F16 italiano intercetta Boeing tunisino

Area dedicata alla discussione sugli incidenti e degli inconvenienti aerei e le loro cause. Prima di intervenire in quest'area leggete con attenzione il regolamento specifico riportato nel thread iniziale

Moderatore: Staff md80.it

Avatar utente
FILOLIPK
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 66
Iscritto il: 21 settembre 2007, 2:11
Località: lipk

Messaggio da FILOLIPK » 16 novembre 2007, 0:23

ok!dove?
Immagine

duck44
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 462
Iscritto il: 14 luglio 2007, 11:59

Messaggio da duck44 » 16 novembre 2007, 0:27

Ora 31° LIRA 306°gv

Avatar utente
FILOLIPK
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 66
Iscritto il: 21 settembre 2007, 2:11
Località: lipk

Messaggio da FILOLIPK » 16 novembre 2007, 0:29

ok allora probabilmente abbiamo qualche amico in comune!
Immagine

duck44
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 462
Iscritto il: 14 luglio 2007, 11:59

Messaggio da duck44 » 16 novembre 2007, 0:32

Sicuramente, in 14 anni non posso essermi fatto solo nemici ;) e tu ENAV?

Avatar utente
FILOLIPK
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 66
Iscritto il: 21 settembre 2007, 2:11
Località: lipk

Messaggio da FILOLIPK » 16 novembre 2007, 0:33

si!mollato mamma AM nel 2001 sono un ex QUERCIA
Immagine

duck44
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 462
Iscritto il: 14 luglio 2007, 11:59

Messaggio da duck44 » 16 novembre 2007, 0:39

A Quercia mandai una cassa di vino... 4 bottiglie di rosso... mi tiraste fuori dalla valle di Siena in IMC con strumentazione off e io in vertigine completa. TI VOGLIO BENE!

Avatar utente
FILOLIPK
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 66
Iscritto il: 21 settembre 2007, 2:11
Località: lipk

Messaggio da FILOLIPK » 16 novembre 2007, 0:44

io probabilmente ero già off ma giro i ringraziamenti ai colleghi che sicuramente hanno fatto buon uso del vino.
ora il mio traffico militare si limita ai v.i.p o a qualche amico veltro che viene a fare un saluto!!
Immagine

Avatar utente
Aldus
FL 350
FL 350
Messaggi: 3791
Iscritto il: 25 luglio 2005, 22:06
Località: Varese

Messaggio da Aldus » 16 novembre 2007, 14:53

Che bella disussione tra colleghi (voi, non io).
Bravi ragazzi. :D

Non è che sia amore? :lol:

duck44
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 462
Iscritto il: 14 luglio 2007, 11:59

Messaggio da duck44 » 16 novembre 2007, 15:00

Che sei geloso? ;)

Avatar utente
Aldus
FL 350
FL 350
Messaggi: 3791
Iscritto il: 25 luglio 2005, 22:06
Località: Varese

Messaggio da Aldus » 16 novembre 2007, 15:03

Un pochino. :lol:

Ro60

Messaggio da Ro60 » 16 novembre 2007, 15:08

Alcuni dati sul "vecchio" spillo:

il 104 ha fattoi 25.000 metri (82.020 ft) in 4':26'' ed i 15.000 metri (49.212 ft)in 2':11''.

Pensateci...

E voi a casa...non fatelo!

duck44
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 462
Iscritto il: 14 luglio 2007, 11:59

Messaggio da duck44 » 16 novembre 2007, 15:10

Si sulla bontà dello spillo come scalatore non ci sono dubbi... ammetterai che questi numeri sono sempre un pò diversi dai numeri delle macchine dei reparti... non so se mi spiego.

Ro60

Messaggio da Ro60 » 16 novembre 2007, 15:19

Ovvio...

Avione pulito, di sicuro non come profilo scramble.

Ciò non toglie che era davvero un arrampicatore nato!

Avatar utente
wing05
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1169
Iscritto il: 2 ottobre 2005, 18:50
Località: LIDT

Messaggio da wing05 » 16 novembre 2007, 23:51

posso fare una domanda ispirata dallo spillone ( non me ne vogliate ) se esemplifico.
Date le qualità di arrampicatore del 104 come mai tanti hanno fatto una fine ingloriosa e tragica per i piloti ?
Ali troppo piccole e poca o nulla portanza in caso di failure di motore ?
Attendo il parere degli esperti e ringrazio
I-SMTN. Mauro

Immagine
Cerca sempre di mantenere uguale il numero degli atterraggi che fai, rispetto ai decolli

duck44
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 462
Iscritto il: 14 luglio 2007, 11:59

Messaggio da duck44 » 17 novembre 2007, 11:00

Sulla failure del motore cè poco da dire, se ne hai uno quello è e il lancio è d'obbligo. Ma vale per il 104 come per il Mirage 2000 o l'F35 quando arriverà.
L'aereo fu progettato per intercettare bombardieri d'alta quota negli anni 60 (il progetto è precedente, credo fine 50, ma son sicuro che sul forum troveremo qualcuno molto più preciso di me). L'USAF poi quasi subito per il fatto di avere un aereo per un solo scopo e lo stesso giudicato troppo impegnativo per l'impiego nei reparti, fu utilizzato massicciamente alla NASA per l'addestramento dei piloti.
In Europa si cercava un aereo che potesse equipaggiare le varie aeronautiche e così si optò per il 104. Addirittura l'Italia ottenne una catena di montaggio (che poi pregiudicò l'acquisto di altri velivoli per circa 30 anni!)
Non fu una gran mossa ma si sa come vanno certe cose. La maggior parte delle perdite era dovuta all'impiego come bombardiere. Soprattutto in Germania e Italia. Per una serie di ragioni facilmente individuabili, non era adattissimo all'impiego tattico in bassa quota. Il fascino dell'aereo è indiscutibile, l'impiego che se ne fece assolutamente si. Pretendere di fare difesa aerea con un velivolo del 50 fino a dopo il 2000 fu un errore imperdonabile. Ed impiegarlo come CBR (Caccia Bombardiere Ricognitore) ancor di più. E oggi questa cosa la paghiamo cara visto che invece di cambiare le varie flotte dell'Aeronautica progressivamente ci ritroviamo a doverle cambiare tutte insieme con evidenti problemi e di spesa e di gestione. Perchè non saprai mai a chi dare le priorità, perchè non avrai mai i fondi necessari (vedi ultima discussione in senato sull'EF2000 che ancora non è Full Combat e già si parla di tagli).

Ro60

Messaggio da Ro60 » 17 novembre 2007, 13:03

Vediamo...

primo volo dell'XF-104, con insolita propulsione, un Buick J-65 dato che il GE J-79 non fù pronto in tempo, nel febbraio 1954.

Le nazioni europee che ne ebbero il maggior numero in linea furono l'Olanda, la Germania e l'Italia che fù anche l'ultima nazione a dismetterlo e che, dopo la versione S, implementò anche la ASA (Aggiornamento Sistema d'Arma) ed ASAM (come prima ma con Migliorata).

L'avione aveva una aerodinamica esasperata, ali tanto sottili da non poter ospitare ne serbatoi alari e neppure gli attuatori dei flaps. Curiosità: non aveva sistema antighiaccio sul bordo d'attacco proprio perchè tanto sottile che la sua formazione non poteva avvenire.

Il "problema" maggiore nella sua condotta era proprio l'impennaggio a "T" che in caso di pitch elevati a bassa velocità, metteva in ombra aerodinamica l'elevatore rendendo di fatto impossibile la rimessa del velivolo che avrebbe continuato nell'alzare il muso fino alla perdita repentina di velocità e lo stallo.

Tant'è che venne installato il sistema APC (Automatic Pitch Control) che avvertiva il pilota tramite shaker dello stick dello stallo imminente. Se non si abbassava il muso, un servocomando spingeva avanti la barra. Da notare che anche malfunzionamenti dell'APC causarono la perdita di velivoli in volo a bassa quota.

Le ultime versioni italiane ASA ed ASAM erano davvero affidabili, mentre lo era davvero meno la versione"G", quella che ululava.

Altri problemi della sua ala erano i flap che dovevano essere soffiati sul dorso per ritardare il distacco dello strato limite che ne avrebbe causato la totale inefficienza. Per questo con i flap su land, mai motore sotto l'83% RPM per evitare soffiaggio asimmetrico e rollate pericolosissime abassa quota ed il BLC (Boundary Layer Control) si attivava automaticamente con aria spillata dal compressore.

Il GE J-79 non aveva alcun sistema di avviamento autonomo, quindi se piantava, l'unica possibilità era avere quota da tramutare in velocità e tentare l'avviamento del motore con l'aria in ingresso.

Come dice Duck, è un aereo che ha fatto di tutto e di più, anche meglio di quel che si pensi, a dispetto della nomea che in tanti, NON addetti ai lavori, hanno tentato di affibiargli.

Insomma, doveva volare entro i suoi parametri, se ti provavi ad uscirne o ad inventarti qualcosa, si rischiava grosso.

Un pò OT ma è sempre un piacere parlare dello Spillo.

Ro60

Messaggio da Ro60 » 17 novembre 2007, 13:11

Vignetta disegnata dal maggiore Trevisan ed ispirata alle famose regole di Reaves "snake", famosissimo pilota di Starfighter
Immagine

Avatar utente
Brandy25
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 54
Iscritto il: 21 ottobre 2006, 10:04
Località: ovunque...sempre in giro

prontezze

Messaggio da Brandy25 » 18 novembre 2007, 14:02

Ciao a tutti....
...allora...per chiarezza.
Col 104, da quando è stata fatta la versione ASA-M, per una questione di piattaforma si montava in 7'.
Con l'F-16 e l'EFA si monta in 15'.
entrambi i velivoli possono decollare in molto meno....e normalmente lo fanno...mediamente 6'.
L'EFA monta i missili come tutti gli altri anche d'allarme, altrimenti non potrebbe essere considerato in prontezza.
Ciao

duck44
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 462
Iscritto il: 14 luglio 2007, 11:59

Messaggio da duck44 » 18 novembre 2007, 19:55

Che risposta diplomatica ;)

un sogno fatto realta
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 292
Iscritto il: 28 gennaio 2007, 12:45

Messaggio da un sogno fatto realta » 21 novembre 2007, 11:44

Salve a tutti condivido pienamente con galaxy e draklor, ricordo quando dovevo fare le navigazioni durante il corso addestramento, ricordo che l istruttore domandava sempre le frequenze in caso di emergenze varie, tra cui il 7600 per comunicazioni e 7700 per emergenze e 7500 che logicamente non avrei mai usato giacche, voglio vedere chi e quel c..... che si nasconde su un cessna 172 per dirottarlo con al comando un allievo pilota e magari al suo primo volo solo.
Un saluto
Massimo
Piloto comercial, habilitacion en Dash 7,
Habilitacion PAY2

Gozer

Messaggio da Gozer » 21 novembre 2007, 11:49

un sogno fatto realta ha scritto:7500 che logicamente non avrei mai usato giacche, voglio vedere chi e quel c..... che si nasconde su un cessna 172 per dirottarlo con al comando un allievo pilota e magari al suo primo volo solo.
Un saluto
Massimo
Potrebbe partire da lì per un'escalation, minacciare gli ostaggi chiedendo aerei sempre più grandi :lol:

un sogno fatto realta
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 292
Iscritto il: 28 gennaio 2007, 12:45

Messaggio da un sogno fatto realta » 21 novembre 2007, 12:12

Potrebbe partire da lì per un'escalation, minacciare gli ostaggi chiedendo aerei sempre più grandi


jajajajajajajajajajajajajjajaaj bella questa
Piloto comercial, habilitacion en Dash 7,
Habilitacion PAY2

Rispondi