ATR72 atterra in emergenza a Firenze

Area dedicata alla discussione sugli incidenti e degli inconvenienti aerei e le loro cause. Prima di intervenire in quest'area leggete con attenzione il regolamento specifico riportato nel thread iniziale

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
Appe
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 534
Iscritto il: 14 gennaio 2008, 0:52
Località: 250 km a nord di genova! :)

ATR72 atterra in emergenza a Firenze

Messaggio da Appe » 3 ottobre 2011, 15:44

(ANSA) - FIRENZE, 3 OTT -

Atterraggio d'emergenza a Firenze per un aereo Atr 72 rientrato in aeroporto subito dopo il decollo per lo spegnimento del motore sinistro. L'aereo era diretto a Monaco di Baviera con 59 passeggeri. Attivata la procedura d'emergenza, il pilota e' riuscito a far scendere l'aereo correttamente. Il guasto c'e' stato in fase di decollo. Il pilota ha invertito la rotta. L'Agenzia nazionale per la sicurezza del volo (ANSV) ha avviato un inchiesta.

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4785
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: ATR72 atterra in emergenza a Firenze

Messaggio da sardinian aviator » 3 ottobre 2011, 18:53

alainvolo ha scritto:Interessante;aspettiamo gli sviluppi
Ecco i primi

http://www.avherald.com/h?article=443ea325&opt=0
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 16134
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: ATR72 atterra in emergenza a Firenze

Messaggio da JT8D » 3 ottobre 2011, 23:27

Come da prassi, aperta l'inchiesta da parte di ANSV:

http://www.ansv.it/It/Detail.asp?ID=1484

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano".


Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 16134
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: ATR72 atterra in emergenza a Firenze

Messaggio da JT8D » 13 febbraio 2012, 21:58

ANSV ha organizzato nei giorni scorsi una riunione per approfondire e condividere delle tematiche tecniche relative ad eventi occorsi ad aeromobili ATR 42/72 motorizzati PW127, dato che oltre a questo di cui si parla nel thread vi sono stati altri eventi simili in tempi ristretti:

http://www.ansv.it/It/Detail.asp?ID=1520

Vi è inoltre un articolo di ASN a riguardo:

http://news.aviation-safety.net/2012/02 ... -failures/

I sospetti cadono sul primo stadio della turbina di potenza del motore PW127. Nel link qui sopra di ASN trovate i link ai report dei vari eventi in esame.

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano".


Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 16134
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: ATR72 atterra in emergenza a Firenze

Messaggio da JT8D » 31 luglio 2012, 16:13

ANSV ha emanato 5 raccomandazioni di sicurezza in seguito alle inchieste (vedi post immediatamente sopra) relative a tre eventi che hanno riguardato aeromobili ATR-42/72 equipaggiati con i PW127.

http://www.ansv.it/It/Detail.asp?ID=1606

Tutti gli eventi sono accomunati dal fatto che il problema è avvenuto nella fase di initial climb, provocato dalla rottura di una pala del primo stadio della turbina di potenza.

Il documento ANSV con le raccomandazioni è scaricabile dal link indicato poche righe sopra.

La prima raccomandazione prevede di rivedere le procedure sugli ATR in caso di fumo persistente in cabina; la seconda e la terza riguardano il problema al primo stadio della turbina di potenza, la cui rottura delle pale è dovuta ad una cricca che si propaga per fatica a partire da un difetto di fusione; la quarta e la quinta riguardano le procedure, con la quinta in particolare che pone l'attenzione sull'elevato numero di memory items nelle procedure di emergenza e sui problemi che possono creare a livello di carico di lavoro, in particolare in fasi critiche del volo.

Documento interessante di cui consiglio la lettura.

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano".


Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 16134
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: ATR72 atterra in emergenza a Firenze

Messaggio da JT8D » 23 agosto 2012, 22:23

"In Aug 2012 Denmark's Havarikommissionen (HCL) released Tri-national Safety Recommendations as result of joint investigations into similiar occurrences in Copenhagen (Denmark), Budapest (Hungary) and Florence (Italy), which permit insight into the events. The safety recommendation states for I-ADCC, that the aircraft took off from Florence's runway 23 in a bleed off configuration. When the aircraft climbed through 400 feet AGL the master caution activated due to a left hand engine low oil pressure, which disappeared a short time later. The climb continued with one more brief indication. After the aircraft had reached acceleration height and bleed valves had been switched on, the low oil pressure indication reappeared and the inter stage turbine temperature (ITT) dropped to 0. The crew initially believed into a faulty indication as there were no other abnormal indications, but soon noticed smoke becoming visible in the cockpit and the left hand engine fire indication activating. The engine was shut down, the fire agents discharged and the aircraft returned to Florence for a safe landing on runway 05. After vacating the runway the aircraft was evacuated.

All three investigations listed these common findings:
- all events occurred during initial climb
- "the events were all due to the initial distress of a Power Turbine 1st stage rotor blade causing subsequent damages and heavy unbalance of the whole PT assembly, further unbalance of the LP rotor through No. 6 & 7 bearing housing, and final oil leakage due to breaking of No. 6 & 7 bearing compartment retaining bolts and distress of the radial transfer tubes. Fire was then originated by such a leakage in presence of hot parts"
- a crack propagated from an internal casting defect resulting in distress of the PT1 rotor blade, the propagation of the crack was according to the low cycle fatigue mechanism.

Two safety recommendations were submitted to Transport Canada and three safety recommendations to EASA".


(http://avherald.com/h?article=443ea325&opt=0)

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano".


Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 16134
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: ATR72 atterra in emergenza a Firenze

Messaggio da JT8D » 2 dicembre 2012, 18:08

Lo inserisco qui, dato che ha attinenza con i fatti riportati nel thread. Si tratta del final report di un evento tra quelli simili a quanto capitato a Firenze, e che erano sotto osservazione per le forti analogie (vedi i post qui sopra):

http://avherald.com/h?article=442facab/0001&opt=0

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano".


Avatar utente
b747-8
FL 150
FL 150
Messaggi: 1917
Iscritto il: 24 settembre 2008, 21:25

Re: ATR72 atterra in emergenza a Firenze

Messaggio da b747-8 » 15 gennaio 2013, 12:59

Domanda tecnica: la turbina di potenza è direttamente collegata all'albero dell'elica (gli ATR hanno motori turboelica, ndr) :?:
Acquistiamo il diritto di criticare severamente una persona solo quando siamo riusciti a convincerla del nostro affetto e della lealtà del nostro giudizio, e quando siamo sicuri di non rimanere assolutamente irritati se il nostro giudizio non viene accettato o rispettato. In altre parole, per poter criticare, si dovrebbe avere un'amorevole capacità, una chiara intuizione ed un'assoluta tolleranza. MOHANDAS KARAMCHAND GANDHI

Immagine
BIRRA POINT
Ministro rapporti CULturali

Avatar utente
SaturnV
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 631
Iscritto il: 15 settembre 2008, 14:35
Località: I lost my "M" in Vegas...

Re: ATR72 atterra in emergenza a Firenze

Messaggio da SaturnV » 15 gennaio 2013, 15:57

Se intendi connessa fisicamente e non tramite getto d'aria come la turbina di P&W PT6, che monta il 208 o il KingAir per esempio, allora si, e' connessa. Tra elica e motore pero' c'e' comunque una "riduzione", nel senso che i giri dell'elica non corrispondono ai giri del motore.
Si capisce quello che ho scritto ?
Piloti gente strana:
Pagano quando vogliono volare e se li paghi non vogliono piu' volare...

JAA FAA FI FII MEI GrAn FiGl d PutT Gran FARab LaDr MaScalz d Gran CroC Duca VisConte... e pure Arch-Ing... Per chi capisce.

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 500
FL 500
Messaggi: 5012
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: ATR72 atterra in emergenza a Firenze

Messaggio da Valerio Ricciardi » 15 gennaio 2013, 16:00

Si.
"The curve is flattening: we can start lifting restrictions now" = "The parachute has slowed our rate of descent: we can take it off now!"
Chesley Burnett "Sully" Sullenberger

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 16134
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: ATR72 atterra in emergenza a Firenze

Messaggio da JT8D » 20 gennaio 2013, 23:47

b747-8 ha scritto:Domanda tecnica: la turbina di potenza è direttamente collegata all'albero dell'elica (gli ATR hanno motori turboelica, ndr) :?:
I motori turboelica si dividono fondamentalmente in due categorie: in un tipo, che è il meno usato attualmente, la turbina che aziona il compressore aziona anche l'elica (di questo tipo sono ad esempio gli Allison T56); nell'altro tipo, definito a turbina libera, le due turbine sono svincolate e vi è una turbina (detta anche turbina di potenza) dedicata solamente all'azionamento dell'elica (naturalmente tramite l'interposizione di un riduttore).

Qui puoi vedere un PT6A:

Immagine

Il P&W Canada PT6A è a turbina libera, si vede bene la sezione del generatore di gas, con la turbina del compressore, e la sezione di potenza, con la turbina di potenza, a doppio stadio nella versione del PT6-A raffigurata.
Qui vedi lo schema di un motore della famiglia P6W Canada PW100:

Immagine

Ogni compressore centrifugo è azionato dalla propria turbina monostadio HP e LP; segue poi la turbina di potenza a due stadi.

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano".


Rispondi