Impressionante crosswind ad Amburgo

Area dedicata alla discussione sugli incidenti e degli inconvenienti aerei e le loro cause. Prima di intervenire in quest'area leggete con attenzione il regolamento specifico riportato nel thread iniziale

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
Chicco2003
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 360
Iscritto il: 6 aprile 2007, 16:19

Re: Impressionante crosswind ad Amburgo

Messaggio da Chicco2003 » 4 marzo 2008, 10:28

peterfly 65 ha scritto:Che cosa ti aspetti che ti dica un tecnico?????? Adesso faccio un esempio per dany80: in passsato il problema del carburante non era cosi sentito e non si faceva sempre il minimo di carburante anzi si faceva sempre l'extra. Adesso non è piu cosi e voi pensate che anche questo non è un condizionamento????? Magari hai fatto poco extra perche la tua azienda ti spacca i maroni e arrivi in un posto tipo quello del filmato con poco piu del minimo, cosa pensate che non sia condizionata la scelta se atterrare subito o aspettare e magari far passare la buriana????? La morale qual'è che non è tutto cosi schematico come sembra a bordo degli aerei ci sono sempre degli uomini che convivono con le loro paure ansie emozioni......
e magari con le imposizioni, scritte e non, delle compagnie!


comunque credo che siano stati fortunati a riportare le ossa a casa, a prescindere dalle considerazioni sul fatto che il landing fosse effettuabile o no.
Chi da giovane non è radicale, non ha cuore, ma chi da vecchio non è conservatore, non ha testa. . . . .

Avatar utente
N176CM
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5247
Iscritto il: 9 settembre 2005, 13:02
Località: Milano

Re: Impressionante crosswind ad Amburgo

Messaggio da N176CM » 4 marzo 2008, 10:30

air.surfer ha scritto:queste sono le linee guida in caso di probabile winshear, a destra il livello di probabilità, sotto l'azione suggerita in base al livello. Secondo voi, dove si sarebbe dovuto collocare il tedesco?
Molto probabilmente nell'HIGH e quindi "a decision to avoid is appropriate", ma evidentemente lui in quel momento ha valutato di trovarsi nel MEDIUM e quindi "consideration should be given to avoiding" da cui fatte le sue considerazioni ha tentato comunque.
La tabella è specifica dell'80 o si applica in generale a prescindere dalla tipologia di aereo?
N176CM
n176cm AT md80.it

Immagine

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9214
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Impressionante crosswind ad Amburgo

Messaggio da air.surfer » 4 marzo 2008, 10:32

N176CM ha scritto: Molto probabilmente nell'HIGH e quindi "a decision to avoid is appropriate", ma evidentemente lui in quel momento ha valutato di trovarsi nel MEDIUM e quindi "consideration should be given to avoiding" da cui fatte le sue considerazioni ha tentato comunque.
bene.. e uno è HIGH.
vediamo gli altri... :mrgreen:

ah.. "tentare" non è che mi piace tanto, eh? :)

alessandrogentili
FL 150
FL 150
Messaggi: 1635
Iscritto il: 14 novembre 2006, 17:59
Località: Milano Malpensa

Re: Impressionante crosswind ad Amburgo

Messaggio da alessandrogentili » 4 marzo 2008, 10:41

air.surfer ha scritto:Come non sai dire? devi solo incasellare il meteo del momento a seconda dei bollettini ed avere una linea guida.... stiamo giocando eh? è ovvio che senza tutti i dati possiamo fare solo 4 chiacchiere.
Forza, quindi! Se tu fossi stato il pilota, come avresti giudicato la situazione in base allo schema che ti ho postato?
:wink:
Ok, è giusto mettersi in gioco, vediamo come me la cavo :D

Aereo arrivato al gate: 13:56 (da flight stats, suppongo 13:56 CET, 12.56z)

Ipotizzo l'orario dell'inconveniente: 13.30 CET / 12.30z

-------------------------------------------------------------------------

Metar utilizzato per la valutazione 1020z (11.20 CET)

EDDH 011020Z 28018KT 4000 R26R/1200N R26L/P1500N SCT005 BKN013 01/00 Q1001 RETS BECMG 5000

I metar non riportano Wind Shear e non posso sapere se la torre ha segnalato fenomeni particolari: blowing dust, ...
Non sembra esserci pioggia (tanto meno heavy rain) al momento del video (apparentemente).
Non poso sapere se ci sono state variazioni improvvise dall'airspeed.
Quindi escludo HIGH.

I METAR riportano una turbolenza moderata o superiore, quindi posso classificare le probabilità di WS almeno a MEDIUM.

-------------------------------------------------------------------------

Nel frattempo ho trovato il METAR giusto:

Metar utilizzato per la valutazione 1220z (13.20 CET)

EDDH 011220Z 29028G48KT 9000 -SHRA FEW011 BKN014 07/05 Q0984 TEMPO 29035G55KT 4000 SHRA BKN008

Si aggiunge:
Light Showers of Rain
Wind: True direction = 290 degrees, Speed: 28 knots, with Gusts of maximum speed 48 knots (forte turbolenza)
Previsto un incremento della pioggia

Non essendoci forte pioggia e non avendo nessuna segnalazione di fenomeni particolari classificherei ancora come MEDIUM.
Però la previsione dell'aumento della pioggia e del vento (gusts up to 55 Knots) mi incoraggia a metterci la prudenza dell' HIGH.

-------------------------------------------------------------------------

Ok air.surfer, ora puoi bastonarmi :blackeye:

Avatar utente
N176CM
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5247
Iscritto il: 9 settembre 2005, 13:02
Località: Milano

Re: Impressionante crosswind ad Amburgo

Messaggio da N176CM » 4 marzo 2008, 11:01

air.surfer ha scritto: ah.. "tentare" non è che mi piace tanto, eh? :)
Beh, si hai ragione, ma l'espressione l'ho presa in prestito da alcuni tuoi colleghi che in presenza di nebbia al PA hanno detto "tentiamo l'atterraggio ed eventualmente dirotteremo a XXX" :D
N176CM
n176cm AT md80.it

Immagine

Avatar utente
MiticoJumbo
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1166
Iscritto il: 6 giugno 2006, 13:36
Località: ROMA

Re: Impressionante crosswind ad Amburgo

Messaggio da MiticoJumbo » 4 marzo 2008, 11:08

a occhio direi HIGH.
Paolo
Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.
È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l'eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l'effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all'organizzazione politica, economica e sociale del Paese
.
Art.3 Costituzione Repubblica Italiana

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9214
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Impressionante crosswind ad Amburgo

Messaggio da air.surfer » 4 marzo 2008, 11:11

alessandrogentili ha scritto: Ok air.surfer, ora puoi bastonarmi :blackeye:
Nessuno bastona nessuno. La percezione del pericolo è diversa in ognuno di noi.
Siamo a 2 HIGH e un MEDIUM(col dubbio).
PS Ovviamente cercate di decidere in base alla situazione meteo, non in base a quello che sappiamo essere successo.
Con il senno di poi, siamo tutti bravi.

Black Magic

Re: Impressionante crosswind ad Amburgo

Messaggio da Black Magic » 4 marzo 2008, 11:33

Valuto anch`io su questo METAR solo, considerando che non so cosa la torre abbia detto all`equipaggio e cosa sentivano loro sotto il sedere...
EDDH 011220Z 29028G48KT 9000 -SHRA FEW011 BKN014 07/05 Q0984 TEMPO 29035G55KT 4000 SHRA BKN008

Viste le indicazioni meteo del METAR (suponendo assenza di altri aggiornamenti sulla situazione attuale da torre)Valuterei in MEDIUM il rischio e chiederei la 33 per il landing (ammesso che non me l`abbiano gia` data ;) )

Avatar utente
francesco.mi
FL 150
FL 150
Messaggi: 1643
Iscritto il: 18 ottobre 2005, 0:44
Località: Milano

Re: Impressionante crosswind ad Amburgo

Messaggio da francesco.mi » 4 marzo 2008, 12:12

da questo metar: EDDH 011220Z 29028G48KT 9000 -SHRA FEW011 BKN014 07/05 Q0984 TEMPO 29035G55KT 4000 SHRA BKN008

Vale lo stesso se la variabilità del vento è data dal METAR e non dal LLWAS?
Personalmente direi HIGH. Forte vento e variabilità >/= ai 20 nodi.
Considerate la vostra semenza:
fatti non foste a viver come bruti,
ma per seguir virtute e canoscenza

Avatar utente
MR
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 314
Iscritto il: 17 aprile 2007, 0:33
Località: La Spezia

Re: Impressionante crosswind ad Amburgo

Messaggio da MR » 4 marzo 2008, 13:42

Non sono un pilota, ribadisco, ma se ho interpretato bene il METAR, con raffiche a 48 nodi e previste a 55 sarei andato all'alternato. Sempre che le condizioni all'alternato (che non so quale sia stato) non fossero peggiori...

Il problema è forse un altro: gli stessi passeggeri che avessero preso qualche zuccata in questo atterraggio, e avessero chiesto il risarcimento per questo, avrebbero chiesto il risarcimento anche per il ritardo dovuto all'atterraggo su un altro aeroporto... :mrgreen:

Avatar utente
Dany80
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 909
Iscritto il: 29 luglio 2006, 16:36
Località: Palazzolo sull'Oglio (BS)
Contatta:

Re: Impressionante crosswind ad Amburgo

Messaggio da Dany80 » 4 marzo 2008, 17:22

Black Magic ha scritto:Valuto anch`io su questo METAR solo, considerando che non so cosa la torre abbia detto all`equipaggio e cosa sentivano loro sotto il sedere...
EDDH 011220Z 29028G48KT 9000 -SHRA FEW011 BKN014 07/05 Q0984 TEMPO 29035G55KT 4000 SHRA BKN008

Viste le indicazioni meteo del METAR (suponendo assenza di altri aggiornamenti sulla situazione attuale da torre)Valuterei in MEDIUM il rischio e chiederei la 33 per il landing (ammesso che non me l`abbiano gia` data ;) )
Anche io starei con il MEDIUM, ovviamente però non abbiamo info precise sull'eventuale situazione effettiva e segnalazioni / aggiornamenti eventuali della torre che possono essere molto importanti pwe questa valutazione.

Comunque credo che una delle cose da notare è che c'è comunque una possibilità di interpretazione della tabella che può essere un po' differente da persona a persona.
Daniele
<br>
Immagine

Avatar utente
Dany80
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 909
Iscritto il: 29 luglio 2006, 16:36
Località: Palazzolo sull'Oglio (BS)
Contatta:

Re: Impressionante crosswind ad Amburgo

Messaggio da Dany80 » 4 marzo 2008, 17:24

MR ha scritto:Non sono un pilota, ribadisco, ma se ho interpretato bene il METAR, con raffiche a 48 nodi e previste a 55 sarei andato all'alternato. Sempre che le condizioni all'alternato (che non so quale sia stato) non fossero peggiori...

Il problema è forse un altro: gli stessi passeggeri che avessero preso qualche zuccata in questo atterraggio, e avessero chiesto il risarcimento per questo, avrebbero chiesto il risarcimento anche per il ritardo dovuto all'atterraggo su un altro aeroporto... :mrgreen:
Quello sarebbe successo comunque :p

Bisogna appunto vedere che condizioni c'erano all'alternato e se erano uguali o peggiori visto che in tutto il nord europa il problema era identico.

Ci mancano informazioni importanti per valutare la situazione.
Daniele
<br>
Immagine

Camaur
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 84
Iscritto il: 2 marzo 2008, 12:45

Re: Impressionante crosswind ad Amburgo

Messaggio da Camaur » 4 marzo 2008, 17:26

Ciao a tutti

ho letto con grande interesse, c'è voluto un po', tutti gli interventi. Straordinaria, almeno per chi pilota non è, la prontezza di riflessi del pilota Luftansa, che ha salvato la situazione.
Nell'edificio dove lavoro, svolgo la mansione di responsabile dei servizi di prevenzione e protezione (RSPP). Mi occupo insomma di sicurezza. Questo mi consente di dare un piccolo contributo alla discussione: quando si parla di sicurezza, niente andrebbe lasciato al caso... ovvio che il rischio, alla faccia della 626, non può essere eliminato mai del tutto, a bordo di un aereo come di una nave o in una scuola, ma l'imperativo è che ci si adoperi affinchè venga minimizzato, ridotto il più possibile. Il fatto che la mia perizia - in caso di emergenza - salvi la situazione non ci sottrae comunque dalla responsabilità di aver esposto il prossimo a un rischio. Se guido con le ruote lisce e perdo il controllo in curva, con la mia auto, ma riesco nonostante tutto, controsterzando e facendo veri miracoli col volante, a riprendere il controllo... ciò non mi rende meno colpevole, perchè la mia colpa consisteva già dal principio nel non aver pensato alla sicurezza (le ruote lisce...). Ora però non so - qui mi fermo - se le condizioni del vento nel nostro caso erano oltre il limite consentito oppure no. nel primo caso il pilota, bravissimo, è stato comunque negligente nel valutare il rischio, nel secondo caso merita un encomio.
Quello che posso vedere, da vero incompetente, nel filmato, è che però almeno 40-50 secondi prima del previsto atterraggio già l'aereo sbandava, non conosco i tecnicismi che usereste voi, sbandava insomma lateralmente in modo - per me - pauroso, e allora sicuramente il comandante avrebbe potuto rinunciare all'atterraggio senza nemmeno dover riprendere quota baciando la pista. Vi domando, infine, se le cose non fossero andate così bene, se l'aereo si fosse schiantato uccidendo tutti, ci sarebbero stati dubbi nel dare oppure no la colpa al pilota? ma qui un'altra domanda che renderebbe superflue quelle precedenti: quanto ha effettivamente rischiato di schiantarsi, l'aereo? L'ala non ha rischiato di frantumarsi?
Comunque sia, complimenti al pilota, in ogni caso ci volerei senza timore, con riflessi del genere, mi sentirei al sicuro...
ciao

Mauro

animalhamaguchi
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 43
Iscritto il: 27 gennaio 2008, 10:02

Re: Impressionante crosswind ad Amburgo

Messaggio da animalhamaguchi » 4 marzo 2008, 19:00

sinceraamente da utente preferirei pensare che c'è stato un errore del pilota, almeno così la prossima volta che mi trovo ad atterrare con pioggia e vento forte non mi devo preoccupare sapendo che l'incolumità può dipendere da una raffica di vento....

Avatar utente
francesco.mi
FL 150
FL 150
Messaggi: 1643
Iscritto il: 18 ottobre 2005, 0:44
Località: Milano

Re: Impressionante crosswind ad Amburgo

Messaggio da francesco.mi » 4 marzo 2008, 19:23

animalhamaguchi ha scritto:sinceraamente da utente preferirei pensare che c'è stato un errore del pilota, almeno così la prossima volta che mi trovo ad atterrare con pioggia e vento forte non mi devo preoccupare sapendo che l'incolumità può dipendere da una raffica di vento....
Io mi preoccuperei molto di più di un equipaggio poco preparato... :wink:
Considerate la vostra semenza:
fatti non foste a viver come bruti,
ma per seguir virtute e canoscenza

Avatar utente
aeb
FL 500
FL 500
Messaggi: 5740
Iscritto il: 10 maggio 2006, 18:19
Località: 45°35' N 9°16' E

Re: Impressionante crosswind ad Amburgo

Messaggio da aeb » 4 marzo 2008, 19:50

Dany80 ha scritto:
Ci mancano informazioni importanti per valutare la situazione.

Ecco, appunto..... :D
Andrea

Dilige et quod vis fac
Sant'Agostino


La libertà è una forma di disciplina
C.S.I.


Chi parla male, pensa male e vive male. Bisogna trovare le parole giuste: le parole sono importanti
Nanni Moretti (in Palombella rossa)

lux636
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 128
Iscritto il: 21 novembre 2005, 22:38

Re: Impressionante crosswind ad Amburgo

Messaggio da lux636 » 4 marzo 2008, 20:51

calcolando che 48 nodi da 290 per la pista 330 sono 38 di xwind, si eccede il limite consigliato della macchina se non erro. Bisogna capire se vista la situazione la raffica di 48 nodi è stata superata in quel tratto di pista.

Avatar utente
Dany80
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 909
Iscritto il: 29 luglio 2006, 16:36
Località: Palazzolo sull'Oglio (BS)
Contatta:

Re: Impressionante crosswind ad Amburgo

Messaggio da Dany80 » 4 marzo 2008, 21:16

Camaur ha scritto:Ciao a tutti
Quello che posso vedere, da vero incompetente, nel filmato, è che però almeno 40-50 secondi prima del previsto atterraggio già l'aereo sbandava, non conosco i tecnicismi che usereste voi, sbandava insomma lateralmente in modo - per me - pauroso, e allora sicuramente il comandante avrebbe potuto rinunciare all'atterraggio senza nemmeno dover riprendere quota baciando la pista.
Guardando più volte il filmato mi vengono alcune considerazioni:

1) quando la telecamera inquadra l'aereo in avvicinamento puntando il lato opposto alla testata pista si vedono si delle correzioni che sono però relativamente normali in avvicinamenti con vento traverso e raffiche (più volte mi è capitato su voli ryanair in atterraggio a luton con tempo da cani di sentire queste continue correzioni)...

2) l'aereo passa sopra al cameraman e quello si gira a questo punto si vede la pista e l'aereo in avvicinamento che scende verso la pista con un po di correzioni, in crab, anche qui abbastanza stabile e infatti se si sta attenti anche il punto di atterraggio è nella zona corretta

3) a un certo punto, a pochissimo dal suolo c'è un'accentuata sbandata verso sinistra che porta l'ala sinista a abbassarsi fino a toccare la pista, il pilota a questo punto contrasta inclinando l'aereo dal lato opposto e dando tutto motore per risollevarsi quanto prima.

Ora, questa sbandata verso sinistra è stata provocata da qualcosa di non previsto, probabilmente una raffica più forte o chissà cosa, sarà l'inchiesta a stabilirlo... ma mi pare che fino a quel punto fosse un'atterraggio fattibile, un po' movimentato forse ma fattibile...

Più di una volta mi è capitato a Luton di vedere numeri in atterraggio compreso atterraggio a multirimbalzo del nostro pilota Rynair... sembrava stesse facendo rally... e in effetti c'era una leggera brezza tesa... che se non stavi attaccato alla scaletta nel scendere volavi via :)
Vi domando, infine, se le cose non fossero andate così bene, se l'aereo si fosse schiantato uccidendo tutti, ci sarebbero stati dubbi nel dare oppure no la colpa al pilota? ma qui un'altra domanda che renderebbe superflue quelle precedenti: quanto ha effettivamente rischiato di schiantarsi, l'aereo? L'ala non ha rischiato di frantumarsi?
Comunque sia, complimenti al pilota, in ogni caso ci volerei senza timore, con riflessi del genere, mi sentirei al sicuro...
Mauro

Dal mio punto di vista e dal punto di vista di molti qui nel forum si sarebbe comunque cercato di trovare la realtà e di cercare di analizzare il più tecnicamente possibile l'accaduto cercando di evitare le notizie sensazionalistiche da telegiornale...

E' anche vero che i telegiornali si sarebbero immediatamente accaniti contro il pilota... probabilmente sbagliando clamorosamente...

L'ala è più resistente di quanto si pensi e una toccata relativamente leggera come questa non credo che potesse lesionare gravemente l'ala tanto da non rendere sicura la riattaccata... certo con una raffica molto più forte si sarebbe potuto danneggiare anche il motore.
Daniele
<br>
Immagine

Avatar utente
Zapotec
FL 200
FL 200
Messaggi: 2253
Iscritto il: 18 febbraio 2008, 20:45
Contatta:

Re: Impressionante crosswind ad Amburgo

Messaggio da Zapotec » 4 marzo 2008, 22:42

Guardando il filmato dico, da non esperto, indipendentemente dal motivo che ha spinto i piloti a riattaccare dopo aver (quasi?) toccato la pista, che hanno "sbagliato" assetto quando hanno deciso di rialzarsi ?
Ormai, toccato con i carrelli, avevano quasi "raddrizzato" l'aereo nella direzione della linea centrale, per cui rialzandosi era evidente che l'aereo sarebbe stato spostato a sinistra dal vento e che l'ala di destra sarebbe stata alzata rispetto alla sinistra sempre per colpa del vento. Per cui avrebbero dovuto compensare maggiormente prima di rialzarsi.
Ora probabilmente ho ridetto in parole terra-terra (scusate il gioco di parole :) ) quanto è stato detto nel primo post di risposta da air.surfer usando però termini che non conosco e anche in seguito quando si dice che sono i sistemi fly by wire dell'airbus che lo rendono più "lento" e quindi meno immune a queste variazioni improvvise di assetti).
Saluti

lux636
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 128
Iscritto il: 21 novembre 2005, 22:38

Re: Impressionante crosswind ad Amburgo

Messaggio da lux636 » 4 marzo 2008, 23:03

dai fatti:

confermo che l'atterraggio è stato fatto al limite dimostrato del vento a traverso (38kts) per la macchina, come si è visto dai metar.
l' airbus a320 oltre ai 16° di bank può toccare con l'ala quando è al suolo e l' uso degli spoiler aumenta l'effetto del vento traverso durante una eventuale correzzione.

Avatar utente
Dany80
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 909
Iscritto il: 29 luglio 2006, 16:36
Località: Palazzolo sull'Oglio (BS)
Contatta:

Re: Impressionante crosswind ad Amburgo

Messaggio da Dany80 » 4 marzo 2008, 23:14

Zapotec ha scritto:Guardando il filmato dico, da non esperto, indipendentemente dal motivo che ha spinto i piloti a riattaccare dopo aver (quasi?) toccato la pista, che hanno "sbagliato" assetto quando hanno deciso di rialzarsi ?
Ormai, toccato con i carrelli, avevano quasi "raddrizzato" l'aereo nella direzione della linea centrale, per cui rialzandosi era evidente che l'aereo sarebbe stato spostato a sinistra dal vento e che l'ala di destra sarebbe stata alzata rispetto alla sinistra sempre per colpa del vento. Per cui avrebbero dovuto compensare maggiormente prima di rialzarsi.
La toccata dell'ala sinistra è certa, ci sono anche le foto del danno.

La toccata dell'ala avviene prima di essere riusciti a mettere le ruote a terra, credo proprio al momento del decrab per allinearsi alla center line ci sia stata una bella raffica che ha sollevato l'ala destra impedendo all'aereo di mettere giù le ruote e spingendolo a sinistra con conseguente sbandata e toccata dell'ala...

A quel punto o riattaccavano o finivano nell'erba e allora erano casini...

La riattaccata mi pare sia stata fatta correttamente cercando appunto di alzarsi quanto prima e di correggere rispetto al vento per mantenersi sopra la pista.

quando si dice che sono i sistemi fly by wire dell'airbus che lo rendono più "lento" e quindi meno immune a queste variazioni improvvise di assetti).
Saluti
Il problema di lentezza di risposta di un A3xx rispetto a un 737 o MD80 se ci sono sono così relativi da non essere importanti... l'eventuale problema è come il sistema interpreta ciò che sta facendo il pilota... ma in questo caso non credo che ci sia stato un problema a livello del sistema che non ha permesso una correzione più repentina..
E' proprio una sbandata dovuta alla raffica...
Daniele
<br>
Immagine

Avatar utente
Daniele77
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1160
Iscritto il: 28 febbraio 2007, 12:07
Località: Milano e dintorni

Re: Impressionante crosswind ad Amburgo

Messaggio da Daniele77 » 5 marzo 2008, 8:58

Raffica, che date le condizioni meteo, mi sembra di capire, era estremamente probabile.
Se amiamo tutti gli animali perche' alcuni li chiamiamo 'amoruccio santo' e altri 'cena' ?

lux636
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 128
Iscritto il: 21 novembre 2005, 22:38

Re: Impressionante crosswind ad Amburgo

Messaggio da lux636 » 5 marzo 2008, 9:10

TO and LDG

X wind: max demonstrated for takeoff 29 Kt
X wind: max demonstrated for landing 33 Kt
X wind: max demonstrated gust 38 Kt
max tail wind 10 Kt
*Max crosswind values have been demonstrated with flight controls in normal law as well as in direct law with and without yaw damper.

questi sono i limiti dimostrati della macchina, ma probabilmente la compagnia li rende più restrittivi, anche perchè non sono veri e propri limiti... sono il massimo dimostrato.
nel nostro atterrraggio è stato toccato la gust (raffica) di 38 nodi

Gozer

Re: Impressionante crosswind ad Amburgo

Messaggio da Gozer » 5 marzo 2008, 10:29

lux636 ha scritto:*Max crosswind values have been demonstrated with flight controls in normal law as well as in direct law with and without yaw damper.
Ciocché dimostra che la questione del controllo diretto delle superfici con il sidestick non è influente.

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9621
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Re: Impressionante crosswind ad Amburgo

Messaggio da Maxx » 5 marzo 2008, 12:14


Gozer

Re: Impressionante crosswind ad Amburgo

Messaggio da Gozer » 5 marzo 2008, 12:28

Maxx ha scritto:Non so se ridere o piangere.

http://www.corriere.it/cronache/08_marz ... c667.shtml
Porca paletta, non lo sapevo che mentre uno dei due guida l'altro "coordina il traffico aereo" :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

Gozer

Re: Impressionante crosswind ad Amburgo

Messaggio da Gozer » 5 marzo 2008, 12:30

Gozer ha scritto:
Maxx ha scritto:Non so se ridere o piangere.

http://www.corriere.it/cronache/08_marz ... c667.shtml
Porca paletta, non lo sapevo che mentre uno dei due guida l'altro "coordina il traffico aereo" :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:
EDIT : Sissì, l'ala sinistra A MOMENTI TOCCAVA!! :lol: :lol: :lol:

Black Magic

Re: Impressionante crosswind ad Amburgo

Messaggio da Black Magic » 5 marzo 2008, 12:33

Gozer ha scritto:
Gozer ha scritto:
Maxx ha scritto:Non so se ridere o piangere.

http://www.corriere.it/cronache/08_marz ... c667.shtml
Porca paletta, non lo sapevo che mentre uno dei due guida l'altro "coordina il traffico aereo" :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:
EDIT : Sissì, l'ala sinistra A MOMENTI TOCCAVA!! :lol: :lol: :lol:
:roll: :roll: sbaglio, o l`ala ha flettuto troppo??? :roll: :roll:

:lol: :lol:

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9621
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Re: Impressionante crosswind ad Amburgo

Messaggio da Maxx » 5 marzo 2008, 12:35

Sì, e poi che vergogna affidare l'atterraggio all'inesperta pilota (appena 24 anni!! A quell'età si va all'asilo di solito).

Gozer

Re: Impressionante crosswind ad Amburgo

Messaggio da Gozer » 5 marzo 2008, 12:38

Maxx ha scritto:Sì, e poi che vergogna affidare l'atterraggio all'inesperta pilota (appena 24 anni!! A quell'età si va all'asilo di solito).
Tant'è che la prontezza di riattaccare e salvare tutti ce l'ha avuta lui, però l'eroina è lei... (ma non stava pilotando lei?? un po' come quando avevo il foglio rosa, guidavo io e mio padre mi tirò il freno a mano, gli avrei staccato un braccio :mrgreen: )

EDIT : Comunque a parte tutto, in certi punti sembra che sia stato scritto in un altra lingua (tedesco??) e poi tradotto male da qualcuno che non sappia niente del tema trattato..

alessandrogentili
FL 150
FL 150
Messaggi: 1635
Iscritto il: 14 novembre 2006, 17:59
Località: Milano Malpensa

Re: Impressionante crosswind ad Amburgo

Messaggio da alessandrogentili » 5 marzo 2008, 13:18

se non addirittura «provocata»
Eh si... a 10ft generalmente si muove il sidestick tutto da una parte per far toccare l'ala e fare uno scherzo ai passeggeri :mrgreen: :|

Black Magic

Re: Impressionante crosswind ad Amburgo

Messaggio da Black Magic » 5 marzo 2008, 13:23

Maxx ha scritto:Sì, e poi che vergogna affidare l'atterraggio all'inesperta pilota (appena 24 anni!! A quell'età si va all'asilo di solito).
Questo e` un paternalismo tipico italiano. :lol:
Che vale in tutti i campi.
Ho gente, laureata insieme a me, che ancora riempie fogli excel; solo perche` vengono presentati come "i nostri giovani" da vecchie cariatidi (spesso anche profondamente ignoranti) che sono incrostate alla loro poltrona.

:D

Avatar utente
raoul80
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1272
Iscritto il: 17 maggio 2006, 12:27
Località: Milano - Bari

Re: Impressionante crosswind ad Amburgo

Messaggio da raoul80 » 5 marzo 2008, 13:30


Gozer

Re: Impressionante crosswind ad Amburgo

Messaggio da Gozer » 5 marzo 2008, 13:35

Leggere almeno gli ultimi post no, eh? :roll:

Hartmann
FL 500
FL 500
Messaggi: 10617
Iscritto il: 7 marzo 2007, 9:44

Re: Impressionante crosswind ad Amburgo

Messaggio da Hartmann » 5 marzo 2008, 13:39

Black Magic ha scritto:
Maxx ha scritto:Sì, e poi che vergogna affidare l'atterraggio all'inesperta pilota (appena 24 anni!! A quell'età si va all'asilo di solito).
Questo e` un paternalismo tipico italiano. :lol:
Che vale in tutti i campi.
Ho gente, laureata insieme a me, che ancora riempie fogli excel; solo perche` vengono presentati come "i nostri giovani" da vecchie cariatidi (spesso anche profondamente ignoranti) che sono incrostate alla loro poltrona.

:D
Esatto, in Italia funziona così (almeno per quella che è la mia esperienza). Puoi avere tutte le lauree, master, dottorati che vuoi, ma se sei l'ultimo arrivato.....sarai sempre "il volto nuovo", "il giovane" quello senza esperienza. Che poi tradotto significa senza il aver avuto il tempo di consolidare una rete di contatti tale da renderti utile.

Perdonate lo sfogo
H

Rispondi