Incidente ad Aereo AIRDOLOMITI

Area dedicata alla discussione sugli incidenti e degli inconvenienti aerei e le loro cause. Prima di intervenire in quest'area leggete con attenzione il regolamento specifico riportato nel thread iniziale

Moderatore: Staff md80.it

Avatar utente
blusky
FL 500
FL 500
Messaggi: 7538
Iscritto il: 23 novembre 2006, 11:38

Re: Incidente ad Aereo AIRDOLOMITI

Messaggio da blusky » 26 agosto 2008, 14:44

guardati il video ripeto...
Einstein:"Tutti sanno che una cosa é impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa."
Einstein:"Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana e non sono sicuro della prima."
Einstein:"Non cercare di diventare un uomo di successo, ma piuttosto un uomo di valore."
Sono una goccia... Plic Plic Plic
http://www.taize.fr

PRESIDENTE DI BIRRA POINT- IL PUNTO DI INCONTRO MASCHILE DI MD80.IT
Immagine Immagine

Maxlanz
FL 300
FL 300
Messaggi: 3469
Iscritto il: 15 giugno 2007, 12:40

Re: Incidente ad Aereo AIRDOLOMITI

Messaggio da Maxlanz » 26 agosto 2008, 15:01

gianlucalab ha scritto:Ragazzi, basta con queste continue accuse ai giornali, telegiornali, ecc. Ma vi rendete conto che in questi ultimi giorni sta accedendo di tutto.

Cerchiamo di capire perchè stanno accadendo tutti questi problemi.

E non cominciamo con le solite cose, che è tutto normale, che non è niente di grave.

Un altro incidente, un altro problema, ma cosa sta succedendo ? E poi non capisco perchè la notizia è stata tenuta nascosta......ed emersa soltanto oggi ?

Poi mi fa sorridere, chi dice per difendere non so bene chi, che i passeggeri stanno uscendo tranquillamente.....ma per favore....lo sa lui che da qui guardando un video che i passeggeri sono tranquilli. Io credo siano terrorizzati, con un incendio a qualche metro dalle ali piene di carburante.

Fra un pò mi sa che diremo, che gli incidenti sono del tutto normali.......Io sinceramente non capisco.

E poi, non accetto più che qui per difendere il settore aereo si fanno passare questi incindenti come cose normali, e che la colpa è sempre dei giornalisti.

Gianluca
Nessuno dice che gli incidenti sono "normali", qui si dicono altre cose.

Gli incidenti sono sempre cose serie, da prevenire con il massimo sforzo, da gestire con la massima professionalità, da analizzare con la massima obiettività.

Qui, non potendo nulla sulle prime due, si tenta di fare al meglio la terza evitando se possibile di dire sciocchezze, di usare luoghi comuni, di produrre banalità.

Qui ci sono fior di tecnici ed appassionati e stai tranquillo che si è molto più affidabili di qualunque giornale o telegiornale tu possa sentire, i quali scrivono e dicono cose inenarrabili per chi ci capisce qualcosa.

I moderatori effettuano grossi sforzi dopo un incidente per ripulire i thread proprio per non cadere nel qualunquismo dei media.

Se invece preferisci affidarti a loro puoi farlo tranquillamente magari imparando che "i manuali di volo insegnano ai piloti di alzarsi in volo prima della V1" come ha riportato qualcuno in occasione dell'incidente Spanair.

Ma ricorda che nessuno meglio degli appassionati e dei professionisti che infestano questo forum soffre e vuole capire quando succede un incidente e mai e poi mai ci permetteremmo di banalizzare simili circostanze, né di minimizzarle, ma solo -lo ripeto- di analizzarle e capirle con la massima obiettività.

Ciao
Massimo
Ultima modifica di Maxlanz il 26 agosto 2008, 15:05, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: Incidente ad Aereo AIRDOLOMITI

Messaggio da FAS » 26 agosto 2008, 15:04

attenzione

vi invito a consultare il Certification Specifications 25.810

....The assisting means for each
passenger emergency exit must be a selfsupporting
slide or equivalent; and, in the case
of a Type A exit, it must be capable of carrying
simultaneously two parallel lines of evacuees.
In addition, the assisting means must be
designed to meet the following requirements.
(i) It must be automatically
deployed and deployment must begin
during the interval between the time the
exit opening means is actuated from inside
the aeroplane and the time the exit is fully
opened. However, each passenger....

:blackeye:
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

gianlucalab
Banned user
Banned user
Messaggi: 55
Iscritto il: 16 agosto 2008, 14:31

Re: Incidente ad Aereo AIRDOLOMITI

Messaggio da gianlucalab » 26 agosto 2008, 15:05

No, ma di essere più obiettivi, e di non fare finta di nulla.....Commentare gli incidenti con più obiettività. Qui tutti gli incidenti sembrano cose normali.
Mi scuso e so di essere stato provocatorio, ma di fronte ad alcune considerazioni non ci sto. Mi sorprende il fatto che l'unica cosa è dare contro ai giornali e giornalisti.

Sto seguendo in contemporanea il forum su Airliners.net, e li si commentato le cause tecniche. Mi piacerebbe che anche qui ci fosse qualche considerazione di questo tipo, dato che reputo MD80.IT un sito fantastico.

Gianluca

Avatar utente
mcgyver79
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 8490
Iscritto il: 25 gennaio 2006, 14:04

Re: Incidente ad Aereo AIRDOLOMITI

Messaggio da mcgyver79 » 26 agosto 2008, 15:07

gianlucalab ha scritto:Sto seguendo in contemporanea il forum su Airliners.net, e li si commentato le cause tecniche. Mi piacerebbe che anche qui ci fosse qualche considerazione di questo tipo, dato che reputo MD80.IT un sito fantastico.
Sulla base di quali evidenze loro commentano le cause tecniche? Hanno già avuto rapporti di inchieste appena iniziate?

Non ce l'abbiamo coi giornalisti per sport, solo che si divertono a giungere a conclusioni quando ancora non si ha in mano nulla.

Ciaooooo.
McGyver

Avatar utente
Galaxy
FL 400
FL 400
Messaggi: 4448
Iscritto il: 9 maggio 2005, 21:38
Località: Torino

Re: Incidente ad Aereo AIRDOLOMITI

Messaggio da Galaxy » 26 agosto 2008, 15:10

gianlucalab ha scritto:No, ma di essere più obiettivi, e di non fare finta di nulla.....Commentare gli incidenti con più obiettività. Qui tutti gli incidenti sembrano cose normali.
Mi scuso e so di essere stato provocatorio, ma di fronte ad alcune considerazioni non ci sto. Mi sorprende il fatto che l'unica cosa è dare contro ai giornali e giornalisti.

Sto seguendo in contemporanea il forum su Airliners.net, e li si commentato le cause tecniche. Mi piacerebbe che anche qui ci fosse qualche considerazione di questo tipo, dato che reputo MD80.IT un sito fantastico.

Gianluca
Quando ci saranno dati tecnici ufficiali sull'accaduto, gli esperti del sito potranno dare spiegazioni...
Farlo prima, renderebbe md80.it non più un sito fantastico, come lo definisci...
Federico
Immagine
Immagine

Avatar utente
Bafio
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 850
Iscritto il: 20 febbraio 2007, 11:33
Località: LIDF

Re: Incidente ad Aereo AIRDOLOMITI

Messaggio da Bafio » 26 agosto 2008, 15:13

vi invito a consultare il Certification Specifications 25.810

....The assisting means for each
passenger emergency exit must be a selfsupporting
slide or equivalent
Forse sotto una certa altezza dell' aeromobile da terra la normativa non richiede gli scivoli ? In ogni caso, d' accordo che l' ATR è basso ed una persona in forma può saltare senza problemi, ma concordo con chi dice che un anziano od un disabile sono molto in difficoltà. Ho volato più di una volta con una ragazza su sedia a rotelle che potrebbe scendere da uno scivolo, ma in un caso come questo la dovevo tirare dall' uscita visto che non è in grado di saltare ? Mah...

Comunque concordo che è andata bene, il fuoco così vicino al carburante non è certo una cosa bella. Ammesso che sia stato il freno bloccato, chiedo ai piloti di ATR del forum: non c'è un segnale in cabina che avvisi di un' anomalia ai freni ?

Avatar utente
Pershing
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 256
Iscritto il: 18 luglio 2008, 7:31

Re: Incidente ad Aereo AIRDOLOMITI

Messaggio da Pershing » 26 agosto 2008, 15:21

beh il mitico ala in C puó rispondere sulla presenza o meno degli scivoli sull'ATR
"If a mistake can be made, it will be made some day..." (in operation, or even during manufacture). MT

Avatar utente
blusky
FL 500
FL 500
Messaggi: 7538
Iscritto il: 23 novembre 2006, 11:38

Re: Incidente ad Aereo AIRDOLOMITI

Messaggio da blusky » 26 agosto 2008, 15:23

Einstein:"Tutti sanno che una cosa é impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa."
Einstein:"Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana e non sono sicuro della prima."
Einstein:"Non cercare di diventare un uomo di successo, ma piuttosto un uomo di valore."
Sono una goccia... Plic Plic Plic
http://www.taize.fr

PRESIDENTE DI BIRRA POINT- IL PUNTO DI INCONTRO MASCHILE DI MD80.IT
Immagine Immagine

Avatar utente
Pershing
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 256
Iscritto il: 18 luglio 2008, 7:31

Re: Incidente ad Aereo AIRDOLOMITI

Messaggio da Pershing » 26 agosto 2008, 15:26

Bafio ha scritto:
Forse sotto una certa altezza dell' aeromobile da terra la normativa non richiede gli scivoli ?
?
no, le regole per la certificazione vanno applicate e non interpretate....
Bafio ha scritto: In ogni caso, d' accordo che l' ATR è basso ed una persona in forma può saltare senza problemi, ma concordo con chi dice che un anziano od un disabile sono molto in difficoltà. Ho volato più di una volta con una ragazza su sedia a rotelle che potrebbe scendere da uno scivolo, ma in un caso come questo la dovevo tirare dall' uscita visto che non è in grado di saltare ? Mah...
?
loscivolo a volte serve anche da battello, ed in tutti quei casi che non puoi usare le scalette come nel filmato :!:
Bafio ha scritto: Ho volato più di una volta con una ragazza su sedia a rotelle che potrebbe scendere da uno scivolo, ma in un caso come questo la dovevo tirare dall' uscita visto che non è in grado di saltare ? Mah...
?
quindi avrai notato che sul velivolo vi sono dei posti prestabiliti per questi casi, che sono facilemente raggiungibili dall'esterno opernado il cut-out in determinati punti della fusoliera....nulla é lasciato al caso
Bafio ha scritto: Comunque concordo che è andata bene, il fuoco così vicino al carburante non è certo una cosa bella.
anche anomalie del genere sono valutate in fase di ceritficazione...
"If a mistake can be made, it will be made some day..." (in operation, or even during manufacture). MT

Avatar utente
mcgyver79
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 8490
Iscritto il: 25 gennaio 2006, 14:04

Re: Incidente ad Aereo AIRDOLOMITI

Messaggio da mcgyver79 » 26 agosto 2008, 15:35

Bafio ha scritto:Forse sotto una certa altezza dell' aeromobile da terra la normativa non richiede gli scivoli ? In ogni caso, d' accordo che l' ATR è basso ed una persona in forma può saltare senza problemi, ma concordo con chi dice che un anziano od un disabile sono molto in difficoltà. Ho volato più di una volta con una ragazza su sedia a rotelle che potrebbe scendere da uno scivolo, ma in un caso come questo la dovevo tirare dall' uscita visto che non è in grado di saltare ? Mah...

E' la stessa cosa in treno, in macchina, in autobus e pure sul carretto siciliano... un disabile ha più difficoltà a levarsi di torno se qualcosa non va, non c'entra il mezzo su cui si trova. Uno scivolo dove non puoi scivolare per la pendenza nulla ma su cui dovresti camminare sopra affossandoti è peggio che non avere nulla.

Ciaooooo.
McGyver

Avatar utente
Bafio
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 850
Iscritto il: 20 febbraio 2007, 11:33
Località: LIDF

Re: Incidente ad Aereo AIRDOLOMITI

Messaggio da Bafio » 26 agosto 2008, 15:46

Pershing ha scritto: beh il mitico ala in C puó rispondere sulla presenza o meno degli scivoli sull'ATR
Infatti mi riferivo proprio a lui :wink:
Pershing ha scritto:
Bafio ha scritto:
Forse sotto una certa altezza dell' aeromobile da terra la normativa non richiede gli scivoli ?
?
no, le regole per la certificazione vanno applicate e non interpretate....
Certo, ma magari in un' altra parte delle normativa è indicata un' altezza massima sotto la quale non sono richiesti gli scivoli, non la conosco a memoria...
Pershing ha scritto:
Bafio ha scritto: Ho volato più di una volta con una ragazza su sedia a rotelle [...]
?
quindi avrai notato che sul velivolo vi sono dei posti prestabiliti per questi casi, che sono facilemente raggiungibili dall'esterno opernado il cut-out in determinati punti della fusoliera....nulla é lasciato al caso
So che ci sono dei posti prestabiliti, ma sinceramente i posti centrali di un 747 (dove ci hanno fatto sedere) non mi sembrano così facilmente raggiungibile dall' esterno... In un caso come questo avremmo dovuto aspettare impassibili vedendo le fiamme dal finestrino che la venissero a prelevare ?
Pershing ha scritto:
Bafio ha scritto: Comunque concordo che è andata bene, il fuoco così vicino al carburante non è certo una cosa bella.
anche anomalie del genere sono valutate in fase di ceritficazione...
D' accordo, ma ciò non toglie che avere del fuoco vicino al carburante è una siturazione non bella. Tutte le certificazioni ed i controlli di questo mondo purtroppo non sono sufficienti ad evitare tutti gli incidenti, e nessuno dice: "C'è del fuoco sul carrello, ma tanto sarà certificato anche per questo..."

Avatar utente
Bafio
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 850
Iscritto il: 20 febbraio 2007, 11:33
Località: LIDF

Re: Incidente ad Aereo AIRDOLOMITI

Messaggio da Bafio » 26 agosto 2008, 15:48

mcgyver79 ha scritto:Uno scivolo dove non puoi scivolare per la pendenza nulla ma su cui dovresti camminare sopra affossandoti è peggio che non avere nulla.
Effettivamente a questo non avevo pensato. Ma comunque rimane il dubbio se gli scivoli sull' ATR ci devono essere o no: la normativa postata da FAS dice di sì, il video mostra di no...

Avatar utente
dirk
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1424
Iscritto il: 14 luglio 2007, 19:59
Località: DIXER 5000 ft or above

Re: Incidente ad Aereo AIRDOLOMITI

Messaggio da dirk » 26 agosto 2008, 16:33

Pare si sia trattato di un rejected take off.

http://www.ansv.it/It/Detail.asp?ID=1045

Avatar utente
Aldus
FL 350
FL 350
Messaggi: 3791
Iscritto il: 25 luglio 2005, 22:06
Località: Varese

Re: Incidente ad Aereo AIRDOLOMITI

Messaggio da Aldus » 26 agosto 2008, 16:39

Ragazzi ma l'avete mai visto qualche video di evaquazione con gli scivoli? :roll:

In caso di evaquazione rapida (della serie" prestooo, fuori tutti nel minor tempo possibile!!") i passeggeri sono costretti (quasi obbligati) a lanciarsi letteralmente sullo scivolo con la schiena, uno dietro l'altro, scivolando sino a terra.
In caso di evaquazione più "lenta" invece (della serie "fuori tutti con calma") ci si può permettere di evitare di saltare, ma volendo ci si siede prima sul bordo, e poi ci si fa scivolare dolcemente a terra.

Me lo spiegate come fate a fare queste procedure su un aereo come questo? :shock:
http://www.airliners.net/photo/Air-Dolo ... 0868840/L/

Ma che scivolo e scivolo, lì non c'è spazio per nessuna scivolata!
Figuriamoci un "lancio sullo scivolo" cosa comporterebbe: ci si impasterebbe a terra con la schiena come patate lesse!
Al massimo lì sotto ci si può giusto stare un materassino (ma direi è più che sufficiente l'aiuto di un assistente di volo per far scendere tutti quanti).

Tengo anche a precisare che se a bordo di un aereo ci fossero degli anziani o dei disabili, non bisogna pensare che un lungo scivolo sia totalmente innoquo per loro.
Affatto. :roll:
Gli salverà certamente la pelle, quello è assodato.
Ma far scivolare giù un anziano da un'altezza di chessò... un B747..., non preclude assolutamente l'ipotesi che all'arrivo a terra l'anziano stesso capitomboli malamente, o si procuri qualche lesione/distorsione, o ancora che venga investito dal passeggero seguente che in preda al panico gli piomba addosso.
Stiamo parlando di anziani e disabili, non di acrobati, e a queste persone basta davvero un niente per farsi male, dato che alla loro età non sono certo abituati a scivolare lungo gli scivoli e non lo fanno certo tutti i giorni.
Appare evidente quindi che per un anziano o un disabile, una semplice ed apparentemente innoqua scivolata gli può causare comunque piccole conseguenze (che ripeto, a mali estremi è meglio riportare, l'importante è salvarsi la pelle).
Nel caso di un ATR credo sia molto meglio per un anziano farsi aiutare a scendere con le proprie gambe, anzichè fargli rischiare "scivolate". :roll:

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9165
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Incidente ad Aereo AIRDOLOMITI

Messaggio da air.surfer » 26 agosto 2008, 16:50

FAS ha scritto:attenzione
vi invito a consultare il Certification Specifications 25.810
Aspe' che lo prendo. L'ho messo sotto alla zampa del tavolo del salone perchè traballa.

[OT / Per salutare un vecchio amico]

FAS!!!! Che piacere rileggerti! :mrgreen:
Cos'è? T'hanno allungato la catena oppure sei in missione segreta per racimolare un po' di utenti via PM?
Onestamente ti facevo piu' coerente ma evidentemente "chi va con lo zoppo...."
Peccato... una occasione persa da parte tua ma una conferma in piu' per me.
Salutami tutti e digli che sento molto la loro mancanza!
Si fa per dire ovviamente...
ROTFL (Sbonk!) :mrgreen:
[Fine OT]

Avatar utente
Bafio
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 850
Iscritto il: 20 febbraio 2007, 11:33
Località: LIDF

Re: Incidente ad Aereo AIRDOLOMITI

Messaggio da Bafio » 26 agosto 2008, 17:15

Aldus ha scritto: In caso di evaquazione più "lenta" invece (della serie "fuori tutti con calma") ci si può permettere di evitare di saltare, ma volendo ci si siede prima sul bordo, e poi ci si fa scivolare dolcemente a terra.
Un' "evacuazione lenta" ? In un' evacuazione si esce alla svelta, chissà come si fa a sedersi con calma sul bordo con decine di persone che spingono dietro...

Avatar utente
Aldus
FL 350
FL 350
Messaggi: 3791
Iscritto il: 25 luglio 2005, 22:06
Località: Varese

Re: Incidente ad Aereo AIRDOLOMITI

Messaggio da Aldus » 26 agosto 2008, 19:11

Dipende dalla situazione.
Se c'è un incendio e/o qualunque altra situazione dove il tempo diviene questione di vita o di morte, allora si evaqua in tutta fretta, si salta sullo scivolo, e alla svelta.
Se invece è una situazione anomala che però non rappresenta pericolo di vita per i passeggeri (chessò, si bucano tutte le gomme di un carrello durante il taxing, l'aereo si ferma, spegne i motori, e si decide di usare gli scivoli per evaquare) allora ci si può permettere di scendere con più calma e compostezza, senza necessariamente precipitarsi fuori sugli scivoli come matti.
Si rischierebbe solo di farsi del male per niente in una circostanza che non richiede proprio di farsi del male. :wink:

Avatar utente
DNL-SGR
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 589
Iscritto il: 27 maggio 2006, 22:40

Re: Incidente ad Aereo AIRDOLOMITI

Messaggio da DNL-SGR » 26 agosto 2008, 20:17

Ho appena visto le immagini al TG5
A parte che per il TG5 adesso anche Air Dolomiti è diventata Low Cost (e che una mania) si vedevano prima i passeggeri che saltavano poi alla fine anche quelli sulla scaletta.

Comunque il fuoco fa sempre paura e anche quando non sei vicino rischia di creare panico e dare problemi per l'evacuazione.

Avatar utente
FlyFans
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 68
Iscritto il: 19 agosto 2008, 23:15
Località: Toscana

Re: Incidente ad Aereo AIRDOLOMITI

Messaggio da FlyFans » 26 agosto 2008, 22:05

Rinnovo la mia richiesta di prima,ho 4 domande...

1- C'è stato davvero un rischio reale in questa situazione?
2- Sarebbe stato possibile che le fiamme si propagassero anche alle ali e quindi ai serbatoi?Cosa sarebbe potuto succedere in questo caso?
3- Se l'aereo fosse decollato,sarebbe lo stesso stato possibile che avvenisse questo incidente?
4- Se fosse successo in volo quali sarebbero state le possibili conseguenze e le possibili manovre di emergenza?

Grazie

Avatar utente
Bafio
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 850
Iscritto il: 20 febbraio 2007, 11:33
Località: LIDF

Re: Incidente ad Aereo AIRDOLOMITI

Messaggio da Bafio » 27 agosto 2008, 0:51

Aldus ha scritto: Se è una situazione anomala che però non rappresenta pericolo di vita per i passeggeri (chessò, si bucano tutte le gomme di un carrello durante il taxing, l'aereo si ferma, spegne i motori, e si decide di usare gli scivoli per evaquare) allora ci si può permettere di scendere con più calma e compostezza, senza necessariamente precipitarsi fuori sugli scivoli come matti.
D' accordo, questo dice la logica e la razionalità. Ma poi anche in un caso 'banale' del genere sono sicuro che a bordo non prevarrebbero né la logica né la razionalità, bensì la voglia di uscire da un aereo che hai dei problemi...
E comunque, poniamo il caso di un aereo che ha gli scivoli, ma è basso da terra ed è sufficiente un' evacuazione 'lenta' per cui non è consigliabile usare gli scivoli: è comunque possibile per l' equipaggio disarmarli prima di aprire i portelli.

Avatar utente
Holden
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 303
Iscritto il: 12 marzo 2007, 8:51
Località: Orzinuovi (Brescia)
Contatta:

Re: Incidente ad Aereo AIRDOLOMITI

Messaggio da Holden » 27 agosto 2008, 9:15

gianlucalab ha scritto:No, ma di essere più obiettivi, e di non fare finta di nulla.....Commentare gli incidenti con più obiettività. Qui tutti gli incidenti sembrano cose normali.
Mi scuso e so di essere stato provocatorio, ma di fronte ad alcune considerazioni non ci sto. Mi sorprende il fatto che l'unica cosa è dare contro ai giornali e giornalisti.

Sto seguendo in contemporanea il forum su Airliners.net, e li si commentato le cause tecniche. Mi piacerebbe che anche qui ci fosse qualche considerazione di questo tipo, dato che reputo MD80.IT un sito fantastico.

Gianluca
E' un atteggiamento di questo forum che ho sempre "notato" anche io; tutto normale!
Capisco (ed è vero..) che i giornalisti ne sparano a raffica; però è anche vero che la scena non è normalissima.

La parola fuoco abbinata ad aereo non è mai una cosa da "state tranquilli, è normale"; c'è del carburante; ed eventi anche non troppo lontani ci insegnano quanto velocemente si propagano le fiamme nella fusoliera.

L'uscita dalla porta anteriore, infine, può essere agevole per qualcuno, ma chi dice che è "normale" probabilmente non ha 75 anni, non è incinta, non ha una protesi, non ha 4 anni...
La qualità non è mai un caso, è sempre il risultato di una nobile intenzione, di uno sforzo sincero; è la scelta più saggia tra molte alternative.

Avatar utente
mcgyver79
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 8490
Iscritto il: 25 gennaio 2006, 14:04

Re: Incidente ad Aereo AIRDOLOMITI

Messaggio da mcgyver79 » 27 agosto 2008, 9:29

Holden ha scritto:E' un atteggiamento di questo forum che ho sempre "notato" anche io; tutto normale!
Capisco (ed è vero..) che i giornalisti ne sparano a raffica; però è anche vero che la scena non è normalissima.
Beh, è evidente che non è normale... ma è ancora tra i rischi medio-bassi, non troppo di più

Holden ha scritto:La parola fuoco abbinata ad aereo non è mai una cosa da "state tranquilli, è normale"; c'è del carburante; ed eventi anche non troppo lontani ci insegnano quanto velocemente si propagano le fiamme nella fusoliera.
Spero che tu non ti riferisca a Madrid, visto che là si parla di un aereo disintegrato per motivi ancora da accertare... e ci credo che è andato tutto flambé, le ali sono andate in milioni di pezzi. Qui mi sembra che la situazione sia ben diversa

Holden ha scritto:L'uscita dalla porta anteriore, infine, può essere agevole per qualcuno, ma chi dice che è "normale" probabilmente non ha 75 anni
Uno di 75 anni con l'artrite che si lancia dallo scivolo si fa male allo stesso modo

Holden ha scritto:non è incinta,
una botta come il salto che le toccherebbe fare non fa in ogni caso bene al piccolo

Holden ha scritto:non ha una protesi,
lanciati con una protesi sullo scivolo se ci riesci senza incartarti

Holden ha scritto:non ha 4 anni...
Lo prenderanno pur in braccio sto bambino, no?



Alla fine con lo scivolo si tratta di fare un balzo della stessa altezza del salto necessario a scendere dall'ATR; l'unica differenza è che lo scivolo è inclinato, mentre se salti sul piazzale hai il terreno quasi perpendicolare alla tua traiettoria. Avere uno scivolo orizzontale perché l'altezza manca è quasi come allenarsi per le olimpiadi al tappeto elastico.

Ciaooooo.
McGyver

Avatar utente
Holden
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 303
Iscritto il: 12 marzo 2007, 8:51
Località: Orzinuovi (Brescia)
Contatta:

Re: Incidente ad Aereo AIRDOLOMITI

Messaggio da Holden » 27 agosto 2008, 9:38

No Mac, non mi riferivo all'incendio di Madrid.... quello è andato in mille pezzi; però ci sono stati incidenti ad aerei giunti integri a terra; con i passeggeri pure integri.....fino a che le fiamme hanno avvolto la fusoliera...

In un incidente, non ricordo esattamente quale, è stata addirittura l'apertura delle porte ad alimentare le fiamme.

Ovvio che poi, se si vuole a tutti i costi trovare un'argomentazione per controbattere, la si trova.
A me non è parsa nè una situazione normale, e nemmeno agevole per chi doveva uscire da quell'aereo, tutto lì.
La qualità non è mai un caso, è sempre il risultato di una nobile intenzione, di uno sforzo sincero; è la scelta più saggia tra molte alternative.

Avatar utente
mcgyver79
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 8490
Iscritto il: 25 gennaio 2006, 14:04

Re: Incidente ad Aereo AIRDOLOMITI

Messaggio da mcgyver79 » 27 agosto 2008, 9:39

Non ho memoria di questi episodi... :(

Ciaooooo.
McGyver

Avatar utente
Holden
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 303
Iscritto il: 12 marzo 2007, 8:51
Località: Orzinuovi (Brescia)
Contatta:

Re: Incidente ad Aereo AIRDOLOMITI

Messaggio da Holden » 27 agosto 2008, 9:55

Sono sicuro che qualcuno si ricorderà dell'incidente di cui parlo..ora comunque cerco..
La qualità non è mai un caso, è sempre il risultato di una nobile intenzione, di uno sforzo sincero; è la scelta più saggia tra molte alternative.

Avatar utente
mcgyver79
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 8490
Iscritto il: 25 gennaio 2006, 14:04

Re: Incidente ad Aereo AIRDOLOMITI

Messaggio da mcgyver79 » 27 agosto 2008, 9:58

Holden ha scritto:Sono sicuro che qualcuno si ricorderà dell'incidente di cui parlo..ora comunque cerco..
No, va beh, mi fido, sono io che ho l'alzheimer... non è necessario!

Ciaooooo.
McGyver

Avatar utente
ricky777
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 65
Iscritto il: 19 giugno 2008, 16:25

Re: Incidente ad Aereo AIRDOLOMITI

Messaggio da ricky777 » 27 agosto 2008, 10:30

Ma sono diventate tutte LOCOST ste compagnie???? pure air dolomiti??? se non ricordo male hanno un servizio di bordo che vince sempre come migliore... e le voci di corridoio non parlano di crisi ecc... ah già, ora che ci penso: hanno deciso di abbattere i costi togliendo gli scivoli dagli aerei, che gente!!! :oops:
Se accettarsi significa usare l'accetta contro se stessi, allora hanno ragione a ditri che dovresti farlo...

Maxlanz
FL 300
FL 300
Messaggi: 3469
Iscritto il: 15 giugno 2007, 12:40

Re: Incidente ad Aereo AIRDOLOMITI

Messaggio da Maxlanz » 27 agosto 2008, 11:27

DNL-SGR ha scritto: A parte che per il TG5 adesso anche Air Dolomiti è diventata Low Cost (e che una mania)
Già, hanno detto: Air Dolomiti, una low cost controllata da Lufthansa :evil:

Tanto vale dire che il mullah Benedetto XVI va sul minareto di Castel Gandolfo per la preghiera...

Credo si debba fare una netta distinzione tra giornalismo ed informazione. Forse si può essere giornalisti ma questa non è certo informazione.

Ciao
Massimo

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 15711
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Incidente ad Aereo AIRDOLOMITI

Messaggio da JT8D » 27 agosto 2008, 11:53

Holden ha scritto:La parola fuoco abbinata ad aereo non è mai una cosa da "state tranquilli, è normale"; c'è del carburante; ed eventi anche non troppo lontani ci insegnano quanto velocemente si propagano le fiamme nella fusoliera.
Questa affermazione è criticabile. Escludendo fatti enormi come Madrid, non è vero che le fiamme si propagano velocemente.
In fase di progetto e certificazione è previsto di tutto di più, è previsto che ci possa essere un incendio o principio di incendio al carrello (spesso causa freni), e non è vero che un fuocherello del genere abbia fatto rischiare l'esplosione del velivolo.

Guardate che in progettazione è previsto praticamente tutto ciò che può capitare più di frequente o meno. E si prendono le opportune precauzioni.

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Avatar utente
Bafio
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 850
Iscritto il: 20 febbraio 2007, 11:33
Località: LIDF

Re: Incidente ad Aereo AIRDOLOMITI

Messaggio da Bafio » 27 agosto 2008, 12:21

Già, hanno detto: Air Dolomiti, una low cost controllata da Lufthansa :evil:
Al TG5 hanno proprio parlato di "low cost", senza nemmeno alcun riferimento a Lufthansa...

Maxlanz
FL 300
FL 300
Messaggi: 3469
Iscritto il: 15 giugno 2007, 12:40

Re: Incidente ad Aereo AIRDOLOMITI

Messaggio da Maxlanz » 27 agosto 2008, 14:52

Bafio ha scritto:
Già, hanno detto: Air Dolomiti, una low cost controllata da Lufthansa :evil:
Al TG5 hanno proprio parlato di "low cost", senza nemmeno alcun riferimento a Lufthansa...
No no, hanno detto testuale: "controllata da Lufthansa", apertura di ieri alle 20,00.
Forse tu fai riferimento ad un'altra edizione.

Ciao
Massimo

Avatar utente
Aldus
FL 350
FL 350
Messaggi: 3791
Iscritto il: 25 luglio 2005, 22:06
Località: Varese

Re: Incidente ad Aereo AIRDOLOMITI

Messaggio da Aldus » 27 agosto 2008, 15:43

Bafio ha scritto:
Aldus ha scritto: Se è una situazione anomala che però non rappresenta pericolo di vita per i passeggeri (chessò, si bucano tutte le gomme di un carrello durante il taxing, l'aereo si ferma, spegne i motori, e si decide di usare gli scivoli per evaquare) allora ci si può permettere di scendere con più calma e compostezza, senza necessariamente precipitarsi fuori sugli scivoli come matti.
D' accordo, questo dice la logica e la razionalità. Ma poi anche in un caso 'banale' del genere sono sicuro che a bordo non prevarrebbero né la logica né la razionalità, bensì la voglia di uscire da un aereo che hai dei problemi...
E proprio per questo che sugli aerei ci sono gli assistenti di volo, per evitare che l'intero aereo si trasformi in una bolgia incontrollata di persone che si scavalcano e si calpestano le une sulle altre.
Se succedesse una cosa del genere si salverebbero davvero in pochi perchè l'evaquazione, al posto di essere veloce e snella, si "intaserebbe", diventerebbe estremamente meno efficace e veloce.
Spetta dunque agli assistenti di volo far regnare la calma ed il controllo, e tanto più la situazione è drammatica, tanto più serve ordine, snellezza, e velocità, altrimenti è la fine.
Capisco che durante un'evaquazione il panico spesso prenda il sopravvento, soprattutto se è un'emergenza grave e veramente pericolosa.
Ma il panico è proprio la cosa che va evitata più di ogni altra cosa.
Dove c'è panico, c'è confusione, c'è bolgia, non c'è più il controllo della situazione, la gente urla, non capisce più niente, fa cose che non deve fare, si fa male da sola, perde il senno... e intanto l'aereo si intasa e la situazione precipita.
Guai se si arriva ad una situazione del genere.
Al contrario serve invece mantenere la calma, il controllo, il sangue freddo, la mente lucida.
Calma, controllo, lucidità mentale, etc etc, ti aiutano sempre.
Il panico no, ti fa sempre e solo del male. :wink:

gianlucalab
Banned user
Banned user
Messaggi: 55
Iscritto il: 16 agosto 2008, 14:31

Re: Incidente ad Aereo AIRDOLOMITI

Messaggio da gianlucalab » 27 agosto 2008, 15:52

Secondo me in certe situazioni anche gli assistenti di volo se la fanno sotto :D

Avatar utente
blusky
FL 500
FL 500
Messaggi: 7538
Iscritto il: 23 novembre 2006, 11:38

Re: Incidente ad Aereo AIRDOLOMITI

Messaggio da blusky » 27 agosto 2008, 15:54

gianlucalab ha scritto:Secondo me in certe situazioni anche gli assistenti di volo se la fanno sotto :D
farsela sotto non significa perdere il controllo... molte volte ho paura ma rimango lucido...
Einstein:"Tutti sanno che una cosa é impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa."
Einstein:"Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana e non sono sicuro della prima."
Einstein:"Non cercare di diventare un uomo di successo, ma piuttosto un uomo di valore."
Sono una goccia... Plic Plic Plic
http://www.taize.fr

PRESIDENTE DI BIRRA POINT- IL PUNTO DI INCONTRO MASCHILE DI MD80.IT
Immagine Immagine

Rispondi