3,5 litri per 100 passeggeri per km??? Non torna

Area dedicata alla discussione di argomenti sulla meccanica del volo e aerotecnica. Quesiti su come fa un aeroplano a volare!

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 500
FL 500
Messaggi: 5177
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

3,5 litri per 100 passeggeri per km??? Non torna

Messaggio da Valerio Ricciardi » 28 febbraio 2012, 20:24

...leggo questo valore, che mi pare però un po' ottimistico.

Se per ogni km, per 100 passeggeri, un aeromobile da, diciamo, 200 posti consumasse 3,5 litri, ossia 7 litri/km per 200 passeggeri, dovrei concludere che con 7000 litri di jet fuel potrebbe fare 1000 km, ossia che un "più pesante dell'aria" consumerebbe, per passeggero trasportato, 0,035 l/km.
Si fanno 1000 km con sole 7 tonn. di kerosene avio con un airbus 320 family?
Un singolo motore CFM 56-qualchecosa consumerebbe in volo di crociera solo 1,75 litri/km?
Non è troppo poco? Correggetemi se sbaglio (è riportato due volte con enfasi nell'articolo).
"The curve is flattening: we can start lifting restrictions now" = "The parachute has slowed our rate of descent: we can take it off now!"
Chesley Burnett "Sully" Sullenberger

Avatar utente
giangoo
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 818
Iscritto il: 5 gennaio 2007, 2:18
Località: Auckland, New Zealand
Contatta:

Re: 3,5 litri per 100 passeggeri per km??? Non torna

Messaggio da giangoo » 28 febbraio 2012, 21:14

quale articolo?

Dovrebbe poi anche consumare fuel per portare in giro quelle sette tonnellate di fuel.

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9890
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: 3,5 litri per 100 passeggeri per km??? Non torna

Messaggio da tartan » 28 febbraio 2012, 21:29

Non si possono dare risposte precise con gli elementi che hai fornito, bisognerebbe leggere tutto l'articolo, comunque un MD80 ad un peso medio alto, ad una quota media (29000 ft), ad una velocità di Long range (quasi la valocità di minimo consumo) con 1000 Kg di carburante percorre 257 Km. Considerando una densità media di 0,8 Kg litro per fare 257 Km consuma 1250 litri di carburante pari a 4,9 litri al Km (due motori).
Si tratta di consumi a velocità stabilizzata alla quota di crociera, manca il consumo per salire e per scendere. Per salire è molto più elevato mentre per scendere è molto minore ma il risultato della salita e discesa è un consumo in più comunque.
I valori per un 767 diventano: con 1000 Kg 147 Km quindi 8,5 litri al Km.
Naturalmente a vento zero.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 16570
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: 3,5 litri per 100 passeggeri per km??? Non torna

Messaggio da JT8D » 28 febbraio 2012, 22:01

L'articolo è questo: la fonte è naturalmente un comunicato ufficiale di airberlin diramato oggi.

http://www.md80.it/2012/02/28/efficienz ... vo-record/

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano".


Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9890
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: 3,5 litri per 100 passeggeri per km??? Non torna

Messaggio da tartan » 28 febbraio 2012, 22:04

Valerio Ricciardi ha scritto:...leggo questo valore, che mi pare però un po' ottimistico.

Se per ogni km, per 100 passeggeri, un aeromobile da, diciamo, 200 posti consumasse 3,5 litri, ossia 7 litri/km per 200 passeggeri, dovrei concludere che con 7000 litri di jet fuel potrebbe fare 1000 km, ossia che un "più pesante dell'aria" consumerebbe, per passeggero trasportato, 0,035 l/km.
Si fanno 1000 km con sole 7 tonn. di kerosene avio con un airbus 320 family?
Permettimi alcune considerazioni. Ammesso e non concesso il 3,5 litri per 100 pax, con duecento passeggeri il consumo totale aumenterebbe, ma il rapporto per 200 pax sarebbe inferiore a 7.
Ancora, 7000 litri non sono 7 tonnellate ma 5600 Kg.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9890
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: 3,5 litri per 100 passeggeri per km??? Non torna

Messaggio da tartan » 28 febbraio 2012, 22:13

JT8D ha scritto:L'articolo è questo: la fonte è naturalmente un comunicato ufficiale di airberlin diramato oggi.

http://www.md80.it/2012/02/28/efficienz ... vo-record/

Paolo
Sicuramente è un discorso a consuntivo fra il consumato e i pax trasportati compresi anche i turbo prop. perciò non confrontabili con un singolo aeroplano. Comunque una politica di velocità di minimo consumo si può fare quando i costi equipaggi sono estremamente ridotti e, magari, svincolati dal tempo effettivo di volo.
Nell'articolo si parla anche di controllo accurato delle condizioni meteo e questo è un elemento che consente l'imbarco di minori quantità di extra fuel con consumi ancora più in riduzione.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 500
FL 500
Messaggi: 5177
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: 3,5 litri per 100 passeggeri per km??? Non torna

Messaggio da Valerio Ricciardi » 29 febbraio 2012, 3:38

tartan ha scritto:Permettimi alcune considerazioni. Ammesso e non concesso il 3,5 litri per 100 pax, con duecento passeggeri il consumo totale aumenterebbe, ma il rapporto per 200 pax sarebbe inferiore a 7.
Si, l'economia di scala c'è sempre, nelle centrali termiche dei condomini come negli autobus (le dimensioni contano). E immagino che sia alla base della cessata produzione del 340 rispetto a dei 777, dei 330 o dei 350XWB bimotori
tartan ha scritto:Ancora, 7000 litri non sono 7 tonnellate ma 5600 Kg.
Certo, mi è scappato dalla tastiera scrivendo troppo velocemente.

Ma l'efficienza di un moderno turboprop tipo Saab 2000 o ATR 72-x00 è sempre superiore, anche con le moderne enormissime turboventole con elevatissimo by-pass?
"The curve is flattening: we can start lifting restrictions now" = "The parachute has slowed our rate of descent: we can take it off now!"
Chesley Burnett "Sully" Sullenberger

Avatar utente
Luke3
FL 500
FL 500
Messaggi: 6795
Iscritto il: 4 febbraio 2005, 20:15
Località: Los Angeles, CA

Re: 3,5 litri per 100 passeggeri per km??? Non torna

Messaggio da Luke3 » 29 febbraio 2012, 6:39

Da quello che sto studiando nella mia classe di Aircraft Performance un turboprop e' comunque piu' efficente di un turbofan o turbojet, ma in una certa fascia di velocita', che e' la limitazione piu' grande delle eliche. Sopra questa soglia, che corrisponde piu' o meno alla velocita' di crociera tipica degli aerei di linea a turboelica, usare questo sistema di propulsione diventa proibitivo per tutta una serie di problemi legati all'efficenza dell'elica.

bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: 3,5 litri per 100 passeggeri per km??? Non torna

Messaggio da bulldog89 » 29 febbraio 2012, 7:09

Luke3 ha scritto:Da quello che sto studiando nella mia classe di Aircraft Performance un turboprop e' comunque piu' efficente di un turbofan o turbojet, ma in una certa fascia di velocita', che e' la limitazione piu' grande delle eliche. Sopra questa soglia, che corrisponde piu' o meno alla velocita' di crociera tipica degli aerei di linea a turboelica, usare questo sistema di propulsione diventa proibitivo per tutta una serie di problemi legati all'efficenza dell'elica.
Confermo, il turboprop è più efficiente fino a M 0.6 e qualcosina in più...

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9890
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: 3,5 litri per 100 passeggeri per km??? Non torna

Messaggio da tartan » 29 febbraio 2012, 11:59

Se in flotta hai turboprop e turbo fan e li metti insieme nel calcolo del carburante acquistato e consumato rispetto ai pax trasportati, il risultano non rispecchia i consumi di un turbo fan.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 16570
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: 3,5 litri per 100 passeggeri per km??? Non torna

Messaggio da JT8D » 29 febbraio 2012, 22:17

Come giustamente già osservato da tartan, l'articolo che ho pubblicato sul Portale ieri pone l'attenzione su un risultato complessivo, di tutta la flotta, ottenuto utilizando diverse strategie, alcune brevemente descritte nell'articolo. Non è un discorso riferito ad un particolare aeromobile durante un singolo volo.

Riguardo le turboeliche, come esattemente detto, fino ad una certa velocità hanno una migliore efficienza rispetto al motore a getto: in particolare hanno un elevato rendimento propulsivo, che ne esalta anche le prestazioni di decollo e salita. Però il rendimento crolla bruscamente superata una certa velocità, per gli effetti della compressibilità. Ma nella sua fascia ottimale è il sistema propulsivo più efficiente.

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano".


Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 500
FL 500
Messaggi: 5177
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: 3,5 litri per 100 passeggeri per km??? Non torna

Messaggio da Valerio Ricciardi » 20 marzo 2012, 22:30

Aumentare a dismisura il numero delle pale, come vedo fare nei trasporti militari (l'A400M ha otto pale e non è il solo) serve solo per aumentare le possibilità di "trazione" a bassa velocità (decollo, salita, inversione motori per atterraggio tattico) incrementando la massa d'aria spostata per giro d'elica a parità di diametro sotteso dalle pale, o ha degli effetti positivi anche sulla possibilità di elevare la velocità di massima efficienza?

Secondo: si è mai provata un'elica localmente intubata? Ossia con molte pale come un fan o quasi, ma esternamente intubata in un collettore di grande diametro, pur essendo collegata ad una turbina con motoriduttore meccanico?
"The curve is flattening: we can start lifting restrictions now" = "The parachute has slowed our rate of descent: we can take it off now!"
Chesley Burnett "Sully" Sullenberger

Avatar utente
MatteF88
FL 350
FL 350
Messaggi: 3800
Iscritto il: 6 dicembre 2011, 18:57

Re: 3,5 litri per 100 passeggeri per km??? Non torna

Messaggio da MatteF88 » 20 marzo 2012, 22:42

Per "localmente" intubata intendi una soluzione del genere?
Immagine

Avatar utente
giragyro
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1439
Iscritto il: 21 luglio 2011, 15:59
Località: alessandria

Re: 3,5 litri per 100 passeggeri per km??? Non torna

Messaggio da giragyro » 21 marzo 2012, 17:03

se piazzi due quadripala controrotanti a passo variabile davanti ad un turboalbero di potenza adeguata arrivi a mach 0.9 senza problemi ....tupolev insegna ....che poi ti vietino il 99 % degli aeroporti mondiali per problemi legati alle emissioni acustiche è un problema secondario .... :lol: :lol: :lol: :lol:
Argo riconobbe Ulisse, Penelope no.

bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: 3,5 litri per 100 passeggeri per km??? Non torna

Messaggio da bulldog89 » 21 marzo 2012, 20:11

Volare a Mach 0.9 è un suicidio economico.

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 500
FL 500
Messaggi: 5177
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: 3,5 litri per 100 passeggeri per km??? Non torna

Messaggio da Valerio Ricciardi » 22 marzo 2012, 23:43

MatteF88 ha scritto:Per "localmente" intubata intendi una soluzione del genere?
Immagine
Una cosa concettualmente parente di quella, ma con molte più pale (minimo diciamo 16) e meno diametro, ossia più di quello di un turbofan ma meno di quello di un Dash 7.
Mi chiedo cosa comporti aerodinamicamente.
Mi verrebbe da pensare che le doti di spinta alle basse/medie velocità tipiche dei prop verrebbero esaltate, ma non ho basi di fluidodinamica adeguate a supportare il pensiero, perciò chiedo o mi taccio per sempre.
"The curve is flattening: we can start lifting restrictions now" = "The parachute has slowed our rate of descent: we can take it off now!"
Chesley Burnett "Sully" Sullenberger

tito
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 147
Iscritto il: 6 novembre 2006, 20:29

Re: 3,5 litri per 100 passeggeri per km??? Non torna

Messaggio da tito » 24 novembre 2013, 18:56

Valerio Ricciardi ha scritto:...leggo questo valore, che mi pare però un po' ottimistico.

Se per ogni km, per 100 passeggeri, un aeromobile da, diciamo, 200 posti consumasse 3,5 litri, ossia 7 litri/km per 200 passeggeri, dovrei concludere che con 7000 litri di jet fuel potrebbe fare 1000 km, ossia che un "più pesante dell'aria" consumerebbe, per passeggero trasportato, 0,035 l/km.
Si fanno 1000 km con sole 7 tonn. di kerosene avio con un airbus 320 family?
Un singolo motore CFM 56-qualchecosa consumerebbe in volo di crociera solo 1,75 litri/km?
Non è troppo poco? Correggetemi se sbaglio (è riportato due volte con enfasi nell'articolo).
in effetti mi aspetterei molto di più, niente male.

La mia punto consuma circa 1 litro per 100 pass per KM (o per un passeggero per 100km :) ) ed un autobus VOLVO pare consumi 0.5 litri
info: http://volvobusesenvironmentblog.wordpr ... nsumption/

Rispondi