Cade aereo da turismo a Teramo

Area dedicata alla discussione sugli incidenti e degli inconvenienti aerei e le loro cause. Prima di intervenire in quest'area leggete con attenzione il regolamento specifico riportato nel thread iniziale

Moderatore: Staff md80.it

willfly
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 561
Iscritto il: 21 gennaio 2008, 13:05

Cade aereo da turismo a Teramo

Messaggio da willfly » 12 agosto 2008, 17:39

Un'altro triste incidente

ALBA ADRIATICA (TERAMO) - Un velivolo a motore, adibito ai passaggi pubblicitari sul litorale, si è schiantato al suolo poco dopo mezzogiorno nelle campagna al confine tra i comuni di Tortoreto, Alba Adriatica e Corropoli. Il pilota, un uomo originario di Latina, di cui non si conoscono le generalità, è morto nello schianto, carbonizzato tra le fiamme dell'incendio sviluppatosi dopo l'impatto al suolo. Il piccolo aereo, un Piper secondo le prime informazioni fornite dai carabinieri della compagnia di Alba Adriatica che sono intervenuti sul luogo dell'incidente, era decollato dall'aviosuperficie di Corropoli per il consueto giro pubblicitario sul litorale adriatico abruzzese: per cause in corso di accertamento da parte dei carabinieri, molto probabilmente a causa di un guasto tecnico, è precipitato al suolo nella fase di rientro sulla pista. Impossibile per il pilota evitare l'impatto, violento e che ha provocato anche l'incendio del velivolo.

http://www.ansa.it/opencms/export/site/ ... 70939.html

runner
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 167
Iscritto il: 26 novembre 2006, 14:22

Re: Cade aereo da turismo a Teramo

Messaggio da runner » 12 agosto 2008, 19:26

:(

Avatar utente
Superfire
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 48
Iscritto il: 6 settembre 2006, 14:46
Località: Nettuno - Roma

Re: Cade aereo da turismo a Teramo

Messaggio da Superfire » 12 agosto 2008, 19:35

Lo conoscevo, ero l'istruttore all'aeroclub di latina, appunto in sostituzione all'altro istruttore deceduto sempre in un incidente aereo a gennaio a perugio. Il ragazzo era giovanissimo, appena inseritosi all'aeroclub per fare istruzione ai nuovi allievi, si chiamava Alessandro Palombi. Inoltre aveva appena finito gli studi per l'ATPL e faceva sia l'istruttore che il traino striscioni per accumulare ore. Sinceramente, aparte i disguidi che ho avuto con lui, mi dispiace dal profondo del cuore........Ciao Alessandro!!!!

Avatar utente
mcgyver79
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 8490
Iscritto il: 25 gennaio 2006, 14:04

Re: Cade aereo da turismo a Teramo

Messaggio da mcgyver79 » 12 agosto 2008, 19:39

Un abbraccio ai suoi cari :(

Ciaooooo.
McGyver

Avatar utente
Astrid
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 404
Iscritto il: 15 maggio 2008, 1:28
Località: LIRQ / FLR
Contatta:

Re: Cade aereo da turismo a Teramo

Messaggio da Astrid » 12 agosto 2008, 21:18

Io l'altro giorno sono stato a volare proprio lì al campo volo; morire carbonizzato... la cosa più brutta che può capitare ad una persona.

Riposi in pace.
Ottico Abilitato. Specialista in Contattologia.
Appassionato di Medicina Aeronautica.
Pilota.

Avatar utente
Superfire
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 48
Iscritto il: 6 settembre 2006, 14:46
Località: Nettuno - Roma

Re: Cade aereo da turismo a Teramo

Messaggio da Superfire » 13 agosto 2008, 10:09


Avatar utente
danyc77
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 685
Iscritto il: 24 novembre 2005, 14:43
Località: LIPZ

Re: Cade aereo da turismo a Teramo

Messaggio da danyc77 » 13 agosto 2008, 11:09

Mi voglio associare a tutti per le condoglianze alla famiglia. Davvero una triste notizia. :cry:

Daniele



Non capisco il motivo per il quale l'ANSA, pur di pubblicare la notizia, riporti una foto che non centra nulla con il fatto in questione. :x
Questa non è serietà d'informazione, anche se ci siamo abituati...
JAA-ATPL(A)
CPL-ME-IR (A)
Citation C510 TR
Citation C560XL TR
Immagine
Immagine

Avatar utente
mcgyver79
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 8490
Iscritto il: 25 gennaio 2006, 14:04

Re: Cade aereo da turismo a Teramo

Messaggio da mcgyver79 » 13 agosto 2008, 11:12

danyc77 ha scritto:Non capisco il motivo per il quale l'ANSA, pur di pubblicare la notizia, riporti una foto che non centra nulla con il fatto in questione. :x
Questa non è serietà d'informazione, anche se ci siamo abituati...
Più o meno tutti usano foto d'archivio se non dispongono di materiale fresco; già che ci siamo, grazie per il commento sul portale, io credevo che l'Ansa in questo caso fosse stata sul posto!!

Ciaooooo.
McGyver

Avatar utente
Astrid
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 404
Iscritto il: 15 maggio 2008, 1:28
Località: LIRQ / FLR
Contatta:

Re: Cade aereo da turismo a Teramo

Messaggio da Astrid » 13 agosto 2008, 21:57

Oggi ho avuto modo di chiamare un mio amico che doveva andare in volo con lui, il caso ha voluto che il mio amico ha avuto un contrattempo e non è più salito su quell'aereo.

A quanto pare il motore ha perso potenza subito dopo il decollo e l'aereo è praticamente andato vicino alla velocità di stallo; lì c'è stata una virata verso destra ed è andato in vite.
Ottico Abilitato. Specialista in Contattologia.
Appassionato di Medicina Aeronautica.
Pilota.

Avatar utente
AfricanEagle
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 48
Iscritto il: 6 febbraio 2007, 15:29
Località: LIRL

Re: Cade aereo da turismo a Teramo

Messaggio da AfricanEagle » 13 agosto 2008, 22:46

Astrid ha scritto:Oggi ho avuto modo di chiamare un mio amico che doveva andare in volo con lui, il caso ha voluto che il mio amico ha avuto un contrattempo e non è più salito su quell'aereo.

A quanto pare il motore ha perso potenza subito dopo il decollo e l'aereo è praticamente andato vicino alla velocità di stallo; lì c'è stata una virata verso destra ed è andato in vite.
Prego chi non c'era al campo al momento dell'incidente e che non ha visto da astenersi da commenti e ipotesi per sentito dire.

Ho salutato Alessandro lunedì mattina prima che partisse per Valvibrata con l'aereo che ho pilotato diverse volte.

Ho parlato personalmente con le due persone (serie e di esperienza) che hanno assistito al momento tragico. Non hanno riferito quanto sopra come causa. Al momento non si possono determinare le cause o il perchè, tranne che l'aereo è entrato in vite.
Happy only when flying!

Avatar utente
Astrid
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 404
Iscritto il: 15 maggio 2008, 1:28
Località: LIRQ / FLR
Contatta:

Re: Cade aereo da turismo a Teramo

Messaggio da Astrid » 14 agosto 2008, 1:37

Non voleva essere una presunzione, è quanto mi è staro riferito prima da chi doveva andare in volo con lui ed è arrivato sul campo poco dopo l'incidente.
Ottico Abilitato. Specialista in Contattologia.
Appassionato di Medicina Aeronautica.
Pilota.

alexrax
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 204
Iscritto il: 13 agosto 2008, 11:15

Re: Cade aereo da turismo a Teramo

Messaggio da alexrax » 14 agosto 2008, 10:22

Ciao a tutti,
ho qualche informazione in più sull'incidente per cui porgo le condoglianze alla famiglia.

PRECISO CHE CIO' CHE SCRIVO E' DERIVATO DALLA CONOSCENZA PERSONALE DEL CAMPO E ZONA CIRCOSTANTE E DA QUANTO RIPORTATO DALLE TV E GIORNALI LOCALI CHE HANNO INTERVISTATO L'INCARICATO ANSV GIUNTO SUL POSTO, IL GESTORE DELLA AVIOSUPERFICE E DEI TESTIMONI OCULARI.

Premesso che come al solito il PIPER diventa l'ultraleggero di turno, l'incidente si è verificato subito dopo il decollo.

Sul campo tirava un discreto vento (si vede chiaramente anche dal filmato di sky) che come sappiamo non agevola il decollo con striscioni. Avendo volato più volte su quel campo so per esperienza che in giornate come quella il vento tende a cambiare direzione sopratutto a bassa quota ed in prossimita di colline vicine alla pista.

Il campo di corropoli per chi non lo conoscesse è un campo molto bello ma un pò particolare avendo un solo orientamento per decolli ed atteraggi per via di linee elettriche e caseggiati che sono in prossimità di una testata mentre l'altra "punta" verso la collinetta dell'incidente. Inoltre la pista in erba è di circa 450 mt.

Subito dopo il decollo il pilota ha riportato difficoltà a salire ed ha sganciato lo striscione che è stato ritrovato intatto molto prima del punto di impatto.

Dopo 1 minuto dal deccollo è entrato in vite a dx. a bassa quota ed è caduto con il triste esito che sappiamo. Il punto di impatto dista circa 500mt in linea d'aria dalla pista.

A quanto pare quindi non ha fatto quota, le ipotesi sono 4 per ora.
1) errore umano
2) guasto comandi volo
3) carburante inquinato
4) guasto al passo dell'elica o motore

La prima è da escludere vista la perizia del pilota e l'esperinza accumulata.
La seconda è esclusa dall'ispettore ANSV che ha dichiarato che ad una prima ricognizione i comandi di volo erano ancora collegati alla struttura.
La terza per ora è la più accreditata, ovvero acqua nel carburante.
La quarta non verificabile causa condizioni del relitto ma i testimoni ed il gestore della pista riportavano che il motore era acceso.

Io personalmente ho sperimentato gli effetti del carburante contaminato. Mi è capitato di avere dell'acqua nel carburante ed il motore perde molta potenza al punto che è impossibile salire. Se si ha la lucidità di cercare quale è il problema e quota (come fortunatamente avevo) si riesce a pensare di poter ovviare la cosa arrichendo la miscela o tirando l'aria al motore per cercare di rientrare.
La cosa più strana è che tale fenomeno mi si è verificato dopo 30min dal decollo e dopo che sullo stesso aereo avevano volato per 1 ora. (Successivamente a terrà dai serbatoi fu tolto quasi 1/2 litro di acqua e si scoprì che il distributore (di verde) che riforniva l'aereo club aveva lavato le cisterne.... da quel giorno si comprò un serbatoio per la verde che separa acqua e benzina.)

In quella situazione, con vento, striscione, pista corta e rampa accentuata un problema di carburante contaminato potrebbe essere stato fatale.

Aspettiamo gli esiti dell'inchiesta.

Avatar utente
Jacopo
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1098
Iscritto il: 28 agosto 2006, 15:00
Località: Tra le nuvole (di Padova)

Re: Cade aereo da turismo a Teramo

Messaggio da Jacopo » 16 agosto 2008, 19:07

Da quanto mi ha riferito un pilota di quella ditta si è trattato di una piantata motore...
Jacopo
JAA-FAA Pilot
Quando il volo supera la passione, per decollare basta chiudere gli occhi!!
Immagine

Avatar utente
aurum
MD80 Captain
MD80 Captain
Messaggi: 1704
Iscritto il: 2 settembre 2005, 12:13
Località: Veio

Re: Cade aereo da turismo a Teramo

Messaggio da aurum » 16 agosto 2008, 20:15

Al di la di quella che potra' essere la conclusione dell'inchiesta, come utilizzatore di aviosuperfici mi chiedo ( e vi chiedo):

450 mt di pista in erba e con ostacoli su entrambe le testate,sono sufficienti per quel tipo di operazioni?
Esistono delle tabelle di performance in caso di traino striscione,e se esistono,di quale peso aggiuntivo tengono conto?
C'era un servizio antincendio adeguato su quell'aviosuperficie?
In caso di vento da chi e sotto quale forma viene comunicato?
Gubernator superfluus

Immagine Immagine

Avatar utente
Flyfree
FL 150
FL 150
Messaggi: 1799
Iscritto il: 17 gennaio 2007, 18:41

Re: Cade aereo da turismo a Teramo

Messaggio da Flyfree » 16 agosto 2008, 21:02

Se non sbaglio l'aereo fa l'aggancio dello striscione con passaggio basso.

alexrax
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 204
Iscritto il: 13 agosto 2008, 11:15

Re: Cade aereo da turismo a Teramo

Messaggio da alexrax » 17 agosto 2008, 22:44

i testimoni hanno dichiarato che il motore girava ed il pilota ha comunicato alla biga che l'aereo non riusciva a fare quota ( il che a meno che non era fuori di se presuppone che il motore fosse accesso altrimenti avrebbe chiamato un blocco motore).

A mio modesto parere, ovvero se mi chiedessero di fare traino striscioni da quel campo rifiuterei in quanto certametne le condizioni non solo ideali

Per il traino striscione è possibile anche il decollo con carrello attcacato, ma nono ho informazioni su quale tipo di tecnica si usi a corropoli, immagino vista la lunghezza della pista l'aggangio al volo.

Avatar utente
carlik
FL 500
FL 500
Messaggi: 5160
Iscritto il: 30 maggio 2008, 0:24
Località: cagliari

Re: Cade aereo da turismo a Teramo

Messaggio da carlik » 17 agosto 2008, 23:31

Povero ragazzo, in questo triste momento un pensiero va ai suoi cari a cui sono molto vicina!
I veri amici sono quelli che si scambiano reciprocamente fiducia, sogni e pensieri, virtù, gioie e dolori;
sempre liberi di separarsi.........senza separarsi mai!

~ A. Bougeard


Non ho un blog.....
Non ho un book di foto.....
....sono semplicemente io!


Immagine

Avatar utente
candida_puella
FL 200
FL 200
Messaggi: 2043
Iscritto il: 27 luglio 2008, 20:43
Località: Palermo/UsmateVelate-Mb-

Re: Cade aereo da turismo a Teramo

Messaggio da candida_puella » 18 agosto 2008, 0:13

carlik ha scritto:Povero ragazzo, in questo triste momento un pensiero va ai suoi cari a cui sono molto vicina!
Mi associo a te....
Le occasioni ti capitano...non ti vengono a cercare!..

Mavercik152
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 61
Iscritto il: 12 giugno 2008, 22:22
Località: Moncton

Re: Cade aereo da turismo a Teramo

Messaggio da Mavercik152 » 19 agosto 2008, 0:52

Vorrei ricordare Alessandro con cui ho condiviso 3 anni al convitto "Scarabelli"di Imola e con cui ogni mattina mi recavo all' Itaer di Forli'.
Ho saputo della notizia solo oggi, visto che mi trovo in canada .
Da oggi só che un altro angelo mi seguirá da lassu'.

CIAO BAGO!
Ultima modifica di Mavercik152 il 19 agosto 2008, 8:46, modificato 1 volta in totale.
Class II Multi-IFR Instructor at Moncton Flight College (Canadian ATPL with Multi-IFR)
http://www.mfc.nb.ca

Mavercik152
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 61
Iscritto il: 12 giugno 2008, 22:22
Località: Moncton

Re: Cade aereo da turismo a Teramo

Messaggio da Mavercik152 » 19 agosto 2008, 8:31

alexrax ha scritto:Ciao a tutti,

PRECISO CHE CIO' CHE SCRIVO E' DERIVATO DALLA CONOSCENZA PERSONALE DEL CAMPO E ZONA CIRCOSTANTE E DA QUANTO RIPORTATO DALLE TV E GIORNALI LOCALI CHE HANNO INTERVISTATO L'INCARICATO ANSV GIUNTO SUL POSTO, IL GESTORE DELLA AVIOSUPERFICE E DEI TESTIMONI OCULARI.

Il campo di corropoli per chi non lo conoscesse è un campo molto bello ma un pò particolare avendo un solo orientamento per decolli ed atteraggi per via di linee elettriche e caseggiati che sono in prossimità di una testata mentre l'altra "punta" verso la collinetta dell'incidente. Inoltre la pista in erba è di circa 450 mt.

Subito dopo il decollo il pilota ha riportato difficoltà a salire ed ha sganciato lo striscione che è stato ritrovato intatto molto prima del punto di impatto.

Dopo 1 minuto dal deccollo è entrato in vite a dx. a bassa quota ed è caduto con il triste esito che sappiamo. Il punto di impatto dista circa 500mt in linea d'aria dalla pista.

A quanto pare quindi non ha fatto quota, le ipotesi sono 4 per ora.
1) errore umano
2) guasto comandi volo
3) carburante inquinato
4) guasto al passo dell'elica o motore

La prima è da escludere vista la perizia del pilota e l'esperinza accumulata.
La seconda è esclusa dall'ispettore ANSV che ha dichiarato che ad una prima ricognizione i comandi di volo erano ancora collegati alla struttura.
La terza per ora è la più accreditata, ovvero acqua nel carburante.
La quarta non verificabile causa condizioni del relitto ma i testimoni ed il gestore della pista riportavano che il motore era acceso.

Io personalmente ho sperimentato gli effetti del carburante contaminato. Mi è capitato di avere dell'acqua nel carburante ed il motore perde molta potenza al punto che è impossibile salire. Se si ha la lucidità di cercare quale è il problema e quota (come fortunatamente avevo) si riesce a pensare di poter ovviare la cosa arrichendo la miscela o tirando l'aria al motore per cercare di rientrare.
La cosa più strana è che tale fenomeno mi si è verificato dopo 30min dal decollo e dopo che sullo stesso aereo avevano volato per 1 ora. (Successivamente a terrà dai serbatoi fu tolto quasi 1/2 litro di acqua e si scoprì che il distributore (di verde) che riforniva l'aereo club aveva lavato le cisterne.... da quel giorno si comprò un serbatoio per la verde che separa acqua e benzina.)

In quella situazione, con vento, striscione, pista corta e rampa accentuata un problema di carburante contaminato potrebbe essere stato fatale.

Aspettiamo gli esiti dell'inchiesta.
Caro alexrax....posso chiederti cosa c'entra l'entrata in vite con una possibile contaminazione della benzina????
se hai una parziale o totale avaria al motore non entri mica in vite direttamente...sai come si entra in vite???Stallo+imbardata.... ki puo'far entrare un aereo in vite ammesso che ci sia stata una perdita di potenza ???nn mi risulta che entri in vite se hai una piantata....
Secondo...la descrizione delle tua esperienza personale é ben dettagliata....domanda: MA IL BICCHIERINO PER IL DRENAGGIO E IL CONTROLLO DELLA QUALITÁ e COLORE DELLA BENZINA L'HAI USATO PRIMA DEL VOLO???? a quanto pare no..check list pre-volo???
ecco cerchiamo di non improvvisarci ispettori ANSV per favore, e sopratutto di non rilasciare supposizioni!

ho lasciato un primo messaggio in ricordo di Ale...senza voler commentare l'accaduto...peró leggendo il messaggio quotato non potevo non replicare....é al quanto ridicolo!magari una modifica ci starebbe tutta caro alexrax

Ciao
Class II Multi-IFR Instructor at Moncton Flight College (Canadian ATPL with Multi-IFR)
http://www.mfc.nb.ca

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 16059
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Cade aereo da turismo a Teramo

Messaggio da JT8D » 19 agosto 2008, 17:40

Dato che in questo thread si sono riportate diverse versioni e ipotesi sull'accaduto, vi ricordo che quest'area non serve a sostituirsi agli organi competenti e a riportare ipotesi per sentito dire.
Anche per rispetto di chi purtroppo non c'è più, pregherei chi non ha info certe di astenersi dal dare certezze sull'accaduto.
C'è un inchiesta in corso e ci penseranno gli ispettori a stabilire esattamente le cause dell'incidente. Fino ad allora non si può dare nessuna certezza.

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano".


Avatar utente
I-AINC
FL 200
FL 200
Messaggi: 2268
Iscritto il: 15 marzo 2007, 20:07
Località: FKK Club - Frankfurt

Re: Cade aereo da turismo a Teramo

Messaggio da I-AINC » 19 agosto 2008, 19:05

Un saluto ad Alessandro..gli avevo parlato all'aeroporto di Forlì verso Maggio...prima che andasse in volo con Alebest...
Immagine

Mattia - Learjet 45 driver

Avatar utente
Luke3
FL 500
FL 500
Messaggi: 6795
Iscritto il: 4 febbraio 2005, 20:15
Località: Los Angeles, CA

Re: Cade aereo da turismo a Teramo

Messaggio da Luke3 » 19 agosto 2008, 19:28

Mavercik152 ha scritto: Secondo...la descrizione delle tua esperienza personale é ben dettagliata....domanda: MA IL BICCHIERINO PER IL DRENAGGIO E IL CONTROLLO DELLA QUALITÁ e COLORE DELLA BENZINA L'HAI USATO PRIMA DEL VOLO???? a quanto pare no..check list pre-volo???
Stavo per chiedere la stessa cosa. Sulla checklist delle ispezioni prevolo e del walkaround c'è scritto chiaramente di fare il controllo del carburante per accertare la presenza di acqua o detriti prima del primo volo della giornata e dopo ogni rifornimento.

Comunque sia mi associo alle condoglianze per famigliari, amici e conoscienti, è sempre triste leggere notizie del genere :(

alexrax
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 204
Iscritto il: 13 agosto 2008, 11:15

Re: Cade aereo da turismo a Teramo

Messaggio da alexrax » 19 agosto 2008, 20:52

Mavercik152 ha scritto: Caro alexrax....posso chiederti cosa c'entra l'entrata in vite con una possibile contaminazione della benzina????
se hai una parziale o totale avaria al motore non entri mica in vite direttamente...sai come si entra in vite???Stallo+imbardata.... ki puo'far entrare un aereo in vite ammesso che ci sia stata una perdita di potenza ???nn mi risulta che entri in vite se hai una piantata....
Secondo...la descrizione delle tua esperienza personale é ben dettagliata....domanda: MA IL BICCHIERINO PER IL DRENAGGIO E IL CONTROLLO DELLA QUALITÁ e COLORE DELLA BENZINA L'HAI USATO PRIMA DEL VOLO???? a quanto pare no..check list pre-volo???
ecco cerchiamo di non improvvisarci ispettori ANSV per favore, e sopratutto di non rilasciare supposizioni!

ho lasciato un primo messaggio in ricordo di Ale...senza voler commentare l'accaduto...peró leggendo il messaggio quotato non potevo non replicare....é al quanto ridicolo!magari una modifica ci starebbe tutta caro alexrax

Ciao
Io so come si entra in vite, senza voler fare polemica mi sa che TU sai solo come si entra in vite VOLONTARIA (quella che ti insegnano al corso) che in teoria dovrebbe servire a farti capire come uscire da una vite NON - VOLONTARIA. Questa puo accadare anche a seguito di uno stallo in virata anche con motore dentro (negli airshow non ne hai mai vista una?).

Immagina di trovarti a perdere quota a pochi metri da terra, il motore non da potenza e non puoi salire, davanti hai una collina che fai? Mi pare naturale tirare su e tentare di evitare la collina (quindi viri) , il risultato quale e'? Se non lo immagini cercalo su un manuale volo.

Certo sarebbe meglio puntare il muso in basso per fare velocita' e quindi (poi) quota o cercare uno spiazzo su cui puntare ma l'aereo (come dichiarato ai testimoni contadini a RETE8 il giorno dell'incidente e' passato molto basso sugli ulivi verso la collina, quindi gli spazi di manovra e le possibilita' con una collina davanti erano pochi.

I testimoni riportano anche che l'aereo si e' avvitato prima di cadere, notizia riportata anche da alti testimoni ad "il tempo"

http://iltempo.ilsole24ore.com/latina/2 ... _....shtml


Ora (rispondendo anche a JT8D a cui preciso che come indicato nel primo post tutte le info che riporto sono tratte da video ed articoli di TV e giornali locali ed in base alle dichiarazioni dei testimoni e non in base a chiacchere da bar o da amici di amici che mi hanno detto) il quotidiano "il centro" di ieri riporta che il pilota "e' deceduto all'istante per il trauma addominale e cerebrale " e non per l'incendio, quindi e' evidente un alto angolo di impatto ovvero l'aereo aveva stallato.

La news http://ricerca.quotidianiespres ... CM102.html

Rispondendo a riguardo della mia spiacevole esperienza, putroppo quella mattina avevano volato prima di me e rifornito l'aereo ed io personalmente non ero presente alle operazioni di rifornimento. Normalmente presso il ns. aeroclub siamo soliti usare l'imbuto filtrante e la pelle di daino. Quella volta fu usato solo l'imbuto filtrante.

Avendo letto dal QTB 30 min di volo mi sono limitato a controllare visivamente il livello del carburante ed a fare lo spurgo nuovamente (operazione comunque inutile dopo aver volato) . Ho certamente commesso una leggerezza in quanto con maggiore scrupolosita' avrei potuto controllare meglio, ma si sa che l'incidente e' sempre una sequenza di eventi, nel mio caso oltre la mia leggerezza c'e' stata quella del distriburore, di chi aveva volato prima di me.
Ho capito ancora una volta che fidarsi e' bene ma non fidarsi e' sempre meglio!

Mavercik152
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 61
Iscritto il: 12 giugno 2008, 22:22
Località: Moncton

Re: Cade aereo da turismo a Teramo

Messaggio da Mavercik152 » 19 agosto 2008, 21:29

chi é il pilota in comando quando voli cm solsita???tu, il distributore o chi ha volato prima di te?
voglio ricordarti che nel tuo "rapporto" dell'incidente hai parlato di 4 possibili cause:
1)errore umano
2)problema ai controlli
3)contaminazione della benzina
4)....
hai detto che la 3 e'la piu accreditata e che l'errore umano é da escludere....hai appena detto qualcs tipo: se vedi una montagna davanti a te hai la tendenza di virare e tirare su...la mia domande é: ancora convinto che la causa "principale"sia la contaminazione?????
....'volontaria o non....la vite é sempre la stessa e stessa é la procedura di recovery...vite=stallo+imbardata memorizzala questa formula é semplice :P...quando viri, rolli e imbardi e se hai poca velocita', quindi stalli, entri in vite..con potenza o meno se sei lento nn ce altro da fare che abbassare il muso x evitare lo stallo....comunque grazie sai...nn lo sapevo che si poteva entrar in vite cn tutta potenza,in virata....nn lho mai fatto durante il CORSO ISTRUTTORE!!!! :P
per tua informazione, il manuale di volo lo leggo ogni volta che faccio un briefing allo studente.....ed é quello che LO STUDENTE (CM TE) DOVREBBE FARE QUANDO VA A CASA!
credo che tu ti sia infangato cn le tue stesse mani...ci sn le prove e i commenti degli altri utenti....

Credo di aver mantenuto la promessa fatta al buon MCgyver :D :D
Ultima modifica di Mavercik152 il 19 agosto 2008, 21:47, modificato 1 volta in totale.
Class II Multi-IFR Instructor at Moncton Flight College (Canadian ATPL with Multi-IFR)
http://www.mfc.nb.ca

Avatar utente
mcgyver79
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 8490
Iscritto il: 25 gennaio 2006, 14:04

Re: Cade aereo da turismo a Teramo

Messaggio da mcgyver79 » 19 agosto 2008, 21:33

Mavercik152 ha scritto:Credo di aver mantenuto la promessa fatta al buon MCgyver :D :D
Nzomma... io volevo che fossi ancora più soft, pur spiegano le cose per filo e per segno; mi è toccato moderarti una mezza frase piuttosto antipatica (lo sai perfettamente qual è), ma credo che non me ne vorrai! :)

Ciaooooo.
McGyver

Avatar utente
AfricanEagle
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 48
Iscritto il: 6 febbraio 2007, 15:29
Località: LIRL

Re: Cade aereo da turismo a Teramo

Messaggio da AfricanEagle » 19 agosto 2008, 22:26

Vedo che la mia richiesta di asternersi da ipotesi basati sui sentiti dire è caduta nel vuoto :cry:

alexrax, scusami se te lo chiedo, ma ci fai o ci sei?

Fai un'indagine su un incivolo e tiri le conclusioni basandoti sul fatto che hai visto l'aviosuperficie da dove è partito l'aereo e perchè hai letto i giornali?

Il 90% dei giornalisti non conosce la differenza tra un 747 ed un ultraleggero. I contadini in fatto di volo idem (con tanto rispetto per i contadini perchè io non riconoscerei la differenza tra un trattore ed una mietitrice).

Seguendo la tua filosofia se leggo i giornali divento un esperto titolato a dire la mia su tutto ciò che succede nel mondo, dalle olimpiadi a Pechino, la pace nel Medio Oriente e il debito pubblico italiano.

Fai il tuo lavoro (che sicuramente saprai fare bene e con competenza) e lascia fare agli esperti dell'ANSV la loro.

A tempo debito avremo tutti una risposta a questo momento doloroso.
Ultima modifica di AfricanEagle il 19 agosto 2008, 23:23, modificato 1 volta in totale.
Happy only when flying!

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 16059
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Cade aereo da turismo a Teramo

Messaggio da JT8D » 19 agosto 2008, 22:32

AfricanEagle ha scritto:......lascia fare agli esperti dell'ANSV la loro.

A tempo debito avremo tutti una risposta a questo momento doloroso.
Esatto: come ho già detto più sopra non è il caso di mettersi a fare un indagine e soprattutto tirare conclusioni sull'evento in quest'area, tantomeno se si basa su cose sentite dire o articoli di giornale.

C'è un indagine, ci penseranno loro a scoprire con esattezza le cause.

E c'è un regolamento d'area ben preciso che esigo venga rispettato, da tutti.

Spero che la cosa sia chiara !!

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano".


alexrax
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 204
Iscritto il: 13 agosto 2008, 11:15

Re: Cade aereo da turismo a Teramo

Messaggio da alexrax » 19 agosto 2008, 23:57

Mavercik152 ha scritto:chi é il pilota in comando quando voli cm solsita???tu, il distributore o chi ha volato prima di te?
voglio ricordarti che nel tuo "rapporto" dell'incidente hai parlato di 4 possibili cause:
1)errore umano
2)problema ai controlli
3)contaminazione della benzina
4)....
hai detto che la 3 e'la piu accreditata e che l'errore umano é da escludere....hai appena detto qualcs tipo: se vedi una montagna davanti a te hai la tendenza di virare e tirare su...la mia domande é: ancora convinto che la causa "principale"sia la contaminazione?????
....'volontaria o non....la vite é sempre la stessa e stessa é la procedura di recovery...vite=stallo+imbardata memorizzala questa formula é semplice :P...quando viri, rolli e imbardi e se hai poca velocita', quindi stalli, entri in vite..con potenza o meno se sei lento nn ce altro da fare che abbassare il muso x evitare lo stallo....comunque grazie sai...nn lo sapevo che si poteva entrar in vite cn tutta potenza,in virata....nn lho mai fatto durante il CORSO ISTRUTTORE!!!! :P
per tua informazione, il manuale di volo lo leggo ogni volta che faccio un briefing allo studente.....ed é quello che LO STUDENTE (CM TE) DOVREBBE FARE QUANDO VA A CASA!
credo che tu ti sia infangato cn le tue stesse mani...ci sono le prove e i commenti degli altri utenti....

Credo di aver mantenuto la promessa fatta al buon MCgyver :D :D
Veramente leggendo i tuoi commenti e le tue autocontraddizioni vedo che chi deve studiare e qualcun altro, sopratutto il primo capitolo del manuale istruttori: quello sull'umilta' e questo si lo leggono tutti.
Preso dalla foga non hai letto bene il post infatti non mi pareva certo di aver mai scritto che si va in vite per un blocco motore o altro, per la vite con motore dentro mi sa che al corso istrutttori se l'hai fatto hai saltato un paragrafo, vattelo a cercare magari insieme a quello dello stallo di potenza.

Lo stallo avviene in fuzione dell'angolo di INCIDENZA non per la VELOCITA' o LIVELLO DI MANETTA. L'Angolo di incidenza che centra con il motore?? Nulla, quindi sicuramente la vite non arriva perche' ti pianta il motore o meglio non ne e' DIRETTA conseguenza, ma mettila cosi se il motore va tranquillo non ti trovi nella situazione di poter andare in vite in quel modo.

Per il resto chiudiamo la polemica su chi deve studiare e sul resto perche' comunque se sei veramente un istruttore sai che tu sei il primo a dover studiare in quanto tale ( e forse e meglio che ti siedi un attimo a rileggerti qualche pagina del manuale), ho solo postato maggiori informazioni che ho sentito e letto.
L'evento e' gia tragico e non e' il caso di farlo diventare una chiacchera da bar. Per completezza riporto che l'ipotesi del carburante non e' mia ma e' stata dichiarata a RETE8 (tv locale) dall'ispettore e citata dalla stessa rete nel servizio nel giorno dell'incidente. Mi scuso con i moderatori ma credevo che postrare le informazioni rilevate da giornali e tv potesse essere utile per meglio conoscere l'evento non volevo e non voglio certo fare l'indagine.

Poi ognuno se vuole si fa una idea e se non se la vuol fare aspetta l'inchiesta PUNTO.

Faccio solo una osservazione generale e non collegata a questo incidente, secondo il tuo intendere se un aereo bimotore si perde un motore per strada ed il pilota non applicando bene la ceck list post perdita del motore in volo si schianta anziche' planare sul campo di patate sano e salvo per offrire agli amici istruttori la pinta di birra la sera (perche' ovviamente il pilota normale o lo studente certe cose non le sanno fare) allora la causa dell'incidente e' errore umano anziche guasto tecnico (la perdita del motore).

Se e' cosi e' guasto tecnico solo quando esplode per aria, in italia praticamente solo USTICA, anche l'ATR in sicilia e' caduto per colpa del pilota perche' se era bravo come quelli che lo hanno rifatto al simulatore (a casa, seduti, 3 mesi dopo) planava fino all'aereoporto od ammarava senza danni, in questo ultimo caso non ci sono chiacchere da fare, l'inchiesta conclusa non parla certo di errore umano dei piloti... credo che ti renda conto delle assurdita' che scrivi e le leggono tutti.

Firmato: un pilota che e' stato studente e che continua a studiare perche' nel volo non si finisce mai di imparare e perche' certe cose alcuni (pochi) istruttori non le insegnano perche' presi dal loro titolo si godono la sapienza infinita che credono di avere e la usano non per insegnare ma per sbruffoneggiare con lo studente o non istruttore di turno.
Ultima modifica di alexrax il 20 agosto 2008, 0:45, modificato 5 volte in totale.

Avatar utente
mcgyver79
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 8490
Iscritto il: 25 gennaio 2006, 14:04

Re: Cade aereo da turismo a Teramo

Messaggio da mcgyver79 » 20 agosto 2008, 0:04

alexrax ha scritto:Per il resto chiudiamo la polemica su chi deve studiare e sul resto perche' comunque se sei veramente un istruttore sai che tu sei il primo a dover studiare in quanto tale, ho solo postato maggiori informazioni che ho sentito e letto. Poi ognuno se vuole si fa una idea e se non se la vuol fare aspetta l'inchiesta PUNTO.
Non è tanto questo, il fatto è che siamo in un'area tecnica soggetta ad un regolamento specifico che vorrebbe impedire i contributi basati su notizie estratte da media generalisti o su opinioni di testimoni che magari non ne capiscono una cippa.

Per il resto, per capire chi ha ragione, basta solo non agitarsi... e si scoprirà che dite entrambi la stessa cosa.

Ciaooooo.
McGyver

alexrax
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 204
Iscritto il: 13 agosto 2008, 11:15

Re: Cade aereo da turismo a Teramo

Messaggio da alexrax » 20 agosto 2008, 0:26

mcgyver79 ha scritto:
Per il resto, per capire chi ha ragione, basta solo non agitarsi... e si scoprirà che dite entrambi la stessa cosa.

Ciaooooo.
lo avevo capito ma i saccenti solo perche' hanno il titolo in tasca a volte pensano piu' a leggere il titolo del pezzo di carta nel portafoglio che a a leggere il post dello sprovveduto "studente".

Mavercik152
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 61
Iscritto il: 12 giugno 2008, 22:22
Località: Moncton

Re: Cade aereo da turismo a Teramo

Messaggio da Mavercik152 » 20 agosto 2008, 0:47

alexrax ha scritto:
Mavercik152 ha scritto:chi é il pilota in comando quando voli cm solsita???tu, il distributore o chi ha volato prima di te?
voglio ricordarti che nel tuo "rapporto" dell'incidente hai parlato di 4 possibili cause:
1)errore umano
2)problema ai controlli
3)contaminazione della benzina
4)....
hai detto che la 3 e'la piu accreditata e che l'errore umano é da escludere....hai appena detto qualcs tipo: se vedi una montagna davanti a te hai la tendenza di virare e tirare su...la mia domande é: ancora convinto che la causa "principale"sia la contaminazione?????
....'volontaria o non....la vite é sempre la stessa e stessa é la procedura di recovery...vite=stallo+imbardata memorizzala questa formula é semplice :P...quando viri, rolli e imbardi e se hai poca velocita', quindi stalli, entri in vite..con potenza o meno se sei lento nn ce altro da fare che abbassare il muso x evitare lo stallo....comunque grazie sai...nn lo sapevo che si poteva entrar in vite cn tutta potenza,in virata....nn lho mai fatto durante il CORSO ISTRUTTORE!!!! :P
per tua informazione, il manuale di volo lo leggo ogni volta che faccio un briefing allo studente.....ed é quello che LO STUDENTE (CM TE) DOVREBBE FARE QUANDO VA A CASA!
credo che tu ti sia infangato cn le tue stesse mani...ci sono le prove e i commenti degli altri utenti....

Credo di aver mantenuto la promessa fatta al buon MCgyver :D :D
Veramente leggendo i tuoi commenti e le tue autocontraddizioni vedo che chi deve studiare e qualcun altro, sopratutto il primo capitolo del manuale istruttori: quello sull'umilta' e questo si lo leggono tutti.
Preso dalla foga non hai letto bene il post infatti non mi pareva certo di aver mai scritto che si va in vite per un blocco motore o altro, per la vite con motore dentro mi sa che al corso istrutttori se l'hai fatto hai saltato un paragrafo, vattelo a cercare magari insieme a quello dello stallo di potenza.

Lo stallo avviene in fuzione dell'angolo di INCIDENZA non per la VELOCITA' o LIVELLO DI MANETTA. L'Angolo di incidenza che centra con il motore?? Nulla, quindi sicuramente la vite non arriva perche' ti pianta il motore o meglio non ne e' DIRETTA conseguenza, ma mettila cosi se non il motore va tranquillo non ti trovi nella situazione di poter andare in vite in quel modo.

Per il resto chiudiamo la polemica su chi deve studiare e sul resto perche' comunque se sei veramente un istruttore sai che tu sei il primo a dover studiare in quanto tale, ho solo postato maggiori informazioni che ho sentito e letto.
L'evento e' gia tragico e non e' il caso di farlo diventare una chiacchera da bar. Per completezza riporto che l'ipotesi del carburante non e' mia ma e' stata dichiarata a RETE8 (tv locale) dall'ispettore e citata dalla stessa rete nel servizio nel giorno dell'incidente. Mi scuso con i moderatori ma credevo che postrare le informazioni rilevate da giornali e tv potesse essere utile per meglio conoscere l'evento non volevo e non voglio certo fare l'indagine.

Poi ognuno se vuole si fa una idea e se non se la vuol fare aspetta l'inchiesta PUNTO.

Faccio solo una osservazione generale e non collegata a questo incidente, non e' che se un aereo si perde un motore per strada ed il pilota non applicando bene la ceck list post perdita del motore si schianta aziche' planare sul campo di patate allaora le cause sono errore umano anziche guasto tecnico (la perdita del motore).

Altrimenti se e' cosi e' guasto tecnico solo quando esplode per aria....

allora alexrax...se vuoi approfondire discors di aerotecnica fallo pure...ma in privato perché mi piace il botta e risposta....anke perké nn hai seguito minimament cosa intendevo dire visto che SO PERFETTAMENTE che lo stallo dipende SOLO ED ESCLUSIVAMENT DALL'ANGOLO DI INCIDENZA...QUINDI NN BUTTARMI m***a IN FACCIA GIUSTO PER SALVARTI IL SEDERINO DALLE CAVOLATE che HAI DETTO NEL PRIMO POST
lo stallo puo avvenire a qualunque velocitá,qualunque assetto,qualunque potenza...ma avviene sempre e comunque allo stesso critico angolo di incidenza.ma dal momento in cui sui cessna nn abbiamo un indicatore di angolo d'incidenza, cs usiamo per misurarlo se nn lindicatore di velocitá??? la velocitá aumenta l'angolo diminuisce e viceversa....
vedo che hai qualke problema ad interpretare le mie parole e le mie spiegazioni...x fortuna hai ricevuto pesci in faccia da altri utenti, addirittura ragazzi che senza brevetti (ancora x poco), hanno dimostrato"buon senso" e tanta voglia di imparare cn umiltá... CM ME d'altronde.io saró un perfetto pílota, nn quando arriveró sui b747 a380 ecc ecc...ma quando smetteró di volare..perké solo allora si smetterá di imparare
...umilta'???tu ne sai qualcosa?? ti sei messo a fare inviato ANSA, ispettore ANSV, e istruttore di volo....ah dimenticavo un lavor che ti consiglio é il pulitore di cisterne di benzina x l'aviazione...cosi eviti che esperienze simili ricapitino ad altri PILOTI! usa un po di pedaliera destra prima di parlare...
Class II Multi-IFR Instructor at Moncton Flight College (Canadian ATPL with Multi-IFR)
http://www.mfc.nb.ca

alexrax
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 204
Iscritto il: 13 agosto 2008, 11:15

Re: Cade aereo da turismo a Teramo

Messaggio da alexrax » 20 agosto 2008, 8:56

Mavercik152 ha scritto:
alexrax ha scritto:
Mavercik152 ha scritto:chi é il pilota in comando quando voli cm solsita???tu, il distributore o chi ha volato prima di te?
voglio ricordarti che nel tuo "rapporto" dell'incidente hai parlato di 4 possibili cause:
1)errore umano
2)problema ai controlli
3)contaminazione della benzina
4)....
hai detto che la 3 e'la piu accreditata e che l'errore umano é da escludere....hai appena detto qualcs tipo: se vedi una montagna davanti a te hai la tendenza di virare e tirare su...la mia domande é: ancora convinto che la causa "principale"sia la contaminazione?????
....'volontaria o non....la vite é sempre la stessa e stessa é la procedura di recovery...vite=stallo+imbardata memorizzala questa formula é semplice :P...quando viri, rolli e imbardi e se hai poca velocita', quindi stalli, entri in vite..con potenza o meno se sei lento nn ce altro da fare che abbassare il muso x evitare lo stallo....comunque grazie sai...nn lo sapevo che si poteva entrar in vite cn tutta potenza,in virata....nn lho mai fatto durante il CORSO ISTRUTTORE!!!! :P
per tua informazione, il manuale di volo lo leggo ogni volta che faccio un briefing allo studente.....ed é quello che LO STUDENTE (CM TE) DOVREBBE FARE QUANDO VA A CASA!
credo che tu ti sia infangato cn le tue stesse mani...ci sono le prove e i commenti degli altri utenti....

Credo di aver mantenuto la promessa fatta al buon MCgyver :D :D
Veramente leggendo i tuoi commenti e le tue autocontraddizioni vedo che chi deve studiare e qualcun altro, sopratutto il primo capitolo del manuale istruttori: quello sull'umilta' e questo si lo leggono tutti.
Preso dalla foga non hai letto bene il post infatti non mi pareva certo di aver mai scritto che si va in vite per un blocco motore o altro, per la vite con motore dentro mi sa che al corso istrutttori se l'hai fatto hai saltato un paragrafo, vattelo a cercare magari insieme a quello dello stallo di potenza.

Lo stallo avviene in fuzione dell'angolo di INCIDENZA non per la VELOCITA' o LIVELLO DI MANETTA. L'Angolo di incidenza che centra con il motore?? Nulla, quindi sicuramente la vite non arriva perche' ti pianta il motore o meglio non ne e' DIRETTA conseguenza, ma mettila cosi se non il motore va tranquillo non ti trovi nella situazione di poter andare in vite in quel modo.

Per il resto chiudiamo la polemica su chi deve studiare e sul resto perche' comunque se sei veramente un istruttore sai che tu sei il primo a dover studiare in quanto tale, ho solo postato maggiori informazioni che ho sentito e letto.
L'evento e' gia tragico e non e' il caso di farlo diventare una chiacchera da bar. Per completezza riporto che l'ipotesi del carburante non e' mia ma e' stata dichiarata a RETE8 (tv locale) dall'ispettore e citata dalla stessa rete nel servizio nel giorno dell'incidente. Mi scuso con i moderatori ma credevo che postrare le informazioni rilevate da giornali e tv potesse essere utile per meglio conoscere l'evento non volevo e non voglio certo fare l'indagine.

Poi ognuno se vuole si fa una idea e se non se la vuol fare aspetta l'inchiesta PUNTO.

Faccio solo una osservazione generale e non collegata a questo incidente, non e' che se un aereo si perde un motore per strada ed il pilota non applicando bene la ceck list post perdita del motore si schianta aziche' planare sul campo di patate allaora le cause sono errore umano anziche guasto tecnico (la perdita del motore).

Altrimenti se e' cosi e' guasto tecnico solo quando esplode per aria....

allora alexrax...se vuoi approfondire discors di aerotecnica fallo pure...ma in privato perché mi piace il botta e risposta....anke perké nn hai seguito minimament cosa intendevo dire visto che SO PERFETTAMENTE che lo stallo dipende SOLO ED ESCLUSIVAMENT DALL'ANGOLO DI INCIDENZA...QUINDI NN BUTTARMI m***a IN FACCIA GIUSTO PER SALVARTI IL SEDERINO DALLE CAVOLATE che HAI DETTO NEL PRIMO POST
lo stallo puo avvenire a qualunque velocitá,qualunque assetto,qualunque potenza...ma avviene sempre e comunque allo stesso critico angolo di incidenza.ma dal momento in cui sui cessna nn abbiamo un indicatore di angolo d'incidenza, cs usiamo per misurarlo se nn lindicatore di velocitá??? la velocitá aumenta l'angolo diminuisce e viceversa....
vedo che hai qualke problema ad interpretare le mie parole e le mie spiegazioni...x fortuna hai ricevuto pesci in faccia da altri utenti, addirittura ragazzi che senza brevetti (ancora x poco), hanno dimostrato"buon senso" e tanta voglia di imparare cn umiltá... CM ME d'altronde.io saró un perfetto pílota, nn quando arriveró sui b747 a380 ecc ecc...ma quando smetteró di volare..perké solo allora si smetterá di imparare
...umilta'???tu ne sai qualcosa?? ti sei messo a fare inviato ANSA, ispettore ANSV, e istruttore di volo....ah dimenticavo un lavor che ti consiglio é il pulitore di cisterne di benzina x l'aviazione...cosi eviti che esperienze simili ricapitino ad altri PILOTI! usa un po di pedaliera destra prima di parlare...
Visto che non leggi i miei, rileggiti i tuoi post compreso l'ultimo scritto in pieno delirio da "io ce l'ho piu' grosso di te" .... nella foga hai fatto una pessima figura ed e piu' vai avanti piu' il tuo livello e volgarita' scadono,
nel primo post non ho mai scritto che e' entrato in vite a seguito di problemi al motore se lo hai letto te lo sei inventato per la foga che hai.....magari caro saccente indica al popolo ignorante questo famigerato passaggio che non esiste, saranno altre risate per tutti che non solo i pesci in faccia li tirano a te e non a me (anzi in pm mi dicono pure di lasciarti perdere perche' "sei fatto cosi" ma ti censurano pure per i tuoi modi degni dello scaricatore di valigie non certo dell'istruttore.

Siamo oramai nel ridicolo seguo i consigli in pm ai prossimi post neanche ti rispondo perche' non ne vale la pena e non e' il posto giusto per farlo cosi non ti affanni a scrivere ulteriori sproloqui.

Mavercik152
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 61
Iscritto il: 12 giugno 2008, 22:22
Località: Moncton

Re: Cade aereo da turismo a Teramo

Messaggio da Mavercik152 » 20 agosto 2008, 19:09

alexrax ha scritto:Ciao a tutti,
ho qualche informazione in più sull'incidente per cui porgo le condoglianze alla famiglia.

Dopo 1 minuto dal deccollo è entrato in vite a dx. a bassa quota ed è caduto con il triste esito che sappiamo. Il punto di impatto dista circa 500mt in linea d'aria dalla pista.

A quanto pare quindi non ha fatto quota, le ipotesi sono 4 per ora.
1) errore umano
2) guasto comandi volo
3) carburante inquinato
4) guasto al passo dell'elica o motore

La prima è da escludere vista la perizia del pilota e l'esperinza accumulata.
La seconda è esclusa dall'ispettore ANSV che ha dichiarato che ad una prima ricognizione i comandi di volo erano ancora collegati alla struttura.
La terza per ora è la più accreditata, ovvero acqua nel carburante.

La quarta non verificabile causa condizioni del relitto ma i testimoni ed il gestore della pista riportavano che il motore era acceso.

Aspettiamo gli esiti dell'inchiesta.
Questo cio'che hai detto...ora dimmi te se cio'che hai detto in parole povere significa "l'aereo é entrato in vite in seguito a una perdita di potenza dovuta alla contaminazione della benzina "
comunque si risponde quand qualcun ti scrive dei messaggi in Privato...nn accontentarti sl di girare la fritttata a modo tuo sul thread...x fortuna hai avuto "sgamoni"(rikiamate)' da altri utenti sul thread...dei pm che ti mandano,sul mio conto, me ne sbatto...se dico ca**ate cm mai nessun mi ha ripreso sul thread??? é cio'che invece hanno fatto cn te!!!
se é x questo anke a me é stato detto ti lasciarti perdere quando ho sentito persone di md80 subito dp il tuoprimo post...e sempre per tua informazione, prima di rispornder al tuo primo post (rapporto díncidente), ho kiesto in giro a persone che frequentano il forum se il tuo messaggio aveva senso...la loro risposta é stata: "QUESTO NN CAPISCE e NN SÁ UN c***o, NN VALE NEANKE LA PENA CORREGGERLO" quindi cm vedi prima di "attaccare"( se di attacco credi che sia) kiedo pareri in giro, moderatori compresi..e la frase che Mcgyver ha censurato era questa "poi, quando hai tempo, ci dirai quanto hai pagato x comprarti la/le licenza/e".quindi fai un po d mente locale...sono sempre disponibile x un confronto.... ciao a tutti :D

CON UN PENSIERO ALLE VITTIME DI MADRID
Class II Multi-IFR Instructor at Moncton Flight College (Canadian ATPL with Multi-IFR)
http://www.mfc.nb.ca

alexrax
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 204
Iscritto il: 13 agosto 2008, 11:15

Re: Cade aereo da turismo a Teramo

Messaggio da alexrax » 20 agosto 2008, 21:56

Mavercik152 ha scritto:
alexrax ha scritto:Ciao a tutti,
ho qualche informazione in più sull'incidente per cui porgo le condoglianze alla famiglia.

Dopo 1 minuto dal deccollo è entrato in vite a dx. a bassa quota ed è caduto con il triste esito che sappiamo. Il punto di impatto dista circa 500mt in linea d'aria dalla pista.

A quanto pare quindi non ha fatto quota, le ipotesi sono 4 per ora.
1) errore umano
2) guasto comandi volo
3) carburante inquinato
4) guasto al passo dell'elica o motore

La prima è da escludere vista la perizia del pilota e l'esperinza accumulata.
La seconda è esclusa dall'ispettore ANSV che ha dichiarato che ad una prima ricognizione i comandi di volo erano ancora collegati alla struttura.
La terza per ora è la più accreditata, ovvero acqua nel carburante.

La quarta non verificabile causa condizioni del relitto ma i testimoni ed il gestore della pista riportavano che il motore era acceso.

Aspettiamo gli esiti dell'inchiesta.
Questo cio'che hai detto...ora dimmi te se cio'che hai detto in parole povere significa "l'aereo é entrato in vite in seguito a una perdita di potenza dovuta alla contaminazione della benzina "
comunque si risponde quand qualcun ti scrive dei messaggi in Privato...nn accontentarti sl di girare la fritttata a modo tuo sul thread...x fortuna hai avuto "sgamoni"(rikiamate)' da altri utenti sul thread...dei pm che ti mandano,sul mio conto, me ne sbatto...se dico ca**ate cm mai nessun mi ha ripreso sul thread??? é cio'che invece hanno fatto cn te!!!
se é x questo anke a me é stato detto ti lasciarti perdere quando ho sentito persone di md80 subito dp il tuoprimo post...e sempre per tua informazione, prima di rispornder al tuo primo post (rapporto díncidente), ho kiesto in giro a persone che frequentano il forum se il tuo messaggio aveva senso...la loro risposta é stata: "QUESTO NN CAPISCE e NN SÁ UN c***o, NN VALE NEANKE LA PENA CORREGGERLO" quindi cm vedi prima di "attaccare"( se di attacco credi che sia) kiedo pareri in giro, moderatori compresi..e la frase che Mcgyver ha censurato era questa "poi, quando hai tempo, ci dirai quanto hai pagato x comprarti la/le licenza/e".quindi fai un po d mente locale...sono sempre disponibile x un confronto.... ciao a tutti :D

CON UN PENSIERO ALLE VITTIME DI MADRID
ok ora e' chiaro e si spiega tutto.... se vogliamo parlare di compravendite oltre il titolo che dici di avere potresti esserti comprato pure il la licenza alle medie, oltre non so se sei andato perche' vedo l'italiano e l'ortografia non le capisci bene.

Dopo 1 minuto dal deccollo è entrato in vite a dx. a bassa quota ed è caduto con il triste esito che sappiamo. Il punto di impatto dista circa 500mt in linea d'aria dalla pista.

Noti che c'e' un punto alla fine della frase? sai che significa il punto in italiano? Devi rileggere anche questo capitolo?! Te lo dico io, che la frase e' finita, cio' che segue non e' collegato ne conseguente, non e' una mia interpretatazione, e' la lingua italiana.

Continuamo, successivamente scrivo

A quanto pare quindi non ha fatto quota, le ipotesi sono 4 per ora.

Che centra quindi con la vite che e' solo l'ultimo atto dell'incidente secondo quanto riportato dai testimoni?
Quale e' il nesso grammaticale e/o logico? boh....

Come solito ti sei autocontraddetto:
Questo cio'che hai detto...ora dimmi te se cio'che hai detto in parole povere significa "l'aereo é entrato in vite in seguito a una perdita di potenza dovuta alla contaminazione della benzina "

Ma come, non l'avevo scritto? ora siamo alle parole povere? Quindi interpretiamo?
Comunque in parole povere significava che non aveva fatto quota per una delle 4 cause e che prima di precipitare e' entrato in vite. Le due cose non erano collegate direttamente.

La foga.... la foga..... basta leggere i tuoi PM che mi stai mandando che hai il sangue al cervello, devo dire proprio un ottimo esempio di come si dovrebbe comportare un docente.

comunque per tua info la licenza non l'ho comprata pero' l'ho pagata (occhio che in italiano comprare non e' come pagare :!: )

comunque, oramai abbiamo superato ogni limite di decenza e di ridicolo, divertiti da solo che chi legge si fa le sue idee.
Chiedo solo ai moderatori se e' possibile tenere sul forum uno che scrive ste accuse, che dopo che le censurate le rimette in un post e manda pure PM dando dell'imbecille a chi non si piega al suo sommo sapere!?
Ultima modifica di alexrax il 20 agosto 2008, 22:24, modificato 3 volte in totale.

Rispondi