Estensione slat

Area dedicata alla discussione di argomenti sulla meccanica del volo e aerotecnica. Quesiti su come fa un aeroplano a volare!

Moderatore: Staff md80.it

Avatar utente
A320 Pilot
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1042
Iscritto il: 10 gennaio 2009, 13:38

Re: Estensione slat

Messaggio da A320 Pilot » 24 marzo 2011, 17:23

e invece no ..... ora che ci penso il picco non si muove , si abbassa solo di intensità ed è più distribuito su tutto il profilo ........ estraendo gli SLAT la posizione del center of pressure rimane invariata .

questo però non toglie il fatto che a parità di inclinazione del profilo al momento dell'estrazione diminuisce l'angolo d'attacco.
Immagine
Immagine
Frozen ATPL(A)-CPL/IR/MEP/MCC/FI

Avatar utente
nickthenava
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 229
Iscritto il: 22 settembre 2009, 21:17
Località: Stoccarda

Re: Estensione slat

Messaggio da nickthenava » 24 marzo 2011, 18:43

allora da quello che ho letto sul libro di POF dice che gli SLAT hanno un effetto trascurabile sul momento di beccheggio.
inoltre io vorrei capire un'altra cosa:
se lo slat appiattisce (paastemi il termine ) il picco dell'espansione sul dorso del profilo, ritardando così la separazione e aumento l'alfa critico, con conseguente aumento di Cl max , la resistenza di SCIA o form drag si riduce perchè ritarda la separazione .
la resistenza d'attrito in teoria aumenterebbe di poco perchè l'aria proveniniente dal canale ad alta velocità disturberebbe il flusso laminare sul dorso facendolo trasformare in turbolento con conseguente aumento di resistenza d'attrito.
la resistenza indotta non mi sento di considerarla perchè teniamo la portanza costante
quindi come fa la resistenza ad aumentare?
spero riusciate a capire il quesito.
ciao
Cessna Citation taxi driver

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11412
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Estensione slat

Messaggio da flyingbrandon » 24 marzo 2011, 19:09

nickthenava ha scritto:allora da quello che ho letto sul libro di POF dice che gli SLAT hanno un effetto trascurabile sul momento di beccheggio.
inoltre io vorrei capire un'altra cosa:
se lo slat appiattisce (paastemi il termine ) il picco dell'espansione sul dorso del profilo, ritardando così la separazione e aumento l'alfa critico, con conseguente aumento di Cl max , la resistenza di SCIA o form drag si riduce perchè ritarda la separazione .
la resistenza d'attrito in teoria aumenterebbe di poco perchè l'aria proveniniente dal canale ad alta velocità disturberebbe il flusso laminare sul dorso facendolo trasformare in turbolento con conseguente aumento di resistenza d'attrito.
la resistenza indotta non mi sento di considerarla perchè teniamo la portanza costante
quindi come fa la resistenza ad aumentare?
spero riusciate a capire il quesito.
ciao
No....non l'ho capito bene il quesito ma , secondo te, genera più attrito un profilo d'ala pulito o "sporco"?
Mi sembra che tu non abbia considerato la resistenza dovuta alla forma...ma forse non ho capito il quesito.... :D
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
A320 Pilot
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1042
Iscritto il: 10 gennaio 2009, 13:38

Re: Estensione slat

Messaggio da A320 Pilot » 24 marzo 2011, 19:20

l'aumento della resistenza PARASSITA , (perchè è solo quella che aumenta quando estendiamo uno slat) è causata da un aumento della PARASITE AREA cioè ... quel leading edge che si abbassa creando lo slot fa si che le streamlines devono oltrepassarlo modificando il loro percorso da quello della configurazione clean , prima invece il profilo era pulito e le streamlines non dovevano effettuare un percorso e una curvatura accentuata per continuare il loro moto , quindi l'estensione dello slat incrementa sia la skin friction drag e la pressure drag ....
è perfettamente giusto dire che sia la pressure e la skin drag diminuiscono se il punto di separazione si arretra , appunto perchè lo strato limite turbolento va a lambire meno SUPERFICIE , quindi guardando le variazioni di resistenza solo da questo punto di vista in teoria la parasite drag dovrebbe diminuire PERO' devi considerare l'incremento di queste due a causa del profilo più SPORCO (leading edge esteso ed abbassato ) che crea l'aumento di queste due ......

se questi dispoditivi incrementerebbero la portanza (cosa che fanno ) e diminuirebbero la resistenza sarebbero dei miglioratori di efficienza che invece non sono :wink:

poi , un'altra cosa , giusto per farla notare .... la somma tra la skin friction drag (resistenza d'attrito) con la Pressure o form drag (resistenza di scia) è anche chiamata PROFILE DRAG , .... quindi se andiamo a modificare la forma del profilo la profile drag aumenta.
Immagine
Immagine
Frozen ATPL(A)-CPL/IR/MEP/MCC/FI

Avatar utente
Dav
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 395
Iscritto il: 19 ottobre 2009, 18:15
Località: LILH

Re: Estensione slat

Messaggio da Dav » 24 marzo 2011, 23:47

A320 Pilot ha scritto:questo però non toglie il fatto che a parità di inclinazione del profilo al momento dell'estrazione diminuisce l'angolo d'attacco.
Ecco, però io su questo non sono d'accordo. Questo fatto che si sposta la corda media e quindi l'angolo d'attacco varia non riesco a digerirlo.

Se volessi valutare la differenza fra un profilo pulito e sporco terrei fermo il profilo nella stessa posizione con o senza flap / slat in modo da valutare l'aumento o la diminuzione di Cl e Cd in una data configurazione di assetto e non in una posizione della corda media che sta viaggiando su e giu per il profilo come le pare.

nickthenava ha scritto:la resistenza di SCIA o form drag si riduce perchè ritarda la separazione.
Qui do torto a FAS quando dice che gli inglesi do it better :mrgreen: perché io penso alla resistenza di forma come la risultante delle pressioni "di impatto" (es. camion vs siluro) e a quella di scia come la risultante delle depressioni in scia (es. ciclista).

Avatar utente
nickthenava
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 229
Iscritto il: 22 settembre 2009, 21:17
Località: Stoccarda

Re: Estensione slat

Messaggio da nickthenava » 25 marzo 2011, 7:06

E ma fatemi capire allora perche la form drag aumenta ??
Se si dice che per far ridurre la resistenza di scia bisogna ritardare il punto di separazione cosa che gli slat fanno, perche quando li estendo allora sta pressure drag aumenta???
Cessna Citation taxi driver

Avatar utente
nerico
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 60
Iscritto il: 9 marzo 2011, 16:32

Re: Estensione slat

Messaggio da nerico » 25 marzo 2011, 9:47

Dav ha scritto: Mettiamo che fai l'avvicinamento a 140Kts e l'aereo stalla a 120Kts con slat retratti. Raffica in coda di 25 kts = morto perché stupido.

Giusto FAS? :mrgreen:
scusa eh, ma non mi ritorna mica sta cosa che dici. come faccio ad avere 25 nodi dietro ?
ma un aereoplano può andare a fare un atterraggio con un vento da dietro di 25 nodi ?
se è una raffica o no, ma la meteorologia e i bollettini non avvisano di qualcosa ? un altro aeroplano che è passato lì non avvisa nessuno ?
secondo me è stupido l'esempio.chiedo scusa.
secondo me, così mi sembra di aver capito, che questi slat come i flap servono a permettere all'aereo di volare più piano e poi atterrare senza precipitare con lo stallo, non per stare alla stessa velocità.

Avatar utente
Dav
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 395
Iscritto il: 19 ottobre 2009, 18:15
Località: LILH

Re: Estensione slat

Messaggio da Dav » 25 marzo 2011, 12:09

nerico ha scritto:secondo me è stupido l'esempio
cambia i numeri se i miei non ti piacciono :mrgreen:

http://it.wikipedia.org/wiki/Wind_shear

Ciaooooo :mrgreen:

nickthenava ha scritto:E ma fatemi capire allora perche la form drag aumenta ??
Perché il profilo, che prima era una bella ala, con lo slat esteso è più simile alla sagoma di un camion.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11412
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Estensione slat

Messaggio da flyingbrandon » 25 marzo 2011, 12:16

A320 Pilot ha scritto: se questi dispoditivi incrementerebbero la portanza (cosa che fanno ) e diminuirebbero la resistenza sarebbero dei miglioratori di efficienza che invece non sono :wink:
:banghead: :banghead: :banghead: :banghead:
occhio...se fai un colloquio e ti scappa questo...sei finito! :mrgreen:
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: Estensione slat

Messaggio da FAS » 25 marzo 2011, 12:58

cercate di essere snelli nei ragionamenti....

a cosa mi serve lo slat......?????? quando mi serve?????
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
Dav
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 395
Iscritto il: 19 ottobre 2009, 18:15
Località: LILH

Re: Estensione slat

Messaggio da Dav » 25 marzo 2011, 13:47

FAS ha scritto:cercate di essere snelli nei ragionamenti...
tra l'altro si fa tutto senza tirare in ballo centri di pressione, distribuzioni di non so cosa su non so dove... :mrgreen: (e le risposte sono già state date, leggete bene)

Avatar utente
nickthenava
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 229
Iscritto il: 22 settembre 2009, 21:17
Località: Stoccarda

Re: Estensione slat

Messaggio da nickthenava » 25 marzo 2011, 13:58

Mi ha appena risposto il prof di aerotecnica illustrandomi il tutto con un grafico che fa vedere l'andamento della pressione in funzione della corda del profilo e , dato che la resistenza di scia è dovuta alla differenza di pressione tra monte e valle del corpo , con lo slat esteso l'espansione è più graduale e questa differenza cala, percui la resistenza di scia con lo slat esteso diminuisce
Cessna Citation taxi driver

Avatar utente
nerico
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 60
Iscritto il: 9 marzo 2011, 16:32

Re: Estensione slat

Messaggio da nerico » 25 marzo 2011, 14:57

Dav ha scritto:
nerico ha scritto:secondo me è stupido l'esempio
cambia i numeri se i miei non ti piacciono :mrgreen:

http://it.wikipedia.org/wiki/Wind_shear

Ciaooooo :mrgreen:
cosa è un windshear un po' lo so, grazie per il link di wiki.
ma la cosa non mi torna, mica mi hai convinto !!! si usa lo slat per un margine maggiore sullo stallo se dovesse esserci un windshear ? dimmi che non mi stai prendendo in giro e che non dici le cose a caso.
poi, e perdonatemi se insisto nel chiedere chiarezza, ma perchè rimango alla stessa velocità con lo slat fuori ?
se come ha detto il prof di nickthenava la resistenza di scia diminuisce allora sarebbe meglio fare tutto il volo con lo slat esteso !!! e allora perchè l'ala non è fatta già con la forma che ha con lo slat di fuori se va meglio con la resistenza di scia e contro il windshear ?
oh, se sono troppo curioso lascio perdere sapete!
E

Avatar utente
A320 Pilot
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1042
Iscritto il: 10 gennaio 2009, 13:38

Re: Estensione slat

Messaggio da A320 Pilot » 25 marzo 2011, 16:55

incremento di resistenza d'attriro maggiore della diminuzione di quella di scia , il prof di nicknava è anche il mio ....

estendendo lo SLAT si energizza lo strato limite , appena dopo lo slot il flusso diventa subito TURBOLENTO e come sappiamo un flusso turbolento offre una maggiore resistenza d'attrito però il punto di separazione è situato più indietro perchè ha un'energia cinetica maggiore ...... se la separazione avviene più indietro ci sarà meno superficie soggetta ai vortici e ai reverse flow quindi una resistenza di scia minore .
Immagine
Immagine
Frozen ATPL(A)-CPL/IR/MEP/MCC/FI

Avatar utente
Dav
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 395
Iscritto il: 19 ottobre 2009, 18:15
Località: LILH

Re: Estensione slat

Messaggio da Dav » 25 marzo 2011, 19:10

nerico ha scritto:per un margine maggiore sullo stallo se dovesse esserci un windshear ? dimmi che non mi stai prendendo in giro e che non dici le cose a caso.
un margine su un'eventuale raffica che faccia scendere bruscamente la tua IAS.

Ciao

Avatar utente
A320 Pilot
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1042
Iscritto il: 10 gennaio 2009, 13:38

Re: Estensione slat

Messaggio da A320 Pilot » 25 marzo 2011, 21:27

Dav ha scritto:
nerico ha scritto:per un margine maggiore sullo stallo se dovesse esserci un windshear ? dimmi che non mi stai prendendo in giro e che non dici le cose a caso.
un margine su un'eventuale raffica che faccia scendere bruscamente la tua IAS.

Ciao
questa è tutta da vedere ... se parliamo di raffiche possiamo parlare anche di fattori di carico , e il massimo ammissibile con SLAT estesi è inferiore a quello normale di configurazione pulita ,quindi a livello strutturale riduciamo il margine si sicurezza. il margine sullo stallo aumenta a parità di velocità ; se invece la velocità viene diminuita il margine di stallo rimane invariato ..... Si estendono per ottenere la stessa portanza a velocità inferiori diminuendo le distanze necessarie .
Immagine
Immagine
Frozen ATPL(A)-CPL/IR/MEP/MCC/FI

Avatar utente
nerico
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 60
Iscritto il: 9 marzo 2011, 16:32

Re: Estensione slat

Messaggio da nerico » 26 marzo 2011, 18:22

A320 Pilot ha scritto:Si estendono per ottenere la stessa portanza a velocità inferiori diminuendo le distanze necessarie .
ecco questo mi piace di più.
A320 Pilot ha scritto:incremento di re
sistenza d'attriro maggiore della diminuzione di quella di scia , il prof di nicknava è anche il mio ....
.
non è che invece poi si deve volare col naso più alto e quindi aumenta tutto, pure la scia ?

Avatar utente
nickthenava
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 229
Iscritto il: 22 settembre 2009, 21:17
Località: Stoccarda

Re: Estensione slat

Messaggio da nickthenava » 27 marzo 2011, 16:41

allora a parità di velocità estendo lo slat , l'angolo d'attacco si riduce e devo alzare il muso, quindi aumento la resistenza di scia, ma dato che rienergizzo lo strato limite ritardando la separazione la stessa resistenza diminuisce.
è evidente che c'è una discrepanza ma bisogna secondo me vedere quale dei due fattori è più influente, a parità di velocità per ottenere la stessa portanza.
ciao
Cessna Citation taxi driver

Avatar utente
marcoparpaglioni
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 94
Iscritto il: 12 aprile 2010, 23:21
Località: Monte Porzio Catone (Roma)
Contatta:

Re: Estensione slat

Messaggio da marcoparpaglioni » 20 agosto 2011, 15:18

Di tutto ciò che è stato scritto rilevo una inesattezza di fondo: l'estensione di Slat e Flap aumenta l'incidenza dell'ala e non la diminuisce. Tanto è vero che con macchine piccole (es. C172 o simili) la pianificazione di un atterraggio NO FLAP costringe ad un finale con assetto piatto (quindi più cabrato e simile al Jet), proprio per aumentare l'incidenza dell'ala. Ovviamente saremo anche costretti a mantenere velocità maggiori.

Inoltre la superficie Slat consente di energizzare il flusso laminare sull'estradosso dell'ala ritardando il distacco dei filetti fluidi (e quindi lo stallo): questo ritardo si traduce nella possibilità di abbassare la velocità (ad esempio di avvicinamento) tenendosi un poco più lontani dallo stallo.
Marco Parpaglioni Roma Urbe JAA PPL(A) C150-C172N/R/RG-DA20-DA40-Sport Cruiser PS28-EFIS-SLPC
Al mondo esistono 10 tipi di persone: quelle che conoscono il codice binario e quelle che non lo conoscono.

Avatar utente
m.forna
FL 450
FL 450
Messaggi: 4608
Iscritto il: 6 luglio 2010, 1:07

Re: Estensione slat

Messaggio da m.forna » 22 agosto 2011, 23:29

nickthenava ha scritto:allora a parità di velocità estendo lo slat , l'angolo d'attacco si riduce e devo alzare il muso, quindi aumento la resistenza di scia, ma dato che rienergizzo lo strato limite ritardando la separazione la stessa resistenza diminuisce.
è evidente che c'è una discrepanza ma bisogna secondo me vedere quale dei due fattori è più influente, a parità di velocità per ottenere la stessa portanza.
ciao
stai dicendo che estendendo gli slat, mantenendo una velocità costante, è necessario cabrare per mantenere la quota??
Marco

Avatar utente
vihai
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1163
Iscritto il: 9 ottobre 2006, 14:48

Re: Estensione slat

Messaggio da vihai » 23 agosto 2011, 15:56

Ma che bella confusione, io rimango qui a guardare :)

Anzi, se estraggo il paracadute di coda per l'avvicinamento come negli Janus allora devo anche picchiare, ma se sto usando i flap non dovrei poter mantenere l'assetto costante? :roll:

Avatar utente
marcoparpaglioni
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 94
Iscritto il: 12 aprile 2010, 23:21
Località: Monte Porzio Catone (Roma)
Contatta:

Re: Estensione slat

Messaggio da marcoparpaglioni » 23 agosto 2011, 17:12

m.forna ha scritto:
nickthenava ha scritto:allora a parità di velocità estendo lo slat , l'angolo d'attacco si riduce e devo alzare il muso, quindi aumento la resistenza di scia, ma dato che rienergizzo lo strato limite ritardando la separazione la stessa resistenza diminuisce.
è evidente che c'è una discrepanza ma bisogna secondo me vedere quale dei due fattori è più influente, a parità di velocità per ottenere la stessa portanza.
ciao
stai dicendo che estendendo gli slat, mantenendo una velocità costante, è necessario cabrare per mantenere la quota??
Ma per carità ...
Marco Parpaglioni Roma Urbe JAA PPL(A) C150-C172N/R/RG-DA20-DA40-Sport Cruiser PS28-EFIS-SLPC
Al mondo esistono 10 tipi di persone: quelle che conoscono il codice binario e quelle che non lo conoscono.

Avatar utente
m.forna
FL 450
FL 450
Messaggi: 4608
Iscritto il: 6 luglio 2010, 1:07

Re: Estensione slat

Messaggio da m.forna » 23 agosto 2011, 17:50

marcoparpaglioni ha scritto:
m.forna ha scritto:
nickthenava ha scritto:allora a parità di velocità estendo lo slat , l'angolo d'attacco si riduce e devo alzare il muso, quindi aumento la resistenza di scia, ma dato che rienergizzo lo strato limite ritardando la separazione la stessa resistenza diminuisce.
è evidente che c'è una discrepanza ma bisogna secondo me vedere quale dei due fattori è più influente, a parità di velocità per ottenere la stessa portanza.
ciao
stai dicendo che estendendo gli slat, mantenendo una velocità costante, è necessario cabrare per mantenere la quota??
Ma per carità ...
?
Marco

Avatar utente
marcoparpaglioni
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 94
Iscritto il: 12 aprile 2010, 23:21
Località: Monte Porzio Catone (Roma)
Contatta:

Re: Estensione slat

Messaggio da marcoparpaglioni » 24 agosto 2011, 7:50

Vuol dire NO !
Marco Parpaglioni Roma Urbe JAA PPL(A) C150-C172N/R/RG-DA20-DA40-Sport Cruiser PS28-EFIS-SLPC
Al mondo esistono 10 tipi di persone: quelle che conoscono il codice binario e quelle che non lo conoscono.

Avatar utente
m.forna
FL 450
FL 450
Messaggi: 4608
Iscritto il: 6 luglio 2010, 1:07

Re: Estensione slat

Messaggio da m.forna » 24 agosto 2011, 12:41

marcoparpaglioni ha scritto:Vuol dire NO !
ok, lo sapevo già!
era una domanda retorica per nickthenava :roll:
Marco

Avatar utente
marcoparpaglioni
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 94
Iscritto il: 12 aprile 2010, 23:21
Località: Monte Porzio Catone (Roma)
Contatta:

Re: Estensione slat

Messaggio da marcoparpaglioni » 24 agosto 2011, 16:15

Ah Ok :)
Marco Parpaglioni Roma Urbe JAA PPL(A) C150-C172N/R/RG-DA20-DA40-Sport Cruiser PS28-EFIS-SLPC
Al mondo esistono 10 tipi di persone: quelle che conoscono il codice binario e quelle che non lo conoscono.

Avatar utente
marcoparpaglioni
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 94
Iscritto il: 12 aprile 2010, 23:21
Località: Monte Porzio Catone (Roma)
Contatta:

Re: Estensione slat

Messaggio da marcoparpaglioni » 25 agosto 2011, 16:01

nickthenava ha scritto:quindi aumento la resistenza di scia
Perdonate la mia ignoranza, ma cos'è la "Resistenza di scia" ?
:shock:
Marco Parpaglioni Roma Urbe JAA PPL(A) C150-C172N/R/RG-DA20-DA40-Sport Cruiser PS28-EFIS-SLPC
Al mondo esistono 10 tipi di persone: quelle che conoscono il codice binario e quelle che non lo conoscono.

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 5895
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Estensione slat

Messaggio da sigmet » 29 agosto 2011, 0:03

marcoparpaglioni ha scritto:
nickthenava ha scritto:quindi aumento la resistenza di scia
Perdonate la mia ignoranza, ma cos'è la "Resistenza di scia" ?
:shock:
http://dida.fauser.edu/aero/terza/alainfin/resisten.htm
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
marcoparpaglioni
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 94
Iscritto il: 12 aprile 2010, 23:21
Località: Monte Porzio Catone (Roma)
Contatta:

Re: Estensione slat

Messaggio da marcoparpaglioni » 29 agosto 2011, 10:32

Ah ecco ... la Resistenza di Forma: mi sfuggiva che si chiamasse anche "di scia" !
Grazie.
Marco Parpaglioni Roma Urbe JAA PPL(A) C150-C172N/R/RG-DA20-DA40-Sport Cruiser PS28-EFIS-SLPC
Al mondo esistono 10 tipi di persone: quelle che conoscono il codice binario e quelle che non lo conoscono.

Avatar utente
davidemox
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 914
Iscritto il: 8 ottobre 2005, 16:35
Località: Milano

Re: Estensione slat

Messaggio da davidemox » 24 marzo 2012, 1:22

Normalmente quando si estendono gli SLAT si diminuisce anche la velocità alla manouverig della nuova configurazione. In rari casi si mantiene la velocità presente per avere pi margine sullo stallo perché magari in avvicinamento hai turbolenza e variazioni di grossa entità di velocità.
La normalità come già detto è quella di volare la manouverig della configurazione che hai scelto per quella fase del volo.
Se invece l atc ti chiede una velocità anche di poco inferiore alla minima da pulito devi per forza estendere gli SLAT o anche flaps.
Davide

Avatar utente
MatteF88
FL 350
FL 350
Messaggi: 3800
Iscritto il: 6 dicembre 2011, 18:57

Re: Estensione slat

Messaggio da MatteF88 » 24 marzo 2012, 14:18

Visto che qui si parla di slat, ho una domanda (magari un po' sciocca, ma è pura curiosità) a riguardo: si sa quanto incide l'estensione degli slat (ma anche dei flap) sulla rumorosità totale dell'aeroplano?
Magari vi spiego anche da dove nasce la mia domanda: ieri ho visto un 319 easyjet in discesa per bologna (abito a 40/50 km da blq), a un certo punto oltre al rumore dei motori (piuttosto silenziosi peró) si è aggiunto un forte rumore analogo a quello del fruscio dell'aria (come quello sul parabrezza della macchina ad esempio), è lí che mi son chiesto se, appunto, fosse dovuto all'estensione degli slat o a un banalissimo aumento di potenza.. :roll:

PizzOne
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 188
Iscritto il: 5 febbraio 2010, 12:21
Località: CGN

Re: Estensione slat

Messaggio da PizzOne » 24 marzo 2012, 20:27

Parlando di slat, qualche settimana fa ho letto un articolo molto interessante che parlava appunto anche di rumoristà.
In pratica, a Brauschweig (Germania), la DLR (insieme ad un team di Airbus) sta facendo dei test con profili laminari deformabili in fibra di vetro (ha una sorta di slat integrato). E' un progetto molto complesso, e uno degli obiettivi è quello di portare un sistema del genere su un A320. Purtroppo però ancora ci sono molte difficoltà, non tanto per il profilo in se e il suo cinematismo, ma, come si comporta in situazioni particolari,tipo agenti atmosferici, uccelli, come integrare il sistema antighiaccio...
Con questa soluzione però si avrebbero vantaggi incredibili in termini di rumoristà; dicono (scrivono) che nel peggiore dei casi si avrebbe un abbassamento del rumore di 6 dB e un risparmio dell'1% in termini di consumi.

Credo, (mannaggia avrei avuto l'occasione di fare "Flugzeuglaerm" all'uni e non l'ho fatta...) che il rumore è generato principalemente dalle fessure presenti nello slat e nel flap, e sia di un ordine di grandezza pari a quello generato dai motori (si parla di avvicinamento, non decollo), infatti parecchie procedure di avvicinamento con sorvoli su centri abitati, impongono (non è la parola più adatta, ma il mio vocabolario italiano è in continuo restringimento) di ritardarne l'utilizzo.
You never know until you try

Avatar utente
MatteF88
FL 350
FL 350
Messaggi: 3800
Iscritto il: 6 dicembre 2011, 18:57

Re: Estensione slat

Messaggio da MatteF88 » 25 marzo 2012, 9:58

Grazie mille pizzOne!! :mrgreen:

Avatar utente
ciccioxx92
FL 500
FL 500
Messaggi: 5988
Iscritto il: 22 luglio 2009, 14:00
Località: 45.055686, 7.655159
Contatta:

Re: Estensione slat

Messaggio da ciccioxx92 » 25 marzo 2012, 10:36

MatteF88 ha scritto:Magari vi spiego anche da dove nasce la mia domanda: ieri ho visto un 319 easyjet in discesa per bologna (abito a 40/50 km da blq), a un certo punto oltre al rumore dei motori (piuttosto silenziosi peró) si è aggiunto un forte rumore analogo a quello del fruscio dell'aria (come quello sul parabrezza della macchina ad esempio), è lí che mi son chiesto se, appunto, fosse dovuto all'estensione degli slat o a un banalissimo aumento di potenza.. :roll:
Potrebbe essere probabile anche l'abbassamento del carrello, utile a rallentare.
Immagine

"Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori"

Avatar utente
MatteF88
FL 350
FL 350
Messaggi: 3800
Iscritto il: 6 dicembre 2011, 18:57

Re: Estensione slat

Messaggio da MatteF88 » 25 marzo 2012, 10:49

ciccioxx92 ha scritto:
MatteF88 ha scritto:Magari vi spiego anche da dove nasce la mia domanda: ieri ho visto un 319 easyjet in discesa per bologna (abito a 40/50 km da blq), a un certo punto oltre al rumore dei motori (piuttosto silenziosi peró) si è aggiunto un forte rumore analogo a quello del fruscio dell'aria (come quello sul parabrezza della macchina ad esempio), è lí che mi son chiesto se, appunto, fosse dovuto all'estensione degli slat o a un banalissimo aumento di potenza.. :roll:
Potrebbe essere probabile anche l'abbassamento del carrello, utile a rallentare.
Mmh no, il carrello lo escludo perchè se no l'avrei visto distintamente, di solito da quel che ho potuto vedere lo tirano fuori, indicativamente, dopo aver passato castelfranco ( una ventina scarsa di km da blq)...o sono gli slat, o avevano caldo in cabina e hanno aperto il finestrino! :mrgreen: :mrgreen:

Rispondi