Canadair

Area dedicata alla discussione sugli incidenti e degli inconvenienti aerei e le loro cause. Prima di intervenire in quest'area leggete con attenzione il regolamento specifico riportato nel thread iniziale

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 5826
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Canadair

Messaggio da sigmet » 10 giugno 2011, 14:20

Incidente a Mattinata

http://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/ ... t_comments


ANSV

L’Agenzia ha avviato l’indagine di propria competenza sull’incidente che, ieri 8 giugno, ha interessato l’aeromobile CL 415 marche I-DPCD.
Il velivolo era impegnato in un’operazione di antincendio boschivo e, durante una manovra di prelievo di acqua (scoop) nel tratto di mare antistante la località Mattinata (FG), subiva la perdita del galleggiante destro. L’equipaggio interrompeva la manovra, arrestando l’aeromobile in acqua con la semiala destra parzialmente immersa.
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
Prisucci89
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 414
Iscritto il: 26 ottobre 2009, 20:43
Località: Pensacola, FL

Re: Canadair

Messaggio da Prisucci89 » 10 giugno 2011, 17:46

se la sono vista brutta! mannaggia!
PPL (A)- Student
Quanto più ci innalziamo, tanto più piccoli sembriamo a quelli che non possono volare.(Nietzsche)

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4730
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Canadair

Messaggio da Valerio Ricciardi » 10 giugno 2011, 18:39

Forse ha avuto problemi di controllo dell'assetto durante la fase di caricamento dell'acqua, ha ficcato un galleggiante in acqua e il supporto ha ceduto.

Cero, l'articolo di stampa linkato sembra derivare dal racconto fatto al citofono al cronista di turno dalla badante bulgara di sua nonna (che mastica ancora poco l'italiano).
Non parlo di competenza tecnica, con ogni evidenza non pretendibile davvero, parlo proprio di filo logico e capacità di far comprendere sia pure approssimativamente l'accaduto ai lettori.

I colleghi che si ritrovano statisticamente a scrivere di eventi aviatori devono, nella loro selezione casuale, rispondere alla legge di Murphy...
Speriamo che l'aereo sia ben recuperabile. Meno male che non si son fatti niente di serio.
Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
Giovanni Falcone

Rispondi