Incidente aereo in Venezuela

Area dedicata alla discussione sugli incidenti e degli inconvenienti aerei e le loro cause. Prima di intervenire in quest'area leggete con attenzione il regolamento specifico riportato nel thread iniziale

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
beluga
FL 150
FL 150
Messaggi: 1611
Iscritto il: 29 aprile 2006, 18:37
Località: LIQB

Messaggio da beluga » 6 gennaio 2008, 15:03

e subito i media si precipitano a parlare di manutenzione carente
Qualche post prima un pilota che lavora nello stesso Paese ha scritto quanto segue
Dopo questo spero tantissimo chiudano a transaven giacche questo e il 4 incidente in poco piu di 3 anni. Conclusione mia, non gli importa niente della sicurezza e pensano solo ad incassare soldi.
:scratch:
Fabrizio

Warnehmung / Constatazione
Als ich wiederkeherte / War mein Haar noch nicht grau / Da war ich froh. Die Muhen der Gebirge liegen hinter uns / Vor uns liegen die Muhen der Ebenen
Quando ritornai / i miei capelli non erano ancora grigi / ed ero contento. Le fatiche delle montagne sono alle nostre spalle / davanti a noi le fatiche delle pianure
Bertolt Brecht


Saltate pure e con coraggio di testa nel presente che non ritorna per ritrovarvi in un attimo nel cuore stesso dell'eternità...
Bohumil Hrabal (Brno 1914, Praha 1997)


Immagine

Avatar utente
10tothenorthtoland
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 420
Iscritto il: 14 agosto 2007, 23:26
Località: On the Other Side of the Wall

Messaggio da 10tothenorthtoland » 6 gennaio 2008, 15:12

be' certo quattro incidenti in tre anni non sono pochi.
pero' lasciamo che siano le autorita' competenti a decidere se la compagnia rispetta i parametri di sicurezza o meno.

e speriamo non succeda come con l' itavia!
Ama tutti, credi a pochi e non far del male a nessuno.

Immagine





- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -


per chi non c'ha nient'altro da vedere:
http://uk.youtube.com/watch?v=9449S7ON_tY

un sogno fatto realta
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 292
Iscritto il: 28 gennaio 2007, 12:45

Messaggio da un sogno fatto realta » 6 gennaio 2008, 16:21

Ciao belluga, sto cercando in internet l articolo riguardo tutti gli incidenti di transaven, comunque hanno tutti sempre le stesse cause spegnimento del o dei motori, ricordo nel 2006 fu un partenavia P68 nolleggiato dalla compagnia per un volo.
Rispondo a GT8D, scusa del off topic che ho fatto.
Saluto a 10tothenorthtoland
e rispondo, in parte i media non hanno torto riguardo la manutenzione di aerei, parlo solo del venezuela, giacche i ricambi si pagano in dollari ed e quasi impossibile acquistarli al mercato ufficiale. bisogna ricorrere al mercato nero , producendo un elevato costo nella manutenzione, gia i biglietti per los roques costano abbastanza 120 dollari, quasi uno stipendio, se dovessero metttersi in regola ed essere precisi nella manutenzione i biglietti posso garantirti che non potrebbero acquistarli nessuno e los roques sarebbe solo una destinazione per gli stranieri. Questo non e un motivo valido per evitare la manutenzione ma purtroppo e cosi e i soldi preferiscono incassarli loro.
Tornando al discorso piu importante CURACAO si e offerta ad aiutare nelle ricerche con un aeromobile che e in grado di fare ricerche tanto diurne come notturne, articolo letto stamattina sull universal di oggi.

http://www.eluniversal.com cliccate su caracas e poi sucesos.
Saluto di nuovo


Dimenticavo di dire non per niente ma la miglior compagnia per andare a los roques si chiama AEROTUY, voliamo con Dash. Quindi non abbiate paura di venire e volare con noi.
Ultima modifica di un sogno fatto realta il 6 gennaio 2008, 16:25, modificato 1 volta in totale.
Piloto comercial, habilitacion en Dash 7,
Habilitacion PAY2

un sogno fatto realta
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 292
Iscritto il: 28 gennaio 2007, 12:45

Messaggio da un sogno fatto realta » 6 gennaio 2008, 16:22

un sogno fatto realta ha scritto:Ciao belluga, sto cercando in internet l articolo riguardo tutti gli incidenti di transaven, comunque hanno tutti sempre le stesse cause spegnimento del o dei motori, ricordo nel 2006 fu un partenavia P68 nolleggiato dalla compagnia per un volo.
Rispondo a GT8D, scusa del off topic che ho fatto.
Saluto a 10tothenorthtoland
e rispondo, in parte i media non hanno torto riguardo la manutenzione di aerei, parlo solo del venezuela, giacche i ricambi si pagano in dollari ed e quasi impossibile acquistarli al mercato ufficiale. bisogna ricorrere al mercato nero , producendo un elevato costo nella manutenzione, gia i biglietti per los roques costano abbastanza 120 dollari, quasi uno stipendio, se dovessero metttersi in regola ed essere precisi nella manutenzione i biglietti posso garantirti che non potrebbero acquistarli nessuno e los roques sarebbe solo una destinazione per gli stranieri. Questo non e un motivo valido per evitare la manutenzione ma purtroppo e cosi e i soldi preferiscono incassarli loro.
Tornando al discorso piu importante CURACAO si e offerta ad aiutare nelle ricerche con un aeromobile che e in grado di fare ricerche tanto diurne come notturne, articolo letto stamattina sull universal di oggi.

http://www.eluniversal.com cliccate su caracas e poi sucesos.
Saluto di nuovo
Piloto comercial, habilitacion en Dash 7,
Habilitacion PAY2

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Messaggio da araial14 » 6 gennaio 2008, 17:25

10tothenorthtoland ha scritto:io capisco l'italiano medio, digiuno di aeronautica , che fa l'equazione:

aereo piccolo sovietico in sudamerica = pericolo.

quello che non giustifico sono i giornalisti
che fomentano queste paure , spesso infondate.

ancora non si sa nulla sulle cause dell'incidente,
tranne che sembra sia stata una doppia avaria ai motori,
e subito i media si precipitano a parlare di manutenzione carente, di aerei piccoli [sic], come causa o concause!

l'articolo summenzionato di repubblica sul ritorno al campo dopo una engine failure la dice lunga su certo giornalismo!
Tra le madornali sciocchezze;il Tg1 oggi straparlando della sicurezza di certi aerei, per citare un'esempio visivo sul processo a questi tipi di macchine, mandava in onda un filmato preso sicuramente a casaccio, dove spiccava in rullaggio un Atr 72 della Eurowings :shock: :shock: :x

Avatar utente
10tothenorthtoland
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 420
Iscritto il: 14 agosto 2007, 23:26
Località: On the Other Side of the Wall

Messaggio da 10tothenorthtoland » 6 gennaio 2008, 17:30

be' non mi sorprende,
visto che quando il tg5 parla di alitalia la didascalia e' un 747.
invece al tg1 fanno vedere le immagini degli A300.

ma il colmo e' stato un md80 dell' ATI visto in un servizio su air france - alitalia di un po' di giorni fa! :shock:
Ama tutti, credi a pochi e non far del male a nessuno.

Immagine





- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -


per chi non c'ha nient'altro da vedere:
http://uk.youtube.com/watch?v=9449S7ON_tY

Avatar utente
beluga
FL 150
FL 150
Messaggi: 1611
Iscritto il: 29 aprile 2006, 18:37
Località: LIQB

Messaggio da beluga » 6 gennaio 2008, 17:38

aereo piccolo sovietico
Giusto per fare il pignolo: il LET410 è di produzione dapprima cecoslovacca e, attualmente, ceca (dato che è ancora in produzione, come visibile da
questo LINK al sito web della LET Aircraft Industries)
Fabrizio

Warnehmung / Constatazione
Als ich wiederkeherte / War mein Haar noch nicht grau / Da war ich froh. Die Muhen der Gebirge liegen hinter uns / Vor uns liegen die Muhen der Ebenen
Quando ritornai / i miei capelli non erano ancora grigi / ed ero contento. Le fatiche delle montagne sono alle nostre spalle / davanti a noi le fatiche delle pianure
Bertolt Brecht


Saltate pure e con coraggio di testa nel presente che non ritorna per ritrovarvi in un attimo nel cuore stesso dell'eternità...
Bohumil Hrabal (Brno 1914, Praha 1997)


Immagine

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Messaggio da araial14 » 6 gennaio 2008, 17:41

10tothenorthtoland ha scritto:be' non mi sorprende,
visto che quando il tg5 parla di alitalia la didascalia e' un 747.
invece al tg1 fanno vedere le immagini degli A300.

ma il colmo e' stato un md80 dell' ATI visto in un servizio su air france - alitalia di un po' di giorni fa! :shock:
Appunto, e queste "sviste" (anche se tali non mi paion molto), non fanno altro che deteriorare la cultura aeronautica popolare nel nostro paese, che già non è delle più alte! Quello che mi disturba molto, è come non ci sia un coordinamento non professionale, ma almeno etico-emotivo tra giornalisti.Questo accanimento mediatico su diciotto esseri umani(tanto tutto fa notizia) è sconsolante! Un pò di rispetto per i familiari e amici dei dispersi,diamine! Rispetto anche nei confronti della loro professione,(intendo quella giornalistica) che pare vada perdendo sistematicamente credibilità a fronte di un'assoluta non deontologia.
Ultima modifica di araial14 il 6 gennaio 2008, 17:45, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
10tothenorthtoland
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 420
Iscritto il: 14 agosto 2007, 23:26
Località: On the Other Side of the Wall

Messaggio da 10tothenorthtoland » 6 gennaio 2008, 17:44

Giusto per fare il pignolo: il LET410 è di produzione dapprima cecoslovacca e, attualmente, ceca (dato che è ancora in produzione, come visibile da
questo LINK al sito web della LET Aircraft Industries)
_________________
ho solo riportato quello che ho letto sui giornali,
che per chi non si interessi di aviazione
E' la verita'.
Ama tutti, credi a pochi e non far del male a nessuno.

Immagine





- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -


per chi non c'ha nient'altro da vedere:
http://uk.youtube.com/watch?v=9449S7ON_tY

Avatar utente
Poker
MD80 First Officer
MD80 First Officer
Messaggi: 961
Iscritto il: 9 febbraio 2005, 18:48
Località: ROMA o dintorni
Contatta:

Messaggio da Poker » 6 gennaio 2008, 19:05

10tothenorthtoland ha scritto:
Giusto per fare il pignolo: il LET410 è di produzione dapprima cecoslovacca e, attualmente, ceca (dato che è ancora in produzione, come visibile da
questo LINK al sito web della LET Aircraft Industries)
_________________
ho solo riportato quello che ho letto sui giornali,
che per chi non si interessi di aviazione
E' la verita'.
In che senso "è la verità"? mica capisco questa frase...

cioè se uno non si intende di qualche cosa... se lo scrive il giornale è verità punto e basta?

andiamo bene... un po' di analisi critica di quello che ci viene proposto sarebbe un buon inizio per non cadere nella trappola della (dis-)informazione cronica.

Comunque spero di aver capito male il senso del tuo messaggio...

ciao
-->>POI<ER<<--
Immagine
"We shall go on to the end, we shall fight in France, we shall fight on the seas and oceans, we shall fight with growing confidence and growing strength in the air, we shall defend our Island, whatever the cost may be, we shall fight on the beaches, we shall fight on the landing grounds, we shall fight in the fields and in the streets, we shall fight in the hills; we shall never surrender..."
ASOS su MySpace

Avatar utente
10tothenorthtoland
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 420
Iscritto il: 14 agosto 2007, 23:26
Località: On the Other Side of the Wall

Messaggio da 10tothenorthtoland » 6 gennaio 2008, 19:25

Comunque spero di aver capito male il senso del tuo messaggio...
infatti mi sa che non ti sei letto i miei post prima...


se i giornali scrivono che un aereo e' caduto
perche' costruito nell'ex blocco sovietico o perche' piccolo,
o perche' brutto e sporco,

il lettore medio non va ad investigare quella, come cento altre notizie sugli argomenti piu' disparati, perche' altrimenti starebbe tutto il giorno a consultare fonti.

e' proprio questo il problema della disinformazione.
Ama tutti, credi a pochi e non far del male a nessuno.

Immagine





- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -


per chi non c'ha nient'altro da vedere:
http://uk.youtube.com/watch?v=9449S7ON_tY

Avatar utente
francesco.mi
FL 150
FL 150
Messaggi: 1643
Iscritto il: 18 ottobre 2005, 0:44
Località: Milano

Messaggio da francesco.mi » 6 gennaio 2008, 19:32

Bhe dai...forse nel caso della transaven non ci sono andati poi coì lontano dalla verità :(

comunque sia, quello che scrive il ns pilota venezuelano è da pelle d'oca :-k
Considerate la vostra semenza:
fatti non foste a viver come bruti,
ma per seguir virtute e canoscenza

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9215
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Messaggio da air.surfer » 6 gennaio 2008, 20:50

francesco.mi ha scritto:Bhe dai...forse nel caso della transaven non ci sono andati poi coì lontano dalla verità :(
Vorrei fornire un ulteriore spunto di riflessione.
Le principali cause di perdite di vite umane nell'aviazione commerciale, sono due.
CFIT (controlled flight into terrain) e ALA (approach and landing accidents).
Da sole, queste due cause, contribuiscono a formare l'80% di tutti gli incidenti mondiali.Un abbassamento delle statistiche si ebbe con l'introduzione dei corsi HF, delle SOP, e degli studi sull' Operational Fatigue.
Senza entrare nel merito dell'incidente in questione, come è mio solito fare, parlando in generale direi che la manutenzione e' ovviamente importantissima, ma non è la principale causa dei disastri aerei.

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 16035
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Messaggio da JT8D » 6 gennaio 2008, 20:55

E riallacciandomi al discorso di air surfer aggiungo che come tutti gli incidenti aereei non si può ricondurre e semplificare ad un'unica causa, ma va ricondotto a tutte le cause, sia principali che latenti, che possono aver dato origine alla disgrazia.

Cause che solo una inchiesta approfondita potrà appurare. Per ora nulla di più si può dire con certezza.

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Avatar utente
Tixio
FL 150
FL 150
Messaggi: 1658
Iscritto il: 30 ottobre 2006, 13:08
Località: Roma
Contatta:

Messaggio da Tixio » 6 gennaio 2008, 21:35

luciocaste ha scritto:
Freddy LIRF ha scritto:Certo quella coppia di roma era in viaggio di nozze!:( ancora più dispiacere!:(
Viaggio di nozze, vacanza, lavoro, ecc. non fa alcuna differenza. :( :cry:
Certo che non fa differenza, ci mancherebbe...ma il contesto del loro viaggio rende la cosa ancor più triste, nulla togliendo agli altri, logicamente... :cry:
Tixio®
********************
Un Ingegnere non vive, funziona
********************
Tixioland - Il mio diario di bordo

ImmagineImmagine

Avatar utente
Tixio
FL 150
FL 150
Messaggi: 1658
Iscritto il: 30 ottobre 2006, 13:08
Località: Roma
Contatta:

Messaggio da Tixio » 6 gennaio 2008, 21:36

danko156 ha scritto:Dopo l'aereo scomparso, un altro atterraggio d'emergenza.

http://www.repubblica.it/2008/01/sezion ... oques.html
Adesso, vedrai, che saremo bombardati di "notizie" per ogni aeroplano a cui si fulmina una lampadina....
Tixio®
********************
Un Ingegnere non vive, funziona
********************
Tixioland - Il mio diario di bordo

ImmagineImmagine

Avatar utente
Tixio
FL 150
FL 150
Messaggi: 1658
Iscritto il: 30 ottobre 2006, 13:08
Località: Roma
Contatta:

Messaggio da Tixio » 6 gennaio 2008, 21:41

Poker ha scritto:
ho solo riportato quello che ho letto sui giornali,
che per chi non si interessi di aviazione
E' la verita'.
In che senso "è la verità"? mica capisco questa frase...

cioè se uno non si intende di qualche cosa... se lo scrive il giornale è verità punto e basta?
PErchè non è così, forse? Non ti sei mai sentito dire "l'ha detto il TG", o "l'ha scritto il giornale" come se quello lì sentito o letto fosse l'Oracolo Ingallibile?

C'è poco da fare, è così...tristissimo ma è così...
10tothenorthtoland ha scritto: io capisco l'italiano medio, digiuno di aeronautica , che fa l'equazione:

aereo piccolo sovietico in sudamerica = pericolo.

quello che non giustifico sono i giornalisti
che fomentano queste paure , spesso infondate.
Ecco, mi riallaccio a questo per segnalare (sebbene credo che sia abbastanza inutile) il brillante articolo presente stamane sul Messaggero, dove, a seconda di un "esperto" (non meglio specificato...esperto, e più non dimandare...) l'aeroplano in questione è un "trabiccolo dei cieli" e che lì i controlli sono minimi, cosa "confermata da un noto forum sulla rete, aviazionecivile.it"....
Ora: a prescindere dal merito dei discorsi e dalla qualità di questi, di cui abbiamo già discusso e su cui è inutile scavare oltre, visto che siamo sempre alle solite...mi chiedo che razza di idea di giornalismo ci sia: una volta si controllavano direttamente le fonti, si parlava, si intervistava, si sondava...adesso arriva un "esperto", non si specifica nemmeno esperto di cosa, nello specifico, secondo quali basi questo è esperto e si arriva a dare ai lettori mediamente digiuni di aviazione una certezza granitica, affidandosi addirittura a qualche forum sulla rete come può fare un qualunque studentello per copiare la ricerca...mah...riesco a dire solo "mah"...

Effettivamente è così: anch'io capsico la "paura" del volatore medio che vede in un piccolo bimotore un potenziale catorcio, ma non chi poi contribuisce a far crescere queste paure con articoli che, veramente, fanno ridere...per non dir altro...
Tixio®
********************
Un Ingegnere non vive, funziona
********************
Tixioland - Il mio diario di bordo

ImmagineImmagine

Avatar utente
Tixio
FL 150
FL 150
Messaggi: 1658
Iscritto il: 30 ottobre 2006, 13:08
Località: Roma
Contatta:

Messaggio da Tixio » 6 gennaio 2008, 21:54

un sogno fatto realta ha scritto: Dopo questo spero tantissimo chiudano a transaven giacche questo e il 4 incidente in poco piu di 3 anni. Conclusione mia, non gli importa niente della sicurezza e pensano solo ad incassare soldi.
Fonti? Ho fatto una ricerca su Internet ma ho trovato su tutti i database consultati un solo incidente nel 2005, più quello di cui parliamo...:|

EDIT: ehm...sorry: mie fonti NTSB, AirDisaster, Aviation Safety Network, e altri similari
Tixio®
********************
Un Ingegnere non vive, funziona
********************
Tixioland - Il mio diario di bordo

ImmagineImmagine

Avatar utente
Jacopo
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1098
Iscritto il: 28 agosto 2006, 15:00
Località: Tra le nuvole (di Padova)

Messaggio da Jacopo » 6 gennaio 2008, 22:45

Al Tgcom hanno appena detto "vista la profondità dei fondali,il recupero dei corpi è improbabile"
Non sono stati trovati ne corpi ne pezzi dell'aereo,mi viene da pensare che si sia inabissato integro intrappolando i passeggeri e i piloti :(
Successe lo stesso più di un anno fa ad un mio ex istruttore
Jacopo
JAA-FAA Pilot
Quando il volo supera la passione, per decollare basta chiudere gli occhi!!
Immagine

giangia
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 430
Iscritto il: 19 giugno 2007, 16:45

Messaggio da giangia » 6 gennaio 2008, 23:14

Purtroppo in sudamerica il concetto di sicurezza e' un po'..differente dal, diciamo, nostro....
Es in Brasile ne Tam ne Gol ne Oceanair hanno i salvagente sotto i sedili..

Avatar utente
Poker
MD80 First Officer
MD80 First Officer
Messaggi: 961
Iscritto il: 9 febbraio 2005, 18:48
Località: ROMA o dintorni
Contatta:

Messaggio da Poker » 7 gennaio 2008, 0:02

10tothenorthtoland ha scritto:
Comunque spero di aver capito male il senso del tuo messaggio...
infatti mi sa che non ti sei letto i miei post prima...


se i giornali scrivono che un aereo e' caduto
perche' costruito nell'ex blocco sovietico o perche' piccolo,
o perche' brutto e sporco,

il lettore medio non va ad investigare quella, come cento altre notizie sugli argomenti piu' disparati, perche' altrimenti starebbe tutto il giorno a consultare fonti.

e' proprio questo il problema della disinformazione.
Sorry per la mia pigrizia...
-->>POI<ER<<--
Immagine
"We shall go on to the end, we shall fight in France, we shall fight on the seas and oceans, we shall fight with growing confidence and growing strength in the air, we shall defend our Island, whatever the cost may be, we shall fight on the beaches, we shall fight on the landing grounds, we shall fight in the fields and in the streets, we shall fight in the hills; we shall never surrender..."
ASOS su MySpace

Avatar utente
10tothenorthtoland
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 420
Iscritto il: 14 agosto 2007, 23:26
Località: On the Other Side of the Wall

Messaggio da 10tothenorthtoland » 7 gennaio 2008, 0:07

no worries mate! :D
Ama tutti, credi a pochi e non far del male a nessuno.

Immagine





- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -


per chi non c'ha nient'altro da vedere:
http://uk.youtube.com/watch?v=9449S7ON_tY

N757GF

Messaggio da N757GF » 7 gennaio 2008, 0:36

air.surfer ha scritto:
Vorrei fornire un ulteriore spunto di riflessione.
Le principali cause di perdite di vite umane nell'aviazione commerciale, sono due.
CFIT (controlled flight into terrain) e ALA (approach and landing accidents).
Da sole, queste due cause, contribuiscono a formare l'80% di tutti gli incidenti mondiali.Un abbassamento delle statistiche si ebbe con l'introduzione dei corsi HF, delle SOP, e degli studi sull' Operational Fatigue.
L'incidente di un alitalia in atterraggio a zurigo nel 90 come e` stato classificato?

Grazie

Avatar utente
Poker
MD80 First Officer
MD80 First Officer
Messaggi: 961
Iscritto il: 9 febbraio 2005, 18:48
Località: ROMA o dintorni
Contatta:

Messaggio da Poker » 7 gennaio 2008, 0:56

Tixio ha scritto:
Poker ha scritto:
ho solo riportato quello che ho letto sui giornali,
che per chi non si interessi di aviazione
E' la verita'.
In che senso "è la verità"? mica capisco questa frase...

cioè se uno non si intende di qualche cosa... se lo scrive il giornale è verità punto e basta?
PErchè non è così, forse? Non ti sei mai sentito dire "l'ha detto il TG", o "l'ha scritto il giornale" come se quello lì sentito o letto fosse l'Oracolo Ingallibile?

C'è poco da fare, è così...tristissimo ma è così...
10tothenorthtoland ha scritto: io capisco l'italiano medio, digiuno di aeronautica , che fa l'equazione:

aereo piccolo sovietico in sudamerica = pericolo.

quello che non giustifico sono i giornalisti
che fomentano queste paure , spesso infondate.
Ecco, mi riallaccio a questo per segnalare (sebbene credo che sia abbastanza inutile) il brillante articolo presente stamane sul Messaggero, dove, a seconda di un "esperto" (non meglio specificato...esperto, e più non dimandare...) l'aeroplano in questione è un "trabiccolo dei cieli" e che lì i controlli sono minimi, cosa "confermata da un noto forum sulla rete, aviazionecivile.it"....
Ora: a prescindere dal merito dei discorsi e dalla qualità di questi, di cui abbiamo già discusso e su cui è inutile scavare oltre, visto che siamo sempre alle solite...mi chiedo che razza di idea di giornalismo ci sia: una volta si controllavano direttamente le fonti, si parlava, si intervistava, si sondava...adesso arriva un "esperto", non si specifica nemmeno esperto di cosa, nello specifico, secondo quali basi questo è esperto e si arriva a dare ai lettori mediamente digiuni di aviazione una certezza granitica, affidandosi addirittura a qualche forum sulla rete come può fare un qualunque studentello per copiare la ricerca...mah...riesco a dire solo "mah"...

Effettivamente è così: anch'io capsico la "paura" del volatore medio che vede in un piccolo bimotore un potenziale catorcio, ma non chi poi contribuisce a far crescere queste paure con articoli che, veramente, fanno ridere...per non dir altro...
Si ma lo schifo serio è che molti "riportatori di notizie" puntano sempre su discorsi futili che fanno notizia (come dicevano prima... aerei russi, piccoli ecc ecc)... ma nessuno parla delle condizioni di lavoro del personale, dei limiti di volo e di servizio dei piloti e A/v e tecnici... etc etc... anzi se i naviganti e tecnici s'incaXXano per condizioni di lavoro sempre più pesanti, manifestando contro le aziende che ovviamente vogliono solamente aumentare i profitti... i "giornalaisti" fanno regolarmente articoli contro la categoria... e che vogliamo solo essere una categoria di privilegiati...
Non che gli incidenti non succedano ai piloti che hanno un buon contratto cautelativo rispetto alle limitazioni nazionali (che sotto molti aspetti sono veramente vergognose!) me potrebbe essere tutto di guadagnato... ma ovviamente i profitti sarebbero minori... e qualcuno, dicesi "banditi" se ne frega altamente e continuano a spremere il personale.
Fino a quando non succedono i casini. e poi la gente piange...

Gira e rigira siamo sempre al solito discorso... scusate sembro monotono ma i problemi di fondo sono altrove... e sembra che tutti facciano finta di niente...
-->>POI<ER<<--
Immagine
"We shall go on to the end, we shall fight in France, we shall fight on the seas and oceans, we shall fight with growing confidence and growing strength in the air, we shall defend our Island, whatever the cost may be, we shall fight on the beaches, we shall fight on the landing grounds, we shall fight in the fields and in the streets, we shall fight in the hills; we shall never surrender..."
ASOS su MySpace

Avatar utente
Tixio
FL 150
FL 150
Messaggi: 1658
Iscritto il: 30 ottobre 2006, 13:08
Località: Roma
Contatta:

Messaggio da Tixio » 7 gennaio 2008, 1:13

Poker ha scritto: Si ma lo schifo serio è che molti "riportatori di notizie" puntano sempre su discorsi futili che fanno notizia (come dicevano prima... aerei russi, piccoli ecc ecc)... ma nessuno parla delle condizioni di lavoro del personale, dei limiti di volo e di servizio dei piloti e A/v e tecnici... etc etc... [CUT]
Ma in effetti è un convergere di fattori che vengono mal tenuti in conto, e che contribuiscono a fornire un quadro del tutto distorto della realtà. Io non voglio, e non posso credere alla malafede nel fare tutto questo, non riesco a pensare che sia solo ed esclusivamente per vendere la copia in più, anche perchè non riesco nemmeno a vedere il nesso (non necessariamente almeno) tra le due cose...solo basterebbe fare il proprio lavoro con serietà e dedizione. E invece...lasciamo perdere, che andiamo OT? Lasciamo perdere... :roll:
Tixio®
********************
Un Ingegnere non vive, funziona
********************
Tixioland - Il mio diario di bordo

ImmagineImmagine

Avatar utente
buran73
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 114
Iscritto il: 5 dicembre 2007, 15:51
Località: Preglia di Crevoladossola (VB)

Messaggio da buran73 » 7 gennaio 2008, 8:11

mi viene da pensare che si sia inabissato integro intrappolando i passeggeri e i piloti
Domanda da profano: quanto è probabile uno scenario di questo genere ? Mi aspetterei che un velivolo con queste caratteristiche e dimensioni all'impatto con l'acqua vada in pezzi piuttosto che inabissarsi come un siluro.
Un pensiero per le vittime, credo che a questo punto purtroppo le speranze siano azzerate.
Mi sembra inoltre abbastanza discutibile il fatto che un sito come Corriere.it non abbia più un link alla notizia nella pagina principale.
. . . io non mi sento italiano, ma per fortuna o purtroppo lo sono! [G. Gaber]

Avatar utente
Tixio
FL 150
FL 150
Messaggi: 1658
Iscritto il: 30 ottobre 2006, 13:08
Località: Roma
Contatta:

Messaggio da Tixio » 7 gennaio 2008, 11:34

buran73 ha scritto:
mi viene da pensare che si sia inabissato integro intrappolando i passeggeri e i piloti
Domanda da profano: quanto è probabile uno scenario di questo genere ? Mi aspetterei che un velivolo con queste caratteristiche e dimensioni all'impatto con l'acqua vada in pezzi piuttosto che inabissarsi come un siluro.
No, le dimensioni c'entrano poco: dipende da svariati fattori, ma sta di fatto che quello scenario è remoto ma possibile...
Tixio®
********************
Un Ingegnere non vive, funziona
********************
Tixioland - Il mio diario di bordo

ImmagineImmagine

Avatar utente
Umbe
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 27
Iscritto il: 12 settembre 2006, 8:59

Messaggio da Umbe » 7 gennaio 2008, 12:59

Conosco bene una delle sfortunate persone; mai avrei pensato che la mia passione piu' grande, il volo, potesse farmi del male cosi' da vicino.

Ma purtroppo e' la realta', lo sappiamo bene da sempre, gli incidenti aerei succedono...

ma la rabbia e' tanta... anche se posso giudicare con poca lucidita', la rabbia e' tanta...
Umbe

un sogno fatto realta
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 292
Iscritto il: 28 gennaio 2007, 12:45

Messaggio da un sogno fatto realta » 7 gennaio 2008, 14:31

Mi spiace Umbe per il tuo conoscente sul quel volo, comunque stamattina sono ricominciate le ricerche anche da parte di sommozzatori, ed e gia arrivato l aeromobile messo a disposizione dall isla di curacao per le ricerche un P3C-ORION.

Articolo di stamattina apparso sul universal

Un saluto a tutti
Piloto comercial, habilitacion en Dash 7,
Habilitacion PAY2

adiemme
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 62
Iscritto il: 14 agosto 2006, 17:31

Messaggio da adiemme » 7 gennaio 2008, 17:06

Mi ha colpito questo articolo che riporto da altro forum.Ci puo essere qualcosa di vero?

http://www.ilgazzettino.it/VisualizzaAr ... =Venezuela

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Messaggio da araial14 » 7 gennaio 2008, 17:09

Umbe ha scritto:Conosco bene una delle sfortunate persone; mai avrei pensato che la mia passione piu' grande, il volo, potesse farmi del male cosi' da vicino.

Ma purtroppo e' la realta', lo sappiamo bene da sempre, gli incidenti aerei succedono...

ma la rabbia e' tanta... anche se posso giudicare con poca lucidita', la rabbia e' tanta...
Capisco la tua rabbia e ti sono sinceramente vicino.

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Messaggio da araial14 » 7 gennaio 2008, 17:16

adiemme ha scritto:Mi ha colpito questo articolo che riporto da altro forum.Ci puo essere qualcosa di vero?

http://www.ilgazzettino.it/VisualizzaAr ... =Venezuela
E' il comprensibile sfogo di una persona comprensibilmente addolorata. Per quello che riguarda i voli a Los Roques, le incriminazioni e sentenze nascono sempre a tragedia consumata...purtroppo.Sul fatto che quel centinaio di italiani che ivi vivono e lavorano nel condurre posadas, non credo lucrino o mettano a repentaglio la vita di connazionali e turisti in genere permettendo di far usar loro aerei carretta;non solo sarebbe amorale(e fin qui si potrebbe discuterne)ma meramente controproducente per i loro interessi stessi.

Avatar utente
Tixio
FL 150
FL 150
Messaggi: 1658
Iscritto il: 30 ottobre 2006, 13:08
Località: Roma
Contatta:

Messaggio da Tixio » 7 gennaio 2008, 17:17

adiemme ha scritto:Mi ha colpito questo articolo che riporto da altro forum.Ci puo essere qualcosa di vero?

http://www.ilgazzettino.it/VisualizzaAr ... =Venezuela
Ma cosa potrebbe essere vero, non capisco?
Tixio®
********************
Un Ingegnere non vive, funziona
********************
Tixioland - Il mio diario di bordo

ImmagineImmagine

fbasili
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 81
Iscritto il: 13 luglio 2006, 17:20

Messaggio da fbasili » 7 gennaio 2008, 19:54

Estremizzare o fare di tutta un erba un fascio è sempre negativo, comunque pure loro non aiutano: se andiamo a vedere l'ultimo incidente (quello dopo il LET) era coinvolto addirittura un DC3!!!!! Non sò se ci rendiamo conto ma è un aereo degli anni 40............... :shock:

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Messaggio da araial14 » 7 gennaio 2008, 20:15

fbasili ha scritto:Estremizzare o fare di tutta un erba un fascio è sempre negativo, comunque pure loro non aiutano: se andiamo a vedere l'ultimo incidente (quello dopo il LET) era coinvolto addirittura un DC3!!!!! Non sò se ci rendiamo conto ma è un aereo degli anni 40............... :shock:
Non è stato un incidente quello del DC3, ma un turn back per una noia ad un motore, cosa che capita tutti i giorni , ma che se non relegata a notizie di disastri come quello avvenuto in Venezuela, non fa automaticamente notizia. Nel mondo ci sono ancora altri DC3 che volano, ed espletano egregiamente,e in tutta sicurezza,il loro lavoro.

Rispondi