A320 US Airways ammara nell'Hudson dopo il decollo

Area dedicata alla discussione sugli incidenti e degli inconvenienti aerei e le loro cause. Prima di intervenire in quest'area leggete con attenzione il regolamento specifico riportato nel thread iniziale

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
Mach
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 210
Iscritto il: 26 novembre 2007, 13:11

Re: A320 US Airways ammara nell'Hudson dopo il decollo

Messaggio da Mach » 19 gennaio 2009, 12:43

Sì, immagino che lo stupore (e magari la paura) siano stati davvero forti.

Avatar utente
b747-8
FL 150
FL 150
Messaggi: 1912
Iscritto il: 24 settembre 2008, 21:25

Re: A320 US Airways ammara nell'Hudson dopo il decollo

Messaggio da b747-8 » 19 gennaio 2009, 20:03

bitstream ha scritto:
Tiennetti ha scritto:
massimo69 ha scritto:Una gran bella notizia.

E ora un piccolo sfogo...

Alla faccia di tutti quei cialtroni dirigenti e manager che risparmiano su addestramento e procedure.
Alla faccia di quelli che dicono"I piloti prendono un sacco di soldi per un aereo che vola da solo"
Alla faccia di chi si fa i fatti propri quando le aa/vv danno le istruzioni per le emergenze.
Alla faccia di chi sta costringendo piloti e f/o con elevate anzianità ad andare in cassa integrazione.
Alla faccia di chi crede che il tempo in cui gli aeromobili voleranno totalmente sotto guida di un computer è ormai arrivato. (vorrei proprio vedere come se la sfangava qui.)
Alla faccia vostra....
A darvi retta oggi ci sarebbero sicuramente 155 persone in meno al mondo.


Quando il gioco si fa duro...i duri cominciano a giocare.

Scusate lo sfogo...
Standing Ovation...... un 10 a questo post!
Un post da scolpire nella roccia.
...e da inviare ai soci della nuova Alitalia per presa visione :roll:

Dietro la divisa, il cappello e i gradi di piloti e aa/vv, c'è qualcosa che va oltre la loro eleganza, la loro compostezza, la cortesia verso i passeggeri che loro stessi "servono" con il loro lavoro, in cabina o al cockpit. E molto spesso ci si accorge di tutto questo solo quando accadono certe cose. Io l'aereo l'ho preso solo una volta, avevo appena compiuto un anno e quindi non mi posso ricordare che faccia avessero il pilota o l'assistente di volo. Ma non sapete quanta gente, in questo periodo, dà addosso a chi lavora sugli aerei (e anche attorno a loro) pensando: "sono privilegiati, fa tutto il pilota automatico, non fanno niente" e altri luoghi comuni sbagliati. Diventano bravi solo quando succedono queste cose. Il discorso è che loro sono bravi sempre, e non è giusto accorgersene solo quando accadono questi eventi. Ribadisco ancora una volta: complimenti a questo pilota e a chi era in volo con lui, ovvero gli assistenti di volo. E in bocca al lupo, sempre, a tutti coloro che lavorano attorno a questi grandi "uccelli di metallo". Che ogni tanto devono fare i conti con gli uccelli "in carne, piume ed ossa" e talvolta ne escono malconci! :mrgreen: L'essenziale è che ne escano al massimo "ammaccate le" persone (come in questo caso!) :)
Saluti da b747-8.
P.S.: Ovviamente, chiunque avrà notizie dell'incidente (rapporti del NTSB, FAA o altri enti) ci faccia sapere. Grazie.
Acquistiamo il diritto di criticare severamente una persona solo quando siamo riusciti a convincerla del nostro affetto e della lealtà del nostro giudizio, e quando siamo sicuri di non rimanere assolutamente irritati se il nostro giudizio non viene accettato o rispettato. In altre parole, per poter criticare, si dovrebbe avere un'amorevole capacità, una chiara intuizione ed un'assoluta tolleranza. MOHANDAS KARAMCHAND GANDHI

Immagine
BIRRA POINT
Ministro rapporti CULturali

Avatar utente
Slowly
Administrator
Administrator
Messaggi: 26108
Iscritto il: 28 settembre 2004, 12:43
Località: ...nei pensieri di chi mi vuole bene!
Contatta:

Re: A320 US Airways ammara nell'Hudson dopo il decollo

Messaggio da Slowly » 19 gennaio 2009, 20:08

Maxx ha scritto:E comunque lo stupore di vedere un aereo in corto finale sull'Hudson dev'essere stato fortissimo, soprattutto con il pensiero dell'11 settembre e annessi e connessi.
Lo sai che avrei voluto dirlo io ma non volevo citare un esempio tanto triste?
Posso immaginare che addirittura, qualora fossi stato sugli argini, avrei pensato proprio a quello.

Invece è stata "solo" una circostanza un tantino diversa.

Però questo pensiero mi fa paura. :|
SLOWLY
MD80.it Admin

e-mail: slowly@interfree.it
MSN: slowly@md80.it
Skype: slo.ita

Scarica il mio (oh) mamma devo prendere l'aereo!

Avatar utente
diavoletto77
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 398
Iscritto il: 2 dicembre 2006, 17:29

Re: A320 US Airways ammara nell'Hudson dopo il decollo

Messaggio da diavoletto77 » 19 gennaio 2009, 20:50

Aldus ha scritto:Retifica retifica, credo ci sia un errore madornale nella mie precedente stima. :oops:
Osservando meglio il video ho notato un particolare molto importante che inizialmente mi è sfuggito.
Cercate di notarlo anche voi. :wink:

Partendo dall'inizio del film si vede l'airbus toccare l'acqua e rallentare vistosamente.
Questo fino al secondo 00:11 dove l'aereo sembra quasi del tutto fermo, e il tutto inquadrato dalla telecamera di DESTRA.

Ora guardate cosa succede al secondo 00:12 quando CAMBIA la telecamera (cioè l'inquadratura passa alla telecamera di sinistra).
L'aereo NON è affatto "quasi fermo" come si era visto un secondo prima, bensì è ancora nel pieno svolgimento della frenata, sta ancora scivolando parecchio, per poi fermarsi nuovamente.

Notato bene?
Impossibile non vederlo (anzi possibile perchè io non ci avevo fatto caso). :oops:

La mia conclusione qual'è?
E' che la telecamera di sinistra NON appartiene allo stesso molo di quella destra!

Se così fosse, la telecamera di sinistra avrebbe visto l'aereo praticamente fermo, già frenato.
Invece l'aereo non è fermo, sta scivolando ancora, e questo è possibile solo se la telecamera di sinistra è posta su un altro molo con una angolazione/inquadratura diversa.
Non posso sapere con precisione dove sia piazzata la telecamera di sinistra, ma osservando il "camino" sullo sfondo potrei ipotizzare che era situata sul molo "a destra del molo principale".
In pratica dovrebbere essere così:
Immagine

La linea VERDE indica l'inquadratura della telecamera di destra (quella sul molo principale, quella che riprende i primi 11 secondi dell'evento).
La linea AZZURRA indica invece l'inquadratura della telecamera di sinistra (quella posta sul molo a destra del molo principale, e che riprende l'evento a partire dal secondo 00:12 sino alla fine).

Ecco perchè quando l'inquadratura cambia si vede l'aereo che corre ancora anzichè essere fermo!
Succede perchè sono diversi gli angoli di ripresa.

Ricalcolando dunque il tutto sulla base di queste nuove inquadrature e angoli, e sulla presunta (ipotizzata) posizione della telecamera di sinistra, la traccia dell'aereo diviene ancora più corta, davvero corta.
Una gran bella frenata!
Parliamo a naso di circa 250 metri tra toccata ed arresto, il chè non è poco.

Questo ovviamente "a naso", è una stima puramente a naso.


P.S.
E in effetti i "450 metri" di prima mi sembravano un po' troppi.
Ora ho capito il perchè. :oops:
Ottima ricostruzione, penso sia corretta, metro più, metro meno.

Ma sbaglio a qualche millesimo di secondo dalla "toccata" in acqua l'aereo sembra andare giù leggermente più convinto?..come se il pilota abbia voluto dare una bella toccata in modo da far immergere i motori contemporaneamente e non fare prendere deviazioni strane all'aereo!?!?
O è un abbaglio ottico? :oops:

Avatar utente
fastfreddy
Warned user
Warned user
Messaggi: 604
Iscritto il: 24 agosto 2008, 18:31
Località: BGY/LIME (Field flight since 1911)

Re: A320 US Airways ammara nell'Hudson dopo il decollo

Messaggio da fastfreddy » 20 gennaio 2009, 0:29

Aldus ha scritto: In pratica dovrebbere essere così:
Immagine
...hai ragione...più o meno il punto é quello (credevo fosse più a sx dell'immagine invece é giusto).

Nolamers
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 65
Iscritto il: 28 settembre 2008, 16:03
Località: Venere

Re: A320 US Airways ammara nell'Hudson dopo il decollo

Messaggio da Nolamers » 20 gennaio 2009, 7:30

Il rugby è sport di contatto, ma io continuo a pensare che, finita la partita, si debba essere capaci di bere una birra fra amici.
Quando non potremo più camminare per colpa degli infortuni, bere una birra fra amici è tutto quello che ci resterà.

Corne Krige

Avatar utente
Leemah
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 315
Iscritto il: 5 marzo 2008, 17:26
Località: Brescia

Re: A320 US Airways ammara nell'Hudson dopo il decollo

Messaggio da Leemah » 20 gennaio 2009, 16:26

Questo incredibile ma reale episodio di eccellente capacità dei piloti e AA/VV e di massima collaborazione da parte dei pax dovrebbe scoraggiare dall'aver paura di volare anche i più timorosi! Motori entrambi out eppure tutti salvi ed aereo praticamente intatto! :shock:

Avatar utente
Almost Blue
FL 150
FL 150
Messaggi: 1628
Iscritto il: 21 maggio 2008, 14:03

Re: A320 US Airways ammara nell'Hudson dopo il decollo

Messaggio da Almost Blue » 20 gennaio 2009, 17:27

Ehm, non per fare il bastian contrario, ma è un miracolo.... :D
"Find a job you like and and you'll not have to work a single day in your life".

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11587
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: A320 US Airways ammara nell'Hudson dopo il decollo

Messaggio da flyingbrandon » 21 gennaio 2009, 18:55

vihai ha scritto: Beh, c'è anche la possibilità che almeno uno o entrambi i motori non fossero completamente spenti ma solo incapaci di produrre una spinta sufficiente.
Quella è una situazione migliore...avevamo preso comunque spunto per la conversazione dello spegnimento totale.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Wolf359
FL 300
FL 300
Messaggi: 3429
Iscritto il: 2 giugno 2008, 13:21

Re: A320 US Airways ammara nell'Hudson dopo il decollo

Messaggio da Wolf359 » 24 gennaio 2009, 0:31

Questo video mostra l'uscita in un minuto scarso di tutti gli occupanti! Equipaggio Straordinario, veramente! 8)
Video

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6047
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: A320 US Airways precipita nell'Hudson dopo il decollo

Messaggio da sigmet » 24 gennaio 2009, 0:44

Diegoamd ha scritto:Cavolo che freddezza i piloti e il personale di bordo.
Ho letto gli articoli su CNN.com (http://edition.cnn.com/2009/TRAVEL/01/1 ... index.html).
Hanno detto che i Piloti sono stati impeccabili, non si sono fatti prendere dal panico, hanno individuato un punto dove poter potar giù l'airbus e con freddezza e professionalità hanno ammarrato.
Pare che i passeggeri siano stati molto collaborativi, rispettando quanto annunciato dalle comunicazione del personale di bordo.
Il capitano Chesley B. "Sully" Sullenberger, ha molta esperienza nel campo dell'aviazione, è stato anche pilota militare.
Certo è che si è dimostrato ancora una volta che un bravo pilota può fare la differenza.
Credo che la US Airways non uscirà tanto male da quanto successo (sperando che il velivolo fosse assicurato! :oops: ).

In realta' chi conosce NY sa come l'estensione del centro abitato sia immensa.
Il Cpt Sullenberger ha fatto solo cio' che chiunque avrebbe fatto,ovvero mettere giu' l'aeroplano nell'unico spazio libero.La fortuna ha fatto il resto.
Se fosse successo di notte presumibilmente l'epilogo sarebbe stato diverso (a meno che l'Hudson non sia illuminato!) cosi' come se la quota fosse stata insufficiente.
Probabilmente se l'aeroporto di NY avesse investito qualche soldino in piu' per la dissuausione dei volatili ,150 persone avrebbero evitato un bagno freddo. Ma si sa' che e' piu' importante avere la boutique di gucci al terminal 3 che qualche cannone ad aria compressa sulla pista
I piloti per i giornali (e non solo per loro) a volte sono eroi altre volte gli stessi piloti sono solo dei bamboccioni viziati. Forse sono solo professionisti addestrati a fare il loro lavoro come gli AA/VV che hanno consentito l'abbandono dell' A/M in tempi rapidi.
Per pura curiosita' le "fatalities" negli ammaraggi (relative alla sopravvivenza dopo l'impatto)sono circa il 5%.(molti invece muoiono per annegamento susseguente o pappati dagli squali).
Saluti!
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
sidew
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1367
Iscritto il: 24 maggio 2007, 8:28
Località: Milan, Italy
Contatta:

Re: A320 US Airways ammara nell'Hudson dopo il decollo

Messaggio da sidew » 25 gennaio 2009, 20:23

sequenza fotografica del recupero dell'aereo
http://www.flightglobal.com/blogs/fligh ... ght-1.html

interessantissime...
Aldo

"Oops!" - Shannon Foraker, Ashes of victory

Avatar utente
albert
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5837
Iscritto il: 9 ottobre 2007, 2:16
Località: Liguria

Re: A320 US Airways ammara nell'Hudson dopo il decollo

Messaggio da albert » 25 gennaio 2009, 21:16

Il motore sinistro è stato recuperato nell' Hudson; entrambi i motori, ad una prima analisi, risultano danneggiati da impatti con corpi leggeri; attualmente sono sotto sequestro e saranno inviati a Cincinnati, dove saranno smontati per le indagini, sotto il controllo dell' NTSB.

Ciao!
Alberto
MD80 Fan

«Ogni domanda alla quale si possa dare una risposta ragionevole è lecita.» Konrad Lorenz
«Un sogno scaturito da un grande desiderio: la grande voglia di volare e scoprire altri orizzonti verso i quali andare, con la voglia di nuovo. Per me questa è l'avventura.» Angelo D'Arrigo
«Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi.» Robert Oppenheimer

Wolf359
FL 300
FL 300
Messaggi: 3429
Iscritto il: 2 giugno 2008, 13:21

Re: A320 US Airways ammara nell'Hudson dopo il decollo

Messaggio da Wolf359 » 26 gennaio 2009, 11:59

Perbacco! Il fiume è quasi congelato!
Perchè proprio a Cincinnati lo mandano?

Avatar utente
albert
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5837
Iscritto il: 9 ottobre 2007, 2:16
Località: Liguria

Re: A320 US Airways ammara nell'Hudson dopo il decollo

Messaggio da albert » 26 gennaio 2009, 12:43

Wolf359 ha scritto:Perchè proprio a Cincinnati lo mandano?
C'è la General Electric. :wink:

Ciao!
Alberto
MD80 Fan

«Ogni domanda alla quale si possa dare una risposta ragionevole è lecita.» Konrad Lorenz
«Un sogno scaturito da un grande desiderio: la grande voglia di volare e scoprire altri orizzonti verso i quali andare, con la voglia di nuovo. Per me questa è l'avventura.» Angelo D'Arrigo
«Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi.» Robert Oppenheimer

Wolf359
FL 300
FL 300
Messaggi: 3429
Iscritto il: 2 giugno 2008, 13:21

Re: A320 US Airways ammara nell'Hudson dopo il decollo

Messaggio da Wolf359 » 27 gennaio 2009, 15:28

albert ha scritto:
Wolf359 ha scritto:Perchè proprio a Cincinnati lo mandano?
C'è la General Electric. :wink:

Ciao!
Non lo sapevo! :oops:
Gli IAE V2500 sono General Eletric ?

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 16058
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: A320 US Airways ammara nell'Hudson dopo il decollo

Messaggio da JT8D » 27 gennaio 2009, 19:29

L'A320 in questione era equipaggiato con i CFM56-5B: CFM è una Joint Venture tra GE e Snecma.

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano".


Wolf359
FL 300
FL 300
Messaggi: 3429
Iscritto il: 2 giugno 2008, 13:21

Re: A320 US Airways ammara nell'Hudson dopo il decollo

Messaggio da Wolf359 » 29 gennaio 2009, 18:43

JT8D ha scritto:L'A320 in questione era equipaggiato con i CFM56-5B: CFM è una Joint Venture tra GE e Snecma.

Paolo
Non lo sapevo! Poi la secma non era per i CFM della famiglia 320?

Avatar utente
albert
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5837
Iscritto il: 9 ottobre 2007, 2:16
Località: Liguria

Re: A320 US Airways ammara nell'Hudson dopo il decollo

Messaggio da albert » 29 gennaio 2009, 19:19

Wolf359 ha scritto:
JT8D ha scritto:L'A320 in questione era equipaggiato con i CFM56-5B: CFM è una Joint Venture tra GE e Snecma.

Paolo
Non lo sapevo! Poi la secma non era per i CFM della famiglia 320?
Uh?? Non ho capito la domanda. :?

CFM (http://www.cfm56.com) che costruisce i motori CFM56, è una compagnia nata da una joint venture tra GE (Usa) e Snecma (Francia).
I motori CFM56 equipaggiano non solo la famiglia A32x, ma anche gli A340 e, soprattutto, i B737, sia classic che NG.

Ciao!
Alberto
MD80 Fan

«Ogni domanda alla quale si possa dare una risposta ragionevole è lecita.» Konrad Lorenz
«Un sogno scaturito da un grande desiderio: la grande voglia di volare e scoprire altri orizzonti verso i quali andare, con la voglia di nuovo. Per me questa è l'avventura.» Angelo D'Arrigo
«Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi.» Robert Oppenheimer

Wolf359
FL 300
FL 300
Messaggi: 3429
Iscritto il: 2 giugno 2008, 13:21

Re: A320 US Airways ammara nell'Hudson dopo il decollo

Messaggio da Wolf359 » 30 gennaio 2009, 13:10

Nelle foto su airliners quelli non sembrano proprio CFM ! Foto

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9622
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Re: A320 US Airways ammara nell'Hudson dopo il decollo

Messaggio da Maxx » 30 gennaio 2009, 14:14

Come giustamente nota una delle didascalie, è impressionante vedere come l'aereo abbia resistito all'impatto con l'acqua. Sarebbe interessante capire cosa verrà fatto del'aereo, se la cellula volerà ancora o verrà cannibalizzato.

Avatar utente
albert
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5837
Iscritto il: 9 ottobre 2007, 2:16
Località: Liguria

Re: A320 US Airways ammara nell'Hudson dopo il decollo

Messaggio da albert » 30 gennaio 2009, 15:36

Wolf359 ha scritto:Nelle foto su airliners quelli non sembrano proprio CFM ! Foto
Non vedo nulla...... :?
Alberto
MD80 Fan

«Ogni domanda alla quale si possa dare una risposta ragionevole è lecita.» Konrad Lorenz
«Un sogno scaturito da un grande desiderio: la grande voglia di volare e scoprire altri orizzonti verso i quali andare, con la voglia di nuovo. Per me questa è l'avventura.» Angelo D'Arrigo
«Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi.» Robert Oppenheimer

Avatar utente
Aldus
FL 350
FL 350
Messaggi: 3791
Iscritto il: 25 luglio 2005, 22:06
Località: Varese

Re: A320 US Airways ammara nell'Hudson dopo il decollo

Messaggio da Aldus » 30 gennaio 2009, 16:44

diavoletto77 ha scritto: Ma sbaglio a qualche millesimo di secondo dalla "toccata" in acqua l'aereo sembra andare giù leggermente più convinto?..come se il pilota abbia voluto dare una bella toccata in modo da far immergere i motori contemporaneamente e non fare prendere deviazioni strane all'aereo!?!?
O è un abbaglio ottico? :oops:
Si possono fare tre ipotesi.
La prima è che sia solo un'impressione ottica dovuta alla scarsa qualità del video.
La seconda che, dopo avere toccato l'acqua con la coda, l'acqua stessa abbia frenato per attrito sulla coda. Essendo la frenata inizialmente solo "di coda", ossia solo sulla parte posteriore, si ha un momento picchiante più marcato che tende a buttare giù il muso rapidamente.
La terza è che l'aereo sia arrivato al contatto con l'acqua al limite dello stallo, ossia il pilota ha cercato volutamente di mantenere una velocità più bassa possibile al fine di ricevere meno botta al momento dell'impatto. Non appena ha toccato l'acqua con la coda, l'aereo (già al limite) ha poi stallato definitivamente, appoggiandosi nell'acqua.

Tuttavia sono solo tre ipotesi, niente che va preso sul serio.
Quello che conta è che la manovra (comunque sia avvenuta) sia stata un successo, e nessuno ha riportato conseguenze. :wink:

Avatar utente
classezara
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 509
Iscritto il: 2 febbraio 2008, 10:42
Località: Como

Re: A320 US Airways ammara nell'Hudson dopo il decollo

Messaggio da classezara » 30 gennaio 2009, 16:52

Aldus ha scritto:La terza è che l'aereo è arrivato al contatto con l'acqua al limite dello stallo, ossia il pilota ha cercato di mantenere la velocità più bassa possibile al fine di prendere meno botta successivamente l'impatto. Non appena ha toccato l'acqua, l'aereo ha poi stallato subito appoggiandosi tutto quanto nell'acqua.
Nella fase finale di un atterraggio con l'idro si porta il velivolo parallelo all'acqua e quando la velocità è ormai prossima alla velocità di stallo si fa "sedere" il velivolo.
La difficoltà è quella di calcolare bene velocità e altezza rispetto all'acqua...
In questo caso inoltre mancano un bel paio di scarponi...

Avatar utente
Aldus
FL 350
FL 350
Messaggi: 3791
Iscritto il: 25 luglio 2005, 22:06
Località: Varese

Re: A320 US Airways ammara nell'Hudson dopo il decollo

Messaggio da Aldus » 30 gennaio 2009, 16:59

Magari hanno fatto così.
Tuttavia l'idro, oltre ad avere la giusta forma idrodinamica per l'uso "in acqua", non ha i motori subalari, quindi può permettersi di accarezzare l'acqua prima si adagiarvisi sopra.
Un A320 purtroppo non si può permette questa "facility", ed è obbligato a tenere sù il muso, i motori ben lontani dall'acqua, e un assetto da atterraggio in coda (sì diciamo un assetto da atterraggio normale, coda giù, muso sù).
Poi a un certo punto (quando la coda tocca l'acqua) deve mollare tutto, e come va....va.
Fortunatamente in questo episodio è andato tutto alla grande, da manuale. :wink:

Avatar utente
classezara
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 509
Iscritto il: 2 febbraio 2008, 10:42
Località: Como

Re: A320 US Airways ammara nell'Hudson dopo il decollo

Messaggio da classezara » 30 gennaio 2009, 17:24

Aldus ha scritto:Magari hanno fatto così.
Tuttavia l'idro, oltre ad avere la giusta forma idrodinamica per l'uso "in acqua", non ha i motori subalari, quindi può permettersi di accarezzare l'acqua prima si adagiarvisi sopra.
Un A320 purtroppo non si può permette questa "facility", ed è obbligato a tenere sù il muso, i motori ben lontani dall'acqua, e un assetto da atterraggio in coda (sì diciamo un assetto da atterraggio normale, coda giù, muso sù).
Poi a un certo punto (quando la coda tocca l'acqua) deve mollare tutto, e come va....va.
Fortunatamente in questo episodio è andato tutto alla grande, da manuale. :wink:
Una cosa mi sono scordato e che è basilare... quando con l'idro si tocca si da tutto a cabrare!!
Uno degli errori + comuni con i mancati decolli degli idro è proprio quello di non dare tutto a cabrare quando si toglie motore... il risultato è una bella capriola!

N757GF

Re: A320 US Airways ammara nell'Hudson dopo il decollo

Messaggio da N757GF » 30 gennaio 2009, 18:05

Aldus ha scritto: La seconda che, dopo avere toccato l'acqua con la coda, l'acqua stessa abbia frenato per attrito sulla coda. Essendo la frenata inizialmente solo "di coda", ossia solo sulla parte posteriore, si ha un momento picchiante più marcato che tende a buttare giù il muso rapidamente.
Il momento picchiante dovuto all'attrito c'e`, ma non e` quella la ragione principale. Quando si tocca di coda il sistema e` instabile e accelera verso il basso. Questo perche' mentre si scende la portanza e` praticamente uguale al peso. Quando la coda tocca, si genera un momento picchiante dovuto alla forza verticale sulla coda, che comincia a scendere meno del resto dell'aereo. Diminuisce l'angolo di incidenza, la portanza diventa minore del peso e l'aereo accelera ruotando verso il basso, a picchiare. La coda continua ad essere sostenuta dal contatto e la situazione evolve sempre peggio (autovalore positivo, come dicevo in un altro post). Nel frattempo l'aereo rallenta, e questo contribuisce a ridurre ulteriormente la portanza. Non e` un comportamento voluto o comandato, e` la normale dinamica del tailstrike.
Aldus ha scritto: La terza è che l'aereo sia arrivato al contatto con l'acqua al limite dello stallo, ossia il pilota ha cercato volutamente di mantenere una velocità più bassa possibile al fine di ricevere meno botta al momento dell'impatto. Non appena ha toccato l'acqua con la coda, l'aereo (già al limite) ha poi stallato definitivamente, appoggiandosi nell'acqua.
No, questo assolutamente no. Probabilmente in un caso del genere si sarebbe sfasciato causa panciata :). L'aereo ha toccato con un assetto di 10 gradi, in pratica perfettamente in linea con quanto diceva zittozitto che l'assetto ottimale e` di 11 gradi (che e` ben di piu` rispetto all'assetto di atterraggio normale)

Wolf359
FL 300
FL 300
Messaggi: 3429
Iscritto il: 2 giugno 2008, 13:21

Re: A320 US Airways ammara nell'Hudson dopo il decollo

Messaggio da Wolf359 » 30 gennaio 2009, 19:50

albert ha scritto:
Wolf359 ha scritto:Nelle foto su airliners quelli non sembrano proprio CFM ! Foto
Non vedo nulla...... :?
Il link a me funziona!

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 16058
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: A320 US Airways ammara nell'Hudson dopo il decollo

Messaggio da JT8D » 30 gennaio 2009, 20:47

Wolf359 ha scritto:Nelle foto su airliners quelli non sembrano proprio CFM ! Foto
E invece a me dalle foto sembrano proprio CFM !!
Ma guarda come è strana la vita :lol: :lol:

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano".


Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 16058
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: A320 US Airways ammara nell'Hudson dopo il decollo

Messaggio da JT8D » 1 febbraio 2009, 15:24

Tornando seri, dalle foto si vede chiaramente (soprattutto dalle foto dell'aereo "sano") che sono due CFM56.
Cosa tra l'altro confermata dalla denominazione del velivolo coinvolto: A320-214, che indica appunto tale motorizzazione.

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano".


Avatar utente
Aldus
FL 350
FL 350
Messaggi: 3791
Iscritto il: 25 luglio 2005, 22:06
Località: Varese

Re: A320 US Airways ammara nell'Hudson dopo il decollo

Messaggio da Aldus » 1 febbraio 2009, 17:19

JT8D ha ragione, già la sigla dice tutto per identificare la motorizzazione. :wink:

Tuttavia supponiamo che la sigla non la si conosca, e qualcuno (chessò...uno spotter appassionato di fotografia aerea) volesse capire qual'è la motorizzazione usata dall'airbus che ha fotografato.
E' abbastanza facile, basta osservare la forma dei motori, soprattutto la parte teminale degli scarichi.

Questi sono i CFM:
http://www.airliners.net/photo/US-Airwa ... 1452816/M/

Questi sono gli IAE:
http://www.airliners.net/photo/US-Airwa ... 1452605/M/

Wolf359
FL 300
FL 300
Messaggi: 3429
Iscritto il: 2 giugno 2008, 13:21

Re: A320 US Airways ammara nell'Hudson dopo il decollo

Messaggio da Wolf359 » 2 febbraio 2009, 15:22

Aldus ha scritto:JT8D ha ragione, già la sigla dice tutto per identificare la motorizzazione. :wink:

Tuttavia supponiamo che la sigla non la si conosca, e qualcuno (chessò...uno spotter appassionato di fotografia aerea) volesse capire qual'è la motorizzazione usata dall'airbus che ha fotografato.
E' abbastanza facile, basta osservare la forma dei motori, soprattutto la parte teminale degli scarichi.

Questi sono i CFM:
http://www.airliners.net/photo/US-Airwa ... 1452816/M/

Questi sono gli IAE:
http://www.airliners.net/photo/US-Airwa ... 1452605/M/
Grazie Aldus! Infatti la US ha i 320 con tutti e due i motori! Perchè quelli con gli IAE erano della America west, che ha acquistato anni fa? Avevo visto una foto di un A320-231 e senza accorgermene quello caduto nel fiume era un 214! Una piccola svista! Non è morto nessuno! :wink:

alessandrogentili
FL 150
FL 150
Messaggi: 1635
Iscritto il: 14 novembre 2006, 17:59
Località: Milano Malpensa

Re: A320 US Airways ammara nell'Hudson dopo il decollo

Messaggio da alessandrogentili » 5 febbraio 2009, 21:47

La FAA ha rilasciato l'audio dell'ATC:
http://www.flightglobal.com/airspace/fi ... nload.aspx

Le comunicazioni con il 320 US Airways sono ridottissime, si sentono le comunicazioni con l'aeroporto di Teterboro e con altri aerei. Tra l'altro uno di questi conferma che il 320 sta andando nell'Hudson.

Avatar utente
butterfly
FL 300
FL 300
Messaggi: 3258
Iscritto il: 9 ottobre 2008, 22:59
Località: CVG

Re: A320 US Airways ammara nell'Hudson dopo il decollo

Messaggio da butterfly » 5 febbraio 2009, 22:56

notizia simpatica
durante gli scorsi giorni la Honeywell che produce con Avio la APU montata su questo velivolo ha contattato la casa torinese per complimentarsi dell'ottimo rrisultato
che gentili! :mrgreen:
La morte non sta nel non comunicare, ma nel non poter essere più compresi (Pier Paolo Pasolini)

skype id: ladymachbet

http://www.giuda.it

Avatar utente
blusky
FL 500
FL 500
Messaggi: 7538
Iscritto il: 23 novembre 2006, 11:38

Re: A320 US Airways ammara nell'Hudson dopo il decollo

Messaggio da blusky » 5 febbraio 2009, 23:23

dolci sorprese...
Einstein:"Tutti sanno che una cosa é impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa."
Einstein:"Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana e non sono sicuro della prima."
Einstein:"Non cercare di diventare un uomo di successo, ma piuttosto un uomo di valore."
Sono una goccia... Plic Plic Plic
http://www.taize.fr

PRESIDENTE DI BIRRA POINT- IL PUNTO DI INCONTRO MASCHILE DI MD80.IT
Immagine Immagine

Rispondi