Qnh Qne, Qfe, quale usare, quando e perchè?

Area dedicata alla discussione di argomenti sulla meccanica del volo e aerotecnica. Quesiti su come fa un aeroplano a volare!

Moderatore: Staff md80.it

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6210
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Qnh Qne, Qfe, quale usare, quando e perchè?

Messaggio da sigmet » 7 gennaio 2017, 1:45

Lampo 13 ha scritto: [
Scusa, ma se leggo bene, devono essere condotti ad un livello..., non è che lo lasciano a FL35, lo portano al livello di volo idoneo a separarlo dagli ostacoli e dal traffico che, a Nord di Treviso, dovrebbe essere intorno a FL95. Ti ricordo che la quota di aggancio del Glide di Venezia è 3.000 ft e la minima subito prima è di 5.000 ft.
poi ci sono i Colli Euganei subito sotto Padova, l'altopiano di Asiago e le Prealpi venete a nord.
Negativo. Sopra i 3000 ft AGL il VFR vola per FL. (vedi ann 2 ICAO etc etc...)
Ti ricordo che Treviso e' spazio D e quindi al VFR non fornisce alcuna separazione.
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12367
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Qnh Qne, Qfe, quale usare, quando e perchè?

Messaggio da AirGek » 7 gennaio 2017, 10:53

Ciò che dice il pezzo che hai riportato si riferisce probabilmente al volare alla giusta quota semicircolare a seconda della rotta magnetica + 500ft essendo un VFR al di sopra dei 3000ft (AGL) ma non di volare con 1013 nell'altimetro.
Tempi duri creano uomini forti,
Uomini forti creano tempi tranquilli,
Tempi tranquilli fanno gli uomini deboli,
Uomini deboli creano tempi duri

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7281
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Qnh Qne, Qfe, quale usare, quando e perchè?

Messaggio da Lampo 13 » 7 gennaio 2017, 11:29

Io mi arrendo, ho volato in VFR e VFR speciale solo da militare per cui non insisto assolutamente ma mi sembra strano che sopra 3.000 volino con 29.92!
Noi facevamo le basse quote notturne a 5.000 ft e c'erano problemi con i traffici per Venezia che vedevano arrivare una coppia di aerei che gli passavano molto vicino. Una notte un Lufthansa strepitò parecchio.
Ma noi si volava con il QNH mai con il 29.92 che inserivamo solo quando si facevano voli IFR.

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12367
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Qnh Qne, Qfe, quale usare, quando e perchè?

Messaggio da AirGek » 7 gennaio 2017, 11:37

Quel "in rotta" poi potrebbe suggerire a parti del volo condotti al di fuori dei CTR, allora avrebbe un senso.
Tempi duri creano uomini forti,
Uomini forti creano tempi tranquilli,
Tempi tranquilli fanno gli uomini deboli,
Uomini deboli creano tempi duri

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9890
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Qnh Qne, Qfe, quale usare, quando e perchè?

Messaggio da tartan » 7 gennaio 2017, 13:23

Su certi elementi relativi al traffico aereo non dovrebbero esserci dubbi di sorta, per principio. Che poi ognuno faccia come vuole è normale nel mondo attuale, però le regole dovrebbero essere precise e conosciute da tutti, quali che siano. Se ci sono dubbi interpretativi è molto pericoloso. Vaglielo a spiegare, poi, a chi ha paura di volare. In certi casi dire: io sono più bravo di te, il mio aereo è migliore del tuo, ecc ecc serve a poco per le persone intelligenti. Va bene per i poracci, come diciamo a Roma.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7281
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Qnh Qne, Qfe, quale usare, quando e perchè?

Messaggio da Lampo 13 » 7 gennaio 2017, 13:32

tartan ha scritto:Su certi elementi relativi al traffico aereo non dovrebbero esserci dubbi di sorta, per principio. Che poi ognuno faccia come vuole è normale nel mondo attuale, però le regole dovrebbero essere precise e conosciute da tutti, quali che siano. Se ci sono dubbi interpretativi è molto pericoloso. Vaglielo a spiegare, poi, a chi ha paura di volare. In certi casi dire: io sono più bravo di te, il mio aereo è migliore del tuo, ecc ecc serve a poco per le persone intelligenti. Va bene per i poracci, come diciamo a Roma.
Sai Tartan, il fatto è che noi non si vola mai con piani di volo VFR per cui non siamo mai
coinvolti con queste problematiche. Il mio ultimo volo VFR risale a novembre 1985...

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12367
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Qnh Qne, Qfe, quale usare, quando e perchè?

Messaggio da AirGek » 7 gennaio 2017, 14:06

I dubbi interpretativi qualora presenti vanno affrontati con il buon senso.

Il volare per FL serve ad avere un comune riferimento per tutti.

Transition altitude e level servono a stabilire quando volare con QNH e quando con 1013.

Se leggi qualcosa che è apparentemente un contro senso come il pezzo riportato da sigmet devi farti due domande e darti risposta.

Secondo me la chiave di quell'estratto è la dicitura "in rotta" da intendersi "fuori dal CTR". Infatti transition altitude e level si applicano in questo tipo di spazio aereo e non nelle FIR.

Se voli in VFR al disotto della transition altitude in un CTR voli per altitudini anche sopra 3000ft AGL.
Tempi duri creano uomini forti,
Uomini forti creano tempi tranquilli,
Tempi tranquilli fanno gli uomini deboli,
Uomini deboli creano tempi duri

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9890
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Qnh Qne, Qfe, quale usare, quando e perchè?

Messaggio da tartan » 7 gennaio 2017, 14:39

L'importante non è che sia chiaro per me, l'importante è che sia chiaro per voi. I miei problemi erano relativi esclusivamente alla mancanza di un motore, quindi al di fuori delle problematiche giornaliere. per fortuna. :D
Comunque i confronti, se affrontati con lo spirito giusto, sono sempre costruttivi. Volevo aggiungere anche qualcosa di più, ma nel frattempo mi sono dimenticato cosa volessi dire. c***o, ora sono in un momento di depressione. Più passa il tempo e più mi rendo conto che per me passa con una velocità almeno doppia! :(
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12367
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Qnh Qne, Qfe, quale usare, quando e perchè?

Messaggio da AirGek » 7 gennaio 2017, 14:55

Come ha detto Lampo a noi non riguarda.

Meglio se passa più in fretta, così la depressione ti passa prima. :bigsmurf:
Tempi duri creano uomini forti,
Uomini forti creano tempi tranquilli,
Tempi tranquilli fanno gli uomini deboli,
Uomini deboli creano tempi duri

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9890
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Qnh Qne, Qfe, quale usare, quando e perchè?

Messaggio da tartan » 7 gennaio 2017, 15:08

AirGek ha scritto:Come ha detto Lampo a noi non riguarda.

Meglio se passa più in fretta, così la depressione ti passa prima. :bigsmurf:
A babbo natà, non ci provare con me. Prima mi passa e prima finisco e questo non è proprio quello che mi conviene che succeda. :mrgreen:
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6210
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Qnh Qne, Qfe, quale usare, quando e perchè?

Messaggio da sigmet » 7 gennaio 2017, 15:35

AirGek ha scritto:
Secondo me la chiave di quell'estratto è la dicitura "in rotta" da intendersi "fuori dal CTR". Infatti transition altitude e level si applicano in questo tipo di spazio aereo e non nelle FIR.

Se voli in VFR al disotto della transition altitude in un CTR voli per altitudini anche sopra 3000ft AGL.
Da un punto di vista razionale sarei in parte d’accordo con te. In parte perché’ la definizione Eurocontrol di en route non menziona la fase di volo in un CTR bensi’ e’ questa:


En route : That part of the flight from the end of the take-off and initial climb phase to the commencement of the approach and landing phase.


D’altronde la tabella qua sotto dice che

Immagine

La spiegazione e’ che

Immagine

La controprova e' che se vedi una cartina IFR c'e'sempre la trans. alt segnata mentre se prendi una cartina VFR di un qualsiasi aeroporto (attenzione ho detto cartina VFR e non cartina visual che e' un altra cosa) non troverai nulla.


Che ci sia poi un problema interpretativo mi pare chiaro , almeno da quello che e’ venuto fuori in questo 3d.
Ma almeno quali sono i servizi (e le separazioni fornite) nelle varie classi di spazio aereo dovrebbe essere ben chiaro a tutti..
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6210
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Qnh Qne, Qfe, quale usare, quando e perchè?

Messaggio da sigmet » 7 gennaio 2017, 15:38

tartan ha scritto: Volevo aggiungere anche qualcosa di più, ma nel frattempo mi sono dimenticato cosa volessi dire. c***o, ora sono in un momento di depressione. Più passa il tempo e più mi rendo conto che per me passa con una velocità almeno doppia! :(
Tartan tira fuori la mongolfiera e te passa la depressione... :wink:
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9890
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Qnh Qne, Qfe, quale usare, quando e perchè?

Messaggio da tartan » 7 gennaio 2017, 15:50

sigmet ha scritto:
tartan ha scritto: Volevo aggiungere anche qualcosa di più, ma nel frattempo mi sono dimenticato cosa volessi dire. c***o, ora sono in un momento di depressione. Più passa il tempo e più mi rendo conto che per me passa con una velocità almeno doppia! :(
Tartan tira fuori la mongolfiera e te passa la depressione... :wink:
Non ci crederai ma sta venendo fuori da sola. Sarai coinvolto presto, preparati! :D
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12367
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Qnh Qne, Qfe, quale usare, quando e perchè?

Messaggio da AirGek » 7 gennaio 2017, 15:52

Quella stringa di testo da dove viene?
Tempi duri creano uomini forti,
Uomini forti creano tempi tranquilli,
Tempi tranquilli fanno gli uomini deboli,
Uomini deboli creano tempi duri

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7281
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Qnh Qne, Qfe, quale usare, quando e perchè?

Messaggio da Lampo 13 » 7 gennaio 2017, 16:10

AirGek ha scritto:Quella stringa di testo da dove viene?
Non ti piace quel QNE, vero? :D

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12367
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Qnh Qne, Qfe, quale usare, quando e perchè?

Messaggio da AirGek » 7 gennaio 2017, 16:15

:mrgreen:

No è per curiosità...
Tempi duri creano uomini forti,
Uomini forti creano tempi tranquilli,
Tempi tranquilli fanno gli uomini deboli,
Uomini deboli creano tempi duri

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6210
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Qnh Qne, Qfe, quale usare, quando e perchè?

Messaggio da sigmet » 7 gennaio 2017, 21:37

AirGek ha scritto:Quella stringa di testo da dove viene?
Materiale ENAV.
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12367
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Qnh Qne, Qfe, quale usare, quando e perchè?

Messaggio da AirGek » 7 gennaio 2017, 21:42

Amen
Tempi duri creano uomini forti,
Uomini forti creano tempi tranquilli,
Tempi tranquilli fanno gli uomini deboli,
Uomini deboli creano tempi duri

Avatar utente
Ayrton
B747 Senior First Officer / Instructor
B747 Senior First Officer / Instructor
Messaggi: 3674
Iscritto il: 21 novembre 2007, 21:15
Località: Gni Gni Gni

Re: Qnh Qne, Qfe, quale usare, quando e perchè?

Messaggio da Ayrton » 7 gennaio 2017, 21:56

AirGek ha scritto:Amen
tra l'altro io non ho proprio capito il tuo discorso sul qne
Immagine

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6210
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Qnh Qne, Qfe, quale usare, quando e perchè?

Messaggio da sigmet » 7 gennaio 2017, 22:06

AirGek ha scritto:Amen

Oh, poi per me l'ENAV non e' la bibbia... :roll:
Diciamo che forse e' un tema da approfondire.
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12367
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Qnh Qne, Qfe, quale usare, quando e perchè?

Messaggio da AirGek » 7 gennaio 2017, 22:08

Ayrton ha scritto:
AirGek ha scritto:Amen
tra l'altro io non ho proprio capito il tuo discorso sul qne
Il QNE è ciò che leggi nell'altimetro in soglia pista con 1013 nella finestrella.

Non è la superficie di pressione 1013.
Tempi duri creano uomini forti,
Uomini forti creano tempi tranquilli,
Tempi tranquilli fanno gli uomini deboli,
Uomini deboli creano tempi duri

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6210
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Qnh Qne, Qfe, quale usare, quando e perchè?

Messaggio da sigmet » 7 gennaio 2017, 22:34

AirGek ha scritto: Il QNE è ciò che leggi nell'altimetro in soglia pista con 1013 nella finestrella.

Non è la superficie di pressione 1013.
Esatto , e la quota che leggi e' anche la Pressure altitude.
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
Ayrton
B747 Senior First Officer / Instructor
B747 Senior First Officer / Instructor
Messaggi: 3674
Iscritto il: 21 novembre 2007, 21:15
Località: Gni Gni Gni

Re: Qnh Qne, Qfe, quale usare, quando e perchè?

Messaggio da Ayrton » 8 gennaio 2017, 11:29

AirGek ha scritto:
Ayrton ha scritto:
AirGek ha scritto:Amen
tra l'altro io non ho proprio capito il tuo discorso sul qne
Il QNE è ciò che leggi nell'altimetro in soglia pista con 1013 nella finestrella.

Non è la superficie di pressione 1013.
ora ho capito cosa intendevi
Immagine

Avatar utente
aetio57
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1202
Iscritto il: 11 settembre 2007, 19:21
Località: nel mulino a vento di "MORE"
Contatta:

Re: Qnh Qne, Qfe, quale usare, quando e perchè?

Messaggio da aetio57 » 17 febbraio 2017, 22:17

sigmet ha scritto:
Lampo 13 ha scritto:
giammo82 ha scritto:a treviso mi pare che sia 3500 ma mi è capita di parlare con il ctr e quest'ultimi non volevano che volassi per livelli di volo e stavo a 4000 ft.... :roll:
Guarda che i controllori non è che giocano!
Quando sali sopra la Transition Altitude devi volare per livelli,
non è che a qualcuno lo fanno fare e a qualcun altro no.
Ha ragione Giammo. In VFR si cambia a 3000.

Immagine
...tenendo presente la parte "Eccetto quando diversamente indicato nelle autorizzazioni del Controllo del Traffico Aereo... etc."
Per non dimenticare:

I-REMS - "Falco" [22.08.2009]

Mattia TORRUSIO [14.05.2008]

Rispondi