Il tiro della corda .....

Area dedicata alla discussione sull’Aviazione Militare, gli Aerei, i Reparti e le Basi, le Pattuglie acrobatiche

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10645
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: Il tiro della corda .....

Messaggio da richelieu » 9 giugno 2015, 9:17

Accusa di violazione di trattato .....
​In 2014, for the second year in a row, Russia violated the Intermediate Range Nuclear Forces Treaty by developing a prohibited cruise missile, according to the State Department's newly issued arms control compliance report.
Fonte ..... "State Department Cites Russia For Treaty Violation" .....
http://www.airforcemag.com/DRArchive/Pa ... ation.aspx
.

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10645
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: Il tiro della corda .....

Messaggio da richelieu » 9 giugno 2015, 20:43

Tu-95 ..... voli sospesi .....
Russia has grounded its fleet of Tupolev Tu-95 'Bear' strategic bomber aircraft following a runway excursion and engine fire on take-off that occurred on 8 June, state media has reported.
The suspension of flight activities covers all 71 Tu-95MS6/16 bombers currently in service with the Russian Air Force (Voyenno-Vozdushnyye Sily - VVS), and will remain in place until the investigation into the incident at Ukrainka airfield in the Amur region of the Russian Far East is complete.
Fonte ..... "Russia grounds 'Bear' bombers following accident and fire" .....
(329 of 391 words) ..... http://www.janes.com/article/52100/russ ... t-and-fire

Inoltre ..... "All Tu-95 bombers grounded after second serious fire in two years" .....
http://barentsobserver.com/en/security/ ... ears-08-06
.

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10645
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: Il tiro della corda .....

Messaggio da richelieu » 15 giugno 2015, 9:35

Una nuova produzione in serie di Tu-160 ?

Semplicemente ..... 'non fattibile' ..... :mrgreen:
Recent declarations by Russian officials regarding plans to re-start production of the Tupolev Tu-160 strategic bomber, combined with various other announced procurements, are being met with scepticism by a number of experts.
The two reasons most commonly cited for this are that Russian industry lacks the numbers of qualified personnel necessary to support so many procurements taking place simultaneously and that the funding available is nowhere close to what would be required.
Fonte ..... " Russia's bomber production plans 'not feasible' " .....
(462 of 849 words) ..... http://www.janes.com/article/52184/russ ... t-feasible
.

Avatar utente
giragyro
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1439
Iscritto il: 21 luglio 2011, 15:59
Località: alessandria

Re: Il tiro della corda .....

Messaggio da giragyro » 15 giugno 2015, 11:06

se il nobel per la pace continua la sua escalation mi sa che quelli del janes avranno una sorpresa ...
Argo riconobbe Ulisse, Penelope no.

Avatar utente
Vultur
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1384
Iscritto il: 16 ottobre 2011, 13:28

Re: Il tiro della corda .....

Messaggio da Vultur » 15 giugno 2015, 13:19

Il Tu-160 numero 18, "Andrei Tupolev", RF-94111 al rifornimento in volo. Nonostante l'ammodernamento, l'aereo inalbera ancora le tre medaglie di "Eroe Socialista del Lavoro", al pari della personalità di cui porta il nome.
Il bombardiere fu l'ultimo Tu-160 ad uscire dalla fabbrica nel 1991 e a raggiungere il 184° Reggimento bombardieri pesanti delle Guardie della Rivoluzione a Pryluky, in Ucraina. Fu uno degli otto aerei restituiti alla Russia ed è il primo Tu-160 a lasciare Kazan dopo l'ammodernamento il 16 novembre 2014. (Esternamente non mi sembra si vedano novità, tranne forse un colore diverso dei motori e antenne varie):
Allegati
165235.jpg
164390.jpg

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10645
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: Il tiro della corda .....

Messaggio da richelieu » 16 giugno 2015, 23:16

E-S-C-A-L-A-T-I-O-N ..... :shockingzap:
President Vladimir Putin said on Tuesday that Russia was concerned about an anti-missile defense system near its borders, after announcing that Russia would add more than 40 intercontinental ballistic missiles (ICBM) to its nuclear arsenal this year.
"We will be forced to aim our armed forces ... at those territories from where the threat comes," Putin said.
Putin made his comments a day after Russian officials denounced a U.S. plan to station tanks and heavy weapons in NATO member states on Russia's border.
Putin said it was the most aggressive act by Washington since the Cold War a generation ago.
Fonte ..... " Putin says Russia beefing up nuclear arsenal, NATO denounces 'saber-rattling' " .....
http://www.reuters.com/article/2015/06/ ... 7X20150616
.

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10645
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: Il tiro della corda .....

Messaggio da richelieu » 21 giugno 2015, 15:05

Effetti ..... collaterali ..... :drunken:

Immagine
Vladimir Markin .....
A Russian official has demanded an international inquiry into the NASA space missions that landed man on the moon. Writing for Russian newspaper Izvestia, Vladimir Markin, who sits on an Investigative Committee for the Russian government, said a probe should be launched into the moon landings, which took place between 1969 and 1972.
According to the Moscow Times, Markin’s remarks are retaliation for the investigation launched by US authorities into corruption at Fifa, which has intensified questions around Russia’s suitability to host the 2018 World Cup.
Fonte ..... "Moon Landings Investigation Demanded By Russian Official In Retaliation For US Fifa Probe" .....
http://www.huffingtonpost.co.uk/2015/06 ... _hp_ref=uk

Inoltre .....

"Russian official wants to investigate whether U.S. moon landings actually happened" .....
http://www.washingtonpost.com/blogs/wor ... -happened/

"Russia suggests America has NEVER landed on the moon and calls for 'an investigation into what really happened' " .....
http://www.dailymail.co.uk/news/article ... eared.html

"Complottismo lunare. Mosca rilancia i dubbi sulle conquiste spaziali" .....
http://www.ilgiornale.it/news/politica/ ... 42779.html

"О пользе американских расследований" ..... http://izvestia.ru/news/587742

:scratch:

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7034
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Il tiro della corda .....

Messaggio da Lampo 13 » 21 giugno 2015, 15:36

Antibufala: il governo russo mette in dubbio gli sbarchi sulla Luna? No.

I complottisti esultano: Vladimir Markin, portavoce del Comitato d'Inchiesta della Federazione Russa (organo principale d'inchiesta del paese), ha dichiarato in un'intervista sul quotidiano Izvestia che è necessario avviare un'indagine sugli sbarchi americani sulla Luna.

Ma l'esultanza dura ben poco: infatti se ci si ferma ai titoli delle notizie, l'annuncio è esplosivo, ma andando a leggere la dichiarazione completa di Markin emerge una frase che sgonfia subito gli entusiasmi di chi crede alle fantasie di complotto: “Non stiamo affermando che non hanno volato e che hanno soltanto girato un film.”

Markin, infatti, sta criticando gli Stati Uniti per tutt'altre ragioni (in particolare per le indagini sulla corruzione in campo sportivo che hanno gettato dubbi sull'assegnazione alla Russia del campionato mondiale di calcio 2018) e il suo commento non mette in dubbio la realtà degli sbarchi, ma afferma che ci sarebbe da indagare sulla scomparsa delle riprese effettuate dagli astronauti sulla Luna e delle rocce lunari raccolte.

Questa è la frase originale di Markin:

А еще можно помочь провести международное расследование, куда пропала кинопленка, снятая астронавтами на Луне, или где спрятаны и более никому не показаны 400 кг лунного грунта. Нет, мы вовсе не утверждаем, что они не летали, а только сняли кино. Но все эти научные или, может, культурные артефакты — достояние человечества, и их бесследная пропажа — наша общая потеря. А расследование покажет.

E questa è la traduzione spiccia fatta incrociando quella del Moscow Times con varie versioni che me ne sono arrivate dai lettori (segnalatemi eventuali errori o migliorie):

Inoltre si potrebbe aiutare a condurre un'indagine internazionale su dov'è sparita la pellicola cinematografica girata dagli astronauti sulla Luna oppure su dove siano nascosti e non mostrati a nessuno i 400 kg di suolo lunare. No, non stiamo affermando che non hanno volato e che hanno soltanto girato un film. Però tutti questi reperti scientifici, o forse culturali, sono patrimonio dell'umanità e il loro smarrimento senza tracce è la nostra perdita comune. Un'indagine scoprirebbe [quello che è successo].

Anche se probabilmente le parole di Markin sono semplicemente una provocazione politica, un'indagine russa sarebbe più che benvenuta, ma potrebbe risultare molto breve: infatti si sa già che le registrazioni video originali delle missioni lunari sono andate perse per complesse ragioni tecniche (ma ne esistono copie integrali di seconda generazione, fatte durante la trasmissione in diretta dalla Luna), mentre gli originali delle riprese fotografiche e cinematografiche fatte sulla Luna sono ancora ben conservati nel Building 8 del Johnson Space Center, a Houston.

A chi volesse saperne di più sulla questione dei nastri perduti e sui formati video e le tecniche di registrazione fuori standard che portarono alla perdita delle registrazioni originali, consiglio la lettura del libro Live TV from the Moon, di questa mia sintesi della questione, della pagina 148 del mio libro Luna? Sì, ci siamo andati!, delle pagine apposite della stazione australiana di Honeysuckle Creek che ricevette i segnali dalla Luna, e la visione del DVD/BluRay Live from the Moon.

Anche la ricerca dei campioni lunari che secondo Markin sarebbero scomparsi senza traccia non dovrebbe essere difficile: la maggior parte è infatti conservata sempre a Houston, come ho potuto constatare di persona di recente, e il resto è nei laboratori di geologia di vari paesi e nei musei del mondo, dato che alcuni campioni furono donati ai governi. Alcune rocce lunari sono effettivamente andate smarrite per vicissitudini politiche e in alcuni casi per semplice furto, ma si tratta di una frazione relativamente modesta.

Sarebbe invece molto interessante sapere cosa c'è negli archivi russi a proposito dello sbarco sulla Luna americano: l'allora Unione Sovietica, infatti, aveva la tecnologia necessaria per intercettare e registrare le comunicazioni e la telemetria degli astronauti lunari e verificarne l'autenticità. Chissà che la provocazione di Vladimir Markin non faccia riemergere qualche chicca.

http://attivissimo.blogspot.ch/2015/06/ ... te-in.html

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7034
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Il tiro della corda .....

Messaggio da Lampo 13 » 21 giugno 2015, 15:37

Come al solito i "bufalari" fanno il "taglia e cuci" a loro comodo!

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10645
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: Il tiro della corda .....

Messaggio da richelieu » 7 luglio 2015, 14:46

4 Luglio 2015 ..... mentre Vladimir telefona a Barack per augurargli un buon Independence Day ..... i suoi vecchi bombardieri a turboelica fanno una capatina davanti alle coste di Alaska e California .....

"Officials: US Jets Intercept Russian Bombers Off California, Alaska" .....
http://www.military.com/daily-news/2015 ... ornia.html

Fabio Airbus
FL 150
FL 150
Messaggi: 1519
Iscritto il: 26 ottobre 2012, 14:36
Località: Genova

Re: Il tiro della corda .....

Messaggio da Fabio Airbus » 7 luglio 2015, 17:25

Vladimiro è sempre stato un simpaticone... da un lato ti fa gli auguri e dall'altro tenta di mettertelo nel... ehm... :lol:
Ogni tecnologia sufficientemente avanzata è indistinguibile dalla magia. (Arthur C. Clarke)

Avatar utente
giragyro
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1439
Iscritto il: 21 luglio 2011, 15:59
Località: alessandria

Re: Il tiro della corda .....

Messaggio da giragyro » 7 luglio 2015, 17:32

richelieu ha scritto:4 Luglio 2015 ..... mentre Vladimir telefona a Barack per augurargli un buon Independence Day ..... i suoi vecchi bombardieri a turboelica fanno una capatina davanti alle coste di Alaska e California .....

"Officials: US Jets Intercept Russian Bombers Off California, Alaska" .....
http://www.military.com/daily-news/2015 ... ornia.html

vecchio detto degli equipaggi dei bear .

враг в поле зрения. свидания родина

vrag v pole zreniya. svidaniya rodina

Nemico avvistato , addio Patria .
Argo riconobbe Ulisse, Penelope no.

Avatar utente
MatteF88
FL 350
FL 350
Messaggi: 3800
Iscritto il: 6 dicembre 2011, 18:57

Re: Il tiro della corda .....

Messaggio da MatteF88 » 7 luglio 2015, 17:37

Intanto però oltre ad aver messo a terra i bear adesso sono state messe a terra le linee Mig-29 e Su-24
The Su-24 has become the latest Russian Air Force model to be grounded, with flights suspended following a deadly crash in the Eastern Khabarovsk region on Monday . This follows news that the MiG-29 fighter and Tu-95 heavy bomber fleets have also been grounded, also following recent crashes.
https://www.defenseindustrydaily.com/f- ... ft-030420/

Avatar utente
Vultur
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1384
Iscritto il: 16 ottobre 2011, 13:28

Re: Il tiro della corda .....

Messaggio da Vultur » 8 luglio 2015, 9:44

Da quel che ho capito in questi casi aprono anche un'indagine investigativa penale, che, nel caso del Su-24M precipitato nel territorio di Khabarovsk, dopo il decollo da Khurba (Komsomol-Sud), è condotta dal dipartimento investigativo militare di Komsomol sull'Amur. Sta prendendo piede l'ipotesi di un'inosservanza di regole o regolamenti da parte di qualcuno, articolo 351 del codice penale russo: "inosservanza di regole di volo o della preparazione". L'aereo, che trasportava armi vere, appena decollato si sarebbe inclinato a sinistra fino a urtare il suolo, le armi sono esplose aprendo un cratere profondo cinque metri. I due piloti (28 e 27 anni) morti.
http://rusplt.ru/news/po-faktu-krusheni ... 86350.html

Questo articolo 351 del codice penale russo fu applicato pure in un vecchio caso di un Mig-31 cappottato sulla pista di Kotlas (Arcangelo), a causa del vento che lo fece salire su un mucchio di neve; a finire nei guai fu il responsabile del "mission management team" che aveva autorizzato il volo nonostante pare che non ci fossero le condizioni meteo giuste. I due piloti però sopravvissero. Mi sembra che al responsabile venne addebitato perfino il Mig-31 (non recuperabile).

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10645
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: Il tiro della corda .....

Messaggio da richelieu » 9 luglio 2015, 10:28

Si aggiornano gli armamenti nucleari .....
B61-12 Completes First Development Flight Test .....

(7/9/2015)

An F-15E from Nellis AFB, Nev., successfully dropped a B61-12 nuclear gravity bomb developmental test unit at the Tonopah Test Range in Nevada on July 1, marking the completion of the first of three development flight tests, according to a July 8 National Nuclear Security Administration release .....
http://nnsa.energy.gov/mediaroom/pressr ... nopah-test
The B61-12 Life Extension Program is a joint effort between the Air Force and NNSA aimed at preserving “a critical element of the US nuclear triad,” states the release.
“This test marks a major milestone for the B61-12 Life Extension Program, demonstrating end-to-end system performance under representative delivery conditions,” said NNSA Deputy Administrator for Defense Programs Don Cook ..... http://nnsa.energy.gov/aboutus/ourleadership/doncookbio
“Achieving the first complete B61-12 flight test provides clear evidence of the nation’s continued commitment to maintain the B61 and provides assurances to our allies.”
Two additional tests are slated for later this calendar year, states the release.
The B61-12 eventually will replace existing B61-3, -4, -7, and -10 bombs.
The first production example is scheduled for delivery in 2020.
Fonte ..... il 'Daily Report' dell' AFA .....
.

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10645
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: Il tiro della corda .....

Messaggio da richelieu » 14 luglio 2015, 14:46

Un Tu-95 precipita durante un volo di addestramento .....
A Tupolev Tu-95MS “Bear H” strategic bomber has crashed during a training flight near Khabarovsk, marking the sixth incident involving a Russian air force aircraft since the beginning of June.
According to reports from Russian media, the aircraft crashed at 16:50 local time on 14 July, with all seven on board managing to escape via parachute.
A search for the crew members – using an Antonov AN-12 and Mil Mi-8 helicopter – is believed to be under way
Fonte ..... "Tu-95 crash adds to list of recent Russian incidents" .....
http://www.flightglobal.com/news/articl ... ts-414611/

L'invecchiamento dei velivoli, il loro intenso impiego in questi ultimi mesi e la scarsità di piloti qualificati sono fattori che hanno contribuito non poco alla creazione di una situazione di particolare 'pesantezza' nell'ambito delle forze aeree russe .....

"Op Tempo, Sustainment Flaws Hit Russian Air Force .....
http://www.defensenews.com/story/defens ... /29962399/
.

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10645
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: Il tiro della corda .....

Messaggio da richelieu » 14 luglio 2015, 18:57

Ulteriori informazioni da DefenseNews .....

"Two Pilots Killed In Russian Tu-95 Bomber Crash" .....
http://www.defensenews.com/story/defens ... /30130517/

Avatar utente
Vultur
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1384
Iscritto il: 16 ottobre 2011, 13:28

Re: Il tiro della corda .....

Messaggio da Vultur » 15 luglio 2015, 1:42

Ci sono F-15 più vecchi dei Bear in circolazione (per tacer dei B-52 ......). Da quel che so io l'ultimo aggiornamento dei Bear risale alla seconda metà anni ottanta e dagli anni settanta lo standard per tutti i Bear è quello del Tu-142. Il Tu-95MS10/16 è basato sul Tu-142, nuova ala, migliorie aerodinamiche. I Bear esistenti più anziani a me mi risultano del 1985, Bear MS e anche Wikipedia lo conferma:
https://en.wikipedia.org/wiki/Tupolev_Tu-95#Operators

"All Tu-95s now in Russian service are the Tu-95MS variant, built in the 1980s and 1990s". Aerodinamicamente e funzionalmente sono Tu-142. Non sono intesi come bombardieri, ma come trasportatori-lanciatori strategici di missili cruise (Raduga Kh-55 e derivati). (Il vero bombardiere pesante antinave rimarrebbe sempre il Tu-22M3).

Il disordine è dato non solo dai giornalisti che ormai, storicamente, ogni volta che si vedono questi aerei, parlano inevitabilmente di "Tu-95 bomber", ma soprattutto esiste confusione perchè, per rispettare formalmente molti trattati internazionali, i russi stessi hanno continuato a chiamarli "Tu-95", senza far nulla per correggere la cosa, mentre in realtà lo standard è il Tu-142 almeno dalla metà degli anni ottanta, trent'anni.

Inoltre anche se non mi sembra molto bello fare a chi gli cascano più aerei/elicotteri, se non altro perchè in genere ci scappa il morto, gli americani per ora hanno avuto più perdite dei russi per incidenti nel 2015. Anche se è vero che gli americani hanno più aerei dei russi (o almeno credo che abbiano più aerei).

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10645
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: Il tiro della corda .....

Messaggio da richelieu » 28 luglio 2015, 13:47

A difesa dell' Europa ..... :knight:
The Navy has created a new task force to address ballistic missile defense and integrated air and missile defense in the U.S. European Command (EUCOM) area of responsibility.
----- ----- ----- ----- -----
The task force will stand up on October 1 and report to U.S. 6th Fleet.
Its mission is “to execute operational and tactical integrated air and missile defense including mission planning, execution, operational and tactical control of assigned units for Commander, U.S. Naval Forces Europe/U.S. Naval Forces Africa, U.S. Sixth Fleet and to provide direct support for BMD planning,” .....
Fonte ..... "Navy Creates New Ballistic Missile and Air Defense Task Force for Europe" .....
http://news.usni.org/2015/07/27/navy-cr ... for-europe
.

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10645
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: Il tiro della corda .....

Messaggio da richelieu » 17 agosto 2015, 10:17

La Russia ..... ci prova .....
Russia urged the United States on Friday to scrap plans to station parts of a missile shield system in Europe now that Iran has reached an agreement with world powers to limit its nuclear program.
Moscow has long opposed the plan, which it sees as a threat to its nuclear deterrence, and vowed to retaliate if it goes ahead.
Washington has previously assured Moscow the shield was meant as protection from "rogue" states like Iran, and not directed against Russia.
Fonte ..... "Russia steps up demand for U.S. to drop European missile shield" .....
http://www.reuters.com/article/2015/08/ ... =worldNews
.

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10645
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: Il tiro della corda .....

Messaggio da richelieu » 17 agosto 2015, 18:01

Nell' immane calderone siriano ..... ci sarebbe (il condizionale è d'obbligo) un nuovo, temibile arrivato ..... il MiG-31 'Foxhound' .....
The Syrian government has received six MiG-31 'Foxhound' interceptor aircraft from Russia under a deal that was said to have been signed in 2007, a regional media source has reported.
The aircraft recently arrived at Mezze Airbase on the outskirts of Damascus, the Turkish BGN News agency reported on 16 August.
Fonte ..... "Syria reportedly receives MiG-31 interceptors from Russia" .....
http://www.janes.com/article/53660/syri ... rom-russia

BGN News ..... "Russia sends six fighter jets to Syrian administration" .....
http://world.bgnnews.com/russia-sends-s ... aberi/8586
.

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4900
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Il tiro della corda .....

Messaggio da Valerio Ricciardi » 17 agosto 2015, 18:49

Dovrebbero poi essere i piloti siriani a gestirsi i MiG 31? :roll:

Seconda domanda: stanti le dimensioni risibili della Siria, a che serve un mezzo del genere?
Non funzionano molto meglio in quel contesto una ventina di F16 o restando in ambito russo dei Su-25?
Ultima modifica di Valerio Ricciardi il 17 agosto 2015, 18:54, modificato 1 volta in totale.
Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
Giovanni Falcone

Avatar utente
MatteF88
FL 350
FL 350
Messaggi: 3800
Iscritto il: 6 dicembre 2011, 18:57

Re: Il tiro della corda .....

Messaggio da MatteF88 » 17 agosto 2015, 18:51

Come dargli torto:
COMMENT
Until the arrival of the MiG-31s in Damascus is confirmed, it should be treated with an element of scepticism. With the regime of Bashar al-Assad finding itself increasingly hard-pressed on the ground, it has to be noted that a state-of-the-art high-altitude interceptor is probably of limited use right now.

The delivery has been linked to Western proposals for a no-fly buffer zone to be established over Syria, but while the MiG-31s would certainly give NATO planners pause for thought, their small number and single basing location would mean that they would likely be destroyed in the early hours of any alliance effort to establish air dominance over the country ahead of implementing such a no-fly zone.
Forse avrebbe fatto comodo una vagonata di Su-25

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10645
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: Il tiro della corda .....

Messaggio da richelieu » 17 agosto 2015, 19:13

Intanto si tratta di vedere se la notizia risponde a verità .....
..... c'è da considerare inoltre che se in un certo paese limitrofo si arrivasse alla conclusione che tali aerei potrebbero, prima o poi, costituire un 'fastidio' per talune 'particolari' operazioni aeree che talvolta si tengono nottetempo ..... ecc. ecc. ecc. .....

:violent1:

Avatar utente
Vultur
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1384
Iscritto il: 16 ottobre 2011, 13:28

Re: Il tiro della corda .....

Messaggio da Vultur » 17 agosto 2015, 21:02

E allora vorrebbe dire che ci sarebbero già piloti e navigatori siriani abilitati sul Mig-31, gli aerei mi pare che non manchino, specie sulle rive del Volga:
Allegati
21312840781_e55f8ed428_o (1).jpg
2306202020028.jpg

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10645
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: Il tiro della corda .....

Messaggio da richelieu » 18 agosto 2015, 10:15

I Marines in Bulgaria .....
The Marines are shaking up their force in Europe, adding a one-of-a-kind Combined Arms Company to the Black Sea Rotational Force to train with local partners and allies on anti-tank capabilities.
Four M1A1 Abrams tanks, three M777 155mm field artillery pieces and six light-armored vehicles (LAVs) LAV-25 arrived in Bremerhaven, Germany, on Sunday, and will be boarded onto trains and sent to their new home in Novo Selo Training Area in Bulgaria, according to a U.S. Marine Corps Forces Europe statement.
Fonte ..... "Marines Adding Tanks, Artillery to Black Sea Rotational Force to Reassure Against Russian Threat" ..... http://news.usni.org/2015/08/17/marines ... ian-threat

Immagine

Novo Selo Training Area ..... https://en.wikipedia.org/wiki/Novo_Selo_Range
.

Avatar utente
classezara
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 509
Iscritto il: 2 febbraio 2008, 10:42
Località: Como

Re: Il tiro della corda .....

Messaggio da classezara » 18 agosto 2015, 13:22

MatteF88 ha scritto: Come dargli torto:
COMMENT
Until the arrival of the MiG-31s in Damascus is confirmed, it should be treated with an element of scepticism. With the regime of Bashar al-Assad finding itself increasingly hard-pressed on the ground, it has to be noted that a state-of-the-art high-altitude interceptor is probably of limited use right now.

The delivery has been linked to Western proposals for a no-fly buffer zone to be established over Syria, but while the MiG-31s would certainly give NATO planners pause for thought, their small number and single basing location would mean that they would likely be destroyed in the early hours of any alliance effort to establish air dominance over the country ahead of implementing such a no-fly zone.
Secondo me il vero valore di questi MIG-31 è un altro.
Non credo che la Russia si sia limitata a consegnare i velivoli. Almeno nella fase iniziale è probabile che parte del personale tecnico che garantirà l'operatività dei velivoli possa essere di nazionalità russa.
A questo punto chi si assumerebbe la responsabilità di attaccare i velivoli al suolo con il rischio di uccidere cittadini russi? Ricordiamo che si tratterebbe di un attacco turco (o USA) su suolo siriano, senza che sia stata formalmente dichiarata una guerra e senza un mandato ONU.

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4900
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Il tiro della corda .....

Messaggio da Valerio Ricciardi » 18 agosto 2015, 14:45

Analisi realistica.

E' una brutta partita quella siriana: gli interessi contrapposti di TRE veri nemici (USA, Arabia Saudita e Russia), una potenza regionale che non ama certo Assad ma ha interessi importanti a che non vinca l'ISIS (IRAN) e due convitati di pietra cui sta bene tutto, sotto sotto anche l'ISIS (formalmente lo negano dopo averlo foraggiato, almeno i turchi, insieme ai sauditi), almeno sinché non contribuisce a far crollare Assad : Israele e la Turchia, quest'ultima in chiave anti-iraniana e anti-curda.
Tutto ciò configura uno scenario in cui comunque vada, per il popolo siriano andrà malissimo.

il tutto con gli Stati Uniti che insistono a trattare la "serpe in seno" (gli infidi e doppiogiochisti sauditi) da alleato, con la loro consueta lungimiranza strategica e oculatezza e non han fatto nulla, sino ad Obama, per pacificarsi con l'unico soggetto da quelle parti con cui era possibile alla fine tentare un ragionamento razionale e pratico (i persiani).

E a me quella siriana è gente che a questo punto fa molta pena.
Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
Giovanni Falcone

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10645
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: Il tiro della corda .....

Messaggio da richelieu » 18 agosto 2015, 15:08

Valerio Ricciardi ha scritto:E a me quella siriana è gente che a questo punto fa molta pena.
Penso che dovresti aggiungere alla tua pena anche i Curdi ..... che, nonostante siano gli unici che sono riusciti ad ottenere qualche risultato sul terreno nei confronti dell' ISIS, stanno ora prendendo randellate da tutti ..... sotto lo sguardo 'benevolo' dell' ineffabile 'Premio Nobel per la Pace' .....
Ma lui, in fin dei conti, la sua bella base aerea in prestito è riuscito ad ottenerla .....

Avatar utente
Vultur
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1384
Iscritto il: 16 ottobre 2011, 13:28

Re: Il tiro della corda .....

Messaggio da Vultur » 18 agosto 2015, 15:12

In Turchia?

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10645
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: Il tiro della corda .....

Messaggio da richelieu » 18 agosto 2015, 17:41

Vultur ha scritto:In Turchia?
Immagine

"Incirlik AB receives F-16 forces in support of OIR" .....
http://www.incirlik.af.mil/news/story.asp?id=123455468

"728th AMS supports OIR arrivals" .....
http://www.incirlik.af.mil/news/story.asp?id=123455592

"KC-135 delivers OIR equipment, personnel" .....
http://www.incirlik.af.mil/news/story.asp?id=123455727

"F-16 Fighting Falcons take off from Incirlik AB" .....
http://www.incirlik.af.mil/news/story.asp?id=123455930

"US, Turkey finalizing details of anti-ISIL airstrikes" .....
http://www.incirlik.af.mil/news/story.asp?id=123456129
.

Avatar utente
Vultur
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1384
Iscritto il: 16 ottobre 2011, 13:28

Re: Il tiro della corda .....

Messaggio da Vultur » 19 agosto 2015, 1:42

Da cui gli americani e i turchi sembra decollino per entrare in Siria e appoggiare non meglio specificati "ribelli" che fanno la guerra ad Assad (con armi anche sofisticate).
I Mig-31 siriani, ammesso che esistano, dovrebbero controllare che non ci siano aerei o quant'altro che violi lo spazio aereo siriano. In questo rientrerebbero in un sistema, con i Mig-29 e gli S-300/400. Degli S-400 la Siria o è già dotata, o lo dovrebbe essere a breve.
Anche l'Iran sarebbe da tempo interessato al Mig-31. L'Iran, da quel che so io, non appoggia l' ISIS, anzi.
A parte tutto, l'ISIS è una branca estremista sunnita, gli iraniani sono sciiti; sunniti e sciiti non è che andrebbero molto d'accordo. Gli iraniani sono di ceppo indoeuropeo, quelli dell'ISIS sono soprattutto arabi (tranne gli asiatici ovviamente).

Avatar utente
giragyro
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1439
Iscritto il: 21 luglio 2011, 15:59
Località: alessandria

Re: Il tiro della corda .....

Messaggio da giragyro » 19 agosto 2015, 14:21

gli iraniani sono , per la maggior parte , di etnia farsi ...i vecchi persiani . Tra farsi ed arabi non corre buon sangue da sempre , fin dai tempi in cui i farsi idolatravano mitra ( culto che oltretutto divenne quello ufficiale dell'esercito romano del tardo impero ) ,
Argo riconobbe Ulisse, Penelope no.

Avatar utente
Vultur
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1384
Iscritto il: 16 ottobre 2011, 13:28

Re: Il tiro della corda .....

Messaggio da Vultur » 19 agosto 2015, 16:43

E i Farsi sono i membri di un gruppo etnico indoiranico, i popoli indoiranici erano un sottoinsieme degli antichi popoli indoeuropei. Non sono esperto in queste cose, ma siccome mi è capitato di lavorare con iraniani (in Italia) e loro mi continuavano a dire che sono indoeuropei, volevo vedere se era vero, stando almeno a Wikipedia mi sembra vero. In pratica anche se un po' alla lontana è il nostro stesso ceppo per lo meno di lingua indoeuropea o protoindoeuropea.
https://en.wikipedia.org/wiki/Indo-European_migrations

Avatar utente
giragyro
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1439
Iscritto il: 21 luglio 2011, 15:59
Località: alessandria

Re: Il tiro della corda .....

Messaggio da giragyro » 19 agosto 2015, 17:43

di certo se ad iraniano " autoctono " dai dell'arabo come minimo ti prendi una rispostaccia .
Argo riconobbe Ulisse, Penelope no.

Rispondi