L'anno del B-52 .....

Area dedicata alla discussione sull’Aviazione Militare, gli Aerei, i Reparti e le Basi, le Pattuglie acrobatiche

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10184
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

L'anno del B-52 .....

Messaggio da richelieu » 29 marzo 2012, 8:49

Dal "Daily Report" dell' AFA (U.S. Air Force Association) di oggi .....
Year of the B-52

Air Force Global Strike Command has declared 2012 the "Year of the B-52" in honor of the 50th anniversary of the last delivery of a Stratofortress to Minot AFB, N.D., and the 60th anniversary of the first test flight of the YB-52, said Lt. Gen. James Kowalski, AFGSC commander.

"This aircraft may be the most universally recognized symbol of American airpower, and its contributions to our national security through the Cold War, Vietnam, Desert Storm, Kosovo, Iraqi Freedom, and Allied Force are remarkable," wrote Kowalski in prepared testimony
(*) to the Senate Armed Services Committee's strategic forces panel Wednesday.

Kowalski said the venerable B-52 has sustainment issues that the service must address.

The bomber needs an upgraded data link and voice communications "to facilitate net-centric warfare operations envisioned in the AirSea Battle concept," he said.

Its aging radar also will require replacement "within the next decade as sustainment costs grow and failure rates increase," said Kowalski.


(*) ..... http://www.airforce-magazine.com/SiteCo ... walski.pdf
Inoltre .....

http://www.afgsc.af.mil/news/story.asp?id=123293186

http://www.boeing.com/defense-space/mil ... index.html


Immagine
"The YB-52 prototype makes its first flight on April 15, 1952, from Boeing Field in Seattle."

Il filmato .....


Immagine
"The XB-52 waits at Boeing Field prior to its first flight in October 1952."

Immagine
Un B-52H ..... in "buona" compagnia ..... dopo la Guerra Fredda .....

8)
Ultima modifica di richelieu il 29 marzo 2012, 9:21, modificato 2 volte in totale.

Avatar utente
sidew
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1350
Iscritto il: 24 maggio 2007, 8:28
Località: Milan, Italy
Contatta:

Re: L'anno del B-52 .....

Messaggio da sidew » 29 marzo 2012, 9:13

Il mitico BUFF.... (Big Ugly Fat Fucker) :mrgreen:
Aldo

"Oops!" - Shannon Foraker, Ashes of victory

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9566
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Re: L'anno del B-52 .....

Messaggio da Maxx » 29 marzo 2012, 9:18

Una leggenda. E non si vede quando possa smettere di volare!!!

Avatar utente
MatteF88
FL 350
FL 350
Messaggi: 3800
Iscritto il: 6 dicembre 2011, 18:57

L'anno del B-52 .....

Messaggio da MatteF88 » 29 marzo 2012, 10:03

Maxx ha scritto:Una leggenda. E non si vede quando possa smettere di volare!!!
Non la smette neanche quando perde quasi tutta la deriva!! :mrgreen:

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10184
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: L'anno del B-52 .....

Messaggio da richelieu » 29 marzo 2012, 10:04

Boeing B-52G Stratofortress Minimum Interval Take Off (MITO) .....

Da un film famoso ..... un'altrettanto famosa sequenza .....




:wink:

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10184
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: L'anno del B-52 .....

Messaggio da richelieu » 29 marzo 2012, 14:34

Qualche vecchia immagine "scannerizzata" qua e là ....

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

8)

Avatar utente
sidew
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1350
Iscritto il: 24 maggio 2007, 8:28
Località: Milan, Italy
Contatta:

Re: L'anno del B-52 .....

Messaggio da sidew » 29 marzo 2012, 16:01

richelieu ha scritto:
Bellissima questa scena e quando sono "fumosi" i j79....
Aldo

"Oops!" - Shannon Foraker, Ashes of victory

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9566
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Re: L'anno del B-52 .....

Messaggio da Maxx » 29 marzo 2012, 16:19

E qui l'argomento "come fa un aereo a volare senza deriva?" mi pare d'obbligo!! :-)

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10184
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: L'anno del B-52 .....

Messaggio da richelieu » 29 marzo 2012, 17:12


Avatar utente
Vultur
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1352
Iscritto il: 16 ottobre 2011, 13:28

Re: L'anno del B-52 .....

Messaggio da Vultur » 29 marzo 2012, 21:06

Maxx ha scritto:E qui l'argomento "come fa un aereo a volare senza deriva?" mi pare d'obbligo!! :-)
Forse usa i motori (corregge le imbardate con la spinta dei motori) e gli spoilers sulle ali (si vedono nella foto sulla semiala destra), ma non dev'essere divertente...

A me quello delle foto sopra con l'Hound Dog non mi pare un B-52G, ma un F. Le piccole prese d'aria sotto le gondole motori dovrebbero essere dell'F che aveva nuovi motori rispetto allo D. (Per tacer della deriva alta).

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12037
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: L'anno del B-52 .....

Messaggio da AirGek » 29 marzo 2012, 21:10

Il discorso che deriva non significa solo ruotare su se stessi ma anche stabilità direzionale. A quanto pare quel pezzetto rimasto è bastato...
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10184
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: L'anno del B-52 .....

Messaggio da richelieu » 30 marzo 2012, 0:22

Vultur ha scritto:A me quello delle foto sopra con l'Hound Dog non mi pare un B-52G, ma un F. Le piccole prese d'aria sotto le gondole motori dovrebbero essere dell'F che aveva nuovi motori rispetto allo D. (Per tacer della deriva alta).
Hai perfettamente ragione ..... d'altronde, il numero 70030 che si può leggere sulla deriva (57-0030) lo identifica come il primo degli otto B-52F-100-BO prodotti a Seattle .....
In effetti la deriva alta mi era sfuggita ..... :oops: ..... ma la cantonata l'aveva presa a suo tempo "Interavia" .....

:wink:

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10184
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: L'anno del B-52 .....

Messaggio da richelieu » 30 marzo 2012, 11:05

Evoluzione .....

Immagine

Immagine

8)

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10184
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: L'anno del B-52 .....

Messaggio da richelieu » 30 marzo 2012, 11:13

Un precursore .....

Immagine
Boeing Model 474 .....

..... vi ricorda niente ?

:wink:

Avatar utente
giragyro
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1439
Iscritto il: 21 luglio 2011, 15:59
Località: alessandria

Re: L'anno del B-52 .....

Messaggio da giragyro » 30 marzo 2012, 11:58

Interessante notare che un pilota destinato al b52 e' molto piu' giovane dell'aereo che si appresta a condurre. .... Un vero monumento e forse il detto in voga nell'ex sac " quando porteranno alla demolizione l'ultimo B1b il volo di ritorno lo faranno su un buff " ha un fondo di verita'.
Argo riconobbe Ulisse, Penelope no.

Avatar utente
twinjet
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 54
Iscritto il: 29 dicembre 2011, 20:15

Re: L'anno del B-52 .....

Messaggio da twinjet » 30 marzo 2012, 18:45

Attualmente si sta pensando ad un re-engine? Anche perchè non so nel 2040 dove troveranno i TF33 :mrgreen: .....
Anche se un po' mi dispiacerebbe rinunciare a questo
Immagine

Avatar utente
MatteF88
FL 350
FL 350
Messaggi: 3800
Iscritto il: 6 dicembre 2011, 18:57

Re: L'anno del B-52 .....

Messaggio da MatteF88 » 30 marzo 2012, 19:35

La rimotorizzazione del B-52 è un argomento che ciclicamente torna fuori..e mi pare che alcune proposte vennero fatte già negli anni '50...
Peró, per testare i motori del C-5 venne usato come aereo di prova un B-52: http://www.nationalmuseum.af.mil/factsh ... sp?id=2628


Immagine

Immagine

Avatar utente
MatteF88
FL 350
FL 350
Messaggi: 3800
Iscritto il: 6 dicembre 2011, 18:57

Re: L'anno del B-52 .....

Messaggio da MatteF88 » 30 marzo 2012, 21:56

richelieu ha scritto:


..... vi ricorda niente ?

:wink:
Il bear! :)

Avatar utente
Vultur
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1352
Iscritto il: 16 ottobre 2011, 13:28

Re: L'anno del B-52 .....

Messaggio da Vultur » 30 marzo 2012, 22:37

giragyro ha scritto:Interessante notare che un pilota destinato al b52 e' molto piu' giovane dell'aereo che si appresta a condurre. .... Un vero monumento e forse il detto in voga nell'ex sac " quando porteranno alla demolizione l'ultimo B1b il volo di ritorno lo faranno su un buff " ha un fondo di verita'.
Un pilota di B-52 di oggi monta su un tipo d'aereo che potrebbe essere stato pilotato tranquillamente da suo nonno.

Squadra che vince non si cambia: tanto varrebbe riaprire la produzione con le modifiche e i miglioramenti di oggi.

Non per esprimere giudizi di nessun tipo, ma, a parte la storicità del velivolo, è un fatto che il B-52 è stato concepito per la terza guerra mondiale e di sicuro ha contribuito a mantenere quell'equilibrio che ha garantito la pace durante la guerra fredda.
Un altro fatto è che il tanto "vezzeggiato" BUFF ha di sicuro ucciso centinaia di migliaia di persone in Vietnam, qualunque giudizio si possa dare sulla cosa. Questo è un fatto storicamente accertato.

L'impiego del B-52, al contrario degli altri aerei dell'USAF, è sempre stato politico prima che militare. La potenza e le caratteristiche dell’aereo lo rendevano un’arma politica. I bombardamenti dei B-52 sul Vietnam divenenro quindi un mezzo politico per costringere i "Rossi" a sedersi al tavolo di Parigi. Gli effetti dei B-52 sul Nordvietnam in 10 anni di guerra furono devastanti oltre ogni immaginazione. Quello che noi chiamiamo “BUFF”, per i nordvietnamiti invece era la “Morte invisibile”, data la quota alla quale volava, o la “Morte sussurrante”, a causa del lontano rumore dei suoi motori quando erano uditi da terra. Non è esagerato dire che intere regioni del Vietnam e del Laos sono state, come dire, geograficamente “ridisegnate” dai B-52 e ancora oggi rimangono i segni del suo passaggio. Alcuni laghetti, che stranamente si susseguono in fila ancora oggi, in mezzo alle risaie della campagna vietnamita, non sono altro che i crateri lasciati dalle bombe dei B-52, che stagionalmente si riempiono della pioggia dei monsoni.

Le missioni offensive sul Nordvietnam, sulla zona smilitarizzata sul 17° parallelo e sul Sentiero di Ho Chi Minh non si contano da “Rolling Thunder” nel ’65 in poi, ma durante il Tet del 1968 (e in “Linebacker-2” del 1972) i B-52D ed F dell’Usaf arrivarono ad essere perennemente in volo 24 ore su 24.
In particolare, durante l’assedio di Khe Sanh nel gennaio 1968, le barbe incolte e le sopraciglia dei Marines assediati vennero più volte bruciacchiate tanto era vicina la vampa delle bombe dei B-52.

Per garantire la “vittoria” a Khe Sanh i B-52, durante l’operazione “Niagara”, vennero svegliati e usati ininterrottamente a tutte le ore per 77 giorni. L’altopiano di Khe Sanh logicamente venne ridisegnato e appiattito come la superficie lunare.
I B-52 si alternavano in volo 24 al giorno. Partivano da U-Tapao in Thailandia, tagliando sopra il Laos e da Andersen, sull’isola di Guam: a più di quattromila chilometri a est del Vietnam, nell’oceano Pacifico. Per non far passare i B-52 troppo vicino al confine cinese, le rotte piegavano a sud, sopra le Filippine, raggiungevano la costa meridionale del Vietnam del Sud e poi si dirigevano a nord, verso Hanoi e il porto di Haiphong. Il percorso complessivo così si allungava fino a più di quattordicimila chilometri.
I B-52 erano sempre in volo lungo le rotte prefissate. Quelli che decollavano, lasciavano il posto a quelli che rientravano. I rifornimenti in volo erano continuamente necessari e a questo scopo venne stabilita un’enorme area per il refueling a ovest delle Filippine. I KC-135 partivano dalla base aerea di Kadena, sull’isola di Okinawa, in Giappone.
I B-52 all’andata iniziavano a mettersi in fila per il rifornimento in un’area “di compressione”, a nord dell’isola di Luzon, si rifornivano e proseguivano verso sudovest. Quelli che invece si trovavano sulla rotta di ritorno attendevano e si rifornivano in un’area di “sincronizzazione” in mare aperto, al largo delle coste del Vietnam del Sud.
Gli aerei danneggiati invece dirigevano direttamente su U-Tapao (o fin dove riuscivano ad arrivare basta che fosse il più possibile lontano dal Nordvietnam e dal Laos, la cui jungla è così fitta e impenetrabile che è nota anche come: "il crepuscolo di tutte le cose" heheheh he).

A causa del fatto che era gennaio e c’era il cosiddetto monsone invernale, il meteo sopra Khe Sanh era quasi sempre pessimo: pioggia con copertura nuvolosa completa. Il bombardamento di precisione pertanto era affidato alla guida radar a terra, mediante il sistema “Combat Skyspot”, che permetteva sganci ciechi relativamente precisi. In pratica da quel che so era un sistema terrestre basato sul LORAN. L’operatore a terra, conoscendo rotta, velocità e quota del bombardiere lo dirigeva fino al punto di sgancio, individuato mediante un “calcolatore” e con un conto alla rovescia.
Gli aerei in fila erano così guidati sopra Khe Sanh fino allo sgancio e al disimpegno. L’area si affollò talmente di aerei di ogni tipo e di elicotteri che un pilota di B-52 (ex-pilota civile) alla sua prima missione su Khe Sanh riferì che l’aeroporto O’Hare di Chicago nell’ora di punta era nulla a confronto.
I Marines potevano contare sul sistema radar AN/TPQ-10 per dirigere i bombardieri da terra.

Riguardo al carburante, il B-52 ne imbarcava in fusoliera enormi quantità, ma l’ala fino alle versioni G e H, da quello che so io era “asciutta”, cioè non aveva serbatoi interni. Per aumentare la già generosa autonomia del B-52 e allo stesso tempo per controbilanciare la flessione delle ali in volo, le prime versioni del B-52 (A, B, C) portavano alle estremità alari “piccoli” serbatoi subalari sganciabili da 3.785 litri.
A causa del programma “Big Belly” sui B-52D e poi sugli F, i serbatoi subalari vennero ingranditi (e divennero una caratteristica distintiva di queste versioni, che comunque potevano portare anche quelli da 3.785 litri). I nuovi enormi serbatoi di estremità contrastavano sempre la flessione delle ali e le vibrazioni elastiche in volo, fungendo da contrappeso d’estremità e potevano portare ben 11.355 litri di combustibile.

Il B-52G introdusse l’ala “bagnata” e la flessione delle ali a pieno carico diminuì, per cui il B-52 G ed H portano “piccoli” serbatoi di estremità da 700 litri, che servono più che altro come contrappesi e smorzatori di vibrazioni e mi risulta che non sono sganciabili.
Il carrello del B-52 è quello tipico a quattro gambe principali sterzanti. Questo assetto permette al bombardiere di avere una insospettabile agilità a terra perché tutte e quattro le gambe principali possono essere sterzate tutte dalla stessa parte e l’aereo si può muovere di lato come i granchi, per cui può muoversi “di fianco” e può pure atterrare di fianco se il vento è al traverso, con angoli rispetto alla pista che da ciò che so arrivano fino a 20°. Le due gambe ausiliarie alle estremità alari, non solo servono per impedire eccessivi svergolamenti delle semiali, ma servono anche per garantire sicurezza, qualora l’aereo sia costretto a venire giù con solo due gambe del carrello principale abbassate.
Tra le altre cose, sul B-52G e H vennero introdotte anche le due torrette ventrali sotto il muso, che divennero caratteristiche: quella a destra è il FLIR all’infrarosso, quella sinistra è una cinepresa ad amplificazione della luce stellare, Questo permette la navigazione notturna e a bassa quota (cosa sconosciuta ai B-52 precedenti). Il B-52G ed H hanno poi anche radaraltimetro e sensori di prossimità sul muso, in coda e alle estremità alari, che gli permettono di volare basso per esempio in una valle di notte senza urtare con le ali gli alberi o le pareti della valle stessa.
Allegati
B-52_to_Ha_Noi.jpg
Le rotte dei B-52 diretti sul Nordvietnam

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10184
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: L'anno del B-52 .....

Messaggio da richelieu » 30 marzo 2012, 23:09

Vultur ha scritto:In particolare, durante l’assedio di Khe Sanh nel gennaio 1968, le barbe incolte e le sopraciglia dei Marines assediati vennero più volte bruciacchiate tanto era vicina la vampa delle bombe dei B-52.

Per garantire la “vittoria” a Khe Sanh i B-52, durante l’operazione “Niagara”, vennero svegliati e usati ininterrottamente a tutte le ore per 77 giorni. L’altopiano di Khe Sanh logicamente venne ridisegnato e appiattito come la superficie lunare.
Immagine
"The label on the back says: 104677 USAF U.S. Air Force B-52s crisscrossed the countryside around the embattled outpost of Khe Sanh, Vietnam, leaving the entire area interwoven with geometrical patterns of pock marks. In this pictorial montage which was pieced together from reconnaissance photos, each white dot shows where a bomb fell. The larger white forms at the right are clouds which characteristically hung over the base. April 1968. U.S. Air Force Photo."

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10184
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: L'anno del B-52 .....

Messaggio da richelieu » 31 marzo 2012, 0:00

sidew ha scritto:
richelieu ha scritto:
Bellissima questa scena e quando sono "fumosi" i j79....
J-79 sui B-52G ?

:shock: :shock: :shock: :shock: :shock:

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10184
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: L'anno del B-52 .....

Messaggio da richelieu » 4 aprile 2012, 9:46

Boh ..... :-k
Droni Atomici al posto dei B52
Il Pentagono studia aerei a propulsione nucleare e dotati di testate
http://www.difesa.it/Sala_Stampa/rasseg ... dfIndex=23

http://www.guardian.co.uk/world/2012/ap ... ear-drones

Ma negli articoli i B-52 non sono neanche menzionati ..... :drunken:

Avatar utente
giragyro
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1439
Iscritto il: 21 luglio 2011, 15:59
Località: alessandria

Re: L'anno del B-52 .....

Messaggio da giragyro » 4 aprile 2012, 10:29

un bombardiere strategico è concepito per distruggere un obbiettivo . lo hanno fatto gli inglesi dando fuoco a dresda , lo hanno fatto gli americani riducendo due città giapponesi ad un ammasso di cenere radioattiva ...se lanci un bombardiere in azione non è che sganci confetti e regali per la popolazione sottostante ...( magari lo fai anche con penne esplosive ed altri trucchetti da guerra psicologica )
Argo riconobbe Ulisse, Penelope no.

Avatar utente
Vultur
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1352
Iscritto il: 16 ottobre 2011, 13:28

Re: L'anno del B-52 .....

Messaggio da Vultur » 5 aprile 2012, 16:04

Avviamento a cartuccia in esercitazione: sei B-52G (due "cellule" di tre aerei ciascuna) accendono i motori con le cartucce d'emergenza e decollano con tre loro aerocisterne dalla base di Wurtsmith.
Notare i missili cruise agganciati ai piloni subalari. I B-52G e H potevano portare sei di questi missili su ogni pilone subalare e fino a otto nella stiva interna, per un totale di 20 missili. Quelli del video mi sembrano AGM-86B.
Nle 1991, 35 di questi missili, dotati di testate convenzionali, vennero lanciati contro l'Iraq di Saddam Hussein e contro obbiettivi iracheni in Kuwait, nell'ambito di Desert Storm, da parte di B-52G partiti direttamente dalla Luisiana. La più lunga missione di bombardamento strategico della storia.
Oggi, i B-52H rimasti imbarcano anche il nuovo missile cruise stealth a testata nucleare AGM-129 ACM.


Avatar utente
twinjet
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 54
Iscritto il: 29 dicembre 2011, 20:15

Re: L'anno del B-52 .....

Messaggio da twinjet » 5 aprile 2012, 16:17

Vultur ha scritto:
I turbojet dei b-52 bruciano carburante e trasformano l'energia prodotta in fumo e rumore. Come effetto collaterale si ha una spinta in avanti. E non è che con i turbofan cambi molto. :mrgreen:

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10184
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: L'anno del B-52 .....

Messaggio da richelieu » 5 aprile 2012, 20:43

Vultur ha scritto:Oggi, i B-52H rimasti imbarcano anche il nuovo missile cruise stealth a testata nucleare AGM-129 ACM.
Immagine

Immagine

Immagine

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10184
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: L'anno del B-52 .....

Messaggio da richelieu » 5 aprile 2012, 20:58

twinjet ha scritto:E non è che con i turbofan cambi molto. :mrgreen:
Un qualcosina .....



:wink:

Avatar utente
MatteF88
FL 350
FL 350
Messaggi: 3800
Iscritto il: 6 dicembre 2011, 18:57

Re: L'anno del B-52 .....

Messaggio da MatteF88 » 5 aprile 2012, 21:54

L'agm-129 puó essere lanciato solo dal B-52 (anche se in origine era stato concepito anche per il B-1)...ma non l'avevano ritirato qualche anno fa?




PS:
richelieu ha scritto:
:wink:
seguo sempre i video di 8081rt da Nellis :mrgreen: :mrgreen:

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10184
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: L'anno del B-52 .....

Messaggio da richelieu » 5 aprile 2012, 23:42

MatteF88 ha scritto:L'AGM-129 ... ma non l'avevano ritirato qualche anno fa?
Da "Air Force Magazine" ..... Agosto 2007 ..... Immagine .....
The Air Force currently maintains an arsenal of 1,140 AGM-86 Air Launched Cruise Missiles and 460 newer and stealthy AGM-129 Advanced Cruise Missiles.
The B-52 is the only platform for these missiles.
Recent plans call for USAF to retire all of its ACMs and cut the ALCM fleet by more than 500 missiles, leaving 528 nuclear cruise missiles.
Maj. Gen. Roger W. Burg, director of strategic security, said the ALCM force would be consolidated at Minot AFB, N.D., and all excess cruise missile bodies would be destroyed.

“These cruise missile force structure changes are part of a balanced force reduction that supports both Presidential direction” and the Moscow Treaty requirement to get below 2,200 deployed nuclear weapons by 2012, he said.
Burg explained that the ACM was singled out for elimination partly because it has reliability issues and higher maintenance costs.

http://www.airforce-magazine.com/Magazi ... omber.aspx

8)

Avatar utente
Vultur
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1352
Iscritto il: 16 ottobre 2011, 13:28

Re: L'anno del B-52 .....

Messaggio da Vultur » 6 aprile 2012, 0:34

richelieu ha scritto:
twinjet ha scritto:E non è che con i turbofan cambi molto. :mrgreen:
Un qualcosina .....



:wink:
Be con i JT3d cambia cambia... Di fumo ce n'è meno anche perchè non c'è più l'iniezione d'acqua in superpotenza di decollo.

Minuto 01:00 del video di sopra: B-52H passa sopra l'osservatore. Rimossa la torretta di coda, pod litening di designazione bersagli per armi di precisione sotto semiala destra, pilone centrale tra le due gondole gemellate. Notare anche gli enormi flaps secondo Fowler del B-52, che danno un grande aumento della portanza in decollo:
Allegati
litening_b52.jpg
B-52H LITENING pod

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10184
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: L'anno del B-52 .....

Messaggio da richelieu » 12 aprile 2012, 9:31

Da ..... Immagine .....
US Air Force to commemorate the 60th anniversary of the B-52
http://www.flightglobal.com/blogs/the-dewline/
.

Hartmann
FL 500
FL 500
Messaggi: 10617
Iscritto il: 7 marzo 2007, 9:44

Re: L'anno del B-52 .....

Messaggio da Hartmann » 12 aprile 2012, 11:53

Mitico

Ci sono generazioni di piloti che hanno volato su un B-52

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10184
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: L'anno del B-52 .....

Messaggio da richelieu » 12 aprile 2012, 14:00

Hartmann ha scritto:Mitico

Ci sono generazioni di piloti che hanno volato su un B-52
WOW ..... Hartmann ..... sei a 10000 - 1 ..... :shock:

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10184
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: L'anno del B-52 .....

Messaggio da richelieu » 12 aprile 2012, 19:01

Se la cosa può interessare a qualcuno .....

..... la casa editrice britannica "Key Publishing" ha appena diffuso in edicola un numero speciale di oltre 100 pagine dedicato ai 60 anni del B-52 .....

Immagine

http://forum.keypublishing.com/showthread.php?t=116083

.

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10184
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: L'anno del B-52 .....

Messaggio da richelieu » 13 aprile 2012, 8:49

Ancora dal "Daily Report" dell'AFA - Friday April 13, 2012 .....
YB Anywhere Else?

Immagine

A B-52 bomber will take off on a long-endurance flight from Barksdale AFB, La., on Sunday, commemorating the 60th anniversary of the first B-52 flight, according to Air Force Global Strike Command officials.

The flight is one of the activities that the command has planned in 2012 — which it has dubbed the "Year of the B-52" — in order "to honor the heritage and recognize the accomplishments of the B-52 and the people past, present, and future, who have developed it, acquired it, operated it, maintained it, and secured it," said retired Brig. Gen. Peyton Cole
(*), former commander of Barksdale's 2nd Bomb Wing, reports (**) the Shreveport Times.

It was on April 15, 1952, that the YB-52, one of the two B-52 prototypes, took to the skies from Boeing's plant in Seattle.

The flight lasted some two hours and 50 minutes, according to the company.

The second B-52 prototype, the XB-52, flew for the first time on Oct. 2, 1952.
(Includes Barksdale report
(***) by SSgt. Brian Stives and Megan Meyer)

(*) ..... http://www.af.mil/information/bios/bio.asp?bioID=5033
(**) .... http://www.shreveporttimes.com/apps/pbc ... tones-2012
(***) ... http://www.afgsc.af.mil/news/story.asp?id=123297470

Rispondi