina o dei boy scout.
Infatti .....
..... tanto più (ma questa è soltanto una mia ipotesi) se tale operazione sarà gestita dal COFS .....

http://www.difesa.it/SMD/COFS/cosae.htm
ELTAR ha scritto:
Mi riferivo più che altro ad un concetto più esteso, tanto caro al sottoscritto, che si chiama joint force. Che diavolo ci va a fare la MMI in A-stan devo ancora capirlo! Cioè, devo impiegare comunque un contingente, specializzato nella lotta anfibia, neanche in pieno deserto, ma addirittura in un teatro operativo caratterizzato da ambiente montano (roccioso). Mah...
Proprio per questo, in un'ottica di "Joint Force", sarebbe quanto mai opportuno che anche i reparti della MM venissero addestrati ad operare in ambienti diversi da quelli che sono loro naturali.
E poi, quanto all'ambiente montano/roccioso, non è un segreto che i membri del GOI siano anche esperti rocciatori .....

http://www.marina.difesa.it/comsubin/goi/goi02.asp

http://www.marina.difesa.it/comsubin/goi/index.asp

Immagine

:wink:

ELTAR
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 755
Iscritto il: 30 settembre 2008, 18:29
Località: Near ELTAR

Re: Tre AW101 della MM presto in Afghanistan .....

Messaggio da ELTAR » 26 marzo 2010, 1:22

Un conto è operare in ambito roccioso, tra l'altro lo stretto necessario per effettuare con successo un'operazione anfibia, dove l'orografia del litorale prevede anche pareti di roccia e scogliere di dimensioni imponenti... Un altro discorso, invece, trova adito se si parla di operazioni in "ambito montano". Del resto, anche un ipotetico alpino sarebbe tenuto a saper guadare un torrente, senza essere un marines! Il concetto joint di cui parlo, si rifà alla concezione delle FFAA basato sul modello canadese ( Canadian Forces)
Ma è un desiderata espressamente personale... E' perchè detesto il carnevale!! :mrgreen:
Ho pianto, ho riso... Ho fatto scelte sbagliate, altre giuste... Sono amico di molti, voglio bene a pochi, non odio nessuno... Parlo poco ma dico sempre quello che penso... Qualcuno mi vuole bene, altri mi detestano... Pazienza è la vita!

Avatar utente
Almost Blue
FL 150
FL 150
Messaggi: 1628
Iscritto il: 21 maggio 2008, 14:03

Re: Tre AW101 della MM presto in Afghanistan .....

Messaggio da Almost Blue » 26 marzo 2010, 11:45

Anche io non mi sono mai fidato del carnevale: troppa gente a viso coperto.
Ma sinceramente non capisco il tuo ragionamento. Pensi forse che la fanteria di marina (per non parlare di forze scelte) si ritroverebbe in imbarazzo su terreno montano? Se è così ti sbagli. Gli esempi ce ne sono a non finire, uno per tutti: i Marines americani in Corea e in Vietnam, per non parlare dell'A.stan
"Find a job you like and and you'll not have to work a single day in your life".

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10270
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: Tre AW101 della MM presto in Afghanistan .....

Messaggio da richelieu » 26 marzo 2010, 14:54

Almost Blue ha scritto:Anche io non mi sono mai fidato del carnevale: troppa gente a viso coperto.
Ma sinceramente non capisco il tuo ragionamento. Pensi forse che la fanteria di marina (per non parlare di forze scelte) si ritroverebbe in imbarazzo su terreno montano? Se è così ti sbagli. Gli esempi ce ne sono a non finire, uno per tutti: i Marines americani in Corea e in Vietnam, per non parlare dell'A.stan
Ti stai riferendo a questo famoso episodio ..... vero?

http://en.wikipedia.org/wiki/Battle_of_Chosin_Reservoir

Immagine
U S Marines march south along a mountain road to Koto-ri during the Chosin Reservoir battle
Immagine
Action at the inlet on the east shore - Chosin Reservoir
Immagine

:wink:

Avatar utente
shaka
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 125
Iscritto il: 3 ottobre 2009, 11:54
Località: Lecce

Re: Tre AW101 della MM presto in Afghanistan .....

Messaggio da shaka » 26 marzo 2010, 18:37

avete detto che la configurazione sarà quasi sicuramente la ASW?? Non ditemi che saranno equipaggiati con siluri o missili Marte Mk2/S in pieno deserto?? :shock: :shock: :shock: :shock: :mrgreen: :mrgreen:
comunque a parte scherzi non vedo l'ora di poterli vedere nella nostra aeronautica...sono pazzeschi...ormai gli hh-3f (con tutto il rispetto che nutro per essi) sono giunti al tramonto... :wink:

ELTAR
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 755
Iscritto il: 30 settembre 2008, 18:29
Località: Near ELTAR

Re: Tre AW101 della MM presto in Afghanistan .....

Messaggio da ELTAR » 26 marzo 2010, 19:35

Almost Blue ha scritto:Anche io non mi sono mai fidato del carnevale: troppa gente a viso coperto.
Ma sinceramente non capisco il tuo ragionamento. Pensi forse che la fanteria di marina (per non parlare di forze scelte) si ritroverebbe in imbarazzo su terreno montano? Se è così ti sbagli. Gli esempi ce ne sono a non finire, uno per tutti: i Marines americani in Corea e in Vietnam, per non parlare dell'A.stan


Bè, se è per questo, hanno mandato gli alpini in piena steppa nel '40/'41, le Screaming Eagles ( fanteria leggera di movimento) a trincerarsi nel saliente delle Ardenne, i piloti d'aliante della 17 Airborne a formare una compagnia d'assalto nell'operazione Varsity... Non c'è problema, si può continuare all'infinito! Del resto quando si è alle strette si utilizza di tutto come rimedio ( anche se nello specifico degli alpini non era un caso di emergenza).
Dici che un marò non si troverebbe in dificoltà in ambito montano? Benissimo, e allora a cosa servono gli alpini? Come contributo alla Protezione Civile durante le sagre di paese?
Se un fante è equivalente di un alpino come "prestazioni" allora sarebbe ora di attuare delle vere riforme atte a standardizzare ed uniformare le FFAA, anche e soprattutto in ambito aeronautico, eliminando così componenti similari per compiti ed equipaggiamenti... E qui si ritorna al discorso di partenza, che non vuole essere di aperta polemica con l'invio degli AW101, ma di critica che siano MMI per un concetto, del resto tutto personale, che impatta su questi machiavellici meccanismi per cui una forza marittima si ritrova ad operare in ambito desertico/montano ( seppur con nessuna difficoltà apparente)! E' un cruccio, tutto qua!! :mrgreen:
Ho pianto, ho riso... Ho fatto scelte sbagliate, altre giuste... Sono amico di molti, voglio bene a pochi, non odio nessuno... Parlo poco ma dico sempre quello che penso... Qualcuno mi vuole bene, altri mi detestano... Pazienza è la vita!

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10270
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: Tre AW101 della MM presto in Afghanistan .....

Messaggio da richelieu » 26 marzo 2010, 21:01

shaka ha scritto:
..... avete detto che la configurazione sarà quasi sicuramente la ASW?? .....
Sei sicuro di aver letto bene? :wink:
ELTAR ha scritto:
..... Dici che un marò non si troverebbe in difficoltà in ambito montano? .....
Qui si parla di forze speciali e di operazioni speciali (perchè, a quanto pare, di questo si tratta) ..... non di generici marò ..... e, come mi sembra di aver già detto, ritengo opportuno che anche quelle della MM siano in grado, quando occorra, di operare in qualsiasi ambiente.

Quanto al fatto che vi siano delle inutili e dispendiose sovrapposizioni ..... si, posso essere benissimo d'accordo.

La presenza in Afghanistan degli AW101 ASH sarà comunque molto utile per la messa a punto di adeguate tecniche operative per questa particolare versione di tale macchina che, è opportuno ricordarlo, è disponibile sul mercato.

Dobbiamo forse lasciar campo libero, sul piano commerciale, alla concorrenza, il più delle volte assai disinvolta (per non dire spietata), che ci fanno gli altri paesi produttori di elicotteri?

I casi del VH-71A e del concorso CSAR-X (e della loro riproposizione in funzione di favore all'industria USA) non vi hanno forse insegnato niente?

.....

ELTAR
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 755
Iscritto il: 30 settembre 2008, 18:29
Località: Near ELTAR

Re: Tre AW101 della MM presto in Afghanistan .....

Messaggio da ELTAR » 26 marzo 2010, 21:50

richelieu ha scritto: Dobbiamo forse lasciar campo libero, sul piano commerciale, alla concorrenza, il più delle volte assai disinvolta (per non dire spietata), che ci fanno gli altri paesi produttori di elicotteri?

I casi del VH-71A e del concorso CSAR-X (e della loro riproposizione in funzione di favore all'industria USA) non vi hanno forse insegnato niente?

.....
I casi che hai riportato sono di natura esplicitamente politica, non operativa. Politica economica, ovviamente ( 8) )... Ma nessuno, credo, abbia criticato l'invio della macchina... Personalmente esprimo un'opinione sarcastica sull'emblema di "partito" dei mezzi, non sulle sue capacità!
richelieu ha scritto:
ELTAR ha scritto:
..... Dici che un marò non si troverebbe in difficoltà in ambito montano? .....
Qui si parla di forze speciali e di operazioni speciali (perchè, a quanto pare, di questo si tratta) ..... non di generici marò ..... e, come mi sembra di aver già detto, ritengo opportuno che anche quelle della MM siano in grado, quando occorra, di operare in qualsiasi ambiente.

Stavo rispondendo ad Almost, e la questione era proprio di "generici marò"... Per il fatto che forze speciali siano in grado di operare in qualsiasi contesto, ci mancherebbe altro che non fosse così! Ma sicuramente la vocazione operativa è lampante.
Ho pianto, ho riso... Ho fatto scelte sbagliate, altre giuste... Sono amico di molti, voglio bene a pochi, non odio nessuno... Parlo poco ma dico sempre quello che penso... Qualcuno mi vuole bene, altri mi detestano... Pazienza è la vita!

Avatar utente
Almost Blue
FL 150
FL 150
Messaggi: 1628
Iscritto il: 21 maggio 2008, 14:03

Re: Tre AW101 della MM presto in Afghanistan .....

Messaggio da Almost Blue » 27 marzo 2010, 19:03

OT

Lo hai appena scritto tu stesso, "vocazione operativa".
Da quello che so io, la fanteria di marina è tale perchè è trasportata a spasso per il globo terracqueo con le navi, da cui dipende, ma, come dice il nome stesso, sempre fanteria è e rimane.
Anzi, proprio perchè in genere, almeno in principio, si trattava di fanteria leggera, proprio per questo motivo, se organizzata bene ed adeguatamente dotata di veicoli ed elicotteri, essa è la più mobile di tutte le fanterie.
Alcuni dei migliori generali tedeschi dei panzer (Rommel) venivano dalla fanteria leggera, perchè proprio come modo di pensare essa è incredibilmente molto simile ai panzer: marciare, marciare e ancora marciare, con estrema mobilità e in modo indipendente per andare "...da qualunque parte: davanti, dietro, ai lati, sopra e sotto il nemico" (Norman Schwarzkopf).
Immagina ora quale aumento di mobilità hanno dato gli elicotteri al posto dei camion e dei blindati a una fanteria del genere. Il pregio di una fanteria così è che la puoi impiegare velocemente dove ti serve.
Bastogne non era "tenuta" dalla 101° Airborne, ma dal grosso della X divisione corazzata statunitense, VIII Corpo d'armata americano, quello che non resse l'attacco tedesco. Siccome la X corazzava stava cedendo, Eisenhower decise che Bastogne andava tenuta a ogni costo. Ma ricordiamoci bene un fattore cruciale del calcolo: le armate americane erano (e sono) da sempre dotate: primo, di una eccellente mobilità sul terreno ed il rapporto uomini/veicoli raggiungeva la cifra stratosferica di circa 1 e, secondo, gli americani avevano enormi riserve di carburanti di ogni tipo, incomparabilmente superiori sotto ogni aspetto a quelle tedesche.
Quando gli americani si accorsero non dello sfondamento, ma dell'entità e della direzione dello stesso (Anversa) e videro che Bastogne stava per cadere davanti all'urto irresistibile del V Corpo tedesco agli ordini di Hasso von Manteuffel (15° divisione granatieri corazzati e 26° granatieri del popolo) chiamarono come riserva tattica la 101° per rinforzare e tenere la cittadina belga, la quale 101° aviotrasportata giunse a Bastogne senza il suo comandante (generale Taylor, in licenza per Natale!) e guidata dal suo vicecomandante, brigadier generale A. McAuliffe, appena in tempo per farsi circondare dalla 15° Panzergrenadieren, la mattina del 19 dicembre '44.
I tedeschi avrebbero imparato a conoscere la 101° e il suo il vicecomandante. Invano il generale Luttwitz cercò di indurre gli americani a deporre le armi, l'ultimo di questi tentativi è passato giustamente alla storia:

“22 dicembre 1944.
Al Comandante americano della città assediata di Bastogne. Le sorti della guerra stanno per cambiare. Questa volta le truppe americane a Bastogne e nei dintorni sono state accerchiate da fortissime unità corazzate tedesche. Altre unità corazzate germaniche stanno giungendo dopo aver attraversato l’Ourthe a Ourtheuville e dopo aver conquistato Marche e raggiunto Saint-Hubert, passando per Sibret e Tilley. Libramont è ormai saldamente in mani tedesche.
Non c’è che un modo di salvare le truppe americane circondate dall’annientamento totale: la resa onorevole della città accerchiata.
Per consentire di prendere una decisione, si concedono due ore di tempo a partire dalla presentazione di questo ultimatum.
Un intero corpo d’artiglieria tedesco e sei battaglioni di carri pesanti sono pronti a distruggere gli americani e la città se questa proposta verrà respinta.
Alla scadenza delle due ore, sarà dato l’ordine di aprire il fuoco. le gravi perdite che ci saranno tra i civili non si accordano con le ben note preoccupazioni umanitarie americane.
Firmato:
Il Comandante Tedesco.”

McAuliffe fece una cosa molto semplice. Fece ciclostilare questo messaggio dal giornalino della divisione affinchè tutti potessero leggerlo, insieme con la sua risposta ai germanici.

“22 dicembre 1944.
Al Comandante Tedesco: Nuts ! (C a z z a t e!)
Firmato: il Comandante Americano”.

Ed alle chiacchiere fece seguire anche i fatti, che tutti sanno.

Notare poi che la 101° Airborne è appunto “aviotrasportata”, cioè è fanteria da assalto aereo, portato con aerei ed elicotteri, ma non è strettamente necessario essere paracadutisti per farne parte, basta saper scendere da un aereo o da un elicottero, non saltarne fuori, come invece fanno gli uomini dell’altrettanto celebre 82° divisione All American, che invece sono tutti parà, a livello divisionale. E i parà sono diversi dalla fanteria aviotrasportata, anche se ciò non toglie che reparti più o meno grossi della 101° siano anche parà.
I Marines sono fanteria che usa le navi per spostarsi, la 101° usa gli aerei e i suoi elicotteri.
E così i nostri Marò, che perché sono di marina e vengono trasportati dalle navi, non significa che non si muovano bene anche in montagna, anzi.

L’esatto contrario successe purtroppo per gli Alpini italiani, mandati in URSS avendo come destinazione finale i monti del Caucaso, dove avrebbero potuto trovarsi nel loro elemento, finirono invece sul Don, a proteggere il fianco sinistro dell’avanzata tedesca nel Caucaso e a Stalingrado, MA la steppa del Don è un’infinita distesa a perdita d’occhio, fatta di campi appena ondulati coltivati a girasoli e grano, che sembra non avere mai fine.
Questo tipo di terreno sembra fatto apposta per la guerra “guerreggiata” e cioè per i carri armati e per combattere in una guerra del genere bisogna esser mobili (veicoli), mentre gli Alpini, truppe di montagna, non avevano che muli! In una pianura del genere pertanto gli Alpini risultavano praticamente impossibilitati a muoversi, essendo troppo lenti!
Persino i loro obici e mortai da montagna erano inadeguati, perché nella steppa si usa il cannone come sul mare, dove si ingaggia il nemico a chilometri di distanza, con traiettoria tesa!
Quindi gli Alpini si trovarono su un terreno opposto a quello per cui erano stati pensati (e nonostante questo ne uscirono in ritirata, ma praticamente imbattuti!), infatti erano truppe da montagna usate in pianura.

Mentre invece, la fanteria mobile, specie se adeguatamente dotata dei suoi veicoli ed elicotteri, la puoi usare benissimo anche in montagna.
"Find a job you like and and you'll not have to work a single day in your life".

Avatar utente
Almost Blue
FL 150
FL 150
Messaggi: 1628
Iscritto il: 21 maggio 2008, 14:03

Re: Tre AW101 della MM presto in Afghanistan .....

Messaggio da Almost Blue » 27 marzo 2010, 19:38

Il problema semmai è proprio su questo "adeguatamente dotata" che secondo me, come sempre in Italia, mi iniziano a venire i brividi.
"Find a job you like and and you'll not have to work a single day in your life".

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10270
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: Tre AW101 della MM presto in Afghanistan .....

Messaggio da richelieu » 7 aprile 2010, 7:35

Mi pare si stia cadendo in polemiche sterili.
Il fatto reale è che lo AW101 ASH è attualmente il mezzo più avanzato nel settore specifico a disposizione delle nostre Forze Armate.
Che porti sulla fusoliera i contrassegni di Aeronautica, Esercito o Marina (in ordine alfabetico per non scontentare nessuno) è del tutto ininfluente.

Auguriamo piuttosto buon lavoro e buona fortuna a quanti si accingono ad intraprendere una missione così impegnativa e non esente da pericoli ..... indipendentemente dalle mostrine che portano sulle uniformi.

Voglio sperare che, almeno su questo, siate tutti d'accordo.

:)

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10270
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: Tre AW101 della MM presto in Afghanistan .....

Messaggio da richelieu » 8 aprile 2010, 10:11

Spiegazione esaustiva ..... Draklor .....

..... che, provenendo da un "addetto ai lavori", dovrebbe porre fine a polemiche che ho già definito sterili e che non fa altro che confermare quanto avevo già esposto nei miei precedenti interventi.
Grazie ..... :)

A proposito del "101" ..... la macchina possiede una caratteristica che forse non è nota a tutti .....

La particolare conformazione delle loro pale "BERP" consentirebbe, a quanto pare, una considerevole attenuazione del fenomeno denominato "brown-out" che costituisce un grave pericolo per gli elicotteri che operano in zone desertiche in quanto il sollevamento di ingenti quantità di sabbia e polvere impedisce al pilota una corretta visione dell'ambiente circostante causandone a volte il disorientamento.

Non a caso la RAF ha effettuato periodi di addestramento all'estero proprio in paesi che dispongono di ampie zone desertiche .....

http://www.flightglobal.com/articles/20 ... cises.html

http://www.aviationweek.com/aw/blogs/de ... c05908f9e1

..... ti risulta che questo avverrà anche per i nostri "101" prima del loro invio in zona di operazioni?

In questi ultimi tempi li vedo e li sento volare parecchio sia di giorno che di notte ..... ma nell'ambito della zona circostante la loro base .....

Immagine

:o

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10270
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: Tre AW101 della MM presto in Afghanistan .....

Messaggio da richelieu » 8 aprile 2010, 10:43

AW101 "Merlin" della RAF .....

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

:wink:

ELTAR
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 755
Iscritto il: 30 settembre 2008, 18:29
Località: Near ELTAR

Re: Tre AW101 della MM presto in Afghanistan .....

Messaggio da ELTAR » 12 aprile 2010, 17:46

Nessuna polemica, almeno non voluta... Solo opinioni personali, anche se sterili, che comunque non mancano di rispetto al "personale che opera tutti i giorni" al servizio del paese. Se inveceè stata recata offesa altreì ingiuriosa nei confronti di suddetto personale, sarei grato di vedere,anche in MP, la parte dei messaggi denigratoria, in modo da chiedere pubblicamente venia a chi di dovere.
Inoltre, il concetto di alternanza lo conosco bene ugualmente, senza una spiegazione logica e tecnica. Forse perchè è già ovvio di per sè.
L'opinione, o desiderata, invece, è strettamente personale e si basa su esperienze ampiamente collaudate da altri Paesi. Mi riferisco all'esempio del Canada ( e in modalità meno spinta, all'Australia) e non sulla falsariga di qualche gioco in scatola. Non vedo cosa ci sia di così strano o abominevole... Del resto, se non erro, lo stesso Gen Camporini, in un'intervista rilasciata presso una rivista dedicata, ha giusto espresso la possibilità ( seppur remota) di creare una Joint Force elicotteristica proprio per operazioni di questo tipo.
Ho pianto, ho riso... Ho fatto scelte sbagliate, altre giuste... Sono amico di molti, voglio bene a pochi, non odio nessuno... Parlo poco ma dico sempre quello che penso... Qualcuno mi vuole bene, altri mi detestano... Pazienza è la vita!

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10270
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: Tre AW101 della MM presto in Afghanistan .....

Messaggio da richelieu » 16 aprile 2010, 13:34

Draklor ha scritto:
richelieu ha scritto: ..... ti risulta che questo avverrà anche per i nostri "101" prima del loro invio in zona di operazioni?
Non mi e arrivata nessuna voce in tal senso...
Mi auguro comunque che chi di dovere abbia almeno contattato la RAF allo scopo di ottenere una condivisione circa le sue precedenti esperienze in teatri operativi di quel genere .....
O si tratta di una procedura inusuale?

.....

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10270
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: Tre AW101 della MM presto in Afghanistan .....

Messaggio da richelieu » 12 ottobre 2010, 8:35

Sono partiti .....
Fonte: Dedalonews
11 Ottobre 2010 - 5:10 pm | di: G. Alegi

A Herat arrivano gli EH.101 della Marina


Si concluderà il 13 ottobre il trasferimento a Herat di tre elicotteri EH.101 del Task Group "Shark" della Marina Militare, destinati a operare per 12 mesi nell’ambito del Regional Command West (RC-W), l’elemento italiano della International Security and Assistance Force (ISAF) della NATO.

Lo annuncia la Marina, a ridosso dell’attentato nel quale hanno perso la vita quattro alpini, sottolineando che le tre macchine ridurranno i trasporti in superficie e aumenteranno la sicurezza delle truppe.

Con gli elicotteri si trasferiscono a Herat 67 persone, tratte principalmente dal 1° Gruppo Elicotteri di Luni-Sarzana (SP) e comprendenti equipaggi di volo, tecnici di manutenzione, fucilieri del reggimento San Marco e personale di supporto operativo, amministrativo, logistico e medico.

In previsione della missione l’8 luglio la Direzione Generale degli Armamenti Aeronautici aveva siglato con AgustaWestland un contratto di 17,8 milioni di euro che copriva la modifica di quattro EH.101 con il montaggio sistemi di auto protezione e capacità di visione notturna, l’acquisizione di parti di ricambio e l’acquisto di quattro elevatori motorizzati per trasferire le fusoliere a bordo degli aerei destinati a trasportarli in zona di operazioni.

Gli EH.101ASH, schierati per la prima volta in questo teatro operativo, sostituiranno gli AB.212 nei compiti di sorveglianza, pattugliamento, supporto alla movimentazione di convogli e personale sensibile, deterrenza, evacuazione medica.

Il trasferimento degli elicotteri è iniziato il 4 ottobre con un C-17 dell’USAF ma è stato annunciato solo oggi.
Anche .....

http://www.defensenews.com/story.php?i= ... =EUR&s=SEA

Buona missione, ragazzi .....

:)

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10270
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: Tre AW101 della MM presto in Afghanistan .....

Messaggio da richelieu » 7 novembre 2010, 10:43

Elicotteri, GOI e "TF 45" ...

(fonte Pierangelo Caiti - Il Secolo XIX)

http://www.difesa.it/Sala+Stampa/Rasseg ... dfIndex=46

8)

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10270
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: Tre AW101 della MM presto in Afghanistan .....

Messaggio da richelieu » 15 novembre 2010, 14:22

Da "flightglobal.com" qualche aggiornamento sulla missione del 1° Gruppo in Afghanistan .....
..... e ci sono pure novità su NH90 e F-35B (anche se, per questi ultimi, non tira una buona aria) .....
DATE: 15/11/10
SOURCE: Flight International

Italian navy deploys first AW101s to Afghanistan

By Luca Peruzzi


The Italian navy's "Task Group Shark" deployment of three AgustaWestland AW101 amphibious and special forces support helicopters has arrived in Afghanistan, representing the service's first combat deployment with the type.

Drawn from the 1st Helicopter Group, the AW101s were deployed to Herat air base by US Air Force Boeing C-17 strategic transports in late October, along with 67 personnel, and are now operational.

Armed with machine guns, and carrying ballistic protection and countermeasures equipment, the AW101s will be used to conduct surveillance and patrol missions, support ground convoys and perform transport and medical evacuation tasks.


Immagine
© Italian navy

The navy's 5th Helicopter Group is also in training at Luni air station before receiving its first four NH Industries NH90 anti-surface and anti-submarine warfare helicopters in the first quarter of 2011.

Preparations are also being made at Grottaglie air station for future operations with Lockheed Martin's F-35B. The navy should receive 22 of the short take-off and vertical landing aircraft between 2014 and 2021, with its Cavour aircraft carrier set to be modified for the type by 2016.


Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10270
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: Tre AW101 della MM presto in Afghanistan .....

Messaggio da richelieu » 2 febbraio 2011, 15:03

Su JP4 di febbraio, in volo con il 1° Gruppo Elicotteri della Marina Militare


Immagine
Nel numero atttualmente in edicola della rivista JP4 un articolo a firma di Gian Carlo Vecchi descrive l’impegno che atttualmente vede protagonista la componente elicotteristica della Marina Militare Italiana schierata in Afghanistan a supporto della coalizione ISAF.

Nell’articolo vengono presentati i compiti ed il lavoro che ha preceduto la partenza per il teatro operativo dei tre elicottteri che per dodici mesi offriranno supporto alla forza multinazionale di stabilizzazione operante in terrritorio Afghano. La preparazione ha coinvolto sia la forza armata, che ha potuto avvalersi dell’esperienza della RAF che ha operato lo stesso modello di elicottero in quel teatro, sia il costruttore che ha apportato le modifiche via via richieste per aumentare il grado di sicurezza degli equipaggi e delle forze sul campo che di tali mezzi si devono avvalere. A corredo dell’articolo sono da segnalare una notevole dotazione di immagini air to air di eccezionale qualità
Fonte ..... http://www.elicotteriweb.it/?p=1783

:wink:

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10270
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: Tre AW101 della MM presto in Afghanistan .....

Messaggio da richelieu » 10 marzo 2011, 8:35

Nuovo articolo, dal titolo "Oltre 60 missioni per gli EH101 della Marina in Afghanistan", sul numero di Marzo del mensile JP4, dedicato alle operazioni dell' Air Task Group "Shark".
Al 3 Febbraio, in poco più di due mesi di attività, sono state effettuate 64 missioni da parte di 67 marinai del TG "Shark" che ha all'attivo 201 ore di volo in teatro operativo.
Immagine

L'autore, Gian Franco Vecchi, riferisce della costruzione di un grande hangar destinato ad ospitare i tre elicotteri e riporta alcune dichiarazioni del CF Armando Simi, comandante uscente del reparto, sull'evoluzione della missione.

Immagine

Al CF Simi è subentrato, il 12 Gennaio scorso, il CF Paolo Bindi.

Ulteriori informazioni dal sito del Ministero della Difesa .....

http://www.difesa.it/Operazioni+Militar ... ilID=12258

http://www.difesa.it/Operazioni+Militar ... ilID=12270

In Febbraio il reparto ha ricevuto la visita del Capo di stato Maggiore della Difesa Generale Biagio Abrate .....

Immagine
.

Friggy84
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 22
Iscritto il: 27 ottobre 2007, 17:29

Re: Tre AW101 della MM presto in Afghanistan .....

Messaggio da Friggy84 » 17 marzo 2011, 15:43

Qualcuno conosce le matricole dei 3 AW101 ora in Afghanistan?'

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10270
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: Tre AW101 della MM presto in Afghanistan .....

Messaggio da richelieu » 17 marzo 2011, 17:37

Dovrebbero essere 2-19, 2-20 e 2-21 .....

Immagine

:wink:

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10270
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: Tre AW101 della MM presto in Afghanistan .....

Messaggio da richelieu » 17 marzo 2011, 18:06

Qualche ulteriore informazione sull'hangar di Camp Arena .....

http://www.covertechnology.com/news-det ... notizia=12


Immagine

Immagine

Immagine

:wink:

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10270
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: Tre AW101 della MM presto in Afghanistan .....

Messaggio da richelieu » 15 dicembre 2011, 8:37

Missione conclusa ..... stanno tornando in Italia .....
Afghanistan - I ragazzi dello "Shark" tornano a casa
(Dal sito del Ministero della Difesa - Marina Militare - 12 dicembre 2011 12.51)

HERAT, 10 dicembre 2011.
Con l’imbarco del primo elicottero EH101 sul velivolo C17 della US Air Force, si è di fatto chiusa l’avventura afghana dell’Air Task Group (TG) “Shark”, costituito da tre elicotteri e circa 70 tra piloti e tecnici manutentori provenienti in maggioranza dal 1° Gruppo Elicotteri della Marina Militare di Luni Sarzana (SP), dal 3° Gruppo Elicotteri di Catania e 4° Gruppo Elicotteri di Grottaglie (TA).

Il TGS ha operato per più di dodici mesi presso il Comando Regionale Ovest (Regional Command West- RC West) in HERAT, comando NATO a guida italiana, con tre elicotteri EH101 in versione “Eliassalto” dotati di armamento MG 42/59 e sistemi di autoprotezione attiva e passiva, nonché balistica, capaci di operare sia di giorno che di notte, con l’ausilio del FLIR e dei visori notturni.

La notevole flessibilità di impiego degli EH101, associata alle pregevoli professionalità degli equipaggi di volo eliassalto, ha consentito di garantire un apprezzato supporto alle Forze di manovra del RC-W e alle Forze Speciali della TF45, effettuando con successo missioni di evacuazione aeromedica di personale militare e civile, di sorveglianza, di pattugliamento e di supporto a truppe e convogli, sia in missioni di combattimento che di trasporto logistico.

Il TG “Shark” ha impiegato, oltre al personale delle Forze Aeree della Marina, anche fucilieri del Reggimento “San Marco” con compiti di Force Protection, personale con funzioni di supporto logistico e anche un team medico, composto da un dottore e due paramedici.
Durante la permanenza in teatro gli EH101 della Marina Militare hanno totalizzato 900 ore di volo effettuando 224 missioni, per un totale di 1112 sortite, e trasportato circa 3700 passeggeri e 95000 chilogrammi di materiali vari.

La missione del Task Group “Shark” era iniziata nell’ottobre 2010 con l’arrivo in Afghanistan del personale e degli elicotteri. Il primo volo operativo è stato effettuato il 30 ottobre 2010, l’ultimo il 6 dicembre 2011.


Immagine

Immagine

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10270
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: Tre AW101 della MM presto in Afghanistan .....

Messaggio da richelieu » 25 gennaio 2012, 14:52

Il mensile "JP4" dedica, nel suo ultimo numero appena uscito in edicola, un lungo e doviziosamente illustrato articolo che descrive le operazioni in Afghanistan del "Task Group Shark" della Marina Militare.
Come è noto, la missione si è felicemente conclusa con il recente rientro a Maristaeli-Luni dei tre AW101 ASH (2-19, 2-20 e 2-21) e del contingente che vi ha preso parte.

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10270
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: Tre AW101 della MM presto in Afghanistan .....

Messaggio da richelieu » 4 febbraio 2013, 23:52

Riapro questa ormai vecchia discussione per segnalare il prossimo invio di elicotteri AW101 danesi in Afghanistan ..... in un certo qual modo sulle orme dell'esperienza italiana .....
Denmark Plans AW101 Deployment To Afghanistan .....

Denmark is planning to deploy its AgustaWestland AW101 Merlin tactical transport helicopters to support operations in Afghanistan in 2014.
The plans, subject to government approval, will see two helicopters supporting coalition troops in Helmand Province working alongside the British Joint Helicopter Force operating from Camp Bastion.
Fonte ..... http://www.aviationweek.com/Article.asp ... 544143.xml

Rispondi