Impianto lubrificante motore a pistoni

Area dedicata alla discussione di argomenti sulla meccanica del volo e aerotecnica. Quesiti su come fa un aeroplano a volare!

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
nickthenava
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 229
Iscritto il: 22 settembre 2009, 21:17
Località: Stoccarda

Impianto lubrificante motore a pistoni

Messaggio da nickthenava » 24 marzo 2011, 7:09

Ciao a tutti
Scusate l'ignoranza in meccanica ma vorrei sapere l'olio che si interpone tra il pistone e il cilindro e raschiato se in eccesso dalle fascette elastiche del pistone, da dove arriva?
Inoltre il basamento del cilindro contiene dell'olio ?
E poi l'olio che deve passare tra i vari ingranaggi della scatola ci passa tramite tubi oppure viene poi spruzzato direttamente?
Grazie
Ciao
Cessna Citation taxi driver

Avatar utente
Talpo71
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 203
Iscritto il: 20 agosto 2007, 15:28

Re: Impianto lubrificante motore a pistoni

Messaggio da Talpo71 » 24 marzo 2011, 16:54

Scusate l'ignoranza in meccanica ma vorrei sapere l'olio che si interpone tra il pistone e il cilindro e raschiato se in eccesso dalle fascette elastiche del pistone, da dove arriva?
Dalla pompa dell'olio, che spinge il lubrificante attraverso opportune canalizzazioni ottenute dentro l'albero a gomiti, dentro le bielle, fino al pistone.
Inoltre il basamento del cilindro contiene dell'olio ?
Solitamente no nei motori aereonautici. I motori sono detti a carter secco. L'olio e' contenuto in un recipiente separato dal blocco motore. Sovente l'olio viene raffreddato tramite uno scambiatore di calore.
E poi l'olio che deve passare tra i vari ingranaggi della scatola ci passa tramite tubi oppure viene poi spruzzato direttamente?
Come detto prima, la pompa dell'olio (solitamente una pompa meccanica ad ingranaggi) pesca l'olio dal recipiente esterno e lo manda in pressione dentro il motore: da qui viene diffuso a tutti gli organi interni tramite opportune canalizzazioni (ad es. l'albero a gomiti e' cavo e dentro scorre olio).

Ciao

Claudio

Avatar utente
nickthenava
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 229
Iscritto il: 22 settembre 2009, 21:17
Località: Stoccarda

Re: Impianto lubrificante motore a pistoni

Messaggio da nickthenava » 24 marzo 2011, 18:46

ok, molto chiaro ma l'olio raschiato dalle fascette poi che fine fa?
c'è ho capito che ci arriva tramite canalizzazioni ma poi come fa ad uscirne?
ciao
Cessna Citation taxi driver

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 15709
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Impianto lubrificante motore a pistoni

Messaggio da JT8D » 24 marzo 2011, 23:38

Se hai un impianto a coppa asciutta (o carter secco), come giustamente detto sopra, l'olio è contenuto in un apposito serbatoio. In alcuni motori aeronautici (e nella stragrande maggioranza di quelli automobilistici) invece, l'olio è contenuto nella coppa. In ogni caso è messo in circolo da un'apposita pompa, di solito a ingranaggi, che spinge l'olio in un filtro a cartuccia, e successivamente nelle varie canalizzazioni che lo portano nei vari punti da lubrificare, come cuscinetti di banco e di biella, organi della distribuzione, pistoni, ecc...
L'anello raschiaolio è montato sotto gli anelli di tenuta: esso raschia appunto l'olio in eccesso dalle pareti del cilindro, che tramite un' apposita feritoia sotto l'anello passa all'interno del pistone e ricade per gravità nella coppa.

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Avatar utente
nickthenava
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 229
Iscritto il: 22 settembre 2009, 21:17
Località: Stoccarda

Re: Impianto lubrificante motore a pistoni

Messaggio da nickthenava » 25 marzo 2011, 7:09

Ok quindi l'olio arriva da dentro il pistone e se ne ritorna nel condotto presumo ad una temperatura molto più alta tramite le feritoie in prossimità degli anelli raschiaolio che lo riconvogliano all'interno del pistone , poi biella ecc ecc.
Ho capito bene??
Cessna Citation taxi driver

Avatar utente
Talpo71
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 203
Iscritto il: 20 agosto 2007, 15:28

Re: Impianto lubrificante motore a pistoni

Messaggio da Talpo71 » 25 marzo 2011, 10:41

No, l'olio messo in pressione dalla pompa viene spinto nelle canalizzazioni dell'albero a gomiti, risale nelle cavita della biella, si diffonde nello spinotto del pistone e da questo viene sparso sul cilindro quando questo e' in salita.
In fase discendente le fasce raschiaolio tolgono l'olio dal cilindro: l'olio raschiato ricade in coppa e viene riaspirato dalla pompa. Nel carter secco le pompe possono essere due: una per raccogliere l'olio in coppa e rimandarlo nel serbatoio, l'altra di mandata per rimettere l'olio in circolo.
In tutto questo giro viene interposto un filtro per purificare l'olio come giustamente detto da Paolo ed un eventuale radiatore per abbassarne la temperatura.

L'olio riesce a passare dal pistone al cilindro per due motivi: 1) l'olio e' messo in pressione dalla pompa e la pressione solitamente e' di 3-4 bar con motore a regime e 2) tra pistone e cilindro c'e' una piccola tolleranza meccanica per consentire lo scorrere del pistone nel cilindro. In buona sostanza il diametro del pistone e' inferiore a quello del cilindro anche se si parla di millesimi di millimetro.

Claudio

Avatar utente
nickthenava
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 229
Iscritto il: 22 settembre 2009, 21:17
Località: Stoccarda

Re: Impianto lubrificante motore a pistoni

Messaggio da nickthenava » 27 marzo 2011, 19:16

cade in coppa cosa vuol dire?
c'è va nel basamento del cilindro?
scusa l'ignoranza in materia ma queste cose sono un po' difficili da immaginare e pur avendo un motorino non mi sono mai cimentato nell'ispezione interna del motore.
ciao
Cessna Citation taxi driver

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 15709
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Impianto lubrificante motore a pistoni

Messaggio da JT8D » 27 marzo 2011, 19:34

La coppa dell'olio va in pratica a chiudere inferiormente il basamento del motore, e nella maggioranza dei motori funziona da contenitore dell'olio (nei motori a coppa asciutta invece la coppa è molto più piccola e funziona da raccoglitore, ma poi viene recuperato da un'apposita pompa e mandato nel suo serbatoio esterno, come spiegato bene nel post sopra).
L'olio in eccesso raschiato dalle fasce raschaolio ricade per gravità in coppa, dove viene raccolto.

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Avatar utente
nickthenava
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 229
Iscritto il: 22 settembre 2009, 21:17
Località: Stoccarda

Re: Impianto lubrificante motore a pistoni

Messaggio da nickthenava » 27 marzo 2011, 21:02

ok quindi il basamento ha uno "scolo" che conduce l'olio in coppa?
se la coppa è normale la pompa viene messa subito dopo la coppa per ributtarlo in cricolo, seè a coppa secca ci saranno due pompe.
penso di aver capito.
sul cessnino c'è il sistema a coppa normale giusto?
ciao
Cessna Citation taxi driver

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 15709
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Impianto lubrificante motore a pistoni

Messaggio da JT8D » 27 marzo 2011, 21:36

Non c'è nessuno scolo.
Tu immagina di avere il tuo bel blocco cilindri (per semplicità immagina un 4 in linea). Questo blocco, è chiuso superiormente dalla testata del motore.
Dentro questi cilindri scorrono i vari pistoni, che sono naturalmente vincolati tramite le bielle all'albero motore, che è sostenuto da dei supporti di banco. Sotto il motore, c'è appunto la coppa, che lo chiude inferiormente come ti ho detto.
L'olio che ricade dai cilindri cade quindi naturalmente nella coppa, che lo raccoglie.
Guarda questo semplice disegnino:

http://media-2.web.britannica.com/eb-me ... 55301C.jpg

In un motore con la riserva d'olio nella coppa, la pompa praticamente va a pescare direttamente nella coppa, e alimenta il circuito alla giusta pressione. Se è a coppa asciutta, la coppa è molto più piccola, serve solo da raccoglitore, e vi sarà una pompa di recupero che aspira l'olio dalla coppa e lo manda nel serbatoio esterno, da dove poi sarà riaspirato e rimesso in circolo dalla pompa di mandata.

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 15709
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Impianto lubrificante motore a pistoni

Messaggio da JT8D » 27 marzo 2011, 22:49

nickthenava ha scritto:sul cessnino c'è il sistema a coppa normale giusto?
Precisiamo intanto che i motori a pistoni che equipaggiano i velivoli attuali sono tutti del tipo boxer a cilindri orizzontali contrapposti.
Il classico motore che equipaggia il C172, ad esempio, ha un sistema di lubrificazione wet sump, quindi il lubrificante è contenuto nella coppa e non in un serbatoio esterno al motore.

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Avatar utente
nickthenava
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 229
Iscritto il: 22 settembre 2009, 21:17
Località: Stoccarda

Re: Impianto lubrificante motore a pistoni

Messaggio da nickthenava » 28 marzo 2011, 7:04

Quii se sono orizzontali opposti la coppa è inclinata di 90 gradi rispetto all'asse del pistone??
Inoltre l'asticella che noi controlliamo prima del volo è inserita nella suddetta coppa o in un altro serbatoio?
Grazie
Cessna Citation taxi driver

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 15709
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Impianto lubrificante motore a pistoni

Messaggio da JT8D » 30 marzo 2011, 23:01

No, la coppa sta sotto il motore, come nei motori in linea, ma in questo caso i cilindri sono orizzontali. Lo schemino che trovi a questo link è molto esplicativo:

http://www.free-online-private-pilot-gr ... system.gif

Chiaramente, in un sistema di lubrificazione wet sump, cioè con la riserva d'olio nella coppa e senza serbatoio esterno, l'asta indicatrice del livello andrà a inserirsi nella coppa.

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Avatar utente
nickthenava
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 229
Iscritto il: 22 settembre 2009, 21:17
Località: Stoccarda

Re: Impianto lubrificante motore a pistoni

Messaggio da nickthenava » 2 aprile 2011, 10:38

ok ho visto lo schemino quindi ad aereo fermo tutto l'olio , eccetto una parte che rimane nel motore penso, è tutto in coppa giusto??
Cessna Citation taxi driver

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 15709
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Impianto lubrificante motore a pistoni

Messaggio da JT8D » 2 aprile 2011, 21:12

nickthenava ha scritto:ok ho visto lo schemino quindi ad aereo fermo tutto l'olio , eccetto una parte che rimane nel motore penso, è tutto in coppa giusto??
Sì, in un motore wet sump l'olio ricade tutto nella coppa, e lì rimane.
In linea generale, in qualsiasi motore, il livello dell'olio andrebbe rilevato dopo qualche minuto dallo spegnimento, per dare modo a tutto l'olio di ritornare in coppa: se misuri il livello appena spento troverai un livello inferiore a quello reale, dato che non ancora tutto l'olio è ricaduto. Dopo qualche minuto invece tutto l'olio è ritornato in coppa e avrai il vero livello.

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Rispondi