Eurofighter in versione navale offerti all'India

Area dedicata alla discussione sull’Aviazione Militare, gli Aerei, i Reparti e le Basi, le Pattuglie acrobatiche

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
flyforever85
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1384
Iscritto il: 23 aprile 2006, 5:07
Località: Dayton, OH

Eurofighter in versione navale offerti all'India

Messaggio da flyforever85 » 9 febbraio 2011, 19:12

Tempo fa si parlava di una ipotetica versione navale dell'Eurofighter e sembra che almeno l'idea ci sia. Il progetto è stato presentato all'Aero India che si sta svolgendo a Bangalore in questi giorni.

Queste le modifiche sostanziali che dovrebbero essere apportate sui Typhoon:
Being shown in model form for the first time this week, the European type would receive several new features to support its proposed life at sea. These include a new, stronger landing gear, a modified arrestor hook and thrust-vectoring control nozzles for its two Eurojet EJ200 turbofan engines. The latter would enable the fighter to approach the vessel at a reduced speed without restricting pilot vision by requiring an increased angle of attack.
Qui l'articolo intero:
http://www.flightglobal.com/articles/20 ... lised.html

Purtroppo nessuna disegno...
"Una volta che avrete conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perchè là siete stati e là desiderate tornare" di Leonardo da Vinci
Immagine

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 11345
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: Eurofighter in versione navale offerti all'India

Messaggio da richelieu » 9 febbraio 2011, 20:29

Immagini .....

Immagine

Immagine

Immagine

..... in evidenza gli ugelli orientabili ed il gancio di arresto rinforzato ..... la nave è la "INS Vikramaditya", attualmente in allestimento nei cantieri russi di Severodvinsk .....

:wink:

Avatar utente
flyforever85
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1384
Iscritto il: 23 aprile 2006, 5:07
Località: Dayton, OH

Re: Eurofighter in versione navale offerti all'India

Messaggio da flyforever85 » 9 febbraio 2011, 20:55

Grazie mille richelieu!!!
Si vedono anche i serbatoi laterali alla fusoliera di cui si parla nell'articolo
"Una volta che avrete conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perchè là siete stati e là desiderate tornare" di Leonardo da Vinci
Immagine

Avatar utente
max70
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 295
Iscritto il: 14 aprile 2007, 11:08

Re: Eurofighter in versione navale offerti all'India

Messaggio da max70 » 9 febbraio 2011, 21:25

Non credo che si tratti di una modifica da poco!
Chissà se gli ugelli orientabili potrebbero essere utilizzati anche per migliorare la manovrabilità in combattimento.

Se la cosa andasse in porto forse anche la Royal Navy potrebbe farci un pensierino... magari rinunciando a qualche F35.
Massimiliano

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 11345
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: Eurofighter in versione navale offerti all'India

Messaggio da richelieu » 9 febbraio 2011, 21:48

max70 ha scritto:Se la cosa andasse in porto forse anche la Royal Navy potrebbe farci un pensierino...
Bisognerebbe che l'India decidesse di acquistare il "Typhoon" nell'ambito della competizione "MMRCA" ..... allora, per motivi di standardizzazione, potrebbe successivamente orientarsi verso una sua versione imbarcata che andrebbe ad affiancare (o sostituire?) i MiG-29K attualmente in fase di consegna .....
..... considerando inoltre che si sta studiando anche una versione navale del "Tejas" .....

http://www.flightglobal.com/articles/20 ... slips.html

http://www.flightglobal.com/articles/20 ... ghter.html

Troppa carne al fuoco .....

:mrgreen:

Avatar utente
flyforever85
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1384
Iscritto il: 23 aprile 2006, 5:07
Località: Dayton, OH

Re: Eurofighter in versione navale offerti all'India

Messaggio da flyforever85 » 10 febbraio 2011, 1:49

Ma realisticamente parlando in quanto tempo può essere sviluppato un modello del genere? La cellula dell'EFA non so se è stata progettata per avere una vita a fatica alta anche per una eventuale versione imbarcata dove penso che i carichi all'atterraggio sono altissimi... comunque facciamo finta di si. Rimarebbe l'implementazione del nuovo carrello, e dell'ugello orientabile cosa non da poco...
Ipoteticamente dico non prima di 4 anni... c'ho preso??

(MA a dicembre 2012 finisce il mondo quindi... TOPPO PIPPE MENTALI! :lol: )
"Una volta che avrete conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perchè là siete stati e là desiderate tornare" di Leonardo da Vinci
Immagine

Avatar utente
lodowall
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 121
Iscritto il: 7 marzo 2010, 1:47
Località: LPCS,Cascais,Portugal

Re: Eurofighter in versione navale offerti all'India

Messaggio da lodowall » 10 febbraio 2011, 2:54

Gran bel modello!
- First Officer Airbus 320 - Instructor Pilot FI(A) -

-Gestair Flying Academy - Portugal-
Immagine
Immagine

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: Eurofighter in versione navale offerti all'India

Messaggio da FAS » 10 febbraio 2011, 6:59

max70 ha scritto: Chissà se gli ugelli orientabili potrebbero essere utilizzati anche per migliorare la manovrabilità in combattimento.

Il thrust vectoring indipendentemente dalla versione navale verrá comunque proposto alle core nations. Ovviamente l'industria e tantomeno EF GmbH non hanno la capacitá economica di potersi accollare i costi di un tale sviluppo.
Per il momento questo sistema non é ancora in programma e non sará nemmeno offerto nel pacchetto export A/C.

Probabilmente se ne parlerá al momento di valutare il Service Realease 18 che é previsto per il 2019.....non prima.

Tornando alla versione navale del Tifone c'é da precisare che si tratterebbe di un velivolo a livello strutturale completamente nuovo sotto tutti i punti di vista quindi nuove specifiche e nuove qualifiche.
Al momento gli indiani sono interessati al pacchetto Aria Aria che ovviamente copre anche il pacchetto Aria Superfice. Il problema al momento é il trasferimento di tecnologia. Loro compreranno la macchina se verrá garantita una percentuale pari al 40% di trasferimento di tecnologia indipendentemente dalla bontá della macchina.
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 11345
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: Eurofighter in versione navale offerti all'India

Messaggio da richelieu » 10 febbraio 2011, 9:52

Il consorzio EF ha presentato la sua proposta di versione navale, però, a quanto si può leggere nell'articolo di "Flight International" .....
"If Typhoon wins MMRCA then India will have the indigenous skills to develop a navalised version," says Paul Hopkins, BAE Systems' vice-president business development (air) India.
..... se la dovranno realizzare gli Indiani .....

:drunken:

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: Eurofighter in versione navale offerti all'India

Messaggio da FAS » 10 febbraio 2011, 10:01

richelieu ha scritto:Il consorzio EF ha presentato la sua proposta di versione navale, però, a quanto si può leggere nell'articolo di "Flight International" .....
"If Typhoon wins MMRCA then India will have the indigenous skills to develop a navalised version," says Paul Hopkins, BAE Systems' vice-president business development (air) India.
..... se la dovranno realizzare gli Indiani .....

:drunken:
questa é una situazione anomala da spiegare, se non sei intimamanete coinvolti nella questione non hai a disposizione tutte le condizioni al contorno per capire la situazione....

Comunque é normale che i responsabili del disegno rimaranno le core nations, é normale che si cerca di trasferire grandi briciole con poca sostanza, tipo ground equipment, e tutti gli strumenti per le procedure di test...che sono continuamente sotto la scure dell'obsolescenza e che risulta costoso mantenere e sviluppare.

Importante anche la qeustione dei nuovi motori da imbarcare.
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
max70
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 295
Iscritto il: 14 aprile 2007, 11:08

Re: Eurofighter in versione navale offerti all'India

Messaggio da max70 » 10 febbraio 2011, 21:45

Qualche dettaglio aggiuntivo sui serbatoi dorsali?
A naso mi pare sia la modifica meno complessa e che potrebbe essere interessante anche per gli attuali utilizzatori.
Massimiliano

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 11345
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: Eurofighter in versione navale offerti all'India

Messaggio da richelieu » 10 febbraio 2011, 22:19

max70 ha scritto:Qualche dettaglio aggiuntivo sui serbatoi dorsali?
Non molto recente (2002) ..... però ..... :wink:

http://www.flightglobal.com/articles/20 ... ks-in.html


Immagine

Immagine

Un tantinello sgraziato ..... vero?

:mrgreen:

Avatar utente
thranduil
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 506
Iscritto il: 7 maggio 2007, 21:12
Località: monza

Re: Eurofighter in versione navale offerti all'India

Messaggio da thranduil » 10 febbraio 2011, 23:03

ma sono io che ricordo male o era stata proprio l'assenza di una versione navale che aveva convinto i francesi a farsi il rafale anzichè entrare in eurofighter?
Nothing is over until we decide it is!
Was it over when the Germans bombed Pearl Harbor? Hell, no!

Bluto Blutarski

Avatar utente
max70
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 295
Iscritto il: 14 aprile 2007, 11:08

Re: Eurofighter in versione navale offerti all'India

Messaggio da max70 » 10 febbraio 2011, 23:18

E' vero, vedendo le foto mi sono ricordato di aver già visto quel Typhoon bitorzoluto.

Quelli del modello navalizzato però sembrano di forma differente...
Massimiliano

Avatar utente
flyforever85
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1384
Iscritto il: 23 aprile 2006, 5:07
Località: Dayton, OH

Re: Eurofighter in versione navale offerti all'India

Messaggio da flyforever85 » 11 febbraio 2011, 15:04

Aggiungo questo articolo in cui si parla della volontà di far entrare l'India come partner industriale al programma Eurofighter... poi come ha detto FAS bisogna vedere in che ruolo ed effettivamente quali tecnologie verranno esportate:
http://www.defense-aerospace.com/articl ... riant.html
"Una volta che avrete conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perchè là siete stati e là desiderate tornare" di Leonardo da Vinci
Immagine

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 11345
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: Eurofighter in versione navale offerti all'India

Messaggio da richelieu » 12 febbraio 2011, 9:15

thranduil ha scritto:ma sono io che ricordo male o era stata proprio l'assenza di una versione navale che aveva convinto i francesi a farsi il rafale anzichè entrare in eurofighter?
Anch'io vado a memoria e mi pare che una delle obiezioni portate dai Francesi nei confronti dell'EFA fosse che sarebbe stato troppo pesante per poter essere imbarcato sulle loro portaerei.
Comunque, le loro pretese non erano poche.
Ne parla Jon Lake in un lungo articolo (ben 44 pagine ..... in pratica una monografia) apparso sul n. 35 (Winter 1998) del periodico britannico "World Air Power Journal" .....

Immagine
Politically, Britain wanted its next-generation fighter to be a collaborative international venture, and going it alone was not then considered to be a viable option.
Even before the EAP demonstrator made its maiden flight on 8 August 1986, Britain's bold step in actually going ahead with the aircraft broke the log-jam.
Italy and Spain were the first to indicate their interest in joining the programme, and by 1983 five nations (Britain, Italy, Spain, Germany and France) were seeking common ground with the aim of developing a collaborative next-generation fighter.
On 16 December 1983 the five Air Staffs issued an Outline European Staff Target for a single-seat canard cranked-delta-winged fighter with an empty weight of 9.75 tonnes, to enter service in the mid-1990s.
They also 'commissioned' further pre-feasibility studies, conducted between February and June 1984.
Following a meeting of the five Defence Ministers on 9 July 1984, a more definitive European Staff Target was issued on 11 October 1984, and work began on defining an engine, determining costs and programme details and outlining a management plan.
Full feasibility studies were undertaken between September 1984 and February 1985.
By February 1985 there were two competing concepts, both based on the agreed twin-engened canard-delta configuration, but differing in detail.
Britain, Italy, Spain and Germany were happy to agree on the first, but France favoured an alternative design, closely based on its Rafale A demonstrator, and lighter and smaller than the first configuration.
France demanded design and industrial leadership of any collaborative programme, on the basis of Dassault's experience in designing and building delta-winged and canard-delta aircraft.
The French also expected all prototype construction and all flight test to be undertaken in France, and demanded 50 per cent workshare and leadership of the Joint Industrial Group which would nominate equipment suppliers and look after all exports.
France was effectively demanding that its partners should subsidise a French aircraft, optimised for French needs, in return for being allocated 'titbits' of work by Dassault.

An insider remarked, "One wonders what France would have demanded had it not been interested in collaboration and had it wanted to put us off the idea!".
This position made it impossible for the Defence Minister to agree to begin Project Definition at their 17 June 1985 meeting in London.
This was serious, since Germany felt that it needed to reach an agreement by the end of the summer, or to examine other alternatives.
On 1 August 1985, in Turin, Britain, Italy and Germany agreed to proceed on the basis of the datum design previously agreed by BAe, AIT, MBB and CASA, which was very similar to that of the EAP, including the single tailfin, which had been a matter of convenience and economy on the demonstrator.
Workshare was agreed in the ratio 38 per cent: 38 per cent: 24 per cent for Britain, Germany and Italy, respectively, to reflect intended production totals of 250 aircraft each for Britain and Germany, and 200 aircraft for Italy.
Spain decided to stay with the programme on 2 September 1985, and workshare was reallocated in the ratio 33 per cent: 33 per cent: 21 per cent: 13 per cent (for Britain, Germany, Italy and Spain, respectively).
Predictably, France declined to partecipate and decided to go it alone with a purely national programme based on its ACX.
For some months the French would periodically hold out the hope of co-operation, or even of rejoining the programme, even promising to settle for design leadership and a mere 31 per cent of total workshare.
Mica male .....

:wink:

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 11345
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: Eurofighter in versione navale offerti all'India

Messaggio da richelieu » 12 febbraio 2011, 23:57

Cito me stesso ..... :oops:
Anch'io vado a memoria e mi pare che una delle obiezioni portate dai Francesi nei confronti dell'EFA fosse che sarebbe stato troppo pesante per poter essere imbarcato sulle loro portaerei.

Infatti ..... da un articolo dedicato al "Rafale" apparso su "International Air Power Journal" Volume 4 (Spring 2002) a firma di Henry-Pierre Grolleau .....

Immagine
European co-operation was seriously considered as it was felt that it would help reduce costs, especially those associated with the development of the fighter, but the agreement France had entered with Britain, Germany and Italy stalled over the weight issue.
French armed forces wanted a fully swing-role aircraft, in the 9-tonne class for aircraft-carrier compatibility, whereas the other European nations were committed to buying a heavier air defence fighter, in the 10-tonne class, which was to emerge as the Eurofighter Typhoon.
8)

Avatar utente
87Nemesis87
FL 150
FL 150
Messaggi: 1963
Iscritto il: 9 maggio 2008, 14:51
Località: Somewhere over the rainbow...

Re: Eurofighter in versione navale offerti all'India

Messaggio da 87Nemesis87 » 15 febbraio 2011, 21:20

wow non sapevo dei serbatoi dorsali....per quale motivo vengono utilizzati e preferiti some soluzione in determinati casi? :o :o
...finalmente laureato!!!

...ATPL: Completato!!
-- MEP, SEP, IR, CPL, MCC --
-- CRJ-100/900 Type Rated --
-- B737-300/900/MAX Type Rated --

Avatar utente
max70
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 295
Iscritto il: 14 aprile 2007, 11:08

Re: Eurofighter in versione navale offerti all'India

Messaggio da max70 » 15 febbraio 2011, 21:34

A naso direi che i serbatoi "conformal", cioè in qualche modo aderenti alla superfice dell'aereo, presentino almeno i seguenti vantaggi:
- non occupano piloni destinabili all'armamento
- a confronto con quelli supplementari convenzionali penso offrano una minore resistenza aerodinamica e probabilmente anche una minore segnatura radar.

Sono dotati di questi serbatoi alcuni modelli di F16 (tipo quelli israeliani) o l'F15E Strike Eagle:
Immagine
Massimiliano

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 11345
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: Eurofighter in versione navale offerti all'India

Messaggio da richelieu » 16 febbraio 2011, 0:07

..... Sono dotati di questi serbatoi alcuni modelli di F16 (tipo quelli israeliani) o l'F15E Strike Eagle .....
Immagine

E nella nuova versione dello F-15E (SE ..... Silent Eagle), attualmente in allestimento, questi grandi "baccelli" avranno la funzione di contenitori per armamenti vari .....

Immagine

Immagine

http://en.wikipedia.org/wiki/Boeing_F-15SE_Silent_Eagle

Un paio di video illustrativi .....





:shock:

Avatar utente
87Nemesis87
FL 150
FL 150
Messaggi: 1963
Iscritto il: 9 maggio 2008, 14:51
Località: Somewhere over the rainbow...

Re: Eurofighter in versione navale offerti all'India

Messaggio da 87Nemesis87 » 16 febbraio 2011, 14:22

che bella che è l'aquila silenziosa!!! :love1:

...l'idea dei serbatoi integrati è davvero bella...!!
...finalmente laureato!!!

...ATPL: Completato!!
-- MEP, SEP, IR, CPL, MCC --
-- CRJ-100/900 Type Rated --
-- B737-300/900/MAX Type Rated --

Avatar utente
Almost Blue
FL 150
FL 150
Messaggi: 1628
Iscritto il: 21 maggio 2008, 14:03

Re: Eurofighter in versione navale offerti all'India

Messaggio da Almost Blue » 16 febbraio 2011, 15:40

87Nemesis87 ha scritto:
che bella che è l'aquila silenziosa!!!

...l'idea dei serbatoi integrati è davvero bella...!!

Mah, bella...

Hanno una significativa resistenza aerodinamica. Se fossero integrali starebbero dentro una pancia che non c'è.
Più che integrali sono "conformi". Una volta svuotati servivano solo per appendere bombe, sganciate le quali rimaneva solo la resistenza aerodinamica. Buono per un aereo da interdizione, per un caccia da superiorità aerea non lo so. Forse ormai la manovrabilità e la velocità pure e fini a sè stesse non servono più: contano i missili e le ECM.

Ma poi io non ci capisco niente.
Va be che tutto si può fare, ma gli indiani c'hanno già il Mig-29K, esistono già il Rafale e il Su-33 navali.
I due russi hanno dimostrato di poter operare da una "portaerei" senza catapulte, ma con skijump.
Il Rafale ha bisogno di una portaerei "vera", ma navale lo è già.
Ci sarà l'F-35C e mo si vuole proprio il Typhoon navalizzato con tanto di gobba sulla schiena e del quale l'India diverrebbe l'unico operatore unico nell'universo criato?
Boh.
Ma prima non ci vuole una nave portaerei VERA? Cioè, come amano dire oggi: "una moderna piattaforma", "...frutto di una lungimirante opera progettuale volta a corrispondere alle esigenze dello strumento militare nazionale ..." e dotata, aggiungo io, di sacrosanti impianti CATOBAR (normali catapulte a vapore) e ponte angolato con cavi d'arresto???
"Find a job you like and and you'll not have to work a single day in your life".

Avatar utente
sidew
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1387
Iscritto il: 24 maggio 2007, 8:28
Località: Milan, Italy
Contatta:

Re: Eurofighter in versione navale offerti all'India

Messaggio da sidew » 16 febbraio 2011, 16:49

I CATOBAR ma con le catapulte elettromagnetiche EMALS al posto di quelle a vapore, meno stressanti per la struttura dell'aereo.
Aldo

"Oops!" - Shannon Foraker, Ashes of victory

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 11345
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: Eurofighter in versione navale offerti all'India

Messaggio da richelieu » 16 febbraio 2011, 17:15

Almost Blue ha scritto:Ma poi io non ci capisco niente.
Va be che tutto si può fare, ma gli indiani c'hanno già il Mig-29K, esistono già il Rafale e il Su-33 navali.
I due russi hanno dimostrato di poter operare da una "portaerei" senza catapulte, ma con skijump.
Il Rafale ha bisogno di una portaerei "vera", ma navale lo è già.
Ci sarà l'F-35C e mo si vuole proprio il Typhoon navalizzato con tanto di gobba sulla schiena e del quale l'India diverrebbe l'unico operatore unico nell'universo criato?
Senza contare che Saab aveva proposto, tempo addietro, un'eventuale versione navale del suo "Gripen NG" .....

http://goo.gl/UwD7I


Immagine


Vedasi in proposito questo vecchio topic risalente alla fine del 2009 .....

http://www.md80.it/bbforum/viewtopic.php?f=2&p=611087

Quanto allo F-35 ..... non penso interessi agli Indiani, in quanto, a quel che sembra, avrebbero intenzione di realizzarne uno per conto proprio .....

Immagine

http://www.flightglobal.com/blogs/the-d ... ndias.html

A questo punto, visti i decenni che hanno impiegato per mettere a punto il "Tejas" (di cui, guarda caso, stanno anche realizzando una versione navale), mi permetto di esprimere, scusandomi per la mancanza di riguardo, la mia perplessità in questo modo .....

:lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

Avatar utente
87Nemesis87
FL 150
FL 150
Messaggi: 1963
Iscritto il: 9 maggio 2008, 14:51
Località: Somewhere over the rainbow...

Re: Eurofighter in versione navale offerti all'India

Messaggio da 87Nemesis87 » 17 febbraio 2011, 15:54

...ho scritto bella perchè a me piacciono molto i profili puliti, senza armamenti o serbatoi esterni che lo sporcano :)

...e a mio parere l'F-15 con le doppie derive in obliquo e con una configurazione così pulita è spettacolare :love1:
...finalmente laureato!!!

...ATPL: Completato!!
-- MEP, SEP, IR, CPL, MCC --
-- CRJ-100/900 Type Rated --
-- B737-300/900/MAX Type Rated --

Rispondi